Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Alternativa al notebook - Page 4
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    Alternativa al notebook

    Share

    RockOnlyRare
    Rockzebo Expert

    Numero di messaggi : 6913
    Data d'iscrizione : 2012-05-18

    Re: Alternativa al notebook

    Post  RockOnlyRare on Tue Jul 25, 2017 4:12 pm

    Rimasterizzazione si no ???

    Secondo me non è possibile fare una valutazione generale.
    Ci sono esempi di album rimasterizzati splendidamente in cd, in particolare le prime edizioni fine anni 80 in cd, oppure alcune rielaborazioni recenti.
    Esempio Led Zeppelin Boxset, Creedence Cronicles etc etc....

    Altri che sono stati fatti ai tempi della loudness war che sono inascoltabili, così come si sono rivelate pessimi i tentativi eseguiti di riduzione del rumore di fondo che tagliavo completamente alti e dinamica.
    Idem troppe antologie, spesso pure di lusso , in cui si usava impietosamente la funzione di livellamento dei picchi di volume.

    Come sempre per le varie edizioni, si deve fare un distinguo caso per caso.
    avatar
    Johnny1982
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 4946
    Data d'iscrizione : 2017-01-17
    Località : Marche

    Re: Alternativa al notebook

    Post  Johnny1982 on Tue Jul 25, 2017 5:00 pm

    RockOnlyRare wrote:Rimasterizzazione si no ???

    Secondo me non è possibile fare una valutazione generale.
    Ci sono esempi di album rimasterizzati splendidamente in cd, in particolare le prime edizioni fine anni 80 in cd, oppure alcune rielaborazioni recenti.
    Esempio Led Zeppelin Boxset, Creedence Cronicles etc etc....

    Altri che sono stati fatti ai tempi della loudness war che sono inascoltabili, così come si sono rivelate pessimi i tentativi eseguiti di riduzione del rumore di fondo che tagliavo completamente alti e dinamica.
    Idem troppe antologie, spesso pure di lusso , in cui si usava impietosamente la funzione di livellamento dei picchi di volume.

    Come sempre per le varie edizioni, si deve fare un distinguo caso per caso.

    un caso eclatante il primo dei Megadeth .... Mustaine aveva speso in droga metà del budget per il disco ... il risultato è un disco che suona come un demo ... La remaster lo rende finalmente apprezzabile :)

    Ottimi Remaster devo dire i recenti Kill 'Em All e Ride The Lightning dei Metallica ... finora non avevano mai remasterizzato nulla ... devo dire che il risultato si sente rispetto alla versione storica (io ho i cd "storici")

    ora a memoria di rimasterizzazione scadente non mi viene in mente ...

    Mentre guardando su amazon vedo molta gente che lamenta molto la qualità delle ultime ristampe in vinile ...cosa diffusa su molti artisti ...
    avatar
    Johnny1982
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 4946
    Data d'iscrizione : 2017-01-17
    Località : Marche

    Re: Alternativa al notebook

    Post  Johnny1982 on Tue Jul 25, 2017 5:06 pm

    wikipedia sulla loudness war :

    Il testo seguente fu stampato dentro l'imballaggio del singolo I Walk Alone della band metal Iced Earth: "Questa è una registrazione dinamica metal! Ascoltala ad alto volume! (Ci rifiutiamo di rovinare le nostre produzioni comprimendole all'eccesso e masterizzandole a volumi ridicoli! Ciò uccide la vibrazione e la dinamica del mix. Alza il volume dello stereo e basta!)"

    Poi dicono che i Mettallari non possono essere audiofili
    avatar
    ispanico
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2487
    Data d'iscrizione : 2011-08-18
    Età : 56
    Località : pr. di Padova

    Re: Alternativa al notebook

    Post  ispanico on Tue Jul 25, 2017 6:37 pm

    A dire il vero nella rubrica "Audio Club" del mensile Audio Review ci sono sempre nuove uscite di classica, solisti, per organo ecc. ecc. sarà anche di nicchia ma c'è sempre una bella scelta...
    Dicevano così anche per i b/ray e nella stessa rubrica di cui sopra ci sono sempre interessanti uscite in b/ray pure audio...Personalmente questo è il formato un pò più di nicchia...ma ne continuano ad uscire e non solo di classica.
    Poi se uno cerca un sacd di altri generi dei bei tempi esistono sempre dei siti appositi con parecchi titoli a catalogo.
    Mi pare ben lungi dall'essere morto e sepolto.
    Per me questa affermazione del morto calza bene a quei formati tipo l'HD DVD, la video cassetta, la bobina e qualcos'altro...Nelle riviste non ci sono rubriche dedicate a questi formati (almeno non io sappia) e ancora meno nei mega store fisici.
    avatar
    Johnny1982
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 4946
    Data d'iscrizione : 2017-01-17
    Località : Marche

    Re: Alternativa al notebook

    Post  Johnny1982 on Tue Jul 25, 2017 7:20 pm

    ispanico wrote:A dire il vero nella rubrica "Audio Club" del mensile Audio Review ci sono sempre nuove uscite di classica, solisti, per organo ecc. ecc. sarà anche di nicchia ma c'è sempre una bella scelta...
    Dicevano così anche per i b/ray e nella stessa rubrica di cui sopra ci sono sempre interessanti uscite in b/ray pure audio...Personalmente questo è il formato un pò più di nicchia...ma ne continuano ad uscire e non solo di classica.
    Poi se uno cerca un sacd di altri generi dei bei tempi esistono sempre dei siti appositi con parecchi titoli a catalogo.
    Mi pare ben lungi dall'essere morto e sepolto.
    Per me questa affermazione del morto calza bene a quei formati tipo l'HD DVD, la video cassetta, la bobina e qualcos'altro...Nelle riviste non ci sono rubriche dedicate a questi formati (almeno non io sappia) e ancora meno nei mega store fisici.

    il blu ray audio è un formato che si mantiene grazie alla diffusione dei lettori blu ray ... e potrebbero dare una nuova dimensione alla musica ... l'altezza in particolare...
    avevo gia postato questo:

    https://www.amazon.it/Prometheus-Dolby-Experie-Turillis-Rhapsody/dp/B01LZ0W9FO/ref=sr_1_1?ie=UTF8&qid=1501002962&sr=8-1&keywords=turilli

    qui cambiamo totalmente il concetto di registrazione passando all'audio ad oggetti ...

    c'è anche il blu ray di the wall dal vivo ...

    Solo che avere un impianto multicanale audiofilo è un salasso perchè per andare veramente bene in atmos sono 7 canali + sub

    in cuffia per PC c'è il decoder virtuale ... ma devi pure prenderti un software per leggere i blu ray ... non si finisce più ...

    se proprio vogliamo parlare di potenziale futuro dell'audio ...

    alla fine dsd , mqa ecc ecc è tutta roba concettualmente stravecchia ...
    avatar
    oDo
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2840
    Data d'iscrizione : 2014-09-23
    Località : Milano

    Re: Alternativa al notebook

    Post  oDo on Tue Jul 25, 2017 8:17 pm

    Johnny1982 wrote:Il sacd é morto ? Direi di si ... Penso che neanche lo 0.1% della musica esca in sacd.  Se non é morto... Manca solo di staccare la spina..

    Io rispondevo al tuo post nel quale parlavi di DSD  e non di SACD=supporto fisico.
    Commercialmente sono due cose molto diverse


    _________________
    paolo
    avatar
    oDo
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2840
    Data d'iscrizione : 2014-09-23
    Località : Milano

    Re: Alternativa al notebook

    Post  oDo on Tue Jul 25, 2017 8:22 pm

    RockOnlyRare wrote:Rimasterizzazione si no ???

    Secondo me non è possibile fare una valutazione generale.
    Ci sono esempi di album rimasterizzati splendidamente in cd, in particolare le prime edizioni fine anni 80 in cd, oppure alcune rielaborazioni recenti.
    Esempio Led Zeppelin Boxset, Creedence Cronicles etc etc....

    Altri che sono stati fatti ai tempi della loudness war che sono inascoltabili, così come si sono rivelate pessimi i tentativi eseguiti di riduzione del rumore di fondo che tagliavo completamente alti e dinamica.
    Idem troppe antologie, spesso pure di lusso , in cui si usava impietosamente la funzione di livellamento dei picchi di volume.

    Come sempre per le varie edizioni, si deve fare un distinguo caso per caso.

    Concordo Rock, mai pensato neanch'io che i remasters siano tutti delle ciofeche e che l'originale, soprattutto se LP, sia necessariamente meglio. Ci sono parecchi remaster davvero ottimi.
    Oltre a quelli che hai citato mi vengono in mente anche le riedizioni dei King Crimson e dei Jethro Tull.


    _________________
    paolo
    avatar
    ispanico
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2487
    Data d'iscrizione : 2011-08-18
    Età : 56
    Località : pr. di Padova

    Re: Alternativa al notebook

    Post  ispanico on Tue Jul 25, 2017 11:08 pm

    Johnny1982 wrote:

    il blu ray audio è un formato che si mantiene grazie alla diffusione dei lettori blu ray ... e potrebbero dare una nuova dimensione alla musica ... l'altezza in particolare...


    avevo gia postato questo:

    https://www.amazon.it/Prometheus-Dolby-Experie-Turillis-Rhapsody/dp/B01LZ0W9FO/ref=sr_1_1?ie=UTF8&qid=1501002962&sr=8-1&keywords=turilli

    qui cambiamo totalmente il concetto di registrazione passando all'audio ad oggetti ...

    c'è anche il blu ray di the wall dal vivo ...

    Solo che avere un impianto multicanale audiofilo è un salasso perchè per andare veramente bene in atmos sono 7 canali + sub

    in cuffia per PC c'è il decoder virtuale ... ma devi pure prenderti un software per leggere i blu ray ... non si finisce più ...

    se proprio vogliamo parlare di potenziale futuro dell'audio ...

    alla fine dsd , mqa ecc ecc è tutta roba concettualmente stravecchia ...  

    Degustibus II
    avatar
    Johnny1982
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 4946
    Data d'iscrizione : 2017-01-17
    Località : Marche

    Re: Alternativa al notebook

    Post  Johnny1982 on Wed Jul 26, 2017 12:11 am

    ispanico wrote:

    Degustibus II

    quarda il formato ATMOS (insieme al dts X) è un passo enorme avanti dell'audio ... cerca se riesci di sentire/vedere il blu ray di the wall su un buon impianto almeno 5.1.2 con decoder atmos ... il senso di "tridimensionale" nella musica arriva ad un nuovo livello
    avatar
    RockOnlyRare
    Rockzebo Expert

    Numero di messaggi : 6913
    Data d'iscrizione : 2012-05-18
    Età : 64
    Località : Milano

    Re: Alternativa al notebook

    Post  RockOnlyRare on Wed Jul 26, 2017 9:31 am

    Johnny1982 wrote:

    un caso eclatante il primo dei Megadeth .... Mustaine aveva speso in droga metà del budget per il disco ... il risultato è un disco che suona come un demo ... La remaster lo rende finalmente apprezzabile :)

    Ottimi Remaster devo dire i recenti Kill 'Em All e Ride The Lightning dei Metallica ... finora non avevano mai remasterizzato nulla ... devo dire che il risultato si sente rispetto alla versione storica (io ho i cd "storici")

    ora a memoria di rimasterizzazione scadente non mi viene in mente ...

    Mentre guardando su amazon vedo molta gente che lamenta molto la qualità delle ultime ristampe in vinile ...cosa diffusa su molti artisti ...

    Beh il discorso è analogo, nel caso di vinile, ovvio, è più grave perchè costano cari e spesso sono edizione audiofile ad alta grammatura. Ma anche dando per scontata la "buona fede" (leggi uso di master originale) se il master orginale analogico è danneggiato oppure è uno digitalizzato (male ) a suo tempo, non c'è più niente da fare temo.

    In merito alle uscite di album nuovi su vinile, è presumibile che la distanza con il digitale si riduca fino a quasi annullarsi (specie se confrontato con un file il hi-res), perchè si parte da un master nuovo digitale che viene analogizzato e non viceversa.
    Poi se ci sono di mezzo speculazioni o incompetenza (ma questo varrà per qualsiasi prodotto immetti sul mercato...)


    _________________
    http://basta-con-i-tagli-alle-pensioni.over-blog.it/article-le-bugie-sull-aspettativa-di-vita-84948824.html

    https://www.indexmundi.com/facts/indicators/SP.DYN.LE00.IN/compare#country=it
    avatar
    RockOnlyRare
    Rockzebo Expert

    Numero di messaggi : 6913
    Data d'iscrizione : 2012-05-18
    Età : 64
    Località : Milano

    Re: Alternativa al notebook

    Post  RockOnlyRare on Wed Jul 26, 2017 9:32 am

    Johnny1982 wrote:wikipedia sulla loudness war :

    Il testo seguente fu stampato dentro l'imballaggio del singolo I Walk Alone della band metal Iced Earth: "Questa è una registrazione dinamica metal! Ascoltala ad alto volume! (Ci rifiutiamo di rovinare le nostre produzioni comprimendole all'eccesso e masterizzandole a volumi ridicoli! Ciò uccide la vibrazione e la dinamica del mix. Alza il volume dello stereo e basta!)"

    Poi dicono che i Mettallari non possono essere audiofili


    applausi applausi applausi applausi

    peccato che non sia una regola comune a tutto il rock e la rimasterizzazione in cd.


    _________________
    http://basta-con-i-tagli-alle-pensioni.over-blog.it/article-le-bugie-sull-aspettativa-di-vita-84948824.html

    https://www.indexmundi.com/facts/indicators/SP.DYN.LE00.IN/compare#country=it
    avatar
    RockOnlyRare
    Rockzebo Expert

    Numero di messaggi : 6913
    Data d'iscrizione : 2012-05-18
    Età : 64
    Località : Milano

    Re: Alternativa al notebook

    Post  RockOnlyRare on Wed Jul 26, 2017 9:40 am

    Johnny1982 wrote:

    il blu ray audio è un formato che si mantiene grazie alla diffusione dei lettori blu ray ... e potrebbero dare una nuova dimensione alla musica ... l'altezza in particolare...
    avevo gia postato questo:

    https://www.amazon.it/Prometheus-Dolby-Experie-Turillis-Rhapsody/dp/B01LZ0W9FO/ref=sr_1_1?ie=UTF8&qid=1501002962&sr=8-1&keywords=turilli

    qui cambiamo totalmente il concetto di registrazione passando all'audio ad oggetti ...

    c'è anche il blu ray di the wall dal vivo ...

    Solo che avere un impianto multicanale audiofilo è un salasso perchè per andare veramente bene in atmos sono 7 canali + sub

    in cuffia per PC c'è il decoder virtuale ... ma devi pure prenderti un software per leggere i blu ray ... non si finisce più ...

    se proprio vogliamo parlare di potenziale futuro dell'audio ...

    alla fine dsd , mqa ecc ecc è tutta roba concettualmente stravecchia ...  

    i BDA sono interessanti,  e rispetto al SACD hanno il vantaggio di non richiedere necessariamente un lettore di fascia alta per essere apprezzati e sono compatibili con qualsiasi lettore.
    Personalmente ho collegato l'uscita digitale del lettore al DAC che uso come convertitore.
    Anche usati nello stereo il risultato è ottimo.

    Però si torna al discorso della concorrenza dei files digitali. Per cui ben vengano i BD Audio di un concerto live, allegati al corrispondente BD Video del concerto, o come fece Tom Petty che nel box live versione de luxe inserì anche il blu ray audio insieme ad i vinili o ai cd ed ovviamente ad un concerto live in video.

    Ma io un blu ray audio non penso che lo comprerò mai. Piuttosto mi prendo il corrispondente file in hi-res.
    Anche i dvd audio sono buoni, ma ne presi giusto uno degli YES giusto per curiosità come il SACD di dark side che fu uno dei primi sacd ibrido di rock (se non il primo).


    _________________
    http://basta-con-i-tagli-alle-pensioni.over-blog.it/article-le-bugie-sull-aspettativa-di-vita-84948824.html

    https://www.indexmundi.com/facts/indicators/SP.DYN.LE00.IN/compare#country=it
    avatar
    RockOnlyRare
    Rockzebo Expert

    Numero di messaggi : 6913
    Data d'iscrizione : 2012-05-18
    Età : 64
    Località : Milano

    Re: Alternativa al notebook

    Post  RockOnlyRare on Wed Jul 26, 2017 9:44 am

    Johnny1982 wrote:

    quarda il formato ATMOS (insieme al dts X) è un passo enorme avanti dell'audio ... cerca se riesci di sentire/vedere il blu ray di the wall su un buon impianto almeno 5.1.2 con decoder atmos ...  il senso di "tridimensionale" nella musica arriva ad un nuovo livello

    Ascoltato nella mitica sala Energia del cine Arcadia di Melzo. Impressionante e bellissimo, c'è da capire se e come sia applicabile al mercato "home consumer", parlando sia in termine economici che di sistemazione nell'ambiente domestico.
    Il sospetto che ci voglia una sala dedicata è grande


    _________________
    http://basta-con-i-tagli-alle-pensioni.over-blog.it/article-le-bugie-sull-aspettativa-di-vita-84948824.html

    https://www.indexmundi.com/facts/indicators/SP.DYN.LE00.IN/compare#country=it
    avatar
    Johnny1982
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 4946
    Data d'iscrizione : 2017-01-17
    Località : Marche

    Re: Alternativa al notebook

    Post  Johnny1982 on Wed Jul 26, 2017 10:07 am

    RockOnlyRare wrote:

    Beh il discorso è analogo, nel caso di vinile, ovvio, è più grave perchè costano cari e spesso sono edizione audiofile ad alta grammatura. Ma anche dando per scontata la "buona fede" (leggi uso di master originale) se il master orginale analogico è danneggiato oppure è uno digitalizzato (male ) a suo tempo, non c'è più niente da fare temo.

    In merito alle uscite di album nuovi su vinile, è presumibile che la distanza con il digitale si riduca fino a quasi annullarsi (specie se confrontato con un file il hi-res), perchè si parte da un master nuovo digitale che viene analogizzato e non viceversa.
    Poi se ci sono di mezzo speculazioni o incompetenza (ma questo varrà per qualsiasi prodotto immetti sul mercato...)

    leggevo di ristampe in vinile dei maiden o metallica che dicevano:

    sembra registrato mettendo un microfono davanti alle casse!!!!
    avatar
    Johnny1982
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 4946
    Data d'iscrizione : 2017-01-17
    Località : Marche

    Re: Alternativa al notebook

    Post  Johnny1982 on Wed Jul 26, 2017 10:16 am

    RockOnlyRare wrote:

    Ascoltato nella mitica sala Energia del cine Arcadia di Melzo. Impressionante e bellissimo, c'è da capire se e come sia applicabile al mercato "home consumer", parlando sia in termine economici che di sistemazione nell'ambiente domestico.
    Il sospetto che ci voglia una sala dedicata è grande


    I blu ray audio sono alla fine file hi-res... io parlavo invece di quelli codificati in ATMOS , come the wall oppure Prometherus di Turilli ...

    quelli non puoi nemmeno farli uscire con il coassiale , l'atmos può viaggiare esclusivamente su HDMI (così come il DTS:x ed i formati multicanali hd come DTs Master e Dolby true HD)

    quindi non puoi per quelli attaccare purtroppo il lettore al DAC ...

    per le cuffie su windws vi è la'pplicazione dolby a pagamento che virtualizza il dolby atmos sulle cuffie (e ci riesce anche bene)

    nel mio impianto HT anche se non ci ho speso un patrimonio l'atmos rimane comunque estremamente appagante

    ho un Onkyo 747 , centrale e laterali Dali Zensor 3 , satelliti e subwoofer canton ... nulla di costosissimo .. ma il risultato non è male affatto...

    lettore ho da poco preso il panasonic 4k che ha la doppia uscita hdmi una video ed una solo audio... the wall è davvero spettacolare vedercelo e soprattutto sentircelo
    avatar
    RockOnlyRare
    Rockzebo Expert

    Numero di messaggi : 6913
    Data d'iscrizione : 2012-05-18
    Età : 64
    Località : Milano

    Re: Alternativa al notebook

    Post  RockOnlyRare on Wed Jul 26, 2017 1:04 pm

    Johnny1982 wrote:


    I blu ray audio sono alla fine file hi-res... io parlavo invece di quelli codificati in ATMOS , come the wall oppure Prometherus di Turilli ...

    quelli non puoi nemmeno farli uscire con il coassiale , l'atmos può viaggiare esclusivamente su HDMI (così come il DTS:x ed i formati multicanali hd come DTs Master e Dolby true HD)

    quindi non puoi per quelli attaccare purtroppo il lettore al DAC ...

    per le cuffie su windws vi è la'pplicazione dolby a pagamento che virtualizza il dolby atmos sulle cuffie (e ci riesce anche bene)

    nel mio impianto HT anche se non ci ho speso un patrimonio l'atmos rimane comunque estremamente appagante

    ho un Onkyo 747 , centrale e laterali Dali Zensor 3 , satelliti e subwoofer canton ... nulla di costosissimo .. ma il risultato non è male affatto...

    lettore ho da poco preso il panasonic 4k che ha la doppia uscita hdmi una video ed una solo audio... the wall è davvero spettacolare vedercelo e soprattutto sentircelo

    non lo metto minimamente in dubbio, specialmente per il concerto live e per i movie.


    _________________
    http://basta-con-i-tagli-alle-pensioni.over-blog.it/article-le-bugie-sull-aspettativa-di-vita-84948824.html

    https://www.indexmundi.com/facts/indicators/SP.DYN.LE00.IN/compare#country=it
    avatar
    ispanico
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2487
    Data d'iscrizione : 2011-08-18
    Età : 56
    Località : pr. di Padova

    Re: Alternativa al notebook

    Post  ispanico on Thu Jul 27, 2017 5:34 pm

    Invece io ho scelto per la strada opposta...avevo l'ht (sintoampli Marantz sr5003, centrale e laterali Monitor Audio BX 2 e Center, surround B&W M1 con sub B&W AS1) b/ray Pioneer LX55 più vari cd player e tuner nel tempo..) ma poi sono passato a godermi in modo più semplice ma in modo migliore la musica su due canali, alla fine trovavo anche impegnativo accendere tutto (plasma compreso) per un concerto che durava anche parecchio e magari devi fare altro in casa....la sera era improponibile specie se evento musicale o film era in DTS -Master Audio o Dolby Digital Plus ecc....veramente troppo casino...da denuncia, se poi ci aggiungi dopo una giornata di lavoro....
    Alla fine coi film (mia personalissima opinione) visti un pò di b/ray d'azione gli effetti erano sempre quelli, quello che mi rompeva maggiormente era l'ascolto musicale da cd (o file) che come ben si sa i sintoampli non sono il massimo e quindi mi sono convertito.
    Ovviamente non me ne pento e ho inoltre liberato un pò di spazio in soggiorno, ora il problema è trovare una macchina che legge i dsd ma che non sia un pc che si possa integrare col resto dell'impianto.
    Devo anche aggiungere per la cronaca che un bel film si apprezza molto bene anche con un paio di diffusori da pavimento in semplice stereo...il che non mi dispiace affatto.
    avatar
    Johnny1982
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 4946
    Data d'iscrizione : 2017-01-17
    Località : Marche

    Re: Alternativa al notebook

    Post  Johnny1982 on Thu Jul 27, 2017 6:04 pm

    Si capisco ...

    Io ho 2 catene in 2 stanze diverse ... Quella stereo e cuffie in camera ... La musica la ascolta prevalentemente in camera mentre sono al pc...

    Mentre in sala ho l'ht... In sala generalmente guardo tv e film ... Ed un buon multicanale fa comunque la sua figura...

    Fino i vicini ... Non si sono mai lamentati :D


    _________________
    Elettroniche: V281 DAC: Auralic Vega + Isolatore Intona Industrial, Cavi segnale e cuffie Autocostruiti Argento Occ Neotech o  Jupiter 6N Cryo, DragonFly Red
    Cuffie: Senny HD600 e HD201, Denon AH-d7200, HifiMan he6,b&w P7 Auricolari: VE Monk, HiFiMan ES100
    Cinema: TV LG 55B6V A/V ONKYO TX NR-747 Lettore UHD: Panasonic UB-700 Cavi HDMI AudioQuest Pearl 2.0 Dali Zensor 3+Vokal, Sub+Surround Canton
    Cavi Alim. autocostruiti Acoustic Revive Powermax 5000 + Spine Viborg
    Catena Casse: Rega BrioR, Canton SLS790, segnalre: RCA Mundorf, Potenza: Viablue SC-6 Anaconda
    avatar
    Johnny1982
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 4946
    Data d'iscrizione : 2017-01-17
    Località : Marche

    Re: Alternativa al notebook

    Post  Johnny1982 on Thu Jul 27, 2017 6:05 pm

    Puoi provare l'allo usb transport ... Dentro ha volumio ... Uscita usb quindi dovrebbero passarci i dsd...


    _________________
    Elettroniche: V281 DAC: Auralic Vega + Isolatore Intona Industrial, Cavi segnale e cuffie Autocostruiti Argento Occ Neotech o  Jupiter 6N Cryo, DragonFly Red
    Cuffie: Senny HD600 e HD201, Denon AH-d7200, HifiMan he6,b&w P7 Auricolari: VE Monk, HiFiMan ES100
    Cinema: TV LG 55B6V A/V ONKYO TX NR-747 Lettore UHD: Panasonic UB-700 Cavi HDMI AudioQuest Pearl 2.0 Dali Zensor 3+Vokal, Sub+Surround Canton
    Cavi Alim. autocostruiti Acoustic Revive Powermax 5000 + Spine Viborg
    Catena Casse: Rega BrioR, Canton SLS790, segnalre: RCA Mundorf, Potenza: Viablue SC-6 Anaconda
    avatar
    ispanico
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2487
    Data d'iscrizione : 2011-08-18
    Età : 56
    Località : pr. di Padova

    Re: Alternativa al notebook

    Post  ispanico on Thu Jul 27, 2017 10:47 pm

    Ti dirò...non ne capisco una cippo di niente di volumio o di Raspberry, cioè no ho la più pallida idea di cosa si acquista, come si assembla ecc. Sicuramente si risparmia ma è per smanettoni.
    avatar
    RockOnlyRare
    Rockzebo Expert

    Numero di messaggi : 6913
    Data d'iscrizione : 2012-05-18
    Età : 64
    Località : Milano

    Re: Alternativa al notebook

    Post  RockOnlyRare on Fri Jul 28, 2017 10:46 am

    ispanico wrote:Invece io ho scelto per la strada opposta...avevo l'ht (sintoampli Marantz sr5003, centrale e laterali Monitor Audio BX 2 e Center,  surround B&W M1 con sub B&W AS1) b/ray Pioneer LX55 più vari cd player e tuner nel tempo..) ma poi sono passato a godermi in modo più semplice ma in modo migliore la musica su due canali, alla fine trovavo anche impegnativo accendere tutto (plasma compreso) per un concerto che durava anche parecchio e magari devi fare altro in casa....la sera era improponibile specie se evento musicale o film era in DTS -Master Audio o Dolby Digital Plus ecc....veramente troppo casino...da denuncia, se poi ci aggiungi dopo una giornata di lavoro....
    Alla fine coi film (mia personalissima opinione) visti un pò di b/ray d'azione gli effetti erano sempre quelli, quello che mi rompeva maggiormente era l'ascolto musicale da cd (o file) che come ben si sa i sintoampli non sono il massimo e quindi mi sono convertito.
    Ovviamente non me ne pento e ho inoltre liberato un pò di spazio in soggiorno, ora il problema è trovare una macchina che legge i dsd ma che non sia un pc che si possa integrare col resto dell'impianto.
    Devo anche aggiungere per la cronaca che un bel film si apprezza molto bene anche con un paio di diffusori da pavimento in semplice stereo...il che non mi dispiace affatto.

    Concordo, anzi a dire il vero usando l'impianto hi-fi la qualità sonora è assolutamente superiore, a meno di avere un DTS di qualità altissima con costi improponibili.
    Inoltre se non ascolti un live, il DTS andrebbe addirittura escluso perchè non ha senso che si ascoltino suoni che arrivano dietro la testa, a meno di incisioni evolute che usando i canali posteriori solo per allargare la scena.


    _________________
    http://basta-con-i-tagli-alle-pensioni.over-blog.it/article-le-bugie-sull-aspettativa-di-vita-84948824.html

    https://www.indexmundi.com/facts/indicators/SP.DYN.LE00.IN/compare#country=it
    avatar
    RockOnlyRare
    Rockzebo Expert

    Numero di messaggi : 6913
    Data d'iscrizione : 2012-05-18
    Età : 64
    Località : Milano

    Re: Alternativa al notebook

    Post  RockOnlyRare on Fri Jul 28, 2017 10:51 am

    Johnny1982 wrote:Si capisco ...

    Io ho 2 catene in 2 stanze diverse ... Quella stereo e cuffie in camera ... La musica la ascolta prevalentemente in camera mentre sono al pc...

    Mentre in sala ho l'ht... In sala generalmente guardo tv e film ... Ed un buon multicanale fa comunque la sua figura...

    Fino i vicini ... Non si sono mai lamentati :D

    ahaha io esattamente l'opposto, ho nella mini saletta "ufficio" (che poi è una camera grande divisa in due, mezza ufficio e mezza cameretta) il pc "grosso" con collegato un DTS 5+1, niente di eccezionale, e lo stereo "bello" in sala. Ma essendo single..... dimenticavo in sala ho comunque un portatile con una partizione windows 10 ad hoc per la liquida. Anche se ultimamente mi tira scemo , tra un po' passerò mi sa ad un pc dedicato come già fatto con il NAA !!!!



    _________________
    http://basta-con-i-tagli-alle-pensioni.over-blog.it/article-le-bugie-sull-aspettativa-di-vita-84948824.html

    https://www.indexmundi.com/facts/indicators/SP.DYN.LE00.IN/compare#country=it
    avatar
    Johnny1982
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 4946
    Data d'iscrizione : 2017-01-17
    Località : Marche

    Re: Alternativa al notebook

    Post  Johnny1982 on Fri Jul 28, 2017 10:58 am

    ispanico wrote:Ti dirò...non ne capisco una cippo di niente di volumio o di Raspberry, cioè no  ho la più pallida idea di cosa si acquista, come si assembla ecc. Sicuramente si risparmia ma è per smanettoni.


    https://www.allo.com/sparky/digione-player.html

    dovrebbe arrivare gia pronto e configurato...
    avatar
    ispanico
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2487
    Data d'iscrizione : 2011-08-18
    Età : 56
    Località : pr. di Padova

    Re: Alternativa al notebook

    Post  ispanico on Thu Aug 17, 2017 4:43 pm

    Riporto su per sapere se a conti fatti c'è realmente qualcosa che possa leggere file audio compresi i DSD a costi umani che non sia il pc? Mi sembra che non sia stato individuato...mi sembra...
    avatar
    carloc
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 15822
    Data d'iscrizione : 2011-07-27
    Località : Busto Arsizio - Sabaudia (Motociclista)

    Re: Alternativa al notebook

    Post  carloc on Thu Aug 17, 2017 4:59 pm

    ispanico wrote:Riporto su per sapere se a conti fatti c'è realmente qualcosa che possa leggere file audio compresi i DSD a costi umani che non sia il pc? Mi sembra che non sia stato individuato...mi sembra...

    Quantifica "costi umani" e specifica se ti serve un player perché hai già il DAC oppure cerchi una soluzione integrata (DAC + player).


    _________________
    Rem tene verba sequentur
    avatar
    ispanico
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2487
    Data d'iscrizione : 2011-08-18
    Età : 56
    Località : pr. di Padova

    Re: Alternativa al notebook

    Post  ispanico on Fri Aug 18, 2017 10:45 pm

    Il budget è risicato sui 300-400 € e il dac sarebbe quello integrato del Marantz se si può utilizzare altrimenti anche integrato nel player, io avevo individuato il Denon DNP 730 AE perché mi piacerebbe avere anche le radio internet, oppure un mini pc senza ventole e sistema operativo.

      Current date/time is Mon Dec 10, 2018 4:43 pm