Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
QOBUZ
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    QOBUZ

    Share

    vinil62
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 102
    Data d'iscrizione : 2014-10-01
    Età : 54
    Località : MILANO

    QOBUZ

    Post  vinil62 on Sat Nov 14, 2015 9:09 am

    Ciao a tutti, ho sottoscritto un abbonamento a qobuz streaming in qualità cd e sono molto soddisfatto.
    qualcuno di voi sa se c'è la possibilità di utilizzare un comando remoto per qobuz in modo da stare comodi in poltrona tramite iphone o ipad?
    Purtroppo la connessione wifi non è in grado in streaming di gestire tramite ipod e iphone file superiiri a 320.

    Qualcuno di voi che ha provato qobux cosa ne pensa rispetto ad altri siti competitors?

    Grazie.

    Ciao.

    realmassy
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 5514
    Data d'iscrizione : 2010-04-25
    Età : 40
    Località : Leeds, UK

    Re: QOBUZ

    Post  realmassy on Sat Nov 14, 2015 9:40 am

    Goditelo finche' dura, perche' mi sa che tra poco chiude

    http://www.musicbusinessworldwide.com/hd-streaming-service-qobuz-falls-receivership/


    _________________
    Massimiliano e la sua STAX

    carloc
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 11989
    Data d'iscrizione : 2011-07-27
    Località : Busto Arsizio - Sabaudia (Scooterista)

    Re: QOBUZ

    Post  carloc on Sat Nov 14, 2015 10:04 am

    Caspita......


    _________________
    Rem tene verba sequentur

    realmassy
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 5514
    Data d'iscrizione : 2010-04-25
    Età : 40
    Località : Leeds, UK

    Re: QOBUZ

    Post  realmassy on Sat Nov 14, 2015 10:06 am

    mi spiace perche' il catalogo e' veramente ricco, anche senza utilizzare lo streaming era comodo per comprare dischi in formato flac senza prendere il cd


    _________________
    Massimiliano e la sua STAX

    mariovalvola
    Moderatore In-tubato

    Numero di messaggi : 1079
    Data d'iscrizione : 2014-12-19
    Località : Brescia

    Re: QOBUZ

    Post  mariovalvola on Sat Nov 14, 2015 10:16 am

    Io, da più di un anno, continuo ad acquistare da questo sito. Peccato che non accetti più nuovi clienti italiani (almeno il problema si poneva qualche mese fa. Ora non so). Vasto catalogo, ottimi prezzi.

    marcoc1712
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 112
    Data d'iscrizione : 2014-09-05
    Età : 52
    Località : Albinea (RE)

    Re: QOBUZ

    Post  marcoc1712 on Mon Jan 18, 2016 8:15 pm

    Dovrebbe essere stato salvato, per fortuna.

    A mio avviso la qualità è eccelsa, tanto che all'inizio ho pensato a qualche forma di DSP. A chi chiedeva come usarlo dalla poltrona, consiglio via Squeezebox server + Orange o un'altra delle mille app disponibili, se poi volete divertirvi con l'upsampling, Squeezelite-R2 e C-3PO sono la ciliegina sulla torta, ma il mio non è un giudizio attendibile... li ho scritti Io!




    mariovalvola
    Moderatore In-tubato

    Numero di messaggi : 1079
    Data d'iscrizione : 2014-12-19
    Località : Brescia

    Re: QOBUZ

    Post  mariovalvola on Mon Jan 18, 2016 8:50 pm

    Il mio contributo "materiale" gli arriva tutti i mesi con regolarità. Non uso lo streaming ma di files ne acquisto parecchi. E' un piacere sfogliare il loro catalogo virtuale.

    oDo
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 1886
    Data d'iscrizione : 2014-09-23
    Località : Milano

    Re: QOBUZ

    Post  oDo on Mon Jan 18, 2016 11:08 pm

    Qobuz è molto interssante. Tra l'altro con l'abbonamento Sublime (...che costicchia) dà la possibilità di ascoltare in streaming i propri acquisti a 24 bit, oltre ad acquistarli ad un buon prezzo

    peccato che come dice Mario non ci si riesca più ad iscrivere dall'Italia. negli utlimi 4-5 mesi ho scritto loro due volte, ma non ho mai avuto risposta  

    marcoc1712
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 112
    Data d'iscrizione : 2014-09-05
    Età : 52
    Località : Albinea (RE)

    Re: QOBUZ

    Post  marcoc1712 on Tue Jan 19, 2016 5:26 am

    oDo wrote:Qobuz è molto interssante. Tra l'altro con l'abbonamento Sublime (...che costicchia) dà la possibilità di ascoltare in streaming i propri acquisti a 24 bit, oltre ad acquistarli ad un buon prezzo

    peccato che come dice Mario non ci si riesca più ad iscrivere dall'Italia. negli utlimi 4-5 mesi ho scritto loro due volte, ma non ho mai avuto risposta  

    Mah, in realtà io ho scritto al servizio clienti a Novembre, spiegando che avrei gradito l'accesso a scopo di verifica di compatibilità con C-3PO e squeezelite-R2, che stavo scrivendo e me lo hanno dato senza nessun intoppo o problema, 'appoggiandolo' in Irlanda.

    Se a qualcuno interessa, ho qualche contatto che posso provare a spendere, nessuna garanzia, ma posso provare.

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21510
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: QOBUZ

    Post  pluto on Tue Jan 19, 2016 10:57 am

    Si ma perché il servizio non è disponibile x l'Italia??

    Onestamente, quando apro un sito e la prima cosa che vedo è : "se siete residenti in Italia, allora non fa x voi" onestamente provo un certo disagio e mi viene voglia di rivolgermi altrove. Sempre

    mariovalvola
    Moderatore In-tubato

    Numero di messaggi : 1079
    Data d'iscrizione : 2014-12-19
    Località : Brescia

    Re: QOBUZ

    Post  mariovalvola on Tue Jan 19, 2016 11:00 am

    Io presumo che sia un problema italiano inerente la Siae o qualche vincolo sulla distribuzione imposto dalle case discografiche principali. Se guardi, anche su HD Tracks qualche problema con certi files si pone

    oDo
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 1886
    Data d'iscrizione : 2014-09-23
    Località : Milano

    Re: QOBUZ

    Post  oDo on Tue Jan 19, 2016 11:05 am

    pluto wrote:Si ma perché il servizio non è disponibile x l'Italia??

    Onestamente, quando apro un sito e la prima cosa che vedo è : "se siete residenti in Italia, allora non fa x voi" onestamente provo un certo disagio e mi viene voglia di rivolgermi altrove. Sempre



    e hai pienamente ragione a pensare di andare altrove. Anche a me viene la stessa voglia

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21510
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: QOBUZ

    Post  pluto on Tue Jan 19, 2016 11:11 am

    mariovalvola wrote:Io presumo che sia un problema italiano inerente la Siae o qualche vincolo sulla distribuzione imposto dalle case discografiche principali. Se guardi, anche su HD Tracks qualche problema con certi files si pone

    Ma come? vendono dappertutto e a noi no? E per colpa della ns Siae con cui non trovano un accordo?
    Quindi x tutti coloro che hanno fatto il vecchio contratto o x coloro che pur residenti in Italia ora stanno bypassando il problema SIae, quindi eludono il pagamento e passano nell'illegalità?

    Quando leggo certe cose, mi dico che tanta acqua deve ancora passare sotto il ponte e mi viene sempre più voglia di darmi alla pirateria.

    Pensavo che il futuro della fruizione della musica fosse in questo genre di servizi... ma vedo che la strada da fare è ancora lunga

    oDo
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 1886
    Data d'iscrizione : 2014-09-23
    Località : Milano

    Re: QOBUZ

    Post  oDo on Tue Jan 19, 2016 11:11 am

    mariovalvola wrote:Io presumo che sia un problema italiano inerente la Siae o qualche vincolo sulla distribuzione imposto dalle case discografiche principali. Se guardi, anche su HD Tracks qualche problema con certi files si pone

    credo anch'io che sia come dici tu.
    Il problema c'è anche sulle versioni tedesca e inglese di Hd Tracks, cosi' come su Highresaudio.
    Inoltre diventano sempre di più i titoli non acquistabili su HD Tracks (tutto Blue Note, tutto ECM, Sony Classical...)  

    qualcosa è cambiato di recente, perché se ricordate un anno fa o poco più su quei siti si poteva acquistare tutto


    _________________
    paolo

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21510
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: QOBUZ

    Post  pluto on Tue Jan 19, 2016 11:15 am

    Fermo restando che il modo in cui dichiarano la cosa è fortemente francioso e pure maleducato. Un celato snobismo senza spiegazioni.
    Personalmente penso che se le cose stanno come suppone Mario, sarebbe stato nel loro interesse dare una spiegazione

    Come quando leggo su Ebay che non spediscono in Italia. Capisco che siamo un popolo di ladri ma visto che si paga in anticipo..... ma li forse c'è pure il discorso contestazioni etc

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21510
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: QOBUZ

    Post  pluto on Tue Jan 19, 2016 11:17 am

    Quindi x un buon servizio di streaming mensile con qualità almeno CD e senza menate di questo tipo a chi bisogna rivolgersi?

    Tidal e poi?

    mariovalvola
    Moderatore In-tubato

    Numero di messaggi : 1079
    Data d'iscrizione : 2014-12-19
    Località : Brescia

    Re: QOBUZ

    Post  mariovalvola on Tue Jan 19, 2016 11:18 am

    Si. Questi atteggiamenti invogliano solo la pirateria.
    Finché posso, sono contento di acquistarli legalmente.
    Certo: la libera circolazione delle merci tende a latitare.
    Non so se è un problema anche di armonizzazione dell'IVA. 
    Sicuramente se acquisto in Francia non dovrebbero chiedermi l'eventuale differenza d'imposte indirette. Però....

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21510
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: QOBUZ

    Post  pluto on Tue Jan 19, 2016 11:22 am

    Anzi apro pure un 3D apposito

    marcoc1712
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 112
    Data d'iscrizione : 2014-09-05
    Età : 52
    Località : Albinea (RE)

    Re: QOBUZ

    Post  marcoc1712 on Tue Jan 19, 2016 1:47 pm

    mariovalvola wrote:Si. Questi atteggiamenti invogliano solo la pirateria.
    Finché posso, sono contento di acquistarli legalmente.
    Certo: la libera circolazione delle merci tende a latitare.
    Non so se è un problema anche di armonizzazione dell'IVA. 
    Sicuramente se acquisto in Francia non dovrebbero chiedermi l'eventuale differenza d'imposte indirette. Però....

    Come per l'e-commerce ostacolato dalla 'fatiscenza' delle nostre dogane, che bloccano le spedizioni internazionali anche per mesi, il servizio postale che non assicura il tracking e troppo spesso origina contestazione per colli persi, le relative contestazioni che aprono cause con tempi biblici... Di recente su un sito americano ho visto scritto:

    Per gli italiani: Non chiedeteci di fatturare a valori ridotti, per noi il rispetto delle regole è fondmentale, se vivete in uno stato che vi costringe a cercare espedienti per non rispettare regole impossibili da rispettare, ribellatevi a quello stato, come abbiamo fatto noi, facendo nascere la nostra grande nazione.

    Lì c'è il succo di tutta la nostra italica arretratezza e decadenza, la soluzione NON è la pirateria, ma semmai l'aperto boicottaggio della SIAE, che è si sindacato di autori ed editori, ma in realtà, come spesso accade, più un esattore per conto del fisco italiano a danno dei consumatori ed un carrozzone (ovviamente ad uso di clientelismo politico) che divora i suoi introiti. Allora che facciamo, evadiamo le tasse?
    E' l'altra faccia della medaglia.






    nikko
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 548
    Data d'iscrizione : 2013-01-25
    Età : 44
    Località : Roma

    Re: QOBUZ

    Post  nikko on Tue Jan 19, 2016 3:13 pm

    marcoc1712 wrote:

    Come per l'e-commerce ostacolato dalla 'fatiscenza' delle nostre dogane, che bloccano le spedizioni internazionali anche per mesi, il servizio postale che non assicura il tracking e troppo spesso origina contestazione per colli persi, le relative contestazioni che aprono cause con tempi biblici... Di recente su un sito americano ho visto scritto:

    Per gli italiani: Non chiedeteci di fatturare  a valori ridotti, per noi il rispetto delle regole è fondmentale, se vivete in uno stato che vi costringe a cercare espedienti per non rispettare regole impossibili da rispettare, ribellatevi a quello stato, come abbiamo fatto noi, facendo nascere la nostra grande nazione.

    Lì c'è il succo di tutta la nostra italica arretratezza e decadenza, la soluzione NON è la pirateria, ma semmai l'aperto  boicottaggio della SIAE, che è si sindacato di autori ed editori, ma in realtà, come spesso accade, più un esattore per conto del fisco italiano a danno dei consumatori ed un carrozzone (ovviamente ad uso di clientelismo politico) che divora i suoi introiti. Allora che facciamo, evadiamo le tasse?
    E' l'altra faccia della medaglia.






    E come la boicotteresti la SIAE senza ricorrere alla pirateria?


    _________________
    Impianto con diffusori: sorgente: Apple mac mini; dac: Teac UD 501 B; amplificatore: AA Verdi Cento SE (rivalvolato con 6922 - E88CC Gold Pins Genalex); diffusori: Mission M52; mobile: solidsteel 5.4 silver.

    Impianto cuffie principale:  sorgente: Sony SCD XA 5400 ES; amplificatore: Teac HA 501B; cuffie: Beyerdynamic T1.

    Impianto cuffie portatile: sorgente Ibasso DX 90; cuffie: Sony XBA H3; Philips Fidelio X1.

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21510
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: QOBUZ

    Post  pluto on Tue Jan 19, 2016 3:21 pm

    E comunque la pratica di chiedere la fattura ribassata semmai è un problema dei cittadini che vogliono evadere le spese import non certo un problema della ns Amministrazione.
    Quindi non c'azzecca proprio nulla.

    Sfido chiunque a mettere un invito in Inglese sul mercato americano con preghiera di rivoltarsi contro lo Stato USA. A occhio direi che in meno di 48 ore l'FBI vi viene a perseguire anche in Islanda. Magari dell'ISIS non gliene fotte nulla, ma un invito ad evadere tasse Usa.... mmhmm non credo lo vedano tanto di buon occhio Laughing

    Dubito che sia un problema di VAT tra Francia e Italia. Andrebbe contro le regole CEE. Vedo molto più plausibile un discorso SIAE ma allora non capisco come mai Jay-z con Tidal vende (forse perché paga?) in Italia e Qobuz no?

    marcoc1712
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 112
    Data d'iscrizione : 2014-09-05
    Età : 52
    Località : Albinea (RE)

    Re: QOBUZ

    Post  marcoc1712 on Tue Jan 19, 2016 4:06 pm

    pluto wrote:E comunque la pratica di chiedere la fattura ribassata semmai è un problema dei cittadini che vogliono evadere le spese import non certo un problema della ns Amministrazione.
    Quindi non c'azzecca proprio nulla.

    Sfido chiunque a mettere un invito in Inglese sul mercato americano con preghiera di rivoltarsi contro lo Stato USA. A occhio direi che in meno di 48 ore l'FBI vi viene a perseguire anche in Islanda. Magari dell'ISIS non gliene fotte nulla, ma un invito ad evadere tasse Usa.... mmhmm non credo lo vedano tanto di buon occhio Laughing

    Dubito che sia un problema di VAT tra Francia e Italia. Andrebbe contro le regole CEE.  Vedo molto più plausibile un discorso SIAE ma allora non capisco come mai Jay-z con Tidal vende (forse perché paga?)  in Italia e Qobuz no?

    Io non l'ho interpretato come un'invito ad evadere le tasse, anzi, ma a darsi da fare per cambiare lo stato delle cose in modo civile e nel rispetto delle regole. La storia della giurisudenza americana è piena di 'actions' promosse da lobbies (che non sono il diavolo quando ben riconoscibili e non occulte, come da noi) o semplici comitati di cittadini. a partire dai famosi 'emendamenti' della costituzione.

    Come boicottare la SIAE? Non comprando più in Italia ma nei vari siti esteri.

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21510
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: QOBUZ

    Post  pluto on Tue Jan 19, 2016 4:16 pm

    Perdonami ma è un'interpretazione errata

    Il 50% della popolazione Usa fino a 20anni fa non sapeva neanche dove era Parigi. E di quello che fanno i cittadini italiani nel loro paese non gliene può fregare di meno

    Chi ha messo l'avviso deve esportare e deve dichiarare il valore corretto essenzialmente x 2 ragioni
    - x le sue vendite nel suo paese
    - x fare una dichiarazione x l'assicurazione che copre la spedizione merce. Assicurazione che può essere fatta o da lui direttamente o tramite il corriere

    I cittadini italiani che ne sanno una più del diavolo, spesso chiedono di fatturare al 10/20/30% x es, in modo da evadere le tasse. Evidentemente chi ha messo l'avviso, ha semplicemente avvisato tutti di non rompergli le balle con questa richiesta (segno che già molte volte è stata fatta). E ha suggellato con un "se non vi sta bene, prendetevela con la Vs amministrazione"

    Amen

    Ma che c'entra la ns amministrazione? Possiamo discutere che le ns tasse sono troppe o troppo alte. Questo magari si

    Ma dal tuo esempio viene fuori una cosa soltanto: siamo un popolo di paraculi sunny

    nikko
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 548
    Data d'iscrizione : 2013-01-25
    Età : 44
    Località : Roma

    Re: QOBUZ

    Post  nikko on Tue Jan 19, 2016 4:18 pm

    marcoc1712 wrote:

    Io non l'ho interpretato come un'invito ad evadere le tasse, anzi, ma a darsi da fare per cambiare lo stato  delle cose in modo civile e nel rispetto delle regole. La storia della giurisudenza americana è piena di 'actions' promosse da lobbies (che non sono il diavolo quando ben riconoscibili e non occulte, come da noi) o semplici comitati di cittadini. a partire dai famosi 'emendamenti' della costituzione.

    Come boicottare la SIAE? Non comprando più in Italia ma nei vari siti esteri.

    ma se parliamo di streaming o acquisto file acquistare su siti esteri è possibile solo se questi ultimi hanno raggiunto un accordo con la SIAE salvo utilizzare sistemi, di certo non accessibili ai più e di solito non efficaci al 100%, per "mascherare" il proprio IP... insomma uno sbattimento non da poco e che da ben poche certezze... vedo decisamente più efficace la "pirateria" ...


    ovviamente si fa pour parler ... lungi da me il voler incentivare la pirateria... Embarassed


    comunque di alternative legali a QOBUZ per lo streaming (itunes, spotify e tidal tanto per dire...) e per l'acquisto di file (http://www.sony.it/electronics/servizi-musicali-ad-alta-risoluzione) ce ne sono molte...


    _________________
    Impianto con diffusori: sorgente: Apple mac mini; dac: Teac UD 501 B; amplificatore: AA Verdi Cento SE (rivalvolato con 6922 - E88CC Gold Pins Genalex); diffusori: Mission M52; mobile: solidsteel 5.4 silver.

    Impianto cuffie principale:  sorgente: Sony SCD XA 5400 ES; amplificatore: Teac HA 501B; cuffie: Beyerdynamic T1.

    Impianto cuffie portatile: sorgente Ibasso DX 90; cuffie: Sony XBA H3; Philips Fidelio X1.

    marcoc1712
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 112
    Data d'iscrizione : 2014-09-05
    Età : 52
    Località : Albinea (RE)

    Re: QOBUZ

    Post  marcoc1712 on Tue Jan 19, 2016 4:21 pm

    pluto wrote:E comunque la pratica di chiedere la fattura ribassata semmai è un problema dei cittadini che vogliono evadere le spese import non certo un problema della ns Amministrazione.
    Quindi non c'azzecca proprio nulla.

    22% di IVA + Dogana = almeno il 35% del costo complesivo in tasse. Ad un americano pare inaccettabile in assoluto, ma non è questo il punto, loro giudicano inaccettabile che la nostra reazione, invece di esercitare presione democratica sull'amministrazione perchè riduca le tasse, sia quella individuale e 'furbesca' di cercare escamotages.

    L'amministazione ci azzecca perchè mantiene l'arbitrio, da una parte tasse 'teoricamente' esose, dall'altra tollera la proliferazione di espedienti per agirarle e non pagarle, salvo ogni tanto pizzicare e punire qualcuno, sempre con due pesi e due misure, mentre nel frattempo mantiene carrozzoni buroratici enormi che non servono a nulla se non a fabbricare privilegi e 'posizioni' per gli amici degli amici.

    Puro arbitrio, pari a quello esercitato dai signori medievali.


      Current date/time is Sat Dec 03, 2016 10:48 am