Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Quali requisiti minimi per PC portatile da destinare alla liquida? - Page 15
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    Quali requisiti minimi per PC portatile da destinare alla liquida?

    Share

    Giordy60
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8671
    Data d'iscrizione : 2011-02-13

    Re: Quali requisiti minimi per PC portatile da destinare alla liquida?

    Post  Giordy60 on Fri Apr 15, 2016 3:17 pm

    mira wrote:

    Letto Pluto!
    Letto e riletto!
    Io ho capito benissimo ....
    Cmq hai ragione: avrebbe dovuto comprare MAC ....


    Ohhh signur d'amur acces... santa santa

    maggio
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1355
    Data d'iscrizione : 2010-11-22
    Località : Bergamo

    Re: Quali requisiti minimi per PC portatile da destinare alla liquida?

    Post  maggio on Fri Apr 15, 2016 4:29 pm

    Pazzoperilpianoforte wrote:

    Ti ringrazio, però tieni presente che io il PC lo sto spedendo indietro al venditore oggi.

    Francamente non credo mi vada di ricominciare dall'inizio.. quindi il discorso ottimizzazione di Windows per uso audio per me al momento è chiuso.. però per amor di discussione non è che ci farebbe dispiacere avere qualche informazione in più.. ti ringrazio comunque tanto per la tua cortesia..

    Ti rimborsano al 100%?
    Adesso che strada vuoi percorrere?

    P.S. Per correttezza dovresti dire che il discorso "notebook + Win 10" è chiuso, poichè il problema di base è stato il portatile e solo in seconda istanza Windows.

    P.P.S. Non consideratemi un fan di Windows (Bill Gates mi sta sui .....) ma per la liquida va bene.

    Giordy60
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8671
    Data d'iscrizione : 2011-02-13
    Età : 56
    Località : prov.Cremona

    Re: Quali requisiti minimi per PC portatile da destinare alla liquida?

    Post  Giordy60 on Fri Apr 15, 2016 6:40 pm

    maggio wrote:

    P.P.S. Non consideratemi un fan di Windows (Bill Gates mi sta sui .....) ma per la liquida va bene.

    va bene o ......può andar bene ?
    Laughing



    _________________
    la mente è come un paracadute, funziona solo se si apre ( cit. di Albert Einstein )
    Spoiler:

    io ascolto così : Mac-mini + HQPlayer in ramdisk, o WaveLab 7 o izotope RX4 =>cavo di rete =>TP-link mc110cs =>cavo monomodale =>TP-link  mc110cs =>cavo di rete =>Mini PC-Fitlet-b, con WS2012R2, NAD in ramdisk =>interfaccia USB =>nuprime DAC-10 =>monitor attivi Klein+Hummel o410 + sub Neumann Kh o810


    maggio
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1355
    Data d'iscrizione : 2010-11-22
    Località : Bergamo

    Re: Quali requisiti minimi per PC portatile da destinare alla liquida?

    Post  maggio on Fri Apr 15, 2016 6:56 pm

    Giordy60 wrote:

    va bene o ......può andar bene ?
    Laughing


    Tu quoque Giordy!
    Hai il piede in due scarpe (Osx e Winserver)!
    Laughing

    Giordy60
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8671
    Data d'iscrizione : 2011-02-13
    Età : 56
    Località : prov.Cremona

    Re: Quali requisiti minimi per PC portatile da destinare alla liquida?

    Post  Giordy60 on Fri Apr 15, 2016 7:06 pm

    proprio perché utilizzo i due sistemi in simbiosi ( anche se non si tratta ne di vegetali ne di animali ) io non patteggio per nessuno dei due, ma insieme sono una forza ( musicale )



    _________________
    la mente è come un paracadute, funziona solo se si apre ( cit. di Albert Einstein )
    Spoiler:

    io ascolto così : Mac-mini + HQPlayer in ramdisk, o WaveLab 7 o izotope RX4 =>cavo di rete =>TP-link mc110cs =>cavo monomodale =>TP-link  mc110cs =>cavo di rete =>Mini PC-Fitlet-b, con WS2012R2, NAD in ramdisk =>interfaccia USB =>nuprime DAC-10 =>monitor attivi Klein+Hummel o410 + sub Neumann Kh o810


    Pazzoperilpianoforte
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 5316
    Data d'iscrizione : 2009-01-12
    Età : 48
    Località : Firenze

    Re: Quali requisiti minimi per PC portatile da destinare alla liquida?

    Post  Pazzoperilpianoforte on Fri Apr 15, 2016 9:03 pm

    maggio wrote:
    Ti rimborsano al 100%?
    Adesso che strada vuoi percorrere?

    P.S. Per correttezza dovresti dire che il discorso "notebook + Win 10" è chiuso, poichè il problema di base è stato il portatile e solo in seconda istanza Windows.

    P.P.S. Non consideratemi un fan di Windows (Bill Gates mi sta sui .....) ma per la liquida va bene.

    Avevo comprato da un venditore privato del MarketPlace di Amazon. Gli avevo chiesto il recesso entro i 10 giorni lavorativi dal ricevimento merce, con rimborso del 100% del prezzo di acquisto spese di spedizione escluse.
    Lui ha cercato di scoraggiarmi dicendomi che Amazon gli permetteva di rendermi dal 20% al 50% in meno perché il prodotto reso andava inteso come usato.
    Ho segnalato la questione ad Amazon, e il venditore si è subito rimesso in riga. Gli ho spedito foto del prodotto perfetto anche nell'imballo e mi ha garantito rimborso completo.
    Tanto io fino a che non mi rende i soldi sulla carta di credito la segnalazione non la chiudo.. e lui la vuole chiusa perché altrimenti Amazon gli romperà le scatole per il suo lavoro futuro sulla piattaforma.
    Quindi spero nel rimborso completo, a meno di sorprese.

    Credo che mi rivolgerò al top player di Auralic. Pagherò molto di più che con le altre soluzioni,ma sono certo di avere un prodotto bensuonante e con una interfaccia analoga a quella di JRiver cui sono abituato. Mi sembra la scelta più sicura. I punti negativi è che rispetto alla piattaforma Windows, ad esempio, si tratta di una soluzione chiusa una volta e per sempre: altri formati audio futuri non sarebbero supportati (accetta solo il DSD 2X ad esempio) ma penso che ci posso stare..

    Per ora penso di fare così.. Poi magari nei mesetti che mi ci vorrà per mettere da parte i soldi potrei anche avere un ripensamento, ma al momento sono abbastanza convinto.

    Hai ragione forse, il problema del mio set-up è stato in parte di Windows 10, in parte per la forma portatile. Ma forse non nel senso più evidente.
    Penso francamente che Windows 10 sia un pò troppo pesante come sistema operativo rapportato al 7 con cui ho dimestichezza e mi sembra richieda molto più consapevolezza informatica che i predecessori per l'ottimizzazione. Bisogna tenerne conto secondo me quando ci si accinge ad acquistare un PC ex novo oggi preassemblato, visto che parte quasi di certo col sistema neonato di Windows.

    Il portatile per me è stato un problema nel senso che credo non mi abbia aiutato la scarsa empatia con quel tipo di prodotti. Abituato ad un PC i7 con 16GB di RAM trovavo certe lentezze del portatile esasperanti, così come certe esitazioni nel rispondere ai comandi. Così come trovavo fastidioso la scarsa qualità visiva dell'oggetto, con un angolo di visione dello schermo minimo.. insomma tutte cose del tutto ininfluenti per l'audio ma che comunque ad uno come me che ama PC con tempi di risposta zero e qualità grafica abbagliante non hanno affatto reso possibile una convivenza proprio empatica con l'oggetto.

    Probabilmente il feeling fosse stato superiore il tempo passato in compagnia dell'oggetto per le ottimizzazioni forse mi sarebbe sembrato meno gravoso.

    La verità? Io sono un esteta. Non c'è niente da fare. Gli oggetti mi devono piacere anche fisicamente, altrimenti è un casino. Non è un mio pregio, è un mio limite, ma bisogna prendere coscienza anche dei propri limiti.


    _________________
    Vito Buono
    __________
    Accuphase DP-500 + Stax SR-009 + Stax SRM 600 Limited
    oppure
    Graaf GM-50 rivalvolato Telefunken/Valvo Amburgo/EI KT90 + ProAc D 25
    ... e tantissima musica!

    mira
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 344
    Data d'iscrizione : 2014-11-09
    Età : 49
    Località : Canton Ticino ( CH )

    Re: Quali requisiti minimi per PC portatile da destinare alla liquida?

    Post  mira on Fri Apr 15, 2016 9:38 pm

    Pazzoperilpianoforte wrote:

    Avevo comprato da un venditore privato del MarketPlace di Amazon. Gli avevo chiesto il recesso entro i 10 giorni lavorativi dal ricevimento merce, con rimborso del 100% del prezzo di acquisto spese di spedizione escluse.
    Lui ha cercato di scoraggiarmi dicendomi che Amazon gli permetteva di rendermi dal 20% al 50% in meno perché il prodotto reso andava inteso come usato.
    Ho segnalato la questione ad Amazon, e il venditore si è subito rimesso in riga. Gli ho spedito foto del prodotto perfetto anche nell'imballo e mi ha garantito rimborso completo.
    Tanto io fino a che non mi rende i soldi sulla carta di credito la segnalazione non la chiudo.. e lui la vuole chiusa perché altrimenti Amazon gli romperà le scatole per il suo lavoro futuro sulla piattaforma.
    Quindi spero nel rimborso completo, a meno di sorprese.

    Credo che mi rivolgerò al top player di Auralic. Pagherò molto di più che con le altre soluzioni,ma sono certo di avere un prodotto bensuonante e con una interfaccia analoga a quella di JRiver cui sono abituato. Mi sembra la scelta più sicura. I punti negativi è che rispetto alla piattaforma Windows, ad esempio, si tratta di una soluzione chiusa una volta e per sempre: altri formati audio futuri non sarebbero supportati (accetta solo il DSD 2X ad esempio) ma penso che ci posso stare..

    Per ora penso di fare così.. Poi magari nei mesetti che mi ci vorrà per mettere da parte i soldi potrei anche avere un ripensamento, ma al momento sono abbastanza convinto.

    Hai ragione forse, il problema del mio set-up è stato in parte di Windows 10, in parte per la forma portatile. Ma forse non nel senso più evidente.
    Penso francamente che Windows 10 sia un pò troppo pesante come sistema operativo rapportato al 7 con cui ho dimestichezza e mi sembra richieda molto più consapevolezza informatica che i predecessori per l'ottimizzazione. Bisogna tenerne conto secondo me quando ci si accinge ad acquistare un PC ex novo oggi preassemblato, visto che parte quasi di certo col sistema neonato di Windows.

    Il portatile per me è stato un problema nel senso che credo non mi abbia aiutato la scarsa empatia con quel tipo di prodotti. Abituato ad un PC i7 con 16GB di RAM trovavo certe lentezze del portatile esasperanti, così come certe esitazioni nel rispondere ai comandi. Così come trovavo fastidioso la scarsa qualità visiva dell'oggetto, con un angolo di visione dello schermo minimo.. insomma tutte cose del tutto ininfluenti per l'audio ma che comunque ad uno come me che ama PC con tempi di risposta zero e qualità grafica abbagliante non hanno affatto reso possibile una convivenza proprio empatica con l'oggetto.

    Probabilmente il feeling fosse stato superiore il tempo passato in compagnia dell'oggetto per le ottimizzazioni forse mi sarebbe sembrato meno gravoso.

    La verità? Io sono un esteta. Non c'è niente da fare. Gli oggetti mi devono piacere anche fisicamente, altrimenti è un casino. Non è un mio pregio, è un mio limite, ma bisogna prendere coscienza anche dei propri limiti.

    Come prima e con i miei limiti sempre disponibilissima.
    Se vorrai tenermi aggiornata io sarò comunque on line.
    Buona serata.
    sunny


    _________________
    Miranda


    CD YBA - Gira Pierre Lurne - Server Naim - Music Streamer BlueSound - NAS QNap - DAC Naim - Pre Phono Whest - Pre ForteVIta - Finale YBA - Diffusori YBA Gala + SW - Cavi YBA Diamond, Nordost, Naim.

    "La pecora ha paura del lupo ma è il pastore che la porta al macello"

    Pazzoperilpianoforte
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 5316
    Data d'iscrizione : 2009-01-12
    Età : 48
    Località : Firenze

    Re: Quali requisiti minimi per PC portatile da destinare alla liquida?

    Post  Pazzoperilpianoforte on Fri Apr 15, 2016 11:47 pm

    Scoperta della sera sui rippaggi.

    1. Il rumore che sentivo nei rippaggi in formato WAVE - fino ad ora li avevo effettuati in questo formato, per poter poi ascoltarli anche sul mio IPOD - è presente anche nelle tracce originali dei dischi, ma con minore evidenza. In queste tracce originali inoltre non è presente una certa "torbidezza" della riproduzione: in formato Wave tutto sembra un pò meno limpido e fresco. Meno liquida anche la gamma alta, soprattutto nei FFFF (Sto ascoltando con JRIVER sul Tower), con un effetto che talvolta richiama l'idea del vecchio clipping analogico. Insomma il suono in WAVE sembra tutto lievemente peggiore, e in termini di distorsione e in termini di rumore.

    2. Di due file particolarmente problematici in termini di rumore e timbrici, ho effettuato nuova copia in formato FLAC (compressione 4). Ebbene tutto torna normale con una differenza tra disco e traccia rippata prossima allo zero. Che JRIVER sia ottimizzato molto meglio con il FLAC che con un formato come WAVE? E questa ottimizzazione vale per la lettura o per il rippaggio? Contando la permanenza dei problemi anche leggendo le vecchie tracce con Foodbar forse la prima. In ogni caso non posso dire con  certezza.. ma da ora FLAC forever!!!


    _________________
    Vito Buono
    __________
    Accuphase DP-500 + Stax SR-009 + Stax SRM 600 Limited
    oppure
    Graaf GM-50 rivalvolato Telefunken/Valvo Amburgo/EI KT90 + ProAc D 25
    ... e tantissima musica!

    lupocerviero
    Puppologo

    Numero di messaggi : 6431
    Data d'iscrizione : 2011-02-22
    Età : 42
    Località : Regno delle due Sicilie

    Re: Quali requisiti minimi per PC portatile da destinare alla liquida?

    Post  lupocerviero on Sat Apr 16, 2016 9:47 am

    Povero Vito, ho seguito le tue vicissitudini, i tuoi sbattimenti e come sempre più spesso mi accade, ho condiviso il tuo approccio da fruitore della musica a discapito dell'impianto.
    Il tuo ultimo post ha comunque ricordato una verità troppo spesso sottovalutata, se il file di base non è il massimo, un buon impianto, ne rivelererà più chiaramente anche i difetti.
    Probabilmente anche win10 ( ) ha una buona fetta di colpa, io con win7 sia su un portatile tuttofare piuttosto datato, che su un server tower sovradimensionato e dedicato + jriver + fidelizer,
    non ho mai avuto tutte le tue beghe, tutto è stato facile e veloce, unica differenza netta, ma comunque nella norma, è nella latenza misurata con DPC Latency Checker.
    Penso che poi, la scelta tra win o mac sia solo un punto di partenza, molto meno drammatico di quel che si voglia far credere,
    anche il perentorio cambio di casacca del tenente (ex strenuo araldo di windzozz) mi sembra piuttosto emblematico.


    XXXXXXXXXXX


    _________________
    http://www.ilgazeboaudiofilo.com/t29458-doping-musicale-x-la-maratona-dles-dolomites

    Spoiler:

    tranquilli, son sempre qui!  

     

    colombo riccardo
    Archivista Liquidatore

    Numero di messaggi : 3557
    Data d'iscrizione : 2010-05-27
    Età : 53

    Re: Quali requisiti minimi per PC portatile da destinare alla liquida?

    Post  colombo riccardo on Sun Apr 17, 2016 11:09 am

    lupocerviero wrote:
    Penso che poi, la scelta tra win o mac sia solo un punto di partenza, molto meno drammatico di quel che si voglia far credere,
    anche il perentorio cambio di casacca del tenente (ex strenuo araldo di windzozz) mi sembra piuttosto emblematico.

    non ho problemi ad usare Windows

    ho solo detto che non mi fido dei driver a corredo per Windows dei giocattoli hifi

    ciao
    Riki

    maggio
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1355
    Data d'iscrizione : 2010-11-22
    Località : Bergamo

    Re: Quali requisiti minimi per PC portatile da destinare alla liquida?

    Post  maggio on Sun Apr 17, 2016 11:19 am

    colombo riccardo wrote:

    non ho problemi ad usare Windows

    ho solo detto che non mi fido dei driver a corredo per Windows dei giocattoli hifi

    ciao
    Riki

    I driver generici che utilizzano Osx e Linux sono migliori?

    carloc
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 11989
    Data d'iscrizione : 2011-07-27
    Località : Busto Arsizio - Sabaudia (Scooterista)

    Re: Quali requisiti minimi per PC portatile da destinare alla liquida?

    Post  carloc on Sun Apr 17, 2016 11:25 am

    maggio wrote:

    I driver generici che utilizzano Osx e Linux sono migliori?

    Se non erro, OSX e Linux non usano driver generici. E' direttamente il sistema che dovrebbe riconoscere in maniera nativa l'USB 2.0 e quindi essere perfettamente compatibile con tale tecnologia.


    _________________
    Rem tene verba sequentur

    maggio
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1355
    Data d'iscrizione : 2010-11-22
    Località : Bergamo

    Re: Quali requisiti minimi per PC portatile da destinare alla liquida?

    Post  maggio on Sun Apr 17, 2016 11:31 am

    Si, riconoscono in modo nativo interfacce come la xmos.
    Con Windows ogni produttore scrive i propri driver Asio che in teoria dovrebbero sfruttare al massimo le caratteristiche dell'interfaccia utilizzata.
    Ricordo che Asio è lo standard nel Pro! (giusto Tenente?)

    maggio
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1355
    Data d'iscrizione : 2010-11-22
    Località : Bergamo

    Re: Quali requisiti minimi per PC portatile da destinare alla liquida?

    Post  maggio on Sun Apr 17, 2016 11:38 am

    Questo non significa che Osx o Linux sfruttino male le interfacce ma solo che i driver Asio permettono essendo specifici di ottimizzare il tutto (vedi ad esempio il limite sul DSD 256 e oltre con Osx e Linux, anche se ora in fase di risoluzione almeno su Linux)


    P.S. Il mio dac con Osx fa al massimo DSD 128 in Dop, con Windows DSD 256 in nativo.

    carloc
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 11989
    Data d'iscrizione : 2011-07-27
    Località : Busto Arsizio - Sabaudia (Scooterista)

    Re: Quali requisiti minimi per PC portatile da destinare alla liquida?

    Post  carloc on Sun Apr 17, 2016 11:52 am

    Ma il tuo DAC viene riconosciuto senza driver da OSX?


    _________________
    Rem tene verba sequentur

    maggio
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1355
    Data d'iscrizione : 2010-11-22
    Località : Bergamo

    Re: Quali requisiti minimi per PC portatile da destinare alla liquida?

    Post  maggio on Sun Apr 17, 2016 11:55 am

    carloc wrote:Ma il tuo DAC viene riconosciuto senza driver da OSX?

    Certo, utilizza una Xmos.

    lupocerviero
    Puppologo

    Numero di messaggi : 6431
    Data d'iscrizione : 2011-02-22
    Età : 42
    Località : Regno delle due Sicilie

    Re: Quali requisiti minimi per PC portatile da destinare alla liquida?

    Post  lupocerviero on Sun Apr 17, 2016 3:35 pm

    colombo riccardo wrote:

    non ho problemi ad usare Windows

    ho solo detto che non mi fido dei driver a corredo per Windows dei giocattoli hifi

    ciao
    Riki

    La mia non era una critica, ho solo sottolineato che il passaggio da un sistema all'altro non ti ha procurato problemi o sbaglio?
    Conferma del fatto che la differenza non sia tanto nella piattaforma di partenza, ma nelle conoscenze e nel tempo investito.


    _________________
    http://www.ilgazeboaudiofilo.com/t29458-doping-musicale-x-la-maratona-dles-dolomites

    Spoiler:

    tranquilli, son sempre qui!  

     

    Pazzoperilpianoforte
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 5316
    Data d'iscrizione : 2009-01-12
    Età : 48
    Località : Firenze

    Re: Quali requisiti minimi per PC portatile da destinare alla liquida?

    Post  Pazzoperilpianoforte on Sun Apr 17, 2016 4:05 pm

    Ieri ho provato vari livelli di compressione FLAC. In teoria non dovrebbe esserci alcuna differenza sonora tra le varie tracce, ma dopo vari ascolti tra 4 tracce dello stesso brano rippate in 4 modi diversi (compressioni 0, 4, 6, 8) mi ero quasi convinto che le tracce a compressione 6 o 8 suonassero timbricamente più scure rispetto alle tracce a compressione 0 o 4..

    idiozia, eppure..

    allora mi sono rotto le balle e ho chiesto al mio compagno di assistermi in un doppio-cieco. Lui faceva riprodurre a caso una delle quattro tracce segnando il bitrate, io ascoltavo spalle al computer e dicevo se si trattava di compressione 0/4 o compressione 6/8.

    Su 15 ascolti fatti, risultati positivi intorno al 50% (7 o 8 risposte giuste) non sarebbero statisticamente rilevanti, perché anche senza ascoltare, casualmente si avrebbe sempre il 50% di possibilità di beccare la risposta giusta.

    Ebbene.. su 15 ascolti 7 risposte azzeccate e 8 sbagliate.. direi che i 4 file sono identici!!!!

    Quando si dice l'utilità del metodo scientifico..


    _________________
    Vito Buono
    __________
    Accuphase DP-500 + Stax SR-009 + Stax SRM 600 Limited
    oppure
    Graaf GM-50 rivalvolato Telefunken/Valvo Amburgo/EI KT90 + ProAc D 25
    ... e tantissima musica!

    Rob
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 613
    Data d'iscrizione : 2011-08-25
    Località : Milano

    Re: Quali requisiti minimi per PC portatile da destinare alla liquida?

    Post  Rob on Sun Apr 17, 2016 7:30 pm

    Ho letto tutto il tread se non ho capito male alla fine il problema non è PC/MAC, DAC, ottimizzazione, cavi.
    Si tratta di CD con piccoli difetti non rippati al meglio o sbaglio?

    Non voglio polemizzare dico solo come ho proceduto io:

    Ho da poco sostituito il mio portatile con uno praticamente uguale a quello di Vito Asus con Win 10 4 giga di ram.
    Ho cancellato tutti i programmi inutili
    Digitando nella barra d' avvio msconfig ho scelto le attività di avvio
    Ho installato foobar (due o tre settaggi nelle opzioni per farlo rendere al meglio, suggeriti dalla Rete)
    Ho installato i driver del DAC Cambridge.
    I Cd sono stati rippati tempo fa con EAC e copiati nell' hd interno nell' unità D (anche qui 2 o tre settaggi nelle opzioni di Eac suggeriti in rete).
    Collegato il Dac al resto dell' impianto e al PC.
    Musica, fine.


    _________________
    La vera saggezza sta in colui che sa di non sapere...

    SOCRATE 470 A.C. - 399 A.C.

    Pazzoperilpianoforte
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 5316
    Data d'iscrizione : 2009-01-12
    Età : 48
    Località : Firenze

    Re: Quali requisiti minimi per PC portatile da destinare alla liquida?

    Post  Pazzoperilpianoforte on Sun Apr 17, 2016 8:24 pm

    Beh, è la stessa cosa a cui sono pervenuto io : suona solo se metti tutta la tua musica su HD interno. Altrimenti nisba.

    Probabilmente la soluzione con HD esterno alimentato poteva essere una soluzione.. ma non l'ho provata..

    Fino a che non ho usato Fidelizer , comunque, per me il suono non era entusiasmante.. il problema dei file è stato evidente solo in questa ultima configurazione.. è stato la difficoltà ad usare degnamente la LAN che mi ha spinto a smontare tutto, infine..

    Nessuna polemica.. evidentemente abbiamo esigenze, anche sonore, diverse..


    _________________
    Vito Buono
    __________
    Accuphase DP-500 + Stax SR-009 + Stax SRM 600 Limited
    oppure
    Graaf GM-50 rivalvolato Telefunken/Valvo Amburgo/EI KT90 + ProAc D 25
    ... e tantissima musica!

    RockOnlyRare
    Rockzebo Expert

    Numero di messaggi : 5698
    Data d'iscrizione : 2012-05-18
    Età : 62
    Località : Milano

    Re: Quali requisiti minimi per PC portatile da destinare alla liquida?

    Post  RockOnlyRare on Mon Apr 18, 2016 10:28 am

    Pazzoperilpianoforte wrote:Ieri ho provato vari livelli di compressione FLAC. In teoria non dovrebbe esserci alcuna differenza sonora tra le varie tracce, ma dopo vari ascolti tra 4 tracce dello stesso brano rippate in 4 modi diversi (compressioni 0, 4, 6, 8) mi ero quasi convinto che le tracce a compressione 6 o 8 suonassero timbricamente più scure rispetto alle tracce a compressione 0 o 4..

    idiozia, eppure..

    allora mi sono rotto le balle e ho chiesto al mio compagno di assistermi in un doppio-cieco. Lui faceva riprodurre a caso una delle quattro tracce segnando il bitrate, io ascoltavo spalle al computer e dicevo se si trattava di compressione 0/4 o compressione 6/8.

    Su 15 ascolti fatti, risultati positivi intorno al 50% (7 o 8 risposte giuste) non sarebbero statisticamente rilevanti, perché anche senza ascoltare, casualmente si avrebbe sempre il 50% di possibilità di beccare la risposta giusta.

    Ebbene.. su 15 ascolti 7 risposte azzeccate e 8 sbagliate.. direi che i 4 file sono identici!!!!

    Quando si dice l'utilità del metodo scientifico..

    Per quel che ne so, la compressione di un flac non dovrebbe influire sulla qualità, paragone analogo si può fare su un file .zip.
    Maggiore compressione richiede più tempo e risorse per scompattarlo. Nel caso di un Flac secondo me è meglio evitare una compressione eccessiva solo per problemi di performances. Quindi la compressione standard proprosta va bene, perchè la compressione minima alla fine genera un file di dimensioni elevate senza effettiva utilità.


    RockOnlyRare
    Rockzebo Expert

    Numero di messaggi : 5698
    Data d'iscrizione : 2012-05-18
    Età : 62
    Località : Milano

    Re: Quali requisiti minimi per PC portatile da destinare alla liquida?

    Post  RockOnlyRare on Mon Apr 18, 2016 10:36 am

    Pazzoperilpianoforte wrote:Beh, è la stessa cosa a cui sono pervenuto io : suona solo se metti tutta la tua musica su HD interno. Altrimenti nisba.

    Probabilmente la soluzione con HD esterno alimentato poteva essere una soluzione.. ma non l'ho provata..

    Fino a che non ho usato Fidelizer , comunque, per me il suono non era entusiasmante.. il problema dei file è stato evidente solo in questa ultima configurazione.. è stato la difficoltà ad usare degnamente la LAN che mi ha spinto a smontare tutto, infine..

    Nessuna polemica.. evidentemente abbiamo esigenze, anche sonore, diverse..

    Come sorgente uso un hd esterno alimentato usb 3.0 da 8 tb e non ho problemi, come memoria di massa posso anche usare il NAS in rete.
    Fermo restando che spostare, anche temporaneamente, i files da ascoltare di volta in volta sul hd interno sia una cosa comunque consigliata. male non fa.
    Chiaro che se si disponde di un desktop in cui puoi mettere un hd enorme interno è una cosa, se hai un minicomputer con una SSD, o un portatile, lo spazio disco è per forza di cose limitato.

    Il transfert rate da usb 2.0 o meglio 3.0, ma anche in rete da 1 gb piuttosto che da 100 mb, secondo me dovrebbe essere in grado di trasmettere i files anche in alta risoluzione senza apparenti problemi.
    Se così non fosse allora la scelta di hqplayer di usare la rete ed un NAA sarebbe chiaramente controproducente.


    Pazzoperilpianoforte
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 5316
    Data d'iscrizione : 2009-01-12
    Età : 48
    Località : Firenze

    Re: Quali requisiti minimi per PC portatile da destinare alla liquida?

    Post  Pazzoperilpianoforte on Mon Apr 18, 2016 10:50 am

    In teoria la scelta LAN dovrebbe essere la migliore.

    Col PC portatile in mio possesso però offriva prestazioni inferiori all'ascolto da HD interno. Avendo avuto problemi a scaricare però anche un file dalla rete, alla fine ho preferito rimpacchettare tutto e spedire al mittente.

    Probabilmente con una indagine approfondita avrei risolto anche quel problema.. francamente non ne avevo più tanta voglia, e non volevo correre il rischio di trovarmi senza poter rendere indietro il PC e con un sistema poco funzionante.

    Magari semplicemente il PC aveva i driver della LAN male installati: ripartire da zero reinstallando Windows magari avrebbe risolto tutto.

    -------

    In effetti tutte le tracce FLAC suonavano evidentemente allo stesso modo.

    Però non è proprio vero che aumentando la compressione si riduca così drammaticamente la grandezza del file. Con la compressione FLAC si hanno discrete riduzioni di spazio occupato dal file passando da compressione 0 a compressione 4. Dalla compressione 5 in poi lo spazio occupato dal file si riduce veramente pochissimo (meno dell'uno per cento) ma i tempi di preparazione del file aumentano.

    D'altra parte per avere riduzioni prestazionali in fase di lettura occorrerebbe anche a compressione massima utilizzare macchine con processori veramente deboli (inferiori ad un i3).



    _________________
    Vito Buono
    __________
    Accuphase DP-500 + Stax SR-009 + Stax SRM 600 Limited
    oppure
    Graaf GM-50 rivalvolato Telefunken/Valvo Amburgo/EI KT90 + ProAc D 25
    ... e tantissima musica!

    RockOnlyRare
    Rockzebo Expert

    Numero di messaggi : 5698
    Data d'iscrizione : 2012-05-18
    Età : 62
    Località : Milano

    Re: Quali requisiti minimi per PC portatile da destinare alla liquida?

    Post  RockOnlyRare on Mon Apr 18, 2016 11:03 am

    Pazzoperilpianoforte wrote:In teoria la scelta LAN dovrebbe essere la migliore.

    Col PC portatile in mio possesso però offriva prestazioni inferiori all'ascolto da HD interno. Avendo avuto problemi a scaricare però anche un file dalla rete, alla fine ho preferito rimpacchettare tutto e spedire al mittente.

    Probabilmente con una indagine approfondita avrei risolto anche quel problema.. francamente non ne avevo più tanta voglia, e non volevo correre il rischio di trovarmi senza poter rendere indietro il PC e con un sistema poco funzionante.

    Magari semplicemente il PC aveva i driver della LAN male installati: ripartire da zero reinstallando Windows magari avrebbe risolto tutto.

    -------

    In effetti tutte le tracce FLAC suonavano evidentemente allo stesso modo.

    Però non è proprio vero che aumentando la compressione si riduca così drammaticamente la grandezza del file. Con la compressione FLAC si hanno discrete riduzioni di spazio occupato dal file passando da compressione 0 a compressione 4. Dalla compressione 5 in poi lo spazio occupato dal file si riduce veramente pochissimo (meno dell'uno per cento) ma i tempi di preparazione del file aumentano.

    D'altra parte per avere riduzioni prestazionali in fase di lettura occorrerebbe anche a compressione massima utilizzare macchine con processori veramente deboli (inferiori ad un i3).


    Tornando alla LAN, grosse differenze ci sono se si dispone di una da 1 GB oppure da 100 mb, ovviamente l'intera rete deve essere compatibile con questo standard a cominciare dai router - hub per finire alle schede di rete. Già questo può fare la differenza.
    Se poi si hanno in rete altre periferiche, stampanti pc etc, chiaro che dovrebbero essere inutilizzate mentre si ascolta la musica in rete.

    E' normale che la compressione sia sempre minore in termine di spazio all'aumentare del rapporto di compressione. Pensa ad un sacchetto degli indumenti in cui fai il vuoto. Oltre un certo limite lo spazio risparmiato è minimo se non nullo. Idem per i files, anche per uno zip è lo stesso.
    Non so se qualcuno si sia mai accorto che a zippare un file jpg si ottiene spesso un file + grande perchè il rapporto di compressione di un jpeg (se è elevato) è superiore a quello di uno zip !!! Anche per un mp3 è lo stesso mi pare.

    Il tutto conferma l'inutilità di esagerare con la compressione, aveva forse senso 20 anni fa quando lo spazio disco era prezioso ma oggi....


    Pazzoperilpianoforte
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 5316
    Data d'iscrizione : 2009-01-12
    Età : 48
    Località : Firenze

    Re: Quali requisiti minimi per PC portatile da destinare alla liquida?

    Post  Pazzoperilpianoforte on Mon Apr 18, 2016 2:27 pm

    RockOnlyRare wrote:

    Tornando alla LAN, grosse differenze ci sono se si dispone di una da 1 GB oppure da 100 mb, ovviamente l'intera rete deve essere compatibile con questo standard a cominciare dai router - hub per finire alle schede di rete. Già questo può fare la differenza.
    Se poi si hanno in rete altre periferiche, stampanti pc etc, chiaro che dovrebbero essere inutilizzate mentre si ascolta la musica in rete.
    ...

    Mi sembra difficile la LAN andasse in crisi con la riproduzione di soli file 16bit/44.1 Khz.. nessun apparecchio era in uso sulla rete durante la riproduzione dei file..

    Da quello che ho sentito arrivato alla fine del settaggio, Windows suona.. bisogna vedere a che livello di ascolto ci si vuole fermare, perché se si è dei perfezionisti, come me, e non si ha molta esperienza, come me, il numero delle variabili può essere tale da scoraggiare.

    Per un utente come me, probabilmente, partire dalla piattaforma MAC (che è già pronta così com'è) o da un player di rete può essere nettamente semplificante. Credo semplicemente di aver fatto il passo più lungo della gamba, perché ho ritenuto che me la sarei cavata nell'ottimizzazione del PC, invece mi sono reso conto che ne so ancora troppo poco per muovermi con disinvoltura..


    _________________
    Vito Buono
    __________
    Accuphase DP-500 + Stax SR-009 + Stax SRM 600 Limited
    oppure
    Graaf GM-50 rivalvolato Telefunken/Valvo Amburgo/EI KT90 + ProAc D 25
    ... e tantissima musica!

    RockOnlyRare
    Rockzebo Expert

    Numero di messaggi : 5698
    Data d'iscrizione : 2012-05-18
    Età : 62
    Località : Milano

    Re: Quali requisiti minimi per PC portatile da destinare alla liquida?

    Post  RockOnlyRare on Mon Apr 18, 2016 2:39 pm

    Pazzoperilpianoforte wrote:

    Mi sembra difficile la LAN andasse in crisi con la riproduzione di soli file 16bit/44.1 Khz.. nessun apparecchio era in uso sulla rete durante la riproduzione dei file..

    Da quello che ho sentito arrivato alla fine del settaggio, Windows suona.. bisogna vedere a che livello di ascolto ci si vuole fermare, perché se si è dei perfezionisti, come me, e non si ha molta esperienza, come me, il numero delle variabili può essere tale da scoraggiare.

    Per un utente come me, probabilmente, partire dalla piattaforma MAC (che è già pronta così com'è) o da un player di rete può essere nettamente semplificante. Credo semplicemente di aver fatto il passo più lungo della gamba, perché ho ritenuto che me la sarei cavata nell'ottimizzazione del PC, invece mi sono reso conto che ne so ancora troppo poco per muovermi con disinvoltura..

    Considerando che sei un perfezionista, con i tanti pregi ma anche "difetti", probabilmente hai perfettamente ragione.
    Io confesso che tutte queste problematiche non le ho riscontrate....


      Current date/time is Sun Dec 04, 2016 7:07 am