Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Il Gazebo in tutte le lingue! - Page 2
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    Il Gazebo in tutte le lingue!

    Share

    lizard
    Pop Music Expert

    Numero di messaggi : 6362
    Data d'iscrizione : 2009-11-06

    Re: Il Gazebo in tutte le lingue!

    Post  lizard on Wed Dec 09, 2015 3:13 pm

    la più fica in assoluto è 'air'..
    quasi quasi me la faccio tatuare


    空气

    oDo
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 1887
    Data d'iscrizione : 2014-09-23
    Località : Milano

    Re: Il Gazebo in tutte le lingue!

    Post  oDo on Wed Dec 09, 2015 4:20 pm

    lizard wrote:la più fica in assoluto è 'air'..
    quasi quasi me la faccio tatuare


    空气

    bellaaa, grafica molto stylish

    Aiiiirrrr, te tocca de fa' il tatuaggio

    Lizard il tuo è talmente lungo che te lo puoi fare a mo' di collana Laughing

    lizard
    Pop Music Expert

    Numero di messaggi : 6362
    Data d'iscrizione : 2009-11-06
    Località : Augusta Taurinorum

    Re: Il Gazebo in tutte le lingue!

    Post  lizard on Wed Dec 09, 2015 4:33 pm

    oDo wrote:
    Lizard il tuo è talmente lungo che te lo puoi fare a mo' di collana Laughing
    vedo che le voci corrono..

    oDo
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 1887
    Data d'iscrizione : 2014-09-23
    Località : Milano

    Re: Il Gazebo in tutte le lingue!

    Post  oDo on Wed Dec 09, 2015 4:36 pm

    lizard wrote:
    vedo che le voci corrono..

    affraid affraid affraid
    sconveniente...poi mettiti almeno una sciarpa

    RockOnlyRare
    Rockzebo Expert

    Numero di messaggi : 5705
    Data d'iscrizione : 2012-05-18
    Età : 62
    Località : Milano

    Re: Il Gazebo in tutte le lingue!

    Post  RockOnlyRare on Thu Dec 10, 2015 10:23 am

    mammia mia "come stiamo scendendo in basso"...... e menomale che siamo quasi tutti in età non certo da liceali se no chissà cosa scrivevamo..

    Fermo restando che mi chiedo che male abbiano fatto cinesi e giapponesi per dovere imparare a scrivere in quel modo.... carino quando vuoi ma spaventosamente complicato specie in era pre informatica quando tutto era di santa manina.....

    Una delle prime conseguenze è che sta quasi scomparendo la scrittura manuale in corsivo ... a mano si scrive quasi solo in stampatello, anche per essere maggiormente comprensibili (ovviamente i medici non fanno testo...). Il corsivo si usa ancora nelle scuole e per prendere appunti, ma è totalmente sconosciuto ad esempio agli estracomunitari che stanno diventando man mano la maggioranza perlomeno nelle grandi città. A Milano sono certo che se si fa un censimento delle persone under 40 siamo intorno (se non oltre) al 50% di cittadini non nati in italia, mentre i milanesi veri e propri (da almeno 2 generazioni) sono sicuramente meno del 10%.

    La previsione è di 50 mln di extracomunitari in Italia nel 2050 !!!
    -------------
    E gli italiani che fine faranno ???????


    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 32292
    Data d'iscrizione : 2008-12-20
    Località : AIRTECHLANDIA

    Re: Il Gazebo in tutte le lingue!

    Post  aircooled on Thu Dec 10, 2015 10:53 am

    oDo wrote:
    lizard wrote:la più fica in assoluto è 'air'..
    quasi quasi me la faccio tatuare


    空气

    bellaaa, grafica molto stylish

    Aiiiirrrr, te tocca de fa' il tatuaggio

    Lizard il tuo è talmente lungo che te lo puoi fare a mo' di collana Laughing


    _________________

     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso

    la calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi
     

    non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - ricorda chi sa fa chi non sa insegna
     
    Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
    mail bertini63@virgilio.it

    oDo
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 1887
    Data d'iscrizione : 2014-09-23
    Località : Milano

    Re: Il Gazebo in tutte le lingue!

    Post  oDo on Thu Dec 10, 2015 12:17 pm

    RockOnlyRare wrote:
    ...

    La previsione è di 50 mln di extracomunitari in Italia nel 2050 !!!
    -------------
    E gli italiani che fine faranno ???????

    diventeranno un popolo multietnico come i cittadini di New York, Londra, Parigi, Amsterdam, Bruxelles...
    e se vorranno potranno imparare molto e magari, tra 400/500 anni diventare pure tolleranti, vista la nostra lentezza nel digerire i cambiamenti socio-culturali

    il problema non è tanto che fine faranno, ma se saranno in grado di gestire e incanalare correttamente questi cambiamenti epocali e l'esito non dipende solo da governi e intellighetia, ma da tutti noi, te e me compresi...

    RockOnlyRare
    Rockzebo Expert

    Numero di messaggi : 5705
    Data d'iscrizione : 2012-05-18
    Età : 62
    Località : Milano

    Re: Il Gazebo in tutte le lingue!

    Post  RockOnlyRare on Thu Dec 10, 2015 3:29 pm

    oDo wrote:

    diventeranno un popolo multietnico come i cittadini di New York, Londra, Parigi, Amsterdam, Bruxelles...
    e se vorranno potranno imparare molto e magari, tra 400/500 anni diventare pure tolleranti, vista la nostra lentezza nel digerire i cambiamenti socio-culturali

    il problema non è tanto che fine faranno, ma se saranno in grado di gestire e incanalare correttamente questi cambiamenti epocali e l'esito non dipende solo da governi e intellighetia, ma da tutti noi, te e me compresi...

    C'è un particolare da non scordare, ed è che una cosa è un processo multietnico avvenuto con decenni se non secoli di integrazione, un altro se a seguito di un immigrazione selvaggia ed incontrollata che ha motivazioni forti con la criminalità organizzata che su queste immigrazioni ci specula in termine di "traghettamento", di reclutamento di mano d'opera a prezzi da fame, di manovalanza per avviare a delinquenza prostituzione etc, per non parlare delle attività che proliferano in nero, di disperati che sono disposti a lavorare per un tozzo di pane senza alcun contratto e regolamentazione sindacale provocando disoccupazione negli italiani ed annullando secoli di lotte per migliorare il posto di lavoro, a tutto vantaggio di chi su questi interventi ci specula.

    Vorrei far presente che i civilissimi e ultramultirazziali USA arrivano a "SPARARE" ai confini del messico se ci sono clandestini che cercano di passare la frontiera..... e non tutti sono criminali..

    In Italia si sta passando da un numero praticamente minimo di immigrazione straniera diciamo nel 1990 ? ad una previsione di 50 milioni nel 2050..... Quale nazione può sopportare economicamente culturalmente 50 mln di persone che arrivano in appena 60 anni ? SI badi bene con una popolazione italiana che si può stimare tra i 50 ed i 60 milioni.....

    Per cui nel 2050 accadrà che o ci saranno 110 milioni di abitanti in Italia (e sono curioso di capire come il nostro paese possa mantenerli, oppure ci saranno ancora 60 milioni di abitanti, di cui 50 stranieri e 10 italiani.
    A questo punto mi domando dove vanno a finire i 50 mln di italiani discendenti da quelli che c'erano nel 1990 ?

    1) emigrati all'estero in paesi più evoluti (quelli che si distinguono per qualità sopra la media, laureati studiosi ricercatori etc)
    2) emigrati all'estero in paesi meno evoluti per sopravvivere visto che in Italia non è più possibile farlo (tutti gli altri a cominciare dai pensionati se non vogliono morire di stenti con pensioni da 4-500€ al mese anche se con 40 anni di contributi).
    3) semplicemente "estinti", nel senso che gli italiani hanno smesso di fare figli perchè privi delle necessarie fonti economiche.

    Ora non so voi, ma se andiamo ad analizzare i libri di storia passata, in cui si esaminano i secoli e non gli anni, come si chiama un fenomeno storico in cui una popolazione o diciamo meglio una ETNIA con 60 mln di individui in 60 anni passa a 10 ? Nel caso ad esempio degli Ebrei ai tempi del nazismo si parlò di genocidio .....

    Ma ripeto la cosa "divertente" è che in Italia il tutto avverrà con la benedizione di tutti, ed i cassandra della situazione saranno tacciati di razzismo.... Beh almeni i pellerossa hanno fatto la stessa fine che rischiano di fare gli italiani, ma hanno combattuto per la viva, non spalancato le porte ed accolto a braccia aperte chi è impossibile mantenere se con con l'autoestinzione.

    Comunque io potrei tranquillamente fregarmene, dopotutto saranno gli attuali figli ed nipoti che ne vedranno le conseguenze.
    Io tra i tanti errori, almeno quello di mettere al mondo una persona con il rischio enorme di non avere le risorse per sopravvivere non l'ho fatto. Anche se è stata la cosa che più avrei desiderato di poter avere i mezzi per fare.

    Poi sarei ben felice di immaginare un 2050 con la pace nel mondo in cui tutte le popolazioni collaborano per salvare la vita sulla terra, in cui le leggi per l'ambiente sono le + importanti al mondo ed in cui siamo vicini alla piena occupazione rispettando i diritti dell'uomo dappertutto, non solo Cina ma anche paesi del "terzo mondo" compresi, ed in cui le nascite si equilibrano con le morti.
    Al momento la sola soluzione che ha l'umanità per "calmierare la popolazione" è una terza guerra mondiale che spero iddio (se esiste) che almeno questa me la faccia risparmiare....


    Camelia
    CG Artist

    Numero di messaggi : 1247
    Data d'iscrizione : 2008-12-24
    Età : 16
    Località : From Hell

    Re: Il Gazebo in tutte le lingue!

    Post  Camelia on Thu Dec 10, 2015 3:38 pm

    lizard wrote:ma per scrivere lizard,in giapponese,bisogna prendere la pausa caffe'..
    Sleep


    トカゲ; トカゲに似た動物; トカゲの皮; 蜥蜴座
    Magari prendere solo la prima traduzione  i punto e virgola che dividono li usiamo anche in italiano!?!

    Lucertola è questo:   とかげ


    e... Camelia, questo:   ツバキ属


    Buon Tattoo allora


    _________________
    Camelia @}->---

    «I'm Still There with You...»  
    ... Never seen Someone Crazy?!? --->

    lizard
    Pop Music Expert

    Numero di messaggi : 6362
    Data d'iscrizione : 2009-11-06
    Località : Augusta Taurinorum

    Re: Il Gazebo in tutte le lingue!

    Post  lizard on Thu Dec 10, 2015 3:40 pm

    le donne sono sempre più avanti..
    angel

    RockOnlyRare
    Rockzebo Expert

    Numero di messaggi : 5705
    Data d'iscrizione : 2012-05-18
    Età : 62
    Località : Milano

    Re: Il Gazebo in tutte le lingue!

    Post  RockOnlyRare on Thu Dec 10, 2015 3:43 pm

    lizard wrote:le donne sono sempre più avanti..
    angel

    ed i maschetti sempre a correre loro dietro, spesso senza alcuna speranza di raggiungerle... io poi con la mia età e mole sono sempre stato una frana nella resistenza ...


    lizard
    Pop Music Expert

    Numero di messaggi : 6362
    Data d'iscrizione : 2009-11-06
    Località : Augusta Taurinorum

    Re: Il Gazebo in tutte le lingue!

    Post  lizard on Thu Dec 10, 2015 4:07 pm

    RockOnlyRare wrote: io poi con la mia età e mole  ...


    RockOnlyRare
    Rockzebo Expert

    Numero di messaggi : 5705
    Data d'iscrizione : 2012-05-18
    Età : 62
    Località : Milano

    Re: Il Gazebo in tutte le lingue!

    Post  RockOnlyRare on Thu Dec 10, 2015 4:37 pm

    lizard wrote:


    beh in inglese "mole" sta a significare quasi tutto !!!!

    talpa (sia come animale che figurato in senso di spia) , molo, frangiflutti, ma pure un neo della pelle, oltre al termine chimico (identico alla "mole di atomi" italiana con significato di "massa").
    In questo aspetto di numerosi e molteplici significati per la stessa parola, l'inglese è complicato assai....


    desmoraf68
    Sordogolo 3

    Numero di messaggi : 4540
    Data d'iscrizione : 2011-01-14
    Età : 48
    Località : Prov. Arezzo

    Re: Il Gazebo in tutte le lingue!

    Post  desmoraf68 on Thu Dec 10, 2015 5:18 pm

    Bravi!!!! applausi applausi


    _________________
    Raffaele

    Chi sa fare la musica la fa, chi la sa fare meno la insegna, chi la sa fare ancora meno la organizza, chi la sa fare così così la critica. (Luciano Pavarotti)

    Gli appassionati di musica sono assolutamente irragionevoli. Vogliono essere sempre perfettamente muti quando si dovrebbe desiderare di essere assolutamente sordi. (Oscar Wilde)

    Non posso immaginare la mia vita o quella di chiunque altro senza la musica: è come una luce nel buio che non si spegne mai. (Martin Scorsese)


    Rudino
    Sordo Magno

    Numero di messaggi : 5391
    Data d'iscrizione : 2010-01-16
    Età : 53
    Località : Bresso (MI)

    Re: Il Gazebo in tutte le lingue!

    Post  Rudino on Thu Dec 10, 2015 8:57 pm

    lizard wrote:


    Wow...il grande Robert Wyatt! Applausi...


    _________________
    Ciao,
    Marco LP

    lizard
    Pop Music Expert

    Numero di messaggi : 6362
    Data d'iscrizione : 2009-11-06
    Località : Augusta Taurinorum

    Re: Il Gazebo in tutte le lingue!

    Post  lizard on Fri Dec 11, 2015 10:18 am

    Rudino wrote:

    Wow...il grande Robert Wyatt! Applausi...
    http://www.ilgazeboaudiofilo.com/t28279-hatfield-and-the-north

    Rudino
    Sordo Magno

    Numero di messaggi : 5391
    Data d'iscrizione : 2010-01-16
    Età : 53
    Località : Bresso (MI)

    Re: Il Gazebo in tutte le lingue!

    Post  Rudino on Fri Dec 11, 2015 11:52 am


    Non entro mai nella sezione Musica....godibilissimi anche gli Hatfield and the North....Rotter's Club ce l'ho in diverse salse


    _________________
    Ciao,
    Marco LP

    RockOnlyRare
    Rockzebo Expert

    Numero di messaggi : 5705
    Data d'iscrizione : 2012-05-18
    Età : 62
    Località : Milano

    Re: Il Gazebo in tutte le lingue!

    Post  RockOnlyRare on Fri Dec 11, 2015 12:54 pm

    Rudino wrote:

    Non entro mai nella sezione Musica....godibilissimi anche gli Hatfield and the North....Rotter's Club ce l'ho in diverse salse

    ho anche io qualcosa di loro (e del National Health), ovviamente Rotter's Club è in vinile, anche se confesso che sono un po'ostici per i me.


    lizard
    Pop Music Expert

    Numero di messaggi : 6362
    Data d'iscrizione : 2009-11-06
    Località : Augusta Taurinorum

    Re: Il Gazebo in tutte le lingue!

    Post  lizard on Fri Dec 11, 2015 2:21 pm

    Rudino wrote:
    Non entro mai nella sezione Musica...
    te l'ha ordinato il medico?

    RockOnlyRare
    Rockzebo Expert

    Numero di messaggi : 5705
    Data d'iscrizione : 2012-05-18
    Età : 62
    Località : Milano

    Re: Il Gazebo in tutte le lingue!

    Post  RockOnlyRare on Fri Dec 11, 2015 2:35 pm

    si per evitare guai di salute al portafoglio.... affraid affraid affraid


    Rudino
    Sordo Magno

    Numero di messaggi : 5391
    Data d'iscrizione : 2010-01-16
    Età : 53
    Località : Bresso (MI)

    Re: Il Gazebo in tutte le lingue!

    Post  Rudino on Sat Dec 12, 2015 12:37 am

    lizard wrote:
    te l'ha ordinato il medico?

    No....mai fatto, in nessuno dei forum frequentati.
    Perchè? Mi annoia, un po' come i gruppi FB specializzati in musica.

    Naturalmente mi riferisco alla sezione, non a chi vi scrive dentro, eh?


    _________________
    Ciao,
    Marco LP

    Rudino
    Sordo Magno

    Numero di messaggi : 5391
    Data d'iscrizione : 2010-01-16
    Età : 53
    Località : Bresso (MI)

    Re: Il Gazebo in tutte le lingue!

    Post  Rudino on Sat Dec 12, 2015 12:39 am

    RockOnlyRare wrote:

    ho anche io qualcosa di loro (e del National Health), ovviamente Rotter's Club è in vinile, anche se confesso che sono un po'ostici per i me.

    Usti...se sono ostici gli HatN....allora i Soft Machine?


    _________________
    Ciao,
    Marco LP

    RockOnlyRare
    Rockzebo Expert

    Numero di messaggi : 5705
    Data d'iscrizione : 2012-05-18
    Età : 62
    Località : Milano

    Re: Il Gazebo in tutte le lingue!

    Post  RockOnlyRare on Sat Dec 12, 2015 12:45 am

    Rudino wrote:

    Usti...se sono ostici gli HatN....allora i Soft Machine?

    Beh certo non sono un gruppo di facile ascolto neppure loro, forse però li preferisco, almeno nei primi lavori. A parte che in seven i Soft hanno avuto una netta sterzata verso il prog, vedi brano di apertura dell'album che è inutile dire che sia il mio favorito.

    Si sta parlando sempre del cosiddetto canterbury rock : fonte wikipedia

    L'espressione Canterbury Rock indica una corrente del rock progressivo sviluppato da alcuni gruppi musicali tra la metà degli anni sessanta e dei primi settanta, legati alla città di Canterbury, nel Kent, in Inghilterra. Questo sottogenere, definito scena di Canterbury, include opere e artisti piuttosto eterogenei, ma legati dal tentativo di contaminare un insieme di generi che includeva rock psichedelico, jazz, musica d'avanguardia e musica elettronica, associandoli a testi con forti connotazioni surreali.





      Current date/time is Mon Dec 05, 2016 9:39 pm