Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Taratura impianto analogico - Page 5
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    Taratura impianto analogico

    Share

    Fausto
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 5904
    Data d'iscrizione : 2010-10-09

    Re: Taratura impianto analogico

    Post  Fausto on Thu May 16, 2013 10:41 am

    pevaril wrote:

    Massimo, mi scuserai se ho eliminato le immagini, ma ritengo sia giusto da parte mia non "appesantire" troppo i quote.
    Dunque, guardando le foto , si nota chiaramente che la tua testina o meglio lo stilo e il cantilever non sono perfettamente centrati rispetto allo shell e alla tacca presente sullo stesso.
    Ciò non influisce sul corretto posizionamento della testina??

    Sembrerebbe tuttavia centrata con il braccio ....
    Però aspettiamo Massimo e sentiamo cosa ci dice.
    sunny sunny sunny

    andrea@n
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 697
    Data d'iscrizione : 2012-12-28
    Località : Reggio Emilia

    Re: Taratura impianto analogico

    Post  andrea@n on Thu May 16, 2013 6:15 pm

    Massimo wrote:Ho provato a mettere giù questo post, prima di passarlo nel 3D della taratura dell'analogico chiedo la collaborazione degli altri per eventuali aggiunte o correzioni.
    Prima cosa bisogna essere in possesso di una Dima:
    poizionarla su un disco:

    Allentare i perni della testina in modo da poterla muovere in orizontale, controllare che sia perfettamente a 90°, poi sulla dima contollare ce sia perfettamente parallela alle linee presenti, io effettuo il controllo a 6cm. ed a 12cm.:



    Poi procedo al contollo del peso con una bilancina meccanica, avendo spostato la testina

    Dopo il controllo del peso, controllo l'antiskating servendomi di un disco non inciso, sia all'inizio che alla fine il braccio non deve essere ne attirato al centro ne spinto verso l'esterno.



    ... come primo step devi regolare l'overhang!!!

    Massimo
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 31484
    Data d'iscrizione : 2010-06-21
    Età : 61
    Località : Portici (NA)

    Re: Taratura impianto analogico

    Post  Massimo on Thu May 16, 2013 6:39 pm

    pevaril wrote:
    Massimo wrote:Ho provato a mettere giù questo post, prima di passarlo nel 3D della taratura dell'analogico chiedo la collaborazione degli altri per eventuali aggiunte o correzioni.

    Massimo, mi scuserai se ho eliminato le immagini, ma ritengo sia giusto da parte mia non "appesantire" troppo i quote.
    Dunque, guardando le foto , si nota chiaramente che la tua testina o meglio lo stilo e il cantilever non sono perfettamente centrati rispetto allo shell e alla tacca presente sullo stesso.
    Ciò non influisce sul corretto posizionamento della testina??
    La testina va messa in relazione ai punti fissi in genere a 6/6,4 cm dal perno, non in base allo shell o al braccio, molto spesso rispetto allo shell risulterà la testina avrà un'angolazione diversa rispetto allo shell. sunny


    Last edited by Massimo on Thu May 16, 2013 6:43 pm; edited 1 time in total


    _________________
    Quando il dito indica la luna, l'imbecille guarda il dito

    pevaril
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1096
    Data d'iscrizione : 2013-03-20
    Località : South Italy

    Re: Taratura impianto analogico

    Post  pevaril on Thu May 16, 2013 6:41 pm

    andrea@n wrote:

    ... come primo step devi regolare l'overhang!!!

    In che modo?


    _________________
    Hey Ho Let's Go

    pevaril
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1096
    Data d'iscrizione : 2013-03-20
    Località : South Italy

    Re: Taratura impianto analogico

    Post  pevaril on Thu May 16, 2013 6:48 pm

    [quote="Massimo
    La testina va messa in relazione ai punti fissi in genere a 6/6,4 cm dal perno, non in base allo shell o al braccio, molto spesso rispetto allo shell risulterà la testina avrà un'angolazione diversa rispetto allo shell. [/quote]


    ------------------------------------------------------------------------------------

    Lo so , lo so, ma sulle istruzioni dei Thorens (giradischi che meglio conosco) c'era sempre scritto che lo stilo deve essere perfettamente allineato con la mezzeria dello shell


    _________________
    Hey Ho Let's Go

    Massimo
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 31484
    Data d'iscrizione : 2010-06-21
    Età : 61
    Località : Portici (NA)

    Re: Taratura impianto analogico

    Post  Massimo on Thu May 16, 2013 6:57 pm

    Come hai potuto vedere il gira è il 160B (solo la base)ed il braccio è uno SME 3009.
    Per il braccio Thorens esiste un pezzo che si inserisce sullo shell per controllarne la dimatura.


    _________________
    Quando il dito indica la luna, l'imbecille guarda il dito

    pevaril
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1096
    Data d'iscrizione : 2013-03-20
    Località : South Italy

    Re: Taratura impianto analogico

    Post  pevaril on Thu May 16, 2013 7:00 pm

    Massimo wrote:Come hai potuto vedere il gira è il 160B (solo la base)ed il braccio è uno SME 3009.
    Per il braccio Thorens esiste un pezzo che si inserisce sullo shell per controllarne la dimatura.

    Quel pezzo ce l'ho, ma serve unicamente per controllare l'overhang!! E la giusta "altezza" della testina.


    _________________
    Hey Ho Let's Go

    Massimo
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 31484
    Data d'iscrizione : 2010-06-21
    Età : 61
    Località : Portici (NA)

    Re: Taratura impianto analogico

    Post  Massimo on Thu May 16, 2013 7:07 pm

    Non avendolo pensavo fosse la stessa cosa di quello del Technics che misura anche la dimatura. sunny
    Scusate ma con i bracci originali del gira si misura solo la dimatura, le altre regolazioni,sono prefissate dalla casa.


    _________________
    Quando il dito indica la luna, l'imbecille guarda il dito

    pevaril
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1096
    Data d'iscrizione : 2013-03-20
    Località : South Italy

    Re: Taratura impianto analogico

    Post  pevaril on Thu May 16, 2013 7:13 pm

    Massimo wrote:Non avendolo pensavo fosse la stessa cosa di quello del Technics che misura anche la dimatura. sunny

    No, è diverso.
    Se riesci, vedi di procurartelo, semplifica molto il montaggio sullo shell TP60, anche se ora hai lo SME, ma volendo tornare ad un braccio standard su un altro Thorens...


    _________________
    Hey Ho Let's Go

    pevaril
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1096
    Data d'iscrizione : 2013-03-20
    Località : South Italy

    Re: Taratura impianto analogico

    Post  pevaril on Thu May 16, 2013 7:15 pm

    Massimo wrote:
    Scusate ma con i bracci originali del gira si misura solo la dimatura, le altre regolazioni,sono prefissate dalla casa.

    Cioè, spiegati meglio


    _________________
    Hey Ho Let's Go

    Massimo
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 31484
    Data d'iscrizione : 2010-06-21
    Età : 61
    Località : Portici (NA)

    Re: Taratura impianto analogico

    Post  Massimo on Thu May 16, 2013 7:19 pm

    Tutte le misure e le regolazioni compresa l'altezza sono prefissate in fabbrica, le uniche regolabili dall'utente sono il peso, l'antiskating e la dimatura della testina. sunny


    _________________
    Quando il dito indica la luna, l'imbecille guarda il dito

    pevaril
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1096
    Data d'iscrizione : 2013-03-20
    Località : South Italy

    Re: Taratura impianto analogico

    Post  pevaril on Thu May 16, 2013 7:29 pm

    Massimo wrote:Tutte le misure e le regolazioni compresa l'altezza sono prefissate in fabbrica, le uniche regolabili dall'utente sono il peso, l'antiskating e la dimatura della testina. sunny

    Sei certo al 100% di quello che dici? Quali sono le misure e regolazioni prefissate dal costruttore?
    Che io sappia, il TP16 Thorens è completamente regolabile dall'utente, l'altezza del braccio e il VTA variano in base alla testina che monti, non per niente bisogna usare gli appositi spessori sullo shell che la Thorens fornisce.
    Di prefissato c'è ben poco, secondo me, il resto tocca a noi.


    _________________
    Hey Ho Let's Go

    Massimo
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 31484
    Data d'iscrizione : 2010-06-21
    Età : 61
    Località : Portici (NA)

    Re: Taratura impianto analogico

    Post  Massimo on Thu May 16, 2013 7:33 pm

    Prima che io dica cose che possano valere per un certo modello di thorens mentre tu parli di un altro vorrei chiederti: tu di quale modello stai parlando. sunny


    _________________
    Quando il dito indica la luna, l'imbecille guarda il dito

    Massimo
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 31484
    Data d'iscrizione : 2010-06-21
    Età : 61
    Località : Portici (NA)

    Re: Taratura impianto analogico

    Post  Massimo on Thu May 16, 2013 7:39 pm

    Io ho un 160B, un 165 ed un 166 smantellato.
    Al 160 si regola tutto avendo un btraccio SME.
    Il 165 ed il 166 portano il braccio originale, se vuoi regolare l'altezza non puoi farlo, devi solo montare sotto lo shell degli spessori. Al massimo regoli la rotazione della testina. sunny


    _________________
    Quando il dito indica la luna, l'imbecille guarda il dito

    pevaril
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1096
    Data d'iscrizione : 2013-03-20
    Località : South Italy

    Re: Taratura impianto analogico

    Post  pevaril on Thu May 16, 2013 7:42 pm

    Massimo wrote:Prima che io dica cose che possano valere per un certo modello di thorens mentre tu parli di un altro vorrei chiederti: tu di quale modello stai parlando. sunny

    Del 160 MK1 che è quello che ho io.
    IL tuo 160 B veniva venduto, se non erro, senza braccio. Ma tutto ciò non pregiudica quanto stiamo dicendo


    _________________
    Hey Ho Let's Go

    pevaril
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1096
    Data d'iscrizione : 2013-03-20
    Località : South Italy

    Re: Taratura impianto analogico

    Post  pevaril on Thu May 16, 2013 7:44 pm

    Massimo wrote:Io ho un 160B, un 165 ed un 166 smantellato.
    Al 160 si regola tutto avendo un btraccio SME.
    Il 165 ed il 166 portano il braccio originale, se vuoi regolare l'altezza non puoi farlo, devi solo montare sotto lo shell degli spessori. Al massimo regoli la rotazione della testina. sunny

    Bene, e come ho già detto, anche sul braccio TP16 si regola tutto.


    _________________
    Hey Ho Let's Go

    Massimo
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 31484
    Data d'iscrizione : 2010-06-21
    Età : 61
    Località : Portici (NA)

    Re: Taratura impianto analogico

    Post  Massimo on Thu May 16, 2013 7:51 pm

    Secondo me un braccio si regola in altezza quando ha un apposito meccanismo che ti permette di regolarne l'altezza non aggiuggendo o levando spessori, il risultato è lo stesso ma vuoi mettere una testina che lavora ben fissata allo shell ed un altra alla quale interponi degli spessori.


    _________________
    Quando il dito indica la luna, l'imbecille guarda il dito

    pevaril
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1096
    Data d'iscrizione : 2013-03-20
    Località : South Italy

    Re: Taratura impianto analogico

    Post  pevaril on Thu May 16, 2013 7:58 pm

    Massimo wrote:Secondo me un braccio si regola in altezza quando ha un apposito meccanismo che ti permette di regolarne l'altezza non aggiuggendo o levando spessori, il risultato è lo stesso ma vuoi mettere una testina che lavora ben fissata allo shell ed un altra alla quale interponi degli spessori.

    Chi dice il contrario? Ma torno a dirti nuovamente(sarà la 4^ o 5^ volta ) che sia il braccio TP16 che il TP28 che conosco benissimo hanno la regolazione del VTA.
    Poi vedi che in Thorens erano tutto fuorchè sprovveduti o ignoranti o ingenui: quelli che possono sembrare bracci economici rispetto a marchi"blasonati" in realtà non lo sono affatto.


    _________________
    Hey Ho Let's Go

    Massimo
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 31484
    Data d'iscrizione : 2010-06-21
    Età : 61
    Località : Portici (NA)

    Re: Taratura impianto analogico

    Post  Massimo on Thu May 16, 2013 8:07 pm

    Il 165 non lo uso da molti anni non ricordo, comunque se tu dici che è così non ho motivo di non crederti.


    _________________
    Quando il dito indica la luna, l'imbecille guarda il dito

    Massimo
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 31484
    Data d'iscrizione : 2010-06-21
    Età : 61
    Località : Portici (NA)

    Re: Taratura impianto analogico

    Post  Massimo on Thu May 16, 2013 8:23 pm

    Se mi fanno notare che ricordo male mi piace controllare, dopo aver smantellato lo stanzino per recuperare il gira, devo dirti che ho guardato, porta una bella vitina sul lato esterno della base del braccio, svitandola si regola l'altezza. Embarassed


    _________________
    Quando il dito indica la luna, l'imbecille guarda il dito

    Fausto
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 5904
    Data d'iscrizione : 2010-10-09
    Età : 51
    Località : LAND OF HOPE AND DREAMS

    Re: Taratura impianto analogico

    Post  Fausto on Thu May 16, 2013 8:38 pm

    Io vi lascio alle vostre disquisizioni ....
    Sono negato in ogni attività manuale: figuriamoci nella messa a punto di un giradischi!
    Vi leggo, vi leggo volentieri ma .... non provo neppure a toccare i miei!
    Buon divertimento amici!
    sunny sunny sunny

    montanari
    Moderatore mercatino

    Numero di messaggi : 5861
    Data d'iscrizione : 2011-04-06
    Età : 37
    Località : Morciano di R. - vespista

    Re: Taratura impianto analogico

    Post  montanari on Thu May 16, 2013 11:00 pm

    vi sto studiando
    staltra settimana mi cimento-me l'ha fatto sempre il pusher ma è ora che basta!

    intanto posto questa immagine trovata su un allegato di suono che spero sia utile

    sono architetto, capisco per disegni

    l'idea è di controllare l'overhang come verifica per la corretta dimatura

    e poi

    ho trovato delle dime specifiche per i bracci
    in particolare io ho un rega
    vorrei chiederVi, specifica per il braccio e anche per il gira su cui è montato (rega+rega) o solo per il braccio qualunque sia la base?
    (mi riferisco a THE REGA BAERWALD ARC PROTRACTOR)

    vi tartasserò
    ciao-grazie
    Dani


    _________________
    le spese grosse le facevo per i vinili o se non sono in flac godi solo la metà

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21527
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: Taratura impianto analogico

    Post  pluto on Fri May 17, 2013 9:51 am

    Scusate ma ho l'impressione (forse sbagliata) che si stiano confondendo 2 cose ben diverse.

    1) l'esatto montaggio del braccio sul giradischi, che va fatto usando scrupolosamente una dima specifica x il braccio e che non è universale ma specifica appunto. Questo nel caso in cui si debba montare un braccio su una base

    2) il posizionamento della testina, per il quale si possono usare infinite soluzioni a partire dai gadgets optionals tipo 1200 Technics Tool etc, fino a dime molto costose, alcune delle quali consentono anche soluzioni diverse come Pepe ricordava, ma entrambe utili x ascoltare bene

    Non mischiamo le cose pls

    montanari
    Moderatore mercatino

    Numero di messaggi : 5861
    Data d'iscrizione : 2011-04-06
    Età : 37
    Località : Morciano di R. - vespista

    Re: Taratura impianto analogico

    Post  montanari on Fri May 17, 2013 10:00 am

    se ti riferisci a me, io sono focus sulla dimatura della testina


    _________________
    le spese grosse le facevo per i vinili o se non sono in flac godi solo la metà

    Fausto
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 5904
    Data d'iscrizione : 2010-10-09
    Età : 51
    Località : LAND OF HOPE AND DREAMS

    Re: Taratura impianto analogico

    Post  Fausto on Fri May 17, 2013 10:08 am

    Si, io credo che Massimo si riferisse solamente alla testina.
    Ma magari è meglio precisare, così non si crea confusione in chi legge. ( vale per me in modo particolare perché sono imbranatissimo )
    Anche perché presuppongo che se un giradischi è già venduto con il braccio questo dovrebbe essere a posto.
    Perdonate se ho scritto eventuali inesattezze ma sono proprio alla 1^ elementare!
    sunny sunny sunny

    pevaril
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1096
    Data d'iscrizione : 2013-03-20
    Località : South Italy

    Re: Taratura impianto analogico

    Post  pevaril on Fri May 17, 2013 10:23 am

    pluto wrote:Scusate ma ho l'impressione (forse sbagliata) che si stiano confondendo 2 cose ben diverse.

    1) l'esatto montaggio del braccio sul giradischi, che va fatto usando scrupolosamente una dima specifica x il braccio e che non è universale ma specifica appunto. Questo nel caso in cui si debba montare un braccio su una base

    2) il posizionamento della testina, per il quale si possono usare infinite soluzioni a partire dai gadgets optionals tipo 1200 Technics Tool etc, fino a dime molto costose, alcune delle quali consentono anche soluzioni diverse come Pepe ricordava, ma entrambe utili x ascoltare bene

    Non mischiamo le cose pls

    Non è un'impressione sbagliata, difatti di imprecisioni se ne sentono tante.
    Personalmente, cerco sempre di informarmi correttamente prima di dire Laughing altrimenti, meglio non dire proprio.
    Mi sono reso conto, tralaltro, che esiste parecchia confusione su certi argomenti.


    _________________
    Hey Ho Let's Go

      Current date/time is Tue Dec 06, 2016 3:51 am