Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Naim CD
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    Naim CD

    Share

    lizard
    Pop Music Expert

    Numero di messaggi : 6375
    Data d'iscrizione : 2009-11-06
    Località : Augusta Taurinorum

    Naim CD

    Post  lizard on Tue Apr 27, 2010 11:33 am

    chiedo ai possessori di CD 5x e CD 2x se è vero che le suddette macchine sono effettivamente sprovviste di uscite bilanciate e se tale scelta è imputabile a eventuali motivi progettuali.
    grazie,

    li(t)z


    _________________
    " A battere le mani, conosciamo il suono delle due mani insieme...ma qual è il suono di una sola mano? "

    Pazzoperilpianoforte
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 5316
    Data d'iscrizione : 2009-01-12
    Età : 48
    Località : Firenze

    Re: Naim CD

    Post  Pazzoperilpianoforte on Tue Apr 27, 2010 1:38 pm

    Io non sono possessore ma ti posso dire che sicuramente questi apparecchi non hanno uscite bilanciate.

    Penso che derivi dalla supposta superiorità, da parte di Naim, della connessione Din, che infatti è presente su entrambi i prodotti.

    Come da ultime generazioni di apparecchi Naim, però, è selezionabile in alternativa anche una coppia di uscite RCA, da telecomando.

    L'inserimento delle connessioni RCA è stato il massimo che finora ha fatto Naim nella "compatibilità con il resto del mondo".

    Questo per quanto ti posso dire io, che non sono un possessore di naim, ma che qualche anno fa potei provare vari giorni a casa mia un CD5X.


    _________________
    Vito Buono
    __________
    Accuphase DP-500 + Stax SR-009 + Stax SRM 600 Limited
    oppure
    Graaf GM-50 rivalvolato Telefunken/Valvo Amburgo/EI KT90 + ProAc D 25
    ... e tantissima musica!

    Geronimo
    Self-Awareness
    Self-Awareness

    Numero di messaggi : 16083
    Data d'iscrizione : 2009-03-09

    Re: Naim CD

    Post  Geronimo on Tue Apr 27, 2010 1:41 pm

    Sarò matto ma me le connessioni DIN piacevano Embarassed


    _________________
    "Se cerchi il rilassamento mentale prova la meditazione sul respiro"(CLICCA QUI)

    "Sono il ponte fra quello che non sono mai stato e quello che non sarò mai"

    "Il mio impianto AUDIO ANALOGUE-AIRTECH-ADVENT"(CLICCA QUI)

    Pazzoperilpianoforte
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 5316
    Data d'iscrizione : 2009-01-12
    Età : 48
    Località : Firenze

    Re: Naim CD

    Post  Pazzoperilpianoforte on Tue Apr 27, 2010 1:41 pm

    Io non ho un parere in merito... da quando ho cominciato ad interessarmi di Hi-Fi erano già in disuso... quindi non so proprio come suonino...


    _________________
    Vito Buono
    __________
    Accuphase DP-500 + Stax SR-009 + Stax SRM 600 Limited
    oppure
    Graaf GM-50 rivalvolato Telefunken/Valvo Amburgo/EI KT90 + ProAc D 25
    ... e tantissima musica!

    ema49
    Musicofilo

    Numero di messaggi : 6951
    Data d'iscrizione : 2010-03-12
    Età : 67

    Re: Naim CD

    Post  ema49 on Tue Apr 27, 2010 2:10 pm

    Elcaset wrote:Sarò matto ma me le connessioni DIN piacevano Embarassed

    Sicuramente erano comode e "risparmiose", il contatto apparentemente più solido. Solo da poco tempo la Naim produce un cavo, con terminazioni din, audiophile grade. Il CDX2, da me posseduto fino a due anni fa, aveva in dotazione un cavetto Din apparentemente misero e, comunque compatibile solo con altre apparecchiature Naim. Pertanto si era comunque costretti a dotarsi di un cavo RCA, "tappando", almeno nel CDX2, le uscite Din con appositi plasticosi aggeggi.

    lizard
    Pop Music Expert

    Numero di messaggi : 6375
    Data d'iscrizione : 2009-11-06
    Località : Augusta Taurinorum

    Re: Naim CD

    Post  lizard on Tue Apr 27, 2010 2:26 pm

    ah..dunque è vero.
    se c'è una cosa che ho imparato in tutti questi anni di alta fedeltà psicoacustica,è che in barba ad ogni teoria sull'Europa Unita e la Globalizzazione,ogni Ditta costruisce le proprie macchine esclusive,con specifici accessori e corredi assolutamente dedicati,in modo da essere costretti ad acquistare tutti i prodotti della stessa Casa Madre.
    Questo successe in passato con la Mark Levinson e i famosi introvabili Camac,ma anche con gli accessori dedicati per le macchine fotografiche,ad esempio.
    oppure per le spine shuko,quelle inglesi,e quelle italiane...
    Per non parlare delle tonnellate di caricabatteria per cellulari non più utilizzabili per altri telefoni una volta cambiato telefono.
    ..ma questa è un'altra storia...

    li(t)z


    _________________
    " A battere le mani, conosciamo il suono delle due mani insieme...ma qual è il suono di una sola mano? "

    ema49
    Musicofilo

    Numero di messaggi : 6951
    Data d'iscrizione : 2010-03-12
    Età : 67

    Re: Naim CD

    Post  ema49 on Tue Apr 27, 2010 2:59 pm

    lizard wrote:..ma questa è un'altra storia...

    li(t)z

    ..o forse è sempre la stessa storia...

    Luca58
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8295
    Data d'iscrizione : 2009-07-15
    Località : Baracchina bianca

    Re: Naim CD

    Post  Luca58 on Tue Apr 27, 2010 3:25 pm

    Non c'entra niente, ma al Gran Gala' a Livorno Domenica scorsa ho ascoltato il 555: a primo ascolto => davvero superbo, almeno come naturalezza e profondita' di palcoscenico, anche se un po' troppo "vellutato"; ma non conoscevo l'impianto.

    ema49
    Musicofilo

    Numero di messaggi : 6951
    Data d'iscrizione : 2010-03-12
    Età : 67

    Re: Naim CD

    Post  ema49 on Tue Apr 27, 2010 3:42 pm

    Luca58 wrote:Non c'entra niente, ma al Gran Gala' a Livorno Domenica scorsa ho ascoltato il 555: a primo ascolto => davvero superbo, almeno come naturalezza e profondita' di palcoscenico, anche se un po' troppo "vellutato"; ma non conoscevo l'impianto.

    Assolutamente d'accordo. Lo conosco bene perché in possesso di un caro amico che lo sta per mettere in vendita assieme a tutto il resto (un impianto incredibile, a parte i diffusori). Suona del tutto diverso dagli altri CDP Naim, compreso il CDS, cioè il modello immediatamente inferiore come prezzo. Indovina chi sta per comprare questo
    555?

    Luca58
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8295
    Data d'iscrizione : 2009-07-15
    Località : Baracchina bianca

    Re: Naim CD

    Post  Luca58 on Tue Apr 27, 2010 5:20 pm

    All'inizio. quando mi sono messo a sedere, stavo per alzarmi subito perche' non avevo sentito niente che mi "prendesse". Poi, visto che c'era "Sua Maesta' il 555", mi sono trattenuto un po'. Solo dopo un paio di minuti (cioe', come dice Air, quando i timpani si sono "tarati" ) ho iniziato a veder uscire l'immagine dalla nebbia e poi non mi sono staccato volentieri perche' era molto piacevole, tenuto anche conto che in genere nelle sale grandi delle manifestazioni di quel tipo dificilmente si riesce ad ottenere una regolazione ottimale degli impianti. L'impianto oltretutto non lo conoscevo, anche se sembrava costare moltissimo. santa (Klimo? )

    ema49
    Musicofilo

    Numero di messaggi : 6951
    Data d'iscrizione : 2010-03-12
    Età : 67

    Re: Naim CD

    Post  ema49 on Tue Apr 27, 2010 6:08 pm

    Luca58 wrote:All'inizio. quando mi sono messo a sedere, stavo per alzarmi subito perche' non avevo sentito niente che mi "prendesse". Poi, visto che c'era "Sua Maesta' il 555", mi sono trattenuto un po'. Solo dopo un paio di minuti (cioe', come dice Air, quando i timpani si sono "tarati" ) ho iniziato a veder uscire l'immagine dalla nebbia e poi non mi sono staccato volentieri perche' era molto piacevole, tenuto anche conto che in genere nelle sale grandi delle manifestazioni di quel tipo dificilmente si riesce ad ottenere una regolazione ottimale degli impianti. L'impianto oltretutto non lo conoscevo, anche se sembrava costare moltissimo. santa (Klimo? )

    Allora, l'impianto del mio amico: Naim 555, pre Convergent ultima release al top, 4 (quattro!!) finali mono Klimo con le 300 B da 5 W per biamplificazione di diffusori Klimo Glomen grandi (a mio parere l'anello ultradebole della catena), giradischi Klimo top (mi sembra si chiami Tafelrunde), pre fono Klimo Lar Gold Plus e tanti altri ammennicoli dal costo pari ad un altro impianto di alta caratura. Lo ascolta, ossessivamente, con pochissimi cd. E' un impianto nuovo e se ne è stufato. Lui suona, benissimo, il pianoforte, la sua vera passione ed a questa è ritornato. Il 555 l'ho utilizzato più io che lui, sapevo che prima o poi avrebbe gettato tutto alle ortiche ed ho saputo aspettare. E' un grandissimo CDP, per i miei gusti il migliore che abbia ascoltato, l'unico col quale non rimpiango il gira. Tra un paio di giorni sarà mio cheers cheers cheers Rolling Eyes Rolling Eyes Rolling Eyes
    A proposito, il mio amico non è Totò Riina, fa solo l'avvocato (molto bravo..)
    P.S. Il 555 è vellutato come è vellutato il suono di una sala da concerto dall'ottima acustica


    Last edited by ema49 on Tue Apr 27, 2010 6:18 pm; edited 1 time in total

    Pazzoperilpianoforte
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 5316
    Data d'iscrizione : 2009-01-12
    Età : 48
    Località : Firenze

    Re: Naim CD

    Post  Pazzoperilpianoforte on Tue Apr 27, 2010 6:10 pm

    Quella connotazione "vellutata" del suono che hai percepito, Luca, è proprio la nota più tipica delle sorgenti Naim sul medio.


    _________________
    Vito Buono
    __________
    Accuphase DP-500 + Stax SR-009 + Stax SRM 600 Limited
    oppure
    Graaf GM-50 rivalvolato Telefunken/Valvo Amburgo/EI KT90 + ProAc D 25
    ... e tantissima musica!

    ema49
    Musicofilo

    Numero di messaggi : 6951
    Data d'iscrizione : 2010-03-12
    Età : 67

    Re: Naim CD

    Post  ema49 on Tue Apr 27, 2010 6:26 pm

    Pazzoperilpianoforte wrote:Quella connotazione "vellutata" del suono che hai percepito, Luca, è proprio la nota più tipica delle sorgenti Naim sul medio.

    Quello che non capisco, ppp, è il fatto che questa nota di velluto sul medio, che parecchio fastidio mi dava col cdx2, col 555 diventa estremamente gradevole e naturale. Quale spiegazione si potrebbe dare?

    Luca58
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8295
    Data d'iscrizione : 2009-07-15
    Località : Baracchina bianca

    Re: Naim CD

    Post  Luca58 on Tue Apr 27, 2010 6:52 pm

    ema49 wrote: E' un grandissimo CDP... l'unico col quale non rimpiango il gira.

    Questa e' la stessa cosa che ho pensato io , anche se l'analogico ha molta piu' "presenza"; ma probabilmente dipendeva per larga parte dal resto della catena.

    Luca58
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8295
    Data d'iscrizione : 2009-07-15
    Località : Baracchina bianca

    Re: Naim CD

    Post  Luca58 on Tue Apr 27, 2010 6:56 pm

    Pazzoperilpianoforte wrote:Quella connotazione "vellutata" del suono che hai percepito, Luca, è proprio la nota più tipica delle sorgenti Naim sul medio.

    In effetti proprio nella saletta prima di quella dove suonava il 555 ho ascoltato l'integrato Naim (CD, ampli, radio e, credo, hard disk) e la timbrica era molto simile, anche se la differenza di qualita' dei due impianti non mi permette di valutare altro.

    Comunque sono OTTIMI lettori CD e capisco la loro fama. Resto comunque un po' perplesso sulla morbidezza della loro prestazione, che se va bene per alcuni generi musicali per altri magari potrebbe essere un po' eccessiva.

    Vano "inseriti" bene.

    Pazzoperilpianoforte
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 5316
    Data d'iscrizione : 2009-01-12
    Età : 48
    Località : Firenze

    Re: Naim CD

    Post  Pazzoperilpianoforte on Tue Apr 27, 2010 7:22 pm

    ema49 wrote:
    Pazzoperilpianoforte wrote:Quella connotazione "vellutata" del suono che hai percepito, Luca, è proprio la nota più tipica delle sorgenti Naim sul medio.

    Quello che non capisco, ppp, è il fatto che questa nota di velluto sul medio, che parecchio fastidio mi dava col cdx2, col 555 diventa estremamente gradevole e naturale. Quale spiegazione si potrebbe dare?

    E' soprattutto l'alimentazione esterna. Il 555 ce l'ha in dotazione. Per gli altri lettori devi aggiungerla, ma anche in quelli aumenta lucidità e velocità di questi player, che senza alim. esterna sono un pò "attufati" e lentucci....


    _________________
    Vito Buono
    __________
    Accuphase DP-500 + Stax SR-009 + Stax SRM 600 Limited
    oppure
    Graaf GM-50 rivalvolato Telefunken/Valvo Amburgo/EI KT90 + ProAc D 25
    ... e tantissima musica!

    ema49
    Musicofilo

    Numero di messaggi : 6951
    Data d'iscrizione : 2010-03-12
    Età : 67

    Re: Naim CD

    Post  ema49 on Tue Apr 27, 2010 8:28 pm

    Luca58 wrote:
    Vano "inseriti" bene.

    Luca, nelle numerose prove che ho fatto col 555 non è mancato l'inserimento nel "nostro" impianto di riferimento. Ha messo il turbocompressore, mentre io mi aspettavo un evidente squilibrio Proprio con A.I. e ls3 NON ho sentito la mancanza del gira, PER LA PRIMA VOLTA. Va beh, il mio non è il top dei gira Ora mi toccherà giocare al rialzo

    lizard
    Pop Music Expert

    Numero di messaggi : 6375
    Data d'iscrizione : 2009-11-06
    Località : Augusta Taurinorum

    Re: Naim CD

    Post  lizard on Wed Apr 28, 2010 11:02 am

    ma ste macchine suonano bene anche se non inserite in una catena tutta naim?


    _________________
    " A battere le mani, conosciamo il suono delle due mani insieme...ma qual è il suono di una sola mano? "

    Luca58
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8295
    Data d'iscrizione : 2009-07-15
    Località : Baracchina bianca

    Re: Naim CD

    Post  Luca58 on Wed Apr 28, 2010 11:18 am

    ema49 wrote:
    Luca58 wrote:
    Vano "inseriti" bene.

    Luca, nelle numerose prove che ho fatto col 555 non è mancato l'inserimento nel "nostro" impianto di riferimento. Ha messo il turbocompressore

    Immagino

    Pazzoperilpianoforte
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 5316
    Data d'iscrizione : 2009-01-12
    Età : 48
    Località : Firenze

    Re: Naim CD

    Post  Pazzoperilpianoforte on Wed Apr 28, 2010 11:38 am

    lizard wrote:ma ste macchine suonano bene anche se non inserite in una catena tutta naim?

    Ema49 ti ha già risposto: il test che lui ha fatto del 555 è stato fatto in una catena non-Naim, quindi...


    _________________
    Vito Buono
    __________
    Accuphase DP-500 + Stax SR-009 + Stax SRM 600 Limited
    oppure
    Graaf GM-50 rivalvolato Telefunken/Valvo Amburgo/EI KT90 + ProAc D 25
    ... e tantissima musica!

    Ospite
    Guest

    Re: Naim CD

    Post  Ospite on Wed Apr 28, 2010 12:33 pm

    Il 555 è un riferimento nel digitale insieme a Mikado e Spectral SDR4000.
    Altra sorgente di quel livello che m'è piaciuta molto è MSB Technology, mentre voglio risentire a breve il DCS Puccini con l'u-clock a casa di un carissimo amico con cui condivido la passione per le Dragonfly.

    Luca58
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8295
    Data d'iscrizione : 2009-07-15
    Località : Baracchina bianca

    Re: Naim CD

    Post  Luca58 on Wed Apr 28, 2010 12:43 pm

    555 e Mikado mi sono sembrati molto diversi come resa; "analogico" il primo, molto piu' moderno e "lucido" il secondo.

    Ospite
    Guest

    Re: Naim CD

    Post  Ospite on Wed Apr 28, 2010 1:11 pm

    Luca58 wrote:555 e Mikado mi sono sembrati molto diversi come resa; "analogico" il primo, molto piu' moderno e "lucido" il secondo.

    Van confrontati nello stesso sistema per poter aver un'idea.
    In linea di massima reputo timbricamente più corretto il mikado.

    Luca58
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8295
    Data d'iscrizione : 2009-07-15
    Località : Baracchina bianca

    Re: Naim CD

    Post  Luca58 on Wed Apr 28, 2010 1:27 pm

    xin wrote:
    Luca58 wrote:555 e Mikado mi sono sembrati molto diversi come resa; "analogico" il primo, molto piu' moderno e "lucido" il secondo.

    Van confrontati nello stesso sistema per poter aver un'idea.


    In linea di massima reputo timbricamente più corretto il mikado
    Ma tu li hai sentiti nello stesso impianto?

    ema49
    Musicofilo

    Numero di messaggi : 6951
    Data d'iscrizione : 2010-03-12
    Età : 67

    Re: Naim CD

    Post  ema49 on Wed Apr 28, 2010 5:39 pm

    Luca58 wrote:555 e Mikado mi sono sembrati molto diversi come resa; "analogico" il primo, molto piu' moderno e "lucido" il secondo.

    ...e quindi preferisci il 555...

      Current date/time is Sun Dec 11, 2016 8:59 am