Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Cavi Sorgente Bilanciati...che importanza date sul Vs.Impianto Cuffie
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    Cavi Sorgente Bilanciati...che importanza date sul Vs.Impianto Cuffie

    Share

    Ospite
    Guest

    Cavi Sorgente Bilanciati...che importanza date sul Vs.Impianto Cuffie

    Post  Ospite on Sat Jun 19, 2010 11:15 am

    Vorrei sapere che importanza date ai Cavi Sorgente specie in Bilanciato del Vs. Impianto cuffia, e quali sono stati x Voi i migliori e a che costo.

    G1000

    Best56

    Ospite
    Guest

    Re: Cavi Sorgente Bilanciati...che importanza date sul Vs.Impianto Cuffie

    Post  Ospite on Sat Jun 19, 2010 11:46 am

    Ciao Valentino.
    Ho effettuato prove comparative con i miei lettori ed in bilanciato forniscono performance migliori.
    Dinamica, ampiezza headstage, controllo bande estreme.
    I migliori ?
    A prezzi disumani:
    a) DeAntoni Gran Dotto limited edition (Mio riferimento)
    b) Bocchino Brenda
    c) Stealth Indra rev. 08
    A prezzi terreni:
    a) Gregitek Omega
    b) Neutral Cable Absolute
    C) Magnan Signature
    Ovviamente vanno inseriti in un contesto che può anche espellerli, pertanto provare sempre nel proprio impianto.
    Saluti


    Last edited by daiwahead on Sun Jun 20, 2010 1:22 am; edited 2 times in total

    Forza paris
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 342
    Data d'iscrizione : 2010-04-29
    Età : 57
    Località : Rende

    Re: Cavi Sorgente Bilanciati...che importanza date sul Vs.Impianto Cuffie

    Post  Forza paris on Sat Jun 19, 2010 1:36 pm

    best56 wrote:Vorrei sapere che importanza date ai Cavi Sorgente specie in Bilanciato del Vs. Impianto cuffia, e quali sono stati x Voi i migliori e a che costo.

    G1000

    Best56

    Coerentemente allo scambio avuto poco tempo fa in ordine alla valutazione dell'importanza delle sorgenti - e ferma la mia opinione espressa al riguardo - è conseguente la considerazione dell'attenzione alle interconnessioni.
    Precisamente, maggiore è il rango - dando per scontato che questo dipenda a ragion veduta dall'impegno economico richiesto - degli apparecchi interconnessi più elevata sarà la considerazione delle nuances sonore che tali apparecchi possono e dovranno restituire.
    Io sono contro gli... esaltatori di sapidità audiofila No : ogni logica diretta all'ottimizzazione audio non può prescindere dall'assecondamento delle caratteristiche attribuibili - secondo le personali tecniche di rilevazione che un audiofilo fonda sulla propria esperienza organizzata - all'impianto come totale sinergico dei suoi componenti.
    Solo i parvenu dell'audiofilia possono pretendere di forzare gli apparecchi in categorie irrazionali prima che irreali (già vedo gli hegeliani che si irrigidiscono...).
    Alcuni di voi sanno già come la penso a proposito del deprecabile uso equalizzatore dei cavi e del ricorso che spesso ho fatto con riferimento alle spezie - in campo gastronomico - per spiegare l'importanza che attribuisco loro : riassumendo, non è senz'altro aggiungendo peperoncino in quantità industriale che si riscatterà una pietanza indigesta e/o mal preparata ! tyu
    Continuando nel discorso originario, le connessioni XLR, rispetto alle RCA, aumentano - per i noti motivi - in modo percepibile la dinamica e la trasparenza del segnale trasferito dando così la possibilità di cogliere maggiormente quelle nuances alle quali si accennava prima.
    E' anche vero che - come da altri, ben più autorevolmente del sottoscritto, è stato sostenuto - tra loro si assottigliano le differenze tra le sfumature soniche che i cavi sono in grado di restituire, ma è anche vero che tali sfumature persistono e sono in grado comunque di essere apprezzate con le pietanze più prelibate e dai palati più fini, risaltando - sembra contraddittorio ma non lo è - maggiormente ed in modo più naturale in un aumentato contesto di correttezza e neutralità.
    Ma magari c'è chi non è in grado di valutare la differenza tra le bacche di mirto sardo e quelle normali...

    fil
    Nuragico
    Nuragico

    Numero di messaggi : 1649
    Data d'iscrizione : 2010-04-23
    Età : 55
    Località : Sardegna

    Re: Cavi Sorgente Bilanciati...che importanza date sul Vs.Impianto Cuffie

    Post  fil on Sat Jun 19, 2010 6:15 pm

    Forza paris wrote:
    non è senz'altro aggiungendo peperoncino in quantità industriale che si riscatterà una pietanza indigesta e/o mal preparata ! tyu

    Vero!
    però aggiungo la seguente citazione (direi non banale...)

    "Voi siete il sale della terra; ma se il sale perdesse il sapore, con che cosa lo si potrà render salato?"

    per dire che il ruolo del cavo potrebbe avere anche una funzione, sicuramente accessoria e sussidiaria, ma non per questo ininfluente per il risultato finale/complessivo auspicato...irraggiungibile senza quell'accessorio.
    E' chiaro che farsi un abito su misura (anzichè acquistare lo standard taglia xy...) in senso generale di scelta del metodo, è indubbiamente la via più indicata per raggiungere l'ottimizzazione, ma c'è anche da stare attenti...
    a non sbagliare le misure!



    _________________
    Ciò che non esiste nello spirito non può esistere nemmeno nella realtà.
    (Parola di nuragico!)

    biscottino
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 7695
    Data d'iscrizione : 2010-04-23
    Età : 45
    Località : Gragnano (Napoli)

    Re: Cavi Sorgente Bilanciati...che importanza date sul Vs.Impianto Cuffie

    Post  biscottino on Sat Jun 19, 2010 8:11 pm

    best56 wrote:Vorrei sapere che importanza date ai Cavi Sorgente specie in Bilanciato del Vs. Impianto cuffia, e quali sono stati x Voi i migliori e a che costo.

    G1000

    Best56

    Caro Valentino, il cavo, rca o xlr che sia, dovrebbe essere in un impianto che ha delle qualità soniche indiscusse, la ciliegina sulla torta, e non la torta!
    L'importanza, deve avercela eccome, ma minima.
    Invece,si tende sempre a delegare alla "connessione" in genere, piu' importanza di quello che si dovrebbe.
    LAddove ci sono evidenti problemi di controllare o enfatizzare determinate frequenze, un cavo puo' fare la differeza,ma bisogna vedere perche', ci sono questi enormi squilibri.
    LA sua importanza dovrebbe essere nell'ordine del 5/10%, non di piu', è un mio parere personale, non un dogma.
    Per esempio, nel mio impianto cuffia di riferimento attuale , ossia Wooaudio Wes, Lector Digicode/Digidrive e Omega Stax, ho da poco preso un cavo bilanciato XLO, modello Reference, che mi è sembrato rispettasse in pieno il suono degli altri componenti, un cavo cioe' che ci mette veramente poco del suo, divenendo di fatto "solo" un portatore di segnale, un portatore "sano" direi.
    Ho avuto modo di sentire prima di procedere all'acquisto dell'XLO di ascoltare vari cavi, tra cui Kimber, Shinpy, MIT, JPS e NOrdost e SOulcable, e devo dire che il meno "invadente", è stato proprio l'XLO.
    Sarebbe comunque opportuno, poter provare nel proprio impianto la cavetteria, potrebbe non amalgamarsi bene col resto della catena audio.

    Sal.

    Forza paris
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 342
    Data d'iscrizione : 2010-04-29
    Età : 57
    Località : Rende

    Re: Cavi Sorgente Bilanciati...che importanza date sul Vs.Impianto Cuffie

    Post  Forza paris on Sat Jun 19, 2010 8:35 pm


    "Voi siete il sale della terra; ma se il sale perdesse il sapore, con che cosa lo si potrà render salato?"

    Eh, Fili', meglio non esagerare con il sale che abbiamo una certa età !


    per dire che il ruolo del cavo potrebbe avere anche una funzione, sicuramente accessoria e sussidiaria, ma non per questo ininfluente per il risultato finale/complessivo auspicato...irraggiungibile senza quell'accessorio.

    Assolutamente d'accordo sull'influenza : non c'è alcuna distanza da questo punto di vista, ne faccio solo una questione di approccio.


    E' chiaro che farsi un abito su misura (anzichè acquistare lo standard taglia xy...) in senso generale di scelta del metodo, è indubbiamente la via più indicata per raggiungere l'ottimizzazione, ma c'è anche da stare attenti...
    a non sbagliare le misure!


    Purtroppo è inevitabile un avvicinamento per successive approssimazioni, basta accorgersene senza infingimenti e... cambiare abito quando vediamo che non calza bene : inutile illudersi...

    Ospite
    Guest

    Re: Cavi Sorgente Bilanciati...che importanza date sul Vs.Impianto Cuffie

    Post  Ospite on Sat Jun 19, 2010 8:48 pm

    comunque quando dobbiamo correggere alcune cose con i cavi, con le valvole, etc. ci dobbiamo rendere conto che é meglio cambiare le elettroniche o le cuffie.
    quindi sono totalmente daccordo con sal.
    arturo

    Forza paris
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 342
    Data d'iscrizione : 2010-04-29
    Età : 57
    Località : Rende

    Re: Cavi Sorgente Bilanciati...che importanza date sul Vs.Impianto Cuffie

    Post  Forza paris on Sat Jun 19, 2010 9:09 pm


    Caro Valentino, il cavo, rca o xlr che sia, dovrebbe essere in un impianto che ha delle qualità soniche indiscusse, la ciliegina sulla torta, e non la torta!
    L'importanza, deve avercela eccome, ma minima.
    Invece,si tende sempre a delegare alla "connessione" in genere, piu' importanza di quello che si dovrebbe.
    LAddove ci sono evidenti problemi di controllare o enfatizzare determinate frequenze, un cavo puo' fare la differeza,ma bisogna vedere perche', ci sono questi enormi squilibri.
    LA sua importanza dovrebbe essere nell'ordine del 5/10%, non di piu', è un mio parere personale, non un dogma.

    Mi sembra, al di là delle differenze terminologiche, che siamo tutti d'accordo, Sal !
    E comunque non mi sembra che Valentino si sia espresso in termini diversi : ha chiesto semplicemente uno scambio d'opinioni in ordine ad un argomento.
    E' un periodo che il povero Valentino non riesce - suo malgrado - a farsi capire... Laughing


    Per esempio, nel mio impianto cuffia di riferimento attuale , ossia Wooaudio Wes, Lector Digicode/Digidrive e Omega Stax, ho da poco preso un cavo bilanciato XLO, modello Reference, che mi è sembrato rispettasse in pieno il suono degli altri componenti, un cavo cioe' che ci mette veramente poco del suo, divenendo di fatto "solo" un portatore di segnale, un portatore "sano" direi.
    Ho avuto modo di sentire prima di procedere all'acquisto dell'XLO di ascoltare vari cavi, tra cui Kimber, Shinpy, MIT, JPS e NOrdost e SOulcable, e devo dire che il meno "invadente", è stato proprio l'XLO.
    Sarebbe comunque opportuno, poter provare nel proprio impianto la cavetteria, potrebbe non amalgamarsi bene col resto della catena audio.

    Sal.

    Un ottimo scelta quella dell'XLO, naturale senza rinunciare alla definizione : ho scelto da tempo il 5 come cavo di potenza e il Type 1 fa parte della mia dotazione standard di quelli di segnale.

    Ospite
    Guest

    Re: Cavi Sorgente Bilanciati...che importanza date sul Vs.Impianto Cuffie

    Post  Ospite on Sat Jun 19, 2010 9:55 pm

    E comunque non mi sembra che Valentino si sia espresso in termini diversi : ha chiesto semplicemente uno scambio d'opinioni in ordine ad un argomento.
    E' un periodo che il povero Valentino non riesce - suo malgrado - a farsi capire...

    Grazie "F.Paris", cacchio è possibile che uno non possa chiedere un parere o esprimere le proprie esperienze...che viene additato di voler prevaricare il pensiero altrui, o sentirsi dire di voler dimostrare di averlo + grosso e + lungo. Mica sono tutti "Padani"...e chi mi conosce dal vivo sà che sono solo un appassionato ed amante di questo Hobby, al quale dedica tempo e danaro. Ora già ho lasciato il Forum di Videohifi xchè inquinato da invasati e maleducati, e mi sono rifuggiato quì da voi....ma stemperiamo gli animi e pensiamo di darci dei consigli da Amici.

    Premesso che ritengo essenziale la sorgente all'interno dell'impianto e che tutto deve essere rapportato, x quanto riguarda i cavi sono sempre stato scettico su scelte estreme dai costi proibitivi, tuttavia questi particolari come x le valvole portano una miglioria ma non stravolgono letteralmente un suono nel senso più ampio della parola.Tuttavia provando con cavi digitali Transparent tra meccanica e convertitore Accuphase, utilizzando un cavo coassiale di livello medio, da 300 euro con altro di fascia alta dal costo quintuplo...cacchio la differenza si sente e pure tanto e qui parliamo di bit 0,1...e allora che vuol dire???. Ora sono in attesa di ricevere un Transparent Ultra Bilanciato, un cavo neutro, e se questo mi à in parte quella differenza notata sul coassiale digitale, ne sarò già contento.

    Best56

    fil
    Nuragico
    Nuragico

    Numero di messaggi : 1649
    Data d'iscrizione : 2010-04-23
    Età : 55
    Località : Sardegna

    Re: Cavi Sorgente Bilanciati...che importanza date sul Vs.Impianto Cuffie

    Post  fil on Sat Jun 19, 2010 10:26 pm

    biscottino wrote:
    Ho avuto modo di sentire prima di procedere all'acquisto dell'XLO di ascoltare vari cavi, tra cui Kimber, Shinpy, MIT, JPS e NOrdost e SOulcable, e devo dire che il meno "invadente", è stato proprio l'XLO.
    Sarebbe comunque opportuno, poter provare nel proprio impianto la cavetteria, potrebbe non amalgamarsi bene col resto della catena audio.

    Sal.

    Sal., se però hai scelto di provare vari cavi, ferma la sorgente, ossia il tuo ottimo Lector multitelaio, è naturale che abbia finito col preferire quel dato cavo (nella fattispecie l ' XLO) che, evidentemente, meglio si abbina al Lector.
    Nulla di improbabile che la scelta del cavo sarebbe ricaduta su un altro modello (magari proprio il Kubala...) se, per es., al posto del Lecotr tu fossi partito da un Esoteric o da un Wadia...
    Direi pertanto che anche la tua esperienza è la riprova che è l'abbinamento giusto e sinergico a "decretare" la validità di un componente inserito nella catena. Le qualità intrinseche sono solo un punto di partenza spesso legato al budget economico...


    _________________
    Ciò che non esiste nello spirito non può esistere nemmeno nella realtà.
    (Parola di nuragico!)

    fil
    Nuragico
    Nuragico

    Numero di messaggi : 1649
    Data d'iscrizione : 2010-04-23
    Età : 55
    Località : Sardegna

    Re: Cavi Sorgente Bilanciati...che importanza date sul Vs.Impianto Cuffie

    Post  fil on Sat Jun 19, 2010 10:49 pm

    best56 wrote:

    Premesso che ritengo essenziale la sorgente all'interno dell'impianto e che tutto deve essere rapportato, x quanto riguarda i cavi sono sempre stato scettico su scelte estreme dai costi proibitivi, tuttavia questi particolari come x le valvole portano una miglioria ma non stravolgono letteralmente un suono nel senso più ampio della parola.Tuttavia provando con cavi digitali Transparent tra meccanica e convertitore Accuphase, utilizzando un cavo coassiale di livello medio, da 300 euro con altro di fascia alta dal costo quintuplo...cacchio la differenza si sente e pure tanto e qui parliamo di bit 0,1...e allora che vuol dire???. Ora sono in attesa di ricevere un Transparent Ultra Bilanciato, un cavo neutro, e se questo mi à in parte quella differenza notata sul coassiale digitale, ne sarò già contento.

    Best56

    Vale, un cavo costoso abbinato male renderà peggio di uno economico abbinato bene.
    Quindi il criterio del costo, di per se, è aleatorio.


    _________________
    Ciò che non esiste nello spirito non può esistere nemmeno nella realtà.
    (Parola di nuragico!)

    Forza paris
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 342
    Data d'iscrizione : 2010-04-29
    Età : 57
    Località : Rende

    Re: Cavi Sorgente Bilanciati...che importanza date sul Vs.Impianto Cuffie

    Post  Forza paris on Sat Jun 19, 2010 11:47 pm

    best56 wrote:
    ...e chi mi conosce dal vivo sà che sono solo un appassionato ed amante di questo Hobby, al quale dedica tempo e danaro. Ora già ho lasciato il Forum di Videohifi xchè inquinato da invasati e maleducati, e mi sono rifuggiato quì da voi....ma stemperiamo gli animi e pensiamo di darci dei consigli da Amici.

    Si comprende anche senza la conoscenza diretta, eh ! sunny
    E comunque non è il caso di fare di tutte le erbe un fascio e, soprattutto, di abbandonare spazi per altri versi vitali a causa dei soliti cretini : quando capita e se ci vuole... senza tirarsi indietro ! punch
    Ci siamo capiti, vero ?

    best56 wrote:
    Premesso che ritengo essenziale la sorgente all'interno dell'impianto e che tutto deve essere rapportato, x quanto riguarda i cavi sono sempre stato scettico su scelte estreme dai costi proibitivi, tuttavia questi particolari come x le valvole portano una miglioria ma non stravolgono letteralmente un suono nel senso più ampio della parola.Tuttavia provando con cavi digitali Transparent tra meccanica e convertitore Accuphase, utilizzando un cavo coassiale di livello medio, da 300 euro con altro di fascia alta dal costo quintuplo...cacchio la differenza si sente e pure tanto e qui parliamo di bit 0,1...e allora che vuol dire???. Ora sono in attesa di ricevere un Transparent Ultra Bilanciato, un cavo neutro, e se questo mi à in parte quella differenza notata sul coassiale digitale, ne sarò già contento.

    Best56

    Ma fai benissimo a seguire la tua strada, visto che hai già trovato conforto nei risultati ottenuti sinora : sei tu l'unico giudice dell'entità della spesa da sostenere, ci mancherebbe altro !
    Nella mia esperienza i Trasparent sono dei cavi contrassegnati da una grande correttezza e neutralità che privilegia ariosità e riproposizione scenica a livelli molto elevati : non so se trovi conferma del miglioramento con il loro inserimento proprio in tali parametri...
    Comunque sia, buoni ascolti !

    biscottino
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 7695
    Data d'iscrizione : 2010-04-23
    Età : 45
    Località : Gragnano (Napoli)

    Re: Cavi Sorgente Bilanciati...che importanza date sul Vs.Impianto Cuffie

    Post  biscottino on Sun Jun 20, 2010 7:42 am

    Forza paris wrote:

    Caro Valentino, il cavo, rca o xlr che sia, dovrebbe essere in un impianto che ha delle qualità soniche indiscusse, la ciliegina sulla torta, e non la torta!
    L'importanza, deve avercela eccome, ma minima.
    Invece,si tende sempre a delegare alla "connessione" in genere, piu' importanza di quello che si dovrebbe.
    LAddove ci sono evidenti problemi di controllare o enfatizzare determinate frequenze, un cavo puo' fare la differeza,ma bisogna vedere perche', ci sono questi enormi squilibri.
    LA sua importanza dovrebbe essere nell'ordine del 5/10%, non di piu', è un mio parere personale, non un dogma.

    Mi sembra, al di là delle differenze terminologiche, che siamo tutti d'accordo, Sal !
    E comunque non mi sembra che Valentino si sia espresso in termini diversi : ha chiesto semplicemente uno scambio d'opinioni in ordine ad un argomento.
    E' un periodo che il povero Valentino non riesce - suo malgrado - a farsi capire... Laughing


    Per esempio, nel mio impianto cuffia di riferimento attuale , ossia Wooaudio Wes, Lector Digicode/Digidrive e Omega Stax, ho da poco preso un cavo bilanciato XLO, modello Reference, che mi è sembrato rispettasse in pieno il suono degli altri componenti, un cavo cioe' che ci mette veramente poco del suo, divenendo di fatto "solo" un portatore di segnale, un portatore "sano" direi.
    Ho avuto modo di sentire prima di procedere all'acquisto dell'XLO di ascoltare vari cavi, tra cui Kimber, Shinpy, MIT, JPS e NOrdost e SOulcable, e devo dire che il meno "invadente", è stato proprio l'XLO.
    Sarebbe comunque opportuno, poter provare nel proprio impianto la cavetteria, potrebbe non amalgamarsi bene col resto della catena audio.

    Sal.

    Un ottimo scelta quella dell'XLO, naturale senza rinunciare alla definizione : ho scelto da tempo il 5 come cavo di potenza e il Type 1 fa parte della mia dotazione standard di quelli di segnale.

    TU lo sai Chicco, io uso una terminologia terra terra, ma era solo per stigmatizzare un pensiero.
    Mi fa piacere che anche tu sei un estimatore dei cavi XLO.

    SAl.

    biscottino
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 7695
    Data d'iscrizione : 2010-04-23
    Età : 45
    Località : Gragnano (Napoli)

    Re: Cavi Sorgente Bilanciati...che importanza date sul Vs.Impianto Cuffie

    Post  biscottino on Sun Jun 20, 2010 7:50 am

    fil wrote:
    biscottino wrote:
    Ho avuto modo di sentire prima di procedere all'acquisto dell'XLO di ascoltare vari cavi, tra cui Kimber, Shinpy, MIT, JPS e NOrdost e SOulcable, e devo dire che il meno "invadente", è stato proprio l'XLO.
    Sarebbe comunque opportuno, poter provare nel proprio impianto la cavetteria, potrebbe non amalgamarsi bene col resto della catena audio.

    Sal.

    Sal., se però hai scelto di provare vari cavi, ferma la sorgente, ossia il tuo ottimo Lector multitelaio, è naturale che abbia finito col preferire quel dato cavo (nella fattispecie l ' XLO) che, evidentemente, meglio si abbina al Lector.
    Nulla di improbabile che la scelta del cavo sarebbe ricaduta su un altro modello (magari proprio il Kubala...) se, per es., al posto del Lecotr tu fossi partito da un Esoteric o da un Wadia...
    Direi pertanto che anche la tua esperienza è la riprova che è l'abbinamento giusto e sinergico a "decretare" la validità di un componente inserito nella catena. Le qualità intrinseche sono solo un punto di partenza spesso legato al budget economico...

    COme tu ben sai, il Kubala è una cavo che vive di vita propria,diverso da tutti gli altri cavi, e, se si riesce ad inserire sinergicamente in un contesto, difficilmente potrà essere rimpiazzato.
    XLO, è certamente piu' neutro del Kubala, che tu sai benissimo essere un pelino scuro, e suonare con un basso abbondante. Il suo posto ideale è quello di essere connesso alla catena analogica bilanciata, composta da Mitchell Gyrodec/braccio CM1 Morsiani/Aqvox.
    Le soddisfazioni che traggo all'ascolto ora, dalla catena analogica sono enormi, molto di piu' di quelle del lettore cd, che giustamente fa quello che puo'.

    Sal.

    biscottino
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 7695
    Data d'iscrizione : 2010-04-23
    Età : 45
    Località : Gragnano (Napoli)

    Re: Cavi Sorgente Bilanciati...che importanza date sul Vs.Impianto Cuffie

    Post  biscottino on Sun Jun 20, 2010 8:01 am

    best56 wrote:
    Tuttavia provando con cavi digitali Transparent tra meccanica e convertitore Accuphase, utilizzando un cavo coassiale di livello medio, da 300 euro con altro di fascia alta dal costo quintuplo...cacchio la differenza si sente e pure tanto e qui parliamo di bit 0,1...e allora che vuol dire???. Ora sono in attesa di ricevere un Transparent Ultra Bilanciato, un cavo neutro, e se questo mi à in parte quella differenza notata sul coassiale digitale, ne sarò già contento.

    Best56

    Caro Valentino, io ho vissuto la tua stessa esperienza, tra meccanica e convertitore LEctor uso un White GOld Aes-Ebu, e tutte le volte che ho provato(in passato) a sostituirlo e come se perdessi pezzi di musica per la strada...

    SAl.

    Forza paris
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 342
    Data d'iscrizione : 2010-04-29
    Età : 57
    Località : Rende

    Re: Cavi Sorgente Bilanciati...che importanza date sul Vs.Impianto Cuffie

    Post  Forza paris on Sun Jun 20, 2010 8:09 am

    biscottino wrote:
    TU lo sai Chicco, io uso una terminologia terra terra, ma era solo per stigmatizzare un pensiero.
    Mi fa piacere che anche tu sei un estimatore dei cavi XLO.

    SAl.

    Ma no, l'importante è capirsi ! sunny
    Solo che dall'esposizione sembrava quasi che addebitassi quell'approccio non condivisibile anche a Valentino, che invece non s'era espresso.
    Sono un estimatore della prim'ora degli XLO e della sua particolare geometria !
    In virtù di scelte di amplificazione (a bassa controreazione) e sorgente (un DCD 3560 by Aurion Audio tendente ad un suono materico e non inutilmente rigoroso) mirate alla massima naturalezza gli ho preferito dei cavi che privilegiassero i parametri della microdinamica e della trasparenza del suono - da me pure presenti ma non... gridati - ma all'occorrenza è sempre a portata di mano !

    biscottino
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 7695
    Data d'iscrizione : 2010-04-23
    Età : 45
    Località : Gragnano (Napoli)

    Re: Cavi Sorgente Bilanciati...che importanza date sul Vs.Impianto Cuffie

    Post  biscottino on Sun Jun 20, 2010 10:22 am

    Forza paris wrote:
    biscottino wrote:
    TU lo sai Chicco, io uso una terminologia terra terra, ma era solo per stigmatizzare un pensiero.
    Mi fa piacere che anche tu sei un estimatore dei cavi XLO.

    SAl.

    Ma no, l'importante è capirsi ! sunny
    Solo che dall'esposizione sembrava quasi che addebitassi quell'approccio non condivisibile anche a Valentino, che invece non s'era espresso.
    Sono un estimatore della prim'ora degli XLO e della sua particolare geometria !
    In virtù di scelte di amplificazione (a bassa controreazione) e sorgente (un DCD 3560 by Aurion Audio tendente ad un suono materico e non inutilmente rigoroso) mirate alla massima naturalezza gli ho preferito dei cavi che privilegiassero i parametri della microdinamica e della trasparenza del suono - da me pure presenti ma non... gridati - ma all'occorrenza è sempre a portata di mano !

    Sai benissimo che sono a favore di sorgenti top, soprattutto se cio' che viene dopo(ampli/cuffia) sia in grado di evidenziarne le maggiori qualità soniche rispetto a sorgenti di rango medio.
    E' indubbio, che ci deve essere un minimo comun denominatore e chi sceglie deve aver ben presente cio' che vuole ottenere.
    GLi XLO sono cavi che mi sono piaciuti subito, bel packaging, look simpatico, e gran suono, anzi, sono i cavi che piu' mi danno l'idea di far suonare il resto dell'impianto, piuttosto che metterci qualcosa di loro, il rapporto qualità prezzo lo trovo ottimo.
    E' un cavo che deve piacere parecchio, in giro usati se ne trovano pochi.

    Sal.

    Ospite
    Guest

    Re: Cavi Sorgente Bilanciati...che importanza date sul Vs.Impianto Cuffie

    Post  Ospite on Sun Jun 20, 2010 10:57 am

    Ragazzi, lo so che la cosa più importante sui Cavi e quello di poterli provare sul proprio impianto, ma purtroppo vivendo in Sardegna...Magica Terra x molti aspetti ma Disgraziata per altre cose, tale applicazione è impossibile, specialmente quando ti rivolgi nel "Mercatino" dell'usato, perchè Signori miei è difficile entrare nell'ordine di idee di spendere diverse migliaia di euro per i Cavi, e allora quello del mercatino è una soluzione, ma quando chiedi di poterli provare, nascono i problemi, e allora sono poche le persone che accettano la soluzione del "Soddisfatti o Rimborsati", ciò comporta che l'individuazione tramite appunto richieste di aiuto nel Forum diventa poi quella definitiva.
    Allora scoprendo ogni giorno che ci sono una miriade di Costruttori di Cavi, e spesso non sono poi così eccezionali se non nel prezzo, ho deciso di andare sul sicuro con il Transparent, poichè è una Azienda seria e con forte credibilità,ed avendoli già nel mio Impianto Audio tradizionale, l'ho scelto anche x l'abbinamento al mio impiantino cuffia Full Balance CEC HD53N>>Senn HD650+Zu Mobius Balance>>AKG K1000.
    Best56 (Valentino)

    fil
    Nuragico
    Nuragico

    Numero di messaggi : 1649
    Data d'iscrizione : 2010-04-23
    Età : 55
    Località : Sardegna

    Re: Cavi Sorgente Bilanciati...che importanza date sul Vs.Impianto Cuffie

    Post  fil on Sun Jun 20, 2010 12:36 pm

    best56 wrote:Ragazzi, lo so che la cosa più importante sui Cavi e quello di poterli provare sul proprio impianto, ma purtroppo vivendo in Sardegna...Magica Terra x molti aspetti ma Disgraziata per altre cose, tale applicazione è impossibile, specialmente quando ti rivolgi nel "Mercatino" dell'usato, perchè Signori miei è difficile entrare nell'ordine di idee di spendere diverse migliaia di euro per i Cavi, e allora quello del mercatino è una soluzione, ma quando chiedi di poterli provare, nascono i problemi, e allora sono poche le persone che accettano la soluzione del "Soddisfatti o Rimborsati", ciò comporta che l'individuazione tramite appunto richieste di aiuto nel Forum diventa poi quella definitiva.
    Allora scoprendo ogni giorno che ci sono una miriade di Costruttori di Cavi, e spesso non sono poi così eccezionali se non nel prezzo, ho deciso di andare sul sicuro con il Transparent, poichè è una Azienda seria e con forte credibilità,ed avendoli già nel mio Impianto Audio tradizionale, l'ho scelto anche x l'abbinamento al mio impiantino cuffia Full Balance CEC HD53N>>Senn HD650+Zu Mobius Balance>>AKG K1000.
    Best56 (Valentino)

    Vale è quello che tutti dovremmo fare: scelta/abbinamento dopo l'ascolto nel proprio set-up, attenzione ai costi e alla serietà/affidabilità del marchio.


    _________________
    Ciò che non esiste nello spirito non può esistere nemmeno nella realtà.
    (Parola di nuragico!)

    Forza paris
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 342
    Data d'iscrizione : 2010-04-29
    Età : 57
    Località : Rende

    Re: Cavi Sorgente Bilanciati...che importanza date sul Vs.Impianto Cuffie

    Post  Forza paris on Sun Jun 20, 2010 1:33 pm

    biscottino wrote:
    ...
    GLi XLO sono cavi che mi sono piaciuti subito, bel packaging, look simpatico, e gran suono, anzi, sono i cavi che piu' mi danno l'idea di far suonare il resto dell'impianto, piuttosto che metterci qualcosa di loro, il rapporto qualità prezzo lo trovo ottimo.
    E' un cavo che deve piacere parecchio, in giro usati se ne trovano pochi.

    Sal.

    Sono d'accordo sulle loro qualità complessive, Sal, sulle quali aleggia sempre un naturale equilibrio.
    Ed hai anche ragione sul loro rapporto Q/P.
    Effettivamente una volta se ne trovavano di più in giro (la ricerca immotivata dell'ultimo grido... ), ora bisogna fare attenzione ai cloni cinesi che girano ! Razz
    Per questo se non si è sicuri delle fattezze dei modelli più recenti è meglio ricorrere alle serie precedenti, più riconoscibili.
    Si può anche valutare la possibilità di autocostruirseli : su TNT c'è la... ricetta (X cable) del buon Thorsten Loesch. Rolling Eyes
    http://www.tnt-audio.com/clinica/x-cables.html

    Forza paris
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 342
    Data d'iscrizione : 2010-04-29
    Età : 57
    Località : Rende

    Re: Cavi Sorgente Bilanciati...che importanza date sul Vs.Impianto Cuffie

    Post  Forza paris on Sun Jun 20, 2010 1:37 pm

    best56 wrote:Ragazzi, lo so che la cosa più importante sui Cavi e quello di poterli provare sul proprio impianto, ma purtroppo vivendo in Sardegna...Magica Terra x molti aspetti ma Disgraziata per altre cose, tale applicazione è impossibile, specialmente quando ti rivolgi nel "Mercatino" dell'usato, perchè Signori miei è difficile entrare nell'ordine di idee di spendere diverse migliaia di euro per i Cavi, e allora quello del mercatino è una soluzione, ma quando chiedi di poterli provare, nascono i problemi, e allora sono poche le persone che accettano la soluzione del "Soddisfatti o Rimborsati", ciò comporta che l'individuazione tramite appunto richieste di aiuto nel Forum diventa poi quella definitiva.
    ...
    Best56 (Valentino)

    Purtroppo hai ragione, Vale, e la tua situazione è resa ancora più spinosa dalla necessità di valersi di connessioni XLR...

    Pazzoperilpianoforte
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 5316
    Data d'iscrizione : 2009-01-12
    Età : 48
    Località : Firenze

    Re: Cavi Sorgente Bilanciati...che importanza date sul Vs.Impianto Cuffie

    Post  Pazzoperilpianoforte on Mon Jun 28, 2010 1:26 pm

    "Recupero" questa discussione di qualche giorno fa non tanto per consigliare questo o quel cavo XLR, ma per raccontare di quanto possa cambiare l'ascolto di un sistema ampli+cuffia dall'utilizzo della connessione sbilanciata a quella bilanciata.

    Qualche tempo fa discorrendo con Fil in un altro thread avevo detto che non avevo collegato in bilanciato il mio cd player Accuphase all'ampli Stax 06t perché questo dalle specifiche non sembra lavorasse in bilanciato.

    Mi sono sbagliato. Ieri provando a collegare direttamente il CD all'ampli in bilanciato mi sono reso conto che i vantaggi sono i medesimi che col mio ampli Graaf per i diffusori e cioé:

    1. Maggiore estensione, controllo, fuoco in gamma grave, soprattutto al basso estremo;
    2. Migliore allineamento dell'estremo acuto al medio; con il bilanciato la fusione dei due registri è perfetta, e l'acuto rifinisce il medio senza mettersi in evidenza. Con il cavo sbilanciato l'estremo acuto è meno allineato, più protagonistico, meno fuso timbricamente con il resto della gamma. Dà l'impressione anche di essere più distorto;
    3. Maggiore dinamica da parte dell'ampli, con capacità di reggere picchi più alti di volume con distorsione nettamente inferiore (o, se vogliamo dire in altri termini, è più difficile raggiungere il clipping);
    4. Il soundstage diviene più naturale e più pieno. Si arricchisce in particolare del riverbero della sala (quando presente). In particolare il trattamento dei segnali di lievissima entità è più preciso e limpido, quindi tutto lo stage virtuale se ne beneficia.

    Quindi se avete un ampli cuffia che accetta gli ingressi bilanciati provate sempre per prima la soluzione bilanciata. Poi scegliere un cavo bilanciato piuttosto che un altro potrà permettere di avere una sfumatura timbrica a noi più gradita, o delle sfumature prestazionali in qualche settore lievemente migliori per i nostri gusti o per il nostro sistema. Ma il vantaggio del sistema di collegamento bilanciato rispetto a quello sbilanciato è, semplicemente, indiscutibile ed irrinunciabile. Per tutti i possessori di sistemi ampli+cuffia Stax in particolare!!!

    Ora mi tocca scegliere se sacrificare l'ascolto in cuffia o quello con i diffusori!!! Avendo una sola uscita bilanciata o privilegio come qualità l'uno o l'altro!!!!


    _________________
    Vito Buono
    __________
    Accuphase DP-500 + Stax SR-009 + Stax SRM 600 Limited
    oppure
    Graaf GM-50 rivalvolato Telefunken/Valvo Amburgo/EI KT90 + ProAc D 25
    ... e tantissima musica!

    fil
    Nuragico
    Nuragico

    Numero di messaggi : 1649
    Data d'iscrizione : 2010-04-23
    Età : 55
    Località : Sardegna

    Re: Cavi Sorgente Bilanciati...che importanza date sul Vs.Impianto Cuffie

    Post  fil on Mon Jun 28, 2010 1:42 pm

    Pazzoperilpianoforte wrote:"Recupero" questa discussione di qualche giorno fa non tanto per consigliare questo o quel cavo XLR, ma per raccontare di quanto possa cambiare l'ascolto di un sistema ampli+cuffia dall'utilizzo della connessione sbilanciata a quella bilanciata.

    Qualche tempo fa discorrendo con Fil in un altro thread avevo detto che non avevo collegato in bilanciato il mio cd player Accuphase all'ampli Stax 06t perché questo dalle specifiche non sembra lavorasse in bilanciato.

    Mi sono sbagliato. Ieri provando a collegare direttamente il CD all'ampli in bilanciato mi sono reso conto che i vantaggi sono i medesimi che col mio ampli Graaf per i diffusori e cioé:

    1. Maggiore estensione, controllo, fuoco in gamma grave, soprattutto al basso estremo;
    2. Migliore allineamento dell'estremo acuto al medio; con il bilanciato la fusione dei due registri è perfetta, e l'acuto rifinisce il medio senza mettersi in evidenza. Con il cavo sbilanciato l'estremo acuto è meno allineato, più protagonistico, meno fuso timbricamente con il resto della gamma. Dà l'impressione anche di essere più distorto;
    3. Maggiore dinamica da parte dell'ampli, con capacità di reggere picchi più alti di volume con distorsione nettamente inferiore (o, se vogliamo dire in altri termini, è più difficile raggiungere il clipping);
    4. Il soundstage diviene più naturale e più pieno. Si arricchisce in particolare del riverbero della sala (quando presente). In particolare il trattamento dei segnali di lievissima entità è più preciso e limpido, quindi tutto lo stage virtuale se ne beneficia.

    Quindi se avete un ampli cuffia che accetta gli ingressi bilanciati provate sempre per prima la soluzione bilanciata. Poi scegliere un cavo bilanciato piuttosto che un altro potrà permettere di avere una sfumatura timbrica a noi più gradita, o delle sfumature prestazionali in qualche settore lievemente migliori per i nostri gusti o per il nostro sistema. Ma il vantaggio del sistema di collegamento bilanciato rispetto a quello sbilanciato è, semplicemente, indiscutibile ed irrinunciabile. Per tutti i possessori di sistemi ampli+cuffia Stax in particolare!!!

    Ora mi tocca scegliere se sacrificare l'ascolto in cuffia o quello con i diffusori!!! Avendo una sola uscita bilanciata o privilegio come qualità l'uno o l'altro!!!!

    Vito, mi ha fatto un gran bel piacere leggere queste tue parole/precisazioni.
    Ti quoto al 100%.
    Da incallito cuffiofilo quale sono, non posso che consigliarti di dare preminenza all'impianto cuffia....se poi c'è in animo anche un upgrade, a maggior ragione!


    _________________
    Ciò che non esiste nello spirito non può esistere nemmeno nella realtà.
    (Parola di nuragico!)

    Ospite
    Guest

    Cavi Sorgente Bilanciati...

    Post  Ospite on Mon Jun 28, 2010 2:26 pm

    Ciao Vito, dopo il tuo scritto volevo replicare, confermando le tue impressioni, dal momento che anche Io ho un collegamento in bilanciato tra lo STAX SR-006T, driver della Lamda Signature e collegato alla Meccanica/Convertitore Accuphase. Sono assolutamente convinto che il collegamento della catena impianto cuffia in bilanciato sia ormai divenuto per me un fatto irrinunciabile, tanto da acquistare per le altre cuffie dinamiche il Driver della CEC HD53N, che è un reale Full Balance a cui ho collegato in bilanciato uno dei miei lettori di prestigio il Krell-KPS20i ed aver trasformato la Senn.HD650 con il Cavo Bilanciato Zu Mobius MKII. Ora sono al 2o step, cioè quello di scegliere un cavo bilanciato definitivo tra Krell e CEC, e dopo il buon risultato ottenuto con i cavi Transparent sul mio Impianto Classico, ho deciso di prendere la serie "Ultra XLR", che sono in attesa di ricevere, e che andranno a sostituire dei cavi XLR di medio valore. Con tale upgrade spero di ottenere un ulteriore miglioramento e focalizzazione dell'headstage e una migliore definizione e profondità dei piani musicali, mantenendo inalterata la neutralità del messaggio musicale offerto dal Krell grazie alla caratteristica propria dei cavi Transparent,considerati musicali e neutri.

    Saluti valentino

    Ospite
    Guest

    Cavi Sorgente Bilanciati....

    Post  Ospite on Thu Jul 01, 2010 9:58 pm

    ieri finalmente mi sono arrivati i Transparent Ultra XLR, montati sul mio Impianto Cuffie Dinamiche composto da CEC HD53N>>Krell KPS20i/Marantz SACD SA15-S1>>Cuffie Senn HD-650 Bilanciata con Zu Mobius MK2 e AKG K1000...ebbene mi si è aperto una finestra sul mondo grande come una casa, un iperdettaglio ed una trasparenza olografica su tutto lo spettro udibile, portando in evidenza particolari accennati prima ed evidenti ora, ora capisco che è difficile metabolizzare la spesa x un cavo da svariate decine di biglietti da 100 euro, dopo averne spesi altri x i cavi di alimentazione, ma quello che riesce a tirare fuori dal tuo Impianto non ha prezzo. E constato mio malgrado che intervenire sui cavi di alimentazione sulle Sorgenti Digitali e sui cavi di segnale bilanciati, portano ad esprimere al meglio l'intera catena Full Balance, evidenziandone le specifiche caratteristiche soniche dei singoli elementi. La HD650 e la K1000, suonano così da Dio, come se avessero messo il turbo...ragazzi veramente un bel sentire...il migliore finora ascoltato in cuffia.(Soggettivamente parlando)

    Valentino

      Current date/time is Sat Dec 03, 2016 12:37 pm