Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Perchè i negozi Hi-Fi chiudono... - Page 4
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    Perchè i negozi Hi-Fi chiudono...

    Share

    Luca58
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8276
    Data d'iscrizione : 2009-07-15

    Re: Perchè i negozi Hi-Fi chiudono...

    Post  Luca58 on Thu Nov 05, 2015 12:46 pm

    E poi...



    AAAARRRRGGGGHHHH!!!!

    colombo riccardo
    Archivista Liquidatore

    Numero di messaggi : 3557
    Data d'iscrizione : 2010-05-27
    Età : 53

    Re: Perchè i negozi Hi-Fi chiudono...

    Post  colombo riccardo on Thu Nov 05, 2015 12:52 pm

    leggo in rete che c'è questa politica di Audiogamma di obbligare i rivenditori selezionati della nuova serie 800 di B&W
    ad avere sempre presente tutta la serie per potere essere ascoltata dal cliente potenziale
    e si obbliga il rivenditore in caso di acquisto a non fare più di un certo sconto

    messa così e se è così la ritengo una cosa molto positiva per il cliente, non so per il negoziante

    ciao
    Riki

    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 32292
    Data d'iscrizione : 2008-12-20
    Località : AIRTECHLANDIA

    Re: Perchè i negozi Hi-Fi chiudono...

    Post  aircooled on Thu Nov 05, 2015 2:17 pm

    È così dal primo giorno che sono uscite, ricordo i bei tempi andati quando l'ing Ramacciotti mi piomba in negozio tutto trafililato Claudio una grande notizia stanno arrivando le Nautilus!
    E che cazzo sono gli risposi ma sei matto sono diffusori rivoluzionari costruiti come nessuno ci sono voluti investimenti da paura per produrli santa ok vediamo di cosa si tratta e le condizioni sunny quando vidi le foto ne rimasi folgorato bene passiamo alle condizioni, acquisto minimo 3 coppie assortite e l'obbligo di mantenerle sempre a disposizione per i clienti con scontistia all'osso, bene ma in Toscana a chi volete darle?
    Siete in 2 te e il Natali anche nicchia un poco non credendoci molto e poi l'investimento è alticcio per entrare
    no ferma o me o isso non siamo compatibili, io le dimostro al meglio e l'altro le usa per vendere le sue non si può fare cercati un altro rivenditore, alla fine le ho tenute per più di 15 anni con l'altro che dopo che avevo fatto il lavoro sporco voleva insinuarsi Laughing poi un bel giorno arrivano le 803D le monto e ....... dire cesso era un grosso complimento telefono e dico venite a riprendervi questi cessi seguono litigi Laughing allora le diamo anche al Natali sunny ok venite a prenderle e le date a lui, credo ci abbia messo un paio di anni a levarsele di torno affraid per fortuna poi trovai le Vienna e abbandonai definitivamente le B&W


    _________________

     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso

    la calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi
     

    non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - ricorda chi sa fa chi non sa insegna
     
    Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
    mail bertini63@virgilio.it

    RockOnlyRare
    Rockzebo Expert

    Numero di messaggi : 5698
    Data d'iscrizione : 2012-05-18
    Età : 62
    Località : Milano

    Re: Perchè i negozi Hi-Fi chiudono...

    Post  RockOnlyRare on Thu Nov 05, 2015 2:31 pm

    Frederick wrote:
    Tranquillo tanto ,tempo un anno, e non ci saranno piu' negozi che chiudono perche' tutti gia' chiusi... il problema verra' risolto alla radice !
    sono sorrisi amari pero' ,perche' ogni realta' era un piccolo punto di incontro,la sera ci si ritrovava in negozio a parlare di musica ,a provare i nuovi componenti ,arrivati in negozio,a confrontarsi e conoscere persone nuove,a vedere le facce degli invasati che venivano a cercare di farsi passare i loro tic,a scaricare lo stress ,e nel mentre,ti veniva sempre voglia di comprare qualcosa o almeno provarla... anche una fesseria...
    Presto tutto questo sara' un ricordo,pero' io non riesco ad immaginarmi in un contesto diverso o meglio,non riesco ad immaginare il costruirsi un esperienza,senza questo genere di esperienza,quindi non so le nuove generazioni di audiodipendenti,con quale criterio si muoveranno ... con i forum ? acquisti on line in base a recensioni sempre di forum ?
    insomma il nostro acquisto dipendera' sempre piu' dal giudizio di altri su quella cosa,ma in realta' non ne sapremo nulla fino a che non l'avremo ascoltata e riascoltata.
    il problema e' che "quegli altri" non si sa chi siano e specialmente ,non siamo noi... provare prima di comprare sara' sempre piu' un miraggio se non sull'usato ,e solo nel caso si trovi in nostra prossimità.
    Aspettare sulla riva del fiume ,compiaciuti di vedere passare numerosi cadaveri e' abbastanza stupido secondo me...a parte il non essere una bella scena per uno che fa un pic-nic sul fiume ( perche' e' questo quello che noi facciamo di solito su questo fiume ... ) se il fiume va in piena poi ci finiamo pure noi dentro...e mi sembra che ci stiamo gia' bagnando i piedi.... quindi occhio a chi pensa che dei negozi si fa a meno,perche' ritrovarsi solo dietro uno schermo di un Pc,non fa poi venire tutta sta voglia di Hi FI... e infatti non si vende piu' un cazzo e non si compra piu' un cazzo.
    Di chi e' la colpa? di tutti ,anche nostra,anche di noi semplici clienti.
    Personalmente preferivo prima,quando i negozi erano aperti,i prezzi erano piu' alti ,ma c'erano anche piu' soldi da spendere...e si spendevano...
    poi che non tutti i negozi e tutti i negozianti erano meritevoli... questo si ,certamente.
    ma c'era anche chi si faceva in quattro per servire i clienti ,quelli meritevoli...
    comunque ,niente negozi,niente top audio,niente di un cazzo.
    Solo forum e riviste di 50 pagine pagate 7 euro.
    pero' ... che avvenire!

    La penso esattamente come te, purtroppo la crisi economica dell'Europa è irreversibile e con la politica del vogliamosi bene ed accogliamo tutti a braccia aperte, il futuro sarà per una Europa multirazziale in cui gli europei faranno la fine degli indiani d'america o dei nativi australiani, di fatto spariranno così come di fatto sono quasi scomparsi i milanesi tra i residenti a Milano, intendendo come tali non coloro che sono nati a Milano ma almeno coloro che hanno entrambi i genitori non dico di milano città ma anche solo delle provincia, al massimo è rimasto qualche vecchietto... (per inciso anche io sono un "invasore" milanese trapiantato dalla toscana !!!). In Italia il processo nelle grandi città è gia in fase di non ritorno. Negli autobus della circonvallazione è un miracolo se senti qualcuno che parla italiano, si girano tutti per la sorpresa !!! Una previsione da per il 2050 addirittura 50 mln di estracomunitari ( intesi come originari di tali paesi) che risiederanno in Italia !!! Ed i 50 mln di Italiani che fine faranno, considerando che il nostro paese fa fativa a dar da vivere già adesso ad almeno 10 dei 60 mln di abitanti "ufficilali" senza contare i clandestini.

    E se qualcuno dirà che sono discorsi razzisti, gli dico che può andare bellamente a ..... riascoltarsi il testo della canzone di "o bella ciao" !!!!!!!!
    Almeno i pellerossa lottarono e morirono combattendo per la loro terra ed il loro diritto alla caccia ed alla sopravvivenza.


    lizard
    Pop Music Expert

    Numero di messaggi : 6361
    Data d'iscrizione : 2009-11-06
    Località : Augusta Taurinorum

    Re: Perchè i negozi Hi-Fi chiudono...

    Post  lizard on Thu Nov 05, 2015 2:41 pm

    Luca58 wrote:Secondo me anche questa discussione andrebbe spostata in OT
    prima bisognerebbe capire perchè è stata aperta.

    RockOnlyRare
    Rockzebo Expert

    Numero di messaggi : 5698
    Data d'iscrizione : 2012-05-18
    Età : 62
    Località : Milano

    Re: Perchè i negozi Hi-Fi chiudono...

    Post  RockOnlyRare on Thu Nov 05, 2015 2:42 pm

    Luca58 wrote:E poi ancora: "Ma siamo sicuri che i negozi di hi-fi chiudano?"

    Spero proprio di no, però se "chiudono" gli aquirenti, sarà dura anche per i negozianti e , volenti o nolenti gli appassionati di musica ed hi-fi non dico debbano essere ricchi, ma insomma perlomeno un po' di soldi da investire e poter dedicare a questa passione devono averla.

    Io con il passare del tempo, ho visto man mano questa disponibilità ridursi man mano fino ad una prospettiva che renderà preticamente impossibile ogni spesa che non sia indispendabile per sopravvivere.

    E la cosa "peggiore" che sta accadendo pur continuando a lavorare, accumulando esperienza e responsabilità in modo perlomeno proporzionale alla diminuzione dei compensi (inteso non solo come potere di acquisto ma proprio come ribasso dei compensi).
    In sostanza la generazione di coloro (dipendenti spesso laureati anche in discipline scientifiche) che oggi hanno tra i 40 ed i 60 anni, si trova a dover fronteggiare un futuro in cui tanto più diventi esperto tanto meno guadagni in assoluto e non solo in proporzione all'esperienza.

    Il laureato in Italia è fastidioso, osa pretendere che gli sia riconociuto un merito per aver speso e studiato per quasi 20 anni, se poi è esperto ha più pretese ed è insoddisfatto se gli si offre un compenso uguale ad uno junior giusto per piacere e per farlo contento. Se poi ha passato i 35 allora è un rottame da mandare al macero a meno che non sia un raccomandato o che accetti le condizioni di un diciottenne diplomato anche se ha 30 anni di esperienza. E quando va in pensione che diamine, che crepi presto o vada a chidere l'elemosina !!!!!!



    criMan
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1195
    Data d'iscrizione : 2011-11-25
    Età : 43
    Località : Velletri (Roma)

    Re: Perchè i negozi Hi-Fi chiudono...

    Post  criMan on Thu Nov 05, 2015 2:59 pm

    colombo riccardo wrote:leggo in rete che c'è questa politica di Audiogamma di obbligare i rivenditori selezionati della nuova serie 800 di B&W
    ad avere sempre presente tutta la serie per potere essere ascoltata dal cliente potenziale
    e si obbliga il rivenditore in caso di acquisto a non fare più di un certo sconto

    messa così e se è così la ritengo una cosa molto positiva per il cliente, non so per il negoziante

    ciao
    Riki
    L'ho letta anche io. Chiedo da Ignorantone in materia.
    Ma non dovrebbe essere meglio per il negoziante alla lunga?
    Ha l'onere di accollarsi la serie per farla ascoltare, sara' acquistata diciamo al 50% e sara' rivenduta alla fine come exdemo allo stesso
    prezzo che si e' acquistata. Il vantaggio dovrebbe essere che il negoziante non va oltre il 5-10% di sconto.
    La serie appena uscita si arrivava anche al 35% di sconto a seconda di dove chiamavi.
    Quel 20% in piu' dovrebbe alla lunga portare maggiori guadagni ai negozianti!
    Certo una 802D2 che costava scontata 9000 euro ora costerebbe scontata 20.000 euro.

    Certo se poi uno parte per la tangente a livello nazionale e attacca a fare sconti forti salta il banco


    _________________
    Il mio impiantino hifi: ampli Harman/Kardon 990 - diffusori Indiana Line Diva 655 - sorgenti Pioneer BDP 170 , PS3

    criMan
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1195
    Data d'iscrizione : 2011-11-25
    Età : 43
    Località : Velletri (Roma)

    Re: Perchè i negozi Hi-Fi chiudono...

    Post  criMan on Thu Nov 05, 2015 3:30 pm

    aircooled wrote:
    roby roby non voglio partecipare alla brutta copia dell'altra discussione e te cerchi sempre di turarmi dentro giocando di sponda, chiarisco solo una semplice cosa, ho chiuso l'attività nel 2011 perché stanco, nel 2015 ho riaperto lo show-room semplicemente perché gli amici continuavano a cercarmi, di regola non faccio vendite se non con fattura direttamente dalla casa madre senza sconti ma semplicemente applicando il valore garantito al 20 per qualunque cosa vuoi darmi indietro fosse anche un cavo da pc tagliato in 2, a me viene riconosciuto un 10 che non basta a coprire le spese, ma va bene così visto che a me servono le sale per mettere a punto i miei apparecchi e in più ho materiale per fare confronti, Luca è stato mio cliente oltre 30 anni addietro, da allora forse gli ho venduto qualche accessorio nulla più, è rimasta amicizia e piacere di confronto come con tutti gli altri, e come tutti gli altri l'ingresso da me è come sempre libero e mai nessuno si è sentito obbligato a comprare e tanto meno io ho mai spinto una vendita, i negozi chiudono perché da inizio anno 90 chi doveva creare mercato cioè le riviste di settore hanno perso credibilità, poi si sono aggiunti altri fattori tipo gli importatori improvvisati che vendevano al negozio sconto 40 e al privato sconto 50, i negozianti poi non si sono evoluti, i tempi in cui vendevi quello che diceva la rivista è finito con la loro credibilità e se non eri tra i pochi che navigano contro corrente che proponevano solo cose in cui credevano il destino è segnato, punto, quello che non capisco è questo esultare quasi univoco per la chiusura di una attività, ma pensate veramente che il bello sia stare sulla sponda del fiume ad aspettare che passi il cadavere? forse sfugge ai più ma le attività qualunque esse siano sono la linfa su cui si regge il paese in ogni suo aspetto, che sia sanità, sicurezza, pensioni o qualunque altra cosa vi viene in mente il tutto è tenuto in piedi dal lavoro del singolo che si innesta nell'economia generale creando lavoro diretto o per l'indotto, e creare lavoro vuol dire creare ricchezza che poi diventa tasse per lo stato, e non tiratemi fuori la barzelletta del nero perché ogni attività uno intraprenda in Italia ti dice lo stato quanto devi pagare che tu lo guadagni o meno, e questa è un altra delle ragioni per cui i negozi non solo di aififi chiudono
    Devo dire che ultimamente sei molto in forma (in senso buono) , anche questo post e' da incorniciare per i posteri pero' almeno le ultime 5 righe dovrebbero far riflettere gli astanti che passeranno a leggere questo forum.
    Soltanto chi ha aperto una partita IVA puo' sapere che sacrifici comporta , per carita' ci sono delle attivita' piu' protette dove si guadagna bene e si fa il bello e cattivo tempo (evasione) ma per tutto tutto il resto la situazione e' assolutamente tragi comica.
    La gente (dipendenti privati e pubblici ) nelle loro fantasie che per tanti anni prima della crisi li hanno erosi (per invidia?) non sanno per esempio
    che tu dichiari tanto o poco alla fine arriva la mannaia dello "studio di settore" ovvero per lo Stato tu hai un attivita' commerciale per tot metri e quindi devi aver guadagnato tot. Quindi adeguati e paga le tasse che decido io altro che aliquota. Altrimenti ti vengo a trovare e sono caXXi tuoi.


    _________________
    Il mio impiantino hifi: ampli Harman/Kardon 990 - diffusori Indiana Line Diva 655 - sorgenti Pioneer BDP 170 , PS3

    Luca58
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8276
    Data d'iscrizione : 2009-07-15
    Località : Baracchina bianca

    Re: Perchè i negozi Hi-Fi chiudono...

    Post  Luca58 on Thu Nov 05, 2015 4:01 pm

    lizard wrote:
    prima bisognerebbe capire perchè è stata aperta.

    Non pretendere troppo...


    _________________
    Keep your ears honest: Listen to live, unamplified music every week.

    colombo riccardo
    Archivista Liquidatore

    Numero di messaggi : 3557
    Data d'iscrizione : 2010-05-27
    Età : 53

    Re: Perchè i negozi Hi-Fi chiudono...

    Post  colombo riccardo on Thu Nov 05, 2015 4:19 pm

    criMan wrote:
    L'ho letta anche io.  Chiedo da Ignorantone in materia.
    Ma non dovrebbe essere meglio per il negoziante alla lunga?
    Ha l'onere di accollarsi la serie per farla ascoltare, sara' acquistata diciamo al 50% e sara' rivenduta alla fine come exdemo allo stesso
    prezzo che si e' acquistata. Il vantaggio dovrebbe essere che il negoziante non va oltre il 5-10% di sconto.
    La serie appena uscita si arrivava anche al 35% di sconto a seconda di dove chiamavi.
    Quel 20% in piu' dovrebbe alla lunga portare maggiori guadagni ai negozianti!
    Certo una 802D2 che costava scontata 9000 euro ora costerebbe scontata 20.000 euro.

    Certo se poi uno parte per la tangente a livello nazionale e attacca a fare sconti forti salta il banco

    se sarà meglio per il negoziante non lo so e non lo posso sapere, ma si evita al cliente il giro d'Italia alla ricerca del migliore sconto.

    per quel pochissimo che ne so io sono i negozianti che vogliono i listini gonfiati.

    ciao
    Riki

    colombo riccardo
    Archivista Liquidatore

    Numero di messaggi : 3557
    Data d'iscrizione : 2010-05-27
    Età : 53

    Re: Perchè i negozi Hi-Fi chiudono...

    Post  colombo riccardo on Thu Nov 05, 2015 4:25 pm

    RockOnlyRare wrote:

    Spero proprio di no, però se "chiudono" gli aquirenti, sarà dura anche per i negozianti e , volenti o nolenti gli appassionati di musica ed hi-fi non dico debbano essere ricchi, ma insomma perlomeno un po' di soldi da investire e poter dedicare a questa passione devono averla.


    se in prospettiva ci sono sempre meno soldi da spendere per alimentare questa passione sonora

    allora una valida alternativa è rivolgere prima o poi lo sguardo al mondo professionale dove c'è un rapporto prestazioni

    sonore/prezzo molto più elevato.

    ciao
    Riki

    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 32292
    Data d'iscrizione : 2008-12-20
    Località : AIRTECHLANDIA

    Re: Perchè i negozi Hi-Fi chiudono...

    Post  aircooled on Thu Nov 05, 2015 4:53 pm

    cominciamo a lavare i panni sporchi in pubblico invece che in casa e vediamo se riusciamo a capirsi che i discorsi li porta via il vento

    questo è un listino riservato Audio Gamma, la prima parte è il prezzo al rivenditore IVA esclusa accanto il prezzo al pubblico
    sul prezzo rivenditore IVA esclusa se paghi come si dice in gergo hai un 10% extra a cui peròdevi aggiungere l'1,5% di costo trasporto
    chiunque può farsi il conto e dopo chiedersi come fa un rivenditore a fare il 35% di sconto su quei prodotti, di 2 l'una o si diverte a girare i soldi ma questo in italia non si può più fare da una ventina di anni o c'è qualcosa di poco chiaro, intendiamoci mi è capitato N volte di sentirmi dire ma quello mi fa....... poi alla fine c'era sempre qualcosa che non tornava ma lasciamo stare questa è altra storia
    suvvia macchinetta alla mano e fatevi i conti




    _________________

     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso

    la calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi
     

    non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - ricorda chi sa fa chi non sa insegna
     
    Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
    mail bertini63@virgilio.it

    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 32292
    Data d'iscrizione : 2008-12-20
    Località : AIRTECHLANDIA

    Re: Perchè i negozi Hi-Fi chiudono...

    Post  aircooled on Thu Nov 05, 2015 4:57 pm

    colombo riccardo wrote:
    criMan wrote:
    L'ho letta anche io.  Chiedo da Ignorantone in materia.
    Ma non dovrebbe essere meglio per il negoziante alla lunga?
    Ha l'onere di accollarsi la serie per farla ascoltare, sara' acquistata diciamo al 50% e sara' rivenduta alla fine come exdemo allo stesso
    prezzo che si e' acquistata. Il vantaggio dovrebbe essere che il negoziante non va oltre il 5-10% di sconto.
    La serie appena uscita si arrivava anche al 35% di sconto a seconda di dove chiamavi.
    Quel 20% in piu' dovrebbe alla lunga portare maggiori guadagni ai negozianti!
    Certo una 802D2 che costava scontata 9000 euro ora costerebbe scontata 20.000 euro.

    Certo se poi uno parte per la tangente a livello nazionale e attacca a fare sconti forti salta il banco

    se sarà meglio per il negoziante non lo so e non lo posso sapere, ma si evita al cliente il giro d'Italia alla ricerca del migliore sconto.

    per quel pochissimo che ne so io sono i negozianti che vogliono i listini gonfiati.

    ciao
    Riki
    male informato il listino gonfio è una condanna per il negoziante serio ma è vero che qualcuno ci sguazza, il problema è che oramai nessuno è fesso e certi distributori sono in guai seri per via di quella politica
    non esiste sconto 50 con Guido, sulla roba disastrata dal vecchio e per fortuna defunto TOP AUDIO riuscivi ad ottenere un 8% extra niente più


    _________________

     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso

    la calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi
     

    non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - ricorda chi sa fa chi non sa insegna
     
    Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
    mail bertini63@virgilio.it

    Roby65
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1184
    Data d'iscrizione : 2009-06-27

    Re: Perchè i negozi Hi-Fi chiudono...

    Post  Roby65 on Thu Nov 05, 2015 4:58 pm

    Luca58 wrote:

    Non pretendere troppo...

    Stai continuando a fare il moscerino da tastiera, ma appunto non si può pretendere molto da uno che in questo forum poichè si sente in casa tenta malamente di ruggire mentre in altri si sente belare solo ogni tanto e piano piano!

    Comunque, non è la prima volta che ti consiglio di non fare lo spaccone...vedi di farne tesoro che è molto meglio...credimi.


    Last edited by Roby65 on Thu Nov 05, 2015 5:01 pm; edited 1 time in total

    nikko
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 548
    Data d'iscrizione : 2013-01-25
    Età : 44
    Località : Roma

    Re: Perchè i negozi Hi-Fi chiudono...

    Post  nikko on Thu Nov 05, 2015 4:59 pm

    Beh comunque non tutti chiudono vedo che qualcuno vende e pure alla grande caxxarola

    http://www.lyrics.it/blog/audioquest/stax-009-100-000/




    _________________
    Impianto con diffusori: sorgente: Apple mac mini; dac: Teac UD 501 B; amplificatore: AA Verdi Cento SE (rivalvolato con 6922 - E88CC Gold Pins Genalex); diffusori: Mission M52; mobile: solidsteel 5.4 silver.

    Impianto cuffie principale:  sorgente: Sony SCD XA 5400 ES; amplificatore: Teac HA 501B; cuffie: Beyerdynamic T1.

    Impianto cuffie portatile: sorgente Ibasso DX 90; cuffie: Sony XBA H3; Philips Fidelio X1.

    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 32292
    Data d'iscrizione : 2008-12-20
    Località : AIRTECHLANDIA

    Re: Perchè i negozi Hi-Fi chiudono...

    Post  aircooled on Thu Nov 05, 2015 5:01 pm

    non perdere tempo non può leggerti


    _________________

     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso

    la calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi
     

    non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - ricorda chi sa fa chi non sa insegna
     
    Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
    mail bertini63@virgilio.it

    nikko
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 548
    Data d'iscrizione : 2013-01-25
    Età : 44
    Località : Roma

    Re: Perchè i negozi Hi-Fi chiudono...

    Post  nikko on Thu Nov 05, 2015 5:13 pm

    In che senso?


    _________________
    Impianto con diffusori: sorgente: Apple mac mini; dac: Teac UD 501 B; amplificatore: AA Verdi Cento SE (rivalvolato con 6922 - E88CC Gold Pins Genalex); diffusori: Mission M52; mobile: solidsteel 5.4 silver.

    Impianto cuffie principale:  sorgente: Sony SCD XA 5400 ES; amplificatore: Teac HA 501B; cuffie: Beyerdynamic T1.

    Impianto cuffie portatile: sorgente Ibasso DX 90; cuffie: Sony XBA H3; Philips Fidelio X1.

    Roby65
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1184
    Data d'iscrizione : 2009-06-27

    Re: Perchè i negozi Hi-Fi chiudono...

    Post  Roby65 on Thu Nov 05, 2015 5:14 pm

    aircooled wrote:cominciamo a lavare i panni sporchi in pubblico invece che in casa e vediamo se riusciamo a capirsi che i discorsi li porta via il vento

    questo è un listino riservato Audio Gamma, la prima parte è il prezzo al rivenditore IVA esclusa accanto il prezzo al pubblico
    sul prezzo rivenditore IVA esclusa se paghi come si dice in gergo hai un 10% extra a cui peròdevi aggiungere l'1,5% di costo trasporto
    chiunque può farsi il conto e dopo chiedersi come fa un rivenditore a fare il 35% di sconto su quei prodotti, di 2 l'una o si diverte a girare i soldi ma questo in italia non si può più fare da una ventina di anni o c'è qualcosa di poco chiaro, intendiamoci mi è capitato N volte di sentirmi dire ma quello mi fa....... poi alla fine c'era sempre qualcosa che non tornava ma lasciamo stare questa è altra storia
    suvvia macchinetta alla mano e fatevi i conti



    Una volta esistevano i finti listini fatti apposta per mostrarli al cliente con prezzi al rivenditore finti, ma se in questo caso non fosse così, ti chiedo seriamente come facevano più rivenditori ufficiali Audiogamma a propormi dopo un'anno circa dall'uscita la 802 Diamond (14000,00€) a 9000,00€ (più o meno) spedita fino a casa.
    Ovviamente parliamo di prodotto imballato, regolare fattura e regolare importazione Italiana. Inoltre il prezzo proposto non era esito di trattativa, ma solo la prima offerta fatta dal negoziante e probabilmente poteva pure essere trattabile.
    Ti preciso che parlando con altre persone sparse per l'Italia mi confermavano il prezzo di circa 9000,00€ ed in alcuni casi pure meno...parliamo di negozianti uno diverso dall'altro.
    Qualche mese fa la 802 Diamond nuova imballata mi è stata offerta (non solo a me) sempre senza trattativa a 7700,00€, ma questo dipendeva dal fatto che andava fuori produzione.
    Ad altri potenziali clienti, ma in negozi diversi è stata offerta a 7500,00€...
    Com'è possibile secondo te e comunque essendo tutto regolare cosa può importare al cliente del listino audiogamma?

    criMan
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1195
    Data d'iscrizione : 2011-11-25
    Età : 43
    Località : Velletri (Roma)

    Re: Perchè i negozi Hi-Fi chiudono...

    Post  criMan on Thu Nov 05, 2015 5:21 pm

    Io ne conosco 1 , più 1 che scriveva anche sul gazebo.
    Acquistate un anno/due fa a circa 9200-9500 .


    _________________
    Il mio impiantino hifi: ampli Harman/Kardon 990 - diffusori Indiana Line Diva 655 - sorgenti Pioneer BDP 170 , PS3

    Roby65
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1184
    Data d'iscrizione : 2009-06-27

    Re: Perchè i negozi Hi-Fi chiudono...

    Post  Roby65 on Thu Nov 05, 2015 5:28 pm

    criMan wrote:Io ne conosco 1 , più  1 che scriveva anche sul gazebo.
    Acquistate un anno/due fa a circa 9200-9500 .


    Grazie per la tua conferma...mi sento meno solo!!! Laughing

    criMan
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1195
    Data d'iscrizione : 2011-11-25
    Età : 43
    Località : Velletri (Roma)

    Re: Perchè i negozi Hi-Fi chiudono...

    Post  criMan on Thu Nov 05, 2015 5:41 pm

    C'è da dire che non ho visto gli scontrini.
    Magari volevano far sapere che avevano fatto un super affare?


    _________________
    Il mio impiantino hifi: ampli Harman/Kardon 990 - diffusori Indiana Line Diva 655 - sorgenti Pioneer BDP 170 , PS3

    Roby65
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1184
    Data d'iscrizione : 2009-06-27

    Re: Perchè i negozi Hi-Fi chiudono...

    Post  Roby65 on Thu Nov 05, 2015 5:59 pm

    criMan wrote:C'è da dire che non ho visto gli scontrini.
    Magari volevano far sapere che avevano fatto un super affare?

    Credi ad una coincidenza tra quello che io dico e quello che dicono molti altri?
    Pensi che mezza Italia si sia messa d'accordo per dire che ha fatto l'affare? A quale scopo?
    E poi non credo convenga anche perchè si bruciano il prezzo dell'eventuale vendita da usate...quindi pensa quanti sono quelli che non lo dicono..!

    E' la verità ed è inutile negarla...certamente il discorso non vale solo per le B&W...
    E' vero pure che su alcuni altri marchi gli sconti sono più ridotti.

    Ciao!

    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 32292
    Data d'iscrizione : 2008-12-20
    Località : AIRTECHLANDIA

    Re: Perchè i negozi Hi-Fi chiudono...

    Post  aircooled on Thu Nov 05, 2015 6:33 pm

    qua si continua far chiacchiere ma l'unico che fa nomi e posta documentazione rimango sempre io, quello è il listino ufficiale, la scontistica è passata da padre in figlio quindi rimane quella da decenni, sono stato uno dei più attivi rivenditori B&W in italia e a me di certo Guido Baccarelli o l'ing Ramacciotti grande amico quasi d'infanzia non mi prendeva per il culo con sconti finti per interesse prima e per amicizia in seconda, detto questo ripeto per l'ennesima volta che per quasi un ventennio ho venduto serie 800 con sconto 15% /18% massimo ovviamente senza usato per mia politica, gente che viene e mi dice guarda che tizio me ne capita un giorno si l'altro pure da 40 anni e passa, chi ha veramente il grano per comprare è sempre tornato, strano visto che dappertutto si trovano mega sconti che io non sono in grado di fare visto i miei costi e sopratutto perchè il mio lavoro si paga, poi tanto per venirvi dietro ultimamente ho venduto un paio di pezzi da 90, mi viene chiesto il prezzo, questo signore giustamente gira tutta l'italia importatore compreso perchè era straconvinto dai soliti discorsi da forum di comprare quel materiale  con mega sconto, alla fine io ho portato in porto la vendita, come mai???? ricordo che io non faccio sconti se non quello fiiologico, forse perche sono stato l'unico che gli ha fornito materiale nuovo imballato garantito a tal punto che uno degli oggetti ha dovuto aspettarlo quasi un mese per farlo arrivare intonso dal produttore? bhe direi di si, per la cronaca roba scontata demo o fintamente nuova ne aveva trovata, il problema è che qualcuno gli aveva insegnato per filo e per segno come riconoscere materiale veramente nuovo da quello riciclato? forse non so ma di sicuro lui è felice e io pure che ho accontentato un appassionato anche se la cosa mi ha creato qualche problema con i soliti squali, ma chi se ne frega oramai son quasi 50anni che ci combatto a viso aperto e alla fine detto alla livornese mimporta una beneamata sega di farmi menici sunny dopo il listino potrei passare anche alle fatture ma prima voglio vedere qualcosa di concreto non le solite telefonate qua e la erg sunny

    ps
    queli listino è riservato al rivenditore, e mi ci gioco le palle che è la prima volta che dei privati guardoni ci mettono l'occhio sopra Laughing


    _________________

     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso

    la calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi
     

    non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - ricorda chi sa fa chi non sa insegna
     
    Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
    mail bertini63@virgilio.it

    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 32292
    Data d'iscrizione : 2008-12-20
    Località : AIRTECHLANDIA

    Re: Perchè i negozi Hi-Fi chiudono...

    Post  aircooled on Thu Nov 05, 2015 6:35 pm

    nikko wrote:In che senso?
    non c'entri te era per roby sunny


    _________________

     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso

    la calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi
     

    non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - ricorda chi sa fa chi non sa insegna
     
    Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
    mail bertini63@virgilio.it

    Roby65
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1184
    Data d'iscrizione : 2009-06-27

    Re: Perchè i negozi Hi-Fi chiudono...

    Post  Roby65 on Thu Nov 05, 2015 6:38 pm

    aircooled wrote:
    non c'entri te era per roby sunny

    Allora sarebbe molto meglio se qualcuno gli comunicasse quello che ho scritto...

    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 32292
    Data d'iscrizione : 2008-12-20
    Località : AIRTECHLANDIA

    Re: Perchè i negozi Hi-Fi chiudono...

    Post  aircooled on Thu Nov 05, 2015 6:40 pm

    telefonagli


    _________________

     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso

    la calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi
     

    non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - ricorda chi sa fa chi non sa insegna
     
    Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
    mail bertini63@virgilio.it

      Current date/time is Sat Dec 03, 2016 8:45 pm