Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Consiglio riguardo amplificatore portatile per cuffie
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    Consiglio riguardo amplificatore portatile per cuffie

    Share

    allahalbar
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 25
    Data d'iscrizione : 2016-10-19

    Consiglio riguardo amplificatore portatile per cuffie

    Post  allahalbar on Sat Oct 29, 2016 5:22 pm

    Ciao a tutti.

    Ho da poco acquistato le sony mdr 1A + FiiO x1.

    L'impedenza della cuffia è di 48 ohm con capacità di potenza 1500 mW. Dal punto di vista del volume mi trovo bene ma vi chiedo se aggiungendo un amplificatore portatile noterei differenze riguardanti la qualità del suono (oltre che ovviamente il volume).

    Se la risposta è si, quali consigliate di guardare?


    (io l'ho fatta molto semplice , ma se in realtà il discorso è più complesso e avete voglia di spiegarmi io sono tutt'orecchi )

    Grazie anticipatamente

    fideliostu
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 42
    Data d'iscrizione : 2014-09-08

    Re: Consiglio riguardo amplificatore portatile per cuffie

    Post  fideliostu on Sun Oct 30, 2016 6:54 am

    Ciao non ne vale la pena, il fiio x1 già è un bel lettore audio, con le cuffie attuali aggiungendo un amplificatore portatile non noterai una qualità audio maggiore perché la cuffia viene già spremuta dal fiio x1, il discorso cambia se cambi la cuffia con qualcosa di migliore.

    allahalbar
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 25
    Data d'iscrizione : 2016-10-19

    Re: Consiglio riguardo amplificatore portatile per cuffie

    Post  allahalbar on Sun Oct 30, 2016 10:33 am

    fideliostu wrote:Ciao non ne vale la pena, il fiio x1 già è un bel lettore audio, con le cuffie attuali aggiungendo un amplificatore portatile non noterai una qualità audio maggiore perché la cuffia viene già spremuta dal fiio x1, il discorso cambia se cambi la cuffia con qualcosa di migliore.

    pensa che playstereo a cui ho chiesto parere mi ha detto:

    L'impedenza della cuffia inizia ad essere una impedenza media, questo significa che un amplificatore esterno, sebbene non indispensabile, ci può stare e apporterà miglioramenti (nel volume e nella qualità) sia per questo motivo , sia per via della sua migliore qualità rispetto all'amplificazione interna contenuta nell'X1.
    Io suggerisco di considerare il nuovissimo FiiO A5 settando l'uscita dell'X1 come uscita di linea ( da system settings).

    Cosa ne pensate?

    Non so se vado ot ma te cosa consiglieresti di migliore da abbinare ad un amplificatore con l'x1 (sempre per ascoltare musica in flac ovviamente)?


    fideliostu
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 42
    Data d'iscrizione : 2014-09-08

    Re: Consiglio riguardo amplificatore portatile per cuffie

    Post  fideliostu on Sun Oct 30, 2016 10:55 am

    Io attualmente ho un fiio x3 2nd + fiio e12a+ Fidelio x2, la Fidelio è una cuffia a bassa impedenza (aperta! chi ti sta accanto sente la musica che ascolti) divertente e ben definita ricca di dettaglio con un palcosceno non troppo stretto il suo punto di forza sono i bassi potenti ma non invadenti, naturalmente con il tuo lettore +amplificatore la x2 migliora e la differenza si sente.

    allahalbar
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 25
    Data d'iscrizione : 2016-10-19

    Re: Consiglio riguardo amplificatore portatile per cuffie

    Post  allahalbar on Sun Oct 30, 2016 11:36 am

    fideliostu wrote:Io attualmente ho un fiio x3 2nd + fiio e12a+ Fidelio x2, la Fidelio è una cuffia a bassa impedenza (aperta!  chi ti sta accanto sente la musica che ascolti)   divertente e ben definita ricca di dettaglio con un palcosceno non troppo stretto il suo punto di forza sono i bassi potenti ma non invadenti, naturalmente con il tuo lettore +amplificatore la x2 migliora e la differenza si sente.  

    scusami ma da ignorante in materia mi viene proprio spontaneo chiedere, spero che mi aiuti a capire.

    Tu hai una cuffia da 30 ohm ed io da 48 ohm con un lettore che immagino sia più "potente" del mio e nonostante questo tu hai l'amplificatore mentre a me lo sconsigli.
    Come mai nel mio caso non noto un aumento di qualità se impiegassi un amplificatore mentre nel tuo caso si? intervengono altri fattori oltre all'impedenza?

    grazie per il tuo aiuto

    fideliostu
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 42
    Data d'iscrizione : 2014-09-08

    Re: Consiglio riguardo amplificatore portatile per cuffie

    Post  fideliostu on Sun Oct 30, 2016 1:44 pm

    Perché la Fidelio x2 e una cuffia meccanicamente migliore è che costa anche di più! Per quanto riguarda le impedenza anche se una cuffia a 30 ohm e la pilotiamo con un amplificatore a bassa impedenza, grazie all'amplificatore la cuffia produce un suono migliore, ma abbiamo bisogno di cuffie ottime! Ti faccio un esempio sulla mia esperienza : ho ascoltato la Fidelio x2 con un burson conductor cioè fiio x3 2nd +amplificatore burson conductor +Fidelio, il risultato è stato che non c'è stato nessun miglioramento! Perché la Fidelio x2 meccanicamente non poteva più andare oltre! Eppure il burson conductor costa sulle 1000€.

    Carlito
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 187
    Data d'iscrizione : 2010-04-24
    Età : 46
    Località : Calabria

    Re: Consiglio riguardo amplificatore portatile per cuffie

    Post  Carlito on Sun Oct 30, 2016 3:39 pm

    Premetto che non conosco il suono della Phidelio e della MDR1-A, comunque posso dire la mia sul fatto di ampli esterno.
    Non importa se la cuffia vale poco o moltissimo, a mio personalissimo modo di "ascoltare" musica.
    Mi rifaccio, in questo caso, alle sole specifiche del player X1 che ha 80 mW a 32 Ohm. E' una discreta uscita per le IEM. Si sentirà pure discretamente, ma ha un evidente limite.

    Rimanendo in casa Fiio, considererei con notevole interesse l' A5, ampli erede del 12 e del 12A (premesso che il 12 ha il doppio della potenza del 12A, e che quest'ultimo timbricamente sembra più dettagliato e fine). Si passa a 880 mW a 32 Ohm con l' A5. Un bel spremere la tenuta in potenza del driver MDR-1A.

    C'è da dire, che sempre rimanendo in casa Fiio, non disdegnerei l'amplino desktop K5, passando a 1,5 Watt a 32 Ohm.

    Come si sentira' la MDR-1A con volumi maggiori ? Si tratta in line molto teorica, di maggior volume ?
    No, il volume è una questione a parte, è solo il primo dei miglioramenti che si nota.

    Cambia considerevolmente lo swing in tensione, quello fornisce insieme alla bontà progettuale dell'ampli, maggiore estensione che tradotto significa maggiore definizione. i 20Vpp del K5 fanno la differenza, anche a volumi medi.

    Della MDR-1A ci sono rumors interessanti, che ne fanno pensare una cuffia ben riuscita per essere entry level.
    Dall'altro canto i suoi 48 Ohm, la farebbero considerare di fascia media impedenza, ma l'efficenza è di 105 dB/mW, quindi abbastanza alta per questa impedenza.

    Mettiamoci che la tenuta in potenza di un ottimo valore 1,5 Watt fa già capire quanto possano esprimere se ben pilotate.

    Riassumendo, Fiio fa prodotti qualità prezzo vantaggiosi, fossi io valuterei A5 o K5, in base all'utilizzo.

    Passiamo alla Phidelio X2, e rimanendo sulle specifiche, la cuffia ha driver da 50 mm, non 40mm, 30 Ohm, 500 mW di tenuta massima in potenza.

    Ci potrebbe stare un pensiero che la X2 risentirebbe di minori volumi ? Assolutamente no.
    E' un genere di driver ad efficenza 100 dB/mW, non male anche lei, e che sonicamente risente anche lei, come la quasi totalità delle cuffie ben progettate (e mi riferisco a modelli precisi, non alla massa delle cianfrusaglie comuni del carretto al supermercato), dicevo risente a maggior ragione, e con più evidenza delle migliorie apportate da un ampli esterno.

    La differenza che ne fa apprezzare la convenienza, è proprio l'efficenza in dB/mW, minore è l'efficenza maggiore è l'evidenza migliorativa di un ampli esterno.

    Appunto, si parla di evidenza, di percezione al primo stadio.
    Quello che cambia in realtà è l'estensione ottenuta da un pilotaggio migliore, quello di un buon ampli esterno. Sonicamente viene percepita la differenza. E' la musica ascoltata, la sua definizione, che ne fa apprezzare o meno, gli abbinamenti.

    Aggiungo, interessante il Burson Virtuoso, è uno SS molto veloce, con DAC discreti. In questo caso il limite è proprio la sorgente, l' X1, paradossalmente. Bensì, il limite è nel pre-out dell'X1, o vi è un modo per bypassare il DAC dell'X1, e fornire la sola usb al Burson, e quindi sfruttare il suo DAC ? Verrebbe da chiedere in quali connessioni è stato ascoltato il Burson.


    _________________
    Carlo
    Cyrus dAd3, DAC moduleQ, batteria virtuale PSX-R - Sony DCP-D11 Pro bil.
    Aeron A160 rivalvolato Mullard CV2493, partitore Nelson Pass - Beta22 3mode
    Denon D5000 - Beyerdynamic DT880Pro bal. - AKG K340 bal.
    passato: HD800, Pro900, ATH-A950ltd, ATH-W1000, HD650, K701, K271 Studio.

    allahalbar
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 25
    Data d'iscrizione : 2016-10-19

    Re: Consiglio riguardo amplificatore portatile per cuffie

    Post  allahalbar on Sun Oct 30, 2016 4:41 pm

    Carlito wrote:Premetto che non conosco il suono della Phidelio e della MDR1-A, comunque posso dire la mia sul fatto di ampli esterno.
    Non importa se la cuffia vale poco o moltissimo, a mio personalissimo modo di "ascoltare" musica.
    Mi rifaccio, in questo caso, alle sole specifiche del player X1 che ha 80 mW a 32 Ohm. E' una discreta uscita per le IEM. Si sentirà pure discretamente, ma ha un evidente limite.

    Rimanendo in casa Fiio, considererei con notevole interesse l' A5, ampli erede del 12 e del 12A (premesso che il 12 ha il doppio della potenza del 12A, e che quest'ultimo timbricamente sembra più dettagliato e fine). Si passa a 880 mW a 32 Ohm con l' A5. Un bel spremere la tenuta in potenza del driver MDR-1A.

    C'è da dire, che sempre rimanendo in casa Fiio, non disdegnerei l'amplino desktop K5, passando a 1,5 Watt a 32 Ohm.

    Come si sentira' la MDR-1A con volumi maggiori ? Si tratta in line molto teorica, di maggior volume ?
    No, il volume è una questione a parte, è solo il primo dei miglioramenti che si nota.

    Cambia considerevolmente lo swing in tensione, quello fornisce insieme alla bontà progettuale dell'ampli, maggiore estensione che tradotto significa maggiore definizione. i 20Vpp del K5 fanno la differenza, anche a volumi medi.

    Della MDR-1A ci sono rumors interessanti, che ne fanno pensare una cuffia ben riuscita per essere entry level.
    Dall'altro canto i suoi 48 Ohm, la farebbero considerare di fascia media impedenza, ma l'efficenza è di 105 dB/mW, quindi abbastanza alta per questa impedenza.

    Mettiamoci che la tenuta in potenza di un ottimo valore 1,5 Watt fa già capire quanto possano esprimere se ben pilotate.

    Riassumendo, Fiio fa prodotti qualità prezzo vantaggiosi, fossi io valuterei A5 o K5, in base all'utilizzo.

    Passiamo alla Phidelio X2, e rimanendo sulle specifiche, la cuffia ha driver da 50 mm, non 40mm, 30 Ohm, 500 mW di tenuta massima in potenza.

    Ci potrebbe stare un pensiero che la X2 risentirebbe di minori volumi ? Assolutamente no.
    E' un genere di driver ad efficenza 100 dB/mW, non male anche lei, e che sonicamente risente anche lei, come la quasi totalità delle cuffie ben progettate (e mi riferisco a modelli precisi, non alla massa delle cianfrusaglie comuni del carretto al supermercato), dicevo risente a maggior ragione, e con più evidenza delle migliorie apportate da un ampli esterno.

    La differenza che ne fa apprezzare la convenienza, è proprio l'efficenza in dB/mW, minore è l'efficenza maggiore è l'evidenza migliorativa di un ampli esterno.

    Appunto, si parla di evidenza, di percezione al primo stadio.
    Quello che cambia in realtà è l'estensione ottenuta da un pilotaggio migliore, quello di un buon ampli esterno. Sonicamente viene percepita la differenza. E' la musica ascoltata, la sua definizione, che ne fa apprezzare o meno, gli abbinamenti.

    Aggiungo, interessante il Burson Virtuoso, è uno SS molto veloce, con DAC discreti. In questo caso il limite è proprio la sorgente, l' X1, paradossalmente. Bensì, il limite è nel pre-out dell'X1, o vi è un modo per bypassare il DAC dell'X1, e fornire la sola usb al Burson, e quindi sfruttare il suo DAC ? Verrebbe da chiedere in quali connessioni è stato ascoltato il Burson.



    Davvero grazie di cuore per la tua risposta, ti dico cosa ho capito e vediamo se in effetti ho afferrato oppure no.

    Partiamo dal presupposto che io lo userei da tenere diciamo in tasca, "fissato" al x1. Per cui se non ho visto male su google direi che è più appropriato l'A5.

    Se ho capito bene, utilizzando l'A5 avrei 880 mW invece che gli 80 mW del x1 che si tradurrebbe nel lato pratico ad una migliore definizione del suono e quindi alla mia domanda (il suono migliorerebbe con l'amplificatore?) la risposta sarebbe si.

    Poi se non ho capito male, nelle cuffie Phidelio con efficienza minore delle mie sony (100 dB/mW < 105 dB/mW), l'entità del miglioramento con amplificatore esterno si sentirebbe di più.

    Ho capito bene?

    In ogni caso secondo voi sarebbe giustificato spendere più o meno la stessa cifra che ho speso per prendere le cuffie, solo per ottenere un miglioramento nella qualità del suono? cioè secondo voi faccio bene oppure mi migliorerà cosi poco il suono da non valerne la pena.

    Altra domanda: fino a che valore di impedenza questo A5 (da specifiche tecniche) svolge secondo voi il suo lavoro. Nel senso, dato che spenderei tutti questi soldi, magari potrebbe tornarmi utile anche se ad esempio tra 2 anni mi vorrò prendere delle cuffie con impedenza di 300 ohm?

    Scusate se chiedo molto ma sono uno studente e i soldi sono quelli che sono quindi devo spenderli con molta attenzione...

    Grazie anticipatamente

    Carlito
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 187
    Data d'iscrizione : 2010-04-24
    Età : 46
    Località : Calabria

    Re: Consiglio riguardo amplificatore portatile per cuffie

    Post  Carlito on Sun Oct 30, 2016 6:33 pm

    La scelta è personale, specialmente per te che sei studente.
    La risposta è si su tutto, ma... non sono dettami, solo linee guida generali, l'orecchio, i gusti, sono i veri giudici.

    Non è un parere assoluto il mio, anzi è solo un consiglio, ma nel tuo caso cambia tanto.
    L'A5, se non ti piacesse, potresti rivernderlo con estrema facilità. Per es. a me  sunny , ne troveresti tanti...
    Forse, prima di spendere soldi nell'amplificatore, potresti prendere un'altra cuffia, ma è una scelta dettata dalla tua tasca, e da quello che tu vuoi.
    Se il suono ti piace adesso, hai una cuffia ad alta efficenza, che teoricamente suona se attaccata in qualsiasi pertugio.
    La cuffia ad alta impedenza ben si sposa con gli amplificatori valvolari OTL, e questo è un altro mondo.
    Il rischio è arroventarsi il cervello, all'inizio.
    Le scelte, vanno ponderate, prima cerca di informarti il più possibile, leggi tanto, cosi' puoi farti un'idea da meno vaga a più.
    L'ampli, per iniziare a comprendere le differenze, potrebbe essere il primo passo più corretto.
    Poi, potresti provare un'altra cuffia, e poi.... se ti appassioni, ascolti voracemente in attesa del cambio successivo.

    Metti al primo posto il fine: cosa vuoi effettivamente ? Cosa ti piace ?
    Noi siamo qui, per schiarire dubbi, ma non abbiamo certezze, solo preferenze ed esperienza di ascolti.

    Aggiungo, in buona sostanza, la cuffia ha la sua timbrica, ha il compito di porre ognuna a suo modo, la musica verso l'udito di chi la indossa.
    La timbrica, l'headstage, la resa nel complesso, è affidata al tipo di cuffia.

    La sorgente, l'X1, nel caso tuo, ha il compito di trascodificare un messaggio, quello del musicista, e di farlo nel modo più trasparente possibile.

    L'ampli esterno, ha il compito ben preciso di estendere le capacità di pilotaggio dei driver della cuffia, e puo' farlo più o meno bene secondo come è progettato.

    Quindi, per capire come suona la tua cuffia con l'X1, potresti fare cosi', se hai fortuna trovare un negozio, un amico, che ti faccia collegare l'X1 ad un ampli esterno, anche quelli per casa, basta che abbia una uscita cuffia, oppure su un sistema hifi di un amico, è la prima mossa che ti farebbe capire se ne vale la pena investire nell'A5.


    _________________
    Carlo
    Cyrus dAd3, DAC moduleQ, batteria virtuale PSX-R - Sony DCP-D11 Pro bil.
    Aeron A160 rivalvolato Mullard CV2493, partitore Nelson Pass - Beta22 3mode
    Denon D5000 - Beyerdynamic DT880Pro bal. - AKG K340 bal.
    passato: HD800, Pro900, ATH-A950ltd, ATH-W1000, HD650, K701, K271 Studio.

    allahalbar
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 25
    Data d'iscrizione : 2016-10-19

    Re: Consiglio riguardo amplificatore portatile per cuffie

    Post  allahalbar on Sun Oct 30, 2016 7:49 pm

    Carlito wrote:La scelta è personale, specialmente per te che sei studente.
    La risposta è si su tutto, ma... non sono dettami, solo linee guida generali, l'orecchio, i gusti, sono i veri giudici.

    Non è un parere assoluto il mio, anzi è solo un consiglio, ma nel tuo caso cambia tanto.
    L'A5, se non ti piacesse, potresti rivernderlo con estrema facilità. Per es. a me sunny , ne troveresti tanti...
    Forse, prima di spendere soldi nell'amplificatore, potresti prendere un'altra cuffia, ma è una scelta dettata dalla tua tasca, e da quello che tu vuoi.
    Se il suono ti piace adesso, hai una cuffia ad alta efficenza, che teoricamente suona se attaccata in qualsiasi pertugio.
    La cuffia ad alta impedenza ben si sposa con gli amplificatori valvolari OTL, e questo è un altro mondo.
    Il rischio è arroventarsi il cervello, all'inizio.
    Le scelte, vanno ponderate, prima cerca di informarti il più possibile, leggi tanto, cosi' puoi farti un'idea da meno vaga a più.
    L'ampli, per iniziare a comprendere le differenze, potrebbe essere il primo passo più corretto.
    Poi, potresti provare un'altra cuffia, e poi.... se ti appassioni, ascolti voracemente in attesa del cambio successivo.

    Metti al primo posto il fine: cosa vuoi effettivamente ? Cosa ti piace ?
    Noi siamo qui, per schiarire dubbi, ma non abbiamo certezze, solo preferenze ed esperienza di ascolti.

    Aggiungo, in buona sostanza, la cuffia ha la sua timbrica, ha il compito di porre ognuna a suo modo, la musica verso l'udito di chi la indossa.
    La timbrica, l'headstage, la resa nel complesso, è affidata al tipo di cuffia.

    La sorgente, l'X1, nel caso tuo, ha il compito di trascodificare un messaggio, quello del musicista, e di farlo nel modo più trasparente possibile.

    L'ampli esterno, ha il compito ben preciso di estendere le capacità di pilotaggio dei driver della cuffia, e puo' farlo più o meno bene secondo come è progettato.

    Quindi, per capire come suona la tua cuffia con l'X1, potresti fare cosi', se hai fortuna trovare un negozio, un amico, che ti faccia collegare l'X1 ad un ampli esterno, anche quelli per casa, basta che abbia una uscita cuffia, oppure su un sistema hifi di un amico, è la prima mossa che ti farebbe capire se ne vale la pena investire nell'A5.



    Grazie ancora davvero.

    Mah guarda ti dico come ho ragionato io da ignorante e con poca grana.  
    Prendo delle cuffie "normali" ma hi fi (con impedenza non esagerata)  + un lettore "buono" + eventualmente un amplificatore (da usare in futuro per cuffie con impedenza alta)  = "buona esperienza di ascolto".
    Questo perché ho ragionato che era inutile avere delle cuffie da 250 euro con impedenza alta che non potevo godere a pieno.

    Se secondo te la differenza con l A5 sarà molta (per carità è soggettivo) penso di aver fatto la scelta giusta a questo punto no?.

    Non so se si va ot ma tieni presente che l'acquisto delle cuffie l'ho fatto sull Amazzonia (if you know what i mean) e potrei sempre esercitare eventualmente la restituzione ed il rimborso.
    Secondo te ci sarebbero delle cuffie migliori che potrei scegliere senza spendere un patrimonio (es le HD600 da mi pare 300 euro sul Amazzonia non posso permettermele)?
    Inoltre anche senza poi spendere un patrimonio in amplificatore...nel senso aimè supponiamo per esempio che ne spendo 250 euro per una cuffia migliore di questa sony, non ho poi la possibilità di spendernee circa 150 per l'A5.
    E' proprio per questi questi limiti di budget che ho fatto il ragionamento che ti ho scritto all'inizio.

    Mille grazie ancora mi stai proprio aiutando.

      Current date/time is Wed Dec 07, 2016 5:17 pm