Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Conversione da AAC a AIFF in iTunes
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    Conversione da AAC a AIFF in iTunes

    Share
    avatar
    enrico40
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 4
    Data d'iscrizione : 2017-03-16

    Conversione da AAC a AIFF in iTunes

    Post  enrico40 on Wed Mar 29, 2017 9:48 pm

    Mi intendo assai poco di formati di file musicali e vi prego, se possibile, di chiarirmi il seguente dubbio, forse un po' ingenuo.

    Ho acquistato e scaricato da iTunes un cd musicale in AAC, l'unico formato previsto per il download da iTunes stesso.
    Ho poi convertito, sempre con le funzioni di iTunes, il formato da AAC ad AIFF, per poi masterizzarlo su un cdr ed ascoltarlo sul cd player dello stereo.

    Mi chiedo: essendo AAC un formato compresso e AIFF non compresso (lo spazio occupato dopo la conversione è di circa 5 volte quello dell'AAC), la qualità di riproduzione ritorna ad essere quella di un normale cd?

    Ma questo implicherebbe che l'AAC, pur compresso, mantenga in qualche modo tutte le informazioni del cd originale per poi rilasciarle nella fase di conversione in AIFF.

    E' così? E' un ragionamento corretto?

    Grazie.
    avatar
    Johnny1982
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 4946
    Data d'iscrizione : 2017-01-17
    Località : Marche

    Re: Conversione da AAC a AIFF in iTunes

    Post  Johnny1982 on Wed Mar 29, 2017 10:07 pm

    No .. Purtroppo non puoi riottenere la qualita oroginaria partendo da un file compresso...

    Per avere la qualita completa o compri un flac wav alac o altro non compresso ... tipo quelli che vendono su hdtracks ed altri store simili oppure prendi il cd e fai il rip.



    _________________
    Elettroniche: V281 DAC: Auralic Vega + Isolatore Intona Industrial, Cavi segnale e cuffie Autocostruiti Argento Occ Neotech o  Jupiter 6N Cryo, DragonFly Red
    Cuffie: Senny HD600 e HD201, Denon AH-d7200, HifiMan he6,b&w P7 Auricolari: VE Monk, HiFiMan ES100
    Cinema: TV LG 55B6V A/V ONKYO TX NR-747 Lettore UHD: Panasonic UB-700 Cavi HDMI AudioQuest Pearl 2.0 Dali Zensor 3+Vokal, Sub+Surround Canton
    Cavi Alim. autocostruiti Acoustic Revive Powermax 5000 + Spine Viborg
    Catena Casse: Rega BrioR, Canton SLS790, segnalre: RCA Mundorf, Potenza: Viablue SC-6 Anaconda
    avatar
    RockOnlyRare
    Rockzebo Expert

    Numero di messaggi : 6938
    Data d'iscrizione : 2012-05-18
    Età : 64
    Località : Milano

    Re: Conversione da AAC a AIFF in iTunes

    Post  RockOnlyRare on Thu Mar 30, 2017 10:30 am

    in Realta la differenza è più sottile, più che di file compresso bisogna parlare di file lossless o meno.

    Infatti anche il flac è un file compresso ma senza perdita (come quando comprimi un documento con lo zip), mentre mp3 ad aac nella compressione usano un algoritmo che comprime anche il segnale.

    Chiaramente una volta che il segnale è stato modificato, il processo inverso non può restituire l'informazione perduta.

    In sostanza sarebbe ora che su itunes fornissero i files senza perdita se non in alta risoluzione.
    Discorso da estendere anche ad amazon ed al download in digitale dei vinili (oramai quasi in tutti i vinili c'è la possibilità di scaricare l'album anche in mp3).





    _________________
    http://basta-con-i-tagli-alle-pensioni.over-blog.it/article-le-bugie-sull-aspettativa-di-vita-84948824.html

    https://www.indexmundi.com/facts/indicators/SP.DYN.LE00.IN/compare#country=it
    avatar
    Johnny1982
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 4946
    Data d'iscrizione : 2017-01-17
    Località : Marche

    Re: Conversione da AAC a AIFF in iTunes

    Post  Johnny1982 on Thu Mar 30, 2017 10:39 am

    RockOnlyRare wrote:in Realta la differenza è più sottile, più che di file compresso bisogna parlare di file lossless o meno.

    Infatti anche il flac è un file compresso ma senza perdita (come quando comprimi un documento con lo zip), mentre mp3 ad aac nella compressione usano un algoritmo che comprime anche il segnale.

    Chiaramente una volta che il segnale è stato modificato, il processo inverso non può restituire l'informazione perduta.

    In sostanza sarebbe ora che su itunes fornissero i files senza perdita se non in alta risoluzione.
    Discorso da estendere anche ad amazon ed al download in digitale dei vinili (oramai quasi in tutti i vinili c'è la possibilità di scaricare l'album anche in mp3).




    su amazon è da ridere che quasi sempre costa meno comprare il CD (che ti danno pure la versione accessibile in mp3) che comprare l'album in mp3
    avatar
    enrico40
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 4
    Data d'iscrizione : 2017-03-16

    Re: Conversione da AAC a AIFF in iTunes

    Post  enrico40 on Thu Mar 30, 2017 8:01 pm

    E' vero quanto dici su itunes e amazon, ma io scarico da itunes per masterizzare su cd solo quei pochi album di mio interesse che su Amazon o altrove non trovo.

    Grazie comunque a tutti per le risposte.
    avatar
    RockOnlyRare
    Rockzebo Expert

    Numero di messaggi : 6938
    Data d'iscrizione : 2012-05-18
    Età : 64
    Località : Milano

    Re: Conversione da AAC a AIFF in iTunes

    Post  RockOnlyRare on Fri Mar 31, 2017 3:53 pm

    Johnny1982 wrote:

    su amazon è da ridere che quasi sempre costa meno comprare il CD (che ti danno pure la versione accessibile in mp3) che comprare l'album in mp3

    Verissimo, ma questo è una costante dei files in formato liquido:
    Nel senso che dopo un po' il supporto fisico in cd comincia a calare fino ad arrivare a prezzi che si aggirano sui 5 Euro. Poi gli album vanno fuori catalogo e li ristampano spesso con un paio di brani in più a prezzo pieno o comunque maggiore.

    Non si capisce per quale misteriosa politica, questo non succede MAI con i files in liquida. Le sole rare offerte ci sono nei siti che vendono album in alta risoluzione (ma difficilmente in Italia come HdTracks che pratica spesso sconti ma su prezzi di per se piuttosto ESOSI)...

    Cosi come non ci capisce cosa aspettino questi servizi a proporre files in formato lossless (senza perdita) al posto o in alternativa al formato compresso con decadimento (mp3 o aac)

    Comunque di Amazon va lodata la scelta di poter in moltissimi casi scaricare (o ancor meglio ascoltare il file sul cloud) compresa nel costo del CD. (anche se poi si assitono a comiche come quelle rilevate).
    Questo permette di ascoltare un album appena preso prima che arrivi, di poter sentire in auto o sul telefono un album in vinile etc etc . Ottimo servizio peccato solo che la qualità sia mp3 che comunque in molti casi è sufficiente.





    _________________
    http://basta-con-i-tagli-alle-pensioni.over-blog.it/article-le-bugie-sull-aspettativa-di-vita-84948824.html

    https://www.indexmundi.com/facts/indicators/SP.DYN.LE00.IN/compare#country=it
    avatar
    RockOnlyRare
    Rockzebo Expert

    Numero di messaggi : 6938
    Data d'iscrizione : 2012-05-18
    Età : 64
    Località : Milano

    Re: Conversione da AAC a AIFF in iTunes

    Post  RockOnlyRare on Fri Mar 31, 2017 3:58 pm

    Johnny1982 wrote:

    su amazon è da ridere che quasi sempre costa meno comprare il CD (che ti danno pure la versione accessibile in mp3) che comprare l'album in mp3

    dimenticavo. All'origine dei costi folli degli mp3 c'è la nascita di Napster e della pirateria. Forse ci sarebbe stata lo stesso, ma se ci fossero stati allora servizi come Spotify che con un 10 E al mese ti permettevano di ascoltare tutto, sono certo che il fenomeno della pirateria sarebbe stato ridottisimo.
    Che senso ha rischiare una pena pesante quando con 10E ascolti quello che vuoi ?




    _________________
    http://basta-con-i-tagli-alle-pensioni.over-blog.it/article-le-bugie-sull-aspettativa-di-vita-84948824.html

    https://www.indexmundi.com/facts/indicators/SP.DYN.LE00.IN/compare#country=it
    avatar
    Johnny1982
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 4946
    Data d'iscrizione : 2017-01-17
    Località : Marche

    Re: Conversione da AAC a AIFF in iTunes

    Post  Johnny1982 on Fri Mar 31, 2017 4:31 pm

    RockOnlyRare wrote:

    dimenticavo. All'origine dei costi folli degli mp3 c'è la nascita di Napster e della pirateria. Forse ci sarebbe stata lo stesso, ma se ci fossero stati allora servizi come Spotify che con un 10 E al mese ti permettevano di ascoltare tutto, sono certo che il fenomeno della pirateria sarebbe stato ridottisimo.
    Che senso ha rischiare una pena pesante quando con 10E ascolti quello che vuoi ?



    Pena non si rischia... penso sia la comodità ... perchè ammattirsi quando con 10€ al mese hai tutto quello che vuoi ?

    come steam per i videogiochi ... tanti titoli arrivano a costare così poco che non vale la pena scaricarli pirata ...

    Personalmente però non uso servizi di streaming poichè con i 20€/mese di tidal ... mi ci compro 2/3 anche 4 cd originali ... i miei gusti rock metal oramai non producono più dischi nuovi che mi piacciono se non rarissimi casi ... quindi investo nel comprare i cd di roba vecchia... che spesso trovo a prezzi stracciati in cofanetti con tanto di tracce aggiuntive ...

    peccato la difficolta ad acquistare online gli album in HD ... e spesso file HD che non sono proprio veri ... alcuni da hd tracks sono indistinguibili dai CD ... altre invece validissime come i remaster HD degli Iron Maiden ... che sono un lavoro egregio ... non a caso le ha seguite Steve Harris in persona ...
    avatar
    RockOnlyRare
    Rockzebo Expert

    Numero di messaggi : 6938
    Data d'iscrizione : 2012-05-18
    Età : 64
    Località : Milano

    Re: Conversione da AAC a AIFF in iTunes

    Post  RockOnlyRare on Fri Mar 31, 2017 5:46 pm

    Johnny1982 wrote:

    Pena non si rischia... penso sia la comodità ... perchè ammattirsi quando con 10€ al mese hai tutto quello che vuoi ?

    come steam per i videogiochi ... tanti titoli arrivano a costare così poco che non vale la pena scaricarli pirata ...

    Personalmente però non uso servizi di streaming poichè con i 20€/mese di tidal ... mi ci compro 2/3 anche 4 cd originali ... i miei gusti rock metal oramai non producono più dischi nuovi che mi piacciono se non rarissimi casi ... quindi investo nel comprare i cd di roba vecchia...  che spesso trovo a prezzi stracciati in cofanetti con tanto di tracce aggiuntive ...

    peccato la difficolta ad acquistare online gli album in HD ... e spesso file HD che non sono proprio veri ... alcuni da hd tracks sono indistinguibili dai CD ... altre invece validissime come i remaster HD degli Iron Maiden ... che sono un lavoro egregio ... non a caso le ha seguite Steve Harris in persona ...

    Certo che il doscorso riguarda la comodità. Il concetto era che in presenza di un servizio a basso costo puoi "pestare su chi non rispetta le regole" e non fare come facevano in Italia del tipo "colpire uno per educarne cento, ricordo il tristemente grave processo ad un poveraccio che aveva addirittura 27 brani in mp3 irregolari con multe che rasentavano la barzelletta".

    Nei giochi pirata sono stati furbi. Non solo riducendo i costi ma usando gli accessi online che con cui è relativamente facile scoprire chi ha un gioco piratato. E siccome la stragrande maggioranza degli utenti gioca online non conviene più.

    Nel cine la differenza la fa la qualità . Assurso penare per scaricare un film di qualità mediocre quando lo vedi in HD e dolby sorround dopo pochi mesi. Comqunque persistono persone che si vedono il film in prima visione in modo orripilante . Contenti loro....

    Nella musica forse la pirateria aumenta con la qualità del brano. Per i costi troppo elevati e l'impossibilità di accedere a certi siti fuori dagli USA. Anche qui regna la miopia, poi ci pensano i russi ad equilibrare :)....

    Dischi recenti. Faccio anche io così, il poco che compro lo faccio perchè so che è bello.
    Il discorso HD è troppo lungo. Verissimo che ci sono differenze qualitative abissali da un caso all'altro anche sullo stesso sito che li vende.


    _________________
    http://basta-con-i-tagli-alle-pensioni.over-blog.it/article-le-bugie-sull-aspettativa-di-vita-84948824.html

    https://www.indexmundi.com/facts/indicators/SP.DYN.LE00.IN/compare#country=it

      Current date/time is Tue Dec 18, 2018 11:59 pm