Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
E fu così che sprofondai nei più profondi Abyss(i) - Page 3
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    E fu così che sprofondai nei più profondi Abyss(i)

    Share

    Cortex
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 232
    Data d'iscrizione : 2015-05-23

    Re: E fu così che sprofondai nei più profondi Abyss(i)

    Post  Cortex on Mon Nov 16, 2015 11:05 pm

    Credo tu abbia espresso proprio quello che volevo sentire, un bel report che lascia poco al dubbio dell'accoppiata e che come sempre è utile :) Grazie Fil
    Come sempre il 281 si fa valere molto di più in bilanciato sunny il Gain a +12 a me ha sempre fatto avere l'idea di enfatizzazione sugli alti... il +6 a mio parere è più corretto e asciuga meno del +12

    PS: Saltare la cena non fa mica bene saltarla per "deliziare" le orecchie però è un altro paio di maniche altro che il palato! affraid
    avatar
    madmax
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 4677
    Data d'iscrizione : 2010-04-18
    Età : 50
    Località : Cerignola (FG)

    Re: E fu così che sprofondai nei più profondi Abyss(i)

    Post  madmax on Tue Nov 17, 2015 12:24 am

    fil wrote:Come non regalarle un compagno adeguato e che, inoltre, la solleciti in bilanciato!!!!


    Ottima scelta Fil applausi applausi grandissimo ampli


    _________________
    Spoiler:

    Analogico: Technics SL1200 MKII
    Sorgente:Mcintosh MCD301
    Sorgente audio/video:Marantz UD7007
    Ampli:Aura Vita                                                                                                     
    Ampli:AM Audio T90 S3 for Hifiman HE6
    Diffusori:Klipsh Heresy III
    Cuffie:Hifiman HE-6 Airtech/Audeze LCD3F Portento Audio/Sennheiser HD800 Custom Cans/Spirit Labs Grado 
    Ampli cuffia:Megahertz MezzoGuerra
    Dac Ampli Cuffia: Pioneer U-05 (mod.Aurion Audio)
    Multipresa:Oehlbach PowerSocket 907
    avatar
    mauro16164
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1314
    Data d'iscrizione : 2013-02-19
    Età : 53
    Località : viterbo

    Re: E fu così che sprofondai nei più profondi Abyss(i)

    Post  mauro16164 on Tue Nov 17, 2015 8:38 am

    che ampli,che cacchio di ampli che è il Violectric v281! spesso andiamo a spendere tanti soldi su' prodotti strani,che magari non sono neanche importati in italia oppure spendiamo migliaia di euro in valvole per cercare l'accoppiamento perfetto e poi abbiamo un'ampli che ,con 2000 euro circa,mette d'accordo tutti.potenza,dettaglio,trasparenza,pilotaggio di cuffie dalle piu' rognose alle piu' delicate.insomma,in futuro sicuramente verra' superato,ovviamente,ma al momento credo sia la scelta definitiva.sia per chi ha una magnetoplanare piuttosto che una dinamica.sia che abbia un'abyss o una hf6,una lcd3f oppure una t1 o una hd800 a scendere..senza spendere di piu o andare a trastullarsi le meningi con abbinamenti rischiosi.di cuffie ce ne sono tante meravigliose e dal suono diverso che appaga tutti gli utenti ma di ampli,secondo me,basterebbe solo questo..


    _________________
    ampli:Headamp GSX MK-2 ampli:Apex Pinnacle dac:Denafrips Terminator cuffie:Hifiman HEK1000v2 Audeze LCD4  Fostex TH900mk2  Abyss 1266 trasporto:Goldnote cd7 alimentazione supplementare a batteria: Goldnote psu9 ampli Sugden a21se Filtro di rete OELBACH XXL POWERSTATION 909
    avatar
    fil
    Nuragico
    Nuragico

    Numero di messaggi : 1829
    Data d'iscrizione : 2010-04-23
    Età : 56
    Località : Sardegna

    Re: E fu così che sprofondai nei più profondi Abyss(i)

    Post  fil on Tue Nov 17, 2015 9:39 am

    mauro16164 wrote:che ampli,che cacchio di ampli che è il Violectric v281! spesso andiamo a spendere tanti soldi su' prodotti strani,che magari non sono neanche importati in italia oppure spendiamo migliaia di euro in valvole per cercare l'accoppiamento perfetto e poi abbiamo un'ampli che ,con 2000 euro circa,mette d'accordo tutti.potenza,dettaglio,trasparenza,pilotaggio di cuffie dalle piu' rognose alle piu' delicate.insomma,in futuro sicuramente verra' superato,ovviamente,ma al momento credo sia la scelta definitiva.sia per chi ha una magnetoplanare piuttosto che una dinamica.sia che abbia un'abyss o una hf6,una lcd3f oppure una t1 o una hd800 a scendere..senza spendere di piu o andare a trastullarsi le meningi con abbinamenti rischiosi.di cuffie ce ne sono tante meravigliose e dal suono diverso che appaga tutti gli utenti ma di ampli,secondo me,basterebbe solo questo..

    applausi


    _________________
    Ciò che non esiste nello spirito non può esistere nemmeno nella realtà.
    (Parola di nuragico!)
    avatar
    Nik
    The first

    Numero di messaggi : 345
    Data d'iscrizione : 2010-07-28
    Età : 56
    Località : Montalto Dora (TO) Italia

    Re: E fu così che sprofondai nei più profondi Abyss(i)

    Post  Nik on Tue Nov 17, 2015 10:22 am

    Beh... Il Mcintosh resta, secondo me un buon ampli, e a fil ha dato un ottimo servizio con la sua HD800... (e a me con la Grado)... Direi che l'errore (se di errore si tratta) lo ha commesso lo stesso fil pretendendo ciò che quell'ampli non poteva dare, non nasce per cuffie magnetodinamiche evidentemente... Il Violetric invece si, nasce proprio per esse...

    Questo ci insegna che anche nell'hifi, il prodotto migliore è quello che fa meglio al nostro uso, ma è anche vero che tra quelli che fanno meglio all'uso c'è qualità e classe diverse... In modo particolare per chi cerca il top del top, lo sappiamo, ogni cuffia ha il suo ampli... come pure ogni orecchio ha il suo sistema...

    Il mio Goldmund, ad esempio nasce con la HE6, notoriamente la cuffia più ostica da pilotare, non avevo dubbi che pilotasse a dovere anche la Abyss 1266... Ed è cosi !!! Anzi pare proprio che mentre con il bellissimo Cavalli Liquid Gold la Abyss "si esprima benissimo" (sto citando), il Goldmund "le permette di esprimere tutte le sue potenzialità" ...

    Buoni ascolti a tutti...
    Nik


    Last edited by Nik on Tue Nov 17, 2015 10:31 am; edited 2 times in total
    avatar
    carloc
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 13455
    Data d'iscrizione : 2011-07-27
    Località : Busto Arsizio - Sabaudia (Motociclista)

    Re: E fu così che sprofondai nei più profondi Abyss(i)

    Post  carloc on Tue Nov 17, 2015 10:24 am

    Nik wrote:..............

    In modo particolare per chi cerca il top del top, lo sappiamo, ogni cuffia ha il suo ampli... come pure ogni orecchio ha il suo sistema...




    _________________
    Rem tene verba sequentur
    avatar
    grazianux
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1232
    Data d'iscrizione : 2011-12-11
    Età : 44

    Re: E fu così che sprofondai nei più profondi Abyss(i)

    Post  grazianux on Tue Nov 17, 2015 11:00 am

    complimenti, bellissima cuffia, probabilmente la migliore mai ascoltata.
    lo unico appunto era una relativa difficolta´di trovare il giusto volume di ascolto, la trasparenza e la mancanza di distorsione invitavano a spingere ma la immanenza della Gamma bassa in alcuni frangenti finiva per sembrare esagerata.
    probabilmente lo ampli non era sinergico, o le mie aspettative come al solito, esagerate.
    la ha presa anche nik?
    per quei soldi comunque potevano sforzasi di piu´con la ergonomia e design.....
    avatar
    Nik
    The first

    Numero di messaggi : 345
    Data d'iscrizione : 2010-07-28
    Età : 56
    Località : Montalto Dora (TO) Italia

    Re: E fu così che sprofondai nei più profondi Abyss(i)

    Post  Nik on Tue Nov 17, 2015 11:30 am

    ... L' ha presa anche fil...
    avatar
    grazianux
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1232
    Data d'iscrizione : 2011-12-11
    Età : 44

    Re: E fu così che sprofondai nei più profondi Abyss(i)

    Post  grazianux on Tue Nov 17, 2015 11:45 am

    Nik wrote:... L' ha presa anche fil...
    sunny
    avatar
    lizard
    Pop Music Expert

    Numero di messaggi : 7167
    Data d'iscrizione : 2009-11-06
    Località : Augusta Taurinorum

    Re: E fu così che sprofondai nei più profondi Abyss(i)

    Post  lizard on Tue Nov 17, 2015 1:18 pm

    Nik wrote:nell'hifi, il prodotto migliore è quello che fa meglio al nostro uso, ma è anche vero che tra quelli che fanno meglio all'uso c'è qualità e classe diverse... In modo particolare per chi cerca il top del top, lo sappiamo, ogni cuffia ha il suo ampli...
    avatar
    fradoca
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 605
    Data d'iscrizione : 2010-10-02
    Località : Milano

    Re: E fu così che sprofondai nei più profondi Abyss(i)

    Post  fradoca on Tue Nov 17, 2015 3:22 pm

    sarei curioso di sentire nuovamente la abyss pilotata però dal master9 perchè se la he6 con il v281 corre con il master9 vola e i bassi sono quasi(ho detto quasi) a livello della x come impatto tant'è che il v281 lo uso con le sennheiser e come ampli di scorta per rodare le cuffie.
    cmq rimane sempre un bell'ampli......il v281.

    fil una domanda : perchè non usi l'ingresso di linea bilaciato sul v281 ma l'ingresso sbilanciato?? ne guadagneresti ulteriormente ad avere tutto bilanciato


    _________________
    www.hdphonic.com

    Your new digital audio and headphones resource

    Like us on facebook : https://www.facebook.com/HDPhonic

    Follow us on Instagram : #hdphonic
    avatar
    Nik
    The first

    Numero di messaggi : 345
    Data d'iscrizione : 2010-07-28
    Età : 56
    Località : Montalto Dora (TO) Italia

    Re: E fu così che sprofondai nei più profondi Abyss(i)

    Post  Nik on Tue Nov 17, 2015 3:35 pm

    Il lettore cd belcanto di fil non ha vera uscita bilanciata... Io credo che il bilanciato serva a patto che tutto il percorso del segnale lo sia...
    avatar
    fradoca
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 605
    Data d'iscrizione : 2010-10-02
    Località : Milano

    Re: E fu così che sprofondai nei più profondi Abyss(i)

    Post  fradoca on Tue Nov 17, 2015 3:40 pm

    Nik wrote:Il lettore cd belcanto di fil non ha vera uscita bilanciata... Io credo che il bilanciato serva a patto che tutto il percorso del segnale lo sia...

    infatti a quello mi riferivo...altrimenti poi sfutta pure l'ampli alla metà della sua potenza....


    _________________
    www.hdphonic.com

    Your new digital audio and headphones resource

    Like us on facebook : https://www.facebook.com/HDPhonic

    Follow us on Instagram : #hdphonic
    avatar
    lizard
    Pop Music Expert

    Numero di messaggi : 7167
    Data d'iscrizione : 2009-11-06
    Località : Augusta Taurinorum

    Re: E fu così che sprofondai nei più profondi Abyss(i)

    Post  lizard on Tue Nov 17, 2015 3:43 pm

    Nik wrote:Il lettore cd belcanto di fil non ha vera uscita bilanciata...
    il Belcanto?
    ma non aveva il Symphonic Line??
    avatar
    Nik
    The first

    Numero di messaggi : 345
    Data d'iscrizione : 2010-07-28
    Età : 56
    Località : Montalto Dora (TO) Italia

    Re: E fu così che sprofondai nei più profondi Abyss(i)

    Post  Nik on Tue Nov 17, 2015 3:50 pm

    Symphonicline Belcanto (il top dei lettori cd Symphonicline)
    avatar
    lizard
    Pop Music Expert

    Numero di messaggi : 7167
    Data d'iscrizione : 2009-11-06
    Località : Augusta Taurinorum

    Re: E fu così che sprofondai nei più profondi Abyss(i)

    Post  lizard on Tue Nov 17, 2015 3:54 pm

    Nik wrote:Symphonicline Belcanto (il top dei lettori cd Symphonicline)
    ah..e scommetto che il belcanto fa un modello che si chiama symphonicline !!
    avatar
    Nik
    The first

    Numero di messaggi : 345
    Data d'iscrizione : 2010-07-28
    Età : 56
    Località : Montalto Dora (TO) Italia

    Re: E fu così che sprofondai nei più profondi Abyss(i)

    Post  Nik on Tue Nov 17, 2015 3:58 pm

    Se lo fa sarà sicuramente peggiore...
    avatar
    fil
    Nuragico
    Nuragico

    Numero di messaggi : 1829
    Data d'iscrizione : 2010-04-23
    Età : 56
    Località : Sardegna

    Re: E fu così che sprofondai nei più profondi Abyss(i)

    Post  fil on Tue Nov 17, 2015 6:27 pm

    Usavo le uscite bilanciate del Symphonic Line col sistema Stax... ma mi resi conto che erano solo una derivazione in quanto il lettore non è bilanciato.
    Resto comunque interessato a provare le differenze...giusto per far entrare un segnale al V281 dagli ingressi xlr...farò sapere.

    Intanto, più gli ascolti procedono ( la cuffia si roda così come l'ampli ) e più mi sto fissando con l'idea che la Abyss preferisca lo stato solido.
    E' una cuffia che, a dispetto delle sensazioni che incute alla sua vista col suo apparire come un oggetto di tortura medioevale, è capace di dispensare gioie e non dolori! Dolcezza infinita che non ci si aspetterebbe a guardarla così spartana, metallica...senza fronzoli o concessioni all'estetica...
    Vorrei azzardare a dire anche che, probabilmente anche la sua struttura metallica così come è stata progettata/costruita, concorre al risultato sonico.
    Non chiedetemi in che modo...resta il fatto che è una cuffia molto diversa da tutto ciò che il mondo cuffie ha sinora sfornato...così come è diverso l'impatto emotivo nell'ascoltarla...


    _________________
    Ciò che non esiste nello spirito non può esistere nemmeno nella realtà.
    (Parola di nuragico!)
    avatar
    Nik
    The first

    Numero di messaggi : 345
    Data d'iscrizione : 2010-07-28
    Età : 56
    Località : Montalto Dora (TO) Italia

    Re: E fu così che sprofondai nei più profondi Abyss(i)

    Post  Nik on Tue Nov 17, 2015 6:32 pm

    Esatto fil!

    È stata pensata e costruita unicamente per il suono, e, parole del costruttore Joe, per essere la miglior cuffia del mondo...

    Secondo me ci è riuscito...
    avatar
    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 23526
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 59
    Località : Genova

    Re: E fu così che sprofondai nei più profondi Abyss(i)

    Post  pluto on Tue Nov 17, 2015 6:44 pm

    Qua urge un ascolto ai massimi livelli....
    avatar
    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 23526
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 59
    Località : Genova

    Re: E fu così che sprofondai nei più profondi Abyss(i)

    Post  pluto on Tue Nov 17, 2015 6:58 pm

    Filippo

    Ma poi la prova di collegarla alla morsettiera posteriore del Mac l'avevi fatta o hai desistito e sei passato subito al Vioelectric?
    avatar
    fil
    Nuragico
    Nuragico

    Numero di messaggi : 1829
    Data d'iscrizione : 2010-04-23
    Età : 56
    Località : Sardegna

    Re: E fu così che sprofondai nei più profondi Abyss(i)

    Post  fil on Tue Nov 17, 2015 6:58 pm

    pluto wrote:Qua urge un ascolto ai massimi livelli....

    Organizziamoci!


    _________________
    Ciò che non esiste nello spirito non può esistere nemmeno nella realtà.
    (Parola di nuragico!)
    avatar
    fil
    Nuragico
    Nuragico

    Numero di messaggi : 1829
    Data d'iscrizione : 2010-04-23
    Età : 56
    Località : Sardegna

    Re: E fu così che sprofondai nei più profondi Abyss(i)

    Post  fil on Tue Nov 17, 2015 10:31 pm

    pluto wrote:Filippo

    Ma poi la prova di collegarla alla morsettiera posteriore del Mac l'avevi fatta o hai desistito e sei passato subito al Vioelectric?

    Non l'ho fatta perché non ho il cavo di raccordo per i morsetti del finale... magari la farò più avanti...


    _________________
    Ciò che non esiste nello spirito non può esistere nemmeno nella realtà.
    (Parola di nuragico!)
    avatar
    lizard
    Pop Music Expert

    Numero di messaggi : 7167
    Data d'iscrizione : 2009-11-06
    Località : Augusta Taurinorum

    Re: E fu così che sprofondai nei più profondi Abyss(i)

    Post  lizard on Wed Nov 18, 2015 9:39 am

    fil wrote:

    Intanto, più gli ascolti procedono ( la cuffia si roda così come l'ampli ) e più mi sto fissando con l'idea che la Abyss preferisca lo stato solido.
    come tutte le magnetoplanari..
    angel
    avatar
    phaeton
    Moderatore suonologo
    Moderatore suonologo

    Numero di messaggi : 7282
    Data d'iscrizione : 2010-08-27

    Re: E fu così che sprofondai nei più profondi Abyss(i)

    Post  phaeton on Thu Nov 19, 2015 11:33 am

    fil wrote:
    ...............

    Per ora è tutto. Cercherò comunque più avanti di essere più "tecnico" nell'analisi...giusto per riuscire a scrivere qualcosa di "pubblica utilità". Grazie!

    a me sembra che post come questo siano molto piu' utili di quelli (compresi i miei logorroici deliri ) cosiddetti "tecnici".
    traspare chiaramente che la cuffia ti piace e non ha palesi difetti, e credo sia l'importante. se posso aggiungere un appunto: che tipo di musica ci ascolti tipicamente?

    bello anche l'ampli, i Violectric mi hanno sempre incuriosito. anche qui una veloce nota: hai possibilita' di attaccare la Abyss ad un ampli casse con un adattore?


    _________________
    Knowledge is based on Experience, Everything else is just Information
    Honored member of the Genteel Audiophile Old Farts Mutual Adulation Society
    Sources: Auralic Vega - MSB Analog
    Amps: Auralic Taurus MKII - Halgorythme 300B / 2A3
    Cans: Focal Utopia - HiFiman HE1000v2 / HE6 / HE500 - Denon AH-D7200
    avatar
    phaeton
    Moderatore suonologo
    Moderatore suonologo

    Numero di messaggi : 7282
    Data d'iscrizione : 2010-08-27

    Re: E fu così che sprofondai nei più profondi Abyss(i)

    Post  phaeton on Thu Nov 19, 2015 11:44 am

    fil wrote:
    ..............
    Vorrei azzardare a dire anche che, probabilmente anche la sua struttura metallica così come è stata progettata/costruita, concorre al risultato sonico.
    Non chiedetemi in che modo...
    ...........

    nessun azzardo sunny sunny sunny

    ne parlavo tempo fa con mister HiFiman, e mi diceva che benche' la cosa non ha appealing markettaro e quindi non viene pubblicizzata, in realta' c'e' un grosso lavoro dietro la forma, i materiali e la tensione dell'archetto, nonche' forma, materiali e dimensione del corpo principale del padiglione (quello a cui e' attaccato il motore, ovvero quello che riceve le vibrazioni, non quello "estetico" esterno), tant'e che per corpo e archetto della top HFM e' stata scelta una lega in magnesio (non e' in realta' alluminio come molti hanno scritto) che consente di avere bassi profondi ma al contempo molto ben definiti e senza code. sono sicuro che lo stesso lavoro di fino e' stato fatto per la Abyss, da cui la "strana" forma e i materiali usati.


    _________________
    Knowledge is based on Experience, Everything else is just Information
    Honored member of the Genteel Audiophile Old Farts Mutual Adulation Society
    Sources: Auralic Vega - MSB Analog
    Amps: Auralic Taurus MKII - Halgorythme 300B / 2A3
    Cans: Focal Utopia - HiFiman HE1000v2 / HE6 / HE500 - Denon AH-D7200

      Current date/time is Mon Oct 23, 2017 6:37 am