Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
PC vs. Player - Page 3
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    PC vs. Player

    Share

    dado73
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 215
    Data d'iscrizione : 2013-12-16

    Re: PC vs. Player

    Post  dado73 on Sun Feb 07, 2016 12:05 pm

    Mi sono perso.....

    (l'ho scritto un attimo prima del post di phaeton, ora me la leggo e poi replico)


    Last edited by dado73 on Sun Feb 07, 2016 12:08 pm; edited 1 time in total

    maggio
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1355
    Data d'iscrizione : 2010-11-22
    Località : Bergamo

    Re: PC vs. Player

    Post  maggio on Sun Feb 07, 2016 12:07 pm

    In poche parole... non ascoltare il Guru!

    oDo
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 1886
    Data d'iscrizione : 2014-09-23
    Località : Milano

    Re: PC vs. Player

    Post  oDo on Sun Feb 07, 2016 12:55 pm

    maggio wrote:Prima di tutto devi sapere che chip monta l'usb del tuo Dac. Non tutti funzionano con Linux (alsa).
    Se risultasse non compatibile non hai possibilita di scelta, devi comprarti un PC.
    Per quanto riguarda l'alimentazione è una scelta del produttore, alcuni DAC necessitano comunque dei 5 volt sulla USB solo come controllo della presenza di una connessione ma poi sono alimentati internamente.

    vero, dimenticavo questo caso
    il vega no

    oDo
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 1886
    Data d'iscrizione : 2014-09-23
    Località : Milano

    Re: PC vs. Player

    Post  oDo on Sun Feb 07, 2016 12:57 pm

    phaeton wrote:

    arrivo tardi, ma viste le cose dette dal tuo (s)guro mi prudono troppo le mani e non riesco a non rispondere.....

    mettiamo un po' di punti fermi, partendo da quello che ti ha detto il sapientone...
    ....

    bello "sguro" Laughing

    e quello che segue come sempre è molto interessante sunny

    oDo
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 1886
    Data d'iscrizione : 2014-09-23
    Località : Milano

    Re: PC vs. Player

    Post  oDo on Sun Feb 07, 2016 1:02 pm

    dado73 wrote:Come faccio a sapere se il chip USB del mio DAC si alimenta internamente o meno ?

    se sul sito o sul manuale/scheda tecnica non trovi questa info sul chip usb che monta il tuo dac (e difficilmente la troverai), puoi fare una semplice prova: prendi un cavo usb economico come quelli da stampante, tagli il cavetto dell'alimentazione, lo colleghi e vedi se funziona  

    phaeton
    Moderatore suonologo
    Moderatore suonologo

    Numero di messaggi : 5695
    Data d'iscrizione : 2010-08-27

    Re: PC vs. Player

    Post  phaeton on Sun Feb 07, 2016 1:37 pm

    dado73 wrote:Ecco che cosa mi scrive un'altro audiofilo molto "impegnato" nel diffondere la cultura della musica liquida:

    ...Le sibilanti hanno un responsabile unico ed é il jitter. Ma l'effetto più eloquente è lo sfocamento dell'immagine e il consegunete ingigantimento delle dimensioni degli strumenti e delle voci. Le sibilanti sono l'evidenza perfetta dello sfocamento....
    Nessuno streamer incorpora un processore con capacità di calcolo ed elaborazione pari al processore di un pc performante e dedicato. ma neanche lontanamente.....e ritorniamo al problema di fondo: qualsiasi impianto vale quanto l'anello più debole della catena. Il collo di bottiglia diverrebbe subito lo streamer. ma quel che trovo folle, è dover spendere una vagonata di soldi per streamer che già in partenza sono perdenti con un fottuto pc da 700 euro di ultima generazione. Non ne parliamo se ti facessi approntare una macchina serissima da informatico con le palle tipo (nome cancellato)....
    Ho comprato anch'io un cavo USB da 130 euro. Adesso lo uso come un bracciale la domenica! ;) l'alimentazione deve essere fisicamente separata dal segnale e la porta usb del dac va alimentata a batteria o con un lineare. Io vado a batteria (20 euro dai cinesi e dura 5 giorni di musica).


    ditemi... ditemi...

    anche questa la trovo una posizione troppo estrema e con molti luoghi comuni....
    in ordine:
    - che le sibilanti abbiano come unica origine il jitter e' una sciocchezza, altrimenti la riproduzione analogica ne sarebbe totalmente esente, e non e' cosi'... ergo, sciocchezza.
    - potenza di calcolo del processore, ci sarebbe MOLTO da discutere, infatti occorrerebbe definire cosa si intende per potenza di calcolo... un sistema per la pura gestione audio ha bisogno di POCHISSIMA potenza, tanto per fare un esempio il mio Atom (un processore che fa ridere rispetto ai processori moderni) gestisce foobar e i suoi addon, gestisce la rete wireless, gestisce il disco, gestisce VNC per la connessione remota, in ultimo gestisce win7, il tutto con una occupazione tra il 2% e il 3% con tutto quanto sopra acceso...... se invece occorre fare elaborazione audio (che e' diverso), come ad esempio oversampling complessi o trans-codifica pcm-dsd, si ha bisogno di potenza, ma e' un tipo di "potenza" diverso dal classico specint della cpu... con un DSP vettoriale si raggiungono potenze di calcolo in termini di flops su specific algoritmi che un processore tipo cpu manco vede da lontano....... c'e' infine da dire che tutti i dac oggi fanno oversampling interno, non foss'altro perche' lo fa il chip dac, a parte i progetti specifici NOS (che si contano sulle dita) e quindi fare oversampling fuori dal dac e' abbastanza inutile, se pero' si vuole fare, allora si occorrono potenze non indifferenti soprattutto per la transcodifica pcm-dsd.
    - collo di bottiglia di che? lo streamer non fa altro che dare in pasto al dac uno stream digitale preso da varie fonti, punto. lo fa o non lo fa, non c'e' collo di bottiglia......
    - cavo usb come bracciale.... lasciamo perdere, e' la classica battuta di chi visto che non e' d'accordo a priori fa sarcasmo....
    - alimentazione su usb... ahhh...e qui casca l'asino in modo fragoroso... nessun dac di un certo livello oggi usa l'alimentazione da usb.... tutti hanno una alimentazione interna, e quindi mettere un superali supercostoso superlineare sulla usb significa buttare soldi..... meglio allora il braccialetto usb


    _________________
    Knowledge is based on Experience, Everything else is just Information

    phaeton
    Moderatore suonologo
    Moderatore suonologo

    Numero di messaggi : 5695
    Data d'iscrizione : 2010-08-27

    Re: PC vs. Player

    Post  phaeton on Sun Feb 07, 2016 1:41 pm

    dado73 wrote:Giordy davvero non ho capito il tuo ultimo post.
    Abbi pazienza mi puoi spiegare ?
    Che significa che con un dac come il mio non ha senso l'Aries ?

    Dove voglio arrivare ? Semplice: non voglio che lo streamer penalizzi le qualità del dac.

    da un punto di vista audio, se il dac e' minimamente decente, non penalizza nulla.
    da un punto di vista funzionale, un pc e' molto piu' configurabile (che succede se lo streamer non supporta file particolari tipo APE o altri??)
    da un punto di vista di potenza, jitter, etc.., credo di aver gia' risposto, in ambo i casi non hai problemi se il dac ha una usb un minimo decente.


    _________________
    Knowledge is based on Experience, Everything else is just Information

    phaeton
    Moderatore suonologo
    Moderatore suonologo

    Numero di messaggi : 5695
    Data d'iscrizione : 2010-08-27

    Re: PC vs. Player

    Post  phaeton on Sun Feb 07, 2016 1:45 pm

    dado73 wrote:Qualcuno di voi conosce il gruppo di discussione su facebook denominato "PC Transport - Hi-Res Music" ?

    Si tratta di una comunità di audiofili italiani dediti ad approfonidre la tematica della riproduzione di musica liquida per mezzo del PC. Il responsabile del gruppo (Pino Moschetta) in un suo post del 31/01/2016 ha provato a suggerire quella che dovrebbe essere la "lista della spesa" per assemblarsi un PC con le caratteristiche sufficienti a garantire le prestazioni necessarie allo scopo (compresa la conversione al volo PCM-to-DSD a lui tanto cara).

    Il post in poche ore si è strasformato in una lunga chat con critiche e proposte alternative ed è stato immediatamente chiuso per evitare che la cosa degenerasse. Vi invito a dargli un'occhiata, è interessante...

    si e' trasformato in rissa semplicemente perche' come al solito chi legge non si pone in modalita' "fammi capire cosa dice 'sto tizio, e poi magari rispondo" ma semplicemente "una vagonata di cavolato, mo' gli spiego io come si fa".

    come accennato poc'anzi, la potenza di calcolo NON serve per la funzionalita' di player, ma SOLO per gestire la conversione. se hai deciso di fare un setup di questo tipo, allora la scelta del dac e' fondamentale, deve essere NOS (e non ce ne sono cosi' tanti) e l'oversampler sul pc deve essere di qualita' eccelsa (e ne conosco ancor meno dei dac NOS).


    _________________
    Knowledge is based on Experience, Everything else is just Information

    dado73
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 215
    Data d'iscrizione : 2013-12-16
    Età : 43
    Località : Cuneo

    Re: PC vs. Player

    Post  dado73 on Sun Feb 07, 2016 2:25 pm

    Grazie per il tuo contributo phaeton. Sei stato molto esplicativo.
    A questo punto le mie domande sono molto precise:
    1) il mio attuale streamer è un Cocktail Audio X10 che dispone della sola uscita ottica (quindi niente alta risoluzione e niente DSD). Il discorso del reclock del dato a livello di DAC vale anche per l'ingresso ottico o solo per l'USB ?
    2) come faccio a sapere con che accuratezza avviene il reclock operato dal mio DAC sull'ingresso USB ?
    3) come faccio a sapere se il mio DAC trae giovamento dall'utilizzo di un cavo USB con alimentazione separata oppure e non ne ha bisogno ?


    dado73
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 215
    Data d'iscrizione : 2013-12-16
    Età : 43
    Località : Cuneo

    Re: PC vs. Player

    Post  dado73 on Sun Feb 07, 2016 2:52 pm

    Questa discussione su Computer Audiophile tratta prioprio del mio DAC.

    http://www.computeraudiophile.com/f6-dac-digital-analog-conversion/accuphase-standalone-universal-serial-bus-industry-standard-cables-connectors-and-communications-protocols-between-computers-and-electronic-devices-direct-stream-digital-digital-analogue-converter-dc-37-a-21834/

    Al posto #34 si legge:

    The DC-37 usb controller is bus powered, everything you do there makes a very large difference

    Vuol forse dire che conviene avere alimentazione separata sul cavo USB ?

    maggio
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1355
    Data d'iscrizione : 2010-11-22
    Località : Bergamo

    Re: PC vs. Player

    Post  maggio on Sun Feb 07, 2016 3:00 pm

    Così scrisse.
    Ad ogni modo il problema alimentazione della USB è, secondo me, secondario.
    Prima devi decidere la strada che vuoi percorrere, poi ti preoccuperai di come alimentare al meglio la USB.

    dado73
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 215
    Data d'iscrizione : 2013-12-16
    Età : 43
    Località : Cuneo

    Re: PC vs. Player

    Post  dado73 on Sun Feb 07, 2016 3:21 pm

    Son pienamente d'accordo. Chissà perchè in questa discussione mi ritrovo molto di più che in altre....
    Attendo comunque una risposta ai miei quesiti 1) e 2) del post 59.

    maggio
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1355
    Data d'iscrizione : 2010-11-22
    Località : Bergamo

    Re: PC vs. Player

    Post  maggio on Sun Feb 07, 2016 3:25 pm

    I DAC fanno il reclock su tutti gli ingressi (a meno che utilizzi un clock esterno e il tuo DAC lo prevede).
    I dati di reclock dovresti chiederli ad Accuphase. Non sò se sono stati divulgati.

    dado73
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 215
    Data d'iscrizione : 2013-12-16
    Età : 43
    Località : Cuneo

    Re: PC vs. Player

    Post  dado73 on Sun Feb 07, 2016 3:34 pm

    Dunque su materiale 44/16 non dovrei sentire nessuna differenza tra:
    1) il mio Cocktail Audio X10 collegato in Toslink
    2) l'Auralic Aries collegato in USB
    3) un super PC collegato in USB o coax
    E' corretto ?

    Inoltre il vantaggio delle opzioni 2) e 3) sarebbe limitato alla possibilità di ascoltare materiale in alta risoluzione PCM e DSD.
    Sempre corretto ?

    maggio
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1355
    Data d'iscrizione : 2010-11-22
    Località : Bergamo

    Re: PC vs. Player

    Post  maggio on Sun Feb 07, 2016 3:44 pm

    Ni!
    La qualità di riproduzione dipende anche da come sono implementati spdif e USB.
    Nella maggior parte dei casi, al giorno d'oggi, è più curato un ingresso USB.
    Inoltre l'USB ti permette l'alta risoluzione > 192 ed il DSD.

    maggio
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1355
    Data d'iscrizione : 2010-11-22
    Località : Bergamo

    Re: PC vs. Player

    Post  maggio on Sun Feb 07, 2016 3:50 pm

    Ti faccio un esempio. In passato utilizzavo un NAA tipo Cubox (hummingbird) che aveva anche la connssione spdif. Un giorno ho fatto un confronto con l'USB..... ti dico nulla!

    phaeton
    Moderatore suonologo
    Moderatore suonologo

    Numero di messaggi : 5695
    Data d'iscrizione : 2010-08-27

    Re: PC vs. Player

    Post  phaeton on Sun Feb 07, 2016 4:53 pm

    dado73 wrote:Grazie per il tuo contributo phaeton. Sei stato molto esplicativo.
    A questo punto le mie domande sono molto precise:
    1) il mio attuale streamer è un Cocktail Audio X10 che dispone della sola uscita ottica (quindi niente alta risoluzione e niente DSD). Il discorso del reclock del dato a livello di DAC vale anche per l'ingresso ottico o solo per l'USB ?
    2) come faccio a sapere con che accuratezza avviene il reclock operato dal mio DAC sull'ingresso USB ?
    3) come faccio a sapere se il mio DAC trae giovamento dall'utilizzo di un cavo USB con alimentazione separata oppure e non ne ha bisogno ?


    1)
    quasi tutti i dac usano una usb asincrona, il che implica che il clock di sistema e' quello del dac (accodo in una fifo e poi mando al successivo stadio con il master clock del dac). questo non e' vero per l'ingresso spdif, ottico o rame che sia. spdif nasce per avere un clock integrato, e la stragrande maggioranza dei dac usa un pll o un dpll per "estrarre" il sincronismo e agganciare tale clock. tale sistema puo' essere sofisticato a piacere, e alcuni sono veramente MOLTO sofisticati (ad esempio la gestione spdif del sabre 9018 e' veramente molto complessa). ma ovviamente questo e' il modo peggiore per isolare il jitter della sorgente, che anzi nei sistemi piu' semplici viene "seguito" in modo molto preciso....... i dac di un certo livello fanno invece re-clock anche sulla spdif, anche se e' molto piu' complesso di farlo sulla usb (la usb richiede i dati quando sono finiti, la spdif li manda e basta e quindi se c'e' una differenza nella fs devi prevedere un buffer enorme...)

    2)
    se il costruttore non dichiara la tipologia, e' molto difficile, sicuramente non alla portata dell'utente cmq

    3)
    prova un cavo con l'alimentazione tagliata. se il dac non funziona, vuol dire che usa l'alimentazione della usb quantomeno per il sensing il che vuol dire che potresti avere iniezioni di rumore sulla linea di alimentazione del dac. nel caso, puoi prendere un oggetto come questo: http://ifi-audio.com/portfolio-view/micro-iusbpower/ ..... pero'...... se il progettista ha usato l'alimentazione da usb, vuol dire che considera questa interfaccia come secondaria, il che vuol dire che il filtraggio della linea dati non sara' ottimale probabilmente.... ergo probabilmente la spdif sul tuo dac funziona meglio...... se cosi' fosse se vuoi usare il pc ti devi prendere una interfaccia usb/spdif o una scheda pci con uscita spdif e un buon clock.


    _________________
    Knowledge is based on Experience, Everything else is just Information

    phaeton
    Moderatore suonologo
    Moderatore suonologo

    Numero di messaggi : 5695
    Data d'iscrizione : 2010-08-27

    Re: PC vs. Player

    Post  phaeton on Sun Feb 07, 2016 4:55 pm

    dado73 wrote:Dunque su materiale 44/16 non dovrei sentire nessuna differenza tra:
    1) il mio Cocktail Audio X10 collegato in Toslink
    2) l'Auralic Aries collegato in USB
    3) un super PC collegato in USB o coax
    E' corretto ?

    Inoltre il vantaggio delle opzioni 2) e 3) sarebbe limitato alla possibilità di ascoltare materiale in alta risoluzione PCM e DSD.
    Sempre corretto ?

    umh... perche' sei arrivato a queste conclusioni?????

    1) non e' affatto detto, sia per il discorso del jitter sulla spdif, sia perche' l'ottico di suo purtroppo introduce anche piu' jitter dell'elettrico
    2) e 3) si per usb, non e' detto per spdif

    PS tutti i discorsi fatti prima sono riferiti alla usb, come ho gia' detto la spdif e' una bestia molto differente.........


    _________________
    Knowledge is based on Experience, Everything else is just Information

    colombo riccardo
    Archivista Liquidatore

    Numero di messaggi : 3557
    Data d'iscrizione : 2010-05-27
    Età : 53

    Re: PC vs. Player

    Post  colombo riccardo on Sun Feb 07, 2016 6:09 pm

    io collego il dac accuphase dc-37 ad un mac mini tramite usb utilizzando un cavo lungo 50 centimetri.

    ciao
    Riki

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21504
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: PC vs. Player

    Post  pluto on Sun Feb 07, 2016 6:26 pm

    colombo riccardo wrote:io collego il dac accuphase dc-37 ad un mac mini tramite usb utilizzando un cavo lungo 50 centimetri.

    ciao
    Riki

    Un ritorno all'audiofilia?
    Bello sto Dac
    Come suona?

    dado73
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 215
    Data d'iscrizione : 2013-12-16
    Età : 43
    Località : Cuneo

    Re: PC vs. Player

    Post  dado73 on Sun Feb 07, 2016 6:29 pm

    @phaeton
    Bene. Tutto è chiaro come il sole.
    Io di mestiere faccio il progettista elettronico, e ho a che fare quotidianamente con problemi di jitter su pll dovuti a noise, anche se in un settore diverso. So di cosa parli e so che c'è ben poco da fare, per quanrto sofisticati siano i filtri che metti nel pll.
    Quindi per quanto mi rigurda: viva l'USB, anche se il progettista l'avesse pensato come ingresso di secondario.

    Di conseguenza posso abbandonare senza troppi rimpianti il mio vecchio X10, rimane solo più da decidere se dev'essere un PC o un Auralic Aries (o un Aries Mini, nel caso qualcuno fosse a conoscenza di sostanziali differenze). In realtà l'Aries standard lo fanno anche in versione con alimentatore lineare. Ma è difficile capire se dia effettivi vantaggi (chi mi dice che poi dentro l'Aries non si generi nuovo noise, magari grazie a qualche bello stadio di conversione switching ? in tal caso sarebbe una vera presa in giro quel lineare esterno......)

    @riccardo
    egr. Tenente sei il primo che incontro a possedere l'Accuphase, hai voglia di raccontarmi la tua esperienza ? mi farebbe molto piacere...

    colombo riccardo
    Archivista Liquidatore

    Numero di messaggi : 3557
    Data d'iscrizione : 2010-05-27
    Età : 53

    Re: PC vs. Player

    Post  colombo riccardo on Sun Feb 07, 2016 6:37 pm

    non possiedo nessun Accuphase

    dico soltanto che nel tuo caso parto collegando il tuo dac ad un mac mini tramite l'usb utilizzando un cavo corto.

    ciao
    Riki

    maggio
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1355
    Data d'iscrizione : 2010-11-22
    Località : Bergamo

    Re: PC vs. Player

    Post  maggio on Sun Feb 07, 2016 6:39 pm

    affraid affraid affraid
    Sei unico!

    Ciao

    dado73
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 215
    Data d'iscrizione : 2013-12-16
    Età : 43
    Località : Cuneo

    Re: PC vs. Player

    Post  dado73 on Sun Feb 07, 2016 6:40 pm

    colombo riccardo wrote:non possiedo nessun Accuphase

    ...come non detto yaw

    Molez
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 72
    Data d'iscrizione : 2014-11-25
    Età : 29
    Località : Verona

    Re: PC vs. Player

    Post  Molez on Sun Feb 07, 2016 8:10 pm

    io quest'anno ho preso un mini Pc fanless, (sia in alimentazione che nel raffreddamento al processore) con telecomandino dedicato.
    ho installato j-river, e come programmi utlili ho fidelizer e controllo la latenza con dpclat. mi trovo davvero bene per riprodurre la liquida, in più è piccolissimo (11cm x 11cm x4cm)

    è questo: (con processore n3000: completamente fanless)

    http://www.asrock.com/Microsite/Beebox/



    _________________
    Trasf. Isol.: Aloia little Bart, Sorgente: mini PC fanless, Jriver, DAC: Firestone Tobby, Ampli: Audio-gd Master 9, Cuffie: Audeze LCD-X

    atnoi
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 118
    Data d'iscrizione : 2012-11-14
    Età : 60
    Località : napoli

    Re: PC vs. Player

    Post  atnoi on Sun Feb 07, 2016 8:43 pm

    non ho nessuna esperienza di spdif e ottico e quindi non mi pronuncio.

    io uso una connessione PC-DAC via USB e da quello che ho capito (e mi pare di verificare ogni giornoo in modo chiaro):

    1) poichè il mio dac ha un input USB bufferizzato, posso ragionevolmente ignorare tutti i problemi connessi allo jitter. ho messo un normale cavo usb di 3 mt perchè non credo ai "rumori" elettrici che influenzano il messaggio musicale quando questo è codificato in una serie di bit. (infatti non avverto nulla che infici la pulizia e la silenziosità del suono con la mia cavetteria normale).

    2)  il pc non deve essere nulla di straordinario perchè estrarre bit da un file musicali e mandarli fuori su una port usb è una cosa assolutamente banale per un pc anche di medio-piccola potenza elaborativa.

    3) l'unica "accortezza" che ho preso in considerazione è stata quella di installare sul pc un driver asio (si scarica gratis) perché con i sistemi windows la scheda audio si mette a giocare con i bit dei miei file musicali (li sovracampiona, ti regola il volume e non so quali altre divolerie fa)  io invece in questo modo aggiro la scheda e faccio arrivare al buffer del mio dac SOLTANTO i bit del file musicali. il lavoro di conversione ed elaborazione lo fa il dac (a che servirebbe altrimenti acquistare un dac di qualità?).

    il mio pc è un piccolo portatile discreto, silenzioso e non ingombrante.
    i miei 4800 album sono file musicali lossless e stanno su un hd di 2 tera,  fanless e senza alimentatore esterno: silenziosissimo,  velocissimo e economicissimo!!! sunny sunny sunny sunny

      Current date/time is Sat Dec 03, 2016 1:20 am