Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
cercasi fortunati proprietari dei segg. apparecchi... - Page 2
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    cercasi fortunati proprietari dei segg. apparecchi...

    Share

    Pazzoperilpianoforte
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 5316
    Data d'iscrizione : 2009-01-12

    Re: cercasi fortunati proprietari dei segg. apparecchi...

    Post  Pazzoperilpianoforte on Mon Jun 21, 2010 2:14 pm

    Gli oggetti "vecchi" hanno vari problemi di varia natura. Che un ascolto che ne sfrutti tutta la dinamica possa far uscire fuori pecche, siamo sicuri, se queste ci sono.

    Epperò alcuni preferiscono gli equilibri timbrici di quel tipo di apparecchi. Non mi sentirei di sindacare il loro diritto di perseguirlo.

    Sugli apparecchi nuovi, il discorso è diverso. E per esempio col pianoforte la tua osservazione a mio parere non calza. A parte questo, in generale, con una elettronica a valvole ben realizzata e ben equipaggiata lato valvole, confrontandola con un ampli a transistor di pari potenza si può notare:
    1. Minor controllo, punch e pilotaggio del valvole all'estremo grave (prima ottava);
    2. Maggior liquidità del valvole sul medio e sull'acuto, con minore effetto di "amplificazione" sul suono riprodotto.

    Per continuare a sintetizzare al massimo, tendenzialmente il transistor tenderà a dare il massimo con i generi moderni ed amplificati in genere o col sinfonico di fine ottocento/primi novecento. Il valvole sull'acustico (classica) e sul sinfonico fino alla metà dell'ottocento. Poi c'è anche chi preferisce le valvole sul rock, attenzione, non voglio essere normativo, però è vero che tipicamente questa è la situazione, in cui alcuni audiofili possono non riconoscersi, e rispetto cui possono essere quindi considerati eccezione. Niente di anomalo.

    Ad esempio il pianoforte acustico, classico, non amplificato quindi, è superiore sempre - a parità di potenza - sui valvole che non sui transistor... certo a meno che il valvole non sia un valvole di produzione cinese con valvole di scarto. Quindi la tua osservazione sul confronto col pianoforte tra valvole e transistor, a mio parere, se il valvole è un buon apparecchio, è tutto a vantaggio del valvole.

    Tutto il resto a mio parere è gusto. Ed allora non possiamo che dire: ad ognuno il suo.

    matley
    IL "pulcioso"
    IL

    Numero di messaggi : 17268
    Data d'iscrizione : 2008-12-21
    Età : 56
    Località : Colle Val D'Elsa

    Re: cercasi fortunati proprietari dei segg. apparecchi...

    Post  matley on Mon Jun 21, 2010 2:49 pm

    Pazzoperilpianoforte wrote:Gli oggetti "vecchi" hanno vari problemi di varia natura. Che un ascolto che ne sfrutti tutta la dinamica possa far uscire fuori pecche, siamo sicuri, se queste ci sono.

    Ad esempio il pianoforte acustico, classico, non amplificato quindi, è superiore sempre - a parità di potenza - sui valvole che non sui transistor...



    Andate avanti che Vi seguo...
    Questa cosa m'intriga


    _________________
     
     
    Non seguire una strada...."CREALA!



    "ma se i Cavi non ce-l'hai 'ndo vai..." ?



    Spoiler:
    https://i68.servimg.com/u/f68/13/38/17/01/pre_cj11.jpg

    vulcan
    Headphone Mod
    Headphone Mod

    Numero di messaggi : 12096
    Data d'iscrizione : 2009-12-04
    Età : 50
    Località : Sardinya

    Re: cercasi fortunati proprietari dei segg. apparecchi...

    Post  vulcan on Mon Jun 21, 2010 2:55 pm

    Metti fuoco tu 200 watt al silicio


    _________________
    Nicola      

    Spoiler:

    Sorgente Audia Flight Cd One - Cavo di Segnale Acrolink Mexcel 7N 6100D - Cavo di Alimentazione Cd Shunyata Taipan VX - Amplificatore TTVJ Millett 307A # 07 - Violectric V281-Cavo di Alimentazione Black Rhodium Polar Crusader Oyaide - Cuffie HifiMan HE1000  Cavo Moon Audio Silver Dragon xlr - Filtro di rete Shunyata Hydra 6 - Cavo di Alimentazione filtro Shunyata Copperhead Oyaide- Tavolino Music Tools Isoshelf - Tuner Aeron RD04 Cavo segnale tuner Mogami 2534 Xlr Cavo di Alimentazione Tuner Supra Lorad 2.5 Oyaide


    In caso di bisogno leggere il REGOLAMENTO del forum.

    Ospite
    Guest

    Re: cercasi fortunati proprietari dei segg. apparecchi...

    Post  Ospite on Mon Jun 21, 2010 3:54 pm

    Pazzoperilpianoforte wrote:Gli oggetti "vecchi" hanno vari problemi di varia natura. Che un ascolto che ne sfrutti tutta la dinamica possa far uscire fuori pecche, siamo sicuri, se queste ci sono.

    Epperò alcuni preferiscono gli equilibri timbrici di quel tipo di apparecchi. Non mi sentirei di sindacare il loro diritto di perseguirlo.

    Sugli apparecchi nuovi, il discorso è diverso. E per esempio col pianoforte la tua osservazione a mio parere non calza. A parte questo, in generale, con una elettronica a valvole ben realizzata e ben equipaggiata lato valvole, confrontandola con un ampli a transistor di pari potenza si può notare:
    1. Minor controllo, punch e pilotaggio del valvole all'estremo grave (prima ottava);
    2. Maggior liquidità del valvole sul medio e sull'acuto, con minore effetto di "amplificazione" sul suono riprodotto.

    Per continuare a sintetizzare al massimo, tendenzialmente il transistor tenderà a dare il massimo con i generi moderni ed amplificati in genere o col sinfonico di fine ottocento/primi novecento. Il valvole sull'acustico (classica) e sul sinfonico fino alla metà dell'ottocento. Poi c'è anche chi preferisce le valvole sul rock, attenzione, non voglio essere normativo, però è vero che tipicamente questa è la situazione, in cui alcuni audiofili possono non riconoscersi, e rispetto cui possono essere quindi considerati eccezione. Niente di anomalo.

    Ad esempio il pianoforte acustico, classico, non amplificato quindi, è superiore sempre - a parità di potenza - sui valvole che non sui transistor... certo a meno che il valvole non sia un valvole di produzione cinese con valvole di scarto. Quindi la tua osservazione sul confronto col pianoforte tra valvole e transistor, a mio parere, se il valvole è un buon apparecchio, è tutto a vantaggio del valvole.

    Tutto il resto a mio parere è gusto. Ed allora non possiamo che dire: ad ognuno il suo.

    che i più preferiscano le distorsioni è fuori discussione.altrimenti il mercato delle valvole avrebbe chiuso da un pezzo.
    non esistono amplificatori a valvole che non distorcono
    la valvola non è stata progettata per l'alta fedeltà ,l'alta fedeltà non esisteva.
    quelli moderni sono copie di copie di copie di quegli amplificatori,spesso fatte con materiali più scadenti o con materiali inutilmente costosi.
    tirare in ballo i generi musicali sono le solite balle , non va bene con bach ma con la piva si,non va bene con il rock ma con orietta berti si...
    un amplificatore deve amplificare il segnale che gli entra qualsiasi esso sia e mandarlo ai diffusori nel modo più corretto possibile senza nulla aggiungere ne togliere..
    le valvole tolgono e aggiungono..
    piacevoli finchè vuoi ma non è alta fedeltà.

    Pazzoperilpianoforte
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 5316
    Data d'iscrizione : 2009-01-12
    Età : 48
    Località : Firenze

    Re: cercasi fortunati proprietari dei segg. apparecchi...

    Post  Pazzoperilpianoforte on Tue Jun 22, 2010 4:37 pm

    audiofilofine wrote:
    che i più preferiscano le distorsioni è fuori discussione.altrimenti il mercato delle valvole avrebbe chiuso da un pezzo.
    non esistono amplificatori a valvole che non distorcono

    Ti correggo: non esistono apparecchi di riproduzione che non distorcono. Il transistor distorce, i diffusori distorcono, i microfoni utilizzati per le registrazioni distorcono, ecc. ecc. Se dovessimo ascoltare solo apparechi che non distorcono dovremmo ascoltare solo musica dal vivo non amplificata.

    E' vero che il transistor approssima meglio un generatore ideale di corrente. Ne terremo conto nel caso di carichi difficili. Punto.

    audiofilofine wrote:
    la valvola non è stata progettata per l'alta fedeltà ,l'alta fedeltà non esisteva.
    quelli moderni sono copie di copie di copie di quegli amplificatori,spesso fatte con materiali più scadenti o con materiali inutilmente costosi.

    Non è vero per migliori apparecchi a valvole odierni, che fanno tutto fuorché scimmiottare vecchie circuitazioni. Non è che esistono oggi solo i valvole cinesi da tre lire... Certo molto poco di nuovo si inventa, ma questo vale anche pe ri transistor...

    In quanto a come sia nata la valvola è irrilevante: anche il transistor non nasce in base a richieste del mercato audio, ma non per questo ne è inadatto all'uso....

    audiofilofine wrote:
    tirare in ballo i generi musicali sono le solite balle , non va bene con bach ma con la piva si,non va bene con il rock ma con orietta berti si...

    Anche qui ti correggo: anche il transistor aggiunge: ed aggiunge distorsione molto dissonante in armoniche. Questa cosa con i generi classici e la musica acustica è deleteria. Mentre oserei dire è parte costituente della musica amplificata moderna.

    Se tu non senti questo problema sei fortunato, ma il fatto che tu non lo senta non significa che non esista.

    Aggiungo un'altra cosa: per chi ama i generi classici la pressione sonora è solo un elemento tra i tanti che si considera nell'ascolto della musica (assieme al colore, al timbro, alla ricchezza armonica, alla micro-sfumatura dinamica). Per te tutto si risolve in termini di pressione sonora indistorta. Questo significa: due tipi di ascolto molto diverso. Se non riesci a capire che chi non metta avanti ad altri parametri la massima pressione indistorta possa avere soluzioni d'ascolto diverse dalle tue, è un tuo limite, non di chi fa scelte diverse dalle tue.

    Avere un ampli a transistor da 300 watt se ascolti Bach non dà spesso alcun vantaggio rispetto ad avere un valvole da 100 w. A meno che il carico del diffusore non sia di estrema difficoltà di pilotaggio. Tutto il resto è letteratura. Il tranistor si impone quando è necessaria alta potenza e/o pilotaggio di carichi ostici. Nelle altre applicazioni, preferire valvole o transistor è gusto, nulla più.

    audiofilofine wrote:
    un amplificatore deve amplificare il segnale che gli entra qualsiasi esso sia e mandarlo ai diffusori nel modo più corretto possibile senza nulla aggiungere ne togliere..
    le valvole tolgono e aggiungono..
    piacevoli finchè vuoi ma non è alta fedeltà.

    In un mondo di apparecchi ideali, è vero quello che dici. In un mondo di apparecchi reali, quale il nostro, in cui nessun apparecchio è ideale, occore sottoporsi a dei compromessi, tanto con le valvole quanto con i transistor. Si tratta solo di vedere qual'è il compromesso migliore che siamo disposti ad accettare. Ma sempre di compromesso si tratta. Non accettare questo e pensare di possedere o rincorrere il possesso dell'oggetto perfetto è una illusione che l'Hi-Fi coltiva, ma è destinata a restare disattesa.

    Ci sono poi valori che le misure non possono cogliere: ritenere che la misura sia esaustiva della qualità acustica di un prodotto è ridicolo. lavorando in ambito video me ne rendo spesso conto: nessuna delle misure tecniche che si possa effettuare su uno schermo può veramente indicarci la qualità video di cui è capace. Per cui, guardando i dati tecnici, è impossibile a volta giustificare il prezzo. Esattamente come in Hi-Fi. Ma se il prodotto si guarda, tutto risulta chiaro.

    Lo stesso è in Hi-Fi. Solo che in Hi-Fi come in ambito video c'è chi, diffidando dei propri mezzi di analisi soggettiva (o avendoli di mediocri capacità analitiche ), spesso si basa (esclusivamente, è questo il difetto) sulle misure per maturare delle verità. E arriva a certezze che però sono solo sue (o comunque di chi la pensa come lui). Niente di male. Il male viene quando sulla base di queste si ritiene di poter esprimere un giudizio sulla capacità discernente degli altri.

    Comunque ritengo che questa discussione in fondo sia inutile. Anche perché tu chiaramente ritieni di detenere la ragione assoluta. Poco male: però a volte ho l'impressione che lo scientismo estremo sia come la superstizione: completamente cieco alla ragione


    Last edited by Pazzoperilpianoforte on Tue Jun 22, 2010 6:54 pm; edited 1 time in total


    _________________
    Vito Buono
    __________
    Accuphase DP-500 + Stax SR-009 + Stax SRM 600 Limited
    oppure
    Graaf GM-50 rivalvolato Telefunken/Valvo Amburgo/EI KT90 + ProAc D 25
    ... e tantissima musica!

    Ospite
    Guest

    Re: cercasi fortunati proprietari dei segg. apparecchi...

    Post  Ospite on Tue Jun 22, 2010 6:27 pm

    proprio stamattina leggevo per caso un tred nel forum di costruire hifi
    si parlava di un integrato musical fidelity,l'a1 se non erro.
    anche quell'ampli piaceva molto agli audiofili..
    anzi piace ancora ,basta cambiargli qualche pezzo

    nel tred viene spiegato il motivo per il quale quell'ampli è un accrocco
    leggetevi le recensioni di quell'accrocco
    a un certo punto un forumista dice che a quei tempi piaceva quel suono..
    le cose non sono cambiate..

    io non credo di avere la verità dell'alta fedeltà in tasca
    però gli altri non ce l'hanno nemmeno a portata di vista

    Pazzoperilpianoforte
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 5316
    Data d'iscrizione : 2009-01-12
    Età : 48
    Località : Firenze

    Re: cercasi fortunati proprietari dei segg. apparecchi...

    Post  Pazzoperilpianoforte on Tue Jun 22, 2010 7:09 pm

    Io non dico che tutti gli audiofili detengano il vero della riproduzione audio. Ho sentito audiofili illustri dire delle illustri corbellerie. Ma non ritengo nemmeno che necessariamente chi ama le valvole sia sordo. Forse occorrerebbe restare un pò nel mezzo.

    Ti faccio un esempio, in un altro campo.

    Esiste la scienza medica tradizionale, esiste l'omeopatia.

    La scienza medica tradizionale nega la validità del trattamento omeopatico.

    La mia metà, tormentata da una infiammazione al braccio che durava da mesi è andata a farsi infiltrazioni medicinali ambulatoriali.

    Ha avuto immediatamente un beneficio nel dolore al braccio: gli sta passando indiscutibilmente, e come sempre quando guariscono le infiammazioni si sta trasferendo via via ad una parte più anteriore del braccio stesso.

    Richiesto al dottore, ci ha detto che sta usando un farmaco omeopatico.

    Ma se la scienza medica tradizionale dice che non funzionano... si tratta di liquidi con concentrazione del farmaco inferiore al numero di Avogadro (se ricordo bene la questione)... quindi acqua fresca... eppure la mia metà ha avuto riduzione del dolore, e sta guarendo....

    Autosuggestione (effetto placebo) o la cura funziona?

    Io ti rispondo: sia l'uno o sia l'altro, l'importante è che sta guarendo. Il resto poco importa. Certo che se si fosse trattato di una malattia grave però, mi sarei rivolto alla medicina tradizionale...

    Penso lo stesso per l'Hi-Fi: la giusta via tra oggettivismo scientista e soggettivismo audiofilo. Comunque anch'io, come te credo, non ho fede nei miracoli.


    _________________
    Vito Buono
    __________
    Accuphase DP-500 + Stax SR-009 + Stax SRM 600 Limited
    oppure
    Graaf GM-50 rivalvolato Telefunken/Valvo Amburgo/EI KT90 + ProAc D 25
    ... e tantissima musica!

    vulcan
    Headphone Mod
    Headphone Mod

    Numero di messaggi : 12096
    Data d'iscrizione : 2009-12-04
    Età : 50
    Località : Sardinya

    Re: cercasi fortunati proprietari dei segg. apparecchi...

    Post  vulcan on Tue Jun 22, 2010 8:04 pm

    Neutral Neutral Neutral Neutral Neutral

    http://www.forzavitale.it/Default.aspx?AspxAutoDetectCookieSupport=1

    sunny sunny sunny sunny sunny


    _________________
    Nicola      

    Spoiler:

    Sorgente Audia Flight Cd One - Cavo di Segnale Acrolink Mexcel 7N 6100D - Cavo di Alimentazione Cd Shunyata Taipan VX - Amplificatore TTVJ Millett 307A # 07 - Violectric V281-Cavo di Alimentazione Black Rhodium Polar Crusader Oyaide - Cuffie HifiMan HE1000  Cavo Moon Audio Silver Dragon xlr - Filtro di rete Shunyata Hydra 6 - Cavo di Alimentazione filtro Shunyata Copperhead Oyaide- Tavolino Music Tools Isoshelf - Tuner Aeron RD04 Cavo segnale tuner Mogami 2534 Xlr Cavo di Alimentazione Tuner Supra Lorad 2.5 Oyaide


    In caso di bisogno leggere il REGOLAMENTO del forum.

    Ospite
    Guest

    Re: cercasi fortunati proprietari dei segg. apparecchi...

    Post  Ospite on Tue Jun 22, 2010 8:07 pm

    omeopatia
    6o7 anni fa trascinato da un amica andai da un omeopata iridologo
    mi visitò e mi diede un mucchio di gocce da prendere
    ulivo per la pressione ecc ecc ecc
    quando mi guardò gli occhi mi disse cosa andava e cosa non andava
    peccato che quello che secondo lui andava andava malissimo e avevo gli esami del sangue ecc ecc nella cartella.
    glieli mostrai gli ultimi e dopo qualche minuto di smarrimento mi disse che a volte sbagliano negli ospedali
    allora tirai fuori anche tutti gli altri
    esami del sangue
    ecodoppler, tac,risonanza magnetica ,cardiogramma,visite neurologiche ecc
    il suo viso diventò rosso
    e quando gli dissi quanto gli dovevo rispose nulla e che mi regalava tutto quello che mi aveva prescritto così potevo provare qualcosa di alternativo alle solite medicine..

    e pensare che l'amica che mi aveva portato da questo tizio ( abbastanza famoso) giurava che aveva fatto guarire lei e tutta la sua famiglia..
    giurava che la crema vitafons avesse guarito anche il suo cane,peccato che a me non toglieva neanche il rossore alle mani d'inverno...

    dopo qualche mese l'amica insisteva e mi portò da un altro iridologlo
    insistetti perchè entrasse anche lei con me con il patto di stare zitta.

    mi puntò una telecamera nell'occhio e su un grosso monitor mi indicò le malattie che vedeva in base alle righe che vedeva attorno alla pulpilla
    poi mi guardò le unghie delle mani e iniziò la sua diagnosi

    lo lascia parlare
    e poi gli chiesi
    ma come va questo?
    e questo?
    e questo?
    e la pressione?
    e il sangue?
    non ne azzeccò una
    tirai fuori dalla cartella tutti gli esami fatti negli ultimi mesi all'humanitas

    diventò paonazzo e non sapeva più cosa dire
    anche lui non volle niente per la visita e mi regalò qualche boccetta di ulivo e di ribes .

    da entrambi questi ciarlatani c'era la coda per farsi visitare..






    Ospite
    Guest

    Re: cercasi fortunati proprietari dei segg. apparecchi...

    Post  Ospite on Tue Jun 22, 2010 8:09 pm

    vulcan wrote: Neutral Neutral Neutral Neutral Neutral

    http://www.forzavitale.it/Default.aspx?AspxAutoDetectCookieSupport=1

    sunny sunny sunny sunny sunny


    affraid affraid affraid affraid affraid affraid

    vulcan
    Headphone Mod
    Headphone Mod

    Numero di messaggi : 12096
    Data d'iscrizione : 2009-12-04
    Età : 50
    Località : Sardinya

    Re: cercasi fortunati proprietari dei segg. apparecchi...

    Post  vulcan on Tue Jun 22, 2010 8:41 pm







    _________________
    Nicola      

    Spoiler:

    Sorgente Audia Flight Cd One - Cavo di Segnale Acrolink Mexcel 7N 6100D - Cavo di Alimentazione Cd Shunyata Taipan VX - Amplificatore TTVJ Millett 307A # 07 - Violectric V281-Cavo di Alimentazione Black Rhodium Polar Crusader Oyaide - Cuffie HifiMan HE1000  Cavo Moon Audio Silver Dragon xlr - Filtro di rete Shunyata Hydra 6 - Cavo di Alimentazione filtro Shunyata Copperhead Oyaide- Tavolino Music Tools Isoshelf - Tuner Aeron RD04 Cavo segnale tuner Mogami 2534 Xlr Cavo di Alimentazione Tuner Supra Lorad 2.5 Oyaide


    In caso di bisogno leggere il REGOLAMENTO del forum.

    Ospite
    Guest

    Re: cercasi fortunati proprietari dei segg. apparecchi...

    Post  Ospite on Tue Jun 22, 2010 10:02 pm

    vulcan wrote:



    sd sd sd sd sd sd

    affraid affraid affraid affraid
    se qualcuno la capisce gli pago la spuma

    Pazzoperilpianoforte
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 5316
    Data d'iscrizione : 2009-01-12
    Età : 48
    Località : Firenze

    Re: cercasi fortunati proprietari dei segg. apparecchi...

    Post  Pazzoperilpianoforte on Wed Jun 23, 2010 6:07 pm

    audiofilofine wrote:omeopatia ...
    da entrambi questi ciarlatani c'era la coda per farsi visitare..

    Ti faccio notare che questa cura omeopatica alla mia metà la sta praticando un medico tradizionale in un ospedale, non un omeopata!

    Noi non siamo andati da un omeopata ma da un medico con tanto di laurea in ospedale.

    Che la medicina tradizionale si stia ricredendo?

    Sul resto, ti potrei raccontare medici tradizionali che non si sono accorti di tumori allo stomaco di loro pazienti nonostante mesi e mesi di anemia e dolori.

    Io non sto parlando di medici (o presunti tali) di maggiore o minore capacità. Ti sto parlando di reale efficacia di un farmaco.

    Ti posso assicurare che a livello scientifico il dibattito è ancora aperto... non vedo perché dovremmo stupirci del dubbio quando parliamo di Hi-FI... ripeto, senza per questo credere ai miracoli...


    _________________
    Vito Buono
    __________
    Accuphase DP-500 + Stax SR-009 + Stax SRM 600 Limited
    oppure
    Graaf GM-50 rivalvolato Telefunken/Valvo Amburgo/EI KT90 + ProAc D 25
    ... e tantissima musica!

    Ospite
    Guest

    Re: cercasi fortunati proprietari dei segg. apparecchi...

    Post  Ospite on Wed Jun 23, 2010 7:00 pm

    come ho detto la mia amica giurava che i suoi famigliari erano guariti tutti e perfino il suo cane era guarito ...
    per quanto riguarda i medici come in tutti i campi ci sono quelli bravi ,quelli così così e quelli che non sanno niente.
    in più ci sono situazioni che influiscono sulla produttività di chiunque
    uno litiga con la moglie e sbaglia la diagnosi
    l'altro perde soldi al casinò e dimentica gli occhiali nella pancia dell'ammalato
    l'altro ancora non vede l'ora di tornare a casa e per fare in fretta legge una riga ogni pagina ecc ecc ecc

    io non vendo ne medicine ne amplificatori quindi
    curatevi e ascoltate quello che vi piace..
    per me è lo stesso

    Pazzoperilpianoforte
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 5316
    Data d'iscrizione : 2009-01-12
    Età : 48
    Località : Firenze

    Re: cercasi fortunati proprietari dei segg. apparecchi...

    Post  Pazzoperilpianoforte on Wed Jun 23, 2010 9:24 pm

    audiofilofine wrote:...
    io non vendo ne medicine ne amplificatori quindi
    curatevi e ascoltate quello che vi piace..
    per me è lo stesso

    Beh, ci mancherebbe altro... non ti pare?


    _________________
    Vito Buono
    __________
    Accuphase DP-500 + Stax SR-009 + Stax SRM 600 Limited
    oppure
    Graaf GM-50 rivalvolato Telefunken/Valvo Amburgo/EI KT90 + ProAc D 25
    ... e tantissima musica!

    Pazzoperilpianoforte
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 5316
    Data d'iscrizione : 2009-01-12
    Età : 48
    Località : Firenze

    Re: cercasi fortunati proprietari dei segg. apparecchi...

    Post  Pazzoperilpianoforte on Wed Jun 23, 2010 9:30 pm

    vulcan wrote: Neutral Neutral Neutral Neutral Neutral

    http://www.forzavitale.it/Default.aspx?AspxAutoDetectCookieSupport=1

    sunny sunny sunny sunny sunny

    A parte che stai facendo pubblicità occulta (Laughing ), questa non è omeopatia ma fitoterapia. Non è proprio la stesa cosa.... L'omeopatia somministra medicine che hanno principi attivi analoghi a quelli della medicina tradizionale, ma in dosi diverse. La fitoterapia è un tipo di trattamento che non si basa su procedimenti certi chimicamente.

    Comunque, sei un fan della fitoterapia Vulcan?

    Ma lasciamo perdere, ci stiamo un pò allontanando dall'argomento del contendere... in fondo che hai da soli-sorridere, sei anche tu un sordo che ascolta apparecchi a valvole dalle distorsioni tanto alte da non essere nemmeno Hi-Fi ...


    _________________
    Vito Buono
    __________
    Accuphase DP-500 + Stax SR-009 + Stax SRM 600 Limited
    oppure
    Graaf GM-50 rivalvolato Telefunken/Valvo Amburgo/EI KT90 + ProAc D 25
    ... e tantissima musica!

      Current date/time is Fri Dec 09, 2016 10:12 pm