Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Sulla inutilità degli ascolti in negozio
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    Sulla inutilità degli ascolti in negozio

    Share
    avatar
    montanari
    Moderatore mercatino

    Numero di messaggi : 7114
    Data d'iscrizione : 2011-04-06
    Età : 37
    Località : Morciano di R. - vespista

    Sulla inutilità degli ascolti in negozio

    Post  montanari on Sun Jan 15, 2017 9:39 am

    Titolo un poco provocatorio
    Ieri mi sono recato da soundcenter
    Ho ascoltato le mie diapason con il mio dac la mia musica il luxman e il Supernait 2
    Be Le casse suonavano completamente diverse che a casa mia
    Sono arrivato alla conclusione che si possono fare paragoni ma sono strettamente correlati all ambiente
    È può facilmente succedere che a casa nostra possa piacere di più il setup che in un altra stanza suonava peggio
    Bella esperienza comunque


    _________________
    le spese grosse le facevo per i vinili o se non sono in flac godi solo la metà
    avatar
    Ivanhoe
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 3032
    Data d'iscrizione : 2012-10-30
    Località : Mezzo Est

    Re: Sulla inutilità degli ascolti in negozio

    Post  Ivanhoe on Sun Jan 15, 2017 9:57 am

    L'ambiente e' tutto con le casse
    In una stanza perfettamente quadrata, prova a spostarle da un muro portante contro una parete di foratini e vedi che succede. Tutto questo non ti succede con le cuffie

     ...a meno che non tagli i peli, allora potresti notare cambiamenti meglio



    _________________
    Fallo di Fuoco ...non si vede per che' non so comec@zzsimettel'animazione
    avatar
    Amuro_Rey
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 10318
    Data d'iscrizione : 2009-01-20
    Età : 48
    Località : Italia

    Re: Sulla inutilità degli ascolti in negozio

    Post  Amuro_Rey on Sun Jan 15, 2017 10:17 am



    _________________
    Per sempre  P I R A T A       
    avatar
    Edmond
    Sordologo

    Numero di messaggi : 9234
    Data d'iscrizione : 2010-04-17
    Località : Brescia

    Re: Sulla inutilità degli ascolti in negozio

    Post  Edmond on Sun Jan 15, 2017 10:26 am

    Sei venuto a Brescia e non mi dici nulla, ragazzo???


    _________________
    Giorgio
         
     

    Non fateci caso... sono sordo!!! E pure GURU!!! affraid
    avatar
    Walkiria77
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 651
    Data d'iscrizione : 2013-03-31
    Età : 40
    Località : Verona

    Re: Sulla inutilità degli ascolti in negozio

    Post  Walkiria77 on Sun Jan 15, 2017 10:32 am

    Caspita se avvisasi con mezzora di strada passavi anche qui a provare le mie
    Comunque la sala di soundcenter è molto assorbente per le sue dimensioni, secondo me toglie un po di magia.


    _________________
    Comincia a costruire i tuoi sogni prima che qualcuno ti assuma per costruire i suoi

    Ho trovato la pace con Digicode s-192 Zoe VM200m Adamantes 25th Arendal sub1
    avatar
    montanari
    Moderatore mercatino

    Numero di messaggi : 7114
    Data d'iscrizione : 2011-04-06
    Età : 37
    Località : Morciano di R. - vespista

    Re: Sulla inutilità degli ascolti in negozio

    Post  montanari on Sun Jan 15, 2017 10:37 am

    È vero
    Scusa Giorgio
    Sono andato a trovare un caro amico dell università


    _________________
    le spese grosse le facevo per i vinili o se non sono in flac godi solo la metà
    avatar
    lizard
    Pop Music Expert

    Numero di messaggi : 7167
    Data d'iscrizione : 2009-11-06
    Località : Augusta Taurinorum

    Re: Sulla inutilità degli ascolti in negozio

    Post  lizard on Sun Jan 15, 2017 10:59 am

    montanari wrote:Titolo un poco provocatorio
    Ieri mi sono recato da soundcenter
    Ho ascoltato le mie diapason con il mio dac la mia musica il luxman e il Supernait 2
    Be Le casse suonavano completamente diverse che a casa mia
    Sono arrivato alla conclusione che si possono fare paragoni ma sono strettamente correlati all ambiente
    È può facilmente succedere che a casa nostra possa piacere di più il setup che in un altra stanza suonava peggio
    Bella esperienza comunque
    beh,ma questo è l'abc dell'alta fedeltà!
    avatar
    Edmond
    Sordologo

    Numero di messaggi : 9234
    Data d'iscrizione : 2010-04-17
    Località : Brescia

    Re: Sulla inutilità degli ascolti in negozio

    Post  Edmond on Sun Jan 15, 2017 11:03 am

    Vabbé, che dire, ragazzo................. Un poco ad ovest di dove abiti dicono Vacaghèr!!!!!!!! affraid affraid affraid

    Sei fortunato se quello che ascolti a casa è migliore di quello che ascolti in negozio............


    _________________
    Giorgio
         
     

    Non fateci caso... sono sordo!!! E pure GURU!!! affraid
    avatar
    montanari
    Moderatore mercatino

    Numero di messaggi : 7114
    Data d'iscrizione : 2011-04-06
    Età : 37
    Località : Morciano di R. - vespista

    Re: Sulla inutilità degli ascolti in negozio

    Post  montanari on Sun Jan 15, 2017 11:19 am

    Scusa Giorgio!
    Si quella stanza di ottime dimensioni faceva suonare sia le mie molto piu chiuse rispetto a casa
    Il ragazzo diceva che tutti i Daad erano girati sulla parte riflettente
    Però io li ho misurati i daad a casa e a dirla tutta girati da una parte o L altra non ho riscontrato grosse differenze


    _________________
    le spese grosse le facevo per i vinili o se non sono in flac godi solo la metà
    avatar
    Pietro
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 403
    Data d'iscrizione : 2010-02-08

    Re: Sulla inutilità degli ascolti in negozio

    Post  Pietro on Sun Jan 15, 2017 11:30 am



    Concordo pienamente, sono arrivato alla tua stessa conclusione già da molto tempo. Non potendo provare direttamente nel mio ambiente e nel mio impianto, tutti gli acquisti degli ultimi 15 anni li ho fatti sulla base dei test, delle recensioni e dei vari commenti che ho trovato in rete. Continuo ad ascoltare in negozio, ma solo per pura curiosità, non certo per l'attendibilità dell'ascolto.
    avatar
    Walkiria77
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 651
    Data d'iscrizione : 2013-03-31
    Età : 40
    Località : Verona

    Re: Sulla inutilità degli ascolti in negozio

    Post  Walkiria77 on Sun Jan 15, 2017 12:08 pm

    montanari wrote:Scusa Giorgio!
    Si quella stanza di ottime dimensioni faceva suonare sia le mie molto piu chiuse rispetto a casa
    Il ragazzo diceva che tutti i Daad erano girati sulla parte riflettente
    Però io li ho misurati i daad a casa e a dirla tutta girati da una parte o L altra non ho riscontrato grosse differenze

    Pensa che amplificatori che da me suonavano molto bene, in quel negozio sembravano spompati


    _________________
    Comincia a costruire i tuoi sogni prima che qualcuno ti assuma per costruire i suoi

    Ho trovato la pace con Digicode s-192 Zoe VM200m Adamantes 25th Arendal sub1
    avatar
    montanari
    Moderatore mercatino

    Numero di messaggi : 7114
    Data d'iscrizione : 2011-04-06
    Età : 37
    Località : Morciano di R. - vespista

    Re: Sulla inutilità degli ascolti in negozio

    Post  montanari on Sun Jan 15, 2017 12:14 pm

    Con la musica un po' spinta che ho ascoltato il Supernait andava meglio del lux
    Ma da me adamantes e lux non suonano così


    _________________
    le spese grosse le facevo per i vinili o se non sono in flac godi solo la metà
    avatar
    Testini Ugo
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2641
    Data d'iscrizione : 2011-03-17
    Età : 38
    Località : Mestre-Venezia

    Re: Sulla inutilità degli ascolti in negozio

    Post  Testini Ugo on Sun Jan 15, 2017 12:29 pm

    Gli ascolti in negozio, non potranno mai essere veritieri e affidabili, ovviamente, come quelli in ambiente, che resterebbero sempre la soluzione migliore. Ma visto il momento contingente, la situazione generale dell'Hifi in Italia ed ecc. Credo possano essere comunque validi per un solo parametro, quello del "timbro", che può aiutare a sfrondare delle scelte non azzeccate tra, magari, le 5/6 alternative che uno si pone nell'analisi dei vari contender. Poi per il resto dei parametri è sempre molto dura, sopratutto se uno ha la coscienza di avere un'ambiente molto ostico o irregolare o si è consci di avere una catena "al limite" rispetto l'ambiente d'ascolto. Però, come per le fiere, io dico, meglio qualcosa che niente.


    _________________
    Per primo credo al mio orecchio sugli accordi iniziali di:"You And Your Friend" da "On Every Street" 1991 Dire Straits e molto dopo ai grafici, alle publicità, ai mostri sacri dell'audio...Tutto Qui. Firmato il Guretto Deragliante. Ogni mio post, pensiero o parola è solo opera mia, in regime di SM (IMHO). Collaboratore Consound http://www.consound.it/
    avatar
    JUSTINO
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 967
    Data d'iscrizione : 2010-01-05
    Località : TORINO

    Re: Sulla inutilità degli ascolti in negozio

    Post  JUSTINO on Sun Jan 15, 2017 12:58 pm

    Testini Ugo wrote:Però, come per le fiere, io dico, meglio qualcosa che niente.
    fava
    O.T. Senza contare che magari si può passare un momento di socialità diversa che non la solita stanzetta con PC/Tablet...
    Erano mesi che non frequentavo il forum ma qui mi sa che ci si è un po' impantanati su cose,forse,un po' banali,inoltre ho la continua impressione che il male vero dell'alta fedeltà siano gli audiofili...
    Tutto imho e senza spirito di criticare per forza,è solo ciò che mi suscita un 3D così dopo mesi di assenza.
    avatar
    mc 73
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 7917
    Data d'iscrizione : 2012-12-10
    Località : friuli udine e dintorni

    Re: Sulla inutilità degli ascolti in negozio

    Post  mc 73 on Sun Jan 15, 2017 1:10 pm

    montanari wrote:Con la musica un po' spinta che ho ascoltato il Supernait andava meglio del lux
    Ma da me adamantes e lux non suonano così

    da possessore del supernait 2+ hicap dr posso confermarti che con certi generi è davvero molto coinvolgente..
    Rolling Eyes


    _________________
    saluti sunny Michele
    avatar
    montanari
    Moderatore mercatino

    Numero di messaggi : 7114
    Data d'iscrizione : 2011-04-06
    Età : 37
    Località : Morciano di R. - vespista

    Re: Sulla inutilità degli ascolti in negozio

    Post  montanari on Sun Jan 15, 2017 1:31 pm

    JUSTINO wrote:
    fava
    O.T. Senza contare che magari si può passare un momento di socialità diversa che non la solita stanzetta con PC/Tablet...
    Erano mesi che non frequentavo il forum ma qui mi sa che ci si è un po' impantanati su cose,forse,un po' banali,inoltre ho la continua impressione che il male vero dell'alta fedeltà siano gli audiofili...
    Tutto imho e senza spirito di criticare per forza,è solo ciò che mi suscita un 3D così dopo mesi di assenza.

    Quoto anch io e per il resto scusa
    Sono solo rimasto perplesso da come suonasse diverso lo stesso impianto da me e altrove
    La timbrica pure era molto più scura
    Poi piace molto anche a me ascoltare impianti diversi da quello che ho a casa


    _________________
    le spese grosse le facevo per i vinili o se non sono in flac godi solo la metà
    avatar
    Affittasi
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 327
    Data d'iscrizione : 2013-01-02
    Località : Milano

    Re: Sulla inutilità degli ascolti in negozio

    Post  Affittasi on Mon Jan 16, 2017 12:32 pm

    Aldilà della quantità elevatissima di DAAD presenti nella stanza, io ho sempre trovato l'ascolto in quell'ambiente molto corretto.
    Mi viene da pensare che sia più caratterizzato nel tuo.
    Dopodichè mi pare scontato che è proprio questo il motivo per cui certi componenti vanno ascoltati a casa propria prima dell'acquisto...
    avatar
    Ivanhoe
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 3032
    Data d'iscrizione : 2012-10-30
    Località : Mezzo Est

    Re: Sulla inutilità degli ascolti in negozio

    Post  Ivanhoe on Mon Jan 16, 2017 1:01 pm

    montanari wrote:

    Quoto anch io e per il resto scusa
    Sono solo rimasto perplesso da come suonasse diverso lo stesso impianto da me e altrove
    La timbrica pure era molto più scura
    Poi piace molto  anche a me ascoltare impianti diversi da quello che ho a casa

    affraid  Monty sei la rovina dell'alta fedelta' ...lo penso anche io affraid affraid

    ..audiofili, peggio delle cavallette


    _________________
    Fallo di Fuoco ...non si vede per che' non so comec@zzsimettel'animazione
    avatar
    Luca58
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8663
    Data d'iscrizione : 2009-07-15
    Località : Terrazza Mascagni

    Re: Sulla inutilità degli ascolti in negozio

    Post  Luca58 on Mon Jan 16, 2017 1:07 pm

    C'e' negozio e negozio. Io ho acquistato il mio primo impianto in un posto serio e la resa dell'impianto si sentiva...eccome! Le differenze da casa mia poi c'erano ma non tali da inficiare l'ascolto al momento dell'acquisto; piu' che altro la differenza era data dalla messa a punto personale.

    Quando invece ho acquistato le mie Aerius e le ho ascoltate in un (altro) negozio - tra l'altro abbastanza conosciuto in Toscana - con una amplificazione che non era quella adatta, ero intenzionato a non farne di niente. Fortunatamente l'amico che mi accompagnava mi ha convinto che dipendeva dalla situazione contingente e che essendo perfette avrei fatto bene ad acquistarle.

    Quindi il mio suggerimento, se non si dispone di un punto vendita di alto livello, e' di cercare un amico affidabile che sia esperto di quello che cerchi e che ti guidi nella scelta.


    _________________
    Keep your ears honest: Listen to live, unamplified music every week.
    avatar
    roccacci
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 686
    Data d'iscrizione : 2010-04-17
    Età : 61
    Località : Sicilia

    Re: Sulla inutilità degli ascolti in negozio

    Post  roccacci on Mon Jan 16, 2017 7:40 pm

    Luca58 wrote:C'e' negozio e negozio. Io ho acquistato il mio primo impianto in un posto serio e la resa dell'impianto si sentiva...eccome! Le differenze da casa mia poi c'erano ma non tali da inficiare l'ascolto al momento dell'acquisto; piu' che altro la differenza era data dalla messa a punto personale.

    Quando invece ho acquistato le mie Aerius e le ho ascoltate in un (altro) negozio - tra l'altro abbastanza conosciuto in Toscana - con una amplificazione che non era quella adatta, ero intenzionato a non farne di niente. Fortunatamente l'amico che mi accompagnava mi ha convinto che dipendeva dalla situazione contingente e che essendo perfette avrei fatto bene ad acquistarle.

    Quindi il mio suggerimento, se non si dispone di un punto vendita di alto livello, e' di cercare un amico affidabile che sia esperto di quello che cerchi e che ti guidi nella scelta.

    Io l'amico affidabile l'ho trovato nel "Il Gazebo Audiofilo"


    _________________
    Rocco
    avatar
    montanari
    Moderatore mercatino

    Numero di messaggi : 7114
    Data d'iscrizione : 2011-04-06
    Età : 37
    Località : Morciano di R. - vespista

    Re: Sulla inutilità degli ascolti in negozio

    Post  montanari on Mon Jan 16, 2017 7:47 pm

    Affittasi wrote:Aldilà della quantità elevatissima di DAAD presenti nella stanza, io ho sempre trovato l'ascolto in quell'ambiente molto corretto.
    Mi viene da pensare che sia più caratterizzato nel tuo.
    Dopodichè mi pare scontato che è proprio questo il motivo per cui certi componenti vanno ascoltati a casa propria prima dell'acquisto...
    Ah ma sicuro che da me è caratterizzato
    Non c'è dubbio
    Qualche pannello diffusore ce L avrei messo anche da loro però


    _________________
    le spese grosse le facevo per i vinili o se non sono in flac godi solo la metà
    avatar
    alanford
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1371
    Data d'iscrizione : 2012-06-03
    Località : monza

    Re: Sulla inutilità degli ascolti in negozio

    Post  alanford on Mon Jan 16, 2017 9:19 pm

    Luca58 wrote:C'e' negozio e negozio. Io ho acquistato il mio primo impianto in un posto serio e la resa dell'impianto si sentiva...eccome! Le differenze da casa mia poi c'erano ma non tali da inficiare l'ascolto al momento dell'acquisto; piu' che altro la differenza era data dalla messa a punto personale.

    Quando invece ho acquistato le mie Aerius e le ho ascoltate in un (altro) negozio - tra l'altro abbastanza conosciuto in Toscana - con una amplificazione che non era quella adatta, ero intenzionato a non farne di niente. Fortunatamente l'amico che mi accompagnava mi ha convinto che dipendeva dalla situazione contingente e che essendo perfette avrei fatto bene ad acquistarle.

    Quindi il mio suggerimento, se non si dispone di un punto vendita di alto livello, e' di cercare un amico affidabile che sia esperto di quello che cerchi e che ti guidi nella scelta.


    avatar
    mau57
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 1652
    Data d'iscrizione : 2011-03-28
    Età : 60
    Località : Roma

    Re: Sulla inutilità degli ascolti in negozio

    Post  mau57 on Tue Jan 17, 2017 1:21 am

    Mah ... ci son passato e sono arrivato alle stesse conclusioni di Montanari

    Quando decisi di cambiare l'amplificazione per le Mozart perché il Maestro mi sembrava tirasse un po' le cuoia nei pieni orchestrali, andasse in affanno, mi son prima fatto "un giro" con voi amici del Gazebo sulle possibili alternative, poi ho deciso di fare sti benedetti "ascolti" ...

    Macché, intanto è stato impossibile ascoltare nello stesso negozio i differenti ampli in "podio" per un confronto diretto tra loro (chi ne aveva uno, chi l'altro), poi addirittura chimerico sperare che avessero uno degli ampli ed i miei diffusori ..
    Per ascoltare il pre BAT col finale Plinius e le Vienna Mozart sono dovuto andare da Roma a Catania e fidarmi di quell'ambiente, poi ho ascoltato un pre non so cosa con finale plinius casse Mozart a Viterbo, per ascoltare le mie Mozart con Pass pre e finale le ho dovute caricare in macchina e portarmele a Milano (!), l'unica prova che ho potuto fare nel mio ambiente, a casa mia, è stata solo grazie alla disponibilità di un rivenditore di Frascati (con cui poi ho discusso perché non ho acquistato da lui), un pre non ricordo cosa (l'unico che aveva che si potesse interfacciare col finale scelto) e un finale pass ....

    Insomma, na tragedia ... e si che avevo in ballo una cifra non ridicola ...

    Alla fine ho scelto sulla base dei consigli del Gazebo e delle esperienze altrui, e, ma poco poco, con l'ascolto negativo del pass in casa mia e con quello positivo di Catania ...

    Mia conclusione: con gli ascolti ti puoi fare un'idea moooolto mooolto grossolana dei timbri e della resa, a meno che, ma è fantascienza, non trovi da confrontare con le stesse casse diversi ampli nel medesimo ambiente con le stesse sorgenti ... per il resto ... incrocia le dita ..

    Maurizio
    avatar
    Affittasi
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 327
    Data d'iscrizione : 2013-01-02
    Località : Milano

    Re: Sulla inutilità degli ascolti in negozio

    Post  Affittasi on Tue Jan 17, 2017 7:40 am

    montanari wrote:
    Ah ma sicuro che da me è caratterizzato
    Non c'è dubbio
    Qualche pannello diffusore ce L avrei messo anche da loro però
    Non ci vado da un paio di anni, magari qualcosa è cambiato, però se non ricordo male i DAAD hanno un lato riflettente e veniva usato.
    Simone in oltre mi era sembrato parecchio preparato in materia di acustica ambientale
    avatar
    Luca58
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8663
    Data d'iscrizione : 2009-07-15
    Località : Terrazza Mascagni

    Re: Sulla inutilità degli ascolti in negozio

    Post  Luca58 on Tue Jan 17, 2017 3:41 pm

    mau57 wrote:Mah ... ci son passato e sono arrivato alle stesse conclusioni di Montanari

    Quando decisi di cambiare l'amplificazione per le Mozart perché il Maestro mi sembrava tirasse un po' le cuoia nei pieni orchestrali, andasse in affanno, mi son prima fatto "un giro" con voi amici del Gazebo sulle possibili alternative, poi ho deciso di fare sti benedetti "ascolti" ...

    Macché, intanto è stato impossibile ascoltare nello stesso negozio i differenti ampli in "podio" per un confronto diretto tra loro (chi ne aveva uno, chi l'altro), poi addirittura chimerico sperare che avessero uno degli ampli ed i miei diffusori ..
    Per ascoltare il pre BAT col finale Plinius e le Vienna Mozart sono dovuto andare da Roma a Catania e fidarmi di quell'ambiente, poi ho ascoltato un pre non so cosa con finale plinius casse Mozart a Viterbo, per ascoltare le mie Mozart con Pass pre e finale le ho dovute caricare in macchina e portarmele a Milano (!), l'unica prova che ho potuto fare nel mio ambiente, a casa mia, è stata solo grazie alla disponibilità di un rivenditore di Frascati (con cui poi ho discusso perché non ho acquistato da lui), un pre non ricordo cosa (l'unico che aveva che si potesse interfacciare col finale scelto) e un finale pass ....

    Insomma, na tragedia ... e si che avevo in ballo una cifra non ridicola ...

    Alla fine ho scelto sulla base dei consigli del Gazebo e delle esperienze altrui, e, ma poco poco, con l'ascolto negativo del pass in casa mia e con quello positivo di Catania ...

    Mia conclusione: con gli ascolti ti puoi fare un'idea moooolto mooolto grossolana dei timbri e della resa, a meno che, ma è fantascienza, non trovi da confrontare con le stesse casse diversi ampli nel medesimo ambiente con le stesse sorgenti ... per il resto ... incrocia le dita ..

    Maurizio

    Infatti io parlavo dei primi anni '90, adesso e' molto piu' complicato fare ascolti. Certamente per trovare la combinazione che si cerca in un unico negozio ci vuole molta fortuna, a meno che non si voglia acquistare un mono-marca o quasi. Ci sono comunque abbinamenti ormai famosi di cui si sanno i pregi ed i difetti senza rischio di sbagliare (es. Audio Innovations 500 e LS3/5a) e quindi basta riuscire ad ascoltarli anche solo una volta semplicemente per capire se corrispondono ai nostri gusti; ma in genere la resa e' cosi' ottima che vanno bene a chiunque una volta valutati i dati principali (risposta in frequenza, dimensione dell'ambiente di ascolto, etc.).


    _________________
    Keep your ears honest: Listen to live, unamplified music every week.

      Current date/time is Sun Oct 22, 2017 3:11 am