Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Accuphase + LS3/5a - Page 2
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    Accuphase + LS3/5a

    Share

    lalosna
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 623
    Data d'iscrizione : 2012-08-19

    Re: Accuphase + LS3/5a

    Post  lalosna on Tue Mar 21, 2017 1:23 pm

    Eh eh, quando si parla delle scatolette scatta sempre la BBestia.


    avatar
    lizard
    Pop Music Expert

    Numero di messaggi : 7167
    Data d'iscrizione : 2009-11-06
    Località : Augusta Taurinorum

    Re: Accuphase + LS3/5a

    Post  lizard on Tue Mar 21, 2017 4:04 pm

    zu..
    se le prendi,metti in conto di abbinargli degli stands coi controfiocchi..
    BCD,Music Tools o Foundation (ecchetelodicoaffa')
    avatar
    mbmf
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1124
    Data d'iscrizione : 2017-03-12
    Età : 32
    Località : Roma

    Re: Accuphase + LS3/5a

    Post  mbmf on Tue Mar 21, 2017 6:10 pm

    zulele wrote:mi sta stuzzicando l'idea di prendere delle LS3/5a.
    E allora dovrai prendere anche questo:

    http://www.musictools.eu/prodotti/toolone.html

    è appositamente progettato per suonare con quei diffusori, ti danno anche il bostik blu tack insieme.


    _________________
    Plasma: Pioneer KURO PDP-508XD - Decoder: Telesystem 7900HD - DAC/Pre: PS Audio DirectStream DAC - Crossover: McIntosh MEN220 - Finali Monofonici: McIntosh MC601 (X2) - Diffusori: McIntosh XRT1K - Subwoofer: Paradigm Reference Signature SUB 25 + PBK - Cavi: Audioquest
    avatar
    zulele
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 525
    Data d'iscrizione : 2014-07-08

    Re: Accuphase + LS3/5a

    Post  zulele on Tue Mar 21, 2017 7:45 pm

    Costerà più delle casse, ma se mi regalano 3€ di blu tak è un affare


    _________________
    Naim CDX2+XP5XS - analogico: Rega RP8 con RB808 + Lyra Delos - prephono Klyne 6PE - Accuphase E-360 - diffusori B&W804s - cavetteria: Accuphase, Kimber, S&M
    avatar
    lizard
    Pop Music Expert

    Numero di messaggi : 7167
    Data d'iscrizione : 2009-11-06
    Località : Augusta Taurinorum

    Re: Accuphase + LS3/5a

    Post  lizard on Tue Mar 21, 2017 10:58 pm

    i tools one si trovano nell'usato a prezzi decenti..
    i BCD con la base in alluminio aerospaziale sono rarissimi..conosco uno che per averli venderebbe anche la suocera..
    Laughing
    avatar
    Affittasi
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 327
    Data d'iscrizione : 2013-01-02
    Località : Milano

    Re: Accuphase + LS3/5a

    Post  Affittasi on Wed Mar 22, 2017 7:45 am

    Secondo me possono andare più che bene.
    In che stanza devono suonare? Più che curiosità che per altro... sunny
    avatar
    zulele
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 525
    Data d'iscrizione : 2014-07-08

    Re: Accuphase + LS3/5a

    Post  zulele on Wed Mar 22, 2017 9:05 am

    una trentina di metri quadri, sul lato corto (circa 4.5m), con più di 1m sia dalle pareti laterali che da quella di fondo, e quindi circa 2m di interasse fra i diffusori. il posizionamento è pressoché obbligato dall'arredamento, ahimé.


    _________________
    Naim CDX2+XP5XS - analogico: Rega RP8 con RB808 + Lyra Delos - prephono Klyne 6PE - Accuphase E-360 - diffusori B&W804s - cavetteria: Accuphase, Kimber, S&M
    avatar
    Affittasi
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 327
    Data d'iscrizione : 2013-01-02
    Località : Milano

    Re: Accuphase + LS3/5a

    Post  Affittasi on Wed Mar 22, 2017 9:23 am

    Secondo me l'abbinamento è ottimo, come dicevo.
    Avrei qualche perplessità sulla dimensione della stanza... ho impressione che sia un pò grandicella per le 3/5.
    avatar
    mbmf
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1124
    Data d'iscrizione : 2017-03-12
    Età : 32
    Località : Roma

    Re: Accuphase + LS3/5a

    Post  mbmf on Wed Mar 22, 2017 9:24 am

    Affittasi wrote:ho impressione che sia un pò grandicella per le 3/5.
    Quoto, credo sia troppo grande.


    _________________
    Plasma: Pioneer KURO PDP-508XD - Decoder: Telesystem 7900HD - DAC/Pre: PS Audio DirectStream DAC - Crossover: McIntosh MEN220 - Finali Monofonici: McIntosh MC601 (X2) - Diffusori: McIntosh XRT1K - Subwoofer: Paradigm Reference Signature SUB 25 + PBK - Cavi: Audioquest
    avatar
    Luca58
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8662
    Data d'iscrizione : 2009-07-15
    Località : Terrazza Mascagni

    Re: Accuphase + LS3/5a

    Post  Luca58 on Wed Mar 22, 2017 9:29 am

    lizard wrote:
    i BCD con la base in alluminio aerospaziale sono rarissimi..conosco uno che per averli venderebbe anche la suocera..
    Laughing

     Mia suocera non si tocca! Laughing

    Comunque i BCD sono stati testati nei primi anni '90 con le Spendor di quel periodo e non li vedo benissimo con altri tipi di LS3/5a. Non che non vadano bene in generale, ma togliendo le risonanze dello stand rivelano la performance della cassa senza aggiungere ne' togliere niente e quindi dipende dalla versione del diffusore. Io li avevo venduti a un amico e dopo alcuni anni glieli ho riacquistati quando ho comprato le LS3/5a Kef R.C. che sono un po' "lucide" nella resa con una certa esuberanza del tweeter in quanto super-selezionato (dicono loro); non soddisfatto, quando mi e' capitata tra le mani una coppia di vecchi e leggerissimi Acoustical in alluminio ho fatto un confronto diretto e ho venduto per la seconda volta i BCD (mi sta bene, cosi' imparo! ). Gli Acoustical con le Kef rendevano un suono molto piu' veloce e arioso e il confronto non mi ha lasciato scelta. Dalle vecchie Spendor bw, invece, lo stand BCD tira fuori una performance praticamente perfetta (anche se io avevo pure il corrispondente mobile BCD che ci metteva del suo ).

    Le Rogers, indipendentemente dal periodo, hanno invece in evidenza il medio-alto piu' delle altre probabilmente per una diversa taratura interna dei db tra woofer e tweeter (si puo' modificare dissaldando e saldando in una diversa posizione le resistenze interne e quindi occhio quando si comprano che non siano state ammanaccate); questo comporta una bellissima, apparente preminenza e scolpitura delle voci ma con uno sbilanciamente generale, per me che sono "cresciuto" con le Spendor, che non soddisfa (questione di gusti, c'e' chi sostiene il contrario). Sulle Rogers, quindi, non metterei mai una coppia di BCD, almeno la prima versione con la base in metallo; la versione piu' aggiornata con la base in pietra dovrebbe invece essere piu' universale come abbinamento. Sulle Rogers secondo me funzionano bene i Music Tools, i Foundations e anche i cloni fatti, molto bene devo dire, in Puglia dalla SAA. Questi stands, a differenza dei primi BCD e degli stands leggeri, "suonano" e compensano molto bene l'impronta delle Rogers dando la sensazione di un diffusore piu' completo anche se con un basso "diverso". Io ho provato le Rogers 15 ohm sulla seconda versione degli stands per le Linn Kan (leggeri e neutri) e il ritmo, comunque, era travolgente.

    Quindi quello che suona e' l'insieme e lo stand va scelto con cura. Una simbiosi simile esiste anche, per esempio, tra l'ambiente di ascolto e le mie Aerius (e probabilmente tutti gli elettrostatici). Non riusciro' mai a capire come suonano perche' le riflessioni e le cancellazioni sono molto evidenti e modificano il suono: basta inclinarle un po' o spostarle leggermente per avere un bilanciamento tonale diverso; si continua a provare finche' la resa e' quella che ci piace.


    _________________
    Keep your ears honest: Listen to live, unamplified music every week.
    avatar
    Luca58
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8662
    Data d'iscrizione : 2009-07-15
    Località : Terrazza Mascagni

    Re: Accuphase + LS3/5a

    Post  Luca58 on Wed Mar 22, 2017 10:27 am

    Affittasi wrote:Secondo me l'abbinamento è ottimo, come dicevo.
    Avrei qualche perplessità sulla dimensione della stanza... ho impressione che sia un pò grandicella per le 3/5.

    Io non credo. E' grande se si vuole ascoltarle dalla parete opposta a un volume da sala da ballo, ma le LS3/5a vanno ascoltate da vicino. Con 2 m di distanza tra loro io inizierei provando a stare a circa 2,50 m dal centro della loro congiungente, leggermente inclinate verso l'ascoltatore; poi aggiusti in piu' e in meno. In queste condizioni secondo me la dimensione della stanza e' ininfluente e magari va bene perche' le pareti laterali sono lontane. Con una stanza grande 1 m dalla parete di fondo dovrebbe andare piu' o meno bene, con aggiustamenti moderati di prova, se misurato dal davanti della cassa.


    _________________
    Keep your ears honest: Listen to live, unamplified music every week.
    avatar
    zulele
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 525
    Data d'iscrizione : 2014-07-08

    Re: Accuphase + LS3/5a

    Post  zulele on Wed Mar 22, 2017 1:49 pm

    quello delle dimensioni della stanza è uno dei dubbi principali.
    ho sentito le 3/5a in un ambiente più o meno della stessa volumetria, anche se di proporzioni diverse, e mi chiedo se questo aspetto non sia stato alla base di quella 'limitazione' con la musica sinfonica, riconosciuta in primis dall'amico e proprietario delle casse.

    del resto, quando sono entrato in questa casa, i diffusori erano Linn Tukan, quindi il risultato che mi posso attendere credo sia simile da questo punto di vista.
    e devo dire che sarebbe un po' un accontentarsi (da questo punto di vista, ripeto ancora).

    ma del resto ho cominciato un ridimensionamento fisico dell'impianto e potrei decidere di proseguire in questa direzione, sapendo di perdere qualcosa, se ho comunque una qualità complessiva soddisfacente.
    dubbi, dubbi, dubbi.... Embarassed


    _________________
    Naim CDX2+XP5XS - analogico: Rega RP8 con RB808 + Lyra Delos - prephono Klyne 6PE - Accuphase E-360 - diffusori B&W804s - cavetteria: Accuphase, Kimber, S&M
    avatar
    Affittasi
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 327
    Data d'iscrizione : 2013-01-02
    Località : Milano

    Re: Accuphase + LS3/5a

    Post  Affittasi on Wed Mar 22, 2017 2:27 pm

    La sinfonica credo che sia il "genere" più difficile da riprodurre in maniera soddisfacente... se è il tuo genere musicale di elezione, penso che dei mini-monitor non siano la scelta giusta.
    Tanti di noi qua dentro vorrebbero la stanza più grande per metterci un diffusore più grande Rolling Eyes
    Sfrutta questa possibilità, se puoi
    avatar
    Luca58
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8662
    Data d'iscrizione : 2009-07-15
    Località : Terrazza Mascagni

    Re: Accuphase + LS3/5a

    Post  Luca58 on Wed Mar 22, 2017 3:06 pm

    zulele wrote:quello delle dimensioni della stanza è uno dei dubbi principali.
    ho sentito le 3/5a in un ambiente più o meno della stessa volumetria, anche se di proporzioni diverse, e mi chiedo se questo aspetto non sia stato alla base di quella 'limitazione' con la musica sinfonica, riconosciuta in primis dall'amico e proprietario delle casse.

    del resto, quando sono entrato in questa casa, i diffusori erano Linn Tukan, quindi il risultato che mi posso attendere credo sia simile da questo punto di vista.
    e devo dire che sarebbe un po' un accontentarsi (da questo punto di vista, ripeto ancora).

    ma del resto ho cominciato un ridimensionamento fisico dell'impianto e potrei decidere di proseguire in questa direzione, sapendo di perdere qualcosa, se ho comunque una qualità complessiva soddisfacente.
    dubbi, dubbi, dubbi.... Embarassed

    Se la stanza e' grande, se sono posizionate bene e stai alla giusta distanza ottieni quello che possono dare; io le ho sentite lungo la parete lunga di una stanza di 50 mq e la resa era ottima, con i loro pregi ed i loro limiti. Se la stanza e' piccola avrai dei rinforzi sia di volume che di frequenze da tenere sotto controllo ma se ci riesci la sensazione e' maggiore.

    Io mi riferisco all'uso con le valvole, con l'analogico e con un giradischi di alto livello con braccio tangenziale; non ho mai notato carenze nemmeno con la grande orchestra, forse perche' suonava tutto cosi' bene che mica perdevo tempo a farci caso. Quando si comincia a pensare a come suona l'impianto vuol dire che qualcosa non e' andato per il verso giusto... Laughing Io adesso ho una estensione almeno dai 40 Hz con una pressione molto piu' alta ma sto cercando di rimettere insieme l'impiantino che avevo. Con diffusori di maggiori dimensioni alimentati di conseguenza senti di piu' l'impatto e le basse frequenze sono molto piu' presenti, ma questo non vuol dire che piaccia di piu'.

    Con le LS3/5a il cervello fa lo stesso lavoro di quando al tramonto guardiamo le cose e le vediamo senza la forte dominate rossa: la musica che esce, per quanto limitata come estensione, dinamica e potenza, ha una tale somiglianza col live per alcuni aspetti (la famosa "magia") che il cervello ti rielabora quello che gli arriva e fa in modo che tu creda che ci sia tutto. Per questo non sentivo limiti con la grande orchestra, non perche' non ci fossero. Se invece si ha un impianto piccolo che questo effetto non lo crea, in quel caso passare ad un diffusore piu' grande migliora la situazione; non perche' tu arrivi chissa' dove ma perche' partivi da un livello piu' basso. Questo secondo me, ovviamente.  

    La mia valutazione e' complessiva. Mentre per le voci femminili e per alcuni strumenti non ho mai sentito niente di piu' coinvolgente, per il contrabbasso, ad esempio, la resa migliore l'ho sentita da due Klipschorn; le migliori voci maschili le ho sentite da un vecchio altoparlante da 38 cm ad alta efficienza alimentato da triodi, e cosi' via. Ma la resa globale delle LS3/5a resta un piccolo miracolo e infatti sono diventate un mito nonostante i limiti.

    Comunque le hai sentite; se hai dubbi forse dovresti pensarci ancora. Buone riflessioni!


    _________________
    Keep your ears honest: Listen to live, unamplified music every week.
    avatar
    zulele
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 525
    Data d'iscrizione : 2014-07-08

    Re: Accuphase + LS3/5a

    Post  zulele on Wed Mar 22, 2017 3:50 pm

    Luca58 wrote:Comunque le hai sentite; se hai dubbi forse dovresti pensarci ancora. Buone riflessioni!

    diciamo che in tutto ciò si innestano tante voglie, curiosità e grilli per la testa (vedi il thread sul Michell Gyro SE aperto più o meno insieme a questo) e un budget che consente il soddisfacimento al massimo di una, rimandando le altre o rinunciandovi del tutto.
    quindi probabilmente passerò i prossimi giorni a pensare: "ma sì, dai, prendo le 3/5, anzi no, forse meglio il Gyro. però in fondo le 3/5 le ho sentite e so cosa aspettarmi. ma è anche vero che ho diffusori da pavimento che ingombrano tanto quanto e vivaddio mi son sempre piaciuti. ma se poi il gira a telaio flottante mi piace meno ? e se dopo 2 mesi la magia dei medio-alti non mi basta più e mi mancano i bassi ? meglio cambiare giradischi, è deciso.
    oh, guarda guarda: una bella occasione su un CDP Accuphase...."
    e quando riterrò di avere preso una qualche parvenza di decisione, il Gyro e le 3/5 saranno spariti da tempo... e voi nel frattempo mi avrete mandato a stendere.


    _________________
    Naim CDX2+XP5XS - analogico: Rega RP8 con RB808 + Lyra Delos - prephono Klyne 6PE - Accuphase E-360 - diffusori B&W804s - cavetteria: Accuphase, Kimber, S&M
    avatar
    ultron
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 125
    Data d'iscrizione : 2017-02-13
    Località : valle d'Aosta

    Re: Accuphase + LS3/5a

    Post  ultron on Wed Mar 22, 2017 6:52 pm

    Luca58 wrote:

    Pero' sono le uniche famose; non ho mai nemmeno visto passare il nome delle Penaudio.

    Famose mica significa migliori.
    Le Penaudio son più conosciute all'estero, però anche da noi son state testate e vendute (ad esempio a me ):

    http://www.audio-activity.com/penaudio-charisma.html
    avatar
    ultron
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 125
    Data d'iscrizione : 2017-02-13
    Località : valle d'Aosta

    Re: Accuphase + LS3/5a

    Post  ultron on Wed Mar 22, 2017 7:10 pm

    Qui una prova con pure  elettronica Accuphase, in quedsto caso della Cenya, per la traduzione rivolgersi altrove :





    avatar
    ultron
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 125
    Data d'iscrizione : 2017-02-13
    Località : valle d'Aosta

    Re: Accuphase + LS3/5a

    Post  ultron on Wed Mar 22, 2017 7:15 pm

    Luca58 wrote:L'unico limite io l'ho trovato abbinando l'impianto ad un vpr perche' ad esempio il passo del tirannosauro ovviamente non c'era.

    Siccome non ascolto l'organo e il pianoforte rende quasi sempre male ovunque, davvero non mi sono mai accorto di limiti di generi musicali. Ci ho ascoltato dalla 5º di Beethoven a Made in Japan sempre con lo stesso piacere; con i cori si arriva al sublime. Questo con l'analogico e con un braccio tangenziale.

    Altri impianti hanno piu' impatto fisico ma se dopo un po' ti alzi e te ne vai cosa te ne fai?

    Si tratta comunque di opinioni personali e ognuno ha le proprie, tutte legittime.


    Non c'è il passo del tirannosauro, cioè l'impronta marcata (son molto neutrali visto che son dei monitor professionali) e neppure il basso della gazzella.

    Non è ovviamente solo questione di impatto fisico, si parla comunque di bookshelf, esiston bookshelf più completi e meglio suonanti e pure altrettanto anzi più "magici". Prova e poi giudica. Certo esiston anche molte casse peggio suonanti.
    Ad esempio le famose e quotatissime  -ai tempi-  dalle riviste e recensori Sonus Faber Electa Amator una volta le ascoltai a casa di conoscente con le mie Celestion sl700se a confronto, certo più care ma a confronto con queste Celestion le Sonus Faber sembravan delle scatolette (e non esagero), cosa che mi confermò all'ascolto anche il proprietario delle Sonus.  Non c'era proprio paragone, con la sua amplificazione.
    avatar
    ultron
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 125
    Data d'iscrizione : 2017-02-13
    Località : valle d'Aosta

    Re: Accuphase + LS3/5a

    Post  ultron on Wed Mar 22, 2017 7:31 pm

    Mi autorettifico, ho detto imprecisione perchè ho guardato sito Penuadio frettolosamente, le Charsima son ancora in produzione e le Cenya son altro modello che non ha sostituito le Charisma, più costose anche se visivamente assai simili.
    avatar
    ultron
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 125
    Data d'iscrizione : 2017-02-13
    Località : valle d'Aosta

    Re: Accuphase + LS3/5a

    Post  ultron on Wed Mar 22, 2017 7:47 pm

    Luca58 wrote:

    Si tratta comunque di opinioni personali e ognuno ha le proprie, tutte legittime.

    Certo vi son i gusti personali, ci mancherebbe altro, ad esempio la Bonneville del tuo Avatar per me è bellissima, certo essendo il modello originale (io ho quella attuale) degli anni settanta non era affidabile come certe giapponesi, nè certo come il modello attuale che però ha meno fascinoi, comunque vuoi mettere  la bellezza di questa moto con le giapu tutte uguali? Altri mi diranno vuoi mettere le prestazioni di una japu e via ad andare...

    Parimenti se tu ascolti un certo diffusore può piacerti o meno però per giudicarlo in maniera corretta, soprattutto se ti piace e vorresti acquistarlo sarebbe meglio metterlo  a confronto con altri per vederne limiti e pregi. Io qualche indicazione l'ho data.
    avatar
    lizard
    Pop Music Expert

    Numero di messaggi : 7167
    Data d'iscrizione : 2009-11-06
    Località : Augusta Taurinorum

    Re: Accuphase + LS3/5a

    Post  lizard on Wed Mar 22, 2017 11:44 pm

    zu..le 3/5a non sono un'alternativa al tuo set up.
    sono semplicemente come le mutande:
    bisogna sempre averne un paio di scorta in casa.
    avatar
    ultron
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 125
    Data d'iscrizione : 2017-02-13
    Località : valle d'Aosta

    Re: Accuphase + LS3/5a

    Post  ultron on Thu Mar 23, 2017 2:44 pm

    Ogni diffusore poi andrebbe valutato nella propria catena ma soprattutto nella stanza definitiva dove sarà collocato.
    L'ambiente secondo me conta almeno il 30-40% se non di più.

    A titolo di esempio io quando ho cambiato casa le Celestion 700 che pure avevan un basso ben presente e controllato nel nuovo ambiente sembravan quasi moscie, delle Tannoy con woofer da 38cm che a casa del mio amico avevan un punch incredibile a casa mia si spegnevano, troppo assorbente la mia stanza d'ascolto e non troppo ben suonante all'origine. Nella sala di una casa in montagna che ho invece ogni cosa che metto suona in tutt'altra maniera, lì vecchia casa in pietra e sala tutta rivestita in larice antico di 5 o 6 cm di spessore.
    avatar
    Luca58
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8662
    Data d'iscrizione : 2009-07-15
    Località : Terrazza Mascagni

    Re: Accuphase + LS3/5a

    Post  Luca58 on Thu Mar 23, 2017 4:15 pm

    ultron wrote:


    Non c'è il passo del tirannosauro, cioè l'impronta marcata (son molto neutrali visto che son dei monitor professionali) e neppure il basso della gazzella.

    Non è ovviamente solo questione di impatto fisico, si parla comunque di bookshelf, esiston bookshelf più completi e meglio suonanti e pure altrettanto anzi più "magici". Prova e poi giudica. Certo esiston anche molte casse peggio suonanti.
    Ad esempio le famose e quotatissime  -ai tempi-  dalle riviste e recensori Sonus Faber Electa Amator una volta le ascoltai a casa di conoscente con le mie Celestion sl700se a confronto, certo più care ma a confronto con queste Celestion le Sonus Faber sembravan delle scatolette (e non esagero), cosa che mi confermò all'ascolto anche il proprietario delle Sonus.  Non c'era proprio paragone, con la sua amplificazione.

    Bisogna vedere come suonavano da te.


    _________________
    Keep your ears honest: Listen to live, unamplified music every week.
    avatar
    Luca58
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8662
    Data d'iscrizione : 2009-07-15
    Località : Terrazza Mascagni

    Re: Accuphase + LS3/5a

    Post  Luca58 on Thu Mar 23, 2017 4:16 pm

    ultron wrote: ad esempio la Bonneville del tuo Avatar per me è bellissima

    Bonneville? Ma sei sicuro di aver avuto le LS3/5a?


    Last edited by Luca58 on Thu Mar 23, 2017 4:22 pm; edited 1 time in total


    _________________
    Keep your ears honest: Listen to live, unamplified music every week.
    avatar
    Luca58
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8662
    Data d'iscrizione : 2009-07-15
    Località : Terrazza Mascagni

    Re: Accuphase + LS3/5a

    Post  Luca58 on Thu Mar 23, 2017 4:19 pm

    lizard wrote:zu..le 3/5a non sono un'alternativa al tuo set up.
    sono semplicemente come le mutande:
    bisogna sempre averne un paio di scorta in casa.

    affraid


    _________________
    Keep your ears honest: Listen to live, unamplified music every week.
    avatar
    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 23505
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 59
    Località : Genova

    Re: Accuphase + LS3/5a

    Post  pluto on Thu Mar 23, 2017 4:25 pm





    Il 1° che mi chiede chi è il tizio verrà flagellato seduta stante Laughing

      Current date/time is Wed Oct 18, 2017 6:01 am