Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Il primo vagito del mio Auralic Aries. - Page 4
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    Il primo vagito del mio Auralic Aries.

    Share

    Johnny1982
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 4946
    Data d'iscrizione : 2017-01-17

    Re: Il primo vagito del mio Auralic Aries.

    Post  Johnny1982 on Sun Jan 29, 2017 11:34 am

    Non so se poi pero il dac riproduca allo stesso modo un dsd in ingresso o un flac derivato da dsd in ingresso.

    Non ho fatto la prova che sia effettivamente lossless overo se tornando indietro ho dinuovo lo stesso file dsd ...

    Il mio dac non supporta input dsd e nei pochi file dsd che ho quando li ascolto con la conversione foobar ... Boh ... Non posso dire che si sentano bene ... anzi avere impressioni sulla differenza fra dsd e dsd convertito sarebbe interessante ...
    avatar
    phaeton
    Moderatore suonologo
    Moderatore suonologo

    Numero di messaggi : 8891
    Data d'iscrizione : 2010-08-27

    Re: Il primo vagito del mio Auralic Aries.

    Post  phaeton on Sun Jan 29, 2017 11:45 am

    ho scritto "tipo un flac" per far capire. flac non e' un formato audio, non si puo' mandare al dac, e' un algoritmo di compressione lossless. in pratica e' come "zippare" il file audio, che resta esattamente quello che era. flac "capisce" solo pcm, e non si puo' usare con dsd. wavpack (che e' un compressore come flac) invece ha introdotto il supporto a file dsd.

    qualunque dac audio commerciale capisce solo due formati audio: pcm o dsd. puoi "imbustare" il pcm dentro un wav (uncompressed) o dentro un flac, un ape, un wavpack, e altri (compressed), ma resta sempre e cmq un pcm. qualunque player "sbusta" il pcm prima di mandarlo al dac. in altre parole: il flusso che entra nel dac e' sempre pcm o dsd.

    se il dac non accetta dsd foobar puo' convertire al volo il dsd in pcm. a seconda di come e' fatta l'operazione, si hanno risultati da pessimi a decentemente accettabili. sconsiglio sempre di farlo, e' una perdita di tempo.
    la conversione inversa (pcm to dsd) invece puo' avere senso, perche' come detto sostanzialmente tutti i chippini dac moderni convertono usando sd, e quindi mandando un dsd (se il dac e' fatto in modo decente) si evita di passare per l'oversampler interno del chippino, che e' tipicamente moooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooolto basic.
    avatar
    Johnny1982
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 4946
    Data d'iscrizione : 2017-01-17
    Località : Marche

    Re: Il primo vagito del mio Auralic Aries.

    Post  Johnny1982 on Sun Jan 29, 2017 12:02 pm

    Si lo so bene come funzionano i vari formati... Ho scritto flac Perchè in commercio si trovano anche file 24 88.2 che sono conversioni dai sacd... Ed anche perche è il formato piu comune per il lossless

    Penso comunque che mediamente se l'originale è un dsd mandarlo al dac come pcm dia risultati inferiori al dsd diretto , il secondo non ho potuto purtroppo testarlo di persona per mancanza di supporto da parte del mio dac.
    avatar
    Pazzoperilpianoforte
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 5546
    Data d'iscrizione : 2009-01-12
    Età : 50
    Località : Firenze

    Re: Il primo vagito del mio Auralic Aries.

    Post  Pazzoperilpianoforte on Sun Jan 29, 2017 6:19 pm

    carloc wrote:Vito,
    Se ti piace viaggiare, puoi organizzare un tour tra i gazebini per ascoltare i DAC.
    Da me sei già invitato qualora volessi ascoltare il Lektor Digicode.

    Carlo

    Grazie Carlo!!


    _________________
    Vito Buono
    __________
    Auralic Aries + Auralic Vega + Stax SR-009 + Stax SRM 600 Limited
    oppure
    Graaf GM-50 rivalvolato Telefunken/Valvo Amburgo/EI KT90 + ProAc D 25
    ... e tantissima musica!
    avatar
    Pazzoperilpianoforte
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 5546
    Data d'iscrizione : 2009-01-12
    Età : 50
    Località : Firenze

    Re: Il primo vagito del mio Auralic Aries.

    Post  Pazzoperilpianoforte on Sun Jan 29, 2017 6:21 pm

    Fausto wrote:

    io abito vicino a Carlo e da me puoi ascoltare Naim.

    Grazie mille ragazzi!!


    _________________
    Vito Buono
    __________
    Auralic Aries + Auralic Vega + Stax SR-009 + Stax SRM 600 Limited
    oppure
    Graaf GM-50 rivalvolato Telefunken/Valvo Amburgo/EI KT90 + ProAc D 25
    ... e tantissima musica!
    avatar
    Pazzoperilpianoforte
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 5546
    Data d'iscrizione : 2009-01-12
    Età : 50
    Località : Firenze

    Re: Il primo vagito del mio Auralic Aries.

    Post  Pazzoperilpianoforte on Sun Jan 29, 2017 7:33 pm

    phaeton wrote:

    per un suono preciso e dettagliato: Auralica Vega (pcm tutti fino a 384k, DSD tutti fino a 256) , circa 3500 nuovo , fa anche da pre avendo un ottimo controllo di volume digitale
    per un suono materico e olografico: MSB Analog (pcm tutti fino a 384, DSD tutti fino a 256) , tra 5k e 6k di seconda mano con input spdif e usb quadrate (necessario), volendo anche con volume (se ne puo' tranquillamente fare a meno)


    ....ops..... mi rendo conto che inconsciamente ho suggeriti i miei dac..... sorry, cancella tutto, c'e' un vizio di forma e/o un conflitto di interessi

    Dovrei ascoltarli.. l'MSB sarebbe il primo nome che mi viene in mente.. ma nuovo nella configurazione minima (1 ingresso USB + 1 ottico o coassiale) rasenta i 9000 euro, o poco meno.. usato a trovarlo..


    _________________
    Vito Buono
    __________
    Auralic Aries + Auralic Vega + Stax SR-009 + Stax SRM 600 Limited
    oppure
    Graaf GM-50 rivalvolato Telefunken/Valvo Amburgo/EI KT90 + ProAc D 25
    ... e tantissima musica!
    avatar
    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 25493
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 60
    Località : Genova

    Re: Il primo vagito del mio Auralic Aries.

    Post  pluto on Mon Jan 30, 2017 1:19 pm

    Moderatori e suonologhi... meno male che siete una razza in via di estinzione. Mi cadete sempre in un bicchiere d'acqua...

    http://usato.audiograffiti.com/annunci/convertitori/170514/

    Ho già sentito io Pozzi. E' di un suo cliente siciliano, non lo ha in negozio.
    E questo ha l'alimentazione super, non quella ciofeca di Mike Laughing
    Lo volevo provare, ma la cosa x me era troppo complicata.

    Inoltre potresti pure provare direttamente con l'importatore. Ne ha sempre di usati o addirittura refurbished e appena arrivati dalla casa quindi un super usato controllato e garantito.
    Il giorno che ti interessa vediamo come aiutarti.

    avatar
    phaeton
    Moderatore suonologo
    Moderatore suonologo

    Numero di messaggi : 8891
    Data d'iscrizione : 2010-08-27

    Re: Il primo vagito del mio Auralic Aries.

    Post  phaeton on Mon Jan 30, 2017 1:29 pm

    se e' veramente immacolato e addirittura con la quadrate (che da sola costa 2k) e' un affarone da prendere al volo
    il mio l'ho pagato molto di piu' senza volume e come dice Gian con la alimentazione ciofega yaw sara' per questo che suona cosi' male
    avatar
    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 25493
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 60
    Località : Genova

    Re: Il primo vagito del mio Auralic Aries.

    Post  pluto on Mon Jan 30, 2017 1:39 pm

    è un buon cliente ma vorrei lanciare un campanello d'allarme Mike.

    Il Pazzo ascolta la 009 con un ampli Stax a tubi (a 2 tubi in uscita, come il mio anche se il mio è diverso nella parte pre)

    Con il mio Cd player che ha la medesima uscita a 2 volts, il matrimonio con lo Stax è al limite. Non raccomanderei l'acquisto al buio senza una prova preliminare, vista anche l'importanza della spesa.
    Poi magari lui in cuffia non ascolta così forte come me e allora tutto va bien.

    Lo dico xché ho visto cosa può venire fuori da un altro ampli + 009, visto che è nuovamente qua a casa
    avatar
    Pazzoperilpianoforte
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 5546
    Data d'iscrizione : 2009-01-12
    Età : 50
    Località : Firenze

    Re: Il primo vagito del mio Auralic Aries.

    Post  Pazzoperilpianoforte on Mon Jan 30, 2017 1:49 pm

    Per come ascolto io la musica non ho problemi di tensione massima in uscita.

    Con i generi moderni il rendimento in potenza dell'ampli Stax è insufficiente, con la 009 la voglia di tirare su il volume è tanta.

    Ma con i generi classici, la pressione sonora ottenibile e sufficiente abbondantemente. Col mio Accuphase non supero mai sullo Stax volume ore 10.. usando la connessione bilanciata. Sul 600 limited non dovrebbe essere influente la connessione, ma sugli altri stax che ho provato con lo sbilanciato si riduceva l'impatto dinamico..

    ... poi un domani volendo si può anche migliorare l'ampli..


    _________________
    Vito Buono
    __________
    Auralic Aries + Auralic Vega + Stax SR-009 + Stax SRM 600 Limited
    oppure
    Graaf GM-50 rivalvolato Telefunken/Valvo Amburgo/EI KT90 + ProAc D 25
    ... e tantissima musica!
    avatar
    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 25493
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 60
    Località : Genova

    Re: Il primo vagito del mio Auralic Aries.

    Post  pluto on Mon Jan 30, 2017 2:23 pm

    Be visto che l'Accu esce a 2,5 e sei soddisfatto, con i 2 volts dell'MSB dovresti andare bene allora

    Ma di roba interessante oggi ce n'è diversa in giro

    A partire dal nuovo Weiss a qualche occasione sui DCS Debussy, etc. Il Bricasti costa il doppio quindi mi pare decisamente fuori budget.
    avatar
    Pazzoperilpianoforte
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 5546
    Data d'iscrizione : 2009-01-12
    Età : 50
    Località : Firenze

    Re: Il primo vagito del mio Auralic Aries.

    Post  Pazzoperilpianoforte on Mon Jan 30, 2017 2:42 pm

    Anche se siamo OT, con quale ampli hai provato le 009?


    _________________
    Vito Buono
    __________
    Auralic Aries + Auralic Vega + Stax SR-009 + Stax SRM 600 Limited
    oppure
    Graaf GM-50 rivalvolato Telefunken/Valvo Amburgo/EI KT90 + ProAc D 25
    ... e tantissima musica!
    avatar
    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 25493
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 60
    Località : Genova

    Re: Il primo vagito del mio Auralic Aries.

    Post  pluto on Mon Jan 30, 2017 3:05 pm

    Con molti ampli. Stax e ovviamente non Stax

    1) L'obbiettivo è questo anche se un pò modificato (ancora) nella parte preamplificatrice, con valvole diverse

    http://www.ilgazeboaudiofilo.com/t31710-ennesimo-capolavoro-di-gcm-x-le-stax

    Qua c'è un link alla 1a parte

    http://www.ilgazeboaudiofilo.com/t21127p325-stax-appreciation-thread

    Nel forum troverai poi altri 3 D che riconduco a questo 3D finale. In pratica sono diventato il tester delle varie evoluzioni del progetto del mio amico

    2) poi ho ascoltato i 3 ampli prodotti da Megahertz, Pace, Guerra e l'ultimo che è ancora in fase di modifiche alla parte preamplificatrice etc

    3) E poi parecchia altra roba, da Rudi che ho ancora (ex Fil), a WES/Ges, Diablo, KGSS

    4) ultimamente avevo preso un ampli un pò come il tuo che ho fatto implementare da GCM sia con valvole NOS sia con revisione totale.
    La sez finale è simile ma la parte pre del mio è decisamente più versatile.
    L'ho preso in Japan, qua in Italia nada

    avatar
    phaeton
    Moderatore suonologo
    Moderatore suonologo

    Numero di messaggi : 8891
    Data d'iscrizione : 2010-08-27

    Re: Il primo vagito del mio Auralic Aries.

    Post  phaeton on Mon Jan 30, 2017 3:39 pm

    pluto wrote:è un buon cliente ma vorrei lanciare un campanello d'allarme Mike.
    ...........

    ragazzo mio, tu non mi leggi. e quando mi leggi, non mi ascolti. e quadno mi ascolti, non mi capisci. insomma, nun se caipamm......   affraid  affraid

    ne abbiamo parlato spesso, il mio dac esce a 2equalchecosanonmiricordo perche' e' senza controllo di volume. l'ho preso cosi' apposta perche' i miei ampli attuali hanno una sensibilita' di 1V, e perche' non amo complicare le cose semplici (in altre parole, non ho bisogno dell'uscita alta. e se ne avessi bisogno, ho almeno 3 pre sparsi per casa)

    l'Analog dell'inserzione esce a oltre 6V perche' ha il controllo del volume, cioe' e' pensato per fare da pre  sunny  sunny

    non cred ci saranno problemi di inteerfacciamento con qualsivoglia amplino    
    avatar
    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 25493
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 60
    Località : Genova

    Re: Il primo vagito del mio Auralic Aries.

    Post  pluto on Mon Jan 30, 2017 3:54 pm

    Ah non sapevo questa cosa dell'ampli dell'inserzione..  Allora perfetto, assolutamente. E andrebbe meravigliosamente pure a me

    Io ti leggo, ma 2 Volts x me restano sempre 2 volts. Sorry credevo che questo fosse anch'esso a 2V.
    avatar
    Pazzoperilpianoforte
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 5546
    Data d'iscrizione : 2009-01-12
    Età : 50
    Località : Firenze

    Re: Il primo vagito del mio Auralic Aries.

    Post  Pazzoperilpianoforte on Mon Jan 30, 2017 6:28 pm

    Per avere una idea, l'ampli MGC  in che fascia di prezzo si attesta?

    Fermo restando che io il primo aprile mi sposo, e quindi sono sotto spese..


    _________________
    Vito Buono
    __________
    Auralic Aries + Auralic Vega + Stax SR-009 + Stax SRM 600 Limited
    oppure
    Graaf GM-50 rivalvolato Telefunken/Valvo Amburgo/EI KT90 + ProAc D 25
    ... e tantissima musica!
    avatar
    brizzo
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2182
    Data d'iscrizione : 2011-02-13
    Età : 58
    Località : Mestre/Venezia

    Re: Il primo vagito del mio Auralic Aries.

    Post  brizzo on Mon Jan 30, 2017 6:36 pm

    I° Aprile.......ci prendi per il culo?......

    Auguri.... santa

     


    _________________
    saluti Eddie sunny


    avatar
    Pazzoperilpianoforte
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 5546
    Data d'iscrizione : 2009-01-12
    Età : 50
    Località : Firenze

    Re: Il primo vagito del mio Auralic Aries.

    Post  Pazzoperilpianoforte on Mon Jan 30, 2017 6:44 pm

    In effetti la data potrebbe spingere a crederlo.. ed invece doveva essere per motivi di lavoro il primo sabato di aprile, e quest'anno il primo sabato di aprile è il primo..

    Grazie per gli auguri!


    _________________
    Vito Buono
    __________
    Auralic Aries + Auralic Vega + Stax SR-009 + Stax SRM 600 Limited
    oppure
    Graaf GM-50 rivalvolato Telefunken/Valvo Amburgo/EI KT90 + ProAc D 25
    ... e tantissima musica!
    avatar
    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 25493
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 60
    Località : Genova

    Re: Il primo vagito del mio Auralic Aries.

    Post  pluto on Mon Jan 30, 2017 8:39 pm

    Non è' in vendita Vito. GCM e' solo un appassionato come noi. Ma dannatamente bravo
    Il suo ampli mi ha fatto capire dove può arrivare la 009.

    Complimenti X il grande passo allora !
    avatar
    Ivanhoe
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 3937
    Data d'iscrizione : 2012-10-30
    Località : Mezzo Est

    Re: Il primo vagito del mio Auralic Aries.

    Post  Ivanhoe on Mon Jan 30, 2017 8:49 pm

    pluto wrote:....L'ho preso in Japan, qua in Italia nada


    Cosa e' questo ? Ampli?


    _________________
    #Pubblicità #Sponsorizzato #Advertising
    avatar
    Pazzoperilpianoforte
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 5546
    Data d'iscrizione : 2009-01-12
    Età : 50
    Località : Firenze

    Re: Il primo vagito del mio Auralic Aries.

    Post  Pazzoperilpianoforte on Mon Jan 30, 2017 9:35 pm

    pluto wrote: ...Complimenti X il grande passo allora !

    Grazie!


    _________________
    Vito Buono
    __________
    Auralic Aries + Auralic Vega + Stax SR-009 + Stax SRM 600 Limited
    oppure
    Graaf GM-50 rivalvolato Telefunken/Valvo Amburgo/EI KT90 + ProAc D 25
    ... e tantissima musica!
    avatar
    petrus
    Senny Lover
    Senny Lover

    Numero di messaggi : 4305
    Data d'iscrizione : 2008-12-21

    Re: Il primo vagito del mio Auralic Aries.

    Post  petrus on Mon Jan 30, 2017 9:44 pm

    Pazzoperilpianoforte wrote:Per avere una idea, l'ampli MGC  in che fascia di prezzo si attesta?

    Fermo restando che io il primo aprile mi sposo, e quindi sono sotto spese..

    Auguri Vito cheers cheers che bella cosa congratulazioni cheers cheers

    Lorenzo


    _________________
    Quelli che ballavano erano visti come pazzi da quelli che non sentivano la musica
    avatar
    brizzo
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2182
    Data d'iscrizione : 2011-02-13
    Età : 58
    Località : Mestre/Venezia

    Re: Il primo vagito del mio Auralic Aries.

    Post  brizzo on Mon Jan 30, 2017 10:25 pm

    Sei fottuto....


    _________________
    saluti Eddie sunny


    avatar
    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 25493
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 60
    Località : Genova

    Re: Il primo vagito del mio Auralic Aries.

    Post  pluto on Tue Jan 31, 2017 9:09 am

    Ivanhoe wrote:
    Cosa e' questo ?  Ampli?

    Stax SRM T1 W (W sta x wide)

    E' l'evoluzione bilanciata e migliorata nella parte pre del progenitore SRM T1 (che ho avuto 30 anni fa) e che nasceva rigorosamente SE
    Era il padre di tutti i successivi ampli STAX, che gira che ti rigira, sono praticamente tutti uguali tranne il 7 che ha il quartetto di finali in PP.

    In italia credo non fu mai importato. Questo può essere usato anche come pre di ampli x dinamiche x es.

    L'ho preso senza troppe pretese. Alla fine dei giochi si è rivelato uno dei migliori acquisti in grado di rivaleggiare con quelli successivi (specie dopo che GCM ci ha ravanato dentro con cambio valvole e regolazioni varie)

    Ti vedo distratto.. ne avevamo parlato. L'aria del deserto.... Laughing
    avatar
    Ivanhoe
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 3937
    Data d'iscrizione : 2012-10-30
    Località : Mezzo Est

    Re: Il primo vagito del mio Auralic Aries.

    Post  Ivanhoe on Tue Jan 31, 2017 9:20 am

    pluto wrote:

    Stax SRM T1 W  (W sta x wide)

    E' l'evoluzione bilanciata e migliorata nella parte pre del progenitore SRM T1 (che ho avuto 30 anni fa) e che nasceva rigorosamente SE
    Era il padre di tutti i successivi ampli STAX, che gira che ti rigira, sono praticamente tutti uguali tranne il 7 che ha il quartetto di finali in PP.

    In italia credo non fu mai importato. Questo può essere usato anche come pre di ampli x dinamiche x es.

    L'ho preso senza troppe pretese. Alla fine dei giochi si è rivelato uno dei migliori acquisti in grado di rivaleggiare con quelli successivi (specie dopo che GCM ci ha ravanato dentro con cambio valvole e regolazioni varie)

    Ti vedo distratto..  ne avevamo parlato. L'aria del deserto.... Laughing

    Ah si...non ricordo Razz La mia memoria ha un loop di una settimana al massimo, ho rimasto pochi neurobyte yaw


    _________________
    #Pubblicità #Sponsorizzato #Advertising
    avatar
    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 25493
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 60
    Località : Genova

    Re: Il primo vagito del mio Auralic Aries.

    Post  pluto on Tue Jan 31, 2017 9:22 am

    Comunque sto 3D lo stiamo mandando in vacca alla grande, tra matrimoni, ampli Stax e facezie varie....

    Meno male che la colpa è tutta di PPP altrimenti ci sparava

      Current date/time is Sun Nov 18, 2018 6:27 pm