Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Accuphase + LS3/5a - Page 4
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    Accuphase + LS3/5a

    Share

    ultron
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 125
    Data d'iscrizione : 2017-02-13

    Re: Accuphase + LS3/5a

    Post  ultron on Fri Mar 24, 2017 5:56 pm

    zulele wrote:ragazzi, vi prego, non è il caso di discutere .
    ringrazio tutti gli intervenuti, anche chi ha parlato di altri modelli, anche se in effetti non era strettamente in topic, ma ripeto: va bene.
    credo che le posizioni di tutti siano chiare e sicuramente da rispettare, anche quando non le condividiamo.

    devo rifletterci su, sia per l'abbinamento con l'ampli che, forse soprattutto, per quello con... il mio soggiorno.

    Apprezzo le tue parole, a proposito, dove le collocheresti le future casse? A che distanza dai muri, ecc. ?
    avatar
    zulele
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 539
    Data d'iscrizione : 2014-07-08

    Re: Accuphase + LS3/5a

    Post  zulele on Fri Mar 24, 2017 6:17 pm

    soggiorno circa 4.5 x 8 m, sul lato corto (in realà è un locale irregolare, la mia descrizione semplifica un po' la situazione reale, ma dovrei pubblicare una piantina).
    diffusori a circa 2m di interasse, quindi con quialcosa più di 1m dalle pareti laterali; altrettanto, grosso modo, dalla parete di fondo. la posizione è quasi obbligata dall'arredamento, ma -per pura fortuna- è con buona approssimazione in linea con le "raccomandazioni" Cardas e il risultato, pur migliorabile non avessi vincoli, non è poi malaccio. il vero problema è che non posso posizionare diffusori di dimensioni più adatte al volume del soggiorno: al massimo torri medio-piccole, come le attuali 804s.
    la mia posizione d'ascolto è a circa 2.5 dai diffusori, quindi diciamo che il triangolo ideale che si forma è esattamente quello auspicato da Luca.

    una cosa di cui mi sono accorto è che i bassi si sentono meglio (leggermente più abbondanti ma senza diventare rimbombanti) avvicinandomi alla parete opposta a quella dei diffusori, insomma quella dietro le mie spalle quando ascolto. questioni di riflessioni e lunghezze d'onda, suppongo. anche per questo temo che i bassi delle 3/5, già non esuberanti per limiti fisici, possano risultare ancora meno presenti.


    _________________
    Naim CDX2+XP5XS - analogico: Rega RP8 con RB808 + Lyra Delos - prephono Klyne 6PE - Accuphase E-360 - diffusori B&W804s - cavetteria: Accuphase, Kimber, S&M
    avatar
    Luca58
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8708
    Data d'iscrizione : 2009-07-15
    Località : Terrazza Mascagni

    Re: Accuphase + LS3/5a

    Post  Luca58 on Fri Mar 24, 2017 6:48 pm

    Ogni stanza fa un po' storia a se' e se non sei soddisfatto devi continuare a provare. Le dimensioni e la forma del triangono possono variare anche considerevolmente. Quanto al basso, o meglio al medio-basso perche' il basso delle LS3/5a ha una pressione troppo bassa per avere una presenza udibile, dipende anche dall'ampli, dalla sorgente, dal mobile e dagli stands.

    Volevo dire una cosa sulle tue 804s, che ho ascoltato spesso da Air diversi anni fa. Secondo me si tratta di diffusori che possono davvero appagare se vengono alimentati con la giusta amplificazione. Mi ricordo che la mia sensazione era sempre stata di un basso "proporzionato" e di alti un po' penetranti; quando una volta le ho sentite col cosiddetto "pupillo", un progenitore da 50W, credo, dei futuri Airtech, il basso e' uscito in modo meraviglioso e gli alti sono rientrati al loro posto, cambiando radicalmente il bilanciamento tonale. Il corretto abbinamento con l'amplificazione vale per tutti i diffusori, ma la mia sensazione e' che quello che ho sentito dalle 804s col pupillo non fosse stato previsto nemmeno dai progettisti B&W.


    _________________
    Keep your ears honest: Listen to live, unamplified music every week.
    avatar
    ultron
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 125
    Data d'iscrizione : 2017-02-13
    Località : valle d'Aosta

    Re: Accuphase + LS3/5a

    Post  ultron on Fri Mar 24, 2017 7:16 pm

    zulele wrote:soggiorno circa 4.5 x 8 m, sul lato corto (in realà è un locale irregolare, la mia descrizione semplifica un po' la situazione reale, ma dovrei pubblicare una piantina).
    diffusori a circa 2m di interasse, quindi con quialcosa più di 1m dalle pareti laterali; altrettanto, grosso modo, dalla parete di fondo. la posizione è quasi obbligata dall'arredamento, ma -per pura fortuna- è con buona approssimazione in linea con le "raccomandazioni" Cardas e il risultato, pur migliorabile non avessi vincoli, non è poi malaccio. il vero problema è che non posso posizionare diffusori di dimensioni più adatte al volume del soggiorno: al massimo torri medio-piccole, come le attuali 804s.
    la mia posizione d'ascolto è a circa 2.5 dai diffusori, quindi diciamo che il triangolo ideale che si forma è esattamente quello auspicato da Luca.

    una cosa di cui mi sono accorto è che i bassi si sentono meglio (leggermente più abbondanti ma senza diventare rimbombanti) avvicinandomi alla parete opposta a quella dei diffusori, insomma quella dietro le mie spalle quando ascolto. questioni di riflessioni e lunghezze d'onda, suppongo. anche per questo temo che i bassi delle 3/5, già non esuberanti per limiti fisici, possano risultare ancora meno presenti.

    Ho provato le B&W 804s a casa mia, su insistenza negoziante (io non son un gran fans B&W), a casa mia suonavan male, acuti penetranti e bassi non troppo presenti (ma casa mia è mooolto assorbente) un suono un pò congestionato, poco coerente, pensa che lui mi ha fatto spostare tutti i mobili e divano perchè non suonavan affatto bene, tanto tempo e sudore, alla fine ha dato forfait, lo ha riconosciuto lui che non suonavan bene, si era pure portato strumenti di misura e programmi ambientali. Cercavo qualcosa di meglio dalle Audiophysics che avevo ma queste 804 a casa mia eran un downgrade.
    Penso che come piacevolezza di ascolto rispetto alle tue B&W le ls 3/5 sian decisamente migliori, anche se ovviamente più limitate, però esiston per il tuo ambiente tante  soluzioni intermedie (senza passare da cassa  a pavimento reflex con doppio woofer a microbo con mid) sia come bookshelf che diffusori da pavimento, sia reflex che pneumatiche che con altre tipologie. Pensa che io son passato dalle Penaudio Chara+Charisma alle attuali a linea di trasmissione con tweeter a ioni e medi a tromba, Acapella Violon mk qualcosa. Molto più grandi queste ma paradossalmente di più facile collocazione, le Penaudio con condotto posteriore necessitavano di  almeno 1 metro dietro meglio se di più  così me le trovavo in posizione scomoda  e pericolosamente vicine al caminetto, ora le Acapella stanno solo a poco più  ventina di cm dal fondo e a meno di un metro dalle laterali (da una parte c'è un caminetto) senza perdere in altri parametri cosicchè ho un incremento dei bassi che a casa mia non bastano mai, visto che pure delle tannoy Stirling modificate col loro woofer da 380cm da me perdevan tutto il loro punch notevolissimo.

    Insomma io ho trovato il suono B&W molto affaticante perlomeno a casa mia, non è questo il caso dei monitor BBc. Però magari prima di decidere ascolta qualcosa d'altro, nel mercato ci son tanti prodotti validi per il tuo ambiente.
    avatar
    zulele
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 539
    Data d'iscrizione : 2014-07-08

    Re: Accuphase + LS3/5a

    Post  zulele on Fri Mar 24, 2017 8:08 pm

    Nel mio ambiente (e soprattutto alle mie orecchie ) le 804s non sono affatto penetranti e coerenza d'emissione e capaciá di "scomparire" risultano fra i loro punti di forza.
    Casomai trovo gli acuti non estesissimi e non perfettamente rifiniti, ma certo non troppo in avanti.
    In realtà io so giá che i miei diffusori ideali sono le 804d (non le D3, bensì le D) perché hanno tutto ciò che amo nelle mie, ma sistemano il punto debole degli acuti. Ma costano troppo e poi per carattere avrei voglia di qualcosa di diverso.
    Quanto alla facilitá di posizionamento, si sono fatte preferire a diffusori da stand che appezzavo. E apprezzo molto, ma che nel mio soggiorno perdevano qualitá.

    Ma come giá detto, la stessa cassa in ambienti diversi può dare risultati molto diversi.


    _________________
    Naim CDX2+XP5XS - analogico: Rega RP8 con RB808 + Lyra Delos - prephono Klyne 6PE - Accuphase E-360 - diffusori B&W804s - cavetteria: Accuphase, Kimber, S&M
    avatar
    Luca58
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8708
    Data d'iscrizione : 2009-07-15
    Località : Terrazza Mascagni

    Re: Accuphase + LS3/5a

    Post  Luca58 on Fri Mar 24, 2017 8:11 pm

    Scusa, ma perche' cerchi diffusori piu' grandi se non puoi allontanarti di piu' dai diffusori?


    _________________
    Keep your ears honest: Listen to live, unamplified music every week.
    avatar
    zulele
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 539
    Data d'iscrizione : 2014-07-08

    Re: Accuphase + LS3/5a

    Post  zulele on Fri Mar 24, 2017 9:12 pm

    Posso allontanarmi dai diffusori; non posso allontanare i diffusori tra di loro. E per questo non cerco diffusori più grandi


    _________________
    Naim CDX2+XP5XS - analogico: Rega RP8 con RB808 + Lyra Delos - prephono Klyne 6PE - Accuphase E-360 - diffusori B&W804s - cavetteria: Accuphase, Kimber, S&M
    avatar
    Luca58
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8708
    Data d'iscrizione : 2009-07-15
    Località : Terrazza Mascagni

    Re: Accuphase + LS3/5a

    Post  Luca58 on Sat Mar 25, 2017 11:44 am

    Giusto.


    _________________
    Keep your ears honest: Listen to live, unamplified music every week.
    avatar
    ultron
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 125
    Data d'iscrizione : 2017-02-13
    Località : valle d'Aosta

    Re: Accuphase + LS3/5a

    Post  ultron on Wed Mar 29, 2017 2:59 pm

    zulele wrote:Nel mio ambiente (e soprattutto alle mie orecchie ) le 804s non sono affatto penetranti e coerenza d'emissione e capaciá di "scomparire" risultano fra i loro punti di forza.


    Ma come giá detto, la stessa cassa in ambienti diversi può dare risultati molto diversi.

    Posto che sian state da rodare e che nell'ambiente mio non si trovassero (il negoziante aveva anche portato amplificazione Klimo ma il risultato era sostanzialmente uguale), a me non piacevano per nulla. Molto meglio le Audiophysic.
    Comunque a me non hanno fatto gridare al miracolo neppure le Nautilus...



    avatar
    zulele
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 539
    Data d'iscrizione : 2014-07-08

    Re: Accuphase + LS3/5a

    Post  zulele on Wed Mar 29, 2017 3:17 pm

    forse c'è anche una questione di gusti, oltre (e magari più) che di ambiente o abbinamenti.
    a me piace da sempre il suono B&W e la sala con le Nautilus è stata per anni quella che ho giudicato meglio suonante al TAV (quando c'era...).

    comunque, se a te non piacciono va benissimo, mica mi offendo, anzi bene a sapersi, così entrambi sappiamo come "tarare" le nostre valutazioni che leggiamo su queste pagine: probabilmente se parlo di un certo diffusore o di una certa elettronica tu potrai attenderti, alle tue orecchie, per i tuoi gusti, qualcosa di diverso da quel che descrivo.
    credo sia importante leggere i giudizi di un iscritto su prodotti che conosciamo, per capire se quell'iscritto abbia gusti e capacità di giudizio che sposa i nostri o no, e "pesare" di conseguenza le sue parole. sunny






    _________________
    Naim CDX2+XP5XS - analogico: Rega RP8 con RB808 + Lyra Delos - prephono Klyne 6PE - Accuphase E-360 - diffusori B&W804s - cavetteria: Accuphase, Kimber, S&M

    andrea@n
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 727
    Data d'iscrizione : 2012-12-28
    Località : Reggio Emilia

    Re: Accuphase + LS3/5a

    Post  andrea@n on Thu Mar 30, 2017 7:23 am

    Ho sempre sentito in giro che il limite delle "scatolette" sia l'estensione in basso....
    Quindi poco adatte ad ascoltare orchestre,sinfonica,rock.....solo ascolti con poche voci e strumenti...
    È nveromo sono solo dicerie....
    avatar
    lizard
    Pop Music Expert

    Numero di messaggi : 7198
    Data d'iscrizione : 2009-11-06
    Località : Augusta Taurinorum

    Re: Accuphase + LS3/5a

    Post  lizard on Thu Mar 30, 2017 9:37 am

    beh,è ovvio che con i minidiffusori non avrai mai la sensazione del 'pugno allo stomaco'.
    ma è anche vero che con tanti altri diffusori da pavimento hai il problema opposto,cioè devi domare il woofer senno' ti sporca la gamma medio/alta.
    i progettisti delle 3/5a hanno cercato di ovviare al problema con la famosa 'gobba',ma ricordate sempre:
    la 3/5a è come Frank Zappa:
    o si ama,o si odia.
    avatar
    Luca58
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8708
    Data d'iscrizione : 2009-07-15
    Località : Terrazza Mascagni

    Re: Accuphase + LS3/5a

    Post  Luca58 on Thu Mar 30, 2017 9:49 am

    andrea@n wrote:Ho sempre sentito in giro che il limite delle "scatolette" sia l'estensione in basso....
    Quindi poco adatte ad ascoltare orchestre,sinfonica,rock.....solo ascolti con poche voci e strumenti...
    È nveromo sono solo dicerie....

    L'estensione in basso di tutti i mini-diffusori e' sempre limitata in basso come pressione: cioe' le frequenze ci sono ma sotto i 70 db normalmente non si apprezzano. Se poi la stanza le mette un po' in evidenza, se hai un impianto a monte molto performante etc. la cosa migliora un pochino ma niente di trascendentale. C'e' chi usa stands in ferro piu' o meno riempiti; siccome risuonano producendo frequenze piu' basse, si ha la sensazione di avere piu' estensione ma il basso visivamente "cola" lungo gli stands e non e' molto naturale.

    Detto questo, la ridotta estensione in basso viene psicologicamente in parte compensata da una gobbetta positiva sui 100 Hz, che aiuta a sentire meno la carenza. Uno dei segreti delle LS3/5a, comunque, e' il grande equilibrio tra le alte e le basse frequenze, visto che arrivano in alto "solo" a circa 16.000 hz (che comunque io nemmeno sento). Questo equilibrio, che tutti i diffusori dovrebbero avere per riprodurre in modo naturale indipendentemente dalla loro estensione, viene pesantemente alterato nei moderni mini-diffusori, che pompano il basso grazie al reflex (qualitativamente peggiore rispetto alla cassa chiusa) o spingono gli alti ben oltre l'equilibrio con le basse frequenze. Per questo di mini se ne sono prodotti tanti ma solo pochi resistono e solo le LS3/5a sono diventate dei miti.

    Quanto alla rappresentazione di rock e grande orchestra, dipende dall'impianto in generale, stanza compresa. Se funziona come si deve e anche se la pressione e le frequenze sono limitate ti godi lo spettacolo di piu' della stragrande maggioranza degli impianti monumentali grazie all'emozione che crea e ti sembra che ci sia tutto. Questo se si ha conoscenza diretta del suono degli strumenti dal vivo.


    _________________
    Keep your ears honest: Listen to live, unamplified music every week.
    avatar
    Luca58
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8708
    Data d'iscrizione : 2009-07-15
    Località : Terrazza Mascagni

    Re: Accuphase + LS3/5a

    Post  Luca58 on Thu Mar 30, 2017 9:55 am

    zulele wrote:credo sia importante leggere i giudizi di un iscritto su prodotti che conosciamo, per capire se quell'iscritto abbia gusti e capacità di giudizio che sposa i nostri o no, e "pesare" di conseguenza le sue parole

    Ancora piu' importante sarebbe vedere e ascoltare l'impianto delle persone con cui ci confrontiamo perche' spesso si esprimono giudizi essendo magari abituati ad un impianto che non suona, magari anche costoso e quindi, per molti, bensuonante per definizione. Per questo ho detto spesso che la discussione nei forums in generale ha poco senso se non per il fatto di parlare di qualcosa che ci piace; ancora meno senso ha litigare.


    _________________
    Keep your ears honest: Listen to live, unamplified music every week.
    avatar
    ultron
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 125
    Data d'iscrizione : 2017-02-13
    Località : valle d'Aosta

    Re: Accuphase + LS3/5a

    Post  ultron on Thu Mar 30, 2017 2:14 pm

    Fatta salva l'idea che ognuno ha i propri gusti ( i miei me li son formati con centinaia forse migliaia  di ascolti dal vivo, mica tutti soddisfacenti, 4 diversi  negli ultimi sette giorni, l'ultimo ieri sera di Hackett)esiston pure parametri oggettivi, tra questi l'estensione in basso, come ho già detto esiston  bookshelf che superano nettamente le prestazioni sul basso dei monitor bbc e mica solo sul basso, anche nell'estensione degli alti, senza impiego di artifizi acustici atti ad ingannare il nostro cervello.


    Last edited by ultron on Thu Mar 30, 2017 2:53 pm; edited 1 time in total
    avatar
    Luca58
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8708
    Data d'iscrizione : 2009-07-15
    Località : Terrazza Mascagni

    Re: Accuphase + LS3/5a

    Post  Luca58 on Thu Mar 30, 2017 2:50 pm

    lizard wrote:ricordate sempre:
    la 3/5a è come Frank Zappa:
    o si ama,o si odia.

    Scusa, mi era sfuggita..


    _________________
    Keep your ears honest: Listen to live, unamplified music every week.
    avatar
    ultron
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 125
    Data d'iscrizione : 2017-02-13
    Località : valle d'Aosta

    Re: Accuphase + LS3/5a

    Post  ultron on Thu Mar 30, 2017 3:14 pm

    Mi ricordo che la Rogers, per ovviare al principale difetto delle ls 3/5a realizzò un cosiddetto sub, l'ab-1, con lo stesso driver dei mediobassi, sub che però non ebbe molto successo, perchè faceva perdere alcune delle qualòità  delle ls 3/5a (dicevano).
    Ho ancora un test su Stereo di questo abbinamento.

    L'Ab-1 è solo il più famoso, tanti altri si esercitarono nella mission impossible , dai privati alla Harbeth.
    avatar
    ultron
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 125
    Data d'iscrizione : 2017-02-13
    Località : valle d'Aosta

    Re: Accuphase + LS3/5a

    Post  ultron on Thu Mar 30, 2017 5:29 pm

    Mi vien in mente un  suggerimento per Zulele, visto che ama le B&W e visto che le Ls 3/5a credo proprio sian sottodimensionate per il suo locale, perchè non pensare alle B&W silver signature da stand? Ora si trovan a prezzi accessibili usate e magari un ascolto potrebbe esser rivelatore.
    avatar
    zulele
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 539
    Data d'iscrizione : 2014-07-08

    Re: Accuphase + LS3/5a

    Post  zulele on Thu Mar 30, 2017 6:14 pm

    se sono quelle che penso io, con i ferri incrociati a proteggere il midwoofer, le trovo orrende, sembrano arredamento da barca (non se ne abbia chi le possiede: so che sono ottime): mia moglie può accettare tutto, ma non quelle
    si deve fare i conti anche con queste cose, caro ultron...

    in effetti, mia moglie ogni tanto mi butta là quanto sono brutte le 804s e com'erano belle le Magneplanar che avevamo, e perché non mi prendo delle belle Cremona Auditor.... lei la pensa come te sul suono: non ama B&W.
    considerando che quando mi entra in casa un nuovo componente, lo sottometto a una prova in cieco, con mia moglie "panel d'ascolto", e lei fino a oggi ha una media superiore al 90% dei successi nel riconoscere cosa sta suonando, a ben pensarci mi sa che dovrei darti retta sulle B&W
    una volta avevo messo un filtro di rete, nascosto (per caso, anzi perchè non sapevo dove altro metterlo) dietro il divano, e lei non sapeva nemmeno che quel coso fosse entrato in casa, né che esistesse, nè cosa ci si aspettasse che facesse; io mi stavo dando dell'audiofilo gonzo e credulone perchè sentivo alcuni miglioramenti, quando lei arriva, si ferma qualche minuto e mi chiede cos'avessi cambiato, perché suonava meglio.
    senza dire niente, le chiedo: meglio in cosa, in che termini ?
    e lei -senza usare i nostri termini audiofili che non conosce- mi descrive per filo e per segno quel che sentivo anch'io.
    il 'coso' non è più uscito di casa.
    per la cronaca, si parlava comunque di sfumature: oggi posso dire significative, ma non drastiche.


    _________________
    Naim CDX2+XP5XS - analogico: Rega RP8 con RB808 + Lyra Delos - prephono Klyne 6PE - Accuphase E-360 - diffusori B&W804s - cavetteria: Accuphase, Kimber, S&M
    avatar
    zulele
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 539
    Data d'iscrizione : 2014-07-08

    Re: Accuphase + LS3/5a

    Post  zulele on Thu Mar 30, 2017 6:27 pm

    ps: comunque, estetica a parte credo che il suggerimento sulle Silver Sig fosse ottimo !!


    _________________
    Naim CDX2+XP5XS - analogico: Rega RP8 con RB808 + Lyra Delos - prephono Klyne 6PE - Accuphase E-360 - diffusori B&W804s - cavetteria: Accuphase, Kimber, S&M
    avatar
    ultron
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 125
    Data d'iscrizione : 2017-02-13
    Località : valle d'Aosta

    Re: Accuphase + LS3/5a

    Post  ultron on Thu Mar 30, 2017 6:34 pm

    zulele wrote:se sono quelle che penso io, con i ferri incrociati a proteggere il midwoofer, le trovo orrende, sembrano arredamento da barca (non se ne abbia chi le possiede: so che sono ottime): mia moglie può accettare tutto, ma non quelle

    A proposito di barche:



    avatar
    ultron
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 125
    Data d'iscrizione : 2017-02-13
    Località : valle d'Aosta

    Re: Accuphase + LS3/5a

    Post  ultron on Thu Mar 30, 2017 6:50 pm

    zulele wrote:
    in effetti, mia moglie ogni tanto mi butta là quanto sono brutte le 804s e com'erano belle le Magneplanar che avevamo, e perché non mi prendo delle belle Cremona Auditor.... lei la pensa come te sul suono: non ama B&W.
    considerando che quando mi entra in casa un nuovo componente, lo sottometto a una prova in cieco, con mia moglie "panel d'ascolto", e lei fino a oggi ha una media superiore al 90% dei successi nel riconoscere cosa sta suonando, a ben pensarci mi sa che dovrei darti retta sulle B&W
    una volta avevo messo un filtro di rete, nascosto (per caso, anzi perchè non sapevo dove altro metterlo) dietro il divano, e lei non sapeva nemmeno che quel coso fosse entrato in casa, né che esistesse, nè cosa ci si aspettasse che facesse; io mi stavo dando dell'audiofilo gonzo e credulone perchè sentivo alcuni miglioramenti, quando lei arriva, si ferma qualche minuto e mi chiede cos'avessi cambiato, perché suonava meglio.
    senza dire niente, le chiedo: meglio in cosa, in che termini ?
    e lei -senza usare i nostri termini audiofili che non conosce- mi descrive per filo e per segno quel che sentivo anch'io.
    il 'coso' non è più uscito di casa.
    per la cronaca, si parlava comunque di sfumature: oggi posso dire significative, ma non drastiche.

    Ottime le Magneplanar! Uno dei miei migliori ascolti avuti di musica riprodotta eran con tali diffusori planari. Mi ricordo ancora cosa suonavano, the famous blue raincoat di  leonard Cohen con la sua voce e quella di Jennifer Warnes . Quando chiesi allo standista informazioni non sull'impianto (superlativo>) ma su chi suonava non mi guardò benissimo, però me lo disse. Ora ce l'ho sia su cd che vinile. Non le Magneplanar (sic!) per ragioni di posizionamento in sala mia.

    Personalmente il filtro di rete, bello costoso, della Delta Sigma, l'ho tolto dopo che ho tirato un economico cavo direttamente dal contatore e solo per l'Hifi, poi mi son autocostruito una ciabattona in legno (acero rosa canadese).

    Le mogli in casa son sempre una variabile indipendente e spesso ci sorprendono nei loro giudizi.
    avatar
    ultron
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 125
    Data d'iscrizione : 2017-02-13
    Località : valle d'Aosta

    Re: Accuphase + LS3/5a

    Post  ultron on Thu Mar 30, 2017 7:17 pm

    Secondo me queste potrebbero piacere a tua moglie :

    http://www.tonepublications.com/review/penaudio-cenya-speakers/

    Non so dove abiti, se sei vicino a Torino un ascolto da Brosio importatore delle Penaudio e persona molto disponibile (anche nel ritiro usato) sarebbe secondo me interessante.
    avatar
    zulele
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 539
    Data d'iscrizione : 2014-07-08

    Re: Accuphase + LS3/5a

    Post  zulele on Thu Mar 30, 2017 8:15 pm

    Sono a Milano; sono stato da DP Trade una volta che ero là per lavoro e avevo finito presto, e se ben ricordo ho sentito, fra le altre cose, delle Penaudio da pavimento pilotate da un Leben CS600 (era il 'pezzo' che in quel momento mi interessava), con CDP, sempre se ben ricordo, :sdacf: CDP7.

    Non ricordo bene i dettagli dell'ascolto, tranne una generale sensazione di estraniamento dovuta al fatto che la timbrica era in effetti naturale sulle medie (magari un po' "calda", come suol dirsi), ma c'era una scena fin troppo definita, o meglio poco omogenea: sembrava che strumenti e cantante fossero ognuno a se stante, con buchi nel "manto sonoro" fra uno e l'altro, molto (troppo, per me) isolati fra di loro.

    Non ricordo molto altro, questa è la cosa che mi aveva colpito di più.
    Ma devo anche dire che era stato un ascolto breve, troppo per trarre conclusioni che non fossero parziali e "definitive". E soprattutto: chi era, fra lettore, ampli e casse, il responsabile dell'una e dell'altra particolarità di quel suono ?


    _________________
    Naim CDX2+XP5XS - analogico: Rega RP8 con RB808 + Lyra Delos - prephono Klyne 6PE - Accuphase E-360 - diffusori B&W804s - cavetteria: Accuphase, Kimber, S&M
    avatar
    Nimalone65
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2107
    Data d'iscrizione : 2010-12-11
    Località : Roma

    Re: Accuphase + LS3/5a

    Post  Nimalone65 on Thu Mar 30, 2017 11:36 pm

    lizard wrote:



    ultron,
    è stata formulata una domanda chiara e precisa.
    abbiamo espresso opinioni e pareri sull'abbinamento.
    non è stato chiesto quali diffusori consigliassimo al posto delle 3/5a.
    il confronto con le Penaudio Rebel è quanto meno fuori luogo,visto che stai confrontando un bass reflex con un sospensione pneumatica.
    Appropriato invece quello con le Celestion SL700,che per altro ho avuto,o le Proac Tablette,che per altro ho (ma siamo di nuovo su un bass reflex).
    Ma non era stato chiesto un confronto diretto.
    Non è stato chiesto se le 3/5a siano il Nirvana o meno.
    E' come se ti chiedessi quale tipo di pasta abbinare al pesto e tu invece di consigliarmi le trofie mi rispondi che ti piacciono le lasagne.
    Sei andato ampiamente fuori strada.
    Più che delle ruote tassellate avresti bisogno di una bussola.

    Ho avuto sia le Rogers 15 ohm che le spendor da 11ohm , e preferivo le seconde .
    Ho ascoltato anche a confronto diretto vari modelli di tablette , le Minima fm2 , e le celestino sl 700 che comunque al tempo costavano circa 5 volte le Rogers .

    Sostanzialmente tra questi ottimi mini diffusori si arrivava a scegliere per un proprio piacere personale , più che perché una fosse sostanzialmente migliore di un altra .

    Poi ascoltai le Ensamble pa1 reference , e li il divario fu netto è tutto a favore delle pa1 .

    Ma ad oggi il midifussore che ho ascoltato e che mi ha lasciato di stucco sono le Bravo Harmonix sui loro stand . A confronto diretto fatto a casa di un collezionista di 3/5 , hanno rivelato sia i limiti delle 3/5 che i pregi assoluti delle Bravo .

    È comunque eviterei di pilotare le 3/5 con ampli a stato solido , e nel caso prenderei in considerazione un Aleph 3 o un Hiraga classe A .
    Al meglio le ho ascoltate con gli Air Tight mono211 e con il mio kegon .

    Nonostante la bassa efficienza infatti amano ampli da 20-30 watt , correntosi e di altissima qualità .


    _________________
    Saluti,Enrico

    Platine Verdier + Ortofon 309D + Denon DL103 + Auditorium23 103 + Audio Note M1 Riaa + Kondo Kegon + Bosendorfer VC1 + Cavi e Accessori Harmonix Combak.
    avatar
    Nimalone65
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2107
    Data d'iscrizione : 2010-12-11
    Località : Roma

    Re: Accuphase + LS3/5a

    Post  Nimalone65 on Thu Mar 30, 2017 11:39 pm

    andrea@n wrote:Ho sempre sentito in giro che il limite delle "scatolette" sia l'estensione in basso....
    Quindi poco adatte ad ascoltare orchestre,sinfonica,rock.....solo ascolti con poche voci e strumenti...
    È nveromo sono solo dicerie....

    È vero.


    _________________
    Saluti,Enrico

    Platine Verdier + Ortofon 309D + Denon DL103 + Auditorium23 103 + Audio Note M1 Riaa + Kondo Kegon + Bosendorfer VC1 + Cavi e Accessori Harmonix Combak.

      Current date/time is Mon Dec 11, 2017 8:48 am