Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Almarro A205A MkII - Page 4
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    Almarro A205A MkII

    Share

    biscottino
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 7695
    Data d'iscrizione : 2010-04-23

    Re: Almarro A205A MkII

    Post  biscottino on Fri May 28, 2010 7:20 pm

    NEMO wrote:Ciao Amico Ignoto!

    Visto che abbiamo le K1000 a fare il tagliando...

    Ti andrebbe di provare a confronto il tuo "GIAP" contro il Densen DM10 e CEC CD53N Full Balance con la tua K1000???

    Sorgente Cary Audio CDP1 e qualche "oggettino liquido interessante" che stò "smanettando" con file ad alta definizione "reali"...;))))

    Fammi sapere.............

    Buona sperimentazione....
    L'Avvoltoio

    Stamo freschi , adesso ti metti ad ascolta anche la musica liquida affraid !
    Addirittura files ad alta risoluzione "reali", ma perche' esistono anche i pezzotti??
    Comunque, dalle ultime prove fatte, si è scoperto che il LEctor DIgicode, aggancia i files anche a 192 ft .

    Sal.

    biscottino
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 7695
    Data d'iscrizione : 2010-04-23
    Età : 45
    Località : Gragnano (Napoli)

    Re: Almarro A205A MkII

    Post  biscottino on Fri May 28, 2010 7:24 pm

    axellone wrote:
    biscottino wrote:
    L'interesse da parte mia è sempre vivo.
    SOprattutto è sempre un piacere ritrovare vecchi amici...allora, quando si organizza?

    Sal.

    Vecchio ce sarai! ft

    MA no dai, lo so che sei giovane...dentro di te affraid !

    Sal.

    NEMO
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 885
    Data d'iscrizione : 2010-04-25

    Re: Almarro A205A MkII

    Post  NEMO on Sun May 30, 2010 7:12 pm

    biscottino wrote:
    NEMO wrote:Ciao Amico Ignoto!

    Visto che abbiamo le K1000 a fare il tagliando...

    Ti andrebbe di provare a confronto il tuo "GIAP" contro il Densen DM10 e CEC CD53N Full Balance con la tua K1000???

    Sorgente Cary Audio CDP1 e qualche "oggettino liquido interessante" che stò "smanettando" con file ad alta definizione "reali"...;))))

    Fammi sapere.............

    Buona sperimentazione....
    L'Avvoltoio

    Stamo freschi , adesso ti metti ad ascolta anche la musica liquida affraid !
    Addirittura files ad alta risoluzione "reali", ma perche' esistono anche i pezzotti??
    Comunque, dalle ultime prove fatte, si è scoperto che il LEctor DIgicode, aggancia i files anche a 192 ft .

    Sal.

    "VECCHIO" amico Ignoto!

    Quando uno ha la possibilità di accedere ai "FILE MASTER" di registrazione di un CD, creati direttamente in alta definizione, allora sono "reali"........

    In ogni caso prima che mi vengono a cercare le forze dell'ordine, per chiedere la restituzione della "Robba", se ve date na mossa organiziamo!!

    Io sono in ferie da lunedì a domenica prossimi....


    Fateme sapè....


    _________________
    Stefano

    Alias..."The Vulture"...L'Avvoltoio...

    "PARLATE MALE DI ME PURCHE' NE PARLIATE"

    biscottino
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 7695
    Data d'iscrizione : 2010-04-23
    Età : 45
    Località : Gragnano (Napoli)

    Re: Almarro A205A MkII

    Post  biscottino on Sun May 30, 2010 9:35 pm

    NEMO][quote="biscottino wrote:

    In ogni caso prima che mi vengono a cercare le forze dell'ordine, per chiedere la restituzione della "Robba", se ve date na mossa organiziamo!!

    Io sono in ferie da lunedì a domenica prossimi....


    Fateme sapè....

    Io mercoledi sarei disponibile,nun ve fate un giro da queste parti?
    Il pranzo è assicurato!

    Sal.

    axellone
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 1995
    Data d'iscrizione : 2010-04-24
    Età : 54
    Località : Roma

    Re: Almarro A205A MkII

    Post  axellone on Mon May 31, 2010 11:33 am

    biscottino wrote:
    NEMO][quote="biscottino wrote:

    In ogni caso prima che mi vengono a cercare le forze dell'ordine, per chiedere la restituzione della "Robba", se ve date na mossa organiziamo!!

    Io sono in ferie da lunedì a domenica prossimi....


    Fateme sapè....

    Io mercoledi sarei disponibile,nun ve fate un giro da queste parti?
    Il pranzo è assicurato!

    Sal.

    Magari Sal, io lavoro..
    buon divertimento se organizzate!!


    _________________
    Saluti, Enrico  

    axellone
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 1995
    Data d'iscrizione : 2010-04-24
    Età : 54
    Località : Roma

    Re: Almarro A205A MkII

    Post  axellone on Thu Jul 08, 2010 2:56 pm

    Dopo varie prove e molti ascolti, l'Almarro ha raggiunto quella che dovrebbe essere la configurazione finale.
    Le modifiche fatte riguardano il funzionamento a triodo, il montaggio di un connettore per la K1000 e la sostituzione del potenziometro.
    Il passaggio da pentodo a triodo ha portato una maggiore pulizia e morbidezza, facendo perdere quelle connotazioni di suono eccessivamente nervoso (Salvatore me lo aveva anticipato). I miei dubbi riguardo la perdita di potenza sono stati mitigati da varie prove di ascolto, durante le quali ho potuto constatare che nonostante il segnale in uscita fosse diminuito, la K1000 poteva raggiungere livelli di pressione comunque considerevoli e superiori ad ogni esigenza.
    Il montaggio del connettore XLR 4 poli, per il collegamento della cuffia sul frontale, è stato eseguito sfruttando l'uscita a 32Ω del trasformatore. Questo collegamento ha donato alla cuffia una risposta molto più piena in gamma bassa, oltre ad un'ovvia maggiore potenza di pilotaggio rispetto al collegamento sui morsetti diffusori, collegamento questo ovviamente ancora possibile tramite il cavo di prolunga per un'ascolto, diciamo un pochino + esile, ma comunque comodo in presenza di certe incisioni.
    La maggiore sorpresa l'ho comunque avuta dalla sostituzione del potenziometro, non tanto per il miglioramento sonoro, ma per quello di utilizzo dell'apparecchio.
    Insopportabile era infatti la difficoltà nella regolazione del volume, costretto come era a lavorare ai minimi di regolazione, posizione in cui spesso si avevano differenze di livello tra i due canali dovuti proprio alla mancanza di precisione che c'è in quel punto di lavoro.
    In rete ho letto di varie modifiche fatte per diminuire il guadagno, di attenuazioni in ingresso e di preampli posti prima dell'apparecchio, usato a questo punto come se fosse un finale, con il pot. al massimo.
    La sorpresa l'ho avuta quando ho capito che il potenziometro utilizzato, un ALPS in miniatura, era di tipo lineare. E' bastato sostituirlo con uno logaritmico (classico ALPS blu), e tutto è diventato più gestibile, visto che la massima potenza si raggiunge con il pot. in posizione 13. Mi chiedo per quale motivo il costruttore continui a montarci questo tipo di componente, quando chiunque lo possieda lamenti questo inconveniente. Oltretutto questa è la versione MKII in cui sono state apportate alcune variazioni rispetto la prima versione...
    Fatto tutto questo, le valvole con cui ho raggiunto il miglior equilibrio sono state le Telefunken, sia pre che finali.. ed ora me lo sento!

    sunny sunny sunny


    _________________
    Saluti, Enrico  

    vulcan
    Headphone Mod
    Headphone Mod

    Numero di messaggi : 12056
    Data d'iscrizione : 2009-12-04
    Età : 50
    Località : Sardinya

    Re: Almarro A205A MkII

    Post  vulcan on Thu Jul 08, 2010 3:45 pm

    come leggo è una soddisfazione aver migliorato non poco, in effetti la K1000 non soffre molto per i watt se si ascolta a pressioni sonore civili
    Hai scritto una cosa che conferma quello che dice Millett che la K1000 deve essere attaccata a trasformatori di uscita a Bassa impedenza Embarassed pena l'asciugamento della gamma bassa
    Uno step ulteriore sarebbe un attenuatore a scatti che garantisce maggiore pulizia e sopratutto neutralità timbrica... indipendente dalla posizione dello stesso
    Con la tua configurazione attuale potresti sentire l'Hifiman


    _________________
    Nicola      

    Spoiler:

    Sorgente Audia Flight Cd One - Cavo di Segnale Acrolink Mexcel 7N 6100D - Cavo di Alimentazione Cd Shunyata Taipan VX - Amplificatore TTVJ Millett 307A # 07 - Violectric V281-Cavo di Alimentazione Black Rhodium Polar Crusader Oyaide - Cuffie HifiMan HE1000  Cavo Moon Audio Silver Dragon xlr - Filtro di rete Shunyata Hydra 6 - Cavo di Alimentazione filtro Shunyata Copperhead Oyaide- Tavolino Music Tools Isoshelf - Tuner Aeron RD04 Cavo segnale tuner Mogami 2534 Xlr Cavo di Alimentazione Tuner Supra Lorad 2.5 Oyaide


    In caso di bisogno leggere il REGOLAMENTO del forum.

    axellone
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 1995
    Data d'iscrizione : 2010-04-24
    Età : 54
    Località : Roma

    Re: Almarro A205A MkII

    Post  axellone on Thu Jul 08, 2010 3:54 pm

    vulcan wrote: come leggo è una soddisfazione aver migliorato non poco, in effetti la K1000 non soffre molto per i watt se si ascolta a pressioni sonore civili
    Hai scritto una cosa che conferma quello che dice Millett che la K1000 deve essere attaccata a trasformatori di uscita a Bassa impedenza Embarassed pena l'asciugamento della gamma bassa
    Uno step ulteriore sarebbe un attenuatore a scatti che garantisce maggiore pulizia e sopratutto neutralità timbrica... indipendente dalla posizione dello stesso
    Con la tua configurazione attuale potresti sentire l'Hifiman

    l'attenuatore a scatti lo avevo considerato, ma prezzo e dimensioni mi hanno fatto desistere.. La Hifiman la ascolterei volentieri, ad averla!! Rolling Eyes


    _________________
    Saluti, Enrico  

    vulcan
    Headphone Mod
    Headphone Mod

    Numero di messaggi : 12056
    Data d'iscrizione : 2009-12-04
    Età : 50
    Località : Sardinya

    Re: Almarro A205A MkII

    Post  vulcan on Thu Jul 08, 2010 4:08 pm

    Bella cuffia messa nel carrello dei desideri


    _________________
    Nicola      

    Spoiler:

    Sorgente Audia Flight Cd One - Cavo di Segnale Acrolink Mexcel 7N 6100D - Cavo di Alimentazione Cd Shunyata Taipan VX - Amplificatore TTVJ Millett 307A # 07 - Violectric V281-Cavo di Alimentazione Black Rhodium Polar Crusader Oyaide - Cuffie HifiMan HE1000  Cavo Moon Audio Silver Dragon xlr - Filtro di rete Shunyata Hydra 6 - Cavo di Alimentazione filtro Shunyata Copperhead Oyaide- Tavolino Music Tools Isoshelf - Tuner Aeron RD04 Cavo segnale tuner Mogami 2534 Xlr Cavo di Alimentazione Tuner Supra Lorad 2.5 Oyaide


    In caso di bisogno leggere il REGOLAMENTO del forum.

    biscottino
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 7695
    Data d'iscrizione : 2010-04-23
    Età : 45
    Località : Gragnano (Napoli)

    Re: Almarro A205A MkII

    Post  biscottino on Thu Jul 08, 2010 9:38 pm

    axellone wrote:Dopo varie prove e molti ascolti, l'Almarro ha raggiunto quella che dovrebbe essere la configurazione finale.
    Le modifiche fatte riguardano il funzionamento a triodo, il montaggio di un connettore per la K1000 e la sostituzione del potenziometro.
    Il passaggio da pentodo a triodo ha portato una maggiore pulizia e morbidezza, facendo perdere quelle connotazioni di suono eccessivamente nervoso (Salvatore me lo aveva anticipato). I miei dubbi riguardo la perdita di potenza sono stati mitigati da varie prove di ascolto, durante le quali ho potuto constatare che nonostante il segnale in uscita fosse diminuito, la K1000 poteva raggiungere livelli di pressione comunque considerevoli e superiori ad ogni esigenza.
    Il montaggio del connettore XLR 4 poli, per il collegamento della cuffia sul frontale, è stato eseguito sfruttando l'uscita a 32Ω del trasformatore. Questo collegamento ha donato alla cuffia una risposta molto più piena in gamma bassa, oltre ad un'ovvia maggiore potenza di pilotaggio rispetto al collegamento sui morsetti diffusori, collegamento questo ovviamente ancora possibile tramite il cavo di prolunga per un'ascolto, diciamo un pochino + esile, ma comunque comodo in presenza di certe incisioni.
    La maggiore sorpresa l'ho comunque avuta dalla sostituzione del potenziometro, non tanto per il miglioramento sonoro, ma per quello di utilizzo dell'apparecchio.
    Insopportabile era infatti la difficoltà nella regolazione del volume, costretto come era a lavorare ai minimi di regolazione, posizione in cui spesso si avevano differenze di livello tra i due canali dovuti proprio alla mancanza di precisione che c'è in quel punto di lavoro.
    In rete ho letto di varie modifiche fatte per diminuire il guadagno, di attenuazioni in ingresso e di preampli posti prima dell'apparecchio, usato a questo punto come se fosse un finale, con il pot. al massimo.
    La sorpresa l'ho avuta quando ho capito che il potenziometro utilizzato, un ALPS in miniatura, era di tipo lineare. E' bastato sostituirlo con uno logaritmico (classico ALPS blu), e tutto è diventato più gestibile, visto che la massima potenza si raggiunge con il pot. in posizione 13. Mi chiedo per quale motivo il costruttore continui a montarci questo tipo di componente, quando chiunque lo possieda lamenti questo inconveniente. Oltretutto questa è la versione MKII in cui sono state apportate alcune variazioni rispetto la prima versione...
    Fatto tutto questo, le valvole con cui ho raggiunto il miglior equilibrio sono state le Telefunken, sia pre che finali.. ed ora me lo sento!

    sunny sunny sunny

    Un intervento da 10 e lode...differenze con lo Schott?

    Sal.

      Current date/time is Sat Dec 03, 2016 12:37 pm