Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
lampadine: quante perplessità... - Page 3
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    lampadine: quante perplessità...

    Share

    Ospite
    Guest

    Re: lampadine: quante perplessità...

    Post  Ospite on Mon Jun 14, 2010 4:24 pm

    Sul forum di videohifi, il povero Giorgio viene deriso da tutti e sta prendendo molti pesci in faccia...

    Sinceramente mi dispiace, ma certe situazioni e' lui a crearle...

    Alla fine e' un ragazzino, ed a quanto leggo, e' molto immaturo..

    vulcan
    Headphone Mod
    Headphone Mod

    Numero di messaggi : 12066
    Data d'iscrizione : 2009-12-04
    Età : 50
    Località : Sardinya

    Re: lampadine: quante perplessità...

    Post  vulcan on Mon Jun 14, 2010 4:50 pm

    Boni ragazzi


    _________________
    Nicola      

    Spoiler:

    Sorgente Audia Flight Cd One - Cavo di Segnale Acrolink Mexcel 7N 6100D - Cavo di Alimentazione Cd Shunyata Taipan VX - Amplificatore TTVJ Millett 307A # 07 - Violectric V281-Cavo di Alimentazione Black Rhodium Polar Crusader Oyaide - Cuffie HifiMan HE1000  Cavo Moon Audio Silver Dragon xlr - Filtro di rete Shunyata Hydra 6 - Cavo di Alimentazione filtro Shunyata Copperhead Oyaide- Tavolino Music Tools Isoshelf - Tuner Aeron RD04 Cavo segnale tuner Mogami 2534 Xlr Cavo di Alimentazione Tuner Supra Lorad 2.5 Oyaide


    In caso di bisogno leggere il REGOLAMENTO del forum.

    Banano
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 10871
    Data d'iscrizione : 2008-12-22
    Età : 41
    Località : ...al mare....ma dall'altra parte!

    Re: lampadine: quante perplessità...

    Post  Banano on Mon Jun 14, 2010 5:32 pm

    Per cortesia gli utenti Quagliagoal e Ziobob86 cerchino di moderare le affermazioni e soprattutto le PROVOCAZIONI.
    Per il bene del quieto vivere e per gli altri utenti datevi la mano e tornate ad un comportamento più maturo.

    Grazie fin da ora.


    _________________
    Il mio Impianto
    http://www.ilgazeboaudiofilo.com/t14-l-impianto-di-bananetto?highlight=bananetto

    [i]In caso di bisogno leggere il REGOLAMENTO del forum.

    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 32292
    Data d'iscrizione : 2008-12-20
    Località : AIRTECHLANDIA

    Re: lampadine: quante perplessità...

    Post  aircooled on Mon Jun 14, 2010 5:54 pm

    ragazzi fa caldo ma l'Amministratore è ben climatizzato, nun lo fate inbelviiiiiiiiiiiiiiiii che poi mazzia


    _________________

     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso

    la calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi
     

    non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - ricorda chi sa fa chi non sa insegna
     
    Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
    mail bertini63@virgilio.it

    ziobob86
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 691
    Data d'iscrizione : 2010-05-19
    Età : 30
    Località : catanzaro

    Re: lampadine: quante perplessità...

    Post  ziobob86 on Mon Jun 14, 2010 6:02 pm

    Banano wrote:Per cortesia gli utenti Quagliagoal e Ziobob86 cerchino di moderare le affermazioni e soprattutto le PROVOCAZIONI.
    Per il bene del quieto vivere e per gli altri utenti datevi la mano e tornate ad un comportamento più maturo.

    Grazie fin da ora.

    torno volentieri a dei toni più moderati.non sono mai stato bannato da un forum.un motivo ci sarà.
    se si fa un attenta analisi della discussione la polemica non l'ho accesa io.sono sono stato spesso e volentieri irriso ed offeso dall'utente quagliagol, con riferimenti anche a cio che scrivo in altri forum.

    prendiamo in considerazione anche questo!
    anzi ..visto che ritengo utile alle mie finalità questa discussione (peraltro da me aperta) chiedo cortesemente al moderatore di cancellare tutti i post polemici miei e degli altri utenti!

    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 32292
    Data d'iscrizione : 2008-12-20
    Località : AIRTECHLANDIA

    Re: lampadine: quante perplessità...

    Post  aircooled on Mon Jun 14, 2010 6:09 pm

    moderatoriiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii cancellate


    _________________

     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso

    la calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi
     

    non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - ricorda chi sa fa chi non sa insegna
     
    Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
    mail bertini63@virgilio.it

    axellone
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 1995
    Data d'iscrizione : 2010-04-24
    Età : 54
    Località : Roma

    Re: lampadine: quante perplessità...

    Post  axellone on Mon Jun 14, 2010 6:54 pm

    ziobob86 wrote:
    vedo che da buon napoletano non sai neanche leggere.. ho detto che per quello che sono i miei GUSTI? vale a dire gusti musicali!!

    non credo di dover tenere conto a te caro POCHO di cio che scrivo in forum laddove scrivo da 5 anni e mi sento spesso con tanti signori qua dentro!
    ne tantomeno sto qua a farmi insultare da che neanche mi conosci!

    percio parla pure..ridi scherza..di certo non starò qua a darti retta..


    Sono sicuro che ti sei espresso male... santa


    _________________
    Saluti, Enrico  

    axellone
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 1995
    Data d'iscrizione : 2010-04-24
    Età : 54
    Località : Roma

    Re: lampadine: quante perplessità...

    Post  axellone on Mon Jun 14, 2010 7:22 pm

    ziobob86 wrote:
    Lo Zio wrote:
    per questo allora chiedo: il pushpull di kt 88 è davvero la mia soluzione? ..

    Io, al tuo posto, ci proverei.

    diffusori hanno 8 ohm...beh non vorrei far costruire un ampli, pagarlo 700 euro e poi aver grosse difficolta a rivenderlo qualora non mi piaccia! voglio andar sul sicuro!


    _________________
    Saluti, Enrico  

    axellone
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 1995
    Data d'iscrizione : 2010-04-24
    Età : 54
    Località : Roma

    Re: lampadine: quante perplessità...

    Post  axellone on Mon Jun 14, 2010 7:30 pm

    Giorgio, se ti sei reso conto che le tue esigenze di ascolto sono lontane da quelle della maggior parte degli utenti che scrivono nei forum hifi, ed io condivido questo pensiero, perchè ricorrere ai loro ((nostri) consigli?? E se ho capito cosa cerchi, ti rinnovo il consiglio che ti ho già dato: fatti un bell'integrato a ss buon erogatore di corrente, dalla timbrica calda, usato, rivendibile, e prova con le tue orecchie!! Così su due piedi, un Accuphase di qualche anno??


    _________________
    Saluti, Enrico  

    Geronimo
    Self-Awareness
    Self-Awareness

    Numero di messaggi : 16086
    Data d'iscrizione : 2009-03-09

    Re: lampadine: quante perplessità...

    Post  Geronimo on Mon Jun 14, 2010 7:49 pm

    axellone wrote:Giorgio, se ti sei reso conto che le tue esigenze di ascolto sono lontane da quelle della maggior parte degli utenti che scrivono nei forum hifi.......

    Maggior parte ma per fortuna non tutti altrimenti saremmo omologati come in un pollaio.


    _________________
    "Se cerchi il rilassamento mentale prova la meditazione sul respiro"(CLICCA QUI)

    "Sono il ponte fra quello che non sono mai stato e quello che non sarò mai"

    "Il mio impianto AUDIO ANALOGUE-AIRTECH-ADVENT"(CLICCA QUI)

    biscottino
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 7707
    Data d'iscrizione : 2010-04-23
    Età : 45
    Località : Gragnano (Napoli)

    Re: lampadine: quante perplessità...

    Post  biscottino on Mon Jun 14, 2010 8:30 pm

    axellone wrote:Giorgio, se ti sei reso conto che le tue esigenze di ascolto sono lontane da quelle della maggior parte degli utenti che scrivono nei forum hifi, ed io condivido questo pensiero, perchè ricorrere ai loro ((nostri) consigli?? E se ho capito cosa cerchi, ti rinnovo il consiglio che ti ho già dato: fatti un bell'integrato a ss buon erogatore di corrente, dalla timbrica calda, usato, rivendibile, e prova con le tue orecchie!! Così su due piedi, un Accuphase di qualche anno??

    Lo vedo un buon consiglio...ma gli Accuphase non sono dei NAd per audiofili?
    E poi mi sa che col prezzo non ci siamo, gli Attuphase costichiano.
    MA non esistono piu' negozi dove entri e ti puoi ascoltare un ampli?

    Sal.

    vulcan
    Headphone Mod
    Headphone Mod

    Numero di messaggi : 12066
    Data d'iscrizione : 2009-12-04
    Età : 50
    Località : Sardinya

    Re: lampadine: quante perplessità...

    Post  vulcan on Mon Jun 14, 2010 8:44 pm

    L' Attuphase glie piace sicuro io ho sentito quello da 90w con le proac Attuphase è il nome esatto ma a chi piace da molte soddisfazioni


    _________________
    Nicola      

    Spoiler:

    Sorgente Audia Flight Cd One - Cavo di Segnale Acrolink Mexcel 7N 6100D - Cavo di Alimentazione Cd Shunyata Taipan VX - Amplificatore TTVJ Millett 307A # 07 - Violectric V281-Cavo di Alimentazione Black Rhodium Polar Crusader Oyaide - Cuffie HifiMan HE1000  Cavo Moon Audio Silver Dragon xlr - Filtro di rete Shunyata Hydra 6 - Cavo di Alimentazione filtro Shunyata Copperhead Oyaide- Tavolino Music Tools Isoshelf - Tuner Aeron RD04 Cavo segnale tuner Mogami 2534 Xlr Cavo di Alimentazione Tuner Supra Lorad 2.5 Oyaide


    In caso di bisogno leggere il REGOLAMENTO del forum.

    il giullare
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 465
    Data d'iscrizione : 2010-04-25
    Età : 55
    Località : le favole

    Re: lampadine: quante perplessità...

    Post  il giullare on Tue Jun 15, 2010 1:01 am

    ..orsù...,
    non v'è più remora...
    se pure i gallinacci,
    san d'arrogar verbo...
    quale triste viale...
    qual bruma attende l'umano essere...
    e l'frustrato audiofilo...
    Siano almeno aquile...
    quelle sì...han da impartir lezioni...
    Volano e volano alto e posson scender pure a rimirar d'imbasso..,
    chi verità impone e con poco garbo...
    Questo però...,è l'periglioso viaggio...
    dell'audiofilo tapino,che osa uscir dal viale,
    che la moltidine ha d'immenso illuminato...
    e come tradizion vuole,
    il povero giullare si congeda...
    con gran inchino a lor signori tutti...



    è un mondo dificile!!!
    Servo Vostro.
    il giullare.

    axellone
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 1995
    Data d'iscrizione : 2010-04-24
    Età : 54
    Località : Roma

    Re: lampadine: quante perplessità...

    Post  axellone on Tue Jun 15, 2010 6:49 am

    Questo è solo per fare un'esempio:
    http://cgi.ebay.it/Accuphase-E-204-High-End-Amplifier-E204-E-204-/290439062540?cmd=ViewItem&pt=LH_DefaultDomain_146&hash=item439f84640c#ht_8530wt_1137

    Sono sicuro che aggiungerebbe quella raffinatezza, che Giorgio cerca, al suono del Nad


    _________________
    Saluti, Enrico  

    Forza paris
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 342
    Data d'iscrizione : 2010-04-29
    Età : 57
    Località : Rende

    Re: lampadine: quante perplessità...

    Post  Forza paris on Tue Jun 15, 2010 10:45 am

    Elcaset wrote:
    axellone wrote:Giorgio, se ti sei reso conto che le tue esigenze di ascolto sono lontane da quelle della maggior parte degli utenti che scrivono nei forum hifi.......

    Maggior parte ma per fortuna non tutti altrimenti saremmo omologati come in un pollaio.

    Penso che Enrico, appassionato di lungo corso, non intendesse inneggiare all'omologazione audiofila come alternativa all'ostracismo ma solo evidenziare la differenza di metodo d'ascolto che anima chi è realmente interessato ad apprezzare il significato autentico della musica, come di ogni manifestazione artistica : il messaggio della sua universalità, anzitutto come possibilità di coesistenza del suo diverso apprezzamento.
    Poi è singolare che proprio chi si proclami vittima di indiscriminazione, innalzando struggenti lai, ben altra sensibilità dimostri apostrofando ben più pesantemente - per quanto imponderatamente - chi non la pensi come lui.
    I paragoni ben più consoni per qualificare tali comportamenti stanno nei normali strepitiì degli infanti prepotenti nei confronti dei quali non c'è bisogno di abuso dei mezzi di correzione ma del loro uso sensato, ma mi rendo conto che bisogna essere genitore - o esserlo stato - per capirlo : la pratica aiuta....
    Un saluto.

    axellone
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 1995
    Data d'iscrizione : 2010-04-24
    Età : 54
    Località : Roma

    Re: lampadine: quante perplessità...

    Post  axellone on Tue Jun 15, 2010 12:15 pm

    infatti Chicco.. il mio messaggio era per Giorgio e sono sicuro di non essere stato frainteso.. per il resto


    _________________
    Saluti, Enrico  

    ziobob86
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 691
    Data d'iscrizione : 2010-05-19
    Età : 30
    Località : catanzaro

    Re: lampadine: quante perplessità...

    Post  ziobob86 on Tue Jun 15, 2010 1:43 pm

    axellone wrote:
    ziobob86 wrote:
    vedo che da buon napoletano non sai neanche leggere.. ho detto che per quello che sono i miei GUSTI? vale a dire gusti musicali!!

    non credo di dover tenere conto a te caro POCHO di cio che scrivo in forum laddove scrivo da 5 anni e mi sento spesso con tanti signori qua dentro!
    ne tantomeno sto qua a farmi insultare da che neanche mi conosci!

    percio parla pure..ridi scherza..di certo non starò qua a darti retta..


    Sono sicuro che ti sei espresso male... santa

    caro Enrico certo che mi sono espresso male..figuriamoci se io..amico di tantissimi napoletani nonche profondo estimatore della terra partenopea (con tutte le loro lecconernie) e di mr biscottino mi permetto di offenderli!

    volevo dire che: i napoletani fanno sempre abbastanza "casino" Laughing quando parlano e quindi ad una disattenta lettura potevano sfuggire dei particolari! Laughing

    ziobob86
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 691
    Data d'iscrizione : 2010-05-19
    Età : 30
    Località : catanzaro

    Re: lampadine: quante perplessità...

    Post  ziobob86 on Tue Jun 15, 2010 1:46 pm

    Elcaset wrote:
    axellone wrote:Giorgio, se ti sei reso conto che le tue esigenze di ascolto sono lontane da quelle della maggior parte degli utenti che scrivono nei forum hifi.......

    Maggior parte ma per fortuna non tutti altrimenti saremmo omologati come in un pollaio.

    beh fortunatamente ancora ho detto NO all'omologazione di polli in serie..preferisco rimanere un tenero vitellino ma con le mie idee!

    axellone
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 1995
    Data d'iscrizione : 2010-04-24
    Età : 54
    Località : Roma

    Re: lampadine: quante perplessità...

    Post  axellone on Tue Jun 15, 2010 2:10 pm

    ziobob86 wrote:
    Elcaset wrote:
    axellone wrote:Giorgio, se ti sei reso conto che le tue esigenze di ascolto sono lontane da quelle della maggior parte degli utenti che scrivono nei forum hifi.......

    Maggior parte ma per fortuna non tutti altrimenti saremmo omologati come in un pollaio.

    beh fortunatamente ancora ho detto NO all'omologazione di polli in serie..preferisco rimanere un tenero vitellino ma con le mie idee!

    Laughing occhio che i vitellini sono + ricercati dell'animale adulto... sai come si dice "muoiono + abbacchi che pecore!"


    _________________
    Saluti, Enrico  

    Pazzoperilpianoforte
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 5316
    Data d'iscrizione : 2009-01-12
    Età : 48
    Località : Firenze

    Re: lampadine: quante perplessità...

    Post  Pazzoperilpianoforte on Tue Jun 15, 2010 6:02 pm

    Sto leggendo con interesse questa conversazione - a tratti troppo animata.

    Mi rendo anche conto che qui si sta riportando / proseguendo un contenzioso polemico iniziato su altri lidi. Contenzioso di cui sono all'oscuro, e tale preferisco rimanere.

    Sono però un pò perplesso da alcuni argomenti che tocca questa discussione.

    Il primo è che ho letto alcuni dischi non essere adatti all'ascolto Hi-Fi. E quindi non essere adatti alla valutazione di un impianto audio. Sicuramente esistono molti dischi che non hanno qualità audio alta. Però va tenuto conto di una cosa: alcuni generi non richiedono raffinatezza timbrica o varietà dinamica, bensì solo pressione sonora ed un certo "colore" timbrico. Non è questione però del solo disco: è che anche dal vivo questa musica non persegue altri tratti musicali: non persegue varietà dinamica, non persegue timbro, non persegue varietà di colore.

    Se partiamo dal concetto che l'impianto deve fedelmente riprodurre la musica che il suo possessore predilige, si potrà dire che qualcuno ascolta della brutta musica (si fa per dire) ma se l'impianto non è in grado di riprodurla comunque non è un impianto adatto. Quindi fallisce il suo compito di riproduzione in ambito domestico fedele al suono "originale", al suono inciso.

    A quel punto non si può dire: l'impianto è ottimo, è la tua musica che è pessima. L'impianto è comunque inadatto a quel genere musicale. Perché non ha il punch necessario, perché non ha l'impatto necessario, perché non riesce a produrre la pressione sonora necessaria. A quel punto il resto diventa secondario.

    Né mi sembra strano che quello che sia ideale per riprodurre una sonata per pianoforte beethoveniana non sia ideale per Diamanda Galas. In tal caso il modo in cui si ascolta è tutt'uno con ciò che si ascolta: che il modo di ascoltare una sonata per piano non è il solito che si adotta per ascoltare Diamanda Galas. Non a caso c'è chi per sensibilità predilige l'uno e chi l'altra.

    Insomma: non esistono generi "giusti" e generi "sbagliati", esiste solo musica varia ed i vari modi per ascoltarla, a mio parere. Non si sceglie la musica per ascoltare l'impianto, si sceglie l'impianto giusto per ascoltare la nostra musica....

    ...e se anche io ascoltassi la peggiore musica del mondo, registrata al peggio, non avrei diritto di sentirla riprodotta come piace a me dall'impianto che piace a me?...

    Questo per fare un discorso generale non direttamente attinente alle persone in questione (che io non conosco)... però quando si sente "musica non adatta a valutare un impianto", "modo di ascoltare sbagliato", ecc. ecc. io resto sempre un pò interdetto....

    Certo potrei anche aver frainteso tutto il discorso... se è così scusatemi...


    Last edited by Pazzoperilpianoforte on Tue Jun 15, 2010 7:12 pm; edited 1 time in total


    _________________
    Vito Buono
    __________
    Accuphase DP-500 + Stax SR-009 + Stax SRM 600 Limited
    oppure
    Graaf GM-50 rivalvolato Telefunken/Valvo Amburgo/EI KT90 + ProAc D 25
    ... e tantissima musica!

    hr
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 557
    Data d'iscrizione : 2010-01-26

    Re: lampadine: quante perplessità...

    Post  hr on Tue Jun 15, 2010 6:46 pm

    Sinceramente, penso che non sia il caso di trascinare il tutto in discussioni piuttosto inutili e nello stesso tempo sgradevoli...Penso sia piu' appropriato lasciare perdere e che ognuno rimanga sulle proprie convinzioni giuste o sbagliate che siano sunny sunny cheers cheers !

    A ciascuno il suo, frase ispirata all'omonimo romanzo di Leonardo Sciascia.


    Last edited by hr on Tue Jun 15, 2010 6:48 pm; edited 2 times in total


    _________________
    Ciao & Enjoy the Music!
    Rocco

    "Ich denke nur Musik - J. Brahms"

    realmassy
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 5514
    Data d'iscrizione : 2010-04-25
    Età : 40
    Località : Leeds, UK

    Re: lampadine: quante perplessità...

    Post  realmassy on Tue Jun 15, 2010 6:47 pm

    Pazzoperilpianoforte wrote:Non si sceglie la musica per ascoltare l'impianto, si sceglie l'impianto giusto per ascoltare la nostra musica....
    Come non quotarti!


    _________________
    Massimiliano e la sua STAX

    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 32292
    Data d'iscrizione : 2008-12-20
    Località : AIRTECHLANDIA

    Re: lampadine: quante perplessità...

    Post  aircooled on Tue Jun 15, 2010 7:02 pm

    ziobob86 wrote:
    axellone wrote:
    ziobob86 wrote:
    vedo che da buon napoletano non sai neanche leggere.. ho detto che per quello che sono i miei GUSTI? vale a dire gusti musicali!!

    non credo di dover tenere conto a te caro POCHO di cio che scrivo in forum laddove scrivo da 5 anni e mi sento spesso con tanti signori qua dentro!
    ne tantomeno sto qua a farmi insultare da che neanche mi conosci!

    percio parla pure..ridi scherza..di certo non starò qua a darti retta..


    Sono sicuro che ti sei espresso male... santa

    caro Enrico certo che mi sono espresso male..figuriamoci se io..amico di tantissimi napoletani nonche profondo estimatore della terra partenopea (con tutte le loro lecconernie) e di mr biscottino mi permetto di offenderli!

    volevo dire che: i napoletani fanno sempre abbastanza "casino" Laughing quando parlano e quindi ad una disattenta lettura potevano sfuggire dei particolari! Laughing
    forse non conosci livornesi


    _________________

     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso

    la calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi
     

    non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - ricorda chi sa fa chi non sa insegna
     
    Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
    mail bertini63@virgilio.it

    Geronimo
    Self-Awareness
    Self-Awareness

    Numero di messaggi : 16086
    Data d'iscrizione : 2009-03-09

    Re: lampadine: quante perplessità...

    Post  Geronimo on Tue Jun 15, 2010 7:39 pm

    Forza paris wrote:
    Elcaset wrote:
    axellone wrote:Giorgio, se ti sei reso conto che le tue esigenze di ascolto sono lontane da quelle della maggior parte degli utenti che scrivono nei forum hifi.......

    Maggior parte ma per fortuna non tutti altrimenti saremmo omologati come in un pollaio.

    Penso che Enrico, appassionato di lungo corso, non intendesse inneggiare all'omologazione audiofila come alternativa all'ostracismo ma solo evidenziare la differenza di metodo d'ascolto che anima chi è realmente interessato ad apprezzare il significato autentico della musica, come di ogni manifestazione artistica : il messaggio della sua universalità, anzitutto come possibilità di coesistenza del suo diverso apprezzamento.

    Non ho attribuito a Enrico alcuna volontà di omologazione audiofila, avendo perfettamente compreso a chi fosse riferito il suo pensiero. Semplicemente ho preso spunto da questo per ribadire, in via assolutamente generica e non riferita al presente 3D, che fortunatamente esistono molteplici approcci estetici alla fruizione della musica: nel nostro forum c’è e deve esserci spazio per tutti, dall’amante del basso ipertrofico al cultore del basso stitico, dal fissato col soundstage al negatore dello stesso e via dicendo, purchè il tutto venga condito dal sale del rispetto senza il quale una pietanza come l’alta fedeltà risulterebbe indigesta.


    Buon (e sereno) proseguimento


    _________________
    "Se cerchi il rilassamento mentale prova la meditazione sul respiro"(CLICCA QUI)

    "Sono il ponte fra quello che non sono mai stato e quello che non sarò mai"

    "Il mio impianto AUDIO ANALOGUE-AIRTECH-ADVENT"(CLICCA QUI)

    vulcan
    Headphone Mod
    Headphone Mod

    Numero di messaggi : 12066
    Data d'iscrizione : 2009-12-04
    Età : 50
    Località : Sardinya

    Re: lampadine: quante perplessità...

    Post  vulcan on Tue Jun 15, 2010 8:41 pm

    L'impianto deve essere come dice Vito un qualcosa che ricrea l'evento originario con tutti i limiti delle registrazioni più o meno riuscite, a me più che da l'impressione è una foondata certezza che qualcuno preferisca il suono colorato a suo piacimento
    A che serve fare mille discorsi se alla fine come dice il Giullare basterebbe un equalizzatore parametrico
    Giorgio ma come posso preferire un suono definito caldo o velato come il suono che corrisponde alla realtà, gli ampli da pochi watt non necessariamente hanno un suono esile o privo di corpo, definibile freddo
    Io queste affermazioni le ho osteggiate anche in passato, o chiesto ad il progettista quanti watt ha il mio ampli esattamente, più o meno lo so ma tutto è tranne che freddo o che suoni piccolo ed esile
    So che non è riferito a me ma volevo precisare perchè già questo discorso è dsaltato fuori in altre occasioni
    Poi ognuno ascolta quello che gli pare e come gli pare, io so quello che voglio senza inutili giri, ed ho sempre avuto la fortuna di conoscere un caposcuola a cui devo parecchio (Fil)


    _________________
    Nicola      

    Spoiler:

    Sorgente Audia Flight Cd One - Cavo di Segnale Acrolink Mexcel 7N 6100D - Cavo di Alimentazione Cd Shunyata Taipan VX - Amplificatore TTVJ Millett 307A # 07 - Violectric V281-Cavo di Alimentazione Black Rhodium Polar Crusader Oyaide - Cuffie HifiMan HE1000  Cavo Moon Audio Silver Dragon xlr - Filtro di rete Shunyata Hydra 6 - Cavo di Alimentazione filtro Shunyata Copperhead Oyaide- Tavolino Music Tools Isoshelf - Tuner Aeron RD04 Cavo segnale tuner Mogami 2534 Xlr Cavo di Alimentazione Tuner Supra Lorad 2.5 Oyaide


    In caso di bisogno leggere il REGOLAMENTO del forum.

    Forza paris
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 342
    Data d'iscrizione : 2010-04-29
    Età : 57
    Località : Rende

    Re: lampadine: quante perplessità...

    Post  Forza paris on Tue Jun 15, 2010 8:41 pm

    Elcaset wrote:
    Non ho attribuito a Enrico alcuna volontà di omologazione audiofila, avendo perfettamente compreso a chi fosse riferito il suo pensiero. Semplicemente ho preso spunto da questo per ribadire, in via assolutamente generica e non riferita al presente 3D, che fortunatamente esistono molteplici approcci estetici alla fruizione della musica: nel nostro forum c’è e deve esserci spazio per tutti, dall’amante del basso ipertrofico al cultore del basso stitico, dal fissato col soundstage al negatore dello stesso e via dicendo, purchè il tutto venga condito dal sale del rispetto senza il quale una pietanza come l’alta fedeltà risulterebbe indigesta.


    Buon (e sereno) proseguimento

    Beh, avevo visto la quotatura a riferimento ed ho frainteso, non avevo capito che si trattava di una petizione di principio.
    Come farebbe d'altronde questo mondo ad esistere senza sale...

      Current date/time is Tue Dec 06, 2016 3:46 am