Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Ma esiste veramente l'HIFI? - Page 2
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    Ma esiste veramente l'HIFI?

    Share

    Amuro_Rey
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 9841
    Data d'iscrizione : 2009-01-20

    Re: Ma esiste veramente l'HIFI?

    Post  Amuro_Rey on Sat Feb 14, 2009 7:46 pm

    Pazzoperilpianoforte wrote:Se non hai una buona acustica ambientale, avere il miglior impianto non ti salverà dal sentirlo suonare in maniera terrificante.

    Molte volte più che non essere contenti dell'impianto non siamo contenti del modo in cui si interfaccia col nostro ambiente malsuonante. E magari non ce ne rendiamo neppure conto.

    Ciao

    P.S. Comunque per me l'Hi-Fi intesa come perseguimento della verità incisa nel disco in parte è una chimera. Perché il disco è pensato e ottimizzato come complemento del solo impianto di mastering con il quale è stato creato. Però è vero che l'Hi-Fi è un mezzo per approssimarsi in maniera emotivamente gratificante a ciò che nei dischi è inciso (leggi:musica) ed in tal senso, mezzo meraviglioso ed insostituibile. Ma non trattasi solo di linearità e fedeltà, ma anche di magia, musicalità... e Dio solo sa cos'altro!

    Ciao

    in una parola "emozioni"

    Ospite
    Guest

    Re: Ma esiste veramente l'HIFI?

    Post  Ospite on Sat Feb 14, 2009 7:53 pm

    ...secondo me in linea pratica e teorica ha ragione Air.....
    Sulle percentuali, ci sarebbe da discutere, in quanto personalmente bisogna vedere cosa contempla qul 98% da Lui indicato.....
    Nel senso. Bisognerebbe stabilire un punto di partenza. Se un ambiente è trattato "normalmente"....ponendo un pocgino di attenzione al posizionamento dell'imapianto dalle pareti leterali e alle spalle....se si evitano riflessioni di vetri,finestre,quadri....si usa dei banali tappeti, magari una libreria alle nostre spalle, e tutte queste piccolezze, credo che quel 98% sia destinato ad abbassarsi. Se viceversa si parte da una stanza vuota, con finestre grandi, misure irregolari, senza mobili, ecc.....ecco che allora si, il 98% diventa fondamentale...

    Dragon
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8562
    Data d'iscrizione : 2008-12-23
    Età : 51
    Località : Pisa (Motociclista)

    Re: Ma esiste veramente l'HIFI?

    Post  Dragon on Sat Feb 14, 2009 9:44 pm

    pavel wrote:...secondo me in linea pratica e teorica ha ragione Air.....
    Sulle percentuali, ci sarebbe da discutere, in quanto personalmente bisogna vedere cosa contempla qul 98% da Lui indicato.....
    Nel senso. Bisognerebbe stabilire un punto di partenza. Se un ambiente è trattato "normalmente"....ponendo un pocgino di attenzione al posizionamento dell'imapianto dalle pareti leterali e alle spalle....se si evitano riflessioni di vetri,finestre,quadri....si usa dei banali tappeti, magari una libreria alle nostre spalle, e tutte queste piccolezze, credo che quel 98% sia destinato ad abbassarsi. Se viceversa si parte da una stanza vuota, con finestre grandi, misure irregolari, senza mobili, ecc.....ecco che allora si, il 98% diventa fondamentale...


    Questo è evidente, se siamo in un auditorium sicuramente avremo un suono completamente diverso che essere in un'ambiente "tipo" di un'abitazione domenstica.
    Sicuramente l'ambiente ha la sua primaria importanza, ma nel 90% dei casi, gli ambienti domestici adibiti all'ascolto, sono stanze molto vicine, per dimensioni, le une alle altre; da quì il mio scetticismo nel veder sostenere una percentuale così alta (98%) da attribuire all'ambiente, laciando perdere eventuali trattamenti acustici che la maggior parte di noi non ha.


    _________________
    Ai cavalli mettono i paraocchi...noi li abbiamo a corredo fin dalla nascita.

    Ospite
    Guest

    Re: Ma esiste veramente l'HIFI?

    Post  Ospite on Sat Feb 14, 2009 10:13 pm

    Proprio per la differenza che citi....tra L'auditorium...e le "nostre" stanze d'ascolto...queste ultime abbisognano di grandissima attenzione.... Se le avevamo come l'auditorium, o l'auditorium era come la stanza di casa nostra....tutta questa attenzione all'ambiente andava rivolta altrove.
    C'è una differenza abissale tra questi 2 esempi. Uno è il top...l'altro la sua antitesi. Per questo va estremamente "curato"...

    Dragon
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8562
    Data d'iscrizione : 2008-12-23
    Età : 51
    Località : Pisa (Motociclista)

    Re: Ma esiste veramente l'HIFI?

    Post  Dragon on Sat Feb 14, 2009 11:21 pm

    Certamente, credo che diciamo entrambi la stessa cosa, ma in maniera diversa:
    in una stanza "tipo" domestica, non curata, è il tipo di impianto che fà la differenza.
    In un auditorium è sempre l'impianto che fà la differenza.
    Poi è evidente che uno stesso impianto suonerà in maniera diversa fra auditorium ed ambiente domestico.
    Ho usato due ambienti estremamente diversi fra loro proprio per evidenziare quello che intendevo.
    Ritornando alla percentuale, credo che sia difficile stabilirla a priori; èra solo questo che volevo dire


    _________________
    Ai cavalli mettono i paraocchi...noi li abbiamo a corredo fin dalla nascita.

    Ospite
    Guest

    Re: Ma esiste veramente l'HIFI?

    Post  Ospite on Sun Feb 15, 2009 7:45 am

    Mah...personalmente preferirei avere una stanza acusticamente "perfetta" ed un impianto di livello medio, che una stanza acusticamente "non ottimale" ed un impianto stellare....

    Dragon
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8562
    Data d'iscrizione : 2008-12-23
    Età : 51
    Località : Pisa (Motociclista)

    Re: Ma esiste veramente l'HIFI?

    Post  Dragon on Sun Feb 15, 2009 8:32 am

    Certamente, ripeto però che quello che non condivido è la percentuale di incidenza; prendiamo un ambiente acusticamente trattato, mettiamoci dentro due impianti, di cui uno di basso livello ed uno di altissimo livello, facciamoli suonare. Pensi che la differenza che sentiremo fra i due possa riassumensi nella sola percentuale del 2? Io non credo proprio!


    _________________
    Ai cavalli mettono i paraocchi...noi li abbiamo a corredo fin dalla nascita.

    Ospite
    Guest

    Re: Ma esiste veramente l'HIFI?

    Post  Ospite on Sun Feb 15, 2009 12:16 pm

    Credo....ma potrei sbagliare che Air, intendesse dire che l'ambiente trattato a dovere, fa rendere all'intera catena nel suo modo ottimale. Nel senso che elettroniche a parte...a monte il trattamento dell'ambiente incide al 98%..... Ovvio che trattato il restante 2% lo farà la bontà dell' impianto.
    Prendi l'AUDITORIUM.......Hanno speso migliaia di soldi per trattarlo....Poi dentro ci possono suonare dei grandi compositori con ottimi strumenti.....così come dei cani...con pessimi strumenti. Se la differenza risiedesse solo negli strumenti, e non nell'ambiente......avrebbero potuto optare per l'investimento di grandissimi strumenti da far suonare tra 4 pareti scalcinate..... Se invece hanno optato per l'opzione del grandissimo trattamento....A PRESCINDERE DA CHI SUONA E DA COME SUONA.......un motivo dovrà pur esserci.....

    Nell'auditorium l'arpa di Carmen Consoli....suonata bene, non discuto...avrebbe avuto lo stesso effetto a livello di perfezione di restituzione acustica dell'ambiente, anche se l'avessi pizzicata io invece che Lei. Quindi....per logica conseguenza.....la differenza in minima parte (il 2%) la fa lo strumento e chi lo fa vibrare....ma il 98%, la struttura dell'auditorium....
    Li dentro pure se canto io "O sole mio"...si sente bene....

    Dragon
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8562
    Data d'iscrizione : 2008-12-23
    Età : 51
    Località : Pisa (Motociclista)

    Re: Ma esiste veramente l'HIFI?

    Post  Dragon on Sun Feb 15, 2009 1:09 pm

    xin wrote:
    Io mi sa che per un po' sto lotano da posti che posson idurmi in tentazione poichè il livello raggiunto è a mio avviso soddisfacente, crescere ancora è possibile, cambiando ambiente....

    Tutto è partito da quì, quindi sembrerebbe che secondo Air, anche se xin impiantasse nel proprio ambiente un'impianto eccezionale, non migliorerebbe la qualità di ascolto che del 2%

    E' su questo che non sono d'accordo.

    Poi possiamo andare ad approfondire ed a "filosofare" quanto vogliamo, però cerchiamo di tenere il filo del discorso.
    Concordo quel che dici, ma credo che se continuiamo, tendiamo a dimenticarci quello di cui sopra

    Sostanzialmente io non credo che il solo modo di Xin di migliorare il suo ascolto, sia cambiare ambiente, credo invece che, partendo dall'impianto che ha adesso, anche senza cambiare ambiente, margini di miglioramento ne abbia, e non solo del 2%, io credo che la percentuale sia assai più alta.....ma potrei anche sbagliarmi


    _________________
    Ai cavalli mettono i paraocchi...noi li abbiamo a corredo fin dalla nascita.

    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 32292
    Data d'iscrizione : 2008-12-20
    Località : AIRTECHLANDIA

    Re: Ma esiste veramente l'HIFI?

    Post  aircooled on Sun Feb 15, 2009 3:45 pm

    anche se odio le premesse questa volta voglio propio premettere che non sono, non mi sono mai sentito, e nessuno mi ha mai giudicato un guro, anche se devo ammettere che mi piacerebbe non poco essere considerato tale purtroppo in 35 e passa anni di diletto in questo mondo audiofilo la considerazione è stata ben altra,volete sapere quale? va ve la dico a fine post oppurato questo mi consolo comunque col fatto che a differenza di altri son qua a parlare sempre delle stesse cose, e per giunta qualcuno negli anni ha dovuto riconsiderare le propie teorie, a differenza di me che non ho mai cambiato idea
    detto questo l'ambiente è e resta fondamentale, poi se vi diverte continuate pure a disquisire su quel 98% che credevo si capisse fosse un numero buttato li come pura e semplice provocazione, ma visto che ne avete fatto una cosa essenziale voglio andare oltre
    ripremettiamo che parliamo di impianti "corretti" lo premetto perche purtroppo pochissimi hanno impianti di questo genere, anche se il 99,9999999............ son convinti a torto o ragione di avere tale tipo di impainto
    ma andiamo al sodo
    prendiamo 2 impianti e un solo ambiente non minimamente corretto a priori per uso HIFI(per i più pedanti intendo ambiente domestico in cui neppure le cose più semplici ed intuitive sono state fatte, insomma la quasi totalità degli ambienti )
    il primo impianto costa 10.000 euro, quindi già buono
    il secondo impianto 100.000 euro, cacchio nun c'è confronto, o no?
    ovvio che son tutti e 2 impianti "corretti"
    bene li mettiamo a suonare nell'ambiente, che succede? che nessuno dei 2 riesce ad esprimersi se non in maniera grossolana, per assurdo ovviamente quello da 10.000 euro per forza di cose sarà meno performante dell'altro, ma di quanto? di poco ovvio, perche se taglio un 10% (percentuale puramente casuale) di prestazioni sul grosso non è certo la stessa cosa che tagliare lo stesso 10% di prestazioni sul piccolo. ci capiamo? o è troppo facile da capire? spero che ci siamo capiti
    bene portiamo adesso i 2 impianti in ambiente "corretto" beh..... qua son dolori, e dolori forti, il piccolo fa il suo dovere, suona molto bene, ottima scena, dinamica, timbrica, e quantaltro volete, poi attacchiamo il top, beh...... fate voi la differenza
    ma che cosa è successo? l'ambiente cari con l'ambiente non corretto, nessuno dei 2 impianti suonava in maniera corretta, e nonostante le differenze di prezzo a livello di prestazioni tendono verso l'equivalenza, per non dire poi che in certi punti il piccolo in virtu del fatto che è di suo meno discriminate (esempio insensibilita alle registrazioni) potrebbe addirittura far credere di andare oltre il grosso(la fomosa legge che recita: poggi e buche spesso fanno pari) adesso che mi dite dell'ambiente? io continua o dire che non è responsabile per il 98% di quello che riusciamo a tirare fuori, ma dal mio punto di vista lo è bensi per il 100%, perche qualunque ambiente che non permette all'impianto di esprimere tutto il suo potenziale non va bene
    non me ne vogli XIN se lo prendo a esempio, ma visto che qualche altro lo ha tirato in ballo, mi permetto di usarlo anche io
    ammesso e non concesso che il suo ambiente non sia "corretto" al 100% per la riproduzione acustica, mi dite che cazzo spenderebbe a fare in continui miglioramenti di casse e elettroniche se mai potra sapere dove effettivamente sono i limiti degli stessi? esempoio, miglioro il finale prendendo un mostro sacro di potenza adeguata ad avvicinarmi all'evento originale, e cosa ottengo? una sovraeccitazione dell'ambiente sul medio basso con conseguente peggioramento dell'insieme, per non parlare della eventuale melma acustica che si crea su tutto il resto della gamma
    adesso qualcuno si rintanera nel solito soggetivismo, faccia pure, ne ha piena facolta, ma la dura realta è ben diversa, di contro io rimango fermamente aggrappato alla mia filosofia che verte verso la più cruda oggettivita, ben cosciente che molti mi appelleranno cone il solito cretino che nulla capisce di HIFI, ma chi se ne frega con gli anni ci si fa il callo anzi ultimanete ho avuto un eccellente maestro chiamato pavel che mi ha insegnato come far scivolare addosso certe amichevoli considerazioni
    ecco adesso avete pane per gli incisivi, forza diamo inizio alle danze


    _________________

     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso

    la calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi
     

    non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - ricorda chi sa fa chi non sa insegna
     
    Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
    mail bertini63@virgilio.it

    Dragon
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8562
    Data d'iscrizione : 2008-12-23
    Età : 51
    Località : Pisa (Motociclista)

    Re: Ma esiste veramente l'HIFI?

    Post  Dragon on Sun Feb 15, 2009 4:21 pm

    Mmah, secondo il mio modesto punto di vista, tu hai ben girato un'affermazione che hai fatto.
    Anche tu sei andato nel soggettivismo, quello dell'interpretazione di quel 98%.
    Se mi dici che volevi dire quello che hai scritto adesso, posso capire, e per certi versi condividere il tuo punto di vista, ma se permetti,ripeto che siamo partiti da qualcosa che state lasciando in disparte (e che ho già citato sopra). Dalla tua prima affermazione sembrava che non si potesse migliorare un'impianto medio,oltre il 2%,se non cambiando ambiente. Ora mi ripeto ancora, è su questo che non sono d'accordo!!!
    Poi se adesso dici che con quella percentuale intendevi tutt'altri paramtri di misura, allora vuol dire che avevo interpretato male la tua affermazione

    Ma in questo campo (alta fedeltà) dovremmo essere ben precisi su quello che si intende, perchè è molto facile fraintendere date le finezze che andiamo a toccare ed i tanti modi di interpretare che possono esserci.


    _________________
    Ai cavalli mettono i paraocchi...noi li abbiamo a corredo fin dalla nascita.

    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 32292
    Data d'iscrizione : 2008-12-20
    Località : AIRTECHLANDIA

    Re: Ma esiste veramente l'HIFI?

    Post  aircooled on Sun Feb 15, 2009 4:47 pm

    continuiamo a non capirsi, l'ambiente in cui suona un impainto è tutto, non esistono impianti ben suonanti in ambienti non adeguati, mi sembrava di esser stato chiaro, nessun soggetivismo, l'ambiente è cosa assolutamente oggettiva, si misura e si dice quanti problemi ci sono o non ci sono, questo tu lo chiami soggetivo? soggettivo per me è altro, ovvero affermare che nel mio ambiente le mie casse suonano da Dio, mentre alle misure il risultato è un disastro, occhio dico casse perche fino a li l'ambiente nun conta nulla essendo il resto dell'impianti invariante rispetto all'ambiente in cui lo metti, poi puoi anche migliorare tutto il resto delle elttroniche, ma i problemi ambientali rimangono tali e quali, o forse un finale migliore migliora pure l'ambiente? o un pre? o una sorgente? ma forse te ci metti un equalizzatore, intendi questo? occhio che entriamo però in altre considerazioni, ripeto l'ambiente fa il 100% del risultato finale per qualunque impianto, comunque se vuoi tornare al famoso 2% mi dici su che base misuri il miglioramento? con questi diffusori ho gli alti migliori del 2% con questaltri invece i medi, questo vuoi dire? e il resto dove lo mettiamo?


    _________________

     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso

    la calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi
     

    non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - ricorda chi sa fa chi non sa insegna
     
    Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
    mail bertini63@virgilio.it

    Ospite
    Guest

    Re: Ma esiste veramente l'HIFI?

    Post  Ospite on Sun Feb 15, 2009 5:06 pm

    Bhe, l'iterazione dell'ambiente sulla riproduzione è innegabile; inutile girarci intorno... ho sentito i miei stessi diffusori suonar peggio che a casa mia in diversi ambienti, in altri meglio per alcuni parametri... tuttavia penso che ancora non ho sentito suonare le Audiosonica Dragonfly come posson saper fare.
    L'ambiente perfetto non l'ho ancora sentito da nessuno, però uno molto attendibile l'ha un mio amico di Brescia da cui ho sentito una coppia di vecchie celestion sospensione pneumatica da stand suonare contro ogni aspettativa.
    Come suonerebbero a casa mia? sicuramente peggio e di tanto.

    Spesso mi son chiesto x' continuare a spendere in componenti quando non ho la possibilità di migliorarne la resa in ambiente.
    Voi ve lo siete mai chiesto?
    Nessuno di voi ha mai pensato quanto spesso siamo assurdi nel prender certe decisioni e fare certe spese?

    Io queste domande me le son poste e son conscio dell'irrazionalità che mi spinge a prendere determinate decisioni, ma credo che molte persone questi ragionamenti non li voglia nemmeno affrontare.

    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 32292
    Data d'iscrizione : 2008-12-20
    Località : AIRTECHLANDIA

    Re: Ma esiste veramente l'HIFI?

    Post  aircooled on Sun Feb 15, 2009 5:08 pm

    in effetti incide solo il 98%
    Tutto è partito da quì, quindi sembrerebbe che secondo Air, anche se xin impiantasse nel proprio ambiente un'impianto eccezionale, non migliorerebbe la qualità di ascolto che del 2%
    esatto, si può migliorare quello che si vuole a livello di impianto, ma i risultati effettivi se l'ambiente non risponde saranno sempre limitati, a piccole percentuali, o forse un ampli migliore è in grado di sistemare le riflessioni, rinforsi, sovrapposizioni, risonanze e altre schifezze varie eventualmente presenti nell'ambiente? forse che prendendo il miglior diffusore al mondo che fa 20hz lineari gli fa scomparire la risonanza... chesso a 300hz? o la cancellazione di certe frequenze sugli 8000hz? insomma che cazzo migliora se l'ambiente risponde sempre con i soliti problemi? un poco la scena? un poco la timbrica? un poco la velocita? un poco la discesa in basso? e quanto le maggiori prestazioni peggiorano l'ascolto in altri parametri? perche lo sai vero che più sali e più i difetti persistenti singrossano


    _________________

     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso

    la calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi
     

    non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - ricorda chi sa fa chi non sa insegna
     
    Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
    mail bertini63@virgilio.it

    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 32292
    Data d'iscrizione : 2008-12-20
    Località : AIRTECHLANDIA

    Re: Ma esiste veramente l'HIFI?

    Post  aircooled on Sun Feb 15, 2009 5:10 pm

    xin wrote:Bhe, l'iterazione dell'ambiente sulla riproduzione è innegabile; inutile girarci intorno... ho sentito i miei stessi diffusori suonar peggio che a casa mia in diversi ambienti, in altri meglio per alcuni parametri... tuttavia penso che ancora non ho sentito suonare le Audiosonica Dragonfly come posson saper fare.
    L'ambiente perfetto non l'ho ancora sentito da nessuno, però uno molto attendibile l'ha un mio amico di Brescia da cui ho sentito una coppia di vecchie celestion sospensione pneumatica da stand suonare contro ogni aspettativa.
    Come suonerebbero a casa mia? sicuramente peggio e di tanto.

    Spesso mi son chiesto x' continuare a spendere in componenti quando non ho la possibilità di migliorarne la resa in ambiente.
    Voi ve lo siete mai chiesto?
    Nessuno di voi ha mai pensato quanto spesso siamo assurdi nel prender certe decisioni e fare certe spese?

    Io queste domande me le son poste e son conscio dell'irrazionalità che mi spinge a prendere determinate decisioni, ma credo che molte persone questi ragionamenti non li voglia nemmeno affrontare.
    finalmente uno che ragiona non solo sul soggettivo, grande XIN


    _________________

     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso

    la calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi
     

    non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - ricorda chi sa fa chi non sa insegna
     
    Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
    mail bertini63@virgilio.it

    Amuro_Rey
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 9841
    Data d'iscrizione : 2009-01-20
    Età : 47
    Località : Italia

    Re: Ma esiste veramente l'HIFI?

    Post  Amuro_Rey on Sun Feb 15, 2009 5:24 pm

    xin wrote:Bhe, l'iterazione dell'ambiente sulla riproduzione è innegabile; inutile girarci intorno... ho sentito i miei stessi diffusori suonar peggio che a casa mia in diversi ambienti, in altri meglio per alcuni parametri... tuttavia penso che ancora non ho sentito suonare le Audiosonica Dragonfly come posson saper fare.
    L'ambiente perfetto non l'ho ancora sentito da nessuno, però uno molto attendibile l'ha un mio amico di Brescia da cui ho sentito una coppia di vecchie celestion sospensione pneumatica da stand suonare contro ogni aspettativa.
    Come suonerebbero a casa mia? sicuramente peggio e di tanto.

    Spesso mi son chiesto x' continuare a spendere in componenti quando non ho la possibilità di migliorarne la resa in ambiente.
    Voi ve lo siete mai chiesto?
    Nessuno di voi ha mai pensato quanto spesso siamo assurdi nel prender certe decisioni e fare certe spese?

    Io queste domande me le son poste e son conscio dell'irrazionalità che mi spinge a prendere determinate decisioni, ma credo che molte persone questi ragionamenti non li voglia nemmeno affrontare.

    E' vero + che vero spesso ci sentiamo molto più appagati con un nuovo amplificatore od un nuovo diffusore invece che un più netto miglioramento del suono delle nostre vecchie elettroniche avuto modificando l'ambiente di ascolto.
    Penso sia una reazione psicologica del nostro cervello, spesso le modifiche dell'ambiente di ascolto sono poco visibili e per il nostro cervello è come se nulla fosse cambiato e qunid anche il suono
    C'è però anche da dire che, almeno nel mio caso, è praticamente impossibile ricreare un'ambiente "puro Hi-Fi", purtroppo dove abbiamo il nostro impianto spesso ci si deve vivere anche e quindi ritorniamo alla questione di compromessi (che già avevo messo li in altri post)
    Io dico OK, puntare sempre al meglio, me così facendo spesso non si gode nulla di qiello che abbiamo trà le mani


    _________________
    Per sempre  P I R A T A       

    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 32292
    Data d'iscrizione : 2008-12-20
    Località : AIRTECHLANDIA

    Re: Ma esiste veramente l'HIFI?

    Post  aircooled on Sun Feb 15, 2009 5:26 pm

    E' vero + che vero spesso ci sentiamo molto più appagati con un nuovo amplificatore od un nuovo diffusore invece che un più netto miglioramento del suono delle nostre vecchie elettroniche avuto modificando l'ambiente di ascolto.
    Penso sia una reazione psicologica del nostro cervello, spesso le modifiche dell'ambiente di ascolto sono poco visibili e per il nostro cervello è come se nulla fosse cambiato e qunid anche il suono
    C'è però anche da dire che, almeno nel mio caso, è praticamente impossibile ricreare un'ambiente "puro Hi-Fi", purtroppo dove abbiamo il nostro impianto spesso ci si deve vivere anche e quindi ritorniamo alla questione di compromessi (che già avevo messo li in altri post)
    Io dico OK, puntare sempre al meglio, me così facendo spesso non si gode nulla di qiello che abbiamo trà le mani Luca
    giustissimo quello che posti, qua si faceva solo un discorso assolutistico, ovvio poi che la dura realta è altra cosa


    _________________

     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso

    la calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi
     

    non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - ricorda chi sa fa chi non sa insegna
     
    Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
    mail bertini63@virgilio.it

    Ospite
    Guest

    Re: Ma esiste veramente l'HIFI?

    Post  Ospite on Sun Feb 15, 2009 5:32 pm

    Luca alle volte ci sono accorgimenti talmente banali che danno risultati che non potevi nemmeno immaginarti.
    Scarfò insegna, è uno dei pochi qui che ho visto curare quello che ha portandolo sempre più possibile al meglio.
    Chiuso l'esempio calabrese, posso dirti che spesso non abbiam nemmeno voglia e tempo di metterci a migliorare la resa di ciò che abbiamo.
    Oppure non abbiamo la capacità di farlo, ma spesso si tratta di pigrizia, io sono uno di quelli.

    Se solo avessi un po' di voglia a tempo per studiarmi a fondo il mio ambiente, effettuare misure e sperimentazioni, credo potrei ottenere ottimi risultati semplicemente spostando tele libreria o complementi d'arredo.
    Credimi sono cose banali ma si sentono

    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 32292
    Data d'iscrizione : 2008-12-20
    Località : AIRTECHLANDIA

    Re: Ma esiste veramente l'HIFI?

    Post  aircooled on Sun Feb 15, 2009 5:35 pm

    mazza! echilloferma più questo


    _________________

     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso

    la calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi
     

    non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - ricorda chi sa fa chi non sa insegna
     
    Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
    mail bertini63@virgilio.it

    Amuro_Rey
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 9841
    Data d'iscrizione : 2009-01-20
    Età : 47
    Località : Italia

    Re: Ma esiste veramente l'HIFI?

    Post  Amuro_Rey on Sun Feb 15, 2009 5:36 pm

    Be a me picerebbe molto mettermi li a migliorare il mio ambiente, ma purtroppo in questo settore ci capisco ben poco
    A parte il posizionamento dei diffusori per il resto, per me è un pò tutto campato così ...
    Trattamento pareti,
    Insonorizzazione,
    Riverberi,
    Rimbalzi,
    Non saprei proprio da dove cominciare per la mia sala ... anze se qualcuno può darmi dei suggerimenti ben venga

    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 32292
    Data d'iscrizione : 2008-12-20
    Località : AIRTECHLANDIA

    Re: Ma esiste veramente l'HIFI?

    Post  aircooled on Sun Feb 15, 2009 5:39 pm

    hai la possibilità di giocare con qualche cuscino ben imbottito?


    _________________

     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso

    la calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi
     

    non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - ricorda chi sa fa chi non sa insegna
     
    Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
    mail bertini63@virgilio.it

    Amuro_Rey
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 9841
    Data d'iscrizione : 2009-01-20
    Età : 47
    Località : Italia

    Re: Ma esiste veramente l'HIFI?

    Post  Amuro_Rey on Sun Feb 15, 2009 5:42 pm

    Be si dove ho l'impianto ho anche un divano, una mobile libreria, delle tende, un grosso tappeto, alcuni quadri, insomma la norma + o - di un salotto


    _________________
    Per sempre  P I R A T A       

    Ospite
    Guest

    Re: Ma esiste veramente l'HIFI?

    Post  Ospite on Sun Feb 15, 2009 6:00 pm

    aircooled wrote:hai la possibilità di giocare con qualche cuscino ben imbottito?
    che gl isveli i miei trucchetti... come sai cheho messo un cuscinone in un angolo vicino alla porta

    Amuro_Rey
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 9841
    Data d'iscrizione : 2009-01-20
    Età : 47
    Località : Italia

    Re: Ma esiste veramente l'HIFI?

    Post  Amuro_Rey on Sun Feb 15, 2009 7:30 pm

    xin wrote:
    aircooled wrote:hai la possibilità di giocare con qualche cuscino ben imbottito?
    che gl isveli i miei trucchetti... come sai cheho messo un cuscinone in un angolo vicino alla porta

    Aaaaaa gli angoli ecco il segreto ... ho vist oche vendono pure degli strani tubi da mettere negli angoli della stanza di varie altezza per il suono


    _________________
    Per sempre  P I R A T A       

    Ospite
    Guest

    Re: Ma esiste veramente l'HIFI?

    Post  Ospite on Sun Feb 15, 2009 7:53 pm

    bhe....tutto sommato ho interpretato bene allora l'affermazione di Aircooled.....

    Dragon
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8562
    Data d'iscrizione : 2008-12-23
    Età : 51
    Località : Pisa (Motociclista)

    Re: Ma esiste veramente l'HIFI?

    Post  Dragon on Sun Feb 15, 2009 10:56 pm

    pavel wrote:bhe....tutto sommato ho interpretato bene allora l'affermazione di Aircooled.....


    Beato te che sei chiaroveggente

    Oppure sono io che non riesco a capire una mazza Mmah!

    Io ho notato però che ogni volta che ho cambiato un componente,un certo miglioramento o peggioramento c'è stato, e non è stato da poco....
    poi voi vedetela come volete, potrebbe anche essere stato che quello che ho sentito èra solo impressione a livello mio personale, quindi soggettiva; Mmmmm però,se
    mi permettete io quì ho dei grossi dubbi. Grossi almeno quanto le differenze che ho sentito.

    Non dimenticate comunque che sono d'accordo con voi nel dire che l'ambiente è determinante per la resa ottimale dell'impianto, questa è una premessa fondamentale.

    Io però gli darei una percentuale più bassa,non importa la misura, solo non così estrema come il 98%; tutto quì


    _________________
    Ai cavalli mettono i paraocchi...noi li abbiamo a corredo fin dalla nascita.

      Current date/time is Fri Dec 09, 2016 12:36 pm