Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Audioquest JitterBug
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    Audioquest JitterBug

    Share
    avatar
    bruno1926
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 41
    Data d'iscrizione : 2013-06-06

    Audioquest JitterBug

    Post  bruno1926 on Sun Dec 03, 2017 12:03 am

    Salve a tutti. Volevo un consiglio riguardo l' acquisto del prodotto in questione. La mia idea è quello di collegarlo alla porta usb di un odroid c2( che collega il mojo al c2) alimentato da un powerbank. Secondo voi è utile acquistare questo jitterbug considerando che utilizzo un cavo usb di qualità e l' alimentazione a batteria? Grazie in anticipo.
    avatar
    KappaeNne
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 179
    Data d'iscrizione : 2014-02-03

    Re: Audioquest JitterBug

    Post  KappaeNne on Wed Jan 03, 2018 3:23 pm

    bruno1926 wrote:Salve a tutti. Volevo un consiglio riguardo l' acquisto del prodotto in questione. La mia idea è quello di collegarlo alla porta usb di un odroid c2( che collega il mojo al c2) alimentato da un powerbank. Secondo voi è utile acquistare questo jitterbug considerando che utilizzo un cavo usb di qualità e l' alimentazione a batteria? Grazie in anticipo.  

    Io da esperienza diretta non so se consigliarlo o no, mi spiego meglio: sul mio impianto ha avuto un effetto (PC autocostruito con scheda madre Gigabyte con usb filtrata e alimentatore lineare, cavo Audioquest Cinnamon, Schiit Yggdrasil con USB Gen 5), e direi anche un effetto palese, ma non un effetto positivo. L'inserimento del Jitterbug tra PC e Dac ha portato i seguenti palesi effetti:

    1) Aumento del basso sia come quantità che un minimo come estensione percepita
    2) "Arrotondamento" delle alte frequenze

    Cosa che a primo colpo ti fa dire "wow fa proprio il suo dovere, senti che roba" soprattutto come coinvolgimento la musica ne aveva guadagnato con quel basso molto molto bassoso che era venuto inaspettatamente fuori, poi dopo un paio d'ore di ascolto, e ulteriori il giorno dopo sono venute fuori le magagne:

    1) sounstage confuso (ma proprio tanto confuso)
    2) perdita di dettaglio
    3) appiattimento della microdinamica
    4) - ma forse era solo una impressione da autosuggestione - leggera perdita di naturalezza soprattutto sulle voci maschili

    Tolto il Jitterbug, non rimpiango minimamente le poche ore in cui ha fatto parte dell'impianto, se non per il basso boom boom nei pezzi in cui è divertente un basso boom boom (che a dire il vero non sono nemmeno molti nella mia discografia), ora l'ho inserito tra HD esterno e pc, dove non credo abbia effetti positivi, ma per lo meno non ne ha di negativi.

    Presumo che su impianti poco dettagliati possa essere molto molto utile, cioè se non fossi stato abituato a percepire certo dettaglio e microdinamica e quindi non ne avessi percepito la mancanza, sicuramente avrei gridato al miracolo per gli effetti del Jitterbug, che comunque ci sono e sono palesi, all'orecchio di ognuno decretare se sono positivi o negativi.
    avatar
    Johnny1982
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 4946
    Data d'iscrizione : 2017-01-17
    Località : Marche

    Re: Audioquest JitterBug

    Post  Johnny1982 on Wed Jan 03, 2018 3:34 pm

    ero incuriosito da questo aggeggio ... e mi ero documentato un pò ... e letto varie recensioni ed opinioni :

    risultato tra tutte le cose lette:

    su setup di basso livello ha un effetto positivo. su dac di buona qualità può avere effetti anche negativi ...

    per migliorare l'usb io preferirei prodotti come gli IFI con alimentazione dedicata , l'allo USB bridge (con volumio ti fa da sorgente) , o quello che ho io l'isolatore Intona ... gli Ifi usano i loro ottimi alimentatori switching Ipower , mentre Allo e intona si affidano a regolatori interni DC DC ... i risultati sono comunque buoni in entrambe le soluzioni ... dipende da quanti fili vuoi avere in giro ...

    curare le alimentazioni del pc o terminale ok è utile ... ma secondo me l'utilità è relativa perchè comuqnue rimangono tutte le componenti del PC a creare disturbi ... preferisco invece che curare il PC... mettere una interfaccia di isolamento e reclocking sulla USB. è anche più "universale" ovvero cambi pc l'interfaccia ti rimane comunque.


    _________________
    Elettroniche: V281 DAC: Auralic Vega + Isolatore Intona Industrial, Cavi segnale e cuffie Autocostruiti Argento Occ Neotech o  Jupiter 6N Cryo, DragonFly Red
    Cuffie: Senny HD600 e HD201, Denon AH-d7200, HifiMan he6,b&w P7 Auricolari: VE Monk, HiFiMan ES100
    Cinema: TV LG 55B6V A/V ONKYO TX NR-747 Lettore UHD: Panasonic UB-700 Cavi HDMI AudioQuest Pearl 2.0 Dali Zensor 3+Vokal, Sub+Surround Canton
    Cavi Alim. autocostruiti Acoustic Revive Powermax 5000 + Spine Viborg
    Catena Casse: Rega BrioR, Canton SLS790, segnalre: RCA Mundorf, Potenza: Viablue SC-6 Anaconda
    avatar
    bruno1926
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 41
    Data d'iscrizione : 2013-06-06

    Re: Audioquest JitterBug

    Post  bruno1926 on Sat Jan 06, 2018 12:18 pm

    Grazie ad entrambi per consigli e pareri. Johnny, ho dato un' occhiata alle soluzioni da te proposte e al momento , escludendo l' allo, l' unica soluzione per il budget che ho è l' ipower da 5v poichè in questo periodo sto valutando anche l' acquisto di una nuova cuffia (A breve dovrò chiedere consiglio nella sezione apposita Embarassed ). In futuro potrei valutare l'acquisto dell' iusb3.0 nano.
    avatar
    Johnny1982
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 4946
    Data d'iscrizione : 2017-01-17
    Località : Marche

    Re: Audioquest JitterBug

    Post  Johnny1982 on Sat Jan 06, 2018 7:12 pm

    Alimenti da powerbank per me non ha molto senso spendere 50 euro per passare ad un ifi...

    Puoi secondo me aspettare e quando puoi prendere l'iusb nano ... Conta che include anche l'alimentatore a 9v


    _________________
    Elettroniche: V281 DAC: Auralic Vega + Isolatore Intona Industrial, Cavi segnale e cuffie Autocostruiti Argento Occ Neotech o  Jupiter 6N Cryo, DragonFly Red
    Cuffie: Senny HD600 e HD201, Denon AH-d7200, HifiMan he6,b&w P7 Auricolari: VE Monk, HiFiMan ES100
    Cinema: TV LG 55B6V A/V ONKYO TX NR-747 Lettore UHD: Panasonic UB-700 Cavi HDMI AudioQuest Pearl 2.0 Dali Zensor 3+Vokal, Sub+Surround Canton
    Cavi Alim. autocostruiti Acoustic Revive Powermax 5000 + Spine Viborg
    Catena Casse: Rega BrioR, Canton SLS790, segnalre: RCA Mundorf, Potenza: Viablue SC-6 Anaconda

      Current date/time is Wed Oct 17, 2018 11:15 am