Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Come ho migliorato la resa del mio impianto (Il suono era cupo e rimbombante) - Page 2
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    Come ho migliorato la resa del mio impianto (Il suono era cupo e rimbombante)

    Share

    Albifumy
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 51
    Data d'iscrizione : 2017-06-01

    Re: Come ho migliorato la resa del mio impianto (Il suono era cupo e rimbombante)

    Post  Albifumy on Tue Nov 07, 2017 8:02 pm

    Cercando in giro su internet ho trovato questo articolo che annulla le mie speranze di poter trovare una soluzione a breve per le frequenze sotto i 50Hz nel mio ambiente:

    Le basse frequenze com’è noto, sono il “mostro” dell’acustica applicata, in quanto di difficile gestione.
    Di recente introduzione nel mondo dell’acustica applicata, i bass traps vengono spesso caricati (…con una attenta regia commerciale), di una “misteriosa aura”, talvolta non compatibile con i canoni della acustica fisica.
    Non dimentichiamo che un suono di 100 Hz ha un fronte d’onda di più di 3 metri (…difficilmente “catturabili” da una scatoletta di pochi cm).
    Le trappole per bassi realmente funzionanti, qualunque sia la tipologia costruttiva, hanno quindi dimensioni generose, altrimenti si chiamano pannelli fonoassorbenti.
    Il loro funzionamento per le frequenze intermedie si basa solitamente sul concetto delle cavità fonoassorbenti, mentre per le frequenze più basse vengono di norma associate superfici rigide con massa su basi elastiche per dissipare l’energia dell’onda incidente.
    avatar
    alanford
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 1554
    Data d'iscrizione : 2012-06-03
    Località : monza

    Re: Come ho migliorato la resa del mio impianto (Il suono era cupo e rimbombante)

    Post  alanford on Wed Nov 08, 2017 1:17 am

    ma perche' non ti fai prestare un paio di bookshelf tipo le B&W 805 tanto per restare in tema?
    avatar
    funski
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 583
    Data d'iscrizione : 2017-02-26
    Località : Lodi

    Re: Come ho migliorato la resa del mio impianto (Il suono era cupo e rimbombante)

    Post  funski on Wed Nov 08, 2017 6:04 am

    Albifumy wrote:Cercando in giro su internet ho trovato questo articolo che annulla le mie speranze di poter trovare una soluzione a breve per le frequenze sotto i 50Hz nel mio ambiente:

    Le basse frequenze com’è noto, sono il “mostro” dell’acustica applicata, in quanto di difficile gestione.
    Di recente introduzione nel mondo dell’acustica applicata, i bass traps vengono spesso caricati (…con una attenta regia commerciale), di una “misteriosa aura”, talvolta non compatibile con i canoni della acustica fisica.
    Non dimentichiamo che un suono di 100 Hz ha un fronte d’onda di più di 3 metri (…difficilmente “catturabili” da una scatoletta di pochi cm).
    Le trappole per bassi realmente funzionanti, qualunque sia la tipologia costruttiva, hanno quindi dimensioni generose, altrimenti si chiamano pannelli fonoassorbenti.
    Il loro funzionamento per le frequenze intermedie si basa solitamente sul concetto delle cavità fonoassorbenti, mentre per le frequenze più basse vengono di norma associate superfici rigide con massa su basi elastiche per dissipare l’energia dell’onda incidente.

    Altro che mostri. Nel mio ambiente semidedicato ho un problema con i 90 hz circa, ho riempito gl angoli dietro ai diffusori da pavimento a soffitto di materiale assorbente impilando dei triangoli rettangoli di fibra di poliestere da 60 cm di lato corto. Hanno attenuato un po il problema ma di certo non lo risolvono.
    avatar
    Albifumy
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 51
    Data d'iscrizione : 2017-06-01
    Località : Como

    Re: Come ho migliorato la resa del mio impianto (Il suono era cupo e rimbombante)

    Post  Albifumy on Wed Nov 08, 2017 7:28 am

    alanford wrote:ma perche' non ti fai prestare un paio di bookshelf tipo le B&W 805 tanto per restare in tema?

    Fortunatamente non mi serve cambiare diffusori potendo limitare a mio piacimento con DiracLive la risposta alle basse frequenze e quindi adattare i miei diffusori all'ambiente con molta facilità.
    Ora i diffusori suonano molto molto bene ma visto il potenziale inespresso che ho a disposizione in gamma bassa aspetto sempre che qualche genio inventi qualche cosa di non troppo grande ma efficace a risolvere il problema e quindi poter godere appieno di diffusori che venivano venduti a 4500€ l'uno.......

    Oserei dire anche che questa tecnica di tagliare frequenze ultra basse che diffusori piccoli non riescono a riprodurre comunque può solo dare giovamento all'amplificatore che non si deve caricare di un lavoro inutile, è inutile inviare ai diffusori frequenze che poi non vengono riprodotte!!!
    Anche i diffusori ne gioverebbero.


    Last edited by Albifumy on Wed Nov 08, 2017 7:43 am; edited 1 time in total
    avatar
    funski
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 583
    Data d'iscrizione : 2017-02-26
    Località : Lodi

    Re: Come ho migliorato la resa del mio impianto (Il suono era cupo e rimbombante)

    Post  funski on Wed Nov 08, 2017 7:38 am

    Altra soluzione, costosa e a lungo termine, è portare tutto in mansarda e trattarla acusticamente, cosi potrai alzare anche un po di più il volume senza far tremare i bicchieri
    avatar
    Albifumy
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 51
    Data d'iscrizione : 2017-06-01
    Località : Como

    Re: Come ho migliorato la resa del mio impianto (Il suono era cupo e rimbombante)

    Post  Albifumy on Wed Nov 08, 2017 7:46 am

    funski wrote:Altra soluzione, costosa e a lungo termine, è portare tutto in mansarda e trattarla acusticamente, cosi potrai alzare anche un po di più il volume senza far tremare i bicchieri

    Bravo, esattamente come avevo pensato inizialmente!!!

    Poi però vedendo quanto mi costerebbe trattare un ambiente cosi grande per renderlo accettabile ho preferito tagliare in basso. Embarassed
    avatar
    Albifumy
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 51
    Data d'iscrizione : 2017-06-01
    Località : Como

    Re: Come ho migliorato la resa del mio impianto (Il suono era cupo e rimbombante)

    Post  Albifumy on Wed Nov 08, 2017 10:56 am

    funski wrote:

    Altro che mostri. Nel mio ambiente semidedicato ho un problema con i 90 hz circa, ho riempito gl angoli dietro ai diffusori da pavimento a soffitto di materiale assorbente impilando dei triangoli rettangoli di fibra di poliestere da 60 cm di lato corto. Hanno attenuato un po il problema ma di certo non lo risolvono.

    Potrebbe darsi che una piccola attenuazione attorno ai 90HZ con drc o con un equalizzatore abbastanza selettivo nella frequenza riesci ad attenuare quel fastidio che senti in quella frequenza.
    Come dici tu non ti può eliminare il problema ma se già riesci a renderlo meno fastidioso è già un'ottima soluzione.
    Io con il mio problema non ho eliminato completamente le frequenze che mi davano rimbombo, le ho solo attenuate per trovare un buon compromesso che mi dia comunque un'ottima estensione in gamma bassa ma senza che questa sia più in grado di fare danno alle altre frequenze.
    avatar
    colombo riccardo
    Archivista Liquidatore

    Numero di messaggi : 4094
    Data d'iscrizione : 2010-05-27
    Età : 54

    Re: Come ho migliorato la resa del mio impianto (Il suono era cupo e rimbombante)

    Post  colombo riccardo on Wed Nov 08, 2017 12:01 pm

    pubblica il grafico di Dirac con le 3 curve (before, after, target)

    ciao
    Riki
    avatar
    Albifumy
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 51
    Data d'iscrizione : 2017-06-01
    Località : Como

    Re: Come ho migliorato la resa del mio impianto (Il suono era cupo e rimbombante)

    Post  Albifumy on Wed Nov 08, 2017 2:05 pm

    colombo riccardo wrote:pubblica il grafico di Dirac con le 3 curve (before, after, target)

    ciao
    Riki

    Ciao Riki,

    eccoti il grafico.



    Purtroppo una cosa che a mio parere si potrebbe migliorare in DiracLive è il poter sganciare (sulla parte sinistra di inizio correzione) le frequenze bassissime dall'andamento del grafico originale per fare un buon taglio e non avere una inutile risalita sui 15hz.
    Sopra i 1500hz non faccio correzioni, in varie prove che ho fatto poi il suono non risulta naturale come in origine.
    Per poter avere un buon parametro di come sono i bassi nelle varie registrazioni e capire quindi come correggere il sistema utilizzo delle buone cuffie (non risentono dell'influenza dell'ambiente).


    Last edited by Albifumy on Wed Nov 08, 2017 2:19 pm; edited 1 time in total
    avatar
    colombo riccardo
    Archivista Liquidatore

    Numero di messaggi : 4094
    Data d'iscrizione : 2010-05-27
    Età : 54

    Re: Come ho migliorato la resa del mio impianto (Il suono era cupo e rimbombante)

    Post  colombo riccardo on Wed Nov 08, 2017 2:17 pm

    curva target :

    taglia tutto dai 50  Hz in giù

    linearizza dai 50 Hz ai 20 kHz

    ciao
    Riki
    avatar
    Luca58
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8848
    Data d'iscrizione : 2009-07-15
    Località : Baracchina Bianca

    Re: Come ho migliorato la resa del mio impianto (Il suono era cupo e rimbombante)

    Post  Luca58 on Wed Nov 08, 2017 2:28 pm

    Albifumy wrote:Fortunatamente non mi serve cambiare diffusori potendo limitare a mio piacimento con DiracLive la risposta alle basse frequenze e quindi adattare i miei diffusori all'ambiente con molta facilità.
    Ora i diffusori suonano molto molto bene ma visto il potenziale inespresso che ho a disposizione in gamma bassa aspetto sempre che qualche genio inventi qualche cosa di non troppo grande ma efficace a risolvere il problema e quindi poter godere appieno di diffusori che venivano venduti a 4500€ l'uno.......

    Non e' proprio la stessa cosa. Nel tuo caso il vantaggio che hai e' che mantieni la speranza, in un futuro piu' o meno probabile, di poter far suonare l'impianto secondo le possibilita' per il quale e' stato progettato. Nella realta' attuale una coppia di mini-diffusori di qualita' suonerebbe, a mio avviso, meglio della soluzione adottata in quanto specifica per certe condizioni e perche' la manipolazione digitale del segnale che arriva ai diffusori non avviene senza penalizzazioni dal punto di vista della naturalezza dell'ascolto, indipendentemente dalle rilevazioni col microfono.


    _________________
    Keep your ears honest: Listen to live, unamplified music every week.
    avatar
    Albifumy
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 51
    Data d'iscrizione : 2017-06-01
    Località : Como

    Re: Come ho migliorato la resa del mio impianto (Il suono era cupo e rimbombante)

    Post  Albifumy on Wed Nov 08, 2017 2:40 pm

    Luca58 wrote:

    Non e' proprio la stessa cosa. Nel tuo caso il vantaggio che hai e' che mantieni la speranza, in un futuro piu' o meno probabile, di poter far suonare l'impianto secondo le possibilita' per il quale e' stato progettato. Nella realta' attuale una coppia di mini-diffusori di qualita' suonerebbe, a mio avviso, meglio della soluzione adottata in quanto specifica per certe condizioni e perche' la manipolazione digitale del segnale che arriva ai diffusori non avviene senza penalizzazioni dal punto di vista della naturalezza dell'ascolto, indipendentemente dalle rilevazioni col microfono.

    Ciao Luca,

    concordo appieno con te sul problema del trattamento del suono!!!

    Anche come impatto visivo nella mia sala sarebbe un'altro vedere, vuoi mettere due piccoli diffusori in paragone a questa bestiole? Belle da vedere ma ingombranti.

    Devo però dire che l'estensione nei bassi e l'equilibrio timbrico che ho raggiunto ora senza spendere ulteriori soldini mi appaga.
    Ovvio che tutto è perfettibile.......

    E' proprio per quello che tu mi dici che ho deciso di condividere la mia esperienza personale per magari aiutare qualche persona che vorrebbe prendere dei diffusori eccessivamente grandi da usare in ambienti non abbastanza adatti agli stessi.
    Poi è anche vero che ci sono persone che fino a quando non ci sbattono il naso non lo capiscono ma quello è un'altro discorso.
    avatar
    montanari
    Moderatore mercatino

    Numero di messaggi : 8156
    Data d'iscrizione : 2011-04-06
    Età : 38
    Località : Morciano di R. - vespista

    Re: Come ho migliorato la resa del mio impianto (Il suono era cupo e rimbombante)

    Post  montanari on Wed Nov 08, 2017 2:53 pm

    colombo riccardo wrote:curva target :

    taglia tutto dai 50  Hz in giù

    linearizza dai 50 Hz ai 20 kHz

    ciao
    Riki

    Condivido
    Less is more


    _________________
    le spese grosse le facevo per i vinili o se non sono in flac godi solo la metà
    avatar
    montanari
    Moderatore mercatino

    Numero di messaggi : 8156
    Data d'iscrizione : 2011-04-06
    Età : 38
    Località : Morciano di R. - vespista

    Re: Come ho migliorato la resa del mio impianto (Il suono era cupo e rimbombante)

    Post  montanari on Wed Nov 08, 2017 3:01 pm

    Farei seguire la target alla rf da 0 a 30hz, togliendo i pallini a 20 e 25hz
    Toglierei i due pallini a 50hz, a 100, 200hz, così da linearizzare un po' il tutto


    _________________
    le spese grosse le facevo per i vinili o se non sono in flac godi solo la metà
    avatar
    Albifumy
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 51
    Data d'iscrizione : 2017-06-01
    Località : Como

    Re: Come ho migliorato la resa del mio impianto (Il suono era cupo e rimbombante)

    Post  Albifumy on Wed Nov 08, 2017 3:15 pm

    colombo riccardo wrote:curva target :

    taglia tutto dai 50  Hz in giù

    linearizza dai 50 Hz ai 20 kHz

    ciao
    Riki

    Ciao Riki,

    è esattamente quello che avevo fatto inizialmente ma all'ascolto non era soddisfacente.
    Anzi a dire il vero mi sono spinto anche fino ai 70Hz con un taglio meno ripido ma poi mancavano varie frequenze che completano il programma musicale.
    Il compromesso che invece ho trovato mi fa sempre percepire quelle frequenze ma a un volume più basso che non disturba o maschera il resto.
    Per quanto riguarda il linearizzare tutto il resto ho fatto vari esperimenti e devo dire che il linearizzare tutto non porta a un buon suono ma anzi ad un suono troppo "sottile, aspro" e poco naturale, non ti so spiegare il perché ma la percezione è quella.
    Utilizzo sempre delle cuffie semi-pro per avere un termine di paragone su come sia in realtà la registrazione e cosa invece sento poi in ambiente con i diffusori e devo dire che a me il linearizzare tutto non paga l'orecchio, il suono diventa troppo artificiale.
    In effetti guardando anche le curve test di Harmann si nota che non ci sia una percezione unica universalmente accettata da tutte le persone, anzi ne risulta che una risposta lineare in ambiente non è proprio apprezzata da vari campioni d'ascolto.
    Rimane un mio parere comunque confinato alla mia esperienza.
    avatar
    Albifumy
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 51
    Data d'iscrizione : 2017-06-01
    Località : Como

    Re: Come ho migliorato la resa del mio impianto (Il suono era cupo e rimbombante)

    Post  Albifumy on Wed Nov 08, 2017 3:35 pm

    montanari wrote:Farei seguire la target alla rf da 0 a 30hz, togliendo i pallini a 20 e 25hz
    Toglierei i due pallini a 50hz, a 100, 200hz, così da linearizzare un po' il tutto

    Grazie mille per le vostre proposte ragazzi, mi fanno sempre piacere i consigli e li ascolto sempre.

    Prima di arrivare a questo risultato di correzione ho fatto ben 19 tipi diversi di correzioni man mano modificate e salvate nel MiniDSP per poterle velocemente confrontare ed avere l'idea di come stesse andando il suono.

    Al momento quella che ho postato si è rivelata all'ascolto la migliore, ma conoscendomi farò altre ricerche, modifiche e tentativi per migliorare.

    La bella linea che comunque potremmo avere sul nostro programma nella realtà non è quello che poi ascoltiamo, la rilevazione nei singoli punti fatta con il microfono non combacia assolutamente con quella linea che in realtà è una media di ben 9 posizioni d'ascolto quindi non possiamo assolutamente pensare che una bella linea sia quello che in realtà percepiamo nel nostro punto d'ascolto, anzi.
    Sarebbe in effetti molto bello poter rilevare cosa succede dopo la correzione nel punto in cui stiamo ascoltando, io credo che ne rimarremmo sorpresi.
    La correzione è uno strumento, lo si può usare per fare delle belle cose ma ne può fare anche di brutte, dipende da come si usa.
    avatar
    montanari
    Moderatore mercatino

    Numero di messaggi : 8156
    Data d'iscrizione : 2011-04-06
    Età : 38
    Località : Morciano di R. - vespista

    Re: Come ho migliorato la resa del mio impianto (Il suono era cupo e rimbombante)

    Post  montanari on Wed Nov 08, 2017 4:04 pm

    e figurati se non lho fatta, la misurazione nel punto d ascolto con dirac inserito !!
    il risultato è piu simile alla curva target quanto migliori sono state fatte le 9 misurazioni, in generale possiamo dire che è una risposta originale che tende a linearizzarsi come da curva target, ma non arrivando ad essa,nel mio caso i bassi che taglio di 10db vengono tagliati come da progetto, il buco a 90hz si attenua ma non scompare del tutto, tutto il resto si linearizza ancora di piu
    inoltre la rf ha un punto d ascolto piu ampio rispetto all originale


    _________________
    le spese grosse le facevo per i vinili o se non sono in flac godi solo la metà
    avatar
    Albifumy
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 51
    Data d'iscrizione : 2017-06-01
    Località : Como

    Re: Come ho migliorato la resa del mio impianto (Il suono era cupo e rimbombante)

    Post  Albifumy on Wed Nov 08, 2017 4:20 pm

    montanari wrote:e figurati se non lho fatta, la misurazione nel punto d ascolto con dirac inserito !!
    il risultato è piu simile alla curva target quanto migliori sono state fatte le 9 misurazioni, in generale possiamo dire che è una risposta originale che tende a linearizzarsi come da curva target, ma non arrivando ad essa,nel mio caso i bassi che taglio di 10db vengono tagliati come da progetto, il buco a 90hz si attenua ma non scompare del tutto, tutto il resto si linearizza ancora di piu
    inoltre la rf ha un punto d ascolto piu ampio rispetto all originale

    Bravo Montanari!

    Io purtroppo non lo posso fare con la mia apparecchiatura......

    Per deduzione allora credo venga assegnato un peso maggiore alla prima misurazione (punto d'ascolto) e un peso decisamente inferiore per le altre misurazioni.

    Per quanto riguarda le varie curve target in ambiente proposte da Harmann e da altri che ne pensi?

    avatar
    montanari
    Moderatore mercatino

    Numero di messaggi : 8156
    Data d'iscrizione : 2011-04-06
    Età : 38
    Località : Morciano di R. - vespista

    Re: Come ho migliorato la resa del mio impianto (Il suono era cupo e rimbombante)

    Post  montanari on Wed Nov 08, 2017 4:42 pm

    Perché non lo puoi fare?
    Il microfono già ce l'hai
    Basta che ti scarichi gratuitamente rew room equalizer wizard e selezioni per la scheda out Dirac o il dac e fai partire lo sweep così le vedi da te le differenze con e senza

    Se ci fai caso la mia curva è simile a quest'ultima che hai postato, solo con una discesa un po' meno accentuata e tagliando un po' meno i bsssi , creando cioè una sorte di leggero effetto loudness, anche se il suono rimane sempre molto asciutto e definito, sopratutto in confronto agli impianti che ho ascoltato di quasi tutti gli appassionati e negozi che non utilizzano Dirac, i quali hanno chi più chi meno i rimbombi di cui tu parli, che poi vengono confusi con "senti che bassi"!!


    _________________
    le spese grosse le facevo per i vinili o se non sono in flac godi solo la metà
    avatar
    Albifumy
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 51
    Data d'iscrizione : 2017-06-01
    Località : Como

    Re: Come ho migliorato la resa del mio impianto (Il suono era cupo e rimbombante)

    Post  Albifumy on Wed Nov 08, 2017 4:51 pm

    montanari wrote:Perché non lo puoi fare?
    Il microfono già ce l'hai
    Basta che ti scarichi gratuitamente rew room equalizer wizard e selezioni per la scheda out Dirac o il dac e fai partire lo sweep così le vedi da te le differenze con e senza

    Se ci fai caso la mia curva è simile a quest'ultima che hai postato, solo con una discesa un po' meno accentuata e tagliando un po' meno i bsssi , creando cioè una sorte di leggero effetto loudness, anche se il suono rimane sempre molto asciutto e definito, sopratutto in confronto agli impianti che ho ascoltato di quasi tutti gli appassionati e negozi che non utilizzano Dirac, i quali hanno chi più chi meno i rimbombi di cui tu parli, che poi vengono confusi con "senti che bassi"!!

    Grazie per l'info, vedo che c'è anche per l'Apple, proverò!!!
    avatar
    Albifumy
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 51
    Data d'iscrizione : 2017-06-01
    Località : Como

    Re: Come ho migliorato la resa del mio impianto (Il suono era cupo e rimbombante)

    Post  Albifumy on Thu Nov 09, 2017 11:02 am

    Ho installato REW ed eseguito una misura.

    Il primo problema riscontrato è il mancato riconoscimento del MiniDSP DDRC-22A come dispositivo di Output (soluzioni?).

    Quindi ho provato utilizzando l'Apple TV come dispositivo di output per inviare il segnale all'impianto (ovviamente ha dei limiti alle altissime frequenze), è collegato tramite fibra ottica.

    Microfono posizionato dove avevo fatto la prima misura con DiracLive.

    Qui di seguito il grafico di DiracLive con il target di correzione e poi il risultato della rilevazione fatta con REW.



    avatar
    montanari
    Moderatore mercatino

    Numero di messaggi : 8156
    Data d'iscrizione : 2011-04-06
    Età : 38
    Località : Morciano di R. - vespista

    Re: Come ho migliorato la resa del mio impianto (Il suono era cupo e rimbombante)

    Post  montanari on Thu Nov 09, 2017 11:07 am

    Che è quel buco a 700hz??
    Controfase?
    Tra i bassi e gli alti hai 15db non li senti i rimbombi?


    _________________
    le spese grosse le facevo per i vinili o se non sono in flac godi solo la metà
    avatar
    montanari
    Moderatore mercatino

    Numero di messaggi : 8156
    Data d'iscrizione : 2011-04-06
    Età : 38
    Località : Morciano di R. - vespista

    Re: Come ho migliorato la resa del mio impianto (Il suono era cupo e rimbombante)

    Post  montanari on Thu Nov 09, 2017 11:09 am

    Per il riconoscimento su rew io utilizzo un dac e Dirac lo mando su jriver
    Prova ad accendere il computer e poi aprire rew con già tutto acceso e collegato


    _________________
    le spese grosse le facevo per i vinili o se non sono in flac godi solo la metà
    avatar
    Albifumy
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 51
    Data d'iscrizione : 2017-06-01
    Località : Como

    Re: Come ho migliorato la resa del mio impianto (Il suono era cupo e rimbombante)

    Post  Albifumy on Thu Nov 09, 2017 11:29 am

    montanari wrote:Che è quel buco a 700hz??
    Controfase?
    Tra i bassi e gli alti hai 15db non li senti i rimbombi?

    Esattamente la mia reazione!!!

    Che è quel cratere a 700hz?  Credo che sia una cancellazione con qualche parete esattamente in quel punto dove c'era il microfono, spostando un pochetto (40cm) il microfono poi scompare.....   Era quello che immaginavo come differenza tra la curva fatta con Dirac che utilizza una media dei 9 punti e quello che invece viene rilevato poi in un solo punto.

    L'altro problema della pendenza eccessiva della gamma alta credo possa essere spiegato dall'angolazione dei diffusori verso il punto d'ascolto.
    Non sono puntati perfettamente verso l'orecchio ma una decina di gradi più aperti, vuol dire che quando faccio le 8 rilevazioni spostate dal punto d'ascolto centrale il software rileva delle frequenze alte più forti che successivamente andranno a fare media con quella centrale, il risultato è che il software mostra una gamma alta più accentuata di quello che è in realtà nel punto d'ascolto centrale.
    Andando poi a correggere la curva il risultato finale è quindi un'eccessiva attenuazione della gamma alta.
    avatar
    montanari
    Moderatore mercatino

    Numero di messaggi : 8156
    Data d'iscrizione : 2011-04-06
    Età : 38
    Località : Morciano di R. - vespista

    Re: Come ho migliorato la resa del mio impianto (Il suono era cupo e rimbombante)

    Post  montanari on Thu Nov 09, 2017 12:21 pm

    Posta la misura senza Dirac


    _________________
    le spese grosse le facevo per i vinili o se non sono in flac godi solo la metà
    avatar
    Albifumy
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 51
    Data d'iscrizione : 2017-06-01
    Località : Como

    Re: Come ho migliorato la resa del mio impianto (Il suono era cupo e rimbombante)

    Post  Albifumy on Thu Nov 09, 2017 2:01 pm

    montanari wrote:Posta la misura senza Dirac

    Caro Montanari ti avviso che hai creato un mostro facendomi conoscere REW.

    Scherzi a parte mi sto divertendo a capire come lavorano questi correttori.....

    Ho fatto un pò di esperimenti che ora posto.

    Questa è la risposta in ambiente del diffusore senza alcuna correzione nel punto in cui ascolto normalmente.



    Poi ho eseguito la correzione "standard" con Dirac di questo unico punto.



    Come si vede è un bel lavoro.

    Basta però spostarsi anche solo di 15cm prima da una parte e poi dall'altra e questo è il risultato.



    Ora la mia deduzione è che DRC ha fatto un lavoro migliore con una sola misurazione in un'area molto ristretta che con i 9 punti che di solito prendevo.
    Ma devo anche confessare che appena si muove la testa da quel punto il suono è "strano", nel resto dell'ambiente è molto brutto da sentire.

      Current date/time is Tue Jul 17, 2018 6:10 am