Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
DSD 128 (5,6 MHz) - Page 3
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    DSD 128 (5,6 MHz)

    Share

    Calbas
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 33
    Data d'iscrizione : 2017-05-26

    Re: DSD 128 (5,6 MHz)

    Post  Calbas on Fri Sep 01, 2017 11:38 am

    Chiramente OT:

    RockOnlyRare wrote:
    Io credo che NON ESISTA utente di pc che non abbia avuto almento 2-3 crash di qualche hd....


    Come no, io. Dal primo IBM 5Mb (cinque) sono passato ai primi Seagate da 20Mb che avevano il frequente difetto di non partire più dopo un paio d'anni: bastava dargli una forte rotazione a mano e cominciavano a girare, quindi subito a sostituirli: gli unici che abbiano avuto dei difetti.
    Da allora sempre avuto un bkp con HD dedicato, che monto una volta al mese e poi tolgo; è anche una sicurezza da virus.

    In totale ho avuto 2 HD difettati in 30anni, ma mai un dato perso (ogni 4 anni li cambio). Salvo CD e DVD, di cui non mi fido.

    avatar
    SmokeIII
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 1628
    Data d'iscrizione : 2017-01-20
    Età : 39
    Località : Milano

    Re: DSD 128 (5,6 MHz)

    Post  SmokeIII on Fri Sep 01, 2017 12:03 pm

    Dunque su quale supporto consigliate di immagazzinare 1 o 2 TB di file, in (quasi) completa sicurezza?
    avatar
    Johnny1982
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 4946
    Data d'iscrizione : 2017-01-17
    Località : Marche

    Re: DSD 128 (5,6 MHz)

    Post  Johnny1982 on Fri Sep 01, 2017 12:26 pm

    RockOnlyRare wrote:

    Sono osservazioni assolutamente condivisibili.

    Però se consideriamo il discorso economico e di comodità, diciamo che se hai il file originale e altri due backup su hd hai ottime probabilità di essere al sicuro, le probabilità che si rompano tutti e tre insieme sono infinitesime.
    Oggi con meno di 1000€ puoi prendere un NAS con 20 TB ed oltre !!!

    Il supporto fisico, dvd cd etc lo capisco per file di tipo "Personale", foto filmati, documenti importanti etc, che di solito portano via spazi più contentuti e sono facilmente organizzabili per argomento, non certo per una collezione di grosse dimensioni di musica.

    Il rischio maggiore con gli hd potrebbe essere un furto, o incendi allagamenti etc, ma con questi ultimi non ti salvi in nessun modo, se non dislocando come detto un backup in un altro luogo.
    Cosa che si fa sempre a livello professionale del resto.

    per la musica le le librerie difficilmente superano il TB... quindi i dispositivi ottici ancora possono essere ragionevoli ... sugli incendi no ... ma sugli allagamenti un supporto ottico può scamparsela.

    interessanti sono cassettiere anti-incendio ed antiscoppio ... potrebbero rivelarsi utili contenitori per i backup.

    il problema dei dischi in un nas è che non è così irreale che si rompa tutto insieme ... es un bel fulmine sulla linea elettrica ...

    sui Blu ray si possono raccogliere un tot di album e poi archiviarlo

    con poco più di 80€

    http://www.ebay.it/itm/60-Panasonic-Bluray-Disc-25GB-BD-R-6X-Made-in-Japan-Printable-Blu-ray-Blank-Disk-/400724541857?hash=item5d4d0b41a1:g:ggkAAOSwImRYI2TF

    60 blu ray panasonic che fanno 1.5TB in uno spazio tutto sommato contenuto, meno di un dm^3

    penso che per la libreria musicale media sia più che sufficiente.

    non essendo riscrivibili non si cambiano i dati neanche accidentalmente , ackeraggio ecc ecc... c'è solo la distruzione del supporto fisico...

    per il cloud anche amazon fa una offerta illimitata ...

    il problema è che amazon se non paghi poi ti cancella tutto... Microsoft invece è più friendly ma ha spazi limitati ovvero se non paghi non puoi più aggiungere dati ma non ti cancella nulla...


    i problemi grossi nascono quando si fa il backup ... dei video... le immagini dei BD arrivano ad occupare oltre i 40GB l'una...
    avatar
    Johnny1982
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 4946
    Data d'iscrizione : 2017-01-17
    Località : Marche

    Re: DSD 128 (5,6 MHz)

    Post  Johnny1982 on Fri Sep 01, 2017 12:39 pm

    sono ot però mostro come è diverso un test serio:

    https://francearchives.fr/file/5f281a39048987dcef88202816a5c8ade880552e/static_6187.pdf

    da una review fatta a cax.xo da chi non ha strumenti per provare le cose:

    https://nerdtechy.com/best-blank-blu-ray-discs

    uno dice che i verbatim sono migliori un'altro che fanno schifo...

    io mi fiderei molto più del primo studio...

    per librerie musicali piccole ... potete pensare anche agli M-Disc che sono il supporto definitivo per il backup ... ma costano tanto ... circa 4 € a disco... li ci vuole solo fuoco e martellate per distruggerlo ...

    http://www.ebay.it/itm/Millenniata-M-DISC-15-x-BD-R-25-GB-25-GB-/311664322651?hash=item4890a4285b:g:yH8AAOSw5cNYgftb

    questo ha un prezzo molto buono per 15 dischi ... forse troppo buono...
    avatar
    Calbas
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 33
    Data d'iscrizione : 2017-05-26
    Località : Varese

    Re: DSD 128 (5,6 MHz)

    Post  Calbas on Fri Sep 01, 2017 12:41 pm

    Johnny1982 wrote:
    60 blu ray panasonic che fanno 1.5TB

    Senza polemica, ma la praticità di un HD è insuperabile.
    Poi se a uno piace fare il disc jockey, contento lui...

    avatar
    Johnny1982
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 4946
    Data d'iscrizione : 2017-01-17
    Località : Marche

    Re: DSD 128 (5,6 MHz)

    Post  Johnny1982 on Fri Sep 01, 2017 12:45 pm

    Calbas wrote:

    Senza polemica, ma la praticità di un HD è insuperabile.
    Poi se a uno piace fare il disc jockey, contento lui...


    indubbiamente ... ma si parlava di backup "sicuro" , il backup "pratico" è un'altra cosa ...

    spesso "sicuro" e "pratico" sono in totale antitesi , specie in informatica...
    avatar
    RockOnlyRare
    Rockzebo Expert

    Numero di messaggi : 6882
    Data d'iscrizione : 2012-05-18
    Età : 64
    Località : Milano

    Re: DSD 128 (5,6 MHz)

    Post  RockOnlyRare on Fri Sep 01, 2017 3:13 pm

    Johnny1982 wrote:

    per la musica le le librerie difficilmente superano il TB... quindi i dispositivi ottici ancora possono essere ragionevoli ... sugli incendi no ... ma sugli allagamenti un supporto ottico può scamparsela.

    interessanti sono cassettiere anti-incendio ed antiscoppio ... potrebbero rivelarsi utili contenitori per i backup.

    il problema dei dischi in un nas è che non è così irreale che si rompa tutto insieme ... es un bel fulmine sulla linea elettrica ...

    sui Blu ray si possono raccogliere un tot di album e poi archiviarlo

    con poco più di 80€

    http://www.ebay.it/itm/60-Panasonic-Bluray-Disc-25GB-BD-R-6X-Made-in-Japan-Printable-Blu-ray-Blank-Disk-/400724541857?hash=item5d4d0b41a1:g:ggkAAOSwImRYI2TF

    60 blu ray panasonic che fanno 1.5TB in uno spazio tutto sommato contenuto, meno di un dm^3

    penso che per la libreria musicale media sia più che sufficiente.

    non essendo riscrivibili non si cambiano i dati neanche accidentalmente , ackeraggio ecc ecc... c'è solo la distruzione del supporto fisico...

    per il cloud anche amazon fa una offerta illimitata ...

    il problema è che amazon se non paghi poi ti cancella tutto... Microsoft invece è più friendly ma ha spazi limitati ovvero se non paghi non puoi più aggiungere dati ma non ti cancella nulla...


    i problemi grossi nascono quando si fa il backup ... dei video... le immagini dei BD arrivano ad occupare oltre i 40GB l'una...

    Beh dipende dagli user, io ho oltre 10 tb solo di musica.... mentre con i film non arrivo al Tb perchè non li scarico, al massimo rippo i miei per vederli in vacanza.

    Il fulmine sulla linea elettrica ? Premesso che ci sono ciabatte schermate, poi non è detto che tutti gli apparecchi siano collegati insieme, ad esempio io il Nas di backup lo accendo solo per il tempo necessario e poi lo spengo.

    Il backup dei BD ? certo non pui farlo con altri BD, perchè un BD vuoto da 50 gb costa forse più del film originale !!!


    _________________
    -
    https://quifinanza.it/pensioni/pensioni-cambiano-i-coefficienti-assegni-2019-piu-bassi/202088/?ref=libero
    -
    avatar
    Calbas
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 33
    Data d'iscrizione : 2017-05-26
    Località : Varese

    Re: DSD 128 (5,6 MHz)

    Post  Calbas on Fri Sep 01, 2017 6:04 pm

    RockOnlyRare wrote:
    Il fulmine sulla linea elettrica ? Premesso che ci sono ciabatte schermate, poi non è detto che tutti gli apparecchi siano collegati insieme, ad esempio io il Nas di backup lo accendo solo per il tempo necessario

    Gli scaricatori delle "ciabatte" possono andar bene solo a proteggere apparecchi economici che non hanno niente altro, quelli fatti bene hanno già una semplice protezione.
    Gli scaricatori che veramente proteggono la linea da sovratensioni derivate da scariche lontane costano come due o tre ciabatte, e devono essere installati bene - fra l'altro non tutti possono mettere una terra a bassa impedenza.
    Se poi la scarica è nelle vicinanze o sulla casa ... non si fanno previsioni, si va da nessun danno all'esplosione dei muri.

    Lasciare l'apparecchio spento è solo più sicuro che acceso, ma poco; invece un HD in cassetto lo vedo bene ... poi c'è sempre l'imbecille che lo fa cadere per terra, non si può proteggersi da tutto!

    avatar
    Johnny1982
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 4946
    Data d'iscrizione : 2017-01-17
    Località : Marche

    Re: DSD 128 (5,6 MHz)

    Post  Johnny1982 on Fri Sep 01, 2017 6:57 pm

    Calbas wrote:

    Gli scaricatori delle "ciabatte" possono andar bene solo a proteggere apparecchi economici che non hanno niente altro, quelli fatti bene hanno già una semplice protezione.
    Gli scaricatori che veramente proteggono la linea da sovratensioni derivate da scariche lontane costano come due o tre ciabatte, e devono essere installati bene - fra l'altro non tutti possono mettere una terra a bassa impedenza.
    Se poi la scarica è nelle vicinanze o sulla casa ... non si fanno previsioni, si va da nessun danno all'esplosione dei muri.

    Lasciare l'apparecchio spento è solo più sicuro che acceso, ma poco; invece un HD in cassetto lo vedo bene ... poi c'è sempre l'imbecille che lo fa cadere per terra, non si può proteggersi da tutto!


    cassetto ... e incartato nella carta anti urto ;)

    con gli HD però è importante rinfrescare le copie ogni tanto ...
    avatar
    carloc
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 15726
    Data d'iscrizione : 2011-07-27
    Località : Busto Arsizio - Sabaudia (Motociclista)

    Re: DSD 128 (5,6 MHz)

    Post  carloc on Fri Sep 01, 2017 7:11 pm

    RockOnlyRare wrote:

    sempre che da un gg all'altro non chiudano il servizio e cancellino tutti i dati (ricordate il disastro di Megaupload che coinvolse un sacco di file pirati, ma pure di aziende che persero senza preavviso tutti i backup per un servizio pagato profumatamente !!!!!)

    Il Cloud è un ottimo sistema per una mole limitata di dati (sai che palle un upload di 10 tb !!!) , a patto che l'azienda sia assolutamente affidabile, essendo consci che tutto quello che è online può essere piratato da un hacker.

    Io utilizzo Amazon Cloud, con spazio illimitato. Penso sia sicuro ed affidabile.


    _________________
    Rem tene verba sequentur
    avatar
    biscottino
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 9919
    Data d'iscrizione : 2010-04-23
    Età : 47
    Località : Gragnano (Napoli)

    Re: DSD 128 (5,6 MHz)

    Post  biscottino on Fri Sep 01, 2017 9:08 pm

    Ivanhoe wrote:

    Su nativedsd, alcuni album sono disponibili in differenti formati, non ricordo ora se Mahler 1 o 2, non importa, quello che vorrei sapere da chi conosce questi formatiquale considera migliore.
    Io ho pochi dsd e non sento la differenza, il test lo devi fare in cieco in modalita' shuffle, impossibile dire quale suona meglio tra 64 e 128 xme.

    Nello screenshot allegato, per il binaurale devo selezionare il primo campo?
    E 64 perché è la risoluzione della registrazione?




    _________________
    Enjoy your head!
    avatar
    colombo riccardo
    Archivista Liquidatore

    Numero di messaggi : 4258
    Data d'iscrizione : 2010-05-27
    Età : 55

    Re: DSD 128 (5,6 MHz)

    Post  colombo riccardo on Sat Sep 02, 2017 1:59 pm

    se per un album danno la scelta di acquistare sia pcm che dsd che cosa scegliere ?

    il pcm alla massima risoluzione consentita dal proprio dac.

    ciao
    Riki
    avatar
    Ivanhoe
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 3928
    Data d'iscrizione : 2012-10-30
    Località : Mezzo Est

    Re: DSD 128 (5,6 MHz)

    Post  Ivanhoe on Sat Sep 02, 2017 2:20 pm

    colombo riccardo wrote:se per un album danno la scelta di acquistare sia pcm che dsd che cosa scegliere ?

    il pcm alla massima risoluzione consentita dal proprio dac.

    ciao
    Riki

    Grazie della risposta, mi trovo con quello che sento.


    _________________
    #Pubblicità #Sponsorizzato #Advertising
    avatar
    colombo riccardo
    Archivista Liquidatore

    Numero di messaggi : 4258
    Data d'iscrizione : 2010-05-27
    Età : 55

    Re: DSD 128 (5,6 MHz)

    Post  colombo riccardo on Sat Sep 02, 2017 4:20 pm

    Ivanhoe wrote:

    Grazie della risposta, mi trovo con quello che sento.

    la mia è solo una risposta tecnica.

    ciao
    Riki
    avatar
    Calbas
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 33
    Data d'iscrizione : 2017-05-26
    Località : Varese

    Re: DSD 128 (5,6 MHz)

    Post  Calbas on Sat Sep 02, 2017 4:36 pm

    Allora mi sono preso la 6a di Mahler diretta da Fisher: DSD64 originale.

    Non ho niente per analizzare i dsd quindi l'ho convertito in 24/96 con l'ottimo programma della Tascam,
    lo spettro di frequenze è molto buono, arriva fino a 35kHz, ma francamente, guardate l'immagine, non serve usare 96k, tutto quello che sta dopo i 35 è solo rumore. Vero che tanto dall'audio non passa quel rumore ma neanche i 35kHz.


    avatar
    Ivanhoe
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 3928
    Data d'iscrizione : 2012-10-30
    Località : Mezzo Est

    Re: DSD 128 (5,6 MHz)

    Post  Ivanhoe on Sat Sep 02, 2017 5:05 pm

    colombo riccardo wrote:

    la mia è solo una risposta tecnica.

    ciao
    Riki

    Si capisco, non cerco mica la verita' assoluta, in pratica se non percepisco la differenza nei file dsd non li prendo, le mie orecchie non vanno oltre sunny


    _________________
    #Pubblicità #Sponsorizzato #Advertising
    avatar
    colombo riccardo
    Archivista Liquidatore

    Numero di messaggi : 4258
    Data d'iscrizione : 2010-05-27
    Età : 55

    Re: DSD 128 (5,6 MHz)

    Post  colombo riccardo on Sat Sep 02, 2017 5:14 pm

    Ivanhoe wrote:

    Si capisco,  non cerco mica la verita' assoluta, in pratica se non percepisco la differenza nei file dsd non li prendo, le mie orecchie non vanno oltre sunny

    se non percepisco le differenze tra un mp3 e un 16 bit e 44,1 kHz (in pratica il cd)

    compero musica in mp3 (perchè le mie orecchie non vanno oltre) ?

    ciao
    Riki
    avatar
    Ivanhoe
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 3928
    Data d'iscrizione : 2012-10-30
    Località : Mezzo Est

    Re: DSD 128 (5,6 MHz)

    Post  Ivanhoe on Sat Sep 02, 2017 5:20 pm

    colombo riccardo wrote:

    se non percepisco le differenze tra un mp3 e un 16 bit e 44,1 kHz (in pratica il cd)

    compero musica in mp3 ?

    ciao
    Riki

    Sarebbe logico, se sono sordo inutile che insisto .
    oppure cambio impianto per dire, sento piu differenza quando utilizzo un player diverso, es. Foobar o Jriver, quindi preferisco investire su questi mezzi xome anche il dac.



    _________________
    #Pubblicità #Sponsorizzato #Advertising
    avatar
    Johnny1982
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 4946
    Data d'iscrizione : 2017-01-17
    Località : Marche

    Re: DSD 128 (5,6 MHz)

    Post  Johnny1982 on Sat Sep 02, 2017 5:21 pm

    Ironicamente la musica mp3 costa spesso piu della qualita cd :D vedi amzon !




    _________________
    Elettroniche: V281 DAC: Auralic Vega + Isolatore Intona Industrial, Cavi segnale e cuffie Autocostruiti Argento Occ Neotech o  Jupiter 6N Cryo, DragonFly Red
    Cuffie: Senny HD600 e HD201, Denon AH-d7200, HifiMan he6,b&w P7 Auricolari: VE Monk, HiFiMan ES100
    Cinema: TV LG 55B6V A/V ONKYO TX NR-747 Lettore UHD: Panasonic UB-700 Cavi HDMI AudioQuest Pearl 2.0 Dali Zensor 3+Vokal, Sub+Surround Canton
    Cavi Alim. autocostruiti Acoustic Revive Powermax 5000 + Spine Viborg
    Catena Casse: Rega BrioR, Canton SLS790, segnalre: RCA Mundorf, Potenza: Viablue SC-6 Anaconda
    avatar
    Johnny1982
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 4946
    Data d'iscrizione : 2017-01-17
    Località : Marche

    Re: DSD 128 (5,6 MHz)

    Post  Johnny1982 on Sat Sep 02, 2017 5:23 pm

    Se arriva a35kHz ri servono i 96kHz di campionamento.

    In ralta basterebbero 70 ... Ma non é standard.

    Il file deve essere campionato a freuenza almeno doppia della massima frequenza che si vuole riorodurre.

    In questo caso se arriva 35kHz i 96 di compionamento servono.


    _________________
    Elettroniche: V281 DAC: Auralic Vega + Isolatore Intona Industrial, Cavi segnale e cuffie Autocostruiti Argento Occ Neotech o  Jupiter 6N Cryo, DragonFly Red
    Cuffie: Senny HD600 e HD201, Denon AH-d7200, HifiMan he6,b&w P7 Auricolari: VE Monk, HiFiMan ES100
    Cinema: TV LG 55B6V A/V ONKYO TX NR-747 Lettore UHD: Panasonic UB-700 Cavi HDMI AudioQuest Pearl 2.0 Dali Zensor 3+Vokal, Sub+Surround Canton
    Cavi Alim. autocostruiti Acoustic Revive Powermax 5000 + Spine Viborg
    Catena Casse: Rega BrioR, Canton SLS790, segnalre: RCA Mundorf, Potenza: Viablue SC-6 Anaconda
    avatar
    Johnny1982
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 4946
    Data d'iscrizione : 2017-01-17
    Località : Marche

    Re: DSD 128 (5,6 MHz)

    Post  Johnny1982 on Sat Sep 02, 2017 5:25 pm

    Clbas suonare il dsd diretto o il convertito 96k 24bit noti differenze?


    _________________
    Elettroniche: V281 DAC: Auralic Vega + Isolatore Intona Industrial, Cavi segnale e cuffie Autocostruiti Argento Occ Neotech o  Jupiter 6N Cryo, DragonFly Red
    Cuffie: Senny HD600 e HD201, Denon AH-d7200, HifiMan he6,b&w P7 Auricolari: VE Monk, HiFiMan ES100
    Cinema: TV LG 55B6V A/V ONKYO TX NR-747 Lettore UHD: Panasonic UB-700 Cavi HDMI AudioQuest Pearl 2.0 Dali Zensor 3+Vokal, Sub+Surround Canton
    Cavi Alim. autocostruiti Acoustic Revive Powermax 5000 + Spine Viborg
    Catena Casse: Rega BrioR, Canton SLS790, segnalre: RCA Mundorf, Potenza: Viablue SC-6 Anaconda
    avatar
    Calbas
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 33
    Data d'iscrizione : 2017-05-26
    Località : Varese

    Re: DSD 128 (5,6 MHz)

    Post  Calbas on Sat Sep 02, 2017 9:21 pm

    Johnny1982 wrote:
    In questo caso se arriva 35kHz i 96 di compionamento servono.

    Va bene, se ti serve conservare l'informazione originale.
    Però in un impianto audio è già difficile riprodurre i 20k, dei 35 che ce ne facciamo?
    Quindi:
    se costano uguale mi prendo tutto, ma se mettessero a prezzo minore il brano 24/48 io lo comprerei;
    inoltre diventa più agevole anche la gestione dei file; ma vedremo in futuro come si sviluppa questo mercato digitale, per ora stanno prendendo le misure; poi, come sempre, quando sarà maturo arriveranno i Big a farla da padrone.

    La differenza fra DSD e Wav sul mio Teac si sente, ma ho già detto che, secondo me, dipende da come hanno implementato le porte USB, che sono inferiori al dac puro che riceve dal CD.
    Del mio posso dire che se la differenza fra i due la valutiamo di valore 1, la differenza fra due diverse registrazioni Decca vale 2, la differenza fra Decca e DG vale 4; tanto per dare un metro.





    avatar
    carloc
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 15726
    Data d'iscrizione : 2011-07-27
    Località : Busto Arsizio - Sabaudia (Motociclista)

    Re: DSD 128 (5,6 MHz)

    Post  carloc on Sun Sep 03, 2017 4:03 pm

    Pubblico un link dal forum di BandAlex dove, con molta competenza, si discute della presunta superiorità del formato DSD.

    http://www.giardinoelettronico.com/t638-pcm-vs-dsd

    Buna lettura.


    _________________
    Rem tene verba sequentur
    avatar
    Johnny1982
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 4946
    Data d'iscrizione : 2017-01-17
    Località : Marche

    Re: DSD 128 (5,6 MHz)

    Post  Johnny1982 on Sun Sep 03, 2017 4:38 pm

    Calbas wrote:

    Va bene, se ti serve conservare l'informazione originale.
    Però in un impianto audio è già difficile riprodurre i 20k, dei 35 che ce ne facciamo?
    Quindi:
    se costano uguale mi prendo tutto, ma se mettessero a prezzo minore il brano 24/48 io lo comprerei;
    inoltre diventa più agevole anche la gestione dei file; ma vedremo in futuro come si sviluppa questo mercato digitale, per ora stanno prendendo le misure; poi, come sempre, quando sarà maturo arriveranno i Big a farla da padrone.

    La differenza fra DSD e Wav sul mio Teac si sente, ma ho già detto che, secondo me, dipende da come hanno implementato le porte USB, che sono inferiori al dac puro che riceve dal CD.
    Del mio posso dire che se la differenza fra i due la valutiamo di valore 1, la differenza fra due diverse registrazioni Decca vale 2, la differenza fra Decca e DG vale 4; tanto per dare un metro.



    concordo che il massimo sensato è 48kHz/24bit... di solito le nuove produzioni che mi sono capitate escono in questo formato hd (iron maiden , blind guardian)

    avatar
    colombo riccardo
    Archivista Liquidatore

    Numero di messaggi : 4258
    Data d'iscrizione : 2010-05-27
    Età : 55

    Re: DSD 128 (5,6 MHz)

    Post  colombo riccardo on Mon Sep 04, 2017 11:52 am

    per quanto riguarda il discorso dsd e pcm è giusto che ognuno faccia la sua scelta

    motivata ma personale, privata.

    Non è che il dsd va buttato nel cesso a priori.

    Perchè il dsd è alta risoluzione.

    Se uno compera un album (perchè a caval donato non si guarda in bocca)

    spero che lo si esiga in alta risoluzione a prescindere dal formato in cui viene messo in vendita

    nel senso che se ad esempio esiste solo in dsd allora in questo momento lo scelgo in dsd.

    ciao
    Riki
    avatar
    SmokeIII
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 1628
    Data d'iscrizione : 2017-01-20
    Età : 39
    Località : Milano

    Re: DSD 128 (5,6 MHz)

    Post  SmokeIII on Mon Sep 04, 2017 12:11 pm

    colombo riccardo wrote:per quanto riguarda il discorso dsd e pcm è giusto che ognuno faccia la sua scelta

    motivata ma personale, privata.

    Non è che il dsd va buttato nel cesso a priori.

    Perchè il dsd è alta risoluzione.

    Se uno compera un album (perchè a caval donato non si guarda in bocca)

    spero che lo si esiga in alta risoluzione a prescindere dal formato in cui viene messo in vendita

    nel senso che se ad esempio esiste solo in dsd allora in questo momento lo scelgo in dsd.

    ciao
    Riki


      Current date/time is Wed Nov 14, 2018 4:46 am