Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Lettori CD ibridi
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    Lettori CD ibridi

    Share

    roccacci
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 648
    Data d'iscrizione : 2010-04-17
    Età : 60
    Località : Sicilia

    Lettori CD ibridi

    Post  roccacci on Tue May 11, 2010 10:34 pm

    Buonasera a tutti,

    premetto che non so se è la sezione giusta per inserire il presente 3d.
    Ma siccome vede, comunque, coinvolte delle valvole, vengo alla domanda.
    Poco fa, spulciando tra vari annunci di sorgenti, mi è capitato di leggere "lettore cd con stadio di uscita a valvole con circuitazione dual mono" (es. Music Van - Jolida) e "lettore ibrido (sezione pre a valvole)" (es. Rossini Vers. 2.2 - A.A.)

    Qual'è, e se c'è, la differenza tra i due tipi di elettroniche?
    Grazie


    _________________
    Rocco

    Amuro_Rey
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 9831
    Data d'iscrizione : 2009-01-20
    Età : 47
    Località : Italia

    Re: Lettori CD ibridi

    Post  Amuro_Rey on Wed May 12, 2010 10:02 pm

    nessuno nun ce stà nessuno


    _________________
    Per sempre  P I R A T A       

    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 32292
    Data d'iscrizione : 2008-12-20
    Località : AIRTECHLANDIA

    Re: Lettori CD ibridi

    Post  aircooled on Thu May 13, 2010 9:50 am

    a livello di funzionalità nessuna differenza, sono 2 macchine con buffer di uscita valvolata, per il suono dipende dal progetto e dalla valvola usata


    _________________

     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso

    la calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi
     

    non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - ricorda chi sa fa chi non sa insegna
     
    Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
    mail bertini63@virgilio.it

    nerodavola
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 561
    Data d'iscrizione : 2010-05-12
    Località : Milano

    Re: Lettori CD ibridi

    Post  nerodavola on Thu May 13, 2010 10:38 am

    Aggiungo che il Jolida ha le uscite bilanciate.
    Che poi sia pure "dual mono" (nell'accezzione tradizionale del termine) mi pare strano per una sorgente. Sarà..

    Ibrido sta ad indicare che vengono impiegati congiuntamente tubi e stato solido (operazionali o componenti discreti, in base al progetto).

    Su come poi vengano "effettivamente" utilizzate le valvole, come giustamente osserva air, questo è spesso un mistero.

    Ciao,
    Mauro

    Mr. wlg
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 3832
    Data d'iscrizione : 2010-03-10
    Età : 50
    Località : Prov. Milano

    Re: Lettori CD ibridi

    Post  Mr. wlg on Thu May 13, 2010 11:03 am

    Si parte dal presupposto che i lettori con le valvole "dovrebbero" ripeto DOVREBBERO avere un suono un pò più naturale e meno digitalizzato, quindi un suono morbido e più piacevole.
    lo fanno per avvicinarsi a un suono tipo vinile tanto per darti un'idea, ovviamente dipende sempre dal tipo e dalla qualità delle valvole montate.

    Una cosa in più che da il CD a valvole è che puoi modificarne il suono cambiando non solo i cavi ma anche le valvole quindi puoi ricercare un suono più piacevole e adatto a te e alle Tue elettroniche.

    Silvio Wlg


    _________________
    Silvio Wlg

    Dopo la passione c'è la follia....!!!!!!!!!!!!!

    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 32292
    Data d'iscrizione : 2008-12-20
    Località : AIRTECHLANDIA

    Re: Lettori CD ibridi

    Post  aircooled on Thu May 13, 2010 11:50 am

    Che poi sia pure "dual mono" (nell'accezzione tradizionale del termine) mi pare strano per una sorgente. Sarà..

    dual mono nel senso stretto del termine lo vedo difficile visto che dovrebbe avere una doppia alimentazione, considerando la richiesta di corrente in gioco sarebbe solo un assurdita, se invece applichiamo il termine alla leggera allora tutti i CD o pre che siano sono tutti dual mono visto che le alimentazioni sono stabilizzate canale per canale, o almeno io non ho mai visto una macchina di qualsiasi genere dove il risparmio si fosse spinto fino a tal punto da fare un alimentazione non duale


    _________________

     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso

    la calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi
     

    non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - ricorda chi sa fa chi non sa insegna
     
    Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
    mail bertini63@virgilio.it

    Mr. wlg
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 3832
    Data d'iscrizione : 2010-03-10
    Età : 50
    Località : Prov. Milano

    Re: Lettori CD ibridi

    Post  Mr. wlg on Thu May 13, 2010 11:52 am

    Approvo a pieno


    _________________
    Silvio Wlg

    Dopo la passione c'è la follia....!!!!!!!!!!!!!

    nerodavola
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 561
    Data d'iscrizione : 2010-05-12
    Località : Milano

    Re: Lettori CD ibridi

    Post  nerodavola on Thu May 13, 2010 12:10 pm

    Concordo air, è una boutade; come quelli che enfatizzano il fatto che lo stadio di uscita è in "classe A".
    Ma quale non lo è ?! (se parliamo di stadio di guadagno in un lettore)

    Ciao,
    Mauro

    roccacci
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 648
    Data d'iscrizione : 2010-04-17
    Età : 60
    Località : Sicilia

    Re: Lettori CD ibridi

    Post  roccacci on Thu May 13, 2010 11:06 pm

    Buonasera,
    nel ringraziarvi per le risposte, gradirei precisare che la mia curiosità derivara dal fatto che il primo parla di stadio di uscita, mentre il secondo parla di sezione pre a valvole.

    Quindi, sembrerebbe, almeno a prima vista, che sia un pò come per gli amplificatori ibridi (io ne posseggo uno: "il Verdone"), per i quali alcuni, credo la maggior parte, hanno la sezione pre a valvole e quella finale a stadio solido e viceversa.

    E' possibile una cosa simile anche per i lettori e se si quali sarebbero le differenze, ammesso che c'è ne siano?

    Grazie ancora per i chiarimenti


    _________________
    Rocco

    nerodavola
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 561
    Data d'iscrizione : 2010-05-12
    Località : Milano

    Re: Lettori CD ibridi

    Post  nerodavola on Fri May 14, 2010 11:33 am

    Per quanto so la spiegazione è quello che ho già dato: si dicono ibridi appunto perchè c’è commistione di stato solido e tubi: tipicamente i tubi stanno molto “a valle” rispetto alla catena che parte dal DAC ed arriva ai morsetti (e che include, generalmente, il convertitire corrente-tensione, il filtro, lo stadio di guadagno, il buffer, ...).

    In alcuni casi le valvole sono utilizzate unicamente come buffer, altrimenti possono operare anche come stadio di guadagno, insomma dipende dal circuito.

    Poi ci sono anche sorgenti che hanno un doppio stadio di uscita: stato solido e valvolare. Non so se con “ibrido” qualcuno possa indicare anche questo caso.

    Negli amplificatori ibridi la questione è ben diversa, e si giustifica con il fatto che i tubi amplificano molto bene in tensione (quindi sulla carta ottimi nello stadio PRE) mentre i transitor (delle diverse tipologie disponibili) lavorano bene in corrente, quello che serve per pilotare efficacemente anche diffusori ostici.

    (gli esperti mi perdonino la semplificazione estrema)

    Ciao,
    Mauro

      Current date/time is Mon Dec 05, 2016 3:28 am