Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Aune S6 - Page 3
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    Aune S6

    Share

    confortably numb
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 660
    Data d'iscrizione : 2013-04-26

    Re: Aune S6

    Post  confortably numb on Wed Dec 06, 2017 3:16 pm

    lalosna wrote:

    Sugli orologi e sull’assistenza di marchi blasonati meglio stendere un velo pietoso...
    Potrei raccontarvi di un 1655 double red perfetto tornato da Ginevra con un quadrante di fornitura pagando modici 2300€ per la revisione della valvola per l’elio...

    Fan@ulo, andiamo di Seiko o Casio...  
    e poi ti scrivono: un orologio si tramanda...se li lasciamo ai figli, con gli stipendi che girano, li mandiamo in rovina.
    L'altra volta si erano "accontentati" di 500€, pagati molto a malincuore, stavolta si attaccano al...


    Last edited by confortably numb on Wed Dec 06, 2017 3:35 pm; edited 1 time in total
    avatar
    carloc
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 15265
    Data d'iscrizione : 2011-07-27
    Località : Busto Arsizio - Sabaudia (Motociclista)

    Re: Aune S6

    Post  carloc on Wed Dec 06, 2017 3:27 pm

    Omega si è ricliclata come marchio di lusso e ora non ha una rete di assistenza in grado di far fronte all'esigenza e, quindi, lavora solo in Svizzera come assistenza.

    Se prendete Rolex, almeno ogni concessionario deve avere il suo laboratorio. Considerando che i Rolex richiedono una revisione ogni 6/7 anni al costo di circa 600/700 euro ecco che torniamo a cifre più accessibili.

    Comunque siamo OT.


    _________________
    Rem tene verba sequentur
    avatar
    madmax
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 5581
    Data d'iscrizione : 2010-04-18
    Età : 51
    Località : Cerignola (FG)

    Re: Aune S6

    Post  madmax on Wed Dec 06, 2017 3:32 pm

    carloc wrote:Omega si è ricliclata come marchio di lusso e ora non ha una rete di assistenza in grado di far fronte all'esigenza e, quindi, lavora solo in Svizzera come assistenza.

    Se prendete Rolex, almeno ogni concessionario deve avere il suo laboratorio. Considerando che i Rolex richiedono una revisione ogni 6/7 anni al costo di circa 600/700 euro ecco che torniamo a cifre più accessibili.

    Comunque siamo OT.
    Una revisione ogni 6/7 anni ?   Il mio ne ha 23 e mai fatto niente  angel


    _________________
    Spoiler:

    Analogico: Technics SL1200 MKII
    Sorgente:Mcintosh MCD301/Lektor CDP 3T SPS Reference 
    Sorgente audio/video:Marantz UD7007
    Meccanica CD:Cyrus Audio CD T
    Ampli:AM Audio T90 S3/Aura Vita                                                                                                     
    Diffusori:Klipsh Heresy III
    Cuffie:Hifiman HE-6 Airtech/Audeze LCD3F Portento Audio/Sennheiser HD800 Airtech/Spirit Labs Grado MMXV1 
    Ampli cuffia:Megahertz MezzoGuerra
    Dac Ampli Cuffia: Pioneer U-05 (mod.Aurion Audio)
    Multipresa:Oehlbach PowerSocket 907
    avatar
    carloc
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 15265
    Data d'iscrizione : 2011-07-27
    Località : Busto Arsizio - Sabaudia (Motociclista)

    Re: Aune S6

    Post  carloc on Wed Dec 06, 2017 3:47 pm

    madmax wrote:
    Una revisione ogni 6/7 anni ?   Il mio ne ha 23 e mai fatto niente  angel

    Tutti i movimenti meccanici hanno bisogno di revisioni periodiche. Se non le hai mai fatte, quando il tuo movimento si fermerà, alla prima revisione dovrai sostituire diversi elementi.
    Senza contare che la precisione in questi 23 anni è andata a farsi benedire.


    _________________
    Rem tene verba sequentur
    avatar
    phaeton
    Moderatore suonologo
    Moderatore suonologo

    Numero di messaggi : 8458
    Data d'iscrizione : 2010-08-27

    Re: Aune S6

    Post  phaeton on Wed Dec 06, 2017 3:50 pm

    confortably numb wrote:

    Fanculo, andiamo di Seiko o Casio...  
    ......

    eehhhhhh..... dipende Laughing Laughing Casio non lo so, ma Seiko.... prova a chiedere quanto costa la revisione di un Credor Fugaku santa santa oppure anche solo di un qualunque Grand Seiko meccanico per non parlare poi dei Citizen Campanola... l'ultima volta che mi informai per un cinturino originale in pelle mi chiesero 450€

    vabbe', basta OT che senno' mi devo autobannare affraid affraid
    avatar
    madmax
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 5581
    Data d'iscrizione : 2010-04-18
    Età : 51
    Località : Cerignola (FG)

    Re: Aune S6

    Post  madmax on Wed Dec 06, 2017 4:11 pm

    carloc wrote:

    Tutti i movimenti meccanici hanno bisogno di revisioni periodiche. Se non le hai mai fatte, quando il tuo movimento si fermerà, alla prima revisione dovrai sostituire diversi elementi.
    Senza contare che la precisione in questi 23 anni è andata a farsi benedire.
    Appena posso gli faccio un bel tagliando 


    _________________
    Spoiler:

    Analogico: Technics SL1200 MKII
    Sorgente:Mcintosh MCD301/Lektor CDP 3T SPS Reference 
    Sorgente audio/video:Marantz UD7007
    Meccanica CD:Cyrus Audio CD T
    Ampli:AM Audio T90 S3/Aura Vita                                                                                                     
    Diffusori:Klipsh Heresy III
    Cuffie:Hifiman HE-6 Airtech/Audeze LCD3F Portento Audio/Sennheiser HD800 Airtech/Spirit Labs Grado MMXV1 
    Ampli cuffia:Megahertz MezzoGuerra
    Dac Ampli Cuffia: Pioneer U-05 (mod.Aurion Audio)
    Multipresa:Oehlbach PowerSocket 907
    avatar
    oDo
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2827
    Data d'iscrizione : 2014-09-23
    Località : Milano

    Re: Aune S6

    Post  oDo on Wed Dec 06, 2017 11:59 pm

    Johnny1982 wrote:Audio gd pluto... R2r11 a 400 euro single end e nfb28 bilanciato sui 600 -650 eur pilota pure le he6 come potenza disponibile...

    Per me sono nella fascia diciamo economica "seria" sono un bel pubto di riferimento...

    Come pero dico spesso prodotto economico con uscita bilanciata é un controsenso perche ti costringe a prendere dei cavi che spesso sono abbastanza costosi... A meno che non impari a farteli...

    Preferirei un modello s.e. se ho un budget linitato e non ho capacita di crearmi un cavo

    Sono sicuramente oggetti interessanti, ma non paragonabili.
    L'nfb28 non lo è perché costa quasi doppio, l'R2R perché non è bilanciato, diversamente da quello postato da Pluto. Se poi usarlo in bilanciato dia dei reali vantaggi non lo so, ma ho dei dubbi, e poi come giustamente dici alza i costi. Anche per me non ha molto senso quando si parte da un ampli low budget (che, ahimè, 5-600 € in questo campo sono un costo basso)

    Accantonando il discorso del bilanciato, quell'Aune S6 è bellino da a vedere e magari suona anche bene come dicono, ma se non si cerca espressamente un oggetto desktop, una soluzione dap+ampli portatile (quella di cui parlava anche Phaeton) è sicuramente più funzionale vista la portabilità per weekend o vacanze, più scalabile nel tempo e chissà, magari ha una resa simile o migliore. In effetti è sorprendente come suonano i dap attuali...


    _________________
    paolo
    avatar
    Johnny1982
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 4946
    Data d'iscrizione : 2017-01-17
    Località : Marche

    Re: Aune S6

    Post  Johnny1982 on Thu Dec 07, 2017 1:13 am

    Beh doppio nfb28 sono 750usd contro i 600dell'aune. Su per giu siamo li...

    Ma piu che il prezzo andrebbe sentita la qualita...

    Non sottovaluterei l'r2r11 ... Il bilanciato per l'utente medio é uno spreco di soldi come dici anche te perche o si svena con i cavi oppure non sfrutta appieno l'ampli... Anche avendo il v281 efacendomi pure i cavi da solo non sono un convinto del bilanciato penso ci possano tranquillamenteampli in s.e. che suonino altrettanto bene...

    Certo épiu facile fare 2 ampli che lavorano in contro fase che farne uno che lavori al doppio della tensione edevitare tutti i problemi legati ai disturbi sulla massa...

    Il miglior sistema portatile finora sentito era un dap fio (mi pare x5) in stac con l'a5... Certamente validissimo... Sarebbe interessante paragonarlo al r2r11 ...

    I setup portatili alla fine lasciano fuori solo qualche cuffia... Che non sono certoda utente medio solitamente... Anche se l'A5 con 800mW non é che manchi di potenza ... Ovvio le he6non le manda ma penso che siano poche le cuffie che non pilota.

    Pero se uno sta sempre fissoin casa un sitema desktop ha sempre il suo fascino anche solo per il nondoversempre starearicaricare i dispositivi...

    Ogni tanro mi piacerebbe provare questa fascia media... Solo che poi il lato razionale mi dice:per quanto suoni bene ... Non supera certo il sistema che ho allora non buttarci soldi... Stessa cosa oer i sistemi portatili solo che mi dico: suoneranno meglio del drago fly red... Ma poi mi andra ti portarmeli in giro che quasi gia il dragonflymi da impiccio? Allora meglio usarli per un lg v30 quando va. A 500 euro...

    Fortuna la razionalita... Se no soendeve ancora piu soldi di ora...

    Piu che intante elettroniche é piu dicertente investire in piu cuffie... Li almeno si hanno esperienze di ascolto profondamente diverse cambiando tra i vari modelli molto piu che cambiare un ampli o un dac...


    _________________
    Elettroniche: V281 DAC: Auralic Vega + Isolatore Intona Industrial, Cavi segnale e cuffie Autocostruiti Argento Occ Neotech o  Jupiter 6N Cryo, DragonFly Red
    Cuffie: Senny HD600 e HD201, Denon AH-d7200, HifiMan he6,b&w P7 Auricolari: VE Monk, HiFiMan ES100
    Cinema: TV LG 55B6V A/V ONKYO TX NR-747 Lettore UHD: Panasonic UB-700 Cavi HDMI AudioQuest Pearl 2.0 Dali Zensor 3+Vokal, Sub+Surround Canton
    Cavi Alim. autocostruiti Acoustic Revive Powermax 5000 + Spine Viborg
    Catena Casse: Rega BrioR, Canton SLS790, segnalre: RCA Mundorf, Potenza: Viablue SC-6 Anaconda

      Similar topics

      -

      Current date/time is Sat Jul 21, 2018 5:38 pm