Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Handel vs. Bach...
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    Handel vs. Bach...

    Share
    avatar
    Luca58
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8626
    Data d'iscrizione : 2009-07-15
    Località : Tirrenia

    Handel vs. Bach...

    Post  Luca58 on Fri Oct 23, 2015 10:04 am

    Lo so che non sono un esperto di questi due compositori ma ieri sera per la prima volta ho fatto suonare il Rinaldo di Handel (Malgoire, Sony), che avevo da tempo. Ad un certo punto mi sono sentito confuso perche' e' uscita una sequenza di note che somigliava in modo imbarazzante ad una che conoscevo bene e che e' uno dei miei punti preferiti della stupenda BWV 51 "Jauchzet Gott in allen Landen" di Bach; mi riferisco al motivo della tromba. Nel Rinaldo si trova, se non ricordo male, nel duetto "Scherzano sul tuo volto", che dovrebbe essere quasi alla fine del primo atto.

    Leggo pero' che il Rinaldo e' del 1711 mentre la BWV 51 e' stata composta molto dopo, intorno al 1730...


    Last edited by Luca58 on Fri Oct 23, 2015 10:14 am; edited 1 time in total


    _________________
    Keep your ears honest: Listen to live, unamplified music every week.
    avatar
    n.enrico
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 268
    Data d'iscrizione : 2015-07-15
    Località : Firenze

    Re: Handel vs. Bach...

    Post  n.enrico on Fri Oct 23, 2015 10:08 am

    Beh, queste cose, nella storia della musica, sono sempre esistite.


    _________________
    Multilettore cd/sacd/blu ray: Marantz UD7006 - Lettore CD: Audio Analogue Fortissimo by Airtech - Ampli: Naim Superuniti - Diffusori: Tandberg Studio Monitor.
    avatar
    gciraso
    Moderatore strizzacervelli

    Numero di messaggi : 3690
    Data d'iscrizione : 2013-06-06
    Età : 62
    Località : Padova

    Re: Handel vs. Bach...

    Post  gciraso on Fri Oct 23, 2015 3:16 pm

    Mi sono andato a leggere le due parti indicate. Seppure l'armonia sia simile, la melodia è del tutto diversa, ma la tonalità è la medesima. Ergo si può smentire eventuale copia da parte di Bach. sunny


    _________________
    Giovanni

    E leggetelo 'sto regolamento!!!

    ze inutile ragionar coi mussi, te perdi tempo e te infastidissi la bestia
    avatar
    Luca58
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8626
    Data d'iscrizione : 2009-07-15
    Località : Tirrenia

    Re: Handel vs. Bach...

    Post  Luca58 on Fri Oct 23, 2015 4:49 pm

    Rispetto la tua opinione in quanto tale, ma l'impressione all'ascolto mi e' sembrata davvero troppo forte . E' chiaro che mica viene ripetuta tale e quale, ma la frase in senso lato sembra proprio quella, se, come ho premesso, non ho sbagliato ad indicare l'aria di Handel (ma se non e' quella e' quella prima o quella dopo; basta ascoltare tanto e' estremamente evidente).

    Siccome ai due compositori non lo possiamo chiedere   , ciascuno, se non ha altro da fare, ascolti e si faccia una propria opinione.

    Buoni confronti.


    _________________
    Keep your ears honest: Listen to live, unamplified music every week.
    avatar
    ema49
    Musicofilo

    Numero di messaggi : 6953
    Data d'iscrizione : 2010-03-12
    Età : 68

    Re: Handel vs. Bach...

    Post  ema49 on Mon Oct 26, 2015 3:51 pm

    Luca58 wrote:Lo so che non sono un esperto di questi due compositori ma ieri sera per la prima volta ho fatto suonare il Rinaldo di Handel (Malgoire, Sony), che avevo da tempo. Ad un certo punto mi sono sentito confuso perche' e' uscita una sequenza di note che somigliava in modo imbarazzante ad una che conoscevo bene e che e' uno dei miei punti preferiti della stupenda BWV 51 "Jauchzet Gott in allen Landen" di Bach; mi riferisco al motivo della tromba. Nel Rinaldo si trova, se non ricordo male, nel duetto "Scherzano sul tuo volto", che dovrebbe essere quasi alla fine del primo atto.

    Leggo pero' che il Rinaldo e' del 1711 mentre la BWV 51 e' stata composta molto dopo, intorno al 1730...

    Era molto diffusa, nel periodo barocco, la parodia. Non aveva alcuna valenza negativa, trattandosi spesso di un omaggio verso un compositore stimato. Bach poi parodiava molto (Haendel moltissimo, una per tutte: l'Ouverture della Water Music parodiata dalla Wassermusik di Telemann) soprattutto brani delle sue stesse composizioni. Non mi meraviglia per nulla che abbia potuto parodiare un brano di Haendel, compositore che stimava moltissimo assieme a Telemann, Zelenka, ecc.
    Non ho mai ascoltato il Rinaldo, data la mia avversione per l'opera lirica in genere mentre ho ben presente la BWV 51. Pertanto non posso darti la mia opinione sullo specifico dato che non possiedo il Rinaldo.


    _________________


    "Chi ha paura muore ogni giorno, chi non ha paura muore una volta sola." Paolo Borsellino (19/1/40-19/7/92).
    avatar
    Luca58
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8626
    Data d'iscrizione : 2009-07-15
    Località : Tirrenia

    Re: Handel vs. Bach...

    Post  Luca58 on Mon Oct 26, 2015 4:43 pm

    Ma infatti la mia non voleva essere una valutazione negativa; sarebbe come la pulce che tenta di spingere l'elefante ... Siccome pero' il motivo e' diventato famoso (almeno per me) grazie alla cantata, ero solo meravigliato che parte di esso (o se volete un accenno) fosse compreso nel precedente Rinaldo.

    Sempre se non me lo sono immaginato.


    _________________
    Keep your ears honest: Listen to live, unamplified music every week.

      Current date/time is Wed Aug 16, 2017 11:36 pm