Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
lampadine: quante perplessità... - Page 4
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    lampadine: quante perplessità...

    Share

    Forza paris
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 342
    Data d'iscrizione : 2010-04-29

    Re: lampadine: quante perplessità...

    Post  Forza paris on Tue Jun 15, 2010 6:41 pm

    Elcaset wrote:
    Non ho attribuito a Enrico alcuna volontà di omologazione audiofila, avendo perfettamente compreso a chi fosse riferito il suo pensiero. Semplicemente ho preso spunto da questo per ribadire, in via assolutamente generica e non riferita al presente 3D, che fortunatamente esistono molteplici approcci estetici alla fruizione della musica: nel nostro forum c’è e deve esserci spazio per tutti, dall’amante del basso ipertrofico al cultore del basso stitico, dal fissato col soundstage al negatore dello stesso e via dicendo, purchè il tutto venga condito dal sale del rispetto senza il quale una pietanza come l’alta fedeltà risulterebbe indigesta.


    Buon (e sereno) proseguimento

    Beh, avevo visto la quotatura a riferimento ed ho frainteso, non avevo capito che si trattava di una petizione di principio.
    Come farebbe d'altronde questo mondo ad esistere senza sale...

    Forza paris
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 342
    Data d'iscrizione : 2010-04-29
    Età : 57
    Località : Rende

    Re: lampadine: quante perplessità...

    Post  Forza paris on Tue Jun 15, 2010 6:48 pm

    hr wrote:Sinceramente, penso che non sia il caso di trascinare il tutto in discussioni piuttosto inutili e nello stesso tempo sgradevoli...Penso sia piu' appropriato lasciare perdere e che ognuno rimanga sulle proprie convinzioni giuste o sbagliate che siano sunny sunny cheers cheers !

    A ciascuno il suo, frase ispirata all'omonimo romanzo di Leonardo Sciascia.

    Rocco ! sunny
    Quannu arrivasti ?
    Mali ti comportasti, eh ?
    Eh chi ti vuonnu... affraid

    hr
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 557
    Data d'iscrizione : 2010-01-26

    Re: lampadine: quante perplessità...

    Post  hr on Tue Jun 15, 2010 7:29 pm

    Forza paris wrote:
    Rocco ! sunny
    Quannu arrivasti ?
    Mali ti comportasti, eh ?
    Eh chi ti vuonnu... affraid

    Mah..so figlioli e rassamuli iocare... Neutral Neutral

    Ciao Chicco e' stato un vero piacere conoscerti sunny sunny

    Speriamo di replicare presto un altro incontro, cosi' avremo modo di incontrarci nuovamente...


    _________________
    Ciao & Enjoy the Music!
    Rocco

    "Ich denke nur Musik - J. Brahms"

    ziobob86
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 691
    Data d'iscrizione : 2010-05-19
    Età : 30
    Località : catanzaro

    Re: lampadine: quante perplessità...

    Post  ziobob86 on Tue Jun 15, 2010 9:20 pm

    Pazzoperilpianoforte wrote:Sto leggendo con interesse questa conversazione - a tratti troppo animata.

    Mi rendo anche conto che qui si sta riportando / proseguendo un contenzioso polemico iniziato su altri lidi. Contenzioso di cui sono all'oscuro, e tale preferisco rimanere.

    Sono però un pò perplesso da alcuni argomenti che tocca questa discussione.

    Il primo è che ho letto alcuni dischi non essere adatti all'ascolto Hi-Fi. E quindi non essere adatti alla valutazione di un impianto audio. Sicuramente esistono molti dischi che non hanno qualità audio alta. Però va tenuto conto di una cosa: alcuni generi non richiedono raffinatezza timbrica o varietà dinamica, bensì solo pressione sonora ed un certo "colore" timbrico. Non è questione però del solo disco: è che anche dal vivo questa musica non persegue altri tratti musicali: non persegue varietà dinamica, non persegue timbro, non persegue varietà di colore.

    Se partiamo dal concetto che l'impianto deve fedelmente riprodurre la musica che il suo possessore predilige, si potrà dire che qualcuno ascolta della brutta musica (si fa per dire) ma se l'impianto non è in grado di riprodurla comunque non è un impianto adatto. Quindi fallisce il suo compito di riproduzione in ambito domestico fedele al suono "originale", al suono inciso.

    A quel punto non si può dire: l'impianto è ottimo, è la tua musica che è pessima. L'impianto è comunque inadatto a quel genere musicale. Perché non ha il punch necessario, perché non ha l'impatto necessario, perché non riesce a produrre la pressione sonora necessaria. A quel punto il resto diventa secondario.

    Né mi sembra strano che quello che sia ideale per riprodurre una sonata per pianoforte beethoveniana non sia ideale per Diamanda Galas. In tal caso il modo in cui si ascolta è tutt'uno con ciò che si ascolta: che il modo di ascoltare una sonata per piano non è il solito che si adotta per ascoltare Diamanda Galas. Non a caso c'è chi per sensibilità predilige l'uno e chi l'altra.

    Insomma: non esistono generi "giusti" e generi "sbagliati", esiste solo musica varia ed i vari modi per ascoltarla, a mio parere. Non si sceglie la musica per ascoltare l'impianto, si sceglie l'impianto giusto per ascoltare la nostra musica....

    ...e se anche io ascoltassi la peggiore musica del mondo, registrata al peggio, non avrei diritto di sentirla riprodotta come piace a me dall'impianto che piace a me?...

    Questo per fare un discorso generale non direttamente attinente alle persone in questione (che io non conosco)... però quando si sente "musica non adatta a valutare un impianto", "modo di ascoltare sbagliato", ecc. ecc. io resto sempre un pò interdetto....

    Certo potrei anche aver frainteso tutto il discorso... se è così scusatemi...

    quest'uomo è ufficialmente il mio idolo! finalmente c'è qualcuno che ha capito tutto quello che con anima corpo e fegato non sono mai riuscito a far capire agli altri!

    non aggiungo altro! QUESTO è IL MIO MANIFESTO!

    non so come tu abbia compreso una discussione al quale non hai partecipato! sei un mito!!

    discussione alla quale ho appreso numerosi comandamenti:

    1) esistono solo alcuni tipi generi musicali con i quali giudicare un impianto audio

    2) la musica rock/metal/pop non fa testo. non è idonea e degna di prova poichè produce solo rumore. qualsiasi sia la qualita del cd (vedi Rage against the machine ndr..)

    3) esistono solo alcuni cd con i quali eseguire delle prove audiofile: poichè un cd registrato con sbilanciamenti tonali (magari voluti dall'artista) non fanno testo!

    4)la musica dal vivo non fa testo, specie quella amplificata . (essi perche un concerto con 30 mesa boogie, 10 laney e 40 marshall ha raffinatezza timbrica )

    5) non esistono impianti personalizzati. esiste un impianto CORRETTO. ovvero non esiste un impianto ottimizzato per il rock, perche BISOGNA ottimizzarlo per tutto (specie per i generi musicali di sangue blu).. che poi rirpoducendo rock e metal non si abbia punch pazienza! però almeno l'impianto è corretto eh! parola di audiofilo!

    6) 30 watt in OTL vanno meglio con il Rock rispetto ad un integrato a SS di 65 watt (watt NAD).. PERCHE? perche sono piu raffinati! e il punch? e l'impatto? e le percussioni! ah beh pazienza! a chi servono.. tanto la musica rock non fa testo!!

    dai altri 4 e si arriva ai 10 comandamenti! Laughing

    in poche parole..ahime io che di questi 6 comandamenti non ne rispondo neanche a mezzo sono stato irriso che è una bellezza!

    io non posseggo nessuna verità..ho solo piu volte espresso la mia volonta di ottenere un suono, il piu simile possibile all'impatto viscerale che solo la musica dal vivo , o una sala prove regalano! e sottolineo ASSOMIGLIARE...poiche penso che qualunque sia il suono che ci si voglia emulare, ci si puo solo avvicinare ad esso!
    pazienza se fa poco cool dire che un paio di fetentissime Klipsch rf con un altrettanto fetentissimo NAD mi ricordano maggiormente la musica live rispetto alle luccicanti elettroniche di cristallo e maestosi diffusori elettrostatici..

    chiaro che se mi omologo ai comandamenti audiofili e mi faccio l'impianto elettrostatico difficilmente una gran cassa metal sarà degna di tal nome!

    Ospite
    Guest

    Re: lampadine: quante perplessità...

    Post  Ospite on Wed Jun 16, 2010 5:55 am

    Giorgio, permettimi di dissentire ancora una volta su quello che stai dicendo.

    Io che suono il Rock da tantissimi anni, preferisco la riproduzione, la correttezza timbrica ed emozionale che ti puo' ad esempio dare una Magneplanar 1.6 rispetto alle tue Klipsch.!! Te lo dico perche' conosco benissimo entrambi. Le Klipsch sono diffusori rinomati ed io da ex possessore delle Horn, ti dico che non ci vuole poi cosi' tanto fare di meglio su tutti i parametri..Sicuramente ed a prescindere da tutto il resto, un diffusore dinamico risulta piu' completo nel riprodurre tutti i generi musicali..

    Quello che tu definisci "impatto live" non e' altro che una saturazione e soprattutto pesante distorsione della tua amplificazione...! Ovviamente, sei liberissimo di non crederci, ma per quello che sto leggendo dalle tue affermazioni piuttosto "confuse" ed "incorette", e' alquanto inutile cercare di indirizzarti sulla retta via...!!

    Mio nonno di 88 anni dice che a volte la convinzione e' peggio della follia!

    Secondo me e per il tuo bene, dovresti rivedere l'idea di riproduzione musicale che attulamente hai, perche' sicuramente miglioreresti il tuo approccio e bagaglio audio-artistico-musicale dell'alta fedelta'...!Mi sembra di capire, da piu' forum, che delle persone sono state a casa tua ad ascoltare il tuo sistema e che tutti ne hanno tratto un'esperienza musicale molto negativa e da dimenticare nell'immediato...!!

    Fossi in te, io ripartirei da li, dalle opinioni dei tuoi amici sono stati espressi con la massima onesta' intellettuale che di solito risolve perlopiu' in un sabotaggio dei pensieri!

    Forza paris
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 342
    Data d'iscrizione : 2010-04-29
    Età : 57
    Località : Rende

    Re: lampadine: quante perplessità...

    Post  Forza paris on Wed Jun 16, 2010 7:52 am

    quagliagoal wrote:
    ...
    Mio nonno di 88 anni dice che a volte la convinzione e' peggio della follia!
    ...

    Quando non ne sia addirittura figlia...

    ziobob86
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 691
    Data d'iscrizione : 2010-05-19
    Età : 30
    Località : catanzaro

    Re: lampadine: quante perplessità...

    Post  ziobob86 on Wed Jun 16, 2010 8:54 am

    quagliagoal wrote:Giorgio, permettimi di dissentire ancora una volta su quello che stai dicendo.

    Io che suono il Rock da tantissimi anni, preferisco la riproduzione, la correttezza timbrica ed emozionale che ti puo' ad esempio dare una Magneplanar 1.6 rispetto alle tue Klipsch.!! Te lo dico perche' conosco benissimo entrambi. Le Klipsch sono diffusori rinomati ed io da ex possessore delle Horn, ti dico che non ci vuole poi cosi' tanto fare di meglio su tutti i parametri..Sicuramente ed a prescindere da tutto il resto, un diffusore dinamico risulta piu' completo nel riprodurre tutti i generi musicali..

    Quello che tu definisci "impatto live" non e' altro che una saturazione e soprattutto pesante distorsione della tua amplificazione...! Ovviamente, sei liberissimo di non crederci, ma per quello che sto leggendo dalle tue affermazioni piuttosto "confuse" ed "incorette", e' alquanto inutile cercare di indirizzarti sulla retta via...!!

    Mio nonno di 88 anni dice che a volte la convinzione e' peggio della follia!

    Secondo me e per il tuo bene, dovresti rivedere l'idea di riproduzione musicale che attulamente hai, perche' sicuramente miglioreresti il tuo approccio e bagaglio audio-artistico-musicale dell'alta fedelta'...!Mi sembra di capire, da piu' forum, che delle persone sono state a casa tua ad ascoltare il tuo sistema e che tutti ne hanno tratto un'esperienza musicale molto negativa e da dimenticare nell'immediato...!!

    Fossi in te, io ripartirei da li, dalle opinioni dei tuoi amici sono stati espressi con la massima onesta' intellettuale che di solito risolve perlopiu' in un sabotaggio dei pensieri!

    ah bene.. adesso capisco.se ascolti il rock con le magneplanar probabilmente le tue escursioni dinamiche si fermeranno a pupo e visto che sei della zona a nino d'angelo!

    wow dovrai essere un chitarrista coi fiocchi!

    Admin
    Admin
    Admin

    Numero di messaggi : 185
    Data d'iscrizione : 2008-12-19

    Re: lampadine: quante perplessità...

    Post  Admin on Wed Jun 16, 2010 9:21 am

    Certi comportamenti qua non sono ammessi, cerchiamo di rientrare nello spirito del forum grazie

    ziobob86
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 691
    Data d'iscrizione : 2010-05-19
    Età : 30
    Località : catanzaro

    Re: lampadine: quante perplessità...

    Post  ziobob86 on Wed Jun 16, 2010 9:40 am

    Admin wrote:Certi comportamenti qua non sono ammessi, cerchiamo di rientrare nello spirito del forum grazie

    la ringrazio. e me lo auguro..

    Pazzoperilpianoforte
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 5316
    Data d'iscrizione : 2009-01-12
    Età : 48
    Località : Firenze

    Re: lampadine: quante perplessità...

    Post  Pazzoperilpianoforte on Wed Jun 16, 2010 10:40 am

    vulcan wrote:L' Attuphase glie piace sicuro io ho sentito quello da 90w con le proac Attuphase è il nome esatto ma a chi piace da molte soddisfazioni

    Vulcan se mi risfotti l'Accuphase ti cancello dall'albo degli amici!!!!!!!!!!!!!!!!!!!







    _________________
    Vito Buono
    __________
    Accuphase DP-500 + Stax SR-009 + Stax SRM 600 Limited
    oppure
    Graaf GM-50 rivalvolato Telefunken/Valvo Amburgo/EI KT90 + ProAc D 25
    ... e tantissima musica!

    vulcan
    Headphone Mod
    Headphone Mod

    Numero di messaggi : 12065
    Data d'iscrizione : 2009-12-04
    Età : 50
    Località : Sardinya

    Re: lampadine: quante perplessità...

    Post  vulcan on Wed Jun 16, 2010 11:20 am

    Pazzoperilpianoforte wrote:
    vulcan wrote:L' Attuphase glie piace sicuro io ho sentito quello da 90w con le proac Attuphase è il nome esatto ma a chi piace da molte soddisfazioni

    Vulcan se mi risfotti l'Accuphase ti cancello dall'albo degli amici!!!!!!!!!!!!!!!!!!!






    Io ho parlato di Attuphase
    Vito ho sentito quell'integrato collegato ad una coppia di D28 credo il suono era gonfio e poco dettagliato
    Ora un SP9 e ML29 hanno riequilibrato le cose
    Parere più che positivo sulle sorgenti e sul 30w in classe A sentiti e ottimi apparecchi, ma quell'integrato non mi è piaciuto molto ma era inserito in un contesto sbagliato
    In un primo acchitto non mi piacevano neppure le Proac , ma ora il suono è molto godibile e dettagliato
    Nell'SP9 ci ho messo le mani io sostituendo le 6922 Jan Philips con le Amperex Holland


    _________________
    Nicola      

    Spoiler:

    Sorgente Audia Flight Cd One - Cavo di Segnale Acrolink Mexcel 7N 6100D - Cavo di Alimentazione Cd Shunyata Taipan VX - Amplificatore TTVJ Millett 307A # 07 - Violectric V281-Cavo di Alimentazione Black Rhodium Polar Crusader Oyaide - Cuffie HifiMan HE1000  Cavo Moon Audio Silver Dragon xlr - Filtro di rete Shunyata Hydra 6 - Cavo di Alimentazione filtro Shunyata Copperhead Oyaide- Tavolino Music Tools Isoshelf - Tuner Aeron RD04 Cavo segnale tuner Mogami 2534 Xlr Cavo di Alimentazione Tuner Supra Lorad 2.5 Oyaide


    In caso di bisogno leggere il REGOLAMENTO del forum.

    Pazzoperilpianoforte
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 5316
    Data d'iscrizione : 2009-01-12
    Età : 48
    Località : Firenze

    Re: lampadine: quante perplessità...

    Post  Pazzoperilpianoforte on Wed Jun 16, 2010 11:36 am

    vulcan wrote:...
    Io ho parlato di Attuphase
    Vito ho sentito quell'integrato collegato ad una coppia di D28 credo il suono era gonfio e poco dettagliato
    Ora un SP9 e ML29 hanno riequilibrato le cose
    Parere più che positivo sulle sorgenti e sul 30w in classe A sentiti e ottimi apparecchi, ma quell'integrato non mi è piaciuto molto ma era inserito in un contesto sbagliato
    In un primo acchitto non mi piacevano neppure le Proac , ma ora il suono è molto godibile e dettagliato
    Nell'SP9 ci ho messo le mani io sostituendo le 6922 Jan Philips con le Amperex Holland

    Così va meglio !

    Si, effettivamente non tutti gli apparecchi Accuphase (amplificazioni integrate soprattutto) sono perfettamente riusciti lato suono... pensavo il tuo giudizio fosse indiscriminato su tutta la produzione Accuphase... ma in pratica dopo questa tua spiegazione posso dire che siamo - come sempre finora - completamente d'accordo!


    _________________
    Vito Buono
    __________
    Accuphase DP-500 + Stax SR-009 + Stax SRM 600 Limited
    oppure
    Graaf GM-50 rivalvolato Telefunken/Valvo Amburgo/EI KT90 + ProAc D 25
    ... e tantissima musica!

    vulcan
    Headphone Mod
    Headphone Mod

    Numero di messaggi : 12065
    Data d'iscrizione : 2009-12-04
    Età : 50
    Località : Sardinya

    Re: lampadine: quante perplessità...

    Post  vulcan on Wed Jun 16, 2010 12:19 pm

    Vito io non so come è il tuo ambiente ma i diffusori del mio amico sono similari ai tuoi, se suonavano gonfi e con poco dettaglio l'ho capito subito che era l'ampli....usando i controlli di tono migliorava
    Lo stesso ampli sarebbe andato a nozze con diffusori con poco corpo e esili, fondamentalmente l'errore era lì, ed era originato da la convinzione che possedendo il lettore dello stesso marchio l'accoppiata fosse perfetta
    Il lettore Dp?? non è un nuovo modello, ma suona molto bene diciamo che si è ottenuta un ottima sinergia con l'AR e ML
    Ho sentito l'SP9 suona una spanna meglio dei nuovi troppo analitici
    Io non sono immune a queste convinzioni in passato mi ostinavo a sentire la L3000 con il Leben (era a valvole!) mentre andava meglio con il Lehmann a stato solido un napoletano mi avrebbe giustamente detto Capatosta
    Quello che ci fa andare d'accordo è la convinzione e la ricerca del buon suono e quello lo si può ottenere con vari marchi ed apparecchi e tipologie varie incluse


    _________________
    Nicola      

    Spoiler:

    Sorgente Audia Flight Cd One - Cavo di Segnale Acrolink Mexcel 7N 6100D - Cavo di Alimentazione Cd Shunyata Taipan VX - Amplificatore TTVJ Millett 307A # 07 - Violectric V281-Cavo di Alimentazione Black Rhodium Polar Crusader Oyaide - Cuffie HifiMan HE1000  Cavo Moon Audio Silver Dragon xlr - Filtro di rete Shunyata Hydra 6 - Cavo di Alimentazione filtro Shunyata Copperhead Oyaide- Tavolino Music Tools Isoshelf - Tuner Aeron RD04 Cavo segnale tuner Mogami 2534 Xlr Cavo di Alimentazione Tuner Supra Lorad 2.5 Oyaide


    In caso di bisogno leggere il REGOLAMENTO del forum.

    axellone
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 1995
    Data d'iscrizione : 2010-04-24
    Età : 54
    Località : Roma

    Re: lampadine: quante perplessità...

    Post  axellone on Wed Jun 16, 2010 2:06 pm

    Personalmente il suono degli ampli integrati Accuphase che ho avuto modo di ascoltare non mi ha mai entusiasmato , e ne ho tratto le sensazioni che ha descritto Nicola, fermo restando una notevole pulizia, intesa come assenza di grana o distorsione.
    Proprio per questo ho pensato che potesse rappresentare una buona soluzione per Giorgio, magari mi sbaglio, ma da come descrive quello che cerca.. e me lo immagino anche adatto a suonare la HD800!


    _________________
    Saluti, Enrico  

    ziobob86
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 691
    Data d'iscrizione : 2010-05-19
    Età : 30
    Località : catanzaro

    Re: lampadine: quante perplessità...

    Post  ziobob86 on Wed Jun 16, 2010 2:14 pm

    axellone wrote:Personalmente il suono degli ampli integrati Accuphase che ho avuto modo di ascoltare non mi ha mai entusiasmato , e ne ho tratto le sensazioni che ha descritto Nicola, fermo restando una notevole pulizia, intesa come assenza di grana o distorsione.
    Proprio per questo ho pensato che potesse rappresentare una buona soluzione per Giorgio, magari mi sbaglio, ma da come descrive quello che cerca.. e me lo immagino anche adatto a suonare la HD800!

    Enrico puoi descrivermi all'incirca il suono Acchupase?..diciamo che però per le mie tasche..costicchiano troppo!
    quell'acchupase vintage è all'altezza dei nuovi?

    mi piacerebbe anche un intervento di maxfazer visto che ne ha da poco uno!

    maxfazer
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 701
    Data d'iscrizione : 2010-04-21
    Località : Roma

    Re: lampadine: quante perplessità...

    Post  maxfazer on Wed Jun 16, 2010 2:26 pm

    E vabbè allora mi arrabbio io!!!!!
    Guarda caso ho un integrato Accuphase e guarda caso ha 90w, come la vogliamo mettere? punch

    Tornando seri, leggendo i vostri commenti non mi ci ritrovo, sicuramente ha un'impostazione tranquilla, poco aggressiva ma non lo trovo assolutamente gonfio, anzi mi sembra il più lineare tra gli ampli ( non molti) che ho provato a casa.
    Magari per controllare il basso delle ProAc occorre qualcosa di diverso ma riesce a farlo con le Klipsch.
    Nel mio setup, sotto questo aspetto, se la cava meglio del Densen DM-10 che è molto corposo e del Nad S300 che spinge veramente troppo in basso ( parlo sempre in abbinamento alle Klipsch).

    L'uscita cuffia è discreta.


    _________________
    Massimiliano

    maxfazer
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 701
    Data d'iscrizione : 2010-04-21
    Località : Roma

    Re: lampadine: quante perplessità...

    Post  maxfazer on Wed Jun 16, 2010 2:35 pm

    ziobob86 wrote:
    mi piacerebbe anche un intervento di maxfazer visto che ne ha da poco uno!

    Giorgio per quelle che sono le mie limitate esperienze cassofile sarebbe bello che provassi un Densen DM-10. Ha un suono molto pieno, con una gamma alta dolcissima e ben rifinita, potrei dire un suono valvolare, nell'accezione stereotipata del termine, e con una discreta "botta".

    Con le mie RF5 andava veramente a nozze.

    Sarebbe sufficiente per le tue insane esigenze? Non saprei.........


    _________________
    Massimiliano

    axellone
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 1995
    Data d'iscrizione : 2010-04-24
    Età : 54
    Località : Roma

    Re: lampadine: quante perplessità...

    Post  axellone on Wed Jun 16, 2010 2:44 pm

    Il mio rifermento al suono accuphase che Giorgio potrebbe gradire, è proprio quello degli ampli vintage, quelli ho provato una 20ina di anni fa... potrei definirlo un Nad + raffinato.
    Ho avuto modo di ascoltarne uno attuale in tempi recenti, ma non ricordo la sigla.. un 70w, suono molto dolce, delicato sull'alto, ma a prezzi di usato + elevati.. 1300€ troppo moscio per i miei gusti, ma suonava discretamente con la gs1000. Da come Max descrive il densen un pensierino ce lo farei. Che prezzi ha da usato, sempre che lo si trovi...


    _________________
    Saluti, Enrico  

    axellone
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 1995
    Data d'iscrizione : 2010-04-24
    Età : 54
    Località : Roma

    Re: lampadine: quante perplessità...

    Post  axellone on Wed Jun 16, 2010 2:48 pm

    Quello ascoltato di recente era il E211..


    _________________
    Saluti, Enrico  

    vulcan
    Headphone Mod
    Headphone Mod

    Numero di messaggi : 12065
    Data d'iscrizione : 2009-12-04
    Età : 50
    Località : Sardinya

    Re: lampadine: quante perplessità...

    Post  vulcan on Wed Jun 16, 2010 2:54 pm

    maxfazer wrote:E vabbè allora mi arrabbio io!!!!!
    Guarda caso ho un integrato Accuphase e guarda caso ha 90w, come la vogliamo mettere? punch

    Tornando seri, leggendo i vostri commenti non mi ci ritrovo, sicuramente ha un'impostazione tranquilla, poco aggressiva ma non lo trovo assolutamente gonfio, anzi mi sembra il più lineare tra gli ampli ( non molti) che ho provato a casa.
    Magari per controllare il basso delle ProAc occorre qualcosa di diverso ma riesce a farlo con le Klipsch.
    Nel mio setup, sotto questo aspetto, se la cava meglio del Densen DM-10 che è molto corposo e del Nad S300 che spinge veramente troppo in basso ( parlo sempre in abbinamento alle Klipsch).

    L'uscita cuffia è discreta.

    Infatti se leggi bene parlavo poi nella precisazione di scarsa sinergia con le proac, io personalmente sceglierei un apparecchio più essenziale senza controlli di tono, vu meters, filtri ed altro...preferisco una timbrica più aperta mi mancava molto l'ariosità ma la pecca era nello scarso controllo della gamma bassa
    Sempre riferito all'accoppiata con le proac
    Me sono salvato che non ho nominato i cavi


    _________________
    Nicola      

    Spoiler:

    Sorgente Audia Flight Cd One - Cavo di Segnale Acrolink Mexcel 7N 6100D - Cavo di Alimentazione Cd Shunyata Taipan VX - Amplificatore TTVJ Millett 307A # 07 - Violectric V281-Cavo di Alimentazione Black Rhodium Polar Crusader Oyaide - Cuffie HifiMan HE1000  Cavo Moon Audio Silver Dragon xlr - Filtro di rete Shunyata Hydra 6 - Cavo di Alimentazione filtro Shunyata Copperhead Oyaide- Tavolino Music Tools Isoshelf - Tuner Aeron RD04 Cavo segnale tuner Mogami 2534 Xlr Cavo di Alimentazione Tuner Supra Lorad 2.5 Oyaide


    In caso di bisogno leggere il REGOLAMENTO del forum.

    ziobob86
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 691
    Data d'iscrizione : 2010-05-19
    Età : 30
    Località : catanzaro

    Re: lampadine: quante perplessità...

    Post  ziobob86 on Wed Jun 16, 2010 2:56 pm

    acchupase usati di recente produzione sono.."potabili" livello di tasca?
    o sono piu convenienti i vintage?

    ad esempio mi sono reso conto che in casa NAD i modelli vecchi erano nettamente migliori dei nuovi.diciamo che la completezza dell'acchupase potrebbe interessarmi, prezzo permettendo!

    maxfazer
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 701
    Data d'iscrizione : 2010-04-21
    Località : Roma

    Re: lampadine: quante perplessità...

    Post  maxfazer on Wed Jun 16, 2010 3:00 pm

    vulcan wrote:

    Me sono salvato che non ho nominato i cavi

    MIT?
    Oddio ma era l'impianto del Dott. Candiano!!!!!


    _________________
    Massimiliano

    vulcan
    Headphone Mod
    Headphone Mod

    Numero di messaggi : 12065
    Data d'iscrizione : 2009-12-04
    Età : 50
    Località : Sardinya

    Re: lampadine: quante perplessità...

    Post  vulcan on Wed Jun 16, 2010 3:14 pm

    cheers cheers cheers cheers cheers

    Grandissimo Max Candiano è il suo mito Laughing Laughing Laughing Laughing Laughing

    Ho letto qualche volta i suoi consigli sugli impianti, la ricetta è semplice

    Accuphase/Mit/Proac

    non erano i Mit ma Straight Wire (poco distanti)

    Cazz ci hai preso in pieno

    Domanda questo fantomatico signore che deve avere 156 anni come caxx fa a sentire le alte frequenze?? poi ce metti i Mit santa santa santa


    _________________
    Nicola      

    Spoiler:

    Sorgente Audia Flight Cd One - Cavo di Segnale Acrolink Mexcel 7N 6100D - Cavo di Alimentazione Cd Shunyata Taipan VX - Amplificatore TTVJ Millett 307A # 07 - Violectric V281-Cavo di Alimentazione Black Rhodium Polar Crusader Oyaide - Cuffie HifiMan HE1000  Cavo Moon Audio Silver Dragon xlr - Filtro di rete Shunyata Hydra 6 - Cavo di Alimentazione filtro Shunyata Copperhead Oyaide- Tavolino Music Tools Isoshelf - Tuner Aeron RD04 Cavo segnale tuner Mogami 2534 Xlr Cavo di Alimentazione Tuner Supra Lorad 2.5 Oyaide


    In caso di bisogno leggere il REGOLAMENTO del forum.

    Forza paris
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 342
    Data d'iscrizione : 2010-04-29
    Età : 57
    Località : Rende

    Re: lampadine: quante perplessità...

    Post  Forza paris on Wed Jun 16, 2010 4:17 pm

    vulcan wrote:
    ...
    Candiano è il suo mito Laughing Laughing Laughing Laughing Laughing
    ...

    Zona guru ? Suspect

    vulcan
    Headphone Mod
    Headphone Mod

    Numero di messaggi : 12065
    Data d'iscrizione : 2009-12-04
    Età : 50
    Località : Sardinya

    Re: lampadine: quante perplessità...

    Post  vulcan on Wed Jun 16, 2010 4:24 pm

    Più o meno zona Guru
    Mi pongo una domanda premesso che mai scriverei a chichessia per chiedere un consiglio su un intero impianto

    Come fa a distanza senza valutare ambiente d'ascolto (con i diffusori siamo già al 50%) a consigliare un'intera catena cavi compresi??

    E poi la catena sempre quella è bah mistero della fede angel

    e per cosa me le hanno messe le orecchie fuori misura Laughing Laughing


    _________________
    Nicola      

    Spoiler:

    Sorgente Audia Flight Cd One - Cavo di Segnale Acrolink Mexcel 7N 6100D - Cavo di Alimentazione Cd Shunyata Taipan VX - Amplificatore TTVJ Millett 307A # 07 - Violectric V281-Cavo di Alimentazione Black Rhodium Polar Crusader Oyaide - Cuffie HifiMan HE1000  Cavo Moon Audio Silver Dragon xlr - Filtro di rete Shunyata Hydra 6 - Cavo di Alimentazione filtro Shunyata Copperhead Oyaide- Tavolino Music Tools Isoshelf - Tuner Aeron RD04 Cavo segnale tuner Mogami 2534 Xlr Cavo di Alimentazione Tuner Supra Lorad 2.5 Oyaide


    In caso di bisogno leggere il REGOLAMENTO del forum.

    Forza paris
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 342
    Data d'iscrizione : 2010-04-29
    Età : 57
    Località : Rende

    Re: lampadine: quante perplessità...

    Post  Forza paris on Wed Jun 16, 2010 5:25 pm

    vulcan wrote:Più o meno zona Guru
    ...
    Come fa a distanza senza valutare ambiente d'ascolto (con i diffusori siamo già al 50%) a consigliare un'intera catena cavi compresi??

    E poi la catena sempre quella è bah mistero della fede angel
    ...

    High-Faith ! Laughing

      Current date/time is Mon Dec 05, 2016 6:36 pm