Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Chord Dave - Page 3
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    Chord Dave

    Share

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21547
    Data d'iscrizione : 2010-10-05

    Re: Chord Dave

    Post  pluto on Tue Nov 22, 2016 10:33 am

    Se non si tiene in considerazione il livello d'uscita della sorgente, tutte le congetture ed i ragionamenti non valgono nulla.
    Ci siamo già scontrati su questo punto. Io non sono un tecnico ma il mio empirismo banale mi porta a dire che

    1) se attacco un CD player come lo Spectral che ha un'uscita molto bassa (sui 2/2,5 volts) al Viva 2a3, si fa fatica (se si ascolta a livelli alti - anche questo è importantissimo) ad avere la massima soddisfazione con la 1000

    2) se ci attacco il DCS con uscita selezionabile (6 volts è quella raccomandata dalla casa) la 1000 allora vola e la potenza è addirittura esuberante.

    Non è cambiato null'altro: solo la sorgente.

    Quindi se si ragiona esclusivamente in termini di coppia, cioè ampli + cuffia, ebbene si commette un errore macroscopico, se non si tiene in considerazione che cosa sta suonando a monte.

    Questo x la 1000. Visto che la AByss sembra essere ancora più ostica, il problema si dovrebbe acuire a mio avviso

    ****

    E anche l'idea di farsi fare un abito su misura è si eccellente, ma attenzione. Se al tecnico non gli si dice che segnale arriverà all'ampli, il successo potrebbe non essere garantito

    phaeton
    Moderatore suonologo
    Moderatore suonologo

    Numero di messaggi : 5703
    Data d'iscrizione : 2010-08-27

    Re: Chord Dave

    Post  phaeton on Tue Nov 22, 2016 10:47 am

    Gian, l'empirismo e' importante, ed e' ovviamente l'unico modo di consocere come funziona l'accoppiata.
    come giustamente dici, ne abbiamo gia' discusso. il livello della sorgente puo' eventualmente coprire un "difetto" di gain, ma non di potenza. la potenza massima ti dice a che livello l'ampli puo' pilotare una cuffia, la sensibilita' ti dice che sorgente ti serve per sfruttare la potenza massima disponibile. e' quest'ultimo il dato importante, non tanto a quanto puo' uscire la sorgente.

    se ho un cd o un dac che esce a 1V e lo attacco ad un ampli da 2W con una sensibilita' da 2V ovviamente arrivo al massimo a 1W. ma se attacco un cd o un dac che esce a 6V ad un ampli da 2W con una sensibilita' di 2V ottengo sempre e cmq max 2W (sto semplificando, ci sarebbe da fare un discorso anche sulla distorsione).

    oggi quasi tutti gli ampli commerciali sono standardizzati su una sensibilita' di 2V, usare sorgenti piu' alte sigifica solo rischiare di saturare un eventuale primo stadio davanti al pot del volume.

    per gli ampli "su misura" a tubi il discorso e' differente. poiche' e' specifico per una certa cuffia, e poiche' ha un trafo multitap, e quindi la parte di potenza e' stabile, posso semplicemente prevedere una parte driver con un gain lievemente piu' alto del necessario e sono a posto. ad esempio basta prevedere una sensibilita' di 1V. in questo momento sto scoltando la HE6 con i tubi pensati per la HEK senza nessun tipo di problema, anzi con estrema goduria, semplicemente con il tap a 50ohm e il pot un po' piu' ruotato. e' il vantaggio di avere un ampli su misura.


    _________________
    Knowledge is based on Experience, Everything else is just Information

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21547
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: Chord Dave

    Post  pluto on Tue Nov 22, 2016 11:02 am

    Guarda avrai senz'altro ragione tu, ma le mie orecchie mi dicono che il match va molto bene e senza saturazioni o distorsioni

    E non sono il solo che usa un finale 2a3 con le 1000, quindi...

    Ti ricordo che uno dei Guretti americani che provò e fece la recensione sui Viva, addirittura preferì acquistare il 2a3 xché con la differenza si potè comprare la Abyss.
    Non ricordo cosa usasse come sorgente
    Francamente trovai la cosa parecchio azzardata, vista la mia esperienza. Contento lui

    E comunque non credo che alla DCS siano così scemi da raccomandare 6 volts. Ti posso assicurare che i DCS li ho ascoltati tutti, dai primi agli ultimi da 100,000 euro con ogni genere d'impianto e non mi pare che siano problematici, anzi

    Tu parli di 2 volts ma in realtà esiste un'infinità di apparecchi che esce a 4 o 4,5 volts (Weiss e Bricasti tra gli altri)

    phaeton
    Moderatore suonologo
    Moderatore suonologo

    Numero di messaggi : 5703
    Data d'iscrizione : 2010-08-27

    Re: Chord Dave

    Post  phaeton on Tue Nov 22, 2016 11:26 am

    Gian, ho parlato di 2V di sensibilita', non di quanto esce la sorgente. la mia regoletta empirica e' di avere una sorgente che esce al doppio delal sensibilita', cosi' non ci sono probs.

    una uscita a 6V ha senso in alcune specifiche applicazioni pro, oppure in generale per pilotare direttamente un finale senza pre. e' come avere una sorgente che esce a 2V e uno stadio driver che guadagna 3 davanti all'ampli, ma embeddato nella sorgente. anche il mio Auralic esce molto alto, proprio perche' e' pensato per pilotare un finale. l'MSB e' pensato per avere dietro un pre, quindi esce a 2V. con un ampli con una sensibilita' da 1V e' perfetto.

    per le distorsioni, ho detto che ci potrebbero essere probs nel caso di apparecchi con un buffer prima del pot. alcuni pre e ampli usano questa soluzione per far vedere un carico costante alla sorgente e al pot a valle. molti invece hanno il pot direttamente attaccato alla uscita della sorgente. in questo caso, nessun prob, peche' riduci il segnale prima che arrivi allo stadio driver.

    IMHO stiamo dicendo la stessa cosa, ma da angoli differenti.


    _________________
    Knowledge is based on Experience, Everything else is just Information

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21547
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: Chord Dave

    Post  pluto on Tue Nov 22, 2016 11:33 am

    ah scusa

    Si in effetti tutti questi apparecchi sono anche dei Pre con un bel volume x il collegamento diretto ai finali. Sia Weiss sia DCS ma credo pure MSB se si prende l'opzione del volume

    phaeton
    Moderatore suonologo
    Moderatore suonologo

    Numero di messaggi : 5703
    Data d'iscrizione : 2010-08-27

    Re: Chord Dave

    Post  phaeton on Tue Nov 22, 2016 11:38 am

    infatti se si prende l'opzione volume (che ho scientemente evitato) con l'Analog l'usicta passa, guarda un po' , da 2V a 6V...... sunny

    l'importante e' capirsi


    _________________
    Knowledge is based on Experience, Everything else is just Information

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21547
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: Chord Dave

    Post  pluto on Tue Nov 22, 2016 11:41 am

    fetuso


    Nik
    The first

    Numero di messaggi : 286
    Data d'iscrizione : 2010-07-28
    Età : 55
    Località : Montalto Dora (TO) Italia

    Re: Chord Dave

    Post  Nik on Tue Nov 22, 2016 11:44 am

    Ho letto anch'io le specifiche... 1,4 W, ma a 0 db, immagino poi arriva a +19 e sale esponenzialmente, credo sia un guadagno in ingresso più che un volume vero e proprio... Ma non saprei essere più preciso...
    Il Vitus esce rca con 2 volt ... Xlr 6 volt!

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21547
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: Chord Dave

    Post  pluto on Tue Nov 22, 2016 11:51 am

    Nik wrote:
    Il Vitus esce rca con 2 volt ... Xlr 6 volt!

    Un classico

    Forse dovresti cannibalizzare il cavo. O meglio provare con un cavo scrauso con gli attacchi XLR da un lato e Bnc dall'altro

    Ma qui ci vuole il super tecnico Mike. Facendo una cosa del genere, si mantiene la maggior uscita? Io qua non ci capisco

    Tieni presente che Nik ha questo problema: da un lato deve allacciarsi al Vitus in RCA o XLR e dall'altro in BNC xché il Chord non ha ingressi XLR o RCA e quindi deve usare un adattatore o farsi costruire un cavo su misura. M avendo un Odin, la scelta dell'adattatore è quasi scontata

    Nik
    The first

    Numero di messaggi : 286
    Data d'iscrizione : 2010-07-28
    Età : 55
    Località : Montalto Dora (TO) Italia

    Re: Chord Dave

    Post  Nik on Tue Nov 22, 2016 11:55 am

    Non confondiamo uscite digitali con analogiche...


    _________________
    Vitus Audio SCD 025
    darTZeel CTH 8550
    Raidho D1.1
    Nordost Odin cavi
    Faber's Power distributor
    Faber's Groundbox (2)
    Chord Dave
    Abyss 1266/Prion4
    Finite Element Master Reference

    phaeton
    Moderatore suonologo
    Moderatore suonologo

    Numero di messaggi : 5703
    Data d'iscrizione : 2010-08-27

    Re: Chord Dave

    Post  phaeton on Tue Nov 22, 2016 11:58 am

    le specifiche Chord, cosi' some dovrebbe essere SEMPRE ma purtroppo invece quasi tutti gli altri (volontariamente o meno) evitano, definiscono la potenza massima all' 1% di distorsione max. ci sara' un po' di buffer, ma essendo un progetto SS non mi aspetto piu' di tanto prima della saturazione netta, quindi si puo' ragionevolmente dire che il tuo Dave eroga circa 1W max al carico della Abyss.

    il valore che leggi come livello e' proprio il discorso che si faceva con Gian.... ovvero il Chord prevede anche l'attacco a sorgenti che escono "leggerine" per cui ha un gain maggiore del teorico minimo rispetto alla sua sensibilita'.

    in soldoni, quando leggi 0 vuol dire che l'ampli eroga la pot max con una sorgente che esce come la sensibilita' del Dave (che purtroppo non e' specificata), se aumenti ancora inizia a distorcere.
    quando leggi +6 vuol dire che l'ampli eroga la pot max con una sorgente che esce alla meta' della sensibilita' del Dave. etc......
    lo stesso discorso si fa in dominio digitale, con le ovvie differenze.

    ovviamente quanto sopra e' solo una grossolana approssimazione, dipende da molti altri fattori non ultimo il livello RMS a cui e' inciso il cd.... molti cd pur avendo picchi a -1 sono incisi a -10 e oltre, il che vuol dire che dovrai avere un gain molto maggiore di un cd inciso a -5 di RMS (troppi, purtroppo) anche a fronte di una distorsione percepita similare, perche' l'orecchio tende a non senitre un distorsione su un picco molto veloce.


    _________________
    Knowledge is based on Experience, Everything else is just Information

    phaeton
    Moderatore suonologo
    Moderatore suonologo

    Numero di messaggi : 5703
    Data d'iscrizione : 2010-08-27

    Re: Chord Dave

    Post  phaeton on Tue Nov 22, 2016 12:03 pm

    pluto wrote:

    Un classico

    Forse dovresti cannibalizzare il cavo. O meglio provare con un cavo scrauso con gli attacchi XLR da un lato e Bnc dall'altro

    Ma qui ci vuole il super tecnico Mike. Facendo una cosa del genere, si mantiene la maggior uscita? Io qua non ci capisco

    Tieni presente che Nik ha questo problema: da un lato deve allacciarsi al Vitus in RCA o XLR e dall'altro in BNC xché il Chord non ha ingressi XLR o RCA e quindi deve usare un adattatore o farsi costruire un cavo su misura. M avendo un Odin, la scelta dell'adattatore è quasi scontata

    personalmente sono semrpe stato molto restio a questi accrocchi...... il BNC (inclusi i connettori) e' una connessione che prevede una ben specifica resistenza di chiusura (tipicamente 50 o 75 ohm) che e' una cosa essenziale per una linea di trasmissione che trasferisce una portante digitale. occorrerebbe farsi fare un cavo a 50 o 75 ohm con un connettore RCA specifico....... forse piu' facile con l'XLR dell'AES/EBU ma anche li occorre un xlr specifico.

    forse (ma e' solo IMHO) piu' facile prevedere una sorgente alternativa (MediaServer??) che esce nativa usb o bnc


    _________________
    Knowledge is based on Experience, Everything else is just Information

    Nik
    The first

    Numero di messaggi : 286
    Data d'iscrizione : 2010-07-28
    Età : 55
    Località : Montalto Dora (TO) Italia

    Re: Chord Dave

    Post  Nik on Tue Nov 22, 2016 12:51 pm

    Un semplicissimo Adattatore Bnc (m)/rca (f) , ed uso il cavo Odin, (che vale più dello stesso Dave...), è stabilissimo anche in connessione digitale... Anzi a detta di un nostro rinomato costruttore di cavi, il cosiddetto 75 ohm specifico potrebbe suonare peggio...


    _________________
    Vitus Audio SCD 025
    darTZeel CTH 8550
    Raidho D1.1
    Nordost Odin cavi
    Faber's Power distributor
    Faber's Groundbox (2)
    Chord Dave
    Abyss 1266/Prion4
    Finite Element Master Reference

    phaeton
    Moderatore suonologo
    Moderatore suonologo

    Numero di messaggi : 5703
    Data d'iscrizione : 2010-08-27

    Re: Chord Dave

    Post  phaeton on Tue Nov 22, 2016 1:16 pm

    non e' un problema di stabilita'. una connessione del genere funziona anche con un cavo rca audio rosso e bianco da 5 euro del supermercato.

    il protocollo spdif (che e' quello che gira sulle "connessioni" elettriche e ottiche, rca, xlr o toslink) non prevede la ritrasmissione in caso di errori (fondamentalmente perche' e' un protocollo isocrono-sincrono).
    avere una resistenza di chiusura diversa dal previsto genera (ovvero, non e' una possibilita' teorica) delle riflessioni. le quali possono (ovvero e' una possibilita' teorica che dipende fortemente dalla lunghezza fisica del cavo rapportata alla lunghezza d'onda della portante digitale) alterare il segnale digitale. nel ricevitore c'e' tipicamente un circuito di correzione degli errori, che pero' ha un rage di correzione limitato (molto limitato nel caso spdif). oltre quel range, "inventa" i campioni con un interpolatore.

    chi dice che con una resistenza di chiusura si sente meglio, sta dicendo che quel dac funziona meglio con i campioni inventati dall'interpolatore piuttosto che con i campioni originali e veri estratti dal cd. sono punti di vista, a me piace ascoltare l'originale.


    _________________
    Knowledge is based on Experience, Everything else is just Information

    Nik
    The first

    Numero di messaggi : 286
    Data d'iscrizione : 2010-07-28
    Età : 55
    Località : Montalto Dora (TO) Italia

    Re: Chord Dave

    Post  Nik on Tue Nov 22, 2016 2:12 pm

    Approfitto della tua competenza... E ti ringrazio in anticipo!
    Il Dave che riceve segnale digitale dal Vitus, mi legge (supporto cd reedbook,) nel display 192 khz, (Pcm plus) di per sé il Vitus scd 025 avrebbe 384 khz/24bit, non è modificabile da setup, e qualcuno mi dice che sarebbe meglio che il Dave leggesse il nativo 44.1 del CD...
    Per me è quasi arabo... Puoi illuminarmi?
    Al di là di tutto sento fantasticamente...


    _________________
    Vitus Audio SCD 025
    darTZeel CTH 8550
    Raidho D1.1
    Nordost Odin cavi
    Faber's Power distributor
    Faber's Groundbox (2)
    Chord Dave
    Abyss 1266/Prion4
    Finite Element Master Reference

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21547
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: Chord Dave

    Post  pluto on Tue Nov 22, 2016 2:17 pm

    ho come l'impressione che facciano un upsampling tutti e 2 del segnale


    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21547
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: Chord Dave

    Post  pluto on Tue Nov 22, 2016 3:10 pm

    E' come dico io

    Il Vitus in realtà, così come sostiene il produttore, è un DAC con un trasporto (e infatti ha un ingresso USB x il collegamento al PC/Mac)

    http://www.hifiplus.com/articles/vitus-audio-scd-025/?page=4

    E lui fa di default un oversampling di tutti i CD a 24/384

    Poi il segnale passa al Chord che lo riprocessa un' altra volta

    Sentirai sicuramente meglio di prima, ma in pratica hai 2 DAC e fai 2 passaggi.

    Però lo facevi pure con il Goldmund, perchè pure sul Goldmund il segnale doveva passare tassativamente attraverso il DAC interno che non poteva essere escluso, quindi....diciamo che ormai sei abituato alla doppia conversione


    Last edited by pluto on Tue Nov 22, 2016 4:58 pm; edited 1 time in total

    Nik
    The first

    Numero di messaggi : 286
    Data d'iscrizione : 2010-07-28
    Età : 55
    Località : Montalto Dora (TO) Italia

    Re: Chord Dave

    Post  Nik on Tue Nov 22, 2016 3:39 pm

    Quindi così è e così resta... Giusto?


    _________________
    Vitus Audio SCD 025
    darTZeel CTH 8550
    Raidho D1.1
    Nordost Odin cavi
    Faber's Power distributor
    Faber's Groundbox (2)
    Chord Dave
    Abyss 1266/Prion4
    Finite Element Master Reference

    Nik
    The first

    Numero di messaggi : 286
    Data d'iscrizione : 2010-07-28
    Età : 55
    Località : Montalto Dora (TO) Italia

    Re: Chord Dave

    Post  Nik on Tue Nov 22, 2016 4:17 pm

    Si conferma, al di là di tutte le disquisizioni, che alla fine l'ascoltone la spunta sul tecnicone, perché se è vero che il primo non sa spiegare ciò che dice il secondo, vale anche il contrario... Quindi pari, ma restando in questo caso, lo scopo ed obiettivo l'ascolto e non la ricerca, il primo, ovvero l'asoltone, arriva a destinazione...


    _________________
    Vitus Audio SCD 025
    darTZeel CTH 8550
    Raidho D1.1
    Nordost Odin cavi
    Faber's Power distributor
    Faber's Groundbox (2)
    Chord Dave
    Abyss 1266/Prion4
    Finite Element Master Reference

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21547
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: Chord Dave

    Post  pluto on Tue Nov 22, 2016 5:08 pm

    Nik wrote:Quindi così è e così resta... Giusto?

    Temo di si. A meno che tu non cambi sorgente come suggeriva Mike oppure esista un ampli Chord che sia solo ampli e non anche DAC/Ampli

    ****

    Sarebbe inoltre interessante se tu, fulminato dalla liquida sulla via di Damasco, facessi la prova di leggere un CD come sei solito fare ora con doppia conversione e poi lo confrontassi con l'analogo file attaccando un Mac direttamente al Chord Dave e dimenticandoti x un momento del Vitus. Usandolo quindi x l'uso che il progettista aveva in mente e cioè come DAC che converte il segnale proveniente da un PC e lo amplifica con il suo ampli cuffia interno

    Hai 3 soluzioni

    a) suona meglio la doppia conversione

    b) suona uguale

    c) suona meglio il file con una sola conversione

    Il giorno che io e Giorgio ti veniamo a trovare, ci puoi scommettere che la prova la facciamo di sicuro Laughing Laughing

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21547
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: Chord Dave

    Post  pluto on Tue Nov 22, 2016 5:11 pm

    Mike se ho scritto sciocchezze, chiedo venia e ovviamente correggimi tranquillamente

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21547
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: Chord Dave

    Post  pluto on Tue Nov 22, 2016 7:04 pm

    Credo che il Dave andrebbe a nozze con il suo partner ideale, che è solo trasporto e che fa (guarda caso) un upsampling pure lui prima di presentare il segnale al DAC

    http://www.chordelectronics.co.uk/product/blu/

    Nik
    The first

    Numero di messaggi : 286
    Data d'iscrizione : 2010-07-28
    Età : 55
    Località : Montalto Dora (TO) Italia

    Re: Chord Dave

    Post  Nik on Tue Nov 22, 2016 7:29 pm

    Lo fa, ma può non farlo... Non ha senso che lo facciano entrambe...


    _________________
    Vitus Audio SCD 025
    darTZeel CTH 8550
    Raidho D1.1
    Nordost Odin cavi
    Faber's Power distributor
    Faber's Groundbox (2)
    Chord Dave
    Abyss 1266/Prion4
    Finite Element Master Reference

    maxfazer
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 701
    Data d'iscrizione : 2010-04-21
    Località : Roma

    Re: Chord Dave

    Post  maxfazer on Tue Nov 22, 2016 8:39 pm

    Ciao Nik rubo un po' di spazio per chiederti le differenze tra il Superconductor ed il Prion.
    Grazie.


    _________________
    Massimiliano

    Nik
    The first

    Numero di messaggi : 286
    Data d'iscrizione : 2010-07-28
    Età : 55
    Località : Montalto Dora (TO) Italia

    Re: Chord Dave

    Post  Nik on Tue Nov 22, 2016 9:52 pm

    Ti posso dire del Superconductor rispetto al JPS stock, il Prion4 è in arrivo...
    Il SC vorrebbe riempire di sostanza la Abyss che con il cavo stock, in certe incisioni elettroniche poco calde, rischia di diventare un po' "robotica" veloce, dinamica, ma quasi computerizzata nel suono... Il super cavo riesce, ma solo in parte ad eliminare l'effetto, nel senso che il suo ottimo lavoro va a scapito di una perdita di immediatezza e di micro dettaglio che, secondo me, fanno la bellezza di questa straordinaria cuffia... Tutti quelli che passano dal SC al Prion4 cantano vittoria, rimedio senza pena... Vedremo...

    maxfazer
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 701
    Data d'iscrizione : 2010-04-21
    Località : Roma

    Re: Chord Dave

    Post  maxfazer on Wed Nov 23, 2016 12:03 am

    Grazie Nik mi ritrovo con le tue considerazioni, i cavi si possono considerare complementari facendo suonare la cuffia diversamente. Preferisco comunque l'SC per il maggior corpo che dona. Aspetto il tuo parere sul Prion4


    Last edited by maxfazer on Wed Nov 23, 2016 12:11 am; edited 1 time in total


    _________________
    Massimiliano

      Current date/time is Wed Dec 07, 2016 5:17 pm