Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
STAX ... cosa hanno di così speciale ? - Page 5
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    STAX ... cosa hanno di così speciale ?

    Share

    Forza paris
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 342
    Data d'iscrizione : 2010-04-29

    Re: STAX ... cosa hanno di così speciale ?

    Post  Forza paris on Wed May 05, 2010 7:30 pm

    Pazzoperilpianoforte wrote:Vedi Fortza paris, urge che io sottolinei una cosa, che è data per scontata in questo forum ma che forse non è data per scontata in altri forum: qui nessuno da ricette (né della nonna né di altri), nessuno ha verità precostituite, nessuno quando non è in accordo con altri parla di allucinazioni.

    Qui ognuno esprime la propria opinione senza per questo dire che ciò che dice l'altro sono allucinazioni. E accetta che l'altro possa essere in disaccordo senza pensare di lui che abbia stati allucinatori .


    Come avrai visto, il mio post nasceva da una puntualizzazione su un'osservazione estemporanea (leggermente OT, in quanto parlando di cuffie elettrostatiche ha esteso il discorso a diffusori elettrostatici) di Fabrizio, un "fazioso" - in senso affettoso - dello stato solido ed un "avversatore" delle valvole.
    Ognuno può dire quello che vuole su ciò che piace e che non piace, non c'è dubbio : la mia precisazione era diretta a chiarire un punto preciso e circostanziato riguardo una sua affermazione e basta.
    Poi posso sempre essere smentito, cosa che Fabrizio non ha fatto, essendo palese che la sua affermazione era una scelta di campo : niente di male...
    Tu hai pensato di intervenire (allontanandoti definitivamente dall'argomento) nulla aggiungendo se non la tua personale opinione e scelta di campo, senza smentire ciò che ho ritenuto utile nuovamente puntualizzare per far capire che il mio non voleva - nè poteva - essere un punto di vista da far prevalere su un altro ma solo un ragionamento.
    Io non sono abituato a fare polemiche sul nulla e sono molto attento all'uso delle parole : io mi sono addebitato ironicamente lo stato allucinatorio visto che - contrariamente a quanto precisato nel mio post - ho sentito suonare dignitosamente un valvolare (l'Audio Research Classic 60) con i Martin Logan Curvi Linear Source, da dove hai dedotto che l'avessi addebitato a te ?
    Faccio un impegno personale dello sforzo di non urtare la suscettibilità di alcuno nell'uso delle parole e nel miglior modo di illustrarne il senso e mi dispiace quando gli altri - per superbia o superficialità - non l'apprezzano.
    Possiamo pure tornare a parlare di my-fi...

    axellone
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 1995
    Data d'iscrizione : 2010-04-24
    Età : 54
    Località : Roma

    Re: STAX ... cosa hanno di così speciale ?

    Post  axellone on Wed May 05, 2010 7:32 pm

    vulcan wrote:Sentirla è un esperienza da fare assolutamente l'oggetto è costoso e secondo me indicato a persone che sono alla ricerca della verità sonora senza effetti speciali.
    Non nascondo che mi piacerebbe moltissimo la 404 che in sè non è costosa è l'ampli

    Nicola l'accoppiata 404 + 006, specialmente usata, ha un ottimo rapporto Q/P, ed è il miglior modo di avvicinarsi al suono Stax, anche se poi l'Omega è totalmente diversa.. Ma per capire la magia dell'elettrostatico, se il portafogli non è proprio gonfio, credo sia perfetta. io ne rimasi folgorato! (sarà stata la tensione di bias?)
    Ma che te lo dico a fare?? tanto ste cose le sai gia!!!!


    _________________
    Saluti, Enrico  

    Amuro_Rey
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 9831
    Data d'iscrizione : 2009-01-20
    Età : 47
    Località : Italia

    Re: STAX ... cosa hanno di così speciale ?

    Post  Amuro_Rey on Wed May 05, 2010 7:42 pm

    fil wrote:
    Amuro_Rey wrote:A parte gli scherzi, qualcuno saprebbe indicarmi un posto, un "si vende" che faccia provare le STAX a Milano e provincia ?

    Non vorrei dire una stupidata, ma mi sembra di ricordare che sebbene fosse molti anni fà, le vidi qui:

    http://www.buscemihifi.it/


    mmmm il Loro sito è na schifezza da anni ... non da alcun tipo di informazione su ciò che vendono ...


    _________________
    Per sempre  P I R A T A       

    Pazzoperilpianoforte
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 5316
    Data d'iscrizione : 2009-01-12
    Età : 48
    Località : Firenze

    Re: STAX ... cosa hanno di così speciale ?

    Post  Pazzoperilpianoforte on Wed May 05, 2010 7:53 pm

    Forza paris wrote:...
    Io non sono abituato a fare polemiche sul nulla e sono molto attento all'uso delle parole : io mi sono addebitato ironicamente lo stato allucinatorio visto che - contrariamente a quanto precisato nel mio post - ho sentito suonare dignitosamente un valvolare (l'Audio Research Classic 60) con i Martin Logan Curvi Linear Source, da dove hai dedotto che l'avessi addebitato a te ?
    Faccio un impegno personale dello sforzo di non urtare la suscettibilità di alcuno nell'uso delle parole e nel miglior modo di illustrarne il senso e mi dispiace quando gli altri - per superbia o superficialità - non l'apprezzano.
    Possiamo pure tornare a parlare di my-fi...

    1. Chi ha pensato che tu stessi facendo polemica? Io no.
    2. Suonare dignitosamente non vuol dire suonare ottimamente. Io stavo parlando di soluzioni performanti.
    3. La mia suscettabilità non è stata urtata: ti assicuro che occorre ben altro . Mi sono sforzato anche di mettere un cumulo di faccine-ridens ... facevo capire che discorrevo per il gusto di discutere, come dovrebbe accadere in ogni forum che si rispetti: la mia personale opinione e la tua personale opinione: la vera differenza tra le nostre opinioni è che tu sei convinto le tue siano verità assolute... buono a sapersi... e senza che la mia suscettibilità ne sia urtata, bada bene. Ma se io non ti ho apprezzato e chi non lo fa è per superbia o superficialità... che vuoi veramente vedere se sono suscettibile? affraid affraid affraid

    Se poi volere un basso nitido, veloce, indistorto è my-fi.... boh!! l'Hi-Fi cos'è: un basso lento, distorto, confuso? Comunque hai sicuramente ragione tu.

    Grazie per la discussione.


    _________________
    Vito Buono
    __________
    Accuphase DP-500 + Stax SR-009 + Stax SRM 600 Limited
    oppure
    Graaf GM-50 rivalvolato Telefunken/Valvo Amburgo/EI KT90 + ProAc D 25
    ... e tantissima musica!

    il giullare
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 465
    Data d'iscrizione : 2010-04-25
    Età : 55
    Località : le favole

    Re: STAX ... cosa hanno di così speciale ?

    Post  il giullare on Wed May 05, 2010 8:33 pm

    Ciao Chicco,
    non posso smentirTi dal punto di vista didattico,
    per mancanza di competenza...
    Dal punto di vista pratico,da buon conoscitore degli strumenti,
    posso dire,che ogni qualvolta ascolto i tipici impianti hifi,
    composti da diffusori dal costo di un appartamento,
    con ampli valvolari di pari prezzo ad una Rolls...
    li trovo innaturali,lenti e macchinosi,privi di punch e agogica...
    l'elettrostatico...oramai ascoltato con qualsivoglia orpello e diavoleria...riesce sempre a restituirmi pianoforti con i martelletti di cotone,
    Violini con corde di seta e rullanti come pouff da divani...
    Voglio semplicemente dire a chi si accosta a tal sistema di riproduzione,
    di valutarne attentamente le caratteristiche...
    Non credo siano per tutti...!!!
    ...e come sempre ad ognuno il suo...!!!
    e onde evitare di dare l'impressione d'aver acquisito il verbo...
    ribadisco...,che sono soltanto giullar pensieri...
    per aggiunger un pizzico della solita irriverenza...,
    un inchino a tutti Voi...



    è un mondo dificile!!!
    Servo Vostro.
    il giullare.

    Pazzoperilpianoforte
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 5316
    Data d'iscrizione : 2009-01-12
    Età : 48
    Località : Firenze

    Re: STAX ... cosa hanno di così speciale ?

    Post  Pazzoperilpianoforte on Wed May 05, 2010 9:06 pm

    Odddiiiiiooo noooooo!!!!!!!!!!!!!!!! Anche il Giullare!!!!!!!!Un altro soggettivista !!!!



    Comunque mi preme sottolineare che in cuffia tutti questi problemi dei sistemi ampli a valvole + diffusori elettrostatici svaniscono o si minimizzano, quindi in cuffia soluzioni di questo tipo possono essere veramente straordinarie.

    Io poi riguardo alle valvole soprattutto ritengo che con l'utilizzo di alcune specifiche valvole, in alcune specifiche circuitazioni, e con la scelta oculata del diffusore, si possano ottenere risultati molto diversi da quelli - spesso innegabilmente riscontrabili - di cui parla il giullare. Ma questo è il mio parere personale, come quello di cui sopra è il parere del giullare. Abbiamo probabilmente entrambi ragione ed entrambi torto, a seconda del punto di vista di ogni appassionato.

    Rispondo a Fil sull'uso bilanciato del cavo di collegamento lettore di CD/Ampli per cuffia Stax. No, non ho mai collegato in bilanciato l'ampli per cuffia al CD player. Ti spiego i motivi:

    1. Il mio ampli Graaf GM50 è un ampli completamente bilanciato. Utilizzato con sorgenti bilanciate suona maledettamente meglio che entrandovi con cavo sbilanciato. Migliora sotto tutti i parametri e solo un sordo non se ne accorgerebbe. In genere un tale vantaggio del cavo bilanciato si presenta solo se usato in abbinamento a circuitazioni bilanciate a loro volta. Altrimenti il vantaggio dovrebbe risiedere nella sola reiezione dei disturbi recepiti dal segnale durante la corsa lungo il cavo (e quindi variabile a seconda della situazione ambientale da significativo a nullo). Essendo l'ampli Stax un ampli che non lavora circuitalmente in bilanciato ho sempre pensato che avrei ottenuto vantaggi molto relativi a collegarlo in questo modo al CD.

    2. La disposizione dei poli sugli ingressi bilanciati dell'ampli Stax è diversa dalla disposizione dei poli sull'uscita bilanciata del lettore CD. Temo che dovrei, per fare la prova, modificare il cavo... per una prova è un pò troppo , quindi ho soprasseduto.

    Tu che differenze hai riscontrato col tuo ampli passando dallo sbilanciato al bilanciato in ingresso? Il tuo ampli ha circuitazione bilanciata o sbilanciata?


    _________________
    Vito Buono
    __________
    Accuphase DP-500 + Stax SR-009 + Stax SRM 600 Limited
    oppure
    Graaf GM-50 rivalvolato Telefunken/Valvo Amburgo/EI KT90 + ProAc D 25
    ... e tantissima musica!

    il giullare
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 465
    Data d'iscrizione : 2010-04-25
    Età : 55
    Località : le favole

    Re: STAX ... cosa hanno di così speciale ?

    Post  il giullare on Thu May 06, 2010 8:08 am

    ...ricordo ancora a lor signori,
    che non esiste bassista al mondo,
    o che io conosca che utilizza valvole...
    forse...forse...forse...forse...forse...forse... angel

    ...i graaf...,mi sono anche simpatici...
    costruito in terra emiliana,inoltre bellissimo...
    avrebbe meritato miglior sorte...!!!Razz

    Credo...che la riproduzione sia una tra le massime espressioni del soggettivismo,
    quint'essenza dell'individualità e inno a quest'ultima...!!!

    è un mondo dificile!!!
    Servo Vostro.
    il giullare.

    Pazzoperilpianoforte
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 5316
    Data d'iscrizione : 2009-01-12
    Età : 48
    Località : Firenze

    Re: STAX ... cosa hanno di così speciale ?

    Post  Pazzoperilpianoforte on Thu May 06, 2010 11:30 am

    Io infatti, caro Giullare, non ho difficoltà a ritenere che per l'ascolto della musica amplificata occorrano ampli a transistor.

    Purtroppo quando dalla musica amplificata ci spostiamo all'ambito della musica acustica (quella classica, vocale o no, o quella jazz) le cose cambiano. In questo ambito la situazione si ribalta.

    Comunque ti posso assicurare che rivalvolato il Graaf GM50 con valvole NOS nella sezione pre e con le KT90 nella sezione finale, rispetto alla versione base con valvole Sovtek si sente tutta un'altra musica... pensa che io ci sento in maniera emozionante (!!! !!!) anche l'audio iper-spettacolare dei film, e senza rimbombi, lunghezze, code, borbottii...

    Ma anch'io sono convinto che con il rock ci vogliano i transistor (ad esempio anche in gamma alta i valvole non hanno il mordente e la lucidità - anche un pò decisa, non addolcita - del transistor). Quando si va ai concerti la musica rock viene amplificata e diffusa coi transistor, quindi possiamo dire che il suono del transistor è tutt'uno con l'ideale sonoro della musica pop-rock moderna.

    Comunque, carissimo, siamo veramente OT.... yaw . Se ne riparla nella sezione generale?

    Ciao


    _________________
    Vito Buono
    __________
    Accuphase DP-500 + Stax SR-009 + Stax SRM 600 Limited
    oppure
    Graaf GM-50 rivalvolato Telefunken/Valvo Amburgo/EI KT90 + ProAc D 25
    ... e tantissima musica!

    fil
    Nuragico
    Nuragico

    Numero di messaggi : 1649
    Data d'iscrizione : 2010-04-23
    Età : 55
    Località : Sardegna

    Re: STAX ... cosa hanno di così speciale ?

    Post  fil on Thu May 06, 2010 12:25 pm

    Pazzoperilpianoforte wrote:
    Rispondo a Fil sull'uso bilanciato del cavo di collegamento lettore di CD/Ampli per cuffia Stax. No, non ho mai collegato in bilanciato l'ampli per cuffia al CD player. Ti spiego i motivi:

    1. Il mio ampli Graaf GM50 è un ampli completamente bilanciato. Utilizzato con sorgenti bilanciate suona maledettamente meglio che entrandovi con cavo sbilanciato. Migliora sotto tutti i parametri e solo un sordo non se ne accorgerebbe. In genere un tale vantaggio del cavo bilanciato si presenta solo se usato in abbinamento a circuitazioni bilanciate a loro volta. Altrimenti il vantaggio dovrebbe risiedere nella sola reiezione dei disturbi recepiti dal segnale durante la corsa lungo il cavo (e quindi variabile a seconda della situazione ambientale da significativo a nullo). Essendo l'ampli Stax un ampli che non lavora circuitalmente in bilanciato ho sempre pensato che avrei ottenuto vantaggi molto relativi a collegarlo in questo modo al CD.

    2. La disposizione dei poli sugli ingressi bilanciati dell'ampli Stax è diversa dalla disposizione dei poli sull'uscita bilanciata del lettore CD. Temo che dovrei, per fare la prova, modificare il cavo... per una prova è un pò troppo , quindi ho soprasseduto.

    Tu che differenze hai riscontrato col tuo ampli passando dallo sbilanciato al bilanciato in ingresso? Il tuo ampli ha circuitazione bilanciata o sbilanciata?

    Il mio impianto è minimale: cd player-ampli-cuffia, sfrutto (ovviamente) la configurazione full balanced. Il Rudistor Egmont Signature è bilanciato. Credo che anche da me le polarità non coincidano, ma non mi sembra che ciò costituisca problema. Peraltro mi è stato in più occasioni spiegato che anche nel caso in cui tali polarità coincidessero in partenza (uscita cd player) ed in arrivo (ingresso ampli cuffia)potrebbero avvenire delle inversioni lungo il percorso del segnale....
    Poi c'è da considerare che spesso (non so nel tuo caso...) l'uscita bilanciata del cd player ha valori elettrici maggiori, anche doppi (4 volt) e ciò lo si avverte.
    Comunque posso dirti che il collegamento sbilanciato anche con cavi rca di livello assoluto, perde in grinta, senso del dettaglio e soundstage...
    Potrebbe però influire nella valutazione anche la differenza di livello, dovuta a quanto detto prima circa i valori elettrici di uscita del cd player oltre che al fatto che l'uscita XLR (del cd player) potrebbe essere in se, più performante.


    _________________
    Ciò che non esiste nello spirito non può esistere nemmeno nella realtà.
    (Parola di nuragico!)

    Pazzoperilpianoforte
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 5316
    Data d'iscrizione : 2009-01-12
    Età : 48
    Località : Firenze

    Re: STAX ... cosa hanno di così speciale ?

    Post  Pazzoperilpianoforte on Thu May 06, 2010 1:01 pm

    Se il tuo Egmont è bilanciato credo proprio che tu avrai lo stesso dislivello rispetto ai cavi sbilanciati che ho io col mio Graaf: sostanziale, irrinunciabile.

    Invece l'ampli Stax non è circuitalmente bilanciato, quindi credo le differenze sarebbero molto molto meno significative.

    Giusto per chiacchierare, gli Accuphase sono realizzati in modo da avere uscita bilanciata dello stesso livello di quella sbilanciata... ah questi giapponesi .

    Grazie Fil


    _________________
    Vito Buono
    __________
    Accuphase DP-500 + Stax SR-009 + Stax SRM 600 Limited
    oppure
    Graaf GM-50 rivalvolato Telefunken/Valvo Amburgo/EI KT90 + ProAc D 25
    ... e tantissima musica!

    fil
    Nuragico
    Nuragico

    Numero di messaggi : 1649
    Data d'iscrizione : 2010-04-23
    Età : 55
    Località : Sardegna

    Re: STAX ... cosa hanno di così speciale ?

    Post  fil on Thu May 06, 2010 1:15 pm

    Pazzoperilpianoforte wrote:Se il tuo Egmont è bilanciato credo proprio che tu avrai lo stesso dislivello rispetto ai cavi sbilanciati che ho io col mio Graaf: sostanziale, irrinunciabile.

    Invece l'ampli Stax non è circuitalmente bilanciato, quindi credo le differenze sarebbero molto molto meno significative.

    Giusto per chiacchierare, gli Accuphase sono realizzati in modo da avere uscita bilanciata dello stesso livello di quella sbilanciata... ah questi giapponesi .

    Grazie Fil

    Grazie a te!
    Hai un nick troppo lungo, per essere citato nelle risposte...non è che il nome vero è più corto?
    Potevo???


    _________________
    Ciò che non esiste nello spirito non può esistere nemmeno nella realtà.
    (Parola di nuragico!)

    maxfazer
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 698
    Data d'iscrizione : 2010-04-21
    Località : Roma

    Re: STAX ... cosa hanno di così speciale ?

    Post  maxfazer on Thu May 06, 2010 3:01 pm

    Ciao Filippo, l'Egmont standard ha gli ingressi sbilanciati. Oltre alle nuove connessioni il tuo esemplare ha subito modifiche circuitali?


    _________________
    Massimiliano

    Ospite
    Guest

    Re: STAX ... cosa hanno di così speciale ?

    Post  Ospite on Thu May 06, 2010 3:24 pm

    Corregetemi se sbaglio: l´egmont di Filippo non dovrebbe essere in produzione mentre lo é l´egmont sbilanciato
    arturo

    maxfazer
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 698
    Data d'iscrizione : 2010-04-21
    Località : Roma

    Re: STAX ... cosa hanno di così speciale ?

    Post  maxfazer on Thu May 06, 2010 3:29 pm

    arturo wrote:Corregetemi se sbaglio: l´egmont di Filippo non dovrebbe essere in produzione mentre lo é l´egmont sbilanciato
    arturo

    In realtà Rudi offre la possibilità di aggiungere come optional gli ingressi bilanciati, mi viene però, a questo punto, da dubitare sulla reale circuitazione bilanciata dell'ampli.


    _________________
    Massimiliano

    Ospite
    Guest

    Re: STAX ... cosa hanno di così speciale ?

    Post  Ospite on Thu May 06, 2010 3:31 pm

    maxfazer wrote:
    arturo wrote:Corregetemi se sbaglio: l´egmont di Filippo non dovrebbe essere in produzione mentre lo é l´egmont sbilanciato
    arturo

    In realtà Rudi offre la possibilità di aggiungere come optional gli ingressi bilanciati, mi viene però, a questo punto, da dubitare sulla reale circuitazione bilanciata dell'ampli.
    questo non lo sapevo e il tuo dubbio é lecito
    arturo

    il giullare
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 465
    Data d'iscrizione : 2010-04-25
    Età : 55
    Località : le favole

    Re: STAX ... cosa hanno di così speciale ?

    Post  il giullare on Thu May 06, 2010 3:43 pm

    Pazzoperilpianoforte wrote:Io infatti, caro Giullare, non ho difficoltà a ritenere che per l'ascolto della musica amplificata occorrano ampli a transistor.

    Purtroppo quando dalla musica amplificata ci spostiamo all'ambito della musica acustica (quella classica, vocale o no, o quella jazz) le cose cambiano. In questo ambito la situazione si ribalta.

    Comunque ti posso assicurare che rivalvolato il Graaf GM50 con valvole NOS nella sezione pre e con le KT90 nella sezione finale, rispetto alla versione base con valvole Sovtek si sente tutta un'altra musica... pensa che io ci sento in maniera emozionante (!!! !!!) anche l'audio iper-spettacolare dei film, e senza rimbombi, lunghezze, code, borbottii...

    Ma anch'io sono convinto che con il rock ci vogliano i transistor (ad esempio anche in gamma alta i valvole non hanno il mordente e la lucidità - anche un pò decisa, non addolcita - del transistor). Quando si va ai concerti la musica rock viene amplificata e diffusa coi transistor, quindi possiamo dire che il suono del transistor è tutt'uno con l'ideale sonoro della musica pop-rock moderna.

    Comunque, carissimo, siamo veramente OT.... yaw . Se ne riparla nella sezione generale?

    Ciao

    ...stereotipo...
    non ascolto rock,diplomato in jazz e contagiato da Fil alla classica.
    Generalmente...,un ss di minima qualità non suona,
    un valvolare...,suona sempre...!!!

    è un mondo dificile!!!
    Servo Tuo.
    il giullare.

    Pazzoperilpianoforte
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 5316
    Data d'iscrizione : 2009-01-12
    Età : 48
    Località : Firenze

    Re: STAX ... cosa hanno di così speciale ?

    Post  Pazzoperilpianoforte on Thu May 06, 2010 4:42 pm

    il giullare wrote:

    ...stereotipo...
    non ascolto rock,diplomato in jazz e contagiato da Fil alla classica.
    Generalmente...,un ss di minima qualità non suona,
    un valvolare...,suona sempre...!!!

    è un mondo dificile!!!
    Servo Tuo.
    il giullare.

    Mah, giullare, brutto qualificare le idee altrui come stereotipi ... se tu ritieni che la musica acustica (soprattutto classica e lirica) suoni meglio con lo SS.... abbiamo due paia di orecchie molto, molto diverse ... ed io mi tengo risolutamente le mie


    _________________
    Vito Buono
    __________
    Accuphase DP-500 + Stax SR-009 + Stax SRM 600 Limited
    oppure
    Graaf GM-50 rivalvolato Telefunken/Valvo Amburgo/EI KT90 + ProAc D 25
    ... e tantissima musica!

    Pazzoperilpianoforte
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 5316
    Data d'iscrizione : 2009-01-12
    Età : 48
    Località : Firenze

    Re: STAX ... cosa hanno di così speciale ?

    Post  Pazzoperilpianoforte on Thu May 06, 2010 4:46 pm

    fil wrote:
    Grazie a te!
    Hai un nick troppo lungo, per essere citato nelle risposte...non è che il nome vero è più corto?
    Potevo???

    E' vero, nick troppo lungo. Lo abbreviano tutti con l'acronimo PPP.

    Comunque mi chiamo Vito, se preferisci.


    _________________
    Vito Buono
    __________
    Accuphase DP-500 + Stax SR-009 + Stax SRM 600 Limited
    oppure
    Graaf GM-50 rivalvolato Telefunken/Valvo Amburgo/EI KT90 + ProAc D 25
    ... e tantissima musica!

    fil
    Nuragico
    Nuragico

    Numero di messaggi : 1649
    Data d'iscrizione : 2010-04-23
    Età : 55
    Località : Sardegna

    Re: STAX ... cosa hanno di così speciale ?

    Post  fil on Thu May 06, 2010 4:55 pm

    arturo wrote:
    maxfazer wrote:
    arturo wrote:Corregetemi se sbaglio: l´egmont di Filippo non dovrebbe essere in produzione mentre lo é l´egmont sbilanciato
    arturo

    In realtà Rudi offre la possibilità di aggiungere come optional gli ingressi bilanciati, mi viene però, a questo punto, da dubitare sulla reale circuitazione bilanciata dell'ampli.
    questo non lo sapevo e il tuo dubbio é lecito
    arturo

    Riporto dal sito Rudistor: " Balanced Additional Intput for full balanced architecture "


    _________________
    Ciò che non esiste nello spirito non può esistere nemmeno nella realtà.
    (Parola di nuragico!)

    vulcan
    Headphone Mod
    Headphone Mod

    Numero di messaggi : 12056
    Data d'iscrizione : 2009-12-04
    Età : 50
    Località : Sardinya

    Re: STAX ... cosa hanno di così speciale ?

    Post  vulcan on Thu May 06, 2010 4:55 pm

    Vito in Filippo hai trovato un valido alleato
    Il giullare manifesta la sua antipatia sulle valvole, ma a me piace così ogni tanto mi ricorda che in questa passione c'è un pizzico di insana follia
    Mai si troveranno d'accordo gli amanti del dinamico/elettrostatico o valvole/transistor è una battaglia persa
    Personalmente ho pochi preconcetti io adoro le dinamiche e le elettrostatiche con i loro pro e contro
    Vorrei vedere la cuffia perfetta o l'ampli perfetto
    Gusti personali a parte


    _________________
    Nicola      

    Spoiler:

    Sorgente Audia Flight Cd One - Cavo di Segnale Acrolink Mexcel 7N 6100D - Cavo di Alimentazione Cd Shunyata Taipan VX - Amplificatore TTVJ Millett 307A # 07 - Violectric V281-Cavo di Alimentazione Black Rhodium Polar Crusader Oyaide - Cuffie HifiMan HE1000  Cavo Moon Audio Silver Dragon xlr - Filtro di rete Shunyata Hydra 6 - Cavo di Alimentazione filtro Shunyata Copperhead Oyaide- Tavolino Music Tools Isoshelf - Tuner Aeron RD04 Cavo segnale tuner Mogami 2534 Xlr Cavo di Alimentazione Tuner Supra Lorad 2.5 Oyaide


    In caso di bisogno leggere il REGOLAMENTO del forum.

    Pazzoperilpianoforte
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 5316
    Data d'iscrizione : 2009-01-12
    Età : 48
    Località : Firenze

    Re: STAX ... cosa hanno di così speciale ?

    Post  Pazzoperilpianoforte on Thu May 06, 2010 5:09 pm

    Mah, Vulcan ti dirò... credo che con Filippo si avrà molto da discutere e condividere.... ma il giullare mi sta simpaticissimo... ognuno a casa sua col suo impianto però affraid affraid


    _________________
    Vito Buono
    __________
    Accuphase DP-500 + Stax SR-009 + Stax SRM 600 Limited
    oppure
    Graaf GM-50 rivalvolato Telefunken/Valvo Amburgo/EI KT90 + ProAc D 25
    ... e tantissima musica!

    maxfazer
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 698
    Data d'iscrizione : 2010-04-21
    Località : Roma

    Re: STAX ... cosa hanno di così speciale ?

    Post  maxfazer on Thu May 06, 2010 5:30 pm

    fil wrote:
    Riporto dal sito Rudistor: " Balanced Additional Intput for full balanced architecture "

    Grazie Filippo, a questo punto mi viene da pensare che in configurazione standard non abbia un'architettura bilanciata per poi modificarla a richiesta. Che senso avrebbe vendere un ampli bilanciato con gli ingressi sbilanciati?
    Cosa ne pensate?


    _________________
    Massimiliano

    Pazzoperilpianoforte
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 5316
    Data d'iscrizione : 2009-01-12
    Età : 48
    Località : Firenze

    Re: STAX ... cosa hanno di così speciale ?

    Post  Pazzoperilpianoforte on Thu May 06, 2010 5:52 pm

    Effettivamente è cosa strana, vendere un ampli bilanciato in una versione senza ingressi bilanciati... a meno che non si cerchi con questa versione di abbattere i costi e fornire il solito prodotto a prezzo più abbordabile.... ma in questa versione gran parte dei vantaggi della circuitazione bilanciata vanno a farsi benedire... boh...


    _________________
    Vito Buono
    __________
    Accuphase DP-500 + Stax SR-009 + Stax SRM 600 Limited
    oppure
    Graaf GM-50 rivalvolato Telefunken/Valvo Amburgo/EI KT90 + ProAc D 25
    ... e tantissima musica!

    fil
    Nuragico
    Nuragico

    Numero di messaggi : 1649
    Data d'iscrizione : 2010-04-23
    Età : 55
    Località : Sardegna

    Re: STAX ... cosa hanno di così speciale ?

    Post  fil on Thu May 06, 2010 8:22 pm

    Mi spossesso invero un pò gelosamente di questo stralcio di corrispondenza privata...

    ".....detto questo l'Egmont (che Nicola sicuramente ricorda ) è riconosciuto come un riferimento per la Omega che sicuramente riesce a far esprimere al meglio.

    L'Egmont è disponibile in versione completamente bilanciata ( xxxx tutto compreo - 40gg )

    Grazie per l'attenzione

    Rudi "


    _________________
    Ciò che non esiste nello spirito non può esistere nemmeno nella realtà.
    (Parola di nuragico!)

    il giullare
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 465
    Data d'iscrizione : 2010-04-25
    Età : 55
    Località : le favole

    Re: STAX ... cosa hanno di così speciale ?

    Post  il giullare on Thu May 06, 2010 8:51 pm

    Pazzoperilpianoforte wrote:

    Mah, giullare, brutto qualificare le idee altrui come stereotipi ... se tu ritieni che la musica acustica (soprattutto classica e lirica) suoni meglio con lo SS.... abbiamo due paia di orecchie molto, molto diverse ... ed io mi tengo risolutamente le mie

    ...chiedo venia per la qualificazione e tramuto in "luogo comune"...!!!

    ...in trentacinque anni di musica...
    ho avuto l'onore d'ascoltare qualche strumento...
    e in maniera del tutto poco umile,
    mi arrogo,è ho la presunzione di conoscerne la voce...
    Non è soltanto una questione tra valvole e ss,
    ma innanzitutto di sensibilità dei diffusori-cuffie...
    e di colore,che tendono ad artificio a creare le valvole...
    Non ho la preparazione tecnico-didattica che Vi distingue,
    prova ad ascoltare un finger-peaking di chitarra con le luminarie,
    poi fai il medesimo ascolto dal vivo... santa
    Ovviamente...,tutto migliora accoppiando alle lampadine diffusori ad altissima efficenza...del resto...,soluzione adottata da diversi professionisti del settore,
    che però hanno sempre cura di alimentare il basso ad ss.
    Hp2 e k1000 tralasciando,ma non le ho sentite con un ss,
    tutto le cuffie che ho ascoltato con i lumini sono pressochè imbarazzanti...

    è un mondo dificile!!!
    Servo Tuo.
    il giullare.

    Pazzoperilpianoforte
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 5316
    Data d'iscrizione : 2009-01-12
    Età : 48
    Località : Firenze

    Re: STAX ... cosa hanno di così speciale ?

    Post  Pazzoperilpianoforte on Thu May 06, 2010 10:05 pm

    Beh, in 25 anni di ascolti anch'io sono andato a qualche concerto, avevo un amico che suonava la chitarra acustica e si cantava (io)/suonava (lui) spesso, ho assistito a molte sue prove, ora sono un assiduo frequentatore di concerti di classica (soprattutto pianoforte) e lirica.

    Ti posso dire senza ombra di dubbio che per ascoltare voci liriche riprodotte in modo in qualche luogo analogo all'esperienza teatrale bisogna andare risolutamente alle valvole. Stesso dicasi per il pianoforte, di una naturalezza disarmante sulle valvole, e per gli archi in generale, violini su tutti. Con i transistor bisogna spendere infinitamente di più per ottenere risultati che su questi parametri rimangono comunque inferiori alle valvole.

    Poi se per valvole parliamo delle Sovtek... allora non parliamone neppure. Suonano male. Ma ad esempio le Telefunken non hanno niente del "colore" per "luogo comune" attribuito, e mi sembra anche da te, alle valvole. Non so se ti sei mai impegnato in operazioni di rivalvolature su ampli a valvole, sia per cuffie che per diffusori: il colore possibile alle valvole non è uno ma centomila, a seconda della valvola in esame. Con la valvola si può ottenere non solo il classico suono caldo e tondo (e magari ovattato in alto), ma anche un suono brillante, nervoso, dinamico. Quindi di quale "colore" stiamo parlando? Di quello delle Sovtek moderne? Parliamo di valvole serie, per favore... A me sembra che il suono delle valvole che hanno in mente i sostenitori dei transistor sia, quello si, decisamente lo stereotipo del suono della valvola, non il suono migliore che le valvole possono offrire. Ma per scoprire questo occorre investire tempo a conoscere le valvole, e questo quasi nessun avversatore delle valvole penso possa aver voglia di farlo. E quindi continua ad ignorare queste cose, che invece sono pur vere...

    Il discorso dell'efficienza del diffusore ha un gran peso sempre in rapporto con la musica amplificata o con la musica acustica con strumenti moderni riprodotta in piccoli ambienti. Quindi col connubio potenza/velocità/punch. Col pianoforte classico bastano 80-100w e diffusori di 88 decibel per avere a due metri di distanza d'ascolto dai diffusori, in ambiente 6x4m, un volume dello strumento paragonabile a quello di una quarta, quinta fila di poltrone in platea(forse anche una seconda/terza fila) di un qualunque teatro. Quindi in questo caso il problema proprio non si pone. Senza poi contare che ieri sera ho visto quella paccottiglia di "Blue Moon" in BluRay e la colonna sonora, nei momenti d'azione, mi sbalzava dal divano con il mio Graaf... meno male che ho bisogno dell'alta efficienza... si certo, avessi un salotto di dimensioni doppie o triple...

    Mi parli del finger-peaking di chitarra ... quale chitarra? Quella amplificata ascoltata in una sala da concerto? Quella ascoltata da te che la suoni? Quella ascoltata in una sala senza amplificazione a tre metri di distanza? Nel primo caso (amplificata in sala da concerto) vince lo stato solido, nel secondo caso forse vince di un capello lo stato solido, nel terzo caso vince di un capello la valvola. Se dalla chitarra passiamo alla tiorba e si parla di un concerto in un teatro classico (ovviamente non amplificato) la valvola vince a mani basse.

    Io comunque tutte le volte che mi trovo coinvolto in una conversazione di questo tipo, mi domando sempre come mai i "valvolisti" siano molto tranquilli nell'accettare la preferenza degli "avversari" per il suono degli SS, mentre invece i "transistoristi" siano sempre in qualche modo convinti di poter insegnare sul suono "vero" qualcosa agli amanti della valvola . Mah, prima o poi lo capirò!!!

    Comunque la mia posizione è questa: ho sentito impianti titolatissimi e onnipotenti (e costosissimi) a transistor suonare la "mia" musica molto, molto peggio del mio modesto impiantino, e soprattutto molto molto irrealisticamente e molto poco musicalmente. Ascoltando quella stessa musica dal vivo so benissimo come deve suonare, e cioé in un modo molto lontano dagli strumenti amplificati. O dalle voci amplificate. Con i dovuti accorgimenti con le valvole ci si arriva. Non ho mai sentito un transistor arrivarci, indipendentemente dal prezzo. Vorrà pur dire qualcosa.

    Io comunque mi fermo qui. Non vorrei continuare in questa discussione: perché vedi giullare, fondamentalmente, a me non interessa minimamente convincerti. E credo anche che se tu ascoltassi il mio impianto - che è un impianto molto molto umile ma ben accozzato insieme e con una oculata scelta delle valvole dell'ampli e dei diffusori - ti renderesti conto anche dei limiti delle tue affermazioni. Ma , fondamentalmente ed irrevocabilmente, io non ho bisogno di nessuna conferma o avallo su quello che ascolto e su come ascolto da parte di nessuno, né ho bisogno del consenso per godere la mia musica preferita... quindi perché darti torto? Sarebbe una inutile ed assurda perdita di tempo .[i]

    Anch'io quindi ti porgo il mio saluto, ma sempre, bada bene, col sorriso sulle labbra sunny

    Vito

    P.S.: voglio chiedere scusa a tutti i cuffiofili per lo spazio sottratto all'argomento di pertinenza di questo spazio. Purtroppo, per di più, io sono notoriamente logorroico.


    Last edited by Pazzoperilpianoforte on Fri May 07, 2010 12:02 am; edited 2 times in total (Reason for editing : correzione grammaticale + una aggiunta testuale)


    _________________
    Vito Buono
    __________
    Accuphase DP-500 + Stax SR-009 + Stax SRM 600 Limited
    oppure
    Graaf GM-50 rivalvolato Telefunken/Valvo Amburgo/EI KT90 + ProAc D 25
    ... e tantissima musica!

      Current date/time is Sun Dec 04, 2016 12:54 am