Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Quali requisiti minimi per PC portatile da destinare alla liquida? - Page 13
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    Quali requisiti minimi per PC portatile da destinare alla liquida?

    Share

    Rudino
    Sordo Magno

    Numero di messaggi : 5391
    Data d'iscrizione : 2010-01-16

    Re: Quali requisiti minimi per PC portatile da destinare alla liquida?

    Post  Rudino on Wed Apr 13, 2016 2:14 pm

    Onestamente....
    Ci sta che con la liquida vi possano essere problemi di lettura, compatibilità e quant'altro.
    Ma francamente, correggetemi se sbaglio, non ho mai sentito di un file riprodotto male, che distorce, eccetera.
    Un file, una volta letto e riprodotto, potrà suonare meglio o peggio a seconda del valore della catena a valle, a partire dal DAC. Al massimo, se la memoria del computer è scarsa o la CPU non troppo potente, potrà causare dei "clic" ogni tanto.
    Ma distorto....oddio, no! A meno che non vi sia un clipping digitale a monte, cosa di cui, però, sono poco esperto e lascio la parola al collaborativo Tenente.

    colombo riccardo
    Archivista Liquidatore

    Numero di messaggi : 3557
    Data d'iscrizione : 2010-05-27
    Età : 53

    Re: Quali requisiti minimi per PC portatile da destinare alla liquida?

    Post  colombo riccardo on Wed Apr 13, 2016 3:23 pm

    Rudino wrote:Onestamente....
    Ci sta che con la liquida vi possano essere problemi di lettura, compatibilità e quant'altro.
    Ma francamente, correggetemi se sbaglio, non ho mai sentito di un file riprodotto male, che distorce, eccetera.
    Un file, una volta letto e riprodotto, potrà suonare meglio o peggio a seconda del valore della catena a valle, a partire dal DAC. Al massimo, se la memoria del computer è scarsa o la CPU non troppo potente, potrà causare dei "clic" ogni tanto.
    Ma distorto....oddio, no! A meno che non vi sia un clipping digitale a monte, cosa di cui, però, sono poco esperto e lascio la parola al collaborativo Tenente.

    in stile random

    ci possono essere clic come anche distorsione con un file buono di suo

    bisogna indagare e capire il motivo.

    mi si sono presentati nel momento in cui ho utilizzato la connessione usb ma sono riuscito a risolverli.

    ciao
    Riki

    Rudino
    Sordo Magno

    Numero di messaggi : 5391
    Data d'iscrizione : 2010-01-16
    Età : 53
    Località : Bresso (MI)

    Re: Quali requisiti minimi per PC portatile da destinare alla liquida?

    Post  Rudino on Wed Apr 13, 2016 4:16 pm

    colombo riccardo wrote:

    in stile random

    ci possono essere clic come anche distorsione con un file buono di suo

    bisogna indagare e capire il motivo.

    mi si sono presentati nel momento in cui ho utilizzato la connessione usb ma sono riuscito a risolverli.

    ciao
    Riki

    Ecco, Riccardo....magari a Vito interesserebbe sapere come...


    _________________
    Ciao,
    Marco LP

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21514
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: Quali requisiti minimi per PC portatile da destinare alla liquida?

    Post  pluto on Wed Apr 13, 2016 4:18 pm

    Adesso pretendere che il Tenente sia anche prodigo di informazioni.....

    Rudino
    Sordo Magno

    Numero di messaggi : 5391
    Data d'iscrizione : 2010-01-16
    Età : 53
    Località : Bresso (MI)

    Re: Quali requisiti minimi per PC portatile da destinare alla liquida?

    Post  Rudino on Wed Apr 13, 2016 4:28 pm

    pluto wrote:Adesso pretendere che il Tenente sia anche prodigo di informazioni.....

    ...secondo me basta proporgli l'adozione dei suoi mici in toto...


    _________________
    Ciao,
    Marco LP

    colombo riccardo
    Archivista Liquidatore

    Numero di messaggi : 3557
    Data d'iscrizione : 2010-05-27
    Età : 53

    Re: Quali requisiti minimi per PC portatile da destinare alla liquida?

    Post  colombo riccardo on Wed Apr 13, 2016 4:30 pm

    a distanza si possono solo proporre soluzioni "chiavi in mano" che funzionano come quella che ho messo in foto.

    ciao
    Riki

    colombo riccardo
    Archivista Liquidatore

    Numero di messaggi : 3557
    Data d'iscrizione : 2010-05-27
    Età : 53

    Re: Quali requisiti minimi per PC portatile da destinare alla liquida?

    Post  colombo riccardo on Wed Apr 13, 2016 4:36 pm

    pluto wrote:Adesso pretendere che il Tenente sia anche prodigo di informazioni.....

    http://www.ilgazeboaudiofilo.com/t26646p250-l-impianto-di-colombo-riccardo-seconda-parte#539542



    ciao
    Riki

    phaeton
    Moderatore suonologo
    Moderatore suonologo

    Numero di messaggi : 5695
    Data d'iscrizione : 2010-08-27

    Re: Quali requisiti minimi per PC portatile da destinare alla liquida?

    Post  phaeton on Wed Apr 13, 2016 6:00 pm

    Pazzoperilpianoforte wrote:Allora, situazione dopo un paio d'ore di prove:

    1. Il sistema PC portatile con Windows 10 + Gustard funziona bene se scarico il file sull'HD interno del PC e lo riproduco da lì. Se lo riproduco via LAN il suono è molto peggiore, se lo riproduco da un HD esterno idem.
    Non solo: se scarico il file sull'HD via LAN, il file arriva a volte - poche in verità- corrotto (viene riprodotto silenziandosi a tratti, o comincia smangiando il primo secondo di musica).

    2. tutti i file che ho rippati sul mio PC fisso, quello che usavo per i rippaggi appunto, sono afflitti - quale più quale meno - da rumore di fondo e distorsione sui forti.Ascoltando con JRiver sul PC Tower la cosa non era udibile col sistema cuffia economico che uso, ma usando Foodbar è evidente.

    Il problema 1 mi fa pensare che il portatile abbia qualche problema, visto che non riesce evidentemente ad usare nemmeno una LAN. Faccio notare che quando ho ascoltato dal suo HD interno non ho disattivato il collegamento alla LAN stessa o il Wi-Fi del PC.

    Il problema 2 mi lascia basito: cosa devo fare per avere dei rippaggi che non presentino i problemi intervenuti?

    Le cose si complicano..

    Vito, onde cercare di eliminare possibili variabili, perche' non mi mandi il file che trovi peggiore tra quelli rippati, descrivendomi cosa senti in che preciso punto (mm:ss). puoi usare questo servizio gratuito
    https://www.wetransfer.com/
    non serve ovviamente tutto il cd, basta un brano. se vuoi mandami pure un paio di brani da diversi cd. l'importante e' che mi dici cosa senti e dove precisamente.


    _________________
    Knowledge is based on Experience, Everything else is just Information

    mira
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 344
    Data d'iscrizione : 2014-11-09
    Età : 49
    Località : Canton Ticino ( CH )

    Re: Quali requisiti minimi per PC portatile da destinare alla liquida?

    Post  mira on Wed Apr 13, 2016 9:22 pm

    maggio wrote:Il mac mini per iniziare con la liquida è probabilmente la migliore soluzione (l'ho utilizzato anche io per 2 anni con Audirvana+).
    Il suo pregio è quello di essere pronto "as is", tuttavia risulta essere difficilmente migliorabile.
    Della serie non si può evere tutto dalla vita...

    Ciao

    Acquistato, provato e poi .... venduto!
    Unico pregio: ha tenuto bene il prezzo.


    se proprio devo consigliare un PC che almeno sia WIN.
    IMHO


    _________________
    Miranda


    CD YBA - Gira Pierre Lurne - Server Naim - Music Streamer BlueSound - NAS QNap - DAC Naim - Pre Phono Whest - Pre ForteVIta - Finale YBA - Diffusori YBA Gala + SW - Cavi YBA Diamond, Nordost, Naim.

    "La pecora ha paura del lupo ma è il pastore che la porta al macello"

    mira
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 344
    Data d'iscrizione : 2014-11-09
    Età : 49
    Località : Canton Ticino ( CH )

    Re: Quali requisiti minimi per PC portatile da destinare alla liquida?

    Post  mira on Wed Apr 13, 2016 9:28 pm

    maggio wrote:

    Post #67

    letto: per me, ripeto per me, incomprensibile.
    scusami.
    Embarassed


    _________________
    Miranda


    CD YBA - Gira Pierre Lurne - Server Naim - Music Streamer BlueSound - NAS QNap - DAC Naim - Pre Phono Whest - Pre ForteVIta - Finale YBA - Diffusori YBA Gala + SW - Cavi YBA Diamond, Nordost, Naim.

    "La pecora ha paura del lupo ma è il pastore che la porta al macello"

    Pazzoperilpianoforte
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 5316
    Data d'iscrizione : 2009-01-12
    Età : 48
    Località : Firenze

    Re: Quali requisiti minimi per PC portatile da destinare alla liquida?

    Post  Pazzoperilpianoforte on Wed Apr 13, 2016 11:56 pm

    Ragazzi voglio farvi un sunto di tutte le chiacchiere che ho fatto, perché andando a tentoni ho descritto e detto cose che alla fine mi sento di contraddire. Vi racconto bene tutto.

    1. GUSTARD: col senno del poi macchina incolpevole di ogni mio problema. Con un cavo USB che non sia antidiluviano è una macchina che non fa avere alcun sospetto di problemi da jitter: basso roccioso e articolatissimo, sempre a fuoco, così come gli acuti. Insomma io ho temuto ci fosse un problema con questa macchina ma da quello che ho sentito poi, la lettura tramite il GUSTARD e il PC portatile dava una qualità assolutamente attinente ai file che ci ascoltavo e limitata dalla sola qualità dei file.

    2. PC portatile con Windows 10. Perdonatemi, ma la gestione della rete LAN del decimo Microsoft fa ridere i polli. Ma possibile che scarico un file audio da un PC dove è integro e mi arriva smangiato del primo secondo e con una interruzione nel mezzo? Può darsi si sia trattato di un caso, ma è stato il primo file che ho scaricato sul PC tramite la rete home e non è stato proprio di bella impressione. Inoltre dal medio all'acuto sembrava ci fosse una cosa simile alla distorsione da saturazione dei vecchi nastri audio, quando riproducevo il file in diretta dalla LAN. Certo mi è arrivato alterato un file su 10 che ho scaricato su HD.. Ma non è proprio di bell'effetto.
    I file che sono stati salvati sull'HD del portatile, invece, con l'uso di Fidelizer PLUS (che per la mia esperienza migliorava non poco il valore sonoro di tutto) venivano letti a regola d'arte e con un suono molto soddisfacente. A parte un residuo di questa saturazione come da clipping analogico ma solo a livelli di segnale estremi, ed un certo eccesso di rumore di fondo in gamma bassa. Suono nettamente migliore che riproducendo al volo dal Wi-Fi, e sommamente migliore che non riproducendo dall'HD esterno. Poi ho scoperto che questi due difetti forse sono nei file rippati (vedi punto 4)

    Ma io non posso certo scaricare uno per uno i file che voglio sentire dalla rete sull'HD del PC. Poi cancellarli per scaricarne altri e così via! Se non posso usare un HD esterno come database dei file e non posso riprodurre al volo da Wi-Fi non ho nessuna intenzione di bacarmi scaricando i file sul portatile ogni volta che voglio ascoltarli!! Non ci penso nemmeno!

    Non essendo in grado di downgradare a Windows 8 o 7 il PC, ho già iniziato la procedura di reso, con Amazon come arbitrato visto che il venditore ha avuto due uscite abbastanza infelici e io non ho voglia di giocare. Esiste il diritto di recesso, il resto sono chiacchiere.

    3. Non volendo lottare con Windows 10 e non sentendomela di ricominciare con sistemi informatici (se ho un altro intoppo penso che chiudo la storia con la liquida per molto tempo e invece voglio smettere di comprare musica in formato CD) penso che andrò sull'AURALIC. Spenderò di più, ma almeno vivo sereno.

    4. Questo è il punto più importante di tutti. Avendo notato molto "rumble"
    che sporcava la gamma media e questa sorta di clipping "morbido" sui fortissimi in tutti gli ascolti dei file dal PC portatile, sono tornato sul PC Tower su cui faccio i rippaggi, ho installato Foodbar e ho riprodotto i file. Ebbene questi difetti sono insiti nei file rippati. Il suono era il medesimo che quello del portatile quando riproduceva dal suo HD interno (quindi nella condizione di utilizzo migliore).

    Questo è un problema che DEVO risolvere. Perché io volevo comprare in futuro solo un convertitore, non più un lettore dotato di meccanica, e rippare in maniera affidabile i miei Cd è per me FONDAMENTALE!

    Sono d'accordo anch'io: se io rippo un CD con JRIVER, JRIVER mi dice che il "SECURE RIP" ha copiato il disco senza errori, come mai tutti i file sono affetti da questi difetti (rumore intenso e modulato come mai ho sentito da CD, picchi con questa sorta di clipping morbido????) Nei dischi originali questi problemi non ci sono. Anche perché sono una impronta che sento in tutti i file rippati, Anche se estratti da CD che suonano pulitissimi all'ascolto. Come La Traviata di Muti con la Scotto che rippata ha un suono irriconoscibile.

    Il file che sentivo meglio di tutti sul portatile era il primo disco della Simone.. È registrato ad un livello più basso della media e lì questi problemi non scattavano se non marginalmente. Dal portatile il suono era molto bello. Ma è appunto un file in cui i picchi che toccano o si avvicinano allo zero digitale sono estremamente sporadici.

    devo capire dov'è il problema, ma io non sono ancora diventato sordo.. ma devo riascoltare con calma, soprattutto in confronto al CD, perché senza calma non si cava un ragno dal buco. E si dicono spesso cappellate.

    Ho ascoltato alcuni file campione in HD da internet.. Nei vecchi master analogici si sente -ovvio- la modulazione del sottofondo di rumore quando entra in una gamma di frequenze prima vuota (quindi silenziata dal remastering) uno strumento accompagnatore o la voce.. Ma niente di paragonabile a quello che accade nei miei file rippati. E dai file in rete è assente del tutto quella sorta di saturazione sui forti, esattamente come è assente dai CD, dai Blu-Ray audio o dai Blu-Ray audio/video.

    Appena mi libero del PC (cioè lo rispedisco al negozio) e recupero un po' di serenità d'animo (ora francamente mi girano le ba@@e) mi date una mano (Phaeton accetto volentieri anche la tua richiesta) a risolvere il problema.

    Comunque grazie a tutti.:-)


    _________________
    Vito Buono
    __________
    Accuphase DP-500 + Stax SR-009 + Stax SRM 600 Limited
    oppure
    Graaf GM-50 rivalvolato Telefunken/Valvo Amburgo/EI KT90 + ProAc D 25
    ... e tantissima musica!

    Pazzoperilpianoforte
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 5316
    Data d'iscrizione : 2009-01-12
    Età : 48
    Località : Firenze

    Re: Quali requisiti minimi per PC portatile da destinare alla liquida?

    Post  Pazzoperilpianoforte on Thu Apr 14, 2016 12:37 am

    pluto wrote:Io dopo un mese o 2 di sbattimenti mi sarei già rotto i cabasisi.

    Server: Meridian soolos. Sulla carta 2/3 volte superiore come livello di prezzo al Naim. Altamente deludente dal punto di vista sonoro nel senso che un Mac portatile con lo stesso DAC suonava meglio. Idem il PC.  Quindi deludente visto il costo molto alto e la spesa x me inutile.
    Però divertente x lo schermo touch screen etc. Tutte cose che un bel Pad (magari di quelli grandi) fa molto meglio e con schermo 3 volte superiore

    Sono stato lapidato quando ho suggerito un banale mac mini da 500/600 euro. Un software player giocattolo come dice il tenente, e in 2 gg max sarebbe partito subito a livelli molto alti e senza tutte le menate di configurazioni che sono state suggerite.

    A uno che inizia ad arrampicare, forse è meglio non suggerire di partire dalle vette dell'Himalaya. Ci sta che cada prima o si rompa i cojones alle prime difficoltà.  Magari un bel 3000 mt di casa nostra può già dare belle soddisfazioni e soprattutto non far perdere l'entusiasmo x la liquida.

    Vediamo cosa propongono adesso i ns experts

    Ps se serve, il cassonetto bianco ve lo rottamo io. A me la differenziata piace  sunny




    Ciao Gian, leggo sempre con interesse i tuoi post, tra i più pragmatici di tutti. Finisco poi spesso per non risponderti o commentare, perché magari ci sono altri post che attraggono più il mio desiderio di capire e chiedere.

    Però io vorrei spiegare una cosa, e lo faccio grazie al tuo intervento: io la fase dell'alta fedeltà di comprare, ottimizzare, arrivare al limite dell'articolo, rivendere, ricomprare prodotto migliore, riottimizzare, riarrivare al limite, rivendere, ecc. Ecc. L'ho ormai passata da un pezzo.

    Non me ne frega più nulla, non ci penso nemmeno.

    Ora il mercato audio lo conosco: prodotti con un certo suono, o con certi standard riproduttivi per il mio orecchio insufficienti non li voglio provare o comprare. Prodotti stratosferici non me li posso permettere. Devo comprare alla prima un prodotto che stia nel mezzo e dimenticarmi di averlo comprato per godermi la musica per cui l'ho comperato.

    Io non gioco più all'Hi-Fi. Per me è solo un mezzo che deve rispondere allo scopo. Possibilmente alla prima.

    Lo so che non è si moda, e non fa l'interesse del mercato. Lo so che fa abitudinario, sedentario, pigro, ecc. ecc. : ma non è questo. Ci sono altre cose della vita che mi voglio godere invece che stare in una stanza a cambiare le punte sotto un mobile per vedere se suonano meglio quelle di rame, di zinco, di stronzio o di tungsteno.. E magari ricominciare a provare dopo tre mesi perché sono state commercializzate anche quelle al pulviscolo radioattivo compresso della centrale di Chernobyl..

    Con tutto il rispetto per chi ancora si diverte a fare queste cose come mi sono divertito io a farle a suo tempo.. Ma i cinquant'anni che si apprestano portano consiglio

    Certo non mi va nemmeno di comprare un prodotto facile, che poi alle lunghe mi risulti "corto" come qualità di ascolto. Quindi mi rendo conto anche dei problemi di chi deve consigliarmi. Certo che per neofita avere moltissime informazioni a volte è più difficile da gestire che averne troppo poche..

    Comunque se dei settecento euro circa spesi me ne ritornano a casa i 460 del PC.. è già qualche cosa.. se poi sentite di qualcuno che ha bisogno di un GUSTARD e gli va bene comprarlo usato (10 ore d'ascolto tra il si e il no) ci mettiamo d'accordo sul prezzo..


    _________________
    Vito Buono
    __________
    Accuphase DP-500 + Stax SR-009 + Stax SRM 600 Limited
    oppure
    Graaf GM-50 rivalvolato Telefunken/Valvo Amburgo/EI KT90 + ProAc D 25
    ... e tantissima musica!

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21514
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: Quali requisiti minimi per PC portatile da destinare alla liquida?

    Post  pluto on Thu Apr 14, 2016 9:43 am

    Pazzoperilpianoforte wrote:

    Ciao Gian, leggo sempre con interesse i tuoi post, tra i più pragmatici di tutti. Finisco poi spesso per non risponderti o commentare, perché magari ci sono altri post che attraggono più il mio desiderio di capire e chiedere.

    Però io vorrei spiegare una cosa, e lo faccio grazie al tuo intervento: io la fase dell'alta fedeltà di comprare, ottimizzare, arrivare al limite dell'articolo, rivendere, ricomprare prodotto migliore, riottimizzare, riarrivare al limite, rivendere, ecc. Ecc. L'ho ormai passata da un pezzo.

    Non me ne frega più nulla, non ci penso nemmeno.

    Ora il mercato audio lo conosco: prodotti con un certo suono, o con certi standard riproduttivi per il mio orecchio insufficienti non li voglio provare o comprare. Prodotti stratosferici non me li posso permettere. Devo comprare alla prima un prodotto che stia nel mezzo e dimenticarmi di averlo comprato per godermi la musica per cui l'ho comperato.

    Io non gioco più all'Hi-Fi. Per me è solo un mezzo che deve rispondere allo scopo. Possibilmente alla prima.

    Lo so che non è si moda, e non fa l'interesse del mercato. Lo so che fa abitudinario, sedentario, pigro, ecc. ecc. : ma non è questo. Ci sono altre cose della vita che mi voglio godere invece che stare in una stanza a cambiare le punte sotto un mobile per vedere se suonano meglio quelle di rame, di zinco, di stronzio o di tungsteno.. E magari ricominciare a provare dopo tre mesi perché sono state commercializzate anche quelle al pulviscolo radioattivo compresso della centrale di Chernobyl..

    Con tutto il rispetto per chi ancora si diverte a fare queste cose come mi sono divertito io a farle a suo tempo.. Ma i cinquant'anni che si apprestano portano consiglio

    Certo non mi va nemmeno di comprare un prodotto facile, che poi alle lunghe mi risulti "corto" come qualità di ascolto. Quindi mi rendo conto anche dei problemi di chi deve consigliarmi. Certo che per neofita avere moltissime informazioni a volte è più difficile da gestire che averne troppo poche..

    Comunque se dei settecento euro circa spesi me ne ritornano a casa i 460 del PC.. è già qualche cosa.. se poi sentite di qualcuno che ha bisogno di un GUSTARD e gli va bene comprarlo usato (10 ore d'ascolto tra il si e il no) ci mettiamo d'accordo sul prezzo..

    Bel post ma ho l'impressione che ci sia un errore di base.
    Il Mac mini lo usa pure quel pazzo del tenente Colombo che è uno dei più "avanti" di tutti.
    A parte Mira/Fausto che lo sconsiglia come tutti i Mac e che spinge x una soluzione tipo Naim, se uno si legge Computer Audiophile (la Bibbia della liquida), le posizioni sono diametralmente opposte e l'uso dei Mac altamente raccomandato.

    Io ho una posizione neutra: x me i 2 sistemi sono uguali sonicamente a patto di metterli in condizioni ideali di utilizzo. Ergo se attacco un Dac ad un Mac dove non esistono i drivers x Mac l'è dura.
    Se attacco un Mac ad un Weiss che è stato sviluppato su mondo mac, ho un'ottima soluzione e così via nel mondo Windows.
    Quindi i commenti del tipo questi è meglio di quello, senza sapere il resto della catena, x me lasciano il tempo che trovano

    Una cosa sola è oggettivamente riconosciuta dalla maggior parte: sono di più facile apprendimento e saresti partito in 2 giorni senza troppi grattacapi.

    La mia era tutt'altro che una soluzione di ripiego. Semmai era una soluzione x partire facilmente e con una spesa forse minore rispetto a quello che tu hai investito.

    Xché il mio suggerimento? Xché ho una posizione esattamente uguale alla tua. Io oggi sono spinto più dalla curiosità di ascoltare quante più cose diverse mi riesce ascoltare di tutti i tipi di musica piuttosto che stare a perdere del tempo con le pippe audiophile.

    Capisco però che uno che ha usato solo Windows finora (o viceversa) possa rimanere folgorato dall'idea di acquistare un computer del sistema opposto e quindi non avevo molte speranze che si seguisse la mia idea.

    Resto della mia convinzione che al tuo posto, avrei messo su una bella riga di CD e gettato tutto alle ortiche.  Spero x Te, che Tu non demorda e che tu possa perseverare e trovare la pazienza nel venirne fuori, magari con l'aiuto di qualcuno dei più preparati.

    ****

    Di una cosa resto altresì convinto: a prescindere dal sistema usato, io ho trovato grande aiuto da un confronto diretto con alcuni dei loschi figuri del forum (x diretto intendo di persona)
    Vedi Giordy, Maggio Pirogallo e quel fava del Tenente (mi scuso se dimentico qualcuno) che ringrazio x l'aiuto datomi nel tempo nella risoluzione dei piccoli problemi.

    Ecco questo è il mio unico suggerimento. Investi un po' del tuo tempo in qualche incontro x valutare le varie soluzioni e trovare poi la tua strada. Sarà tempo ben speso, oltre che un piccolo arricchimento nei rapporti umani.

    Buona continuazione

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21514
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: Quali requisiti minimi per PC portatile da destinare alla liquida?

    Post  pluto on Thu Apr 14, 2016 9:48 am

    Ps sulla musica invece credo di essere un po' più preparato rispetto al sistema e quando sei pronto ci sentiamo x i vari suggerimenti di cui abbiamo già discusso...

    Bye

    colombo riccardo
    Archivista Liquidatore

    Numero di messaggi : 3557
    Data d'iscrizione : 2010-05-27
    Età : 53

    Re: Quali requisiti minimi per PC portatile da destinare alla liquida?

    Post  colombo riccardo on Thu Apr 14, 2016 11:05 am

    pluto wrote:

    Il Mac mini lo usa pure quel pazzo del tenente Colombo che è uno dei più "avanti" di tutti.

    ti rendi conto che è inutile dare consigli ?


    ciao
    Riki

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21514
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: Quali requisiti minimi per PC portatile da destinare alla liquida?

    Post  pluto on Thu Apr 14, 2016 11:18 am

    Ecco i ns eroi pronti x la quotidiana battaglia. Tu Riki chi preferisci essere? Scegli x primo, tanto erano storditi tutti e 2 Laughing Laughing Laughing



    colombo riccardo
    Archivista Liquidatore

    Numero di messaggi : 3557
    Data d'iscrizione : 2010-05-27
    Età : 53

    Re: Quali requisiti minimi per PC portatile da destinare alla liquida?

    Post  colombo riccardo on Thu Apr 14, 2016 11:27 am

    nell'immagine vedo solo Sergio e Giordy sunny

    ciao
    Riki

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21514
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: Quali requisiti minimi per PC portatile da destinare alla liquida?

    Post  pluto on Thu Apr 14, 2016 11:34 am

    affraid affraid

    colombo riccardo
    Archivista Liquidatore

    Numero di messaggi : 3557
    Data d'iscrizione : 2010-05-27
    Età : 53

    Re: Quali requisiti minimi per PC portatile da destinare alla liquida?

    Post  colombo riccardo on Thu Apr 14, 2016 11:47 am

    per quale motivo usare il sistema operativo Apple ?

    perchè il costruttore ti da insieme sia l'hardware e il software e i modelli in vendita

    sono molto pochi rispetto alla varietà di modelli in ambito Windows

    poi notiamo che di solito il costruttore di un apparecchio il cui target è l'audiofilo da collegare al computer tramite usb 2.0

    fornisce i suoi driver in caso di Windows mentre per Apple non lo fa perchè si utilizzano quelli di Apple che funzionano

    come facciamo a sapere se questi driver per windows sono stati fatti bene

    nel momento in cui il target non è quello professionale li dove le cose devono funzionare

    e c'è di sicuro un feedback del professionista.

    poi oggi per quale motivo tecnico devo spendere più soldi di un mac mini ?

    poi per quale motivo tecnico un mac mini deve essere ottimizzato ?

    ciao
    Riki

    mira
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 344
    Data d'iscrizione : 2014-11-09
    Età : 49
    Località : Canton Ticino ( CH )

    Re: Quali requisiti minimi per PC portatile da destinare alla liquida?

    Post  mira on Thu Apr 14, 2016 2:33 pm

    pluto wrote:

    Bel post ma ho l'impressione che ci sia un errore di base.
    Il Mac mini lo usa pure quel pazzo del tenente Colombo che è uno dei più "avanti" di tutti.
    A parte Mira/Fausto che lo sconsiglia come tutti i Mac e che spinge x una soluzione tipo Naim, se uno si legge Computer Audiophile (la Bibbia della liquida), le posizioni sono diametralmente opposte e l'uso dei Mac altamente raccomandato.

    Io ho una posizione neutra: x me i 2 sistemi sono uguali sonicamente a patto di metterli in condizioni ideali di utilizzo. Ergo se attacco un Dac ad un Mac dove non esistono i drivers x Mac l'è dura.
    Se attacco un Mac ad un Weiss che è stato sviluppato su mondo mac, ho un'ottima soluzione e così via nel mondo Windows.
    Quindi i commenti del tipo questi è meglio di quello, senza sapere il resto della catena, x me lasciano il tempo che trovano

    Una cosa sola è oggettivamente riconosciuta dalla maggior parte: sono di più facile apprendimento e saresti partito in 2 giorni senza troppi grattacapi.

    La mia era tutt'altro che una soluzione di ripiego. Semmai era una soluzione x partire facilmente e con una spesa forse minore rispetto a quello che tu hai investito.

    Xché il mio suggerimento? Xché ho una posizione esattamente uguale alla tua. Io oggi sono spinto più dalla curiosità di ascoltare quante più cose diverse mi riesce ascoltare di tutti i tipi di musica piuttosto che stare a perdere del tempo con le pippe audiophile.

    Capisco però che uno che ha usato solo Windows finora (o viceversa) possa rimanere folgorato dall'idea di acquistare un computer del sistema opposto e quindi non avevo molte speranze che si seguisse la mia idea.

    Resto della mia convinzione che al tuo posto, avrei messo su una bella riga di CD e gettato tutto alle ortiche.  Spero x Te, che Tu non demorda e che tu possa perseverare e trovare la pazienza nel venirne fuori, magari con l'aiuto di qualcuno dei più preparati.

    ****

    Di una cosa resto altresì convinto: a prescindere dal sistema usato, io ho trovato grande aiuto da un confronto diretto con alcuni dei loschi figuri del forum (x diretto intendo di persona)
    Vedi Giordy, Maggio Pirogallo e quel fava del Tenente (mi scuso se dimentico qualcuno) che ringrazio x l'aiuto datomi nel tempo nella risoluzione dei piccoli problemi.

    Ecco questo è il mio unico suggerimento. Investi un po' del tuo tempo in qualche incontro x valutare le varie soluzioni e trovare poi la tua strada. Sarà tempo ben speso, oltre che un piccolo arricchimento nei rapporti umani.

    Buona continuazione

    Proverò a leggere la Bibbia della liquida però ci tengo a fare un paio di precisazioni.
    È vero che sconsiglio MAC ma non per partito preso ma bensì per prove da me effettuate.
    È vero che ho venduto il MAC piccolo ( oltretutto ad un fourmer che lo voleva x la liquida ) ma vi dico che ho ancora il MAC pro con installati Audirvana e Pure Music.
    Ho ancora un ASUS ottimizzato x la liquida che però suona in un negozio.
    Ho avuto modo di ascoltare alcuni MAC di appassionati ( anche fourmers che non cito neppure sotto tortura ) che mi hanno deluso ma che soprattutto, alla prova d'ascolto, hanno deluso anche loro. ( DAC Lektor top di gamma usato da molti proprio con MAC )
    Io, sarò forse l'unica ma non credo, dico solo che questi sistemi sono superati ed ho provato a raccontare la mia esperienza.
    Poi ognuno scelga come meglio preferisce fare e soprattutto ascoltare.
    Sappiamo tutti, ma questo esula dal ragionamento legato all'ascolto, che nel nostro hobby spesso moltiplicare per tre il prezzo dell'oggetto non ha quale risultato il triplicare delle prestazioni e della resa.
    Grazie.
    sunny




    _________________
    Miranda


    CD YBA - Gira Pierre Lurne - Server Naim - Music Streamer BlueSound - NAS QNap - DAC Naim - Pre Phono Whest - Pre ForteVIta - Finale YBA - Diffusori YBA Gala + SW - Cavi YBA Diamond, Nordost, Naim.

    "La pecora ha paura del lupo ma è il pastore che la porta al macello"

    Giordy60
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8671
    Data d'iscrizione : 2011-02-13
    Età : 56
    Località : prov.Cremona

    Re: Quali requisiti minimi per PC portatile da destinare alla liquida?

    Post  Giordy60 on Thu Apr 14, 2016 3:00 pm

    pluto wrote:Ecco i ns eroi pronti x la quotidiana battaglia. Tu Riki chi preferisci essere? Scegli x primo, tanto erano storditi tutti e 2 Laughing Laughing Laughing



    colombo riccardo wrote:
    nell'immagine vedo solo Sergio e Giordy


    io ( per proporzioni ) vedo :
    il tenente ( piccolino ) ed Enrico ( rock )


    _________________
    la mente è come un paracadute, funziona solo se si apre ( cit. di Albert Einstein )
    Spoiler:

    io ascolto così : Mac-mini + HQPlayer in ramdisk, o WaveLab 7 o izotope RX4 =>cavo di rete =>TP-link mc110cs =>cavo monomodale =>TP-link  mc110cs =>cavo di rete =>Mini PC-Fitlet-b, con WS2012R2, NAD in ramdisk =>interfaccia USB =>nuprime DAC-10 =>monitor attivi Klein+Hummel o410 + sub Neumann Kh o810


    maggio
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1355
    Data d'iscrizione : 2010-11-22
    Località : Bergamo

    Re: Quali requisiti minimi per PC portatile da destinare alla liquida?

    Post  maggio on Thu Apr 14, 2016 3:06 pm

    Giordy60 wrote:




    io ( per proporzioni ) vedo :
    il tenente ( piccolino ) ed Enrico ( rock )

    affraid  affraid  affraid  affraid  affraid  affraid  affraid  affraid  affraid  affraid  affraid  affraid  affraid  affraid  affraid  affraid  affraid  affraid  affraid  affraid  affraid  affraid  affraid  affraid  affraid  affraid  affraid  affraid  affraid  affraid  affraid  affraid  affraid

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21514
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: Quali requisiti minimi per PC portatile da destinare alla liquida?

    Post  pluto on Thu Apr 14, 2016 3:12 pm

    maggio wrote:
    Giordy60 wrote:




    io ( per proporzioni ) vedo :
    il tenente ( piccolino ) ed Enrico ( rock )

    affraid  affraid  affraid  affraid  affraid  affraid  affraid  affraid  affraid  affraid  affraid  affraid  affraid  affraid  affraid  affraid  affraid  affraid  affraid  affraid  affraid  affraid  affraid  affraid  affraid  affraid  affraid  affraid  affraid  affraid  affraid  affraid  affraid

    +1 affraid affraid

    colombo riccardo
    Archivista Liquidatore

    Numero di messaggi : 3557
    Data d'iscrizione : 2010-05-27
    Età : 53

    Re: Quali requisiti minimi per PC portatile da destinare alla liquida?

    Post  colombo riccardo on Thu Apr 14, 2016 3:20 pm

    l'occhio fotografico del Tenente non sbaglia

    osservando le facce

    il piccolino grassottello Giordy

    il longilineo Sergio

    sunny

    ciao
    Riki


    Last edited by colombo riccardo on Thu Apr 14, 2016 3:29 pm; edited 1 time in total

    maggio
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1355
    Data d'iscrizione : 2010-11-22
    Località : Bergamo

    Re: Quali requisiti minimi per PC portatile da destinare alla liquida?

    Post  maggio on Thu Apr 14, 2016 3:22 pm

    colombo riccardo wrote:rimango della mia idea osservando le facce

    il piccolino grassottello Giordy

    il longilineo Sergio

    sunny

    ciao
    Riki

    Giordy... ti ha dato del "grassottello"?????

    Giordy60
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8671
    Data d'iscrizione : 2011-02-13
    Età : 56
    Località : prov.Cremona

    Re: Quali requisiti minimi per PC portatile da destinare alla liquida?

    Post  Giordy60 on Thu Apr 14, 2016 3:37 pm

    maggio wrote:

    Giordy... ti ha dato del "grassottello"?????  

    non diciamo eresie, io sono un diversamente magro


    _________________
    la mente è come un paracadute, funziona solo se si apre ( cit. di Albert Einstein )
    Spoiler:

    io ascolto così : Mac-mini + HQPlayer in ramdisk, o WaveLab 7 o izotope RX4 =>cavo di rete =>TP-link mc110cs =>cavo monomodale =>TP-link  mc110cs =>cavo di rete =>Mini PC-Fitlet-b, con WS2012R2, NAD in ramdisk =>interfaccia USB =>nuprime DAC-10 =>monitor attivi Klein+Hummel o410 + sub Neumann Kh o810


      Current date/time is Mon Dec 05, 2016 9:29 am