Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Il primo vagito del mio Auralic Aries. - Page 6
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    Il primo vagito del mio Auralic Aries.

    Share

    maggio
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 1667
    Data d'iscrizione : 2010-11-22

    Re: Il primo vagito del mio Auralic Aries.

    Post  maggio on Fri Feb 03, 2017 10:27 pm

    Tutti quelli che ti certificano l'impedenza a 75 ohm.
    Considera che forse al mondo ci sono un paio di connettori rca a 75 ohm, infatti lo standard spdif prevede conettori bnc.
    Ti avevo consigliato di provare un cavo klotz da 10 euro... ma forse ti è sfuggito il post!
    Poi si può spendere anche di più.
    Ciao
    avatar
    Pazzoperilpianoforte
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 5546
    Data d'iscrizione : 2009-01-12
    Età : 50
    Località : Firenze

    Re: Il primo vagito del mio Auralic Aries.

    Post  Pazzoperilpianoforte on Fri Feb 03, 2017 10:30 pm

    Si hai ragione, mi è sfuggito il post.. vediamo di trovare stì Klotz.. peccato non ci sono su Amazon..altri produttori o cavi?

    Sto trovando una infinità di cavi che parlando di 75 ohm di impedenza.. dai 25 ai 400 euro.. uno a caso?

    Come questO?
    http://www.vandenhul.com/products/cables/the-digi-coupler-75-ohm-halogen-free


    _________________
    Vito Buono
    __________
    Auralic Aries + Auralic Vega + Stax SR-009 + Stax SRM 600 Limited
    oppure
    Graaf GM-50 rivalvolato Telefunken/Valvo Amburgo/EI KT90 + ProAc D 25
    ... e tantissima musica!
    avatar
    maggio
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 1667
    Data d'iscrizione : 2010-11-22
    Località : Bergamo

    Re: Il primo vagito del mio Auralic Aries.

    Post  maggio on Fri Feb 03, 2017 10:53 pm

    Vovox circa 60 euro.

    P.S. Se noti sia Klotz che Vovox sono cavi Pro dove si segue lo standard!
    P.S.2 se cerchi su mercatino musicale trovi i negozi che li propongono in vendita.
    avatar
    Pazzoperilpianoforte
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 5546
    Data d'iscrizione : 2009-01-12
    Età : 50
    Località : Firenze

    Re: Il primo vagito del mio Auralic Aries.

    Post  Pazzoperilpianoforte on Fri Feb 03, 2017 10:55 pm

    Grazie!


    _________________
    Vito Buono
    __________
    Auralic Aries + Auralic Vega + Stax SR-009 + Stax SRM 600 Limited
    oppure
    Graaf GM-50 rivalvolato Telefunken/Valvo Amburgo/EI KT90 + ProAc D 25
    ... e tantissima musica!
    avatar
    maggio
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 1667
    Data d'iscrizione : 2010-11-22
    Località : Bergamo

    Re: Il primo vagito del mio Auralic Aries.

    Post  maggio on Fri Feb 03, 2017 11:10 pm

    Ti faccio notare che Vovox fa 2 versioni.
    Protect --- schermato
    Direct ---- non schermato

    Vovox generalmente consiglia NON schermato.

    Edit
    Spdif viene prodotto solo protect
    Aes/ebu solo direct


    Last edited by maggio on Fri Feb 03, 2017 11:45 pm; edited 1 time in total
    avatar
    Pazzoperilpianoforte
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 5546
    Data d'iscrizione : 2009-01-12
    Età : 50
    Località : Firenze

    Re: Il primo vagito del mio Auralic Aries.

    Post  Pazzoperilpianoforte on Fri Feb 03, 2017 11:22 pm

    Speriamo solo di riuscirli a trovare da qualche parte qui a Firenze o dintorni..

    In rete tutti i cavi di 1 m. Connessioni RCA risultano esauriti.. ho visto che comunque Vovox in catalogo arriva a 370 euro per coppia 1 m.. magari si aspetta a quando li si vede ricomparire.


    _________________
    Vito Buono
    __________
    Auralic Aries + Auralic Vega + Stax SR-009 + Stax SRM 600 Limited
    oppure
    Graaf GM-50 rivalvolato Telefunken/Valvo Amburgo/EI KT90 + ProAc D 25
    ... e tantissima musica!
    avatar
    maggio
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 1667
    Data d'iscrizione : 2010-11-22
    Località : Bergamo

    Re: Il primo vagito del mio Auralic Aries.

    Post  maggio on Fri Feb 03, 2017 11:50 pm

    Pazzoperilpianoforte wrote:Speriamo solo di riuscirli a trovare da qualche parte qui a Firenze o dintorni..

    http://www.audioline.it/pr_1826_vovox-link-protect-ad-s-pdif-mt.1.html

    http://www.audioline.it/pr_1198_klotz-s-pdif-cable-mt.-1.html
    avatar
    Johnny1982
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 4946
    Data d'iscrizione : 2017-01-17
    Località : Marche

    Re: Il primo vagito del mio Auralic Aries.

    Post  Johnny1982 on Sat Feb 04, 2017 1:00 am

    what hifi consiglia il QED performance coaxial

    http://www.whathifi.com/qed/performance-coaxial/review

    sempre da prendere con le pinze le recensioni di wathhifi ... ma con qed di solito non ci si trova mai male ...
    avatar
    Pazzoperilpianoforte
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 5546
    Data d'iscrizione : 2009-01-12
    Età : 50
    Località : Firenze

    Re: Il primo vagito del mio Auralic Aries.

    Post  Pazzoperilpianoforte on Sat Feb 04, 2017 10:39 am

    maggio wrote:

    http://www.audioline.it/pr_1826_vovox-link-protect-ad-s-pdif-mt.1.html

    http://www.audioline.it/pr_1198_klotz-s-pdif-cable-mt.-1.html

    Ammazza come sei operativo!! Avevo visto 5 siti di vendita online senza successo.. Thank's a lot..

    Grazie Johnny1982!!


    _________________
    Vito Buono
    __________
    Auralic Aries + Auralic Vega + Stax SR-009 + Stax SRM 600 Limited
    oppure
    Graaf GM-50 rivalvolato Telefunken/Valvo Amburgo/EI KT90 + ProAc D 25
    ... e tantissima musica!
    avatar
    colombo riccardo
    Archivista Liquidatore

    Numero di messaggi : 4268
    Data d'iscrizione : 2010-05-27
    Età : 55

    Re: Il primo vagito del mio Auralic Aries.

    Post  colombo riccardo on Sat Feb 04, 2017 12:07 pm

    ho usato cavo bilanciato analogico e digitale Klotz

    sto usando Vovox bilanciato digitale per un totale di circa 20 metri

    un altro marchio da tenere in considerazione è quello italiano della Proel

    ciao
    Riki
    avatar
    Pazzoperilpianoforte
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 5546
    Data d'iscrizione : 2009-01-12
    Età : 50
    Località : Firenze

    Re: Il primo vagito del mio Auralic Aries.

    Post  Pazzoperilpianoforte on Sat Feb 04, 2017 4:01 pm

    Grazie Riki, credo che vado sul Vovox.. non immaginavo che l'interconnessione in digitale elettrico fosse così critica, eppure è evidente..

    Comunque l'ottico QED non si comporta in maniera malvagia, anzi tra le connessioni che ho provato adesso batte vari coassiali, seppur non specifici.

    In questo momento lo sto confrontando con un 75 ohm digitale elettrico della Supra, e se il Supra vince per precisione del medio, l'ottico sembra più aperto in alto e non cede nemmeno nella gamma bassa. Assenti sfocature o simili agli estremi gamma.


    _________________
    Vito Buono
    __________
    Auralic Aries + Auralic Vega + Stax SR-009 + Stax SRM 600 Limited
    oppure
    Graaf GM-50 rivalvolato Telefunken/Valvo Amburgo/EI KT90 + ProAc D 25
    ... e tantissima musica!
    avatar
    Johnny1982
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 4946
    Data d'iscrizione : 2017-01-17
    Località : Marche

    Re: Il primo vagito del mio Auralic Aries.

    Post  Johnny1982 on Sat Feb 04, 2017 4:10 pm

    secondo me l'ottico è un pò troppo bistrattato dagli audiovifili ... è sempre visto come una soluzione di ripiego rispetto al coassiale elettrico .

    a me l'ottico piace perchè non ha problemi di disturbi , ground loop o qualsiasi cosa che possa interferire fra 2 dispositivi.

    Se vuoi la connessioni migliore possibile dovresti prendere un DAC che ha il digitale bilanciato (AES), li hai l'immunità ai disturbi pari all'ottico e la precisione del coassiale insieme ...

    visto che l'aries ha l'out digitale bilanciato e vuoi spendere cifre importanti per il dac ... potresti prenderne uno che sfrutta questa connessione...

    in un dispositivo come l'aries penso che l'usb possa essere solo peggiorativo visto che non è certo fra le connessioni più pulite , e con quello che costa l'aries do per scontato che i clock e le implementazioni delle varie porte di uscita siano realizzati a regola d'arte.
    avatar
    maggio
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 1667
    Data d'iscrizione : 2010-11-22
    Località : Bergamo

    Re: Il primo vagito del mio Auralic Aries.

    Post  maggio on Sat Feb 04, 2017 4:41 pm

    Johnny1982 wrote:...

    in un dispositivo come l'aries penso che l'usb possa essere solo peggiorativo visto che non è certo fra le connessioni più pulite , e con quello che costa l'aries do per scontato che i clock e le implementazioni delle varie porte di uscita siano realizzati a regola d'arte.

    Ma dove le leggi certe cose?
    Scrivere post "tanto per" sono di aiuto a nessuno!
    La connessione USB è la migliore. Period!
    avatar
    Johnny1982
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 4946
    Data d'iscrizione : 2017-01-17
    Località : Marche

    Re: Il primo vagito del mio Auralic Aries.

    Post  Johnny1982 on Sat Feb 04, 2017 4:55 pm

    maggio wrote:

    Ma dove le leggi certe cose?
    Scrivere post "tanto per" sono di aiuto a nessuno!

    escluso il DSD , perchè dovrebbe essere preferibile una interfaccia usb asincrona rispetto ad una sincrona di alta qualità ? (visto che do per scontato che il vega sia un prodotto di alta qualità visto il prezzo non certo regalato)

    l'usb si porta dietro poi i vari problemi di possibili disturbi che l'AES non ha (essendo bilanciato).

    basta fare un pò di ricerche e si trova che l'eas ha dei vantaggi sostanziali rispetto al''usb.

    il bilanciato offre la massima immunità ai disturbi indotti e quelli condotti sul ground.

    cerca anche in rete AES vs USB.

    Ovvio se la sorgente è un PC non si può fare altrimenti che una usb...
    avatar
    colombo riccardo
    Archivista Liquidatore

    Numero di messaggi : 4268
    Data d'iscrizione : 2010-05-27
    Età : 55

    Re: Il primo vagito del mio Auralic Aries.

    Post  colombo riccardo on Sat Feb 04, 2017 5:10 pm

    Pazzoperilpianoforte wrote:Grazie Riki, credo che vado sul Vovox.. non immaginavo che l'interconnessione in digitale elettrico fosse così critica, eppure è evidente..

    Comunque l'ottico QED non si comporta in maniera malvagia, anzi tra le connessioni che ho provato adesso batte vari coassiali, seppur non specifici.

    In questo momento lo sto confrontando con un 75 ohm digitale elettrico della Supra, e se il Supra vince per precisione del medio, l'ottico sembra più aperto in alto e non cede nemmeno nella gamma bassa. Assenti sfocature o simili agli estremi gamma.

    per non avere problemi con la trasmissione del segnale digitale, analogico

    se puoi in futuro adotta la modalità bilanciata che ti permette anche di spendere pochi

    soldi con i cavi di marca professionale presenti da anni sul mercato.

    ciao
    Riki
    avatar
    maggio
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 1667
    Data d'iscrizione : 2010-11-22
    Località : Bergamo

    Re: Il primo vagito del mio Auralic Aries.

    Post  maggio on Sat Feb 04, 2017 5:13 pm

    Non ho voglia di scrivere papiri...
    Cerca i post di Phaeton su questo forum!
    Dovrai rivedere le tue convinzioni!
    Laughing
    avatar
    Johnny1982
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 4946
    Data d'iscrizione : 2017-01-17
    Località : Marche

    Re: Il primo vagito del mio Auralic Aries.

    Post  Johnny1982 on Sat Feb 04, 2017 5:16 pm

    maggio wrote:Non ho voglia di scrivere papiri...
    Cerca i post di Phaeton su questo forum!
    Dovrai rivedere le tue convinzioni!
    Laughing

    spero di trovarlo , lo leggerò molto volentieri
    avatar
    Pazzoperilpianoforte
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 5546
    Data d'iscrizione : 2009-01-12
    Età : 50
    Località : Firenze

    Re: Il primo vagito del mio Auralic Aries.

    Post  Pazzoperilpianoforte on Sun Feb 05, 2017 1:30 am

    colombo riccardo wrote:

    per non avere problemi con la trasmissione del segnale digitale, analogico

    se puoi in futuro adotta la modalità bilanciata che ti permette anche di spendere pochi

    soldi con i cavi di marca professionale presenti da anni sul mercato.

    ciao
    Riki

    In analogico la uso di già.. purtroppo al momento il mio convertitore D/A non mi permette di fare altrettanto per il digitale..

    Sicuramente da tenere a mente..


    _________________
    Vito Buono
    __________
    Auralic Aries + Auralic Vega + Stax SR-009 + Stax SRM 600 Limited
    oppure
    Graaf GM-50 rivalvolato Telefunken/Valvo Amburgo/EI KT90 + ProAc D 25
    ... e tantissima musica!
    avatar
    Pazzoperilpianoforte
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 5546
    Data d'iscrizione : 2009-01-12
    Età : 50
    Località : Firenze

    Re: Il primo vagito del mio Auralic Aries.

    Post  Pazzoperilpianoforte on Sun Feb 05, 2017 1:36 am

    Johnny1982 wrote:

    spero di trovarlo , lo leggerò molto volentieri

    Detto in soldoni, la USB dovrebbe avere il problema di veicolare una certa quantità di rumore rispetto ad una uscita digitale elettrica bilanciata.

    Tecnicamente ciò è vero, ma oggi come oggi la stragrande parte dei convertitori di buon livello, se non tutti, adottano accorgimenti che isolano il circuito digitale dalle componenti di rumore veicolate dalla connessione USB.

    Sicché restano alla USB solo i vantaggi (capacità di veicolare campionamento estremamente alti) visto che i suoi problemi sono ovviati dalle circuitazioni che metti a valle..


    _________________
    Vito Buono
    __________
    Auralic Aries + Auralic Vega + Stax SR-009 + Stax SRM 600 Limited
    oppure
    Graaf GM-50 rivalvolato Telefunken/Valvo Amburgo/EI KT90 + ProAc D 25
    ... e tantissima musica!
    avatar
    Johnny1982
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 4946
    Data d'iscrizione : 2017-01-17
    Località : Marche

    Re: Il primo vagito del mio Auralic Aries.

    Post  Johnny1982 on Sun Feb 05, 2017 2:10 am

    Pazzoperilpianoforte wrote:

    Detto in soldoni, la USB dovrebbe avere il problema di veicolare una certa quantità di rumore rispetto ad una uscita digitale elettrica bilanciata.

    Tecnicamente ciò è vero, ma oggi come oggi la stragrande parte dei convertitori di buon livello, se non tutti, adottano accorgimenti che isolano il circuito digitale dalle componenti di rumore veicolate dalla connessione USB.

    Sicché restano alla USB solo i vantaggi (capacità di veicolare campionamento estremamente alti) visto che i suoi problemi sono ovviati dalle circuitazioni che metti a valle..

    il tuo auralic spero abbia una uscita più stabile e pulita di un PC standard ... che fa mediamente molto schifo.

    cerca su google AES vs USB ... troverai varie situazioni dove l'AES si è rivelato superiore come qualità... non sottovalutare la possibilità di eliminare l'influenza di un collegamento di ground.

    visto che dici sembrarti andare meglio l'ottico che il coassiale ... sei sicuro che nella tua catena non ci sia qualcosa che non quadra sul ground?

    io ti consiglio visto il tuo budget di guardare un dac che abbia anche l'AES così puoi usare sia usb che AES ...
    avatar
    Pazzoperilpianoforte
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 5546
    Data d'iscrizione : 2009-01-12
    Età : 50
    Località : Firenze

    Re: Il primo vagito del mio Auralic Aries.

    Post  Pazzoperilpianoforte on Sun Feb 05, 2017 3:15 am

    Johnny1982 wrote:

    il tuo auralic spero abbia una uscita più stabile e pulita di un PC standard ... che fa mediamente molto schifo.

    cerca su google AES vs USB ... troverai varie situazioni dove l'AES si è rivelato superiore come qualità... non sottovalutare la possibilità di eliminare l'influenza di un collegamento di ground.

    visto che dici sembrarti andare meglio l'ottico che il coassiale ... sei sicuro che nella tua catena non ci sia qualcosa che non quadra sul ground?

    io ti consiglio visto il tuo budget di guardare un dac che abbia anche l'AES così puoi usare sia usb che AES ...

    Francamente io non ho mai detto che nel mio sistema l'ottico vada meglio del coassiale.. mi sembra che le due connessioni al momento vadano in maniera confrontabile.. quindi non credo di avere nessun problema di ground, altrimenti ci sarebbero state differenze marcate a vantaggio dell'ottico.

    Inoltre io al momento non sto usando nessun cavo coassiale certificato 75 ohm a parte un Supra di cui non so la reale adesione allo standard, mentre per il cavo ottico ne sto usando uno di qualità superiore alla media. Quindi in teoria sul versante cavo ottico non posso migliorare, mentre sul cavo digitale elettrico posso farlo.

    Sicuramente il mio AURALIC avrà rumore su tutte le uscite nettamente più basso di qualunque PC.. dal che viene a cadere ulteriormente l'unico dubbio che potrei avere in futuro sull'uso della USB.. se l'Auralic ha rumore minimo, l'uso della connessione USB per il convertitore non ne veicolerà alcuno.

    Va visto poi qual'è l'ingresso USB che è stato usato nei confronti d'ascolto: se cioè nella connessione alla sorgente il convertitore a valle aveva l'ingresso USB circuitalmente isolato dal rumore del player PC, e poi se riclockava il segnale in ingresso rispetto al clock originale del player PC. In sostanza va visto quale era il convertitore usato per la prova e la sua circuitazione.. oltre che quali erano le orecchie di chi ascoltava.. molte variabili insomma..


    _________________
    Vito Buono
    __________
    Auralic Aries + Auralic Vega + Stax SR-009 + Stax SRM 600 Limited
    oppure
    Graaf GM-50 rivalvolato Telefunken/Valvo Amburgo/EI KT90 + ProAc D 25
    ... e tantissima musica!
    avatar
    maggio
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 1667
    Data d'iscrizione : 2010-11-22
    Località : Bergamo

    Re: Il primo vagito del mio Auralic Aries.

    Post  maggio on Sun Feb 05, 2017 8:50 am

    L'Auralic Aries è stato progettato per sfruttare principalmente l'uscita USB. Le altre connessioni fanno da contorno.

    @ Johnny1982
    Se AES/EBU vs USB riguardano link di 10 anni fa.... lasciamo perdere... sono cambiate un po di cose!
    avatar
    Pazzoperilpianoforte
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 5546
    Data d'iscrizione : 2009-01-12
    Età : 50
    Località : Firenze

    Re: Il primo vagito del mio Auralic Aries.

    Post  Pazzoperilpianoforte on Sun Feb 05, 2017 12:48 pm

    Ragazzi stamattina situazione da incubo.

    Accendo il NAS e la rete lo vede a singhiozzo.
    Accendo l'ARIES, e non vede la rete (Lighting DS non lo trova..)

    E' impazzito il mio router??

    In alcuni momenti mi è uscita la scritta (nel software di gestione del server): Il sistema ha rilevato che il server DNS non può risolvere HOst e alcune applicazioni potrebbero non essere eseguite correttamente..

    ???


    _________________
    Vito Buono
    __________
    Auralic Aries + Auralic Vega + Stax SR-009 + Stax SRM 600 Limited
    oppure
    Graaf GM-50 rivalvolato Telefunken/Valvo Amburgo/EI KT90 + ProAc D 25
    ... e tantissima musica!
    avatar
    Johnny1982
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 4946
    Data d'iscrizione : 2017-01-17
    Località : Marche

    Re: Il primo vagito del mio Auralic Aries.

    Post  Johnny1982 on Sun Feb 05, 2017 1:02 pm

    Gia provato a rispegnere tutto e riaccendere? O riavviare il router?

    Con questa soluzione il 60% dei casi si risolve...

    Quel messaggio in pratica to dice che non hai connessione internet o uno dei loro server è irraggiungibile ... Immagino l'auralic abbia delle funzionalita che richiedono connessione ad internet giusto?


    _________________
    Elettroniche: V281 DAC: Auralic Vega + Isolatore Intona Industrial, Cavi segnale e cuffie Autocostruiti Argento Occ Neotech o  Jupiter 6N Cryo, DragonFly Red
    Cuffie: Senny HD600 e HD201, Denon AH-d7200, HifiMan he6,b&w P7 Auricolari: VE Monk, HiFiMan ES100
    Cinema: TV LG 55B6V A/V ONKYO TX NR-747 Lettore UHD: Panasonic UB-700 Cavi HDMI AudioQuest Pearl 2.0 Dali Zensor 3+Vokal, Sub+Surround Canton
    Cavi Alim. autocostruiti Acoustic Revive Powermax 5000 + Spine Viborg
    Catena Casse: Rega BrioR, Canton SLS790, segnalre: RCA Mundorf, Potenza: Viablue SC-6 Anaconda
    avatar
    Pazzoperilpianoforte
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 5546
    Data d'iscrizione : 2009-01-12
    Età : 50
    Località : Firenze

    Re: Il primo vagito del mio Auralic Aries.

    Post  Pazzoperilpianoforte on Sun Feb 05, 2017 1:26 pm

    Certo.. ma no sto ancora usando l'AURALIC. Il messaggio me lo dice il programma dio gestione del server.

    Temendo di aver fatto qualche cosa sul server di sbagliato, ho ripristinato le impostazioni iniziali del NAS. Ora sembra funzionare il NAS ed il collegamento è stabile. Il problema è che quando vado ad accedere dal computer al NAS, il nas non mi fa accedere con la mia password. Che è la stessa con la quale entro sul programma di gestione del NAS da PC!!

    Quindi il programma di gestione su PC funziona. Ma se vado ad accedere col PC direttamente ad una cartella del NAS senza passare dal programma di gestione, il NAS mi rifiuta l'accesso!!


    _________________
    Vito Buono
    __________
    Auralic Aries + Auralic Vega + Stax SR-009 + Stax SRM 600 Limited
    oppure
    Graaf GM-50 rivalvolato Telefunken/Valvo Amburgo/EI KT90 + ProAc D 25
    ... e tantissima musica!
    avatar
    maggio
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 1667
    Data d'iscrizione : 2010-11-22
    Località : Bergamo

    Re: Il primo vagito del mio Auralic Aries.

    Post  maggio on Sun Feb 05, 2017 1:31 pm

    Pazzoperilpianoforte wrote:Certo.. ma no sto ancora usando l'AURALIC. Il messaggio me lo dice il programma dio gestione del server.

    Temendo di aver fatto qualche cosa sul server di sbagliato, ho ripristinato le impostazioni iniziali del NAS. Ora sembra funzionare il NAS ed il collegamento è stabile. Il problema è che quando vado ad accedere dal computer al NAS, il nas non mi fa accedere con la mia password. Che è la stessa con la quale entro sul programma di gestione del NAS da PC!!

    Quindi il programma di gestione su PC funziona. Ma se vado ad accedere col PC direttamente ad una cartella del NAS senza passare dal programma di gestione, il NAS mi rifiuta l'accesso!!

    2 utenti = 2 accout = 2 password

    Per ogni utente devi creare un accout diverso
    Esempio:
    Aries
    PC
    e dare i permessi che desideri ad ogni utente.

      Current date/time is Mon Dec 17, 2018 12:34 pm