Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Giradischi: confronto/sondaggio tra desideri - Page 3
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    Giradischi: confronto/sondaggio tra desideri

    Share

    Nimalone65
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2010
    Data d'iscrizione : 2010-12-11

    Re: Giradischi: confronto/sondaggio tra desideri

    Post  Nimalone65 on Sat Apr 09, 2016 4:46 am

    mau57 wrote:@Nimalone
    confesso la mia ignoranza sul piatto che ti piace, in ogni caso quelle di cui discuto sono coppie d'occasione, gira e bracci che potrei trovare attualmente

    @Carlo
    tu sai il pre che è in arrivo, non ti piace SME insieme? cosa ci vedresti?

    Spulciando un poco il forum sullo SME V ho letto di problemi di cantilever disallineato rispetto al corpo testina per insufficiente regolazione dell'antiskating con alcune testine, tra cui le Benz ....
    Ora, io avrei una Glider .....
    Possibile che un braccio tale  abbia problemi del genere ..??

    I giradischi , i bracci le testine gli step up di cui parlo , sono tutti attualmente a listino .
    Che poi in Italia sembri che esistano solo Tecnics Thorens Rega e Project e pochi altri e tutt'altro discorso .

    P.S.
    Preferisco lo Sme IV al V perché non ha l'olio viscoso che riduce la dinamica , smorzando la reattività del braccio .
    Lo Scheu ad esempio ha avuto il suo momento di gloria anche qui in Italia ,,,,poi è scomparso . Ma se cerchi sui mercati europei non è raro trovarlo usato con quotazioni poco sopra i 1000 euro .
    Un vero affare , a mio modo di vedere ,,,,,forse così affare , che non convenie ai commercianti averlo nei negozi , rischiando di non vendere altri gira anche di costo nettamente superiore.!

    carloc
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 11996
    Data d'iscrizione : 2011-07-27
    Località : Busto Arsizio - Sabaudia (Scooterista)

    Re: Giradischi: confronto/sondaggio tra desideri

    Post  carloc on Sat Apr 09, 2016 6:41 am

    Ciao Maurizio,
    I gira Michell e SME sono ottimi prodotti, non fraintendermi.
    Se fossi forzato a scegliere un braccio SME andrei sul IV e non sul V.

    Per farti capire, indipendentemente dal piatto, i miei due bracci sono il Funk Firm FXR e il Moerch DP6 che citava Nimalone.
    Entrambi sono eccellenti con la Benz e li puoi montare su una infinita' di giradischi.

    Carlo


    _________________
    Rem tene verba sequentur

    pepe57
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 4684
    Data d'iscrizione : 2009-06-11
    Età : 59
    Località : Milano

    Re: Giradischi: confronto/sondaggio tra desideri

    Post  pepe57 on Sat Apr 09, 2016 10:50 am

    mau57 wrote:@Nimalone
    confesso la mia ignoranza sul piatto che ti piace, in ogni caso quelle di cui discuto sono coppie d'occasione, gira e bracci che potrei trovare attualmente

    @Carlo
    tu sai il pre che è in arrivo, non ti piace SME insieme? cosa ci vedresti?

    Spulciando un poco il forum sullo SME V ho letto di problemi di cantilever disallineato rispetto al corpo testina per insufficiente regolazione dell'antiskating con alcune testine, tra cui le Benz ....
    Ora, io avrei una Glider .....
    Possibile che un braccio tale  abbia problemi del genere ..??
    Montare uno SME IV o V è semplice ma vanno rispettate rigidamente delle regole precise.
    Se non lo si fa nascono seri problemi.
    Ad esempio se il braccio a "riposo" non è montato con lo spigolo frontale interno dello shell che si trovi alla esatta distanza prevista dal piatto (53 mm) che nel V è indicata dll' apposita dima, avremo grandi problemi di AS.
    Il V comunque è, a mio avviso, decisamente più duttile del IV, può funzionare sia dinamicamente che non. Può essere calibrato utilizzando del tutto o in parte una delle due opzioni mescolata all' altra. Questo, compreso lo smorzatore siliconico (che può anche non essere utilizzato beninteso), permette l' abbinamento con tutte le testine. L' impostazione sonica fra i due è simile, ma il IV non va con tutto, il V si. Poi che la differenza di costo possa essere considerata esagerata ci può stare (anche se mi sembra che sia sempre difficile entrare in questo genere di considerazioni).

    Lo Sheu è un buon gira ma poco isolato dalle vibrazioni esterne e va posizionato su una base adeguata (meglio la solita mensola a muro, se questo è pieno).
    Un amico (proprio quello che ha lo SME 30 ed è mezzo intenzionato a venderlo) lo possiede e ci ha montato un Ikeda 345 con su una Air Tight Supreme.
    Al di là di alcuni problemi che aveva a causa di un cattivo settaggio del pre fono rispetto alla testina si sente che il tavolino che adopera tende un po' a colorare se il volume è molto alto (e lui ascolta a livelli mediamente alti) e che lo Scheu (a differenza dello SME 30 ad esempio) ne risente.
    sunny sunny sunny


    _________________
    Chi si accontenta gode
    Presidente Onorario fondatore di: ... CNR@ Club Naso Rosso@ ... CLM@ Club Lampredotto Marimesso@ ...   CVG@ Club Viva la Gnocca@ ...
    QFLG@

    Paintball Milano

    Nimalone65
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2010
    Data d'iscrizione : 2010-12-11
    Località : Roma

    Re: Giradischi: confronto/sondaggio tra desideri

    Post  Nimalone65 on Sat Apr 09, 2016 11:34 am

    In effetti a parte la buona rifinitura estetica lo Scheu e' un po spartano , o forse dovrei dire essenziale nella costruzione , e non presenta meccanismi particolari , come pompe per il vacuum , perni riscaldati , magneti contrapposti ecc , di fatti siamo qui a paragonare un gira dal costo abbordabilissimo per tutti , con mostri sacri top di gamma da svariate decine di migliaia d'Euro !
    Non poco direi !!!

    sunny


    _________________
    Saluti,Enrico

    Platine Verdier + Ortofon 309D + Denon DL103 + Auditorium23 103 + Audio Note M1 Riaa + Kondo Kegon + Avantgarde Uno Nano + Cavi e Accessori Harmonix Combak.

    mau57
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 1589
    Data d'iscrizione : 2011-03-28
    Età : 59
    Località : Roma

    Re: Giradischi: confronto/sondaggio tra desideri

    Post  mau57 on Mon Apr 11, 2016 5:59 pm

    buon pomeriggio a tutti,

    aggiornamento alternative: SME10+V; SME15+V; Feickert Firebird+V (poi magari un domani un secondo braccio)
    che ne dite?

    Nimalone65
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2010
    Data d'iscrizione : 2010-12-11
    Località : Roma

    Re: Giradischi: confronto/sondaggio tra desideri

    Post  Nimalone65 on Mon Apr 11, 2016 6:35 pm


    Ma ti piace in particolare modo il suono dei giradischi SME o ci sono altri motivi per cui li indaghi così a fondo ?

    ,,,,,,sul mercato dell'usato ho visto una Platine Verdier Rolling Eyes sunny

    Io la cambierei solo per il Walker Audio e forse per il Brinkmann Balance .


    _________________
    Saluti,Enrico

    Platine Verdier + Ortofon 309D + Denon DL103 + Auditorium23 103 + Audio Note M1 Riaa + Kondo Kegon + Avantgarde Uno Nano + Cavi e Accessori Harmonix Combak.

    mau57
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 1589
    Data d'iscrizione : 2011-03-28
    Età : 59
    Località : Roma

    Re: Giradischi: confronto/sondaggio tra desideri

    Post  mau57 on Tue Apr 12, 2016 12:29 am

    ciao Enrico,

     sono occasioni che mi si presentano da parte di un venditore di cui ho fiducia ... e poi non è tutto SME, non hai fatto attenzione      ho aggiunto appunto il Firebird ...

    ho visto la Plaitne Verdier, sarebbe anche vicino il venditore, non credo però di avere le competenze per giudicare l'usato ... non so ..

    Maurizio

    pepe57
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 4684
    Data d'iscrizione : 2009-06-11
    Età : 59
    Località : Milano

    Re: Giradischi: confronto/sondaggio tra desideri

    Post  pepe57 on Tue Apr 12, 2016 11:36 am

    Comunque la Platine è (in entrambe le versioni) un piatto molto diverso da quelli che hai citato.
    Se puntassi a quella dovresti rivedere di parecchio il tuo approccio.
    Embarassed Embarassed Embarassed


    _________________
    Chi si accontenta gode
    Presidente Onorario fondatore di: ... CNR@ Club Naso Rosso@ ... CLM@ Club Lampredotto Marimesso@ ...   CVG@ Club Viva la Gnocca@ ...
    QFLG@

    Paintball Milano

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21527
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: Giradischi: confronto/sondaggio tra desideri

    Post  pluto on Tue Apr 12, 2016 11:46 am

    Giustissimo.

    Il Firebird mi piace moltissimo specie la versione con base larga x il 12 pollici. L'ho ascoltato diverse volte (anche se in impianti nuovi x me e quindi il commento è poco significativo) e mi ha fatto sempre un'ottima impressione. All'inizio era sempre proposto con il braccio Kuzma, poi Reed, poi Triplanar. Ora vedo che monta pure gli Sme. Mi sembra molto poliedrico.

    Certo che se ha trovato uno SME 15 già d'occasione a buon prezzo....una pensata andrebbe fatta

    Bisognerebbe un po' capire le cifre in gioco.

    Con il Platine resterei su braccio Ortofon o sul vecchio Sme 3012 e testine adeguate al cambio in quella direzione (Denon, Ortofon Spu etc). Anche se nulla vieterebbe uno SME lungo di nuova generazione tipo 312

    mau57
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 1589
    Data d'iscrizione : 2011-03-28
    Età : 59
    Località : Roma

    Re: Giradischi: confronto/sondaggio tra desideri

    Post  mau57 on Tue Apr 12, 2016 1:14 pm

    pepe57 wrote:Comunque la Platine è (in entrambe le versioni) un piatto molto diverso da quelli che hai citato.
    Se puntassi a quella dovresti rivedere di parecchio il tuo approccio.
    Embarassed Embarassed Embarassed

    puoi spiegarmi meglio per favore?

    Maurizio

    @Gian

    le cifre sono grosso modo pari, tranne ovvio che per lo SME10, tutto usato, sul quale si viaggia grosso modo come per Platine e Firebird, ma il 10 con il V, gli altri senza braccio (e quindi andrebbero alla pari col 15) diciamo che siamo grosso modo in budget con:
    - SME10+SME V (qui risparmio molto)
    - SME15+V
    - Firebird + X (SME V? possibile?)
    - la Platine Verdier + X (SME V? SME da 12?)

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21527
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: Giradischi: confronto/sondaggio tra desideri

    Post  pluto on Tue Apr 12, 2016 1:46 pm



    è un abbinamento classico quello con lo Sme 3012 e la 103 oppure una SPU Ortofon

    Personalmente non amo la serie 3009 (ne ho 2 a casa inutilizzati) e considero la serie 309/310/312 (sono quelli simili come forma alla serie IV/V) superiore in tutto a partire dalla comodità d'uso, ma non vanno bene con la 103 o le Spu
    Sarebbero perfetti con Lyra, Benz, Shelter, VDH etc etc roba un po' più moderna insomma

    Ci sarebbe anche lo SME V da 12" che non so che sigla ha, ma che ti costerebbe come tutto l'ambaradan per cui tralascerei, ma sarebbe il migliore di tutti ovviamente

    Nimalone65
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2010
    Data d'iscrizione : 2010-12-11
    Località : Roma

    Re: Giradischi: confronto/sondaggio tra desideri

    Post  Nimalone65 on Tue Apr 12, 2016 1:48 pm

    pepe57 wrote:Comunque la Platine è (in entrambe le versioni) un piatto molto diverso da quelli che hai citato.
    Se puntassi a quella dovresti rivedere di parecchio il tuo approccio.
    Embarassed Embarassed Embarassed

    Beh dai ,,,non mettergli paura !!!! Embarassed

    Con un braccio da 12' , un normalissimo 3012 un Ortofon  o uno Jelco da 12' acquistabile nuovo con cifre intorno ai 600 euro ed una Denon 103 , ci può campare una vita con ottime soddisfazioni . Lo stesso Verdier amava questa configurazione .,,,,ed anch'io la amo ,,,,anche se devo dire che fin tanto che non ho assemblato il tutto a dovere , la 103 non mi convinceva del tutto . Oggi avrei reali difficoltà ad abbandonare questo suono ,,,,magari ne cercherei di altro tipo in relazione a generi musicali diversi da quelli che abitualmente ascolto o per enfatizzare alcuni aspetti sonori .

    Se poi volesse ascoltare al meglio testine come le Lyra le Benz le Transfiguration ecc nel tempo nulla impedirebbe di acquistare bracci Ikeda Moerch Da Vinci perfetti per quelle testine e pure per il Verdier .

    Non mi pare che Oracle Sme Orbe e gli altri gira citati differiscano tra loro meno di quanto differisca là Platine Verdier , a parte a mio modo di vedere una raffinatezza ed un prat da riferimento , che non tutti gli altri giradischi annoverati possono dichiarare d'avere !

    sunny


    Last edited by Nimalone65 on Tue Apr 12, 2016 2:21 pm; edited 4 times in total


    _________________
    Saluti,Enrico

    Platine Verdier + Ortofon 309D + Denon DL103 + Auditorium23 103 + Audio Note M1 Riaa + Kondo Kegon + Avantgarde Uno Nano + Cavi e Accessori Harmonix Combak.

    Nimalone65
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2010
    Data d'iscrizione : 2010-12-11
    Località : Roma

    Re: Giradischi: confronto/sondaggio tra desideri

    Post  Nimalone65 on Tue Apr 12, 2016 1:57 pm

    pluto wrote:

    è un abbinamento classico quello con lo Sme 3012 e la 103 oppure una SPU Ortofon

    Personalmente non amo la serie 3009 (ne ho 2 a casa inutilizzati) e considero la serie 309/310/312 (sono quelli simili come forma alla serie IV/V) superiore in tutto a partire dalla comodità d'uso, ma non vanno bene con la 103 o le Spu
    Sarebbero perfetti con Lyra, Benz, Shelter, VDH etc etc roba un po' più moderna insomma

    Ci sarebbe anche lo SME V da 12" che non so che sigla ha, ma che ti costerebbe come tutto l'ambaradan per cui tralascerei, ma sarebbe il migliore di tutti ovviamente

    In effetti lo Sme V non si adatta bene a 103 emt et similia ,,,,potrebbe comunque  utilizzarlo con le altre testine che indichi ed il braccio SME , tanto più che che sulla Platine e' possibile utilizzare anche 3 bracci contemporaneamente .

    Io sulla platine ci ho ascoltato anche bracci da 9 , dal semplice Rega RB300 al triplanar , ed agli Sme 309 e 3009 e non mi sembrava che per come conosco il suono di quei bracci ne Risultassero penalizzati per essere montati sul Verdier , anzi .

    Che poi , la struttura e le possibilità che offre là Platine inducano la maggior parte dei fruitori ad utilizzare bracci da 12' e' un'altra cosa , non sempre giustificata dal suono o dalla reale necessità di un braccio lungo in relazione alle testine in uso .

    Francamente io sul mio braccio ci ho montato senza problemi anche testine MM da poco più di 4 grammi senza problemi .

    Insomma sono i bracci "leggeri" che spesso sono limitati , non quelli con Massa medio-elevata .
    sunny


    _________________
    Saluti,Enrico

    Platine Verdier + Ortofon 309D + Denon DL103 + Auditorium23 103 + Audio Note M1 Riaa + Kondo Kegon + Avantgarde Uno Nano + Cavi e Accessori Harmonix Combak.

    mau57
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 1589
    Data d'iscrizione : 2011-03-28
    Età : 59
    Località : Roma

    Re: Giradischi: confronto/sondaggio tra desideri

    Post  mau57 on Tue Apr 12, 2016 4:11 pm

    Medesimo investimento:

    - SME15+SME V
    - Firebird + SME V
    - Verdier + SME V da 12

    metà dell'investimento:

    - SME10+SME V

    Nimalone65
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2010
    Data d'iscrizione : 2010-12-11
    Località : Roma

    Re: Giradischi: confronto/sondaggio tra desideri

    Post  Nimalone65 on Tue Apr 12, 2016 4:21 pm


    Al di là del giradischi quello che ti dà un braccio da 12' a parità di brand costruttivo come nel tuo caso , non riuscirà mai a dartelo uno da 9' .

    In particolare lo SME V da 12' e' il braccio del setup Kondo , sia pure ricablato in argento ,,,,insomma un gran bel braccio !

    sunny


    _________________
    Saluti,Enrico

    Platine Verdier + Ortofon 309D + Denon DL103 + Auditorium23 103 + Audio Note M1 Riaa + Kondo Kegon + Avantgarde Uno Nano + Cavi e Accessori Harmonix Combak.

    Nimalone65
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2010
    Data d'iscrizione : 2010-12-11
    Località : Roma

    Re: Giradischi: confronto/sondaggio tra desideri

    Post  Nimalone65 on Tue Apr 12, 2016 4:32 pm

    mau57 wrote:Medesimo investimento:

    - SME15+SME V
    - Firebird + SME V
    - Verdier + SME V da 12

    metà dell'investimento:

    - SME10+SME V

    Io sceglierei tra lo Sme 10 e là Platine .

    Se la memoria non mi inganna però , sullo sme10 la casa madre montava uno Sme 310 da 10' .

    sunny


    _________________
    Saluti,Enrico

    Platine Verdier + Ortofon 309D + Denon DL103 + Auditorium23 103 + Audio Note M1 Riaa + Kondo Kegon + Avantgarde Uno Nano + Cavi e Accessori Harmonix Combak.

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21527
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: Giradischi: confronto/sondaggio tra desideri

    Post  pluto on Tue Apr 12, 2016 4:45 pm

    Nimalone65 wrote:
    mau57 wrote:Medesimo investimento:

    - SME15+SME V
    - Firebird + SME V
    - Verdier + SME V da 12

    metà dell'investimento:

    - SME10+SME V

    Io sceglierei tra lo Sme 10 e là Platine .

    Se la memoria non mi inganna però , sullo sme10 la casa madre montava uno Sme 310 da 10' .

    sunny

    Si ma era acquistabile anche il V come optional eventuale

    pepe57
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 4684
    Data d'iscrizione : 2009-06-11
    Età : 59
    Località : Milano

    Re: Giradischi: confronto/sondaggio tra desideri

    Post  pepe57 on Tue Apr 12, 2016 5:40 pm

    mau57 wrote:

    puoi spiegarmi meglio per favore?

    Maurizio

    @Gian

    le cifre sono grosso modo pari, tranne ovvio che per lo SME10, tutto usato, sul quale si viaggia grosso modo come per Platine e Firebird, ma il 10 con il V, gli altri senza braccio (e quindi andrebbero alla pari col 15) diciamo che siamo grosso modo in budget con:
    - SME10+SME V (qui risparmio molto)
    - SME15+V
    - Firebird + X (SME V? possibile?)
    - la Platine Verdier + X (SME V? SME da 12?)

    C' è per prima cosa da considerare che il platine ha una FR piuttosto elevata (d' altra parte è un progetto di fine anni 70) per cui tende a subire, a meno che non si acquisti una delle varie basi dedicate o un upgrade tipo quello della Callas, ma sono piuttosto costose entrambe perché si parla di cifre attorno ai 1500/2500 euro) le vibrazioni esterne/interne portandolo ad una certa coloritura in gamma medio bassa (ha due picchi piuttosto forti attorno agli 80 ed ai 150 hertz) e medio alta (sui 3500 e 6000) che gli danno quel suono piuttosto caratteristico (sia nella versione classica con base in legno che in quella con base in minerale).
    D' altra parte il concetto di alta massa sospesa era abbastanza tipico di quel periodo e queste problematiche sono emerse dopo.
    Un altro punto un po' debole è nel motore (molti specie all' estero lo sostituiscono e/o aggiungono il kit a batterie del distributore GB, ma anche qui la spesa, pur se minore c'è) e nel sistema di messa a punto della velocità che è sempre meglio verificare abbastanza spesso con uno stroboscopio.
    Personalmente, dopo averci abbinato un po' di diversi bracci (su entrambi i piatti) ho cercato di ovviare un po' tendendo a prediligere quelli molto isolati/smorzati e nel limite del possibile corti (comunque per me oramai i "lunghi" sono oggetti ai quali attribuisco sempre minor senso, a meno che si ritorni a LP dal diametro > di 40 cm ed a testine piezoelettriche dalla cedevolezza quasi nulla...).
    Come sempre io penso che più che la base, se neutra, è la testina ed il suo braccio a determinare il risultato finale ma naturalmente sono più propenso a partire da progetti attuali e che comunque mi portino a minimizzare questi picchi (ovunque essi siano in banda audio udibile).
    Inoltre, sempre se possibile, cerco di stare su giradischi che non mi sollecitino l' uso di un tavolino/mensola dedicati (a meno che rappresentino una buona soluzione dal punto di vista economico/commerciale).
    In tal senso, personalmente, credo che fra i 4 che citi io starei più sugli SME (anche se non sono in assoluto i miei preferiti ma che trovo sempre degli oggetti molto seri) per tutta una serie di ragioni, dalla semplicità di uso ad una assoluta neutralità/assenza da interferenze esterne (e se abbinato al suo braccio anche abbastanza da quelle interne).
    Lo SME V, come già ti scrissi, lo trovo un pelino dolce, cosa che credo sia ottimamente abbinabili alla sonorità un po' scintillante della Benz che hai.
    Naturalmente questo è a mio gusto, quindi vale poco o niente se non simile al tuo (magari per te un abbinamento ideale sarebbe con un unipivot "grintoso" ed iper dinamico). La cosa più importante, a mio avviso, è che tu valuti esattamente il suono che hai adesso e pensi a cosa vorresti assolutamente tenere e cosa cambiare. A quel punto, probabilmente farai una scelta azzeccata (indipendentemente da considerazioni tecniche  che a parer mio sono interessanti ma mai sufficienti per assicurare la soddisfazione finale).
    sunny  sunny  sunny


    _________________
    Chi si accontenta gode
    Presidente Onorario fondatore di: ... CNR@ Club Naso Rosso@ ... CLM@ Club Lampredotto Marimesso@ ...   CVG@ Club Viva la Gnocca@ ...
    QFLG@

    Paintball Milano

    Nimalone65
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2010
    Data d'iscrizione : 2010-12-11
    Località : Roma

    Re: Giradischi: confronto/sondaggio tra desideri

    Post  Nimalone65 on Tue Apr 12, 2016 6:33 pm

    pepe57 wrote:

    C' è per prima cosa da considerare che il platine ha una FR piuttosto elevata (d' altra parte è un progetto di fine anni 70) per cui tende a subire, a meno che non si acquisti una delle varie basi dedicate o un upgrade tipo quello della Callas, ma sono piuttosto costose entrambe perché si parla di cifre attorno ai 1500/2500 euro) le vibrazioni esterne/interne portandolo ad una certa coloritura in gamma medio bassa (ha due picchi piuttosto forti attorno agli 80 ed ai 150 hertz) e medio alta (sui 3500 e 6000) che gli danno quel suono piuttosto caratteristico (sia nella versione classica con base in legno che in quella con base in minerale).
    D' altra parte il concetto di alta massa sospesa era abbastanza tipico di quel periodo e queste problematiche sono emerse dopo.
    Un altro punto un po' debole è nel motore (molti specie all' estero lo sostituiscono e/o aggiungono il kit a batterie del distributore GB, ma anche qui la spesa, pur se minore c'è) e nel sistema di messa a punto della velocità che è sempre meglio verificare abbastanza spesso con uno stroboscopio.
    Personalmente, dopo averci abbinato un po' di diversi bracci (su entrambi i piatti) ho cercato di ovviare un po' tendendo a prediligere quelli molto isolati/smorzati e nel limite del possibile corti (comunque per me oramai i "lunghi" sono oggetti ai quali attribuisco sempre minor senso, a meno che si ritorni a LP dal diametro > di 40 cm ed a testine piezoelettriche dalla cedevolezza quasi nulla...).
    Come sempre io penso che più che la base, se neutra, è la testina ed il suo braccio a determinare il risultato finale ma naturalmente sono più propenso a partire da progetti attuali e che comunque mi portino a minimizzare questi picchi (ovunque essi siano in banda audio udibile).
    Inoltre, sempre se possibile, cerco di stare su giradischi che non mi sollecitino l' uso di un tavolino/mensola dedicati (a meno che rappresentino una buona soluzione dal punto di vista economico/commerciale).
    In tal senso, personalmente, credo che fra i 4 che citi io starei più sugli SME (anche se non sono in assoluto i miei preferiti ma che trovo sempre degli oggetti molto seri) per tutta una serie di ragioni, dalla semplicità di uso ad una assoluta neutralità/assenza da interferenze esterne (e se abbinato al suo braccio anche abbastanza da quelle interne).
    Lo SME V, come già ti scrissi, lo trovo un pelino dolce, cosa che credo sia ottimamente abbinabili alla sonorità un po' scintillante della Benz che hai.
    Naturalmente questo è a mio gusto, quindi vale poco o niente se non simile al tuo (magari per te un abbinamento ideale sarebbe con un unipivot "grintoso" ed iper dinamico). La cosa più importante, a mio avviso, è che tu valuti esattamente il suono che hai adesso e pensi a cosa vorresti assolutamente tenere e cosa cambiare. A quel punto, probabilmente farai una scelta azzeccata (indipendentemente da considerazioni tecniche  che a parer mio sono interessanti ma mai sufficienti per assicurare la soddisfazione finale).
    sunny  sunny  sunny

    Dissento!

    Quando sento parlare di misure dissento sempre e comunque .

    Trovo abbastanza aleatorio parlare di picchi di risonanza  , anzi di misure di picchi di risonanze . E poi in un sistema analogico !

    Riferire poi questa cosa alla platine nelle configurazione base in legno e base in marmo e non alla magnum , visto il medesimo approccio , beh rafforza la mia convinzione .

    Ma là platine alle misure dove è' stata posta , su che basi in che ambiente ecc ecc . ? E lo strumento di misura cos'era , com'era tarato da chi con quali riferimenti ?

    Bando alle ciance  quindi !

    Scusa tanto Pietro ma mi infastidisce veramente questo tipo di approccio tecnico . Sai meglio di me quanto un setup sia difficile da tarare e anche quando tarato alla perfezione , il tutto possa essere vanificato da un qualsiasi accorgimento trascurato nel resto dell'impianto
    Se non ti piace il suono della Platine ci sta tutto , ma riferirli a difetti di progetti o di costruzione , francamente mi sembra troppo , per te , per me è per tutti !

    Le risonanze a 6000 Hz , si sentono all'istante , trattandosi di "sibilanti" !
    Ma di cosa parli ?
    Stai scherzando spero ?

    Recensori di tutto il mondo hanno attribuito al Walker Audio la palma d'ora ed alla Platine il posto d'onore nella riproduzione del prat .
    Capisci quindi , come il tuo scrivere di risonanze varie , non possa essere confortato da altri giudizi , ed erroneo o quanto meno "personale" il giudizio che ne dai all'ascolto , quando parli di "suono caratteristico" .

    Ognuno di noi ha un proprio gusto personale ed è inevitabile che giudichi anche con questo , l'oggettivazione DEVE invece essere tale , in tutto e per tutto .
    Non mi fare , ti prego il "Gefrusti della situazione " ?! sunny

    Si possono amare , discutere , anche odiare certi oggetti , ma non denigrare .

    Che poi si critichi il motore , non ne vedo proprio motivazione , in tanti anni di utilizzo le problematiche che riferisci io non le ho riscontrate né con stroboscopi analogici ne' digitali .

    Sarà forse perché da me e' posizionata su un tavolo da circa 400 kg di peso , di pietra ,,,,mah non saprei .

    Per dirla tutta , e mi scuso fin d'ora d'aver la pensata , sembra quasi ci sia la tua volontà di spingere verso un acquisto diverso il nostro amico forumer . Ho questa sensazione .....

    Mi spiace solo che J.C? Verdier sia defunto , gli avrei inviato il tuo scritto per chiedergli delucidazioni .

    Ciao,  sunny


    _________________
    Saluti,Enrico

    Platine Verdier + Ortofon 309D + Denon DL103 + Auditorium23 103 + Audio Note M1 Riaa + Kondo Kegon + Avantgarde Uno Nano + Cavi e Accessori Harmonix Combak.

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21527
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: Giradischi: confronto/sondaggio tra desideri

    Post  pluto on Tue Apr 12, 2016 7:13 pm

    Ognuno porta la sua esperienza Enrico e dice la sua opinione. Non insinuiamo cose che non esistono e che è meglio non azzardare neanche.

    Sta al ns Maurizio farsi un'idea e poi scegliere con la sua testa

    Io non escluderei nelle motivazioni della scelta, anche una certa preferenza estetica personale, la fiducia nel venditore (visto che parliamo di usati) e non ultimo anche lo sconto dell'ultimo momento

    Non dimentichiamo che parliamo comunque di gira di valore e molto ben costruiti. Personalmente credo che cadrà bene a prescindere dalla scelta, a patto che continui poi nella direzione di mettere il gira prescelto nelle condizioni ideali di utilizzo e di abbinamento con i giusti partners.

    Non escluderei inoltre la possibilità di risparmiare qualcosa e di prendersi una grande testina (nuova) vendendosi il set Rega

    Nimalone65
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2010
    Data d'iscrizione : 2010-12-11
    Località : Roma

    Re: Giradischi: confronto/sondaggio tra desideri

    Post  Nimalone65 on Tue Apr 12, 2016 7:21 pm

    pluto wrote:Ognuno porta la sua esperienza Enrico e dice la sua opinione. Non insinuiamo cose che non esistono e che è meglio non azzardare neanche.

    Sta al ns Maurizio farsi un'idea e poi scegliere con la sua testa

    Io non escluderei nelle motivazioni della scelta, anche una certa preferenza estetica personale, la fiducia nel venditore (visto che parliamo di usati) e non ultimo anche lo sconto dell'ultimo momento

    Non dimentichiamo che parliamo comunque di gira di valore e molto ben costruiti.  Personalmente credo che cadrà bene a prescindere dalla scelta, a patto che continui poi nella direzione di mettere il gira prescelto nelle condizioni ideali di utilizzo e di abbinamento con i giusti partners.

    Non escluderei inoltre la possibilità di risparmiare qualcosa e di prendersi una grande testina (nuova) vendendosi il set Rega

    Concordo pienamente !
    Ed è' proprio per questo che sono rimasto sorpreso e duluso dal l'approccio che Pepe ha dato al suo commento .

    Io , come ben sapete tutti sono solo un fruitore dell'alta fedeltà ,,,, che è' resta e credo resterà sempre un costo per il mio portafogli ed un gran bel gioco.

    Sottoscrivo che non ho alcun interesse a parlar bene o male di alcun prodotto .

    Lo dico perché c'è in vendita , nel Lazio una Platine , che vende un mio buon amico e persona fidata , ma che in nessun modo ho alcun interesse di carattere economico o altro con lui .
    Avendo però acquistato da quest'amico parecchie cose , trovo giusto anche raccomandarlo per la sua serietà ,,, in tutti i casi !



    _________________
    Saluti,Enrico

    Platine Verdier + Ortofon 309D + Denon DL103 + Auditorium23 103 + Audio Note M1 Riaa + Kondo Kegon + Avantgarde Uno Nano + Cavi e Accessori Harmonix Combak.

    mau57
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 1589
    Data d'iscrizione : 2011-03-28
    Età : 59
    Località : Roma

    Re: Giradischi: confronto/sondaggio tra desideri

    Post  mau57 on Tue Apr 12, 2016 9:13 pm

    @Pepe
    "In tal senso, personalmente, credo che fra i 4 che citi io starei più sugli SME (anche se non sono in assoluto i miei preferiti ma che trovo sempre degli oggetti molto seri)"

    Quali, invece, sono i tuoi preferiti?
    Discutendo con voi, o meglio, seguendo le vs discussioni, mi sto trovando a pensare che, al di la di Verdier si Verdier no, anche un piatto che possa montare due o più bracci non sarebbe poi male ... Ne esistono del livello di cui stiamo trattando?

    carloc
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 11996
    Data d'iscrizione : 2011-07-27
    Località : Busto Arsizio - Sabaudia (Scooterista)

    Re: Giradischi: confronto/sondaggio tra desideri

    Post  carloc on Tue Apr 12, 2016 9:25 pm

    Eheheheheh....l'appetito vien mangiando


    _________________
    Rem tene verba sequentur

    pepe57
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 4684
    Data d'iscrizione : 2009-06-11
    Età : 59
    Località : Milano

    Re: Giradischi: confronto/sondaggio tra desideri

    Post  pepe57 on Wed Apr 13, 2016 12:51 am

    Nimalone65 wrote:

    Dissento!

    Quando sento parlare di misure dissento sempre e comunque .

    Trovo abbastanza aleatorio parlare di picchi di risonanza  , anzi di misure di picchi di risonanze . E poi in un sistema analogico !

    Riferire poi questa cosa alla platine nelle configurazione base in legno e base in marmo e non alla magnum , visto il medesimo approccio , beh rafforza la mia convinzione .

    Ma là platine alle misure dove è' stata posta , su che basi in che ambiente ecc ecc . ? E lo strumento di misura cos'era , com'era tarato da chi con quali riferimenti ?

    Bando alle ciance  quindi !

    Scusa tanto Pietro ma mi infastidisce veramente questo tipo di approccio tecnico . Sai meglio di me quanto un setup sia difficile da tarare e anche quando tarato alla perfezione , il tutto possa essere vanificato da un qualsiasi accorgimento trascurato nel resto dell'impianto
    Se non ti piace il suono della Platine ci sta tutto , ma riferirli a difetti di progetti o di costruzione , francamente mi sembra troppo , per te , per me è per tutti !

    Le risonanze a 6000 Hz , si sentono all'istante , trattandosi di "sibilanti" !
    Ma di cosa parli ?
    Stai scherzando spero ?

    Recensori di tutto il mondo hanno attribuito al Walker Audio la palma d'ora ed alla Platine il posto d'onore nella riproduzione del prat .
    Capisci quindi , come il tuo scrivere di risonanze varie ,  non possa essere confortato da altri giudizi ,  ed erroneo o quanto meno "personale" il giudizio che ne dai all'ascolto , quando parli di "suono caratteristico" .

    Ognuno di noi ha un proprio gusto personale ed è inevitabile che giudichi anche con questo , l'oggettivazione DEVE invece essere tale , in tutto e per tutto .
    Non mi fare , ti prego il "Gefrusti della situazione " ?! sunny

    Si possono amare , discutere , anche odiare certi oggetti , ma non denigrare .

    Che poi si critichi il motore , non ne vedo proprio motivazione , in tanti anni di utilizzo le problematiche che riferisci io non le ho riscontrate né con stroboscopi analogici ne' digitali .

    Sarà forse perché da me e' posizionata su un tavolo da circa 400 kg di peso , di pietra ,,,,mah non saprei .

    Per dirla tutta , e mi scuso fin d'ora d'aver la pensata , sembra quasi ci sia la tua volontà di spingere verso un acquisto diverso il nostro amico forumer . Ho questa sensazione .....

    Mi spiace solo che J.C? Verdier sia defunto , gli avrei inviato il tuo scritto per chiedergli delucidazioni .

    Ciao,  sunny

    Ma non c'è segreto alcuno.
    Di Platine ne ho avuti due e così ai tempi cercai il materiale che ne riportava le misure di base perché mi pareva caricare un po' troppo il medio basso (con le mie casse ovviamente) pur provandoci diverse testine e bracci.
    Stereo Sound (anche se osanna da sempre EMT e Pioneer ha sempre fatto misure estremamente affidabili già dal 1976) come sempre faceva i test dei vari gira e trovai quelle del Platine.
    Non devi pensare che se ci sono picchi di risonanza a 6K o (ancor peggio) a 3.5 KHertz) sentirai dei sibili. Se usi una testina adeguata la cosa la stemperi e semplicemente otterrai un suono finale che il tuo inter sistema contribuirà ad offrirti.
    Per me, in quei momenti, fine anni 70, si cercava di offrire dei piatti di alta massa isolandoli sia tramite molle che sospensioni gommose/elastiche di varo tipo. Questo causava di fatto alcuni problemi a livello di risonanza, semplicemente non era un parametro che veniva considerato. Solo verso fine 1980 la cosa emerse (proprio un famosissimo numero di Stereo Sound fu il primo a mettere a confronto una decina di giradischi usando anche questo parametro).
    Oggi non mi pare di ricordare un progetto attuale ove a massa elevata venga abbinata una sospensione che non sia rigida (ma se mi sbaglio correggimi).
    I piatti, se non quelli economici sono formati da un insieme di materiali diversi per portare le FR a livello di 1 o 2 Hertz.
    Questo proprio per evitare in primis che l' oscillazione "lenta" attorno ai 3 - 5 Hertz (tipica di quei piatti ad alta massa e sospesi) diventi un problema.
    Sul motore, considera che proprio il distributore inglese di Verdier offre un kit di modifica e più di una esiste per cercare di risolvere la FR (se vai a cercare fra i proprietari di Verdier è un po' di anni che si scambiano opinioni nel merito).
    Io non denigro per nulla i Verdier, li ho avuti e come per altri oggetti ho preferito altro. Questione di gusto? Sicuramente.
    Ma questo non toglie che una macchina progettata 40 anni fa, pur innovativa per i tempi presti il fianco a cose che nel tempo sono state evidenziate. Come ogni medaglia, ogni oggetto ha un suo rovescio ed oggi ci sono giradischi alle misure molto più performanti che però, inseriti in certi sistemi danno un suono che appare "smorto" se confrontato, ceteris paribus, ad alcuni "vecchi" pieni di difetti alle misure.
    Cosa che ovviamente si può ribaltare quando inseriti in altri sistemi.
    Le gomme del 1980 confrontate con quelle odierne non tengono il passo se usate su auto moderne e gomme moderne su auto d' epoca sono un controsenso (ed obbrobrio a mio avviso).
    Io reputo i bracci da 12" superati dalle necessità di oggi, comunque  ne ho sempre uno che uso con soddisfazione in quanto facente parte di un certo contesto, questo non toglie che il suo momento inerziale sarà sempre più elevato di un braccio da 9" per cui oggettivamente non sarà in grado di fare certe cose altrettanto bene (ed altre le farà meglio, però so quali e so che non mi interessano). Ma in quel contesto, ha dei pregi che me lo fanno tenere, se fosse stato inserito in un altro sistema molto probabilmente lo avrei sostituito.
    Per quanto riguarda il mio suggerimento a favore dello SMEV + base SME ho spiegato le ragioni e ho anche precisato che per me c'è (sempre a mio gusto) di meglio, ma proprio per non sviare da quello che è l' elenco indicato dei papabili mi sono guardato bene da aggiungere quali.
    Anche perché, come mi pare di aver precisato, poi non si può mai sapere che risultato uno ricerca, quale è il suo gusto, il suo sistema (ambiente incluso). In tal senso, diversamente da altri, ben difficilmente mi vedrai scrivere in chat:" questo è il migliore" (probabilmente direi ad un amico che conosco bene, per me, ti piacerà di più, o in privato direi che per me è certamente un passo avanti, ma sempre precisando: a mio gusto).
    Francamente a me, qualunque scelta venga fatta da chi ha posto la domanda, non è che porti disturbo di sorta.
    Però mi sembra anche assurdo sostenere un prodotto sulla base del fatto che piace usato nel proprio sistema senza accettare osservazioni così neutre ed influenti che riguardano, per l' appunto, solo l' aspetto tecnico.
    Non ho mai pensato, come fa Gefrusti, che in base ai dati tecnici si saprà come suona. Dico sempre che per me le misure sono condizione necessaria, ma non sufficiente, al risultato ricercato.
    Va quindi sempre ricordato, a mio parere, che ogni situazione fa a sé, non si può mai sapere con certezza se un consiglio è giusto per una altra persona e situazione.
    In tal senso se una persona mi chiede un parere fra tre oggetti, di sicuro non ne aggiungerei un quarto (pur avendo magari delle mie convinzioni in merito) di mia volontà.
    Se un giorno vorrai, ti esprimerò in PVT il mio pensiero relativamente a diversi oggetti e vedrai che, pur magari non amandoli (o amandoli), non ne denigrerò/idolatrerò neppure uno nell' ambito di un risultato.
    sunny  sunny  sunny

    PS: della Magnum non ho scritto perché non l' ho avuta.
    PS2:  parlare di picchi di risonanza nei giradischi/bracci e testine (pensa in realtà ci dovremmo includere anche l' impedenza dell' ingresso phono) è uno dei fattori che più ci indirizza verso il comportamento del sistema analogico.
    PS3: senza voler sminuire il personaggio JC Verdier, che si è dimostrato ampiamente capace ed appassionato negli anni e gran lavoratore, quindi degno di stima, ricorda che lui era un semplice diplomato in elettronica, non un ingegnere in fisica/meccanica. Questo semplicemente per ricordare che certe delucidazioni te le potrebbe meglio dare un amico laureato in fisica meccanica (di cui penso tu ti possa fidare) come faccio io che quando ho dei dubbi, chiedo ad un amico che è docente di queste materie (ed anche di elettronica ma di quella non chiedo nulla che tanto non ci capisco niente).



    Last edited by pepe57 on Wed Apr 13, 2016 1:44 am; edited 1 time in total


    _________________
    Chi si accontenta gode
    Presidente Onorario fondatore di: ... CNR@ Club Naso Rosso@ ... CLM@ Club Lampredotto Marimesso@ ...   CVG@ Club Viva la Gnocca@ ...
    QFLG@

    Paintball Milano

    pepe57
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 4684
    Data d'iscrizione : 2009-06-11
    Età : 59
    Località : Milano

    Re: Giradischi: confronto/sondaggio tra desideri

    Post  pepe57 on Wed Apr 13, 2016 1:18 am

    mau57 wrote:@Pepe
    "In tal senso, personalmente, credo che fra i 4 che citi io starei più sugli SME (anche se non sono in assoluto i miei preferiti ma che trovo sempre degli oggetti molto seri)"

    Quali, invece, sono i tuoi preferiti?
    Discutendo con voi, o meglio, seguendo le vs discussioni, mi sto trovando a pensare che, al di la di Verdier si Verdier no, anche un piatto che possa montare due o più bracci non sarebbe poi male ... Ne esistono del livello di cui stiamo trattando?

    Nel mercato esiste tutto quello che si cerca, quindi anche gira che portano più bracci.generalmente sono a base rigida ma ce ne sono anche a base flottante.
    I miei preferiti potrebbero benissimo non essere i tuoi anche perché non ho idea alcuna di cosa tu ricerchi dal tuo front end analogico e di cosa non ti convinca in quello che attualmente hai.
    L' unica cosa di cui sono abbastanza convinto come regola generale è che un insieme analogico ben equilibrato abbia molte chances di piacere e che la "voce" di questo insieme è molto influenzata dalla testina (se messa in condizione di leggere bene nel solco).
    Per cui se ti piace la "voce" che hai adesso, con il cambio di base e braccio puoi migliorarla mettendola in una miglior condizione di uso; ma difficilmente la cambierai davvero se mantieni la testina che stai usando.
    sunny sunny sunny


    _________________
    Chi si accontenta gode
    Presidente Onorario fondatore di: ... CNR@ Club Naso Rosso@ ... CLM@ Club Lampredotto Marimesso@ ...   CVG@ Club Viva la Gnocca@ ...
    QFLG@

    Paintball Milano

    Nimalone65
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2010
    Data d'iscrizione : 2010-12-11
    Località : Roma

    Re: Giradischi: confronto/sondaggio tra desideri

    Post  Nimalone65 on Wed Apr 13, 2016 3:05 am

    pepe57 wrote:

    Ma non c'è segreto alcuno.
    Di Platine ne ho avuti due e così ai tempi cercai il materiale che ne riportava le misure di base perché mi pareva caricare un po' troppo il medio basso (con le mie casse ovviamente) pur provandoci diverse testine e bracci.
    Stereo Sound (anche se osanna da sempre EMT e Pioneer ha sempre fatto misure estremamente affidabili già dal 1976) come sempre faceva i test dei vari gira e trovai quelle del Platine.
    Non devi pensare che se ci sono picchi di risonanza a 6K o (ancor peggio) a 3.5 KHertz) sentirai dei sibili. Se usi una testina adeguata la cosa la stemperi e semplicemente otterrai un suono finale che il tuo inter sistema contribuirà ad offrirti.
    Per me, in quei momenti, fine anni 70, si cercava di offrire dei piatti di alta massa isolandoli sia tramite molle che sospensioni gommose/elastiche di varo tipo. Questo causava di fatto alcuni problemi a livello di risonanza, semplicemente non era un parametro che veniva considerato. Solo verso fine 1980 la cosa emerse (proprio un famosissimo numero di Stereo Sound fu il primo a mettere a confronto una decina di giradischi usando anche questo parametro).
    Oggi non mi pare di ricordare un progetto attuale ove a massa elevata venga abbinata una sospensione che non sia rigida (ma se mi sbaglio correggimi).
    I piatti, se non quelli economici sono formati da un insieme di materiali diversi per portare le FR a livello di 1 o 2 Hertz.
    Questo proprio per evitare in primis che l' oscillazione "lenta" attorno ai 3 - 5 Hertz (tipica di quei piatti ad alta massa e sospesi) diventi un problema.
    Sul motore, considera che proprio il distributore inglese di Verdier offre un kit di modifica e più di una esiste per cercare di risolvere la FR (se vai a cercare fra i proprietari di Verdier è un po' di anni che si scambiano opinioni nel merito).
    Io non denigro per nulla i Verdier, li ho avuti e come per altri oggetti ho preferito altro. Questione di gusto? Sicuramente.
    Ma questo non toglie che una macchina progettata 40 anni fa, pur innovativa per i tempi presti il fianco a cose che nel tempo sono state evidenziate. Come ogni medaglia, ogni oggetto ha un suo rovescio ed oggi ci sono giradischi alle misure molto più performanti che però, inseriti in certi sistemi danno un suono che appare "smorto" se confrontato, ceteris paribus, ad alcuni "vecchi" pieni di difetti alle misure.
    Cosa che ovviamente si può ribaltare quando inseriti in altri sistemi.
    Le gomme del 1980 confrontate con quelle odierne non tengono il passo se usate su auto moderne e gomme moderne su auto d' epoca sono un controsenso (ed obbrobrio a mio avviso).
    Io reputo i bracci da 12" superati dalle necessità di oggi, comunque  ne ho sempre uno che uso con soddisfazione in quanto facente parte di un certo contesto, questo non toglie che il suo momento inerziale sarà sempre più elevato di un braccio da 9" per cui oggettivamente non sarà in grado di fare certe cose altrettanto bene (ed altre le farà meglio, però so quali e so che non mi interessano). Ma in quel contesto, ha dei pregi che me lo fanno tenere, se fosse stato inserito in un altro sistema molto probabilmente lo avrei sostituito.
    Per quanto riguarda il mio suggerimento a favore dello SMEV + base SME ho spiegato le ragioni e ho anche precisato che per me c'è (sempre a mio gusto) di meglio, ma proprio per non sviare da quello che è l' elenco indicato dei papabili mi sono guardato bene da aggiungere quali.
    Anche perché, come mi pare di aver precisato, poi non si può mai sapere che risultato uno ricerca, quale è il suo gusto, il suo sistema (ambiente incluso). In tal senso, diversamente da altri, ben difficilmente mi vedrai scrivere in chat:" questo è il migliore" (probabilmente direi ad un amico che conosco bene, per me, ti piacerà di più, o in privato direi che per me è certamente un passo avanti, ma sempre precisando: a mio gusto).
    Francamente a me, qualunque scelta venga fatta da chi ha posto la domanda, non è che porti disturbo di sorta.
    Però mi sembra anche assurdo sostenere un prodotto sulla base del fatto che piace usato nel proprio sistema senza accettare osservazioni così neutre ed influenti che riguardano, per l' appunto, solo l' aspetto tecnico.
    Non ho mai pensato, come fa Gefrusti, che in base ai dati tecnici si saprà come suona. Dico sempre che per me le misure sono condizione necessaria, ma non sufficiente, al risultato ricercato.
    Va quindi sempre ricordato, a mio parere, che ogni situazione fa a sé, non si può mai sapere con certezza se un consiglio è giusto per una altra persona e situazione.
    In tal senso se una persona mi chiede un parere fra tre oggetti, di sicuro non ne aggiungerei un quarto (pur avendo magari delle mie convinzioni in merito) di mia volontà.
    Se un giorno vorrai, ti esprimerò in PVT il mio pensiero relativamente a diversi oggetti e vedrai che, pur magari non amandoli (o amandoli), non ne denigrerò/idolatrerò neppure uno nell' ambito di un risultato.
    sunny  sunny  sunny

    PS: della Magnum non ho scritto perché non l' ho avuta.
    PS2:  parlare di picchi di risonanza nei giradischi/bracci e testine (pensa in realtà ci dovremmo includere anche l' impedenza dell' ingresso phono) è uno dei fattori che più ci indirizza verso il comportamento del sistema analogico.
    PS3: senza voler sminuire il personaggio JC Verdier, che si è dimostrato ampiamente capace ed appassionato negli anni e gran lavoratore, quindi degno di stima, ricorda che lui era un semplice diplomato in elettronica, non un ingegnere in fisica/meccanica. Questo semplicemente per ricordare che certe delucidazioni te le potrebbe meglio dare un amico laureato in fisica meccanica (di cui penso tu ti possa fidare) come faccio io che quando ho dei dubbi, chiedo ad un amico che è docente di queste materie (ed anche di elettronica ma di quella non chiedo nulla che tanto non ci capisco niente).


    Permettimi , ma mi sembri questa volta assai poco convincente .

    Insomma le tue Certezze su picchi di risonanze a 80- 150-3000 e 6000 Hz , che se fossero realmente tali sarebbero degne più che di un giradischi di fonovaglia , sarebbero basate su percezioni di sibili e su misure di stereo sound , fatte chissà come è con chissà cosa , magari fatte a confronto con altri giradischi in cui doveva risultare più performante un altro gira.

    Sappiamo entrambi che non esiste il componente perfetto , ed evidenziare le pochissime recensioni negative fatte di un prodotto che ha fatto storia , e continua d'essere un riferimento , mah mi sembra a dir poco poco rispettoso .

    Potrei riempire pagine e pagine di recensioni eclatanti sulla Platine !

    Avresti potuto dire piuttosto che essere un progetto vecchio degli anni 70 , che là platine e' stata pressoché copiata di sana pianta nei gira Da Vinci , solo pochissimi anni fa !

    Anch'io e' La seconda Platine che possiedo , e di e rinforzi particolari in gamma bassa- medio bassa non ne ho percepiti né di sibili , e per certo le Avantgarde che non sono sicuramente diffusori scuri e poco esuberanti in gamma medio-alta , anzi, l'avrebbero X certo evidenziati.

    Forse avresti fatto meglio più che a provare bracci e teste diverse a rivalutare diffusori, cavi supporti ecc dell'impianto .
    Non basta alle volte fermarsi all'acquisto di ottimi prodotti . Io ad esempio ho smaltito tutti i cavi Audio Note e Kondo perché li trovavo eccessivi in alcuni parametri , tranne forse il vecchi VX di interconnessione , eppure se si desse retta al web o al distributore chi possiede amplificazione di quei marchi sembrerebbe obbligato ad utilizzarli .

    Trovo anche più eccessiva un testa AN Io Ref rispetto una Benz lo ,pur piacendomi di più .

    Il motore poi diventa deficitario perché il distributore inglese vuol far soldi vendendo vari upgrade , dichiarati tali da lui ?

    Io dico sempre che l'errore più grande del nostro impianto lo introduciamo noi audiofili , spesso incapaci a far rendere a dovere i giocattoli a nostra disposizione .
    Comunque per quanto reputiamo insostituibili ed eccellenti i nostri componenti dell'impianto , anch'essi sono intrinsecamente portatori di errori/difetti .
    Per questo dobbiamo lavorarci sopra , cercare di incastrare alla perfezione tutt'e le tessere del puzzle .
    Sono convinto che nel tuo puzzle là platine non fosse una tessera che si incastrasse alla perfezione , così come può accadere per molti altri impianti , non per questo la cosa ci autorizza a denigrare cercando conforto in una recensione negativa di uno dei pochi ! O come si dice in gergo a stroncare un prodotto di tale rilevanza.

    Questo è uno dei motivi per cui suggerisco sempre di imparare a "copiare" da chi certe esperienze le ha fatte prima di noi.

    Io ad esempio , per quello che è stata la mia esperienza con giradischi Micro Seiki , dovrei parlarne in modo assolutamente negativo , ma me ne guardò bene , perché era palese solo che aumentassero i difetti del mio Impianto ma non c'era nulla di oggettivamente imputabile al singolo oggetto .

    Certo difendo le mio scelte , ma non sono un tifoso di un marchio , e non mi serve sottolineare che Verdier o altri siano o meno laureati , ingegneri o semplici geni , ho un nipote ingegnere ed un altro che studia al conservatorio ma non vorrei però che sia necessario avere un curriculum vitae di riguardo , per poter ottenere credibilità e dare rispetto.

    Mi spiace caro Pietro , ma a mio modo di vedere , questa tua ultima risposta , mi stupisce ancor più di quanto mi abbia sorpreso la tua prima uscita ,,,, né chiacchiereremo con calma .

    P.S.
    Anche gli Sme sono progetti dotatissimi !

    P.S.2

    Consigliare marchi , modelli può servire pure per farsi capire e conoscere , per aiutare chi è meno preparato ed anche per aumentare un pochino il proprio alter ego ,,,,insomma per godere in altro modo della nostra passione !

    Ciao! sunny sunny sunny





    _________________
    Saluti,Enrico

    Platine Verdier + Ortofon 309D + Denon DL103 + Auditorium23 103 + Audio Note M1 Riaa + Kondo Kegon + Avantgarde Uno Nano + Cavi e Accessori Harmonix Combak.

      Current date/time is Tue Dec 06, 2016 1:52 am