Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Comprensione specifiche ampli
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    Comprensione specifiche ampli

    Share
    avatar
    Enjoy
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 239
    Data d'iscrizione : 2012-12-20
    Età : 44

    Comprensione specifiche ampli

    Post  Enjoy on Tue Nov 15, 2016 12:34 pm

    Salve a tutti,
    sareste cosi` gentili da aiutarmi a capire il significato delle specifiche del mio ampli?

    Il manuale dice testualmente:

    System Fidelity SA-370:

    Rated power output: 75W per channel / 4 ohms at THD 1%
                                60W per channel / 4 ohms at THD 0,015 and 20Hz-20kHz
                                45W per channel / 8 ohms at THD 1%
                                35W per channel / 8 ohms at THD 0,015 and 20Hz-20kHz

    Dynamic peak power: 135W per channel / 4 ohms
                                80W per channel / 8 ohms

    Quindi in pratica quanti watt eroga da specifica? E che significa che la potenza erogata varia in funzione della distorsione (THD e` la distorsione giusto?)?

    Grazie grazie  


    _________________
    CDP: Marantz SA7001 - Network Player: Cabasse Stream Source - Ampli: System Fidelity SA-370 - Diffusori: Cabasse MT 31 Alderney - Cavi: autocostruiti TNT-Audio - Mobiletto: Norston Bergen 2
    avatar
    bluocram
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 564
    Data d'iscrizione : 2011-06-08
    Età : 58
    Località : Roma

    Re: Comprensione specifiche ampli

    Post  bluocram on Tue Nov 15, 2016 5:11 pm

    Il tuo ampli eroga su carico da 8 ohm, 35 watt e su 4 ohm 60 watt. Di norma si prende in considerazione la misura ad 8 ohm.

    Per il secondo punto, non è la potenza che varia in funzione della distorsione, ma l'esatto contrario. Il tuo ampli è in grado di erogare 35 watt (su 8 ohm) quasi prive di distorsione (0,015). Se si aumenta il volume... aumenta la distorsione.


    Un saluto.
    Marco. Embarassed
    avatar
    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 32444
    Data d'iscrizione : 2008-12-20
    Località : AIRTECHLANDIA

    Re: Comprensione specifiche ampli

    Post  aircooled on Tue Nov 15, 2016 5:19 pm

    la potenza dinamica lasciala perdere non serve a nulla, per il resto il dato di riferimento sarebbe quello con la distorsione a 1% gli altri sono poco significativi, comunque anche se vai oltre 1% l'oreccio non la sente se distorcesse con armoniche pari potresti andare anche oltre il 5% come alcuni valvolari e sarebbe anche piacevole, se distorcesse in armoniche dispari invece andare oltre il 2% potrebbe creare dei fastidi, ma non tutti si reagisce alla distorsione nel solito modo, io per esempio non la noto molto


    _________________

     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso

    la calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi
     

    non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - ricorda chi sa fa chi non sa insegna
     
    Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
    mail bertini63@virgilio.it
    avatar
    bluocram
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 564
    Data d'iscrizione : 2011-06-08
    Età : 58
    Località : Roma

    Re: Comprensione specifiche ampli

    Post  bluocram on Tue Nov 15, 2016 6:09 pm

    aircooled wrote:la potenza dinamica lasciala perdere non serve a nulla, per il resto il dato di riferimento sarebbe quello con la distorsione a 1% gli altri sono poco significativi, comunque anche se vai oltre 1% l'oreccio non la sente se distorcesse con armoniche pari potresti andare anche oltre il 5% come alcuni valvolari e sarebbe anche piacevole, se distorcesse in armoniche dispari invece andare oltre il 2% potrebbe creare dei fastidi, ma non tutti si reagisce alla distorsione nel solito modo, io per esempio non la noto molto

    No, la potenza in uscita è da sempre misurata per convenzione, con distorsione armonica totale (20Hz–20kHz) <0.0...%

    Il fatto che non la si percepisce, è un altro paio di maniche. Le valvole poi, subiscono un rapido esaurimento ed hanno particolare circuitazione quindi fanno caso a parte, altre maniche anche questa ultime.

    Poi, buon per te se non riesci a percepire distorsioni superiori al 5%...Embarassed ..oreccio non sente, cuore non duole..sunny

    Un saluto Embarassed

    Marco.

    P.S. Da ragazzini andavamo nei negozi di strumenti musicali ad acquistare le EL 84 spompate da montare sugli ampli per chitarra, in quel caso si che era gradevole la distorsione.... Embarassed Embarassed
    avatar
    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 32444
    Data d'iscrizione : 2008-12-20
    Località : AIRTECHLANDIA

    Re: Comprensione specifiche ampli

    Post  aircooled on Tue Nov 15, 2016 6:39 pm

    magari non sentissi il 5% ho detto che sono poco sensibile non sordo diciamo che quando gli altri si strappano i capelli io non sento quel fastidio, comunque 1% sfido chiunque a sentire qualcosa e mi spingerei tranquillamente anche al 2, si accettano scommesse con Audio Precision la distorsione dei tubi principalmente è composta da armoniche pari ed è piacevole all'orecchio ma qua si entra in un mondo dove lo scontro è troppo vivace meglio lasciar perdere e magari parliamo di maggiore musicalità dei tubi cosi facciamo tutti contenti Laughing Laughing Laughing


    _________________

     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso

    la calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi
     

    non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - ricorda chi sa fa chi non sa insegna
     
    Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
    mail bertini63@virgilio.it
    avatar
    Nimalone65
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2106
    Data d'iscrizione : 2010-12-11
    Località : Roma

    Re: Comprensione specifiche ampli

    Post  Nimalone65 on Tue Nov 15, 2016 7:29 pm

    aircooled wrote:magari non sentissi il 5% ho detto che sono poco sensibile non sordo diciamo che quando gli altri si strappano i capelli io non sento quel fastidio, comunque 1% sfido chiunque a sentire qualcosa e mi spingerei tranquillamente anche al 2, si accettano scommesse con Audio Precision la distorsione dei tubi principalmente è composta da armoniche pari ed è piacevole all'orecchio ma qua si entra in un mondo dove lo scontro è troppo vivace meglio lasciar perdere e magari parliamo di maggiore musicalità dei tubi cosi facciamo tutti contenti Laughing Laughing Laughing

    Gli ampli a stato solido distorcono con armoniche dispari ( non piacevoli all'ascolto) i tubi con armoniche pari (sopportabili all'ascolto) .
    Sempre di distorsione si parla , ma nella pratica per poter utilizzare un ampli a SS come uno a tubi , sarebbe bene avesse una potenza almeno doppia ( regola empirica).
    Ed io concordo.


    _________________
    Saluti,Enrico

    Platine Verdier + Ortofon 309D + Denon DL103 + Auditorium23 103 + Audio Note M1 Riaa + Kondo Kegon + Bosendorfer VC1 + Cavi e Accessori Harmonix Combak.
    avatar
    Enjoy
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 239
    Data d'iscrizione : 2012-12-20
    Età : 44

    Re: Comprensione specifiche ampli

    Post  Enjoy on Wed Nov 16, 2016 9:57 am

    Grazie per le risposte! cheers

    A conferma del fatto che quando si e` "ignoranti" in una materia, ogni risposta porta un'altra domanda (o anche di piu`) sunny , io pensavo che la distorsione era da evitare come la peste, adesso salta fuori che e` quasi piacevole....cosa mi sfugge?

    E saltando di palo in frasca, ma giungendo al motivo della mia domanda iniziale, quindi un upgrade ad un AA Crescendo Airtech sarebbe un mezzo upgrade, giusto? Se cosi`, tolto il Puccini Anniversary che si, e` piaciuto anche a me ma devo aspettare ancora un po` prima di prenderlo, quale potrebbe essere un upgrade di valore senza spendere cifre?



    _________________
    CDP: Marantz SA7001 - Network Player: Cabasse Stream Source - Ampli: System Fidelity SA-370 - Diffusori: Cabasse MT 31 Alderney - Cavi: autocostruiti TNT-Audio - Mobiletto: Norston Bergen 2
    avatar
    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 32444
    Data d'iscrizione : 2008-12-20
    Località : AIRTECHLANDIA

    Re: Comprensione specifiche ampli

    Post  aircooled on Wed Nov 16, 2016 11:41 am

    la distorsione non è piacevole anche se si potrebbe dibatterne all'infinito Laughing diciamo che i tubi producono qualcosa che può integrare il segnale donandogli musicalità o corpo come dicono alcuni, passando dal tuo al Crescendo fai principalmente un cambio che può essere pure piacevole ma certo non fai un grande salto, il Puccini Airtech è di un altro pianeta ma con costi molto più elevati


    _________________

     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso

    la calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi
     

    non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - ricorda chi sa fa chi non sa insegna
     
    Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
    mail bertini63@virgilio.it
    avatar
    Luca58
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8663
    Data d'iscrizione : 2009-07-15
    Località : Terrazza Mascagni

    Re: Comprensione specifiche ampli

    Post  Luca58 on Wed Nov 16, 2016 12:35 pm

    Nimalone65 wrote:nella pratica per poter utilizzare un ampli a  SS come uno a tubi , sarebbe bene avesse una potenza almeno doppia ( regola empirica).

    Se l'ampli a ss e' fatto bene e entrambi non lavorano vicino al clipping non credo che 50W a ss siano diversi da 50W a valvole, a parte il fatto che i valvolari per loro natura gestiscono peggio i woofers e che quelli tradizionali hanno un suono piu' suadente di quelli a ss per quanto meno rigoroso.


    _________________
    Keep your ears honest: Listen to live, unamplified music every week.
    avatar
    RockOnlyRare
    Rockzebo Expert

    Numero di messaggi : 6235
    Data d'iscrizione : 2012-05-18
    Età : 63
    Località : Milano

    Re: Comprensione specifiche ampli

    Post  RockOnlyRare on Wed Nov 16, 2016 1:04 pm

    Enjoy wrote:Grazie per le risposte! cheers

    A conferma del fatto che quando si e` "ignoranti" in una materia, ogni risposta porta un'altra domanda (o anche di piu`) sunny , io pensavo che la distorsione era da evitare come la peste, adesso salta fuori che e` quasi piacevole....cosa mi sfugge?

    E saltando di palo in frasca, ma giungendo al motivo della mia domanda iniziale, quindi un upgrade ad un AA Crescendo Airtech sarebbe un mezzo upgrade, giusto? Se cosi`, tolto il Puccini Anniversary che si, e` piaciuto anche a me ma devo aspettare ancora un po` prima di prenderlo, quale potrebbe essere un upgrade di valore senza spendere cifre?


    Una piccola quota di distorsione è inevibile, in natura (a parte Mourinho e Berlusconi affraid affraid ) non esiste la perfezione !!!

    Se e quanto si senta immagino che dipenda da orecchio ad orecchio, va detto che la distorsione aumenta chiaramente con il volume di ascolto.
    Non so se l'1% di distorsione si senta o meno, mi fido di Air.
    Solitamente una ditta seria dichiara la potenza ad una distorzione raramente superiore allo 0,05%.

    L'impedenza (OHM) è la misura delle resistenza sopportata ed è da mettere in relazione con le casse.
    In teoria un'impedenza = 0 corrisponde al corto circuito (con conseguente rischio di danneggiamento dei componenti del finale)
    Raddoppiando l'impedenza si dimezza grossomodo la potenza finale, per cui se hai 60W ad 8 OHM ne avrai 120 a 4 OHM 240 a 2 OHM ma non sono pochi gli ampli che supportano impedenze così basse senza problemi.

    La potenza musicale è quella di picco ed è un dato assolutemente fuorvianre. Conta la continua o RMS.

    avatar
    Nimalone65
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2106
    Data d'iscrizione : 2010-12-11
    Località : Roma

    Re: Comprensione specifiche ampli

    Post  Nimalone65 on Wed Nov 16, 2016 2:07 pm

    Luca58 wrote:

    Se l'ampli a ss e' fatto bene e entrambi non lavorano vicino al clipping non credo che 50W a ss siano diversi da 50W a valvole, a parte il fatto che i valvolari per loro natura gestiscono peggio i woofers e che quelli tradizionali hanno un suono piu' suadente di quelli a ss per quanto meno rigoroso.

    Hai ragione 50 watt sono e restano sempre 50 watt , il problema è il regime dinamico.
    Se ascolti utilizzando ad esempio 10 watt è ragionevolissimo attendersi che nei picchi dinamici dei nostri normali ascolti si vada almeno +6db che vuol dire avere a disposizione il quadruplo della potenza cioè 40 watt . Ora se hai solo 3db di riserva dinamica perché utilizzi un ampli da 20 watt , gli altri 3db di un ampli a SS distorceranno in armoniche dispari e saranno fastidiose , di conseguenza abbasserai il volume , con ampli a tubi che distorcono in armoniche pari , potresti, di fatto non abbassi il volume , perché la distorsione è sopportabile/piacevole all'ascolto .
    Oppure puoi utilizzare un ampli da 40 watt a SS dove ne utilizzeresti uno da 20 watt se fosse a valvole.

    Se poi riesci ad ascoltare in regime nominale con il "primo watt" ,,,, le cose migliorano ulteriormente . Da qui la mia vecchia scelta di utilizzare diffusori con efficienza medio-alta e ampli se a triodi .
    E tieni in conto che per decenni ho ascoltato la musica con Minima FM2 ed ls3/5 da 84 ed 82 db di efficienza media .
    Insomma non sputo sul piatto in cui ho mangiato , dico solo che a mio modo di vedere si possono fare scelte preferibili sia allo stato solido che alla bassa efficienza .

    Sul fatto poi che gestiscono peggio la gamma bassa ci sarebbe da scrivere trattati . Sicuramente avendo un damping basso devono essere associati a diffusori con sospensioni abbastanza rigide , non per niente i grandi sistemi a valvole utilizzano grossi woofer con sospensioni in tela a più onde ,,,,d'altro canto amplificatori con alto damping in gamma medio alta non hanno la medesima trasparenza velocità e raffinatezza degli ampli a valvole .

    Insomma la coperta è sempre corta , ma se si utilizzano i giusti accorgimenti e le giuste scelte con gli ampli valvolari un po' più lunga lo è .

    sunny


    Last edited by Nimalone65 on Wed Nov 16, 2016 2:32 pm; edited 1 time in total


    _________________
    Saluti,Enrico

    Platine Verdier + Ortofon 309D + Denon DL103 + Auditorium23 103 + Audio Note M1 Riaa + Kondo Kegon + Bosendorfer VC1 + Cavi e Accessori Harmonix Combak.
    avatar
    Enjoy
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 239
    Data d'iscrizione : 2012-12-20
    Età : 44

    Re: Comprensione specifiche ampli

    Post  Enjoy on Wed Nov 16, 2016 2:22 pm

    Tutto chiaro, grazie mille a tutti!!!! applausi applausi applausi


      Air, con il Puccini Anniversary e` stato amore al primo ascolto! Vi posto questi 3 video, non so` se il ricordo mi condiziona oppure si capisce davvero come suoni il giocattolo, ditemi voi:

    AA Puccini Anniversary Fred Bongusto - https://youtu.be/Qx2bvf3bS1g

    AA Puccini Anniversary Katie Melua - https://youtu.be/DMgzyV8uCwg

    AA Puccini Anniversary Roger Waters - https://youtu.be/aw9BCnczxzg

    cheers

    Solo che adesso vorrei fare uno step intermedio, magari con un buon usato (Verdi 100? Maestro 70?), prima di staccare l'assegno per ampli+Vienna Acoustic!  


    _________________
    CDP: Marantz SA7001 - Network Player: Cabasse Stream Source - Ampli: System Fidelity SA-370 - Diffusori: Cabasse MT 31 Alderney - Cavi: autocostruiti TNT-Audio - Mobiletto: Norston Bergen 2
    avatar
    RockOnlyRare
    Rockzebo Expert

    Numero di messaggi : 6235
    Data d'iscrizione : 2012-05-18
    Età : 63
    Località : Milano

    Re: Comprensione specifiche ampli

    Post  RockOnlyRare on Wed Nov 16, 2016 2:55 pm

    Nimalone65 wrote:

    Hai ragione 50 watt sono e restano sempre 50 watt , il problema è il regime dinamico.
    Se ascolti utilizzando ad esempio 10 watt è ragionevolissimo attendersi che nei picchi dinamici dei nostri normali ascolti si vada almeno +6db che vuol dire avere a disposizione il quadruplo della potenza cioè 40 watt . Ora se hai solo 3db di riserva dinamica perché utilizzi un ampli da 20 watt , gli altri 3db di un ampli a SS distorceranno in armoniche dispari e saranno fastidiose , di conseguenza abbasserai il volume , con ampli a tubi che distorcono in armoniche pari , potresti, di fatto non abbassi il volume , perché la distorsione è sopportabile/piacevole all'ascolto .
    Oppure puoi utilizzare un ampli da 40 watt a SS dove ne utilizzeresti uno da 20 watt se fosse a valvole.

    Se poi riesci ad ascoltare in regime nominale con il "primo watt" ,,,, le cose migliorano ulteriormente . Da qui la mia vecchia scelta di utilizzare diffusori con efficienza medio-alta e ampli se a triodi .
    E tieni in conto che per decenni ho ascoltato la musica con Minima FM2 ed ls3/5 da 84 ed 82 db di efficienza media .
    Insomma non sputo sul piatto in cui ho mangiato , dico solo che a mio modo di vedere si possono fare scelte preferibili sia allo stato solido che alla bassa efficienza .

    Sul fatto poi che gestiscono peggio la gamma bassa ci sarebbe da scrivere trattati . Sicuramente avendo un damping basso devono essere associati a diffusori con sospensioni abbastanza rigide , non per niente i grandi sistemi a valvole utilizzano grossi woofer con sospensioni in tela a più onde ,,,,d'altro canto amplificatori con alto damping in gamma medio alta non hanno la medesima trasparenza velocità e raffinatezza degli ampli a valvole .

    Insomma la coperta è sempre corta , ma se si utilizzano i giusti accorgimenti e le giuste scelte con gli ampli valvolari un po' più lunga lo è .

    sunny

    intervento davvero bello ed interessante, nel mio caso, casse pochissimo efficienti e dall'impedenza che scende anche sotto i 2 OHM (DQ 10) diventa di fatto indispensabile la scelta di un ampli a stato solido di elevata potenza (diciamo non meno di 200 W RMS su 8 OHM) e costruito particolarmente robusto in tema di solidità e stadi finale che viaggino senza problemi a 2 OHM.
    Vero che si possono tranquillamente amplificare anche con finali a valvole (diciamo da 100 W in su), ma in questo caso il prezzo in termine di spesa diventa troppo elevato, a meno di andare sull'usato vintage con tutte le conseguenze del caso per le valvole.

    avatar
    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 32444
    Data d'iscrizione : 2008-12-20
    Località : AIRTECHLANDIA

    Re: Comprensione specifiche ampli

    Post  aircooled on Wed Nov 16, 2016 3:55 pm

    Enjoy wrote:Tutto chiaro, grazie mille a tutti!!!! applausi applausi applausi


      Air, con il Puccini Anniversary e` stato amore al primo ascolto! Vi posto questi 3 video, non so` se il ricordo mi condiziona oppure si capisce davvero come suoni il giocattolo, ditemi voi:

    AA Puccini Anniversary Fred Bongusto - https://youtu.be/Qx2bvf3bS1g

    AA Puccini Anniversary Katie Melua - https://youtu.be/DMgzyV8uCwg

    AA Puccini Anniversary Roger Waters - https://youtu.be/aw9BCnczxzg

    cheers

    Solo che adesso vorrei fare uno step intermedio, magari con un buon usato (Verdi 100? Maestro 70?), prima di staccare l'assegno per ampli+Vienna Acoustic!  
    se non hai troppa fretta è in lavorazione finale il nuovo 100W AA non è by Airtech ma sembra un bel prodotto costruito con criterio, implementa un bell'ingresso phono e in via ufficiosa uno stadio di amplificazione cuffia disegno Airtech ma non va detto


    _________________

     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso

    la calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi
     

    non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - ricorda chi sa fa chi non sa insegna
     
    Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
    mail bertini63@virgilio.it
    avatar
    Enjoy
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 239
    Data d'iscrizione : 2012-12-20
    Età : 44

    Re: Comprensione specifiche ampli

    Post  Enjoy on Wed Nov 16, 2016 4:35 pm

    aircooled wrote:se non hai troppa fretta è in lavorazione finale il nuovo 100W AA non è by Airtech ma sembra un bel prodotto costruito con criterio, implementa un bell'ingresso phono e in via ufficiosa uno stadio di amplificazione cuffia disegno Airtech ma non va detto

    Fretta assolutamente no ma considerando che:

    a. Ragionevolmente immagino che a livello di prezzo andra` a collocarsi tra i due attuali, per cui diciamo 2000€ di listino / 1700€ street price
    b. Voglio comprare anche il mio primo giradischi (eh lo so`, e` sche sono nato in piena era CD ), per cui l'ingresso phono ci casca tutto
    c. Lo stadio amplificazione cuffia Airtech qualcosa mi dice che non fara` per niente schifo
    d. 100W penso possano essere perfetti per le mie attuali esigenze (parli di finale, intendi integrato vero????)

    Adesso la curiosita` mi uccidera`!!!!! affraid affraid affraid

    Di che tempistiche parliamo?

    sunny


    _________________
    CDP: Marantz SA7001 - Network Player: Cabasse Stream Source - Ampli: System Fidelity SA-370 - Diffusori: Cabasse MT 31 Alderney - Cavi: autocostruiti TNT-Audio - Mobiletto: Norston Bergen 2
    avatar
    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 32444
    Data d'iscrizione : 2008-12-20
    Località : AIRTECHLANDIA

    Re: Comprensione specifiche ampli

    Post  aircooled on Wed Nov 16, 2016 5:20 pm

    prima le brutte notizie il prezzo si vocifera sia più alto, diciamo sotto i 3k ma non di molto, tempi brevi il proto è in ascolto presumo attorno ai 3 mesi per la produzione, inizi anno nuovo dovrebbe esserci


    _________________

     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso

    la calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi
     

    non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - ricorda chi sa fa chi non sa insegna
     
    Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
    mail bertini63@virgilio.it
    avatar
    Luca58
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8663
    Data d'iscrizione : 2009-07-15
    Località : Terrazza Mascagni

    Re: Comprensione specifiche ampli

    Post  Luca58 on Wed Nov 16, 2016 6:32 pm

    Nimalone65 wrote:

    Hai ragione 50 watt sono e restano sempre 50 watt , il problema è il regime dinamico.
    Se ascolti utilizzando ad esempio 10 watt è ragionevolissimo attendersi che nei picchi dinamici dei nostri normali ascolti si vada almeno +6db che vuol dire avere a disposizione il quadruplo della potenza cioè 40 watt . Ora se hai solo 3db di riserva dinamica perché utilizzi un ampli da 20 watt , gli altri 3db di un ampli a SS distorceranno in armoniche dispari e saranno fastidiose , di conseguenza abbasserai il volume , con ampli a tubi che distorcono in armoniche pari , potresti, di fatto non abbassi il volume , perché la distorsione è sopportabile/piacevole all'ascolto .
    Oppure puoi utilizzare un ampli da 40 watt a SS dove ne utilizzeresti uno da 20 watt se fosse a valvole.

    Se poi riesci ad ascoltare in regime nominale con il "primo watt" ,,,, le cose migliorano ulteriormente . Da qui la mia vecchia scelta di utilizzare diffusori con efficienza medio-alta e ampli se a triodi .
    E tieni in conto che per decenni ho ascoltato la musica con Minima FM2 ed ls3/5 da 84 ed 82 db di efficienza media .
    Insomma non sputo sul piatto in cui ho mangiato , dico solo che a mio modo di vedere si possono fare scelte preferibili sia allo stato solido che alla bassa efficienza .

    Sul fatto poi che gestiscono peggio la gamma bassa ci sarebbe da scrivere trattati . Sicuramente avendo un damping basso devono essere associati a diffusori con sospensioni abbastanza rigide , non per niente i grandi sistemi a valvole utilizzano grossi woofer con sospensioni in tela a più onde ,,,,d'altro canto amplificatori con alto damping in gamma medio alta non hanno la medesima trasparenza velocità e raffinatezza degli ampli a valvole .

    Insomma la coperta è sempre corta , ma se si utilizzano i giusti accorgimenti e le giuste scelte con gli ampli valvolari un po' più lunga lo è .

    sunny



    _________________
    Keep your ears honest: Listen to live, unamplified music every week.
    avatar
    Nimalone65
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2106
    Data d'iscrizione : 2010-12-11
    Località : Roma

    Re: Comprensione specifiche ampli

    Post  Nimalone65 on Wed Nov 16, 2016 11:34 pm

    RockOnlyRare wrote:

    intervento davvero bello ed interessante, nel mio caso, casse pochissimo efficienti e dall'impedenza che scende anche sotto i 2 OHM (DQ 10) diventa di fatto indispensabile la scelta di un ampli a stato solido di elevata potenza (diciamo non meno di 200 W RMS su 8 OHM) e costruito particolarmente robusto in tema di solidità e stadi finale che viaggino senza problemi a 2 OHM.
    Vero che si possono tranquillamente amplificare anche con finali a valvole (diciamo da 100 W in su), ma in questo caso il prezzo in termine di spesa diventa troppo elevato, a meno di andare sull'usato vintage con tutte le conseguenze del caso per le valvole.

    200 watt su 8 ohm sono veramente tanti , se acquisti un ampli di qualità capace di essere stabile a 2 ohm , dove potrebbe erogare anche 6-700 watt .

    Dipende dal budget che hai , senza quello non ha senso parlane .

    sunny


    _________________
    Saluti,Enrico

    Platine Verdier + Ortofon 309D + Denon DL103 + Auditorium23 103 + Audio Note M1 Riaa + Kondo Kegon + Bosendorfer VC1 + Cavi e Accessori Harmonix Combak.
    avatar
    Enjoy
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 239
    Data d'iscrizione : 2012-12-20
    Età : 44

    Re: Comprensione specifiche ampli

    Post  Enjoy on Thu Nov 17, 2016 9:43 am

    aircooled wrote:prima le brutte notizie il prezzo si vocifera sia più alto, diciamo sotto i 3k ma non di molto, tempi brevi il proto è in ascolto presumo attorno ai 3 mesi per la produzione, inizi anno nuovo dovrebbe esserci

    Naturalmente e` largamente prematuro, anche dando per scontata la bonta` dei prodotti AA, avvicinandoci alla soglia dei 3k, si riesce a vedere bene il Puccini. Vediamo che succede sunny


    _________________
    CDP: Marantz SA7001 - Network Player: Cabasse Stream Source - Ampli: System Fidelity SA-370 - Diffusori: Cabasse MT 31 Alderney - Cavi: autocostruiti TNT-Audio - Mobiletto: Norston Bergen 2
    avatar
    RockOnlyRare
    Rockzebo Expert

    Numero di messaggi : 6235
    Data d'iscrizione : 2012-05-18
    Età : 63
    Località : Milano

    Re: Comprensione specifiche ampli

    Post  RockOnlyRare on Thu Nov 17, 2016 3:58 pm

    Nimalone65 wrote:

    200 watt su 8 ohm sono veramente tanti , se acquisti un ampli di qualità capace di essere stabile a 2 ohm , dove potrebbe erogare anche 6-700 watt .

    Dipende dal budget che hai , senza quello non ha senso parlane .

    sunny

    purtroppo le "dolenti note" delle DQ 10 sono da sempre state proprio queste, ecco perchè, anche per motivi economici, lo piloto ancora con il glorioso BGW 410 anni 70 derivato dal professionale (oggi questa casa americana ha solo prodotti pro) che eroga appunto 200W RMS su 8 ohm (con capacità di sopportare anche i 2 ohm), anzi in realtà arriva a 230W con lo 0,05% di distorsione dato che ogni finale è stato collaudato a parte ed i valori riportati a mano sul manuale. Bei tempi i fine anni 70 per l'hi-fi !!!!

    Purtroppo i 35 e passa anni si sentono, certamente ci sono prodotti moderni superiori, ma trovarne uno recente (non avrebbe senso vintage per vintage) con caratteristiche audio superiori ( che non costi uno sproposito non è così banale da trovare. Diciamo che si parte dai 4-5000€ in su.

    il BGW sarà anche vecchio e oggi poco conosciuto ma si metteva in concorrenza con i vari finali Mac, Marantz, McLevinson di pari potenza di quel epoca, rispetto ai quali era esteticamente più spartano ma come componentistica non scherzava tanto è vero che prorpio era l'ampli adottato ai tempi dall'importatore delle Dahlquist per le demo.

    avatar
    Nimalone65
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2106
    Data d'iscrizione : 2010-12-11
    Località : Roma

    Re: Comprensione specifiche ampli

    Post  Nimalone65 on Thu Nov 17, 2016 4:32 pm

    RockOnlyRare wrote:

    purtroppo le "dolenti note" delle DQ 10 sono da sempre state proprio queste, ecco perchè, anche per motivi economici, lo piloto ancora con il glorioso BGW 410 anni 70 derivato dal professionale (oggi questa casa americana ha solo prodotti pro) che eroga appunto 200W RMS su 8 ohm (con capacità di sopportare anche i 2 ohm), anzi in realtà arriva a 230W con lo 0,05% di distorsione dato che ogni finale è stato collaudato a parte ed i valori riportati a mano sul manuale. Bei tempi i fine anni 70 per l'hi-fi !!!!

    Purtroppo i 35 e passa anni si sentono, certamente ci sono prodotti moderni superiori, ma trovarne uno recente (non avrebbe senso vintage per vintage) con caratteristiche audio superiori ( che non costi uno sproposito non è così banale da trovare. Diciamo che si parte dai 4-5000€ in su.

    il BGW sarà anche vecchio e oggi poco conosciuto ma si metteva in concorrenza con i vari finali Mac, Marantz, McLevinson di pari potenza di quel epoca, rispetto ai quali era esteticamente più spartano ma come componentistica non scherzava tanto è vero che prorpio era l'ampli adottato ai tempi dall'importatore delle Dahlquist per le demo.

    A Roma direbbero che 4-5000 euro hanno la coda ! Sono tanti !
    Con cifre del genere prendi JADIS. , AR Ref 110 .

    Però potresticercarti un Forte Audio 3 , che di watt ne ha da vendere ,, costa poco e suona bene , ma pure i grossi Electrovoice 180 , i finali/integrati Strateg , qualche Levinson ,,,, in tutti questi casi potresti riuscire a stare in un budget forse anche di 2000 euro .



    _________________
    Saluti,Enrico

    Platine Verdier + Ortofon 309D + Denon DL103 + Auditorium23 103 + Audio Note M1 Riaa + Kondo Kegon + Bosendorfer VC1 + Cavi e Accessori Harmonix Combak.
    avatar
    RockOnlyRare
    Rockzebo Expert

    Numero di messaggi : 6235
    Data d'iscrizione : 2012-05-18
    Età : 63
    Località : Milano

    Re: Comprensione specifiche ampli

    Post  RockOnlyRare on Thu Nov 17, 2016 4:52 pm

    Nimalone65 wrote:

    A Roma direbbero che 4-5000 euro hanno la coda ! Sono tanti !
    Con cifre del genere prendi JADIS. , AR Ref 110 .

    Però potresticercarti un Forte Audio 3 , che di watt ne ha da vendere ,, costa poco e suona bene , ma pure i grossi Electrovoice 180 , i finali/integrati Strateg , qualche Levinson ,,,, in tutti questi casi potresti riuscire a stare in un budget forse anche di 2000 euro .


    dato che non ho alcuna fretta anzi, prima o poi troverò qualcosa che mi aggrada e che non costi troppo. In ogni caso sempre e solo dopo un attento confronto con il mio finale.


      Current date/time is Sat Oct 21, 2017 10:26 am