Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Serrato confronto... - Page 4
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    Serrato confronto...

    Share

    montanari
    Moderatore mercatino

    Numero di messaggi : 7238
    Data d'iscrizione : 2011-04-06

    Re: Serrato confronto...

    Post  montanari on Mon Feb 27, 2017 11:17 pm

    Io dopo 5anni di suono caldo e impattante Audeze passo a hifiman convinto che siano il meglio per me ora (e gli affianco la th900 per rap e elettronica come ora)

    Speriamo siano affidabili
    avatar
    selby998
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 50
    Data d'iscrizione : 2014-08-30

    Re: Serrato confronto...

    Post  selby998 on Tue Feb 28, 2017 7:24 am

    Se diamo per scontato a) correttezza dei grafici di SBAF relativi alla Abyss   b) esperienza consolidata di ascolti comparativi ad alto livello di Fil, allora si potrebbe arrivare alla conclusione che è perfettamente inutile effettuare misure sulle cuffie, dal momento che un roll off di quella portata, e in quella zona cruciale, dovrebbe essere avvertibile all'ascolto in maniera evidente. Inlinea generale un approccio equilibrato potrebbe prevedere una certa attenzione di  base alle misure ed un affinamento focalizzato sulla prestazione di ascolto. Ma in questo caso sembrano due mondi lontanissimi.
    avatar
    madmax
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 4796
    Data d'iscrizione : 2010-04-18
    Età : 50
    Località : Cerignola (FG)

    Re: Serrato confronto...

    Post  madmax on Tue Feb 28, 2017 7:38 am

    montanari wrote:Io dopo 5anni di suono caldo e impattante Audeze passo a hifiman convinto che siano il meglio per me ora (e gli affianco la th900 per rap e elettronica come ora)

    Speriamo siano affidabili
    Io resto con entrambe  Embarassed sunny


    _________________
    Spoiler:

    Analogico: Technics SL1200 MKII
    Sorgente:Mcintosh MCD301/Lektor CDP 3T SPS Reference 
    Sorgente audio/video:Marantz UD7007
    Ampli:Aura Vita                                                                                                     
    Ampli:AM Audio T90 S3 for Hifiman HE6
    Diffusori:Klipsh Heresy III
    Cuffie:Hifiman HE-6 Airtech/Audeze LCD3F Portento Audio/Sennheiser HD800 Custom Cans/Spirit Labs Grado 
    Ampli cuffia:Megahertz MezzoGuerra
    Dac Ampli Cuffia: Pioneer U-05 (mod.Aurion Audio)
    Multipresa:Oehlbach PowerSocket 907
    avatar
    lalosna
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 634
    Data d'iscrizione : 2012-08-19
    Età : 56
    Località : Cit Türin

    Re: Serrato confronto...

    Post  lalosna on Tue Feb 28, 2017 11:06 am

    fil wrote:Allora: le sennheiser hd800/s restano carenti sui bassi e innaturali nel soundstage... fostex, sony ed altre chiuse (denon e jvc)  abbondanti sui bassi, abyss squilibrata come da grafico, audeze si rompono, hifiman inaffidabili in quanto cinesi, beyer, grado, ath e akg, non hanno modelli super top a livello delle altre, focal utopia insoddisfacente in gamma bassa, elear comunque sotto il livello di utopia...kennerton carente in gamma bassa, oppo in gamna alta e con scena ridotta..ether senza infamia e senza lode...così come dharma... ultrasone ,final audio design  e obravo , technics e yamaha, non se le fila nessuno, pioneer enfatizzata sui 6khz...stax ed elettrostatiche in genere superate dalle evoluzioni ultime delle dinamiche e magnetoplanari....insomma...non c'è una cuffia che meriti...neanche a pagarla a peso d'oro!!
    O forse vanno bene tutte...purché ad ognuno la sua... santa


    parole sante...

    Certo questa supermega HiFiman incuriosisce, adesso vorrei veramente sentirla


    _________________
    Cérea ...
    avatar
    grazianux
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1237
    Data d'iscrizione : 2011-12-11
    Età : 44

    Re: Serrato confronto...

    Post  grazianux on Tue Feb 28, 2017 11:17 am

    fil wrote:Allora: le sennheiser hd800/s restano carenti sui bassi e innaturali nel soundstage... fostex, sony ed altre chiuse (denon e jvc)  abbondanti sui bassi, abyss squilibrata come da grafico, audeze si rompono, hifiman inaffidabili in quanto cinesi, beyer, grado, ath e akg, non hanno modelli super top a livello delle altre, focal utopia insoddisfacente in gamma bassa, elear comunque sotto il livello di utopia...kennerton carente in gamma bassa, oppo in gamna alta e con scena ridotta..ether senza infamia e senza lode...così come dharma... ultrasone ,final audio design  e obravo , technics e yamaha, non se le fila nessuno, pioneer enfatizzata sui 6khz...stax ed elettrostatiche in genere superate dalle evoluzioni ultime delle dinamiche e magnetoplanari....insomma...non c'è una cuffia che meriti...neanche a pagarla a peso d'oro!!
    O forse vanno bene tutte...purché ad ognuno la sua... santa

    esattamente.
    e´come voler comprare una auto con il confort e lo spazio di una q7, la linea di una 488 spider e i consumi di una smart.
    e magari che costi 8000 euro....
    ognuno ha le sue esigenze, e si presume, esiste una cuffia che le soddisfi.
    la unica vera discriminante, parlo per me almeno, sono i costi assurdi che il mercato sta esprimendo.

    ma, un ma cé´sempre,
    io, lo ripeto per la milionesima volta, non capisco tutta questa crociata contro la equalizzazione, nessuna cuffia suona perfetta, a meno di non costruirvici lo impianto intorno (il che significa comunque equalizzare il suono verso la tipologia che si preferisce, o cercare di colmare mancanze o eccessi tramite diversi abbinamenti, cavi o accessori...)..
    ed e´una cosa che costa, e ha i suoi limiti e complicazioni.
    non voglio affermare che sia una soluzione universale e definitiva, ma un ritocchino sui controlli di tono, analogici o digitali, risolverebbe tante pippe, fatti salvi i corretti abbinamenti e lo uso di accessori, quando siano migliorativi.
    ma se una cuffiia presenta un determinato picco o carenza in una porzione dello spettro, e questa e´udibile...
    poi boh...
    avatar
    selby998
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 50
    Data d'iscrizione : 2014-08-30

    Re: Serrato confronto...

    Post  selby998 on Tue Feb 28, 2017 12:01 pm

    Io penso che a certi livelli di costo sia lecito attendersi non dico la perfezione, ma l'assenza di magagne rilevanti un pò sotto tutti i profili, costruzione, comodità d'uso, misure, ascolto.
    avatar
    grazianux
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1237
    Data d'iscrizione : 2011-12-11
    Età : 44

    Re: Serrato confronto...

    Post  grazianux on Tue Feb 28, 2017 12:29 pm

    selby998 wrote:Io penso che a certi livelli di costo sia lecito attendersi non dico la perfezione, ma l'assenza di magagne rilevanti un pò sotto tutti i profili, costruzione, comodità d'uso, misure, ascolto.

    Dipende da quali sono le aspettative, tra i prodotti top o presunti tali, salvi i corretti abbinamenti, di palesementi malsuonanti o scomodi non ne trovati.
    Dipende da tanti fattori, gusti e forma della testa su tutti, ma a volte mi sembra che ci si dimentica si stia parlando di cuffie, con i loro palesi limiti e pregi, e si arrivi ad altro.
    Credo che fare un trasduttore, in cuffia, perfettamente o quasi lineare, sia tecnicamente possibile, evidentemente ci sono delle controindicazioni di vario genere.
    Poi in linea di principio concordo, a quei prezzi almeno la pippa del cavo o del fatto che si possa rompere non dovrei farmela....
    avatar
    crazywipe
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 710
    Data d'iscrizione : 2012-04-22
    Età : 37
    Località : Salerno

    Re: Serrato confronto...

    Post  crazywipe on Tue Feb 28, 2017 2:56 pm

    Ho trovato la misurazione delle Abyss anche su Golden Ears  

    Sostanzialmente e' molto simile alla misurazione di Innerfidelity, e questa e' sicuramente una buona cosa, vuol dire che discutiamo su misurazioni affidabili.

    Da 20 hz a 1 khz la risposta e' eccellente. I problemi nascono dai 3 khz ai 5 khz dove c'è un vistoso calo di energia che raggiunge il massimo sui 5 khz. Dai 6 ai 10 khz si riprende e mostra una buona energia.

    Ma la cosa interessante si trova nella seconda immagine, dove viene espresso il parere soggettivo del misuratore. Nella casella Trasparency/Coloration si può notare come abbia attribuito un valore abbastanza alto alla chiarezza del suono. In effetti lo stesso parere di Fil!

    Quello che posso dedurne e' che:

    1- Un abbassamento di energia, anche vistoso sui 3-5 khz (medio-alti) non pregiudica la chiarezza percepita di una cuffia se ha una buona energia in gamma alta.
    2- Fil ha delle orecchie fini! (ma non c'era da dubitarne) Nel caso fosse interessato potrebbe provare questa
    EQ: (+2 db 3khz; +3db 4khz; +6 db 5khz) dovrebbe riempire il gap.



    _________________
    Sorgente: Audioquest Dragonfly RED Amplificazione:  VHF-N
    Cuffie: Sennheiser hd600 - Spirit Labs Grado - Fostex T50rp mkiii - Beyerdynamic DT150
    Portatili: Sennheiser HD25 - Beyerdynamic t51p - Noontec Zoro 2 - Sennheiser Amperior - Sennheiser 100-2 Akg k 404 - Sennheiser hd 201 - Sennheiser px 90 - Koss PortaPro - Akg k 518Dj - Noontec Zoro
    IEM: Hifiman re400 - Sennheiser IE80 - Shure Se215 - Yamaha Eph100 - Mee M6Pro - Vsonic Gr07 mkii - Westone Um3x - Xiaomi Pistons 3
    avatar
    fil
    Nuragico
    Nuragico

    Numero di messaggi : 1829
    Data d'iscrizione : 2010-04-23
    Età : 56
    Località : Sardegna

    Re: Serrato confronto...

    Post  fil on Tue Feb 28, 2017 9:01 pm

    Ringrazio tutti coloro i quali si fidano delle mie orecchie...

    Vorrei dire che riterrei impensabile che il produttore di una cuffia, soprattutto se si tratta di una flagship e magari di una casa che non vuol /può rischiare perdita di immagine/reputazione...o di chi invece si affaccia sul mercato con un prodotto/brand nuovo....non verifichi/analizzi ( anche) al banco di misura strumentale , il suo prodotto e resti ad  aspettare il "verdetto " altrui, solo dopo aver lanciato il prodotto sul mercato. Penso invece che il metodo potrebbe essere quello di porsi un obiettivo in termini di performance...e poi quel che viene viene al banco di misura...ciò potrebbe spiegare la distanza tra i valori e le misure strumentali e teoriche, e il "comportamento sonico di fatto"....magari intervenendo, al caso, con qualche eventuale aggiustamento in fase di realizzazione.
    Perché mi sembra davvero troppo strano e rischioso per nomi di brand blasonati, buttarsi allo sbaraglio con nuove cuffie, senza conoscere in partenza certe loro caratteristiche...anche solo teoriche... E poi siamo sicuri che, per es. in sala da concerto o a teatro....se misurassimo la curva della risposta in frequenza, otterremmo la linearità perfetta che andiamo a cercare nello strumento che utilizziamo per riprodurre/interpretare quella stessa musica dell'evento live che abbiamo vissuto????


    _________________
    Ciò che non esiste nello spirito non può esistere nemmeno nella realtà.
    (Parola di nuragico!)
    avatar
    lizard
    Pop Music Expert

    Numero di messaggi : 7167
    Data d'iscrizione : 2009-11-06
    Località : Augusta Taurinorum

    Re: Serrato confronto...

    Post  lizard on Wed Mar 01, 2017 12:11 am

    montanari wrote:Utopia e elear


    Dai grafici la più lineare è ancora la lcd4..?
    La fr in alto è della he1000
    hanno un andamento molto simile..forse la differenza la fa l'amplificazione..perchè senno' la diversità piuttosto marcata di prezzo è sproporzionata!
    avatar
    Edmond
    Sordologo

    Numero di messaggi : 9266
    Data d'iscrizione : 2010-04-17
    Località : Brescia

    Re: Serrato confronto...

    Post  Edmond on Wed Mar 01, 2017 6:38 am

    Se siamo bravi e siamo capaci di leggere al contrario i diagrammi di Fletcher- Munson,



    sovrapponendoli alle curve di risposta visualizzate, ci accorgiamo che, dal punto di vista della percezione finale la Abyss non è così lontana dall'essere davvero lineare. Atteso che tutte le cuffie, nel campo di frequenze compreso fra i 50 ed i 100 Hz provocano, in ogni caso, un senso di carenza, tanto più ampio quanto più basso è il volume d'ascolto, il picco negativo di risposta nell'area di maggior sensibilità del nostro orecchio male non fa, se ciò che ricerchiamo è una grande linearità percepita... Forse potrebbe apparire una gamma media lievemente arretrata, che potrebbe essere voluto per avre una maggior spazialità della scena resa. Anche le Focal e la Sony non sfuggono a questa configurazione, pur se in modo differente.

    Teneto conto che più la percezione della gamma media è "vicina", tanto maggiore sarà la sensazione di gamma bassa carente, a seguito della saturazione dell'orecchio...


    _________________
    Giorgio
         
     

    Non fateci caso... sono sordo!!! E pure GURU!!! affraid
    avatar
    Edmond
    Sordologo

    Numero di messaggi : 9266
    Data d'iscrizione : 2010-04-17
    Località : Brescia

    Re: Serrato confronto...

    Post  Edmond on Wed Mar 01, 2017 6:39 am

    Liz, quale la Elear e quale l'Utopia? sunny

    La curva puntinata potrebbe fornire una sensazione di maggior dettaglio in gamma medio-alta rispetto alla curva continua...


    _________________
    Giorgio
         
     

    Non fateci caso... sono sordo!!! E pure GURU!!! affraid
    avatar
    fil
    Nuragico
    Nuragico

    Numero di messaggi : 1829
    Data d'iscrizione : 2010-04-23
    Età : 56
    Località : Sardegna

    Re: Serrato confronto...

    Post  fil on Wed Mar 01, 2017 7:38 am

    Molto interessante Giorgio! Incomincio, forse, a capire perché con la Sony percepisco "linearità" che ha la valenza della piacevolezza d'ascolto...nei miei quotidiani (notturni) e prolungati ascolti...a volumi contenuti, di musica da camera e sinfonica, col risultato di un fondamentale coinvolgimento emozionale. Che è la misurazione dalla quale non vorrò mai prescindere.


    _________________
    Ciò che non esiste nello spirito non può esistere nemmeno nella realtà.
    (Parola di nuragico!)
    avatar
    Knife Edge
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 363
    Data d'iscrizione : 2014-06-22

    Re: Serrato confronto...

    Post  Knife Edge on Wed Mar 01, 2017 7:40 am

    Edmond wrote:Se siamo bravi e siamo capaci di leggere al contrario i diagrammi di Fletcher- Munson,



    sovrapponendoli alle curve di risposta visualizzate, ci accorgiamo che, dal punto di vista della percezione finale la Abyss non è così lontana dall'essere davvero lineare. Atteso che tutte le cuffie, nel campo di frequenze compreso fra i 50 ed i 100 Hz provocano, in ogni caso, un senso di carenza, tanto più ampio quanto più basso è il volume d'ascolto, il picco negativo di risposta nell'area di maggior sensibilità del nostro orecchio male non fa, se ciò che ricerchiamo è una grande linearità percepita... Forse potrebbe apparire una gamma media lievemente arretrata, che potrebbe essere voluto per avre una maggior spazialità della scena resa. Anche le Focal e la Sony non sfuggono a questa configurazione, pur se in modo differente.

    Teneto conto che più la percezione della gamma media è "vicina", tanto maggiore sarà la sensazione di gamma bassa carente, a seguito della saturazione dell'orecchio...
    Ciao Giorgio,  sentiamo anche la realtà con queste "curve", è scorretto compensare con la risposta del trasduttore.
    Anzi può essere vero il contrario, che picchi o buchi in zone dalla massima sensibilità del sistema orecchio possono essere più facilmente percepibili.


    Last edited by Knife Edge on Wed Mar 01, 2017 7:47 am; edited 1 time in total


    _________________
    Andrea

    Cuffie
    aperte: Sennheiser HD800S, HD700, HD660S, HD600 / Beyerdynamic T90 / Grado Sr60e, Sr40
    chiuse: Sony MDR-1R / Sennheiser HD25-1 / Sennheiser HD201
    portatili: Sennheiser Hd2.20s / Sennheiser PX95 / Koss PortaPro / Koss KSC75 / Sennheiser HD238 / AKG K430
    vintage: Sennheiser HD414x / Sennheiser HD430 / Sennheiser HD400
    avatar
    biscottino
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 9274
    Data d'iscrizione : 2010-04-23
    Età : 46
    Località : Gragnano (Napoli)

    Re: Serrato confronto...

    Post  biscottino on Wed Mar 01, 2017 7:44 am

    fil wrote:Molto interessante Giorgio! Incomincio, forse, a capire perché con la Sony percepisco "linearità" che ha la valenza della piacevolezza d'ascolto...nei miei quotidiani (notturni) e prolungati ascolti...a volumi contenuti, di musica da camera e sinfonica, col risultato di un fondamentale coinvolgimento emozionale. Che è la misurazione dalla quale non vorrò mai prescindere.

    La Sony sulle chiuse può dare lezioni a tutti, il suo background sono cd3000 e the king, mica pizza e fichi!


    _________________
    Enjoy your head!  
    avatar
    biscottino
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 9274
    Data d'iscrizione : 2010-04-23
    Età : 46
    Località : Gragnano (Napoli)

    Re: Serrato confronto...

    Post  biscottino on Wed Mar 01, 2017 7:48 am

    Edmond wrote:Se siamo bravi e siamo capaci di leggere al contrario i diagrammi di Fletcher- Munson,



    sovrapponendoli alle curve di risposta visualizzate, ci accorgiamo che, dal punto di vista della percezione finale la Abyss non è così lontana dall'essere davvero lineare. Atteso che tutte le cuffie, nel campo di frequenze compreso fra i 50 ed i 100 Hz provocano, in ogni caso, un senso di carenza, tanto più ampio quanto più basso è il volume d'ascolto, il picco negativo di risposta nell'area di maggior sensibilità del nostro orecchio male non fa, se ciò che ricerchiamo è una grande linearità percepita... Forse potrebbe apparire una gamma media lievemente arretrata, che potrebbe essere voluto per avre una maggior spazialità della scena resa. Anche le Focal e la Sony non sfuggono a questa configurazione, pur se in modo differente.

    Teneto conto che più la percezione della gamma media è "vicina", tanto maggiore sarà la sensazione di gamma bassa carente, a seguito della saturazione dell'orecchio...

    Consideriamo pure che una gamma media molto in evidenza, é la causa principale di fatica all'ascolto, oltreché fornire una sensazione di irrealismo timbrico, pianoforte in primis.


    _________________
    Enjoy your head!  
    avatar
    Edmond
    Sordologo

    Numero di messaggi : 9266
    Data d'iscrizione : 2010-04-17
    Località : Brescia

    Re: Serrato confronto...

    Post  Edmond on Wed Mar 01, 2017 7:48 am

    I suoni che percepiamo quotidianamente sono di tutto fuorchè lineari, perchè tengono conto delle esaltazioni/riduzioni degli ambienti nei quali percepiamo i suoni stessi. Pensando ad una registrazione multimicrofonica che limita fortemente le sensazioni ambientali, se avessi una risposta perfettamente lineare in tutto lo spettro dell'udibile con una cuffia, che non può aggiungere quasi nulla al segnale registrato in termini di modifiche ambientali, percepirei qualcosa di innaturale, che darebbe fastidio...


    _________________
    Giorgio
         
     

    Non fateci caso... sono sordo!!! E pure GURU!!! affraid
    avatar
    Knife Edge
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 363
    Data d'iscrizione : 2014-06-22

    Re: Serrato confronto...

    Post  Knife Edge on Wed Mar 01, 2017 7:53 am

    fil wrote:Ringrazio tutti coloro i quali si fidano delle mie orecchie...

    Vorrei dire che riterrei impensabile che il produttore di una cuffia, soprattutto se si tratta di una flagship e magari di una casa che non vuol /può rischiare perdita di immagine/reputazione...o di chi invece si affaccia sul mercato con un prodotto/brand nuovo....non verifichi/analizzi ( anche) al banco di misura strumentale , il suo prodotto e resti ad  aspettare il "verdetto " altrui, solo dopo aver lanciato il prodotto sul mercato. Penso invece che il metodo potrebbe essere quello di porsi un obiettivo in termini di performance...e poi quel che viene viene al banco di misura...ciò potrebbe spiegare la distanza tra i valori e le misure strumentali e teoriche, e il "comportamento sonico di fatto"....magari intervenendo, al caso, con qualche eventuale aggiustamento in fase di realizzazione.
    Perché mi sembra davvero troppo strano e rischioso per nomi di brand blasonati, buttarsi allo sbaraglio con nuove cuffie, senza conoscere in partenza certe loro caratteristiche...anche solo teoriche... E poi siamo sicuri che, per es. in sala da concerto o a teatro....se misurassimo la curva della risposta in frequenza, otterremmo la linearità perfetta che andiamo a cercare nello strumento che utilizziamo per riprodurre/interpretare  quella stessa musica dell'evento live che abbiamo vissuto????

    Non esiste questa misura, non c'è nessun trasduttore. Quella è la *realtà* di quella sala.

    Ma al di là di questo sono d'accordo: all'interno di un margine ragionevole è lecito avere impostazioni differenti, purché assomiglino in modo sensato a una "realtà possibile" (in geberale meglio variazioni che coprono zone ampie in frequenza che picchi o buchi localizzati che hanno più probabilità di snaturare timbri / infastidire)


    _________________
    Andrea

    Cuffie
    aperte: Sennheiser HD800S, HD700, HD660S, HD600 / Beyerdynamic T90 / Grado Sr60e, Sr40
    chiuse: Sony MDR-1R / Sennheiser HD25-1 / Sennheiser HD201
    portatili: Sennheiser Hd2.20s / Sennheiser PX95 / Koss PortaPro / Koss KSC75 / Sennheiser HD238 / AKG K430
    vintage: Sennheiser HD414x / Sennheiser HD430 / Sennheiser HD400
    avatar
    Knife Edge
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 363
    Data d'iscrizione : 2014-06-22

    Re: Serrato confronto...

    Post  Knife Edge on Wed Mar 01, 2017 7:56 am

    Edmond wrote:I suoni che percepiamo quotidianamente sono di tutto fuorchè lineari, perchè tengono conto delle esaltazioni/riduzioni degli ambienti nei quali percepiamo i suoni stessi. Pensando ad una registrazione multimicrofonica che limita fortemente le sensazioni ambientali, se avessi una risposta perfettamente lineare in tutto lo spettro dell'udibile con una cuffia, che non può aggiungere quasi nulla al segnale registrato in termini di modifiche ambientali, percepirei qualcosa di innaturale, che darebbe fastidio...

    Quella è la realtà, di quell' ambiente o sala che sia, è il nostro "zero" che in teoria vogliamo registrare e riprodurre con la minima variazione possibile. (poi se uno sbaglia a registrare è un altro discorso). È "lineare" per definizione in quanto segnale d'ingresso del nostro sistema. Meglio, non ha senso parlare di linearità per il segnale di input, è solo un segnale che, quale che sia, voglio trasportare con le minori variazioni possibili.


    _________________
    Andrea

    Cuffie
    aperte: Sennheiser HD800S, HD700, HD660S, HD600 / Beyerdynamic T90 / Grado Sr60e, Sr40
    chiuse: Sony MDR-1R / Sennheiser HD25-1 / Sennheiser HD201
    portatili: Sennheiser Hd2.20s / Sennheiser PX95 / Koss PortaPro / Koss KSC75 / Sennheiser HD238 / AKG K430
    vintage: Sennheiser HD414x / Sennheiser HD430 / Sennheiser HD400
    avatar
    gabriele8
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 179
    Data d'iscrizione : 2014-06-07
    Età : 45
    Località : Roma

    Re: Serrato confronto...

    Post  gabriele8 on Wed Mar 01, 2017 4:00 pm

    Edmond wrote:Liz, quale la Elear e quale l'Utopia? sunny

    La curva puntinata potrebbe fornire una sensazione di maggior dettaglio in gamma medio-alta rispetto alla curva continua...

    Potrei sbagliarmi.. ma ad orecchio penso sia la Elear quella puntinata..
    secondo me la sensazione di maggior dettaglio ce l'ha proprio la Elear.. (dettagli più in evidenza)
    avatar
    montanari
    Moderatore mercatino

    Numero di messaggi : 7238
    Data d'iscrizione : 2011-04-06
    Età : 37
    Località : Morciano di R. - vespista

    Re: Serrato confronto...

    Post  montanari on Wed Mar 01, 2017 4:30 pm

    Alura
    La utopia è la linea colorata continua
    È per forza: è appunto la più lineare
    L altra puntinata era la hd800!!


    _________________
    le spese grosse le facevo per i vinili o se non sono in flac godi solo la metà
    avatar
    gabriele8
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 179
    Data d'iscrizione : 2014-06-07
    Età : 45
    Località : Roma

    Re: Serrato confronto...

    Post  gabriele8 on Wed Mar 01, 2017 4:32 pm

    montanari wrote:Alura
    La utopia è la linea colorata continua
    È per forza: è appunto la più lineare
    L altra puntinata era la hd800!!

    c'e' qlc che non quadra..
    ma non erano i grafici della Utopia e Elear ??
    avatar
    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 23611
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 59
    Località : Genova

    Re: Serrato confronto...

    Post  pluto on Wed Mar 01, 2017 6:00 pm

    certo che x essere un 3d di confronto tra l'Utopica e la Sony di strada ne avete fatta.... Laughing

    Me ne ritorno alla mia vetusta 009... sunny
    avatar
    montanari
    Moderatore mercatino

    Numero di messaggi : 7238
    Data d'iscrizione : 2011-04-06
    Età : 37
    Località : Morciano di R. - vespista

    Re: Serrato confronto...

    Post  montanari on Wed Mar 01, 2017 6:07 pm

    madmax wrote:
    Io resto con entrambe  Embarassed sunny

    Ad averci tutto non sbagli!
    Biscottino docet!


    _________________
    le spese grosse le facevo per i vinili o se non sono in flac godi solo la metà
    avatar
    Ivanhoe
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 3061
    Data d'iscrizione : 2012-10-30
    Località : Mezzo Est

    Re: Serrato confronto...

    Post  Ivanhoe on Wed Mar 01, 2017 7:07 pm

    pluto wrote:certo che x essere un 3d di confronto tra l'Utopica e la Sony di strada ne avete fatta....

    Qui piu' che altro si sono persi per strada Laughing
    avatar
    biscottino
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 9274
    Data d'iscrizione : 2010-04-23
    Età : 46
    Località : Gragnano (Napoli)

    Re: Serrato confronto...

    Post  biscottino on Wed Mar 01, 2017 7:27 pm

    Ivanhoe wrote:

    Qui piu' che altro si sono persi per strada Laughing

    Ero convinto fosse il grafico di una hd600...


    _________________
    Enjoy your head!  

      Current date/time is Tue Nov 21, 2017 5:33 am