Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Gli anni d'oro del giradischi...
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    Gli anni d'oro del giradischi...

    Share

    pepe57
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 4693
    Data d'iscrizione : 2009-06-11
    Età : 59
    Località : Milano

    Gli anni d'oro del giradischi...

    Post  pepe57 on Sat Dec 19, 2015 5:48 pm

    ...quali sono secondo voi?
    Embarassed Embarassed Embarassed


    _________________
    Chi si accontenta gode
    Presidente Onorario fondatore di: ... CNR@ Club Naso Rosso@ ... CLM@ Club Lampredotto Marimesso@ ...   CVG@ Club Viva la Gnocca@ ...
    QFLG@

    Paintball Milano

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21551
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: Gli anni d'oro del giradischi...

    Post  pluto on Sat Dec 19, 2015 6:11 pm

    Mi verrebbe da dirti i 70/80/90 x via del boom del vinile. Ma forse buoni come adesso....non ne abbiamo mai visti

    Idem x i Cd player. In un certo senso il Cd è finito da qualche anno, eppure certi CD Players attuali... Rolling Eyes

    E' un paradosso: come un media va verso il suo declino, i produttori riescono a produrre gli apparecchi  migliori...
    sembra quasi una presa in giro

    bluocram
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 544
    Data d'iscrizione : 2011-06-08
    Età : 57
    Località : Roma

    Re: Gli anni d'oro del giradischi...

    Post  bluocram on Sat Dec 19, 2015 7:22 pm

    Secondo me non è un paradosso ne una presa in giro. Embarassed
    Molto semplicemente è cambiato il tipo di utilizzatore.
    Per la massa fruitrice di musica, il metodo più pratico e comodo è sicuramente il file, sia esso su scheda di memoria, penna o hard disk.
    L'ascoltatore più appassionato, (definiamolo così) è il destinatario della attuale produzione di giradischi e lettori cd. Esso acquista tali prodotti perché è alla ricerca di caratteristiche che definiremo (sempre per comodità) hifi.
    Lo dimostra il fatto che oggi un giradischi entry level, possiede caratteristiche che 30 o 40 anni fa possedevano i top di gamma (vedi braccio in carbonio, motore separato, prese per cavi di segnale, alimentatore separato..etc etc..
    Il mio primo giradischi, un lenco( L e qualcosa...non il 75..) aveva cavi di segnale fissi e di pessima qualità, antiskating a molla, cablaggi interni effettuati con materiali di scarsa qualità..etc..etc  La stessa cosa per gli attuali lettori cd, gli entry già li troviamo con dac 32 bit /192 Khz, attenzioni maggiori alla brevità dei percorsi di segnale, alle vibrazioni..etc etc..
    Ma tornando in topic. Direi che come diffusione naturalmente il gira vede gli anni d'oro nei 60 e 70 ma penso che l'attuale produzione, proprio perché destinata a un pubblico differente da prima, sia più attenta a caratteristiche mirate a una riproduzione da “appassionati” del suono e non da semplici consumatori di musica.

    Un saluto.

    Marco. Embarassed

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21551
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: Gli anni d'oro del giradischi...

    Post  pluto on Sat Dec 19, 2015 7:36 pm

    ma il paradosso che sostengo io è lievemente diverso
    Prendiamo i top dell'epoca aurea:

    Mega Thorens + EMT in Europa
    Micro 5000/8000 in Japan
    Già tutti gli altri DD Giapponesi costavano meno
    Linn andava solo soletto x la sua strada
    Sme
    Garrard

    Oggi c'è una proliferazione di gira da miliardari da 100.000 euro in su che mal si spiega con il viale del tramonto vinilico se non con l'idea di raschiare il fondo del barile vinilico con un prodotto esageratamente di nicchia (penso ai top rockport, caliburn, clearaudio, Basis etc etc) e che evidentemente qualcuno (pochissimi) compra, visto che ne escono in continuazione

    pepe57
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 4693
    Data d'iscrizione : 2009-06-11
    Età : 59
    Località : Milano

    Re: Gli anni d'oro del giradischi...

    Post  pepe57 on Sun Dec 20, 2015 5:09 pm

    Trovo che i tempi d' oro come diffusione del supporto resta ovviamente tutto quello che è pre era digitale.
    Ma io credo che dal punto di vista qualitativo i giradischi di questa epoca (salvo rarissime eccezioni) quelli sono stati i tempi bui che hanno portato per l' appunto alla presentazione dei CDP.
    Pochi anni dopo i costruttori di giradischi, cercando di contrastare questo nuovo arrivo, si sono dati da fare per proporre finalmente giradischi che non fossero (o fossero meno) afflitti da quei problemi che avevano per l' appunto sdoganato l' oggetto digitale come unica e definitiva forma di risoluzione di questi difetti.
    Così c'è chi ha ritrovato, piano piano, il gusto dell' ascolto delle vecchie padelle (qualcuno non l' aveva mai abbandonato mentre qualcuno l' ha fatto in via definitiva).
    Poi sono arrivati dei giradischi dal costo elevatissimo (più o meno giustificato dai reali contenuti) per la nicchia della nicchia nella nicchia (ritornando per diversa ragione ai nuovi tempi bui) e contemporaneamente i gira plug&play di costo abbordabile (cavalcando la moda, forse indotta ad arte dalle major che si sono accorte che con la musica liquida ormai avrebbero avuto vita molto breve) per molta più gente e la speranza di diffondere maggiormente il vecchio vinile e senza sperare di tornare ai tempi d' oro almeno rivederne qualche bagliore.
    sunny sunny sunny


    _________________
    Chi si accontenta gode
    Presidente Onorario fondatore di: ... CNR@ Club Naso Rosso@ ... CLM@ Club Lampredotto Marimesso@ ...   CVG@ Club Viva la Gnocca@ ...
    QFLG@

    Paintball Milano

    Massimo
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 31502
    Data d'iscrizione : 2010-06-21
    Età : 61
    Località : Portici (NA)

    Re: Gli anni d'oro del giradischi...

    Post  Massimo on Sun Dec 20, 2015 6:31 pm

    Credo che i tempi d'oro per i gira siano quegli degli anni '70-'80 apparecchi comprati da tutti dallo studente all' imprenditore, gira per tutti i gusti e per tutte le tasche, anche per chi voleva solo farne bella mostra nel salotto.
    Per i vinili dalla metà degli anni 50 fino alla metà anni '70, cominciarono ad uscire i Mercury registrati su nastro 35 mm, gli RCA Living stereo ecc... .


    _________________
    Quando il dito indica la luna, l'imbecille guarda il dito

    mc 73
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 6712
    Data d'iscrizione : 2012-12-10
    Località : friuli udine e dintorni

    Re: Gli anni d'oro del giradischi...

    Post  mc 73 on Sun Dec 20, 2015 6:35 pm

    A mio avviso gli anni 90 specie la prima metà, anche x quel che riguarda il digitale.


    _________________
    sorgente:Cyrus CD xt signature+ Primare DAC30(by aurion audio )
    amplificatori: MegaHertz Otl a due valvole finali/Marrano custom
    cuffie: Sennheiser hd 800 AIR/ hd 565 ovation/Fostex th-900mk2 AIR/Hifiman he400i
    saluti sunny Michele

      Current date/time is Sun Dec 11, 2016 2:46 pm