Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Crescendo by Airtech e Davis Acoustic Maya
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    Crescendo by Airtech e Davis Acoustic Maya

    Share
    avatar
    ispanico
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2463
    Data d'iscrizione : 2011-08-18
    Età : 56
    Località : pr. di Padova

    Crescendo by Airtech e Davis Acoustic Maya

    Post  ispanico on Wed Aug 09, 2017 6:57 pm

    Giusto due parole da "non recensore" quale sono e scusatemi se con parole mie cercherò di far capire più o meno l'accoppiata in questione.
    Accoppiata insieme ai cavi di potenza Airtech Alfa che penso nel mio piccolo abbiano dato nuova linfa alla musica da cd e sacd...ebbene credo si possa ascoltare buona musica anche senza impegnarsi un mutuo almeno nel mio caso considerato che a me personalmente la coppia in questione piace molto e devo dire con tutti i generi nessuno escluso.
    Alla faccia di chi affermava che il piccolo di casa Audio Analogue fosse privo di anima, di sostanza come integratino ma così non è  (secondo me).
    C'è un bel basso visto che anche le Maya aiutano seppur sulle punte...basso molto veloce ed asciutto e ben distinguibile come pure i medi che in questo caso ringraziano in particolar modo con un midrange in kevlar classico color giallo da ben 17 cm.
    Le alte sono il coronamento di tutto...mai fastidiose certo non hanno quella presenza olografica di certi tweeter metallici ma c'è il suo beneficio...sempre delicati e mai dico mai trapananti (come quelli dorati delle Monitor Audio BX 2 che avevo) e si distinguono bene pure le varie percussioni dei triangoli dei batteristi....davvero un bel risultato.
    Tutto ciò non saprei quanto sia merito del Crescendo by Airtech e dei diffusori (pure la sorgente avrà la sua piccola fetta di gloria) ma sta di fatto che la sinergia non manca assolutamente.
    Strasoddisfatto.


    [img]url=https://servimg.com/view/18641079/179][/url][/img]



    [img][/img]



    [img][/img]

    avatar
    ispanico
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2463
    Data d'iscrizione : 2011-08-18
    Età : 56
    Località : pr. di Padova

    Re: Crescendo by Airtech e Davis Acoustic Maya

    Post  ispanico on Tue Jan 09, 2018 12:23 am

    L'integrato Crescendo e ci tengo sempre a sottolinearlo "by Airtech" è davvero un integrato coi fiocchetti.
    Non posso certo dire di averlo spremuto con diffusori particolarmente ostici ma sia con le Davis ed ora con le Zensor7 raggiunge dei livelli di dinamica, di punch di tutto rispetto....non l'ho neanche confrontato direttamente coi suoi maggiori competitor però si è fatto preferire al Rega Brio R dello scorso anno (ma credo pure il più recente vista la costruzione molto simile) ed un Cayin 220 cu da 100w/pc.
    Questo piccolo di casa Audio Analogue è un ampli frizzante, dettagliato il giusto coi miei attuali diffusori, con una gamma media leggermente avanzata come a me piace e con un basso direi esteso e presente. Il sound stage è normale per la fascia di prezzo come anche la profondità ma è uno degli aspetti che è meno in evidenza anche considerata la distanza dei diffusori dalla parete di fondo (circa 38 cm).
    Non dovrebbe temere la concorrenza dei suoi pari fascia di prezzo e wattaggio ma sarei (quasi) pronto a scommettere che se la caverebbe egregiamente anche con qualche altro ampli di maggior caratura....
    Quelle poche recensioni in rete parlano del Crescendo liscio e a volte accompagnato dal cd player.....alcuni hanno asserito che il Crescendo liscio fosse un poco moscio o morbido o poco dettagliato....forse avevano anche ragione io non posso saperlo in quanto mai ascoltato....però l'Airtech posso dire che ha un gran bel carattere compreso quel dettaglio che basta sempre con i miei diffusori col quale sembra essersi affiatato per bene, io l'ho fatto lavorare ormai un pò con tutti i generi, tuttavia ho trovato che se la cava molto bene secondo me un pò con tutti i generi con il blues, jazz con pochi strumenti acustici, la fusion dove sprigiona a certi livelli tutta la sua potenzialità...(il basso elettrico profondo-i colpi secchi di rullante della batteria ed i fiati).
    Ma non disdegna il classico e vecchio rock e il prog di sana estrazione con chitarre e tastiere sempre belle presenti; anche le grandi orchestre non sono male ma se il livello è esagerato con orchestre molto grandi si può avvertire qualche eccesso di troppo (ma questo accade anche con altri generi).
    Però a livelli normali non è cosa preoccupante, anche le voci sono buone e solo raramente in quelle femminili si può incappare in qualche piccola sibilante.

    Una cosa che ho notato è quella di essere un integrato che non scalda mai neppure ad alti livelli.
    Non sono un cuffiofilo ma ho provato il suo ingresso cuffie con una Panasonic da poco ed è risultata migliore al suono riprodotto rispetto al Marantz sa 8005.

    Per il resto tutto sommato c'è poco da preoccuparsi: se si hanno diffusori dalla sensibilità diciamo circa 90 db in un ambiente da 20-23 m/q non credo ci siano problemi vista anche la più che buona costruzione con il bel frontale in alluminio spesso e satinato...il peso poi non dovrebbe trarre in inganno secondo me un 50w su 8 ohm (e 80 su 4 ohm) e 10 kg di peso credo possano essere un bel biglietto da visita considerato il suono dal bel timbro neutro, anzi direi analogico.

    Estremamente soddisfatto !



    _________________
    Maurizio
    ___________________________________________________________________________________________
    Player : cd-sacd Marantz SA 8005, Amplificatore integrato : Audio Analogue Crescendo by Airtech, Diffusori : Dali Zensor 7, Cavetteria : alimentazione, segnale e di potenza full Airtech Alfa. Mobile personalizzato : Demaudio, trattamento acustico : pannelli Oudimmo.

      Current date/time is Sun Sep 23, 2018 4:53 am