Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
file contro vinile c' è un vincitore ovvero Dirac il futuro della riproduzione musicale - Page 4
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    file contro vinile c' è un vincitore ovvero Dirac il futuro della riproduzione musicale

    Share

    Giordy60
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8671
    Data d'iscrizione : 2011-02-13

    Re: file contro vinile c' è un vincitore ovvero Dirac il futuro della riproduzione musicale

    Post  Giordy60 on Thu May 19, 2016 10:34 am

    Fex wrote:.... sto benedetto Dirac serve se già si utilizza il settaggio di audissey per un sintoamplificatore?

    no.
    dirac ha bisogno di prendere lui le misure.....non si fida di quelle degli altri Laughing
    battute a parte dirac lavora da solo, fa le misure, crea i filtri e li applica per le correzioni digitali.

    Luca58
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8295
    Data d'iscrizione : 2009-07-15
    Località : Baracchina bianca

    Re: file contro vinile c' è un vincitore ovvero Dirac il futuro della riproduzione musicale

    Post  Luca58 on Thu May 19, 2016 12:01 pm

    Giordy60 wrote:


    https://www.youtube.com/watch?v=2ePgcr6x0Mk

    santa santa

    Si riferisce, suppongo, al fatto che tempo fa sostenni - e lo sostengo ancora - che un impianto qualitativamente migliore riduce i problemi ambientali perche' c'e' meno spazzatura da risolvere. Il Dirac fa la stessa cosa ma inserendosi attivamente nella catena audio - e quindi "suonando" - con le conseguenze negative che io ed altri sentiamo. Piu' l'impianto e' migliore e piu' queste conseguenze si sentono, a parita' di orecchio. L'amico che mi porto' a casa il Dirac con l'intenzione di aiutarmi, alla fine, non l'ha usato nemmeno lui.

    Ma si tratta di opinioni e gusti personali e ciascuno ha il diritto di ascoltare come meglio crede. Come ha giustamente sottolineato mau57, comunque, sbeffeggiare con atteggiamento di sufficienza andrebbe evitato perche' in quel caso bisognerebbe approfondire con cosa ascolta chi critica.


    _________________
    Keep your ears honest: Listen to live, unamplified music every week.

    mau57
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 1589
    Data d'iscrizione : 2011-03-28
    Età : 59
    Località : Roma

    Re: file contro vinile c' è un vincitore ovvero Dirac il futuro della riproduzione musicale

    Post  mau57 on Thu May 19, 2016 12:11 pm

    maggio wrote: se mai sto rimarcardo che molti preferiscono le risonanze e le spacciano per altro.

    Scusami, nel pieno rispetto di ogni opinione (quindi anche della mia .. ), io ho espresso una valutazione di maggior "calore" dell'analogico sul digitale (che poi non mi pare di aver fatto sta scoperta sensazionale da primo uomo a sbarcare sulla Luna ...), tu mi hai replicato asserendo che così poteva essere solo per coloro che confondessero il "calore" con le "risonanze e riflessioni" .... e, di grazia, da dove hai tratto il convincimento che io sia sordo (possibile, intendiamoci), insensibile alle differenze ed ai dettagli del suono (altrettanto plausibile), musicalmente ignorante (sicuramente rispetto a moltissimi in questo forum)?
    Su cosa ti sei basato per giudicare senza essere mai stato nel mio ambiente, senza mai aver ascoltato il mio impianto, che io abbia ste riflessioni e risonanze e che, soprattutto, le confonda col calore analogico? Magari su una mia battuta in altra discussione rispetto all'efficacia dei pannelli fonoassorbenti? E, anche li, premesso come la mia espressione costituisse appunto solo una battuta, chi mai ti ha dato questa sicurezza che i pannelli fonoassorbenti nel "mio" ambiente costituiscano un beneficio?

    Ripeto, sempre secondo me e le "mie" valutazioni, nel mio ambiente, l'analogico resta superiore, tanto il vinile quanto, a maggior ragione, il nastro, sia al CD che ai file di liquida, tutto ascoltato con le stesse "riflessioni e risonanze" od anche corretto, con pannelli e, quanto alla liquida, con dirac.

    Questo senza minimamente disconoscere la bontà ed utilità della liquida quanto a fruibilità, velocità, immediatezza di confronto tra diverse direzioni degli stessi brani e quant'altro.
    Su Dirac, poi, aggiungo che, probabilmente per un difetto di ottimizzazione del pc portatile da parte mia, trovo superiore la resa di Auralic Aries gestito da Roon al PC con le correzioni Dirac, cià sia musicalmente che quanto a fruibilità

    Spero possiamo restare amici e di poter ancora contare sui tuoi consigli!

    Maurizio

    mau57
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 1589
    Data d'iscrizione : 2011-03-28
    Età : 59
    Località : Roma

    Re: file contro vinile c' è un vincitore ovvero Dirac il futuro della riproduzione musicale

    Post  mau57 on Thu May 19, 2016 12:14 pm

    Luca58 wrote:
    Ma si tratta di opinioni e gusti personali e ciascuno ha il diritto di ascoltare come meglio crede. .. comunque, sbeffeggiare con atteggiamento di sufficienza andrebbe evitato perche' in quel caso bisognerebbe approfondire con cosa ascolta chi critica.

    ecco, con meno parole delle mie .... giuro che lo ha postato mentre scrivevo il mio ...

    vabbè, ma questo è il bello di questo forum, un sano confronto, sempre piacevole e che arricchisce tutti

    PS Maggio, sei ufficialmente invitato ad ascoltare le mie riflessioni e rimbombi!

    maggio
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1361
    Data d'iscrizione : 2010-11-22
    Località : Bergamo

    Re: file contro vinile c' è un vincitore ovvero Dirac il futuro della riproduzione musicale

    Post  maggio on Thu May 19, 2016 12:41 pm

    @ tutti
    Gli ambienti non trattati (ma anche quelli che lo sono in parte) sono afflitti da risonanze, rimbombi etc.
    Il fatto che si sia ascoltato fino ad ora in questa situazione NON significa che sia il modo corretto di fruire della musica in ambiente domestico. Che poi possa piacere di più poichè il basso è in evidenza, il palcoscenico risulta più grande etc etc io lo definisco MyFi e su questo non si può criticare nessuno.
    Bisognerebbe poi avere la certezza, nel giudicare Dirac /DRC, di averli implementati in modo corretto.

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21551
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: file contro vinile c' è un vincitore ovvero Dirac il futuro della riproduzione musicale

    Post  pluto on Thu May 19, 2016 1:36 pm



    A volte basta poco x mandare i PRO-liquefatti a mangiare la merendina Laughing Laughing
    (nel caso del Pandiniano ci vuole qualcosa di più sostanzioso però: una bella casseula )
    sunny

    mau57
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 1589
    Data d'iscrizione : 2011-03-28
    Età : 59
    Località : Roma

    Re: file contro vinile c' è un vincitore ovvero Dirac il futuro della riproduzione musicale

    Post  mau57 on Thu May 19, 2016 1:39 pm

    @Maggio

     ok, ok, hai vinto ....

    Vediamo un po', lo dico solo per capire: quindi se vado a Caracalla ad ascoltare l'opera e "sento" ovviamente in modo differente rispetto al Teatro dell'Opera di Roma, oppure se vado allo Stadio per ascoltare un concerto e lo sento in modo altrettanto ovviamente diverso dall'Auditorium, e, ancora, se mi reco ad ascoltare un organo nell'Abbazia di Montecassino o all'aperto, cosa ascolto, un mylisten?

    Eppure è tutta musica dal vivo ....
    Cosa dovrebbe riprodurre l'hifi domestico, uno di quei live? Credo sia impossibile ... E allora? la registrazione come è stata fatta in studio? Si, forse, ma chi può assicurare che alla fin fine un impianto perfetto in ambiente perfettamente trattato riproduca proprio quella registrazione di quel giorno in quello studio?
    In fin dei conti Dirac porta delle modifiche al suono, o no? Diciamo, per brevità, un po' come un'equalizzazione? E chi ha stabilito che quelle modifiche siano, pur astrattamente perfette quanto a "trasmissione" sonora, tali da rispettare la registrazione originale?
    E allora, viste le tante variabili, dico viva il myfy, come lo definisci tu, viva, se ci piace, il basso più presente, viva la scena più aperta, viva tutto ciò che mi dà la "sensazione" di avere un simil live ..

    Ma stiamo andando fuori tema, credo ... il quesito iniziale era: meglio il digitale trattato con un software o l'analogico (magari "trattato" con pannelli! sunny )? IO continuo a dire che, per me, l'analogico resta, scusami se insito, più "caldo" (da non confondersi con più "riflessivo"! )

    maggio
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1361
    Data d'iscrizione : 2010-11-22
    Località : Bergamo

    Re: file contro vinile c' è un vincitore ovvero Dirac il futuro della riproduzione musicale

    Post  maggio on Thu May 19, 2016 2:42 pm

    pluto wrote:

    A volte basta poco x mandare i PRO-liquefatti a mangiare la merendina Laughing Laughing
    (nel caso del Pandiniano ci vuole qualcosa di più sostanzioso però: una bella casseula )
    sunny

    Con questa risolvi tutti i problemi della stanza! Laughing

    maggio
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1361
    Data d'iscrizione : 2010-11-22
    Località : Bergamo

    Re: file contro vinile c' è un vincitore ovvero Dirac il futuro della riproduzione musicale

    Post  maggio on Thu May 19, 2016 2:49 pm

    mau57 wrote:@Maggio

     ok, ok, hai vinto ....

    Vediamo un po', lo dico solo per capire: quindi se vado a Caracalla ad ascoltare l'opera e "sento" ovviamente in modo differente rispetto al Teatro dell'Opera di Roma, oppure se vado allo Stadio per ascoltare un concerto e lo sento in modo altrettanto ovviamente diverso dall'Auditorium, e, ancora, se mi reco ad ascoltare un organo nell'Abbazia di Montecassino o all'aperto, cosa ascolto, un mylisten?

    Eppure è tutta musica dal vivo ....
    Cosa dovrebbe riprodurre l'hifi domestico, uno di quei live? Credo sia impossibile ... E allora? la registrazione come è stata fatta in studio? Si, forse, ma chi può assicurare che alla fin fine un impianto perfetto in ambiente perfettamente trattato riproduca proprio quella registrazione di quel giorno in quello studio?
    In fin dei conti Dirac porta delle modifiche al suono, o no? Diciamo, per brevità, un po' come un'equalizzazione? E chi ha stabilito che quelle modifiche siano, pur astrattamente perfette quanto a "trasmissione" sonora, tali da rispettare la registrazione originale?
    E allora, viste le tante variabili, dico viva il myfy, come lo definisci tu, viva, se ci piace, il basso più presente, viva la scena più aperta, viva tutto ciò che mi dà la "sensazione" di avere un simil live ..

    Ma stiamo andando fuori tema, credo ... il quesito iniziale era: meglio il digitale trattato con un software o l'analogico (magari "trattato" con pannelli! sunny )? IO continuo a dire che, per me, l'analogico resta, scusami se insito, più "caldo" (da non confondersi con più "riflessivo"! )

    Ogni ambiente dove si produce music Live ha caratteristiche proprie. Qui stiamo parlando di musica riprodotta!
    Gli studi di acustica sono stati pubblicati come sono note le caratteristiche che devono avere gli studi di Mastering dove si produce la musica che ascoltiamo.
    Dirac e DRC servono ad avvicinarsi agli standard stabiliti per la riproduzione. Se piace o no non è un problema mio.
    Evviva il Myfi! cheers cheers
    Buoni ascolti a tutti

    Giordy60
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8671
    Data d'iscrizione : 2011-02-13
    Età : 56
    Località : prov.Cremona

    Re: file contro vinile c' è un vincitore ovvero Dirac il futuro della riproduzione musicale

    Post  Giordy60 on Thu May 19, 2016 2:59 pm

    Luca58 wrote:

    Si riferisce, suppongo, al fatto che tempo fa sostenni - e lo sostengo ancora - che un impianto qualitativamente migliore riduce i problemi ambientali perche' c'e' meno spazzatura da risolvere.

    se sei veramente convinto di quanto hai scritto.....non sono d'accordo sul il tuo pensiero ma lo rispetto.


    _________________
    la mente è come un paracadute, funziona solo se si apre ( cit. di Albert Einstein )
    Spoiler:

    io ascolto così : Mac-mini + HQPlayer in ramdisk, o WaveLab 7 o izotope RX4 =>cavo di rete =>TP-link mc110cs =>cavo monomodale =>TP-link  mc110cs =>cavo di rete =>Mini PC-Fitlet-b, con WS2012R2, NAD in ramdisk =>interfaccia USB =>nuprime DAC-10 =>monitor attivi Klein+Hummel o410 + sub Neumann Kh o810


    Luca58
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8295
    Data d'iscrizione : 2009-07-15
    Località : Baracchina bianca

    Re: file contro vinile c' è un vincitore ovvero Dirac il futuro della riproduzione musicale

    Post  Luca58 on Thu May 19, 2016 3:03 pm

    Fex wrote:

    Luca58 per tenere allenato le tue riflessioni... mi sai dire se...sempre riflettendo ovviamente?! Laughing se sto benedetto Dirac serve se già si utilizza il settaggio di audissey per un sintoamplificatore?

    Definisci "sintoamplificatore".


    _________________
    Keep your ears honest: Listen to live, unamplified music every week.

    Giordy60
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8671
    Data d'iscrizione : 2011-02-13
    Età : 56
    Località : prov.Cremona

    Re: file contro vinile c' è un vincitore ovvero Dirac il futuro della riproduzione musicale

    Post  Giordy60 on Thu May 19, 2016 3:04 pm

    pluto wrote:

    A volte basta poco x mandare i PRO-liquefatti a mangiare la merendina Laughing Laughing
    (nel caso del Pandiniano ci vuole qualcosa di più sostanzioso però: una bella casseula )
    sunny

    ah beh ! allora quando ci sono seri problemi ambientali ( e nelle nostre stanza ce ne sono ) tu che fai ? .....
    ....ti tappi le orecchie con una bella cuffia ? ....e chi s'è visto s'è visto !

    e con il tuo bel sistema audio che hai in soggiorno che ci fai ?
    ( oltre a far togliere la polvere ogni giorno )

    ci sono soluzioni anche non troppo invasive, che ti permettono di ascoltare bene il tuo impianto


    _________________
    la mente è come un paracadute, funziona solo se si apre ( cit. di Albert Einstein )
    Spoiler:

    io ascolto così : Mac-mini + HQPlayer in ramdisk, o WaveLab 7 o izotope RX4 =>cavo di rete =>TP-link mc110cs =>cavo monomodale =>TP-link  mc110cs =>cavo di rete =>Mini PC-Fitlet-b, con WS2012R2, NAD in ramdisk =>interfaccia USB =>nuprime DAC-10 =>monitor attivi Klein+Hummel o410 + sub Neumann Kh o810


    Luca58
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8295
    Data d'iscrizione : 2009-07-15
    Località : Baracchina bianca

    Re: file contro vinile c' è un vincitore ovvero Dirac il futuro della riproduzione musicale

    Post  Luca58 on Thu May 19, 2016 3:17 pm

    maggio wrote:@ tutti
    Gli ambienti non trattati (ma anche quelli che lo sono in parte) sono afflitti da risonanze, rimbombi etc.
    Il fatto che si sia ascoltato fino ad ora in questa situazione NON significa che sia il modo corretto di fruire della musica in ambiente domestico. Che poi possa piacere di più poichè il basso è in evidenza, il palcoscenico risulta più grande etc etc io lo definisco MyFi e su questo non si può criticare nessuno.
    Bisognerebbe poi avere la certezza, nel giudicare Dirac /DRC, di averli implementati in modo corretto.

    Ma su questo sono pienamente d'accordo. A tutti piacerebbe avere un ambiente con le giuste risonanze e riflessioni (non senza) e cercare di migliorare le situazioni e' corretto perche' l'acustica della stanza e' fondamentale.

    Nel mio caso il Dirac, come ho detto, funziono' benissimo allo scopo e la curva finale di risposta risulto' praticamente quella ideale. Il problema e' che c'era qualcosa di strano nella resa - che non so definire - che mi ha fatto scegliere di non seguire quella strada. Preferisco tenermi i problemi - N.B. => che sento e riconosco bene - magari posizionando meglio i diffusori per ridurli al minimo, piuttosto che avere il disagio di ascoltare qualcosa che al mio orecchio non e' del tutto naturale; gia' ho il problema col digitale. E come renda un impianto senza problemi ambientali in modo naturale lo so bene perche' dove abitavo prima avevo una situazione particolarmente fortunata.

    E' un po' come la fotografia digitale rispetto a quella analogica: e' nitidissima, comoda e ci puoi inserire quello che vuoi ma i volti sembrano pezzi arancioni di plastica.

    E' una questione di scelte: per me e' col Dirac che si ottiene la my-fi ma ritengo che faccia bene ad usarlo chi invece apprezza il risultato.

    Con questo chiudo perche' meglio di cosi' non lo so spiegare.


    _________________
    Keep your ears honest: Listen to live, unamplified music every week.

    Luca58
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8295
    Data d'iscrizione : 2009-07-15
    Località : Baracchina bianca

    Re: file contro vinile c' è un vincitore ovvero Dirac il futuro della riproduzione musicale

    Post  Luca58 on Thu May 19, 2016 3:19 pm

    pluto wrote:

    A volte basta poco x mandare i PRO-liquefatti a mangiare la merendina Laughing Laughing
    (nel caso del Pandiniano ci vuole qualcosa di più sostanzioso però: una bella casseula )
    sunny

    Eh, questa non l'ho mai ascoltata e forse farei bene a farlo. Laughing


    _________________
    Keep your ears honest: Listen to live, unamplified music every week.

    Rudino
    Sordo Magno

    Numero di messaggi : 5392
    Data d'iscrizione : 2010-01-16
    Età : 53
    Località : Bresso (MI)

    Re: file contro vinile c' è un vincitore ovvero Dirac il futuro della riproduzione musicale

    Post  Rudino on Thu May 19, 2016 8:15 pm

    Premessa 1: utilizzo Dirac, sono molto contento della resa, quando lo disabilito mi sembra di piombare in una melassa informe...
    Premessa 2: sicuramente il primo impatto è quello di un suono che sembra esile, ma poi ci si abitua e quando si prova a tornare indietro ci si rifugia subitaneamente nell'abbraccio dell'applicazione...per cui, mai basarsi sulla prima impressione ma provare il prodotto per l'intera durata delle 2 settimane di prova gratuita.

    Detto quanto sopra....

    Ho più volte riflettuto sul tipo di correzione effettuata e, per quanto mi piaccia, sono convinto che alla fine Dirac ci metta del suo togliendo ai componenti dell'impianto qualcosa della loro impronta sonica. Come già detto in precedenza in questo thread, Dirac e i DRC in generale si rifanno ad alcuni parametri standard per stabilire il tipo e l'entità della correzione; quindi se, ad esempio, un componente dell'impianto ha come caratteristica propria quella di esaltare un minimo i medi, ecco che Dirac eliminerebbe, secondo me, non solo le enfasi dei medi dovuti all'ambiente, ma anche quelle proprie del componente preso in esame.



    _________________
    Ciao,
    Marco LP

    montanari
    Moderatore mercatino

    Numero di messaggi : 5863
    Data d'iscrizione : 2011-04-06
    Età : 37
    Località : Morciano di R. - vespista

    Re: file contro vinile c' è un vincitore ovvero Dirac il futuro della riproduzione musicale

    Post  montanari on Thu May 19, 2016 8:57 pm

    hai provato ad utilizzare una curva target che ti permette di seetare il gain a -0db?
    a parte che molto dipende anche dal file utilizzato..
    cmq quando ascolto a 0db e non clippa il suono che ne esce è molto simile all originale ma piu lineare


    _________________
    le spese grosse le facevo per i vinili o se non sono in flac godi solo la metà

    Rudino
    Sordo Magno

    Numero di messaggi : 5392
    Data d'iscrizione : 2010-01-16
    Età : 53
    Località : Bresso (MI)

    Re: file contro vinile c' è un vincitore ovvero Dirac il futuro della riproduzione musicale

    Post  Rudino on Thu May 19, 2016 9:09 pm

    montanari wrote:hai provato ad utilizzare una curva target che ti permette di seetare il gain a -0db?
    a parte che molto dipende anche dal file utilizzato..
    cmq quando ascolto a 0db e non clippa il suono che ne esce è molto simile all originale ma  piu lineare

    Rispondi a me?
    Se sì...no, non ho provato e non credo sia questo il punto. Tu parli di "originale", ma "originale" è ciò che viene captato dal microfono all'atto del test ambientale. Cosa ne sa Dirac di ciò che è attribuibile all'influenza ambientale e ciò che è, al contrario, una caratteristica propria del pre o dei diffusori?


    _________________
    Ciao,
    Marco LP

    montanari
    Moderatore mercatino

    Numero di messaggi : 5863
    Data d'iscrizione : 2011-04-06
    Età : 37
    Località : Morciano di R. - vespista

    Re: file contro vinile c' è un vincitore ovvero Dirac il futuro della riproduzione musicale

    Post  montanari on Thu May 19, 2016 9:29 pm

    non ho capito..
    io originale - usando un termine forse sbagliato- intendo il suono che ne esce dal mio setup senza l utilizzo di dirac


    _________________
    le spese grosse le facevo per i vinili o se non sono in flac godi solo la metà

    Fex
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 40
    Data d'iscrizione : 2014-07-29
    Età : 50
    Località : Brescia

    Re: file contro vinile c' è un vincitore ovvero Dirac il futuro della riproduzione musicale

    Post  Fex on Thu May 19, 2016 11:03 pm

    Giordy60 wrote:

    no.
    dirac ha bisogno di prendere lui le misure.....non si fida di quelle degli altri Laughing
    battute a parte dirac lavora da solo, fa le misure, crea i filtri e li applica per le correzioni digitali.


    Ah ecco, ma ha lo stesso procedimento giusto?! Fai il settaggio solo la prima volta con un microfono?! Il microfono puo essere utilizzato anche quelli appunto che si usano per audissey dei sintoamplificatori?! Oppure bisogna comprarne uno indicato? Grazie Giordy ;)


    _________________
    Sorgente:  MacMini 2.6GHz. DAC: Asus xonar essence one MKII muses edition.  HT: Sony W55828B - Marantz sr 7008 Diffusori: Front- Focal Aria 948 Center- Focal Chorus cc700 Surround: Focal Chorus 726  Finale: Advance Acoustic x-a160. Sub. Indiana Line Basso 950

    Rudino
    Sordo Magno

    Numero di messaggi : 5392
    Data d'iscrizione : 2010-01-16
    Età : 53
    Località : Bresso (MI)

    Re: file contro vinile c' è un vincitore ovvero Dirac il futuro della riproduzione musicale

    Post  Rudino on Fri May 20, 2016 12:16 am

    montanari wrote:non ho capito..
    io originale - usando un termine forse sbagliato- intendo il suono che ne esce dal mio setup senza l utilizzo di dirac

    ...che è un suono che ha in se' sia le caratteristiche dell'impianto che quelle dell'ambiente. Ma Dirac, quando lo testa via microfono, non può discriminare le une dalle altre: si basa su un modello di suono che è indipendente dalle caratteristiche soniche dei componenti.
    Meglio di così non riesco a spiegarlo.


    _________________
    Ciao,
    Marco LP

    Giordy60
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8671
    Data d'iscrizione : 2011-02-13
    Età : 56
    Località : prov.Cremona

    Re: file contro vinile c' è un vincitore ovvero Dirac il futuro della riproduzione musicale

    Post  Giordy60 on Fri May 20, 2016 1:44 am

    Fex wrote:
                                                                                   

    Ah ecco, ma ha lo stesso procedimento giusto?! Fai il settaggio solo la prima volta con un microfono?! Il microfono puo essere utilizzato anche quelli appunto che si usano per audissey dei sintoamplificatori?! Oppure bisogna comprarne uno indicato? Grazie Giordy ;)

    ti occorre un microfono tipo l'Umik-1 questo



    con connessione usb e file di calibrazione individuale che scarichi dal loro sito.



    il microfono lo usi tutte le volte che vuoi creare un nuovo filtro di correzione, ogni volta che sposti i diffusori o cambi qualcosa nella stanza.


    _________________
    la mente è come un paracadute, funziona solo se si apre ( cit. di Albert Einstein )
    Spoiler:

    io ascolto così : Mac-mini + HQPlayer in ramdisk, o WaveLab 7 o izotope RX4 =>cavo di rete =>TP-link mc110cs =>cavo monomodale =>TP-link  mc110cs =>cavo di rete =>Mini PC-Fitlet-b, con WS2012R2, NAD in ramdisk =>interfaccia USB =>nuprime DAC-10 =>monitor attivi Klein+Hummel o410 + sub Neumann Kh o810


    Fex
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 40
    Data d'iscrizione : 2014-07-29
    Età : 50
    Località : Brescia

    Re: file contro vinile c' è un vincitore ovvero Dirac il futuro della riproduzione musicale

    Post  Fex on Fri May 20, 2016 8:23 am

    Scusami Giordy, ma se il programma cmq costa! Il microfono altrettanto?! Non si fa prima e si risparmia se, una volta ubicato tutto al suo posto, chiami un tecnico del suono e gli fai fare la calibrazione di tutto?! Quanto ci puo costare un'uscita di un tecnico del suono! 50/100€?!


    _________________
    Sorgente:  MacMini 2.6GHz. DAC: Asus xonar essence one MKII muses edition.  HT: Sony W55828B - Marantz sr 7008 Diffusori: Front- Focal Aria 948 Center- Focal Chorus cc700 Surround: Focal Chorus 726  Finale: Advance Acoustic x-a160. Sub. Indiana Line Basso 950

    montanari
    Moderatore mercatino

    Numero di messaggi : 5863
    Data d'iscrizione : 2011-04-06
    Età : 37
    Località : Morciano di R. - vespista

    Re: file contro vinile c' è un vincitore ovvero Dirac il futuro della riproduzione musicale

    Post  montanari on Fri May 20, 2016 8:40 am

    Ma il tecnico ti misura e basta, mica corregge
    In pratica con il costo del tecnico compri il microfono e misuri tutte le volte che vuoi


    _________________
    le spese grosse le facevo per i vinili o se non sono in flac godi solo la metà

    montanari
    Moderatore mercatino

    Numero di messaggi : 5863
    Data d'iscrizione : 2011-04-06
    Età : 37
    Località : Morciano di R. - vespista

    Re: file contro vinile c' è un vincitore ovvero Dirac il futuro della riproduzione musicale

    Post  montanari on Fri May 20, 2016 8:43 am

    E poi semmai puoi approssimare di posizionare tutto al loro posto
    Al 90% è da risistemare e ottimizzare (e da ri_misurare a verifica)


    _________________
    le spese grosse le facevo per i vinili o se non sono in flac godi solo la metà

    Giordy60
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8671
    Data d'iscrizione : 2011-02-13
    Età : 56
    Località : prov.Cremona

    Re: file contro vinile c' è un vincitore ovvero Dirac il futuro della riproduzione musicale

    Post  Giordy60 on Fri May 20, 2016 9:14 am

    Fex wrote:Scusami Giordy, ma se il programma cmq costa! Il microfono altrettanto?! Non si fa prima e si risparmia se, una volta ubicato tutto al suo posto, chiami un tecnico del suono e gli fai fare la calibrazione di tutto?! Quanto ci puo costare un'uscita di un tecnico del suono! 50/100€?!

    hai bisogno del software ( Dirac ) per riprodurre la musica, come già detto Dirac ha una scheda audio virtuale ( DAP ) su cui fai veicolare i flussi audio.
    per il costo di un tecnico del suono a casa tua per fare una calibrazione audio, vedo che......a Brescia sono molto economici Laughing


    _________________
    la mente è come un paracadute, funziona solo se si apre ( cit. di Albert Einstein )
    Spoiler:

    io ascolto così : Mac-mini + HQPlayer in ramdisk, o WaveLab 7 o izotope RX4 =>cavo di rete =>TP-link mc110cs =>cavo monomodale =>TP-link  mc110cs =>cavo di rete =>Mini PC-Fitlet-b, con WS2012R2, NAD in ramdisk =>interfaccia USB =>nuprime DAC-10 =>monitor attivi Klein+Hummel o410 + sub Neumann Kh o810


    piroGallo
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 6716
    Data d'iscrizione : 2008-12-23
    Località : tra Monferrato e Langa

    Re: file contro vinile c' è un vincitore ovvero Dirac il futuro della riproduzione musicale

    Post  piroGallo on Fri May 20, 2016 11:07 am

    Rudino wrote:
    Meglio di così non riesco a spiegarlo.

    lo hai spiegato benissimo e sei nel giusto (as usual).


    _________________
    Gianni

     

    "L'uomo che non ha la musica nel cuore ed è insensibile ai melodiosi accordi
    è adatto a tradimenti, inganni e rapine; i moti del suo animo sono spenti come la notte,
    e i suoi appetiti sono tenebrosi come l'Erebo: non fidarti di lui."
    (William Shakespeare, Il mercante di Venezia)

    "Meno muggiti e più ruggiti"
    (Autocitazione)

      Current date/time is Sat Dec 10, 2016 5:32 pm