Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
L'impianto di Fabio: back to basic
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    L'impianto di Fabio: back to basic

    Share
    avatar
    martin logan
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 140
    Data d'iscrizione : 2017-11-18
    Località : Pavia

    L'impianto di Fabio: back to basic

    Post  martin logan on Tue Dec 19, 2017 2:01 pm

    Quest'anno avevo deciso di rifare lo studio (il trattamento acustico in gommapiuma piramidale era andato a p.... e si stava sbriciolando).  tyu
    Sono partito di lì, dall'ambiente, spendendo gran parte del limitato budget a disposizione. Esiste un contro soffitto flottante, con quadrotti fonoassorbenti / fonoimpedenti, realizzato da una ditta che lavora nel contract e nel pro (multisale cinema, sale riunioni, hall di alberghi, etc.); il titolare era stato mio cliente, solo per questo ha accettato il lavoro su un ambiente così piccolo. Al posto dei pannelli, degradati, ho fatto realizzare nuovi pannelli in legno lamellare con una imbottitura in dacron, fissati con apposite clip (non poggiano alla parete). Detto trattamento non lavora come quello di prima, ma è più bello a vedersi; siccome è uno studio non potevo prescindere da un certo impatto estetico. Quando potrò: una pannellatura simile sulla porta che separa lo studio dal resto dell'abitazione.
    Passo successivo: desideravo da anni un mobile bianco laccato ... finalmente l'ho comprato. Non è Ikea  quindi costa un botto
    Con il salvadanaio sempre più vuoto Razz tento di mettere insieme qualcosa, sfruttando i rimasugli del "vecchio" impianto: CD Meridian 506 24 bit e diversi cavi.
    Siccome avevo una consolle DJ + microfono e processore Ultra Curve Pro di Behringer, uso quest'ultimo per pasticciare in modo indegno il segnale digitale (arriva tramite cavo ottico MIT); una linea bilanciata porta tutto verso la parte "analogica".
    Abbandono (per forza) l'idea di musica liquida di qualità decente  i soldi non bastano, inutile girarci intorno ... prima voglio un giradischi.
    Ho comprato un Music Hall Ikura col suo braccio (un Project, a quanto vedo) e testina in dotazione (Ortofon OM10  Blu), collegato a uno stadio PH Musical Fidelity V-LPS II con i cavi standard del giradischi.
    L'amplificatore è stato il LINN Majik fino a tre giorni fa, sostituito da un Electrocompaniet ECI-3 (lo sto provando, ci sarà modo di riparlarne).
    Tra stadio PH e ampli cavi di segnale Kimber Hero Wbt; l'ampli è alimentato con un cavo Transparent Audio (dal vecchio impianto).
    Diffusori (come da nickname) Martin Logan Scenario; tra ampli e casse cavi di potenza Triangle Silver Ghost.
    Per ascolti dal PC (no file alta risoluzione - al momento) o da consolle: Audioquest Dragonfly e cuffia Akg K 271 mk II.
    Per ascolti più seri (in cuffia): il "vecchio" ampli valvolare Musical Fidelity X Cans e la nuova Sonus Faber Pryma.
    seajimny
    seajimny
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 439
    Data d'iscrizione : 2012-05-29

    Re: L'impianto di Fabio: back to basic

    Post  seajimny on Thu Dec 21, 2017 3:00 pm

    Ottimo !! mi piace e mi rivedo in diverse scelte applausi

    avatar
    martin logan
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 140
    Data d'iscrizione : 2017-11-18
    Località : Pavia

    Re: L'impianto di Fabio: back to basic

    Post  martin logan on Fri Dec 22, 2017 10:53 am

    Forse mettendo qualche foto rende meglio l'idea ...







    giaiant
    giaiant
    MusicAddicted
    MusicAddicted

    Numero di messaggi : 10494
    Data d'iscrizione : 2014-08-21
    Età : 55
    Località : GÖRZ

    Re: L'impianto di Fabio: back to basic

    Post  giaiant on Fri Dec 22, 2017 4:46 pm

    applausi
    tutto bello ordinato.
    ........................................


    _________________

    .................il mio impianto....................
    http://www.ilgazeboaudiofilo.com/t37554-piccolo-aggiornamento-impianto
    Nelsen
    Nelsen
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 21
    Data d'iscrizione : 2015-02-14

    Re: L'impianto di Fabio: back to basic

    Post  Nelsen on Fri Dec 29, 2017 4:02 pm

    Colplimenti per il sys .
    Bello il mobile , lo faccio IO .
    avatar
    martin logan
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 140
    Data d'iscrizione : 2017-11-18
    Località : Pavia

    Re: L'impianto di Fabio: back to basic

    Post  martin logan on Fri Dec 29, 2017 5:04 pm

    @ nelsen :grazie.  Allora quando ne vorrò un altro verrò da te

    Qualche info in + : i pannelli (due si vedono nella 2° foto) sono fissati alle pareti laterali tramite attacchi a basso profilo della Fastmount.
    Il contenitore in pelle nera per i dischi è in realtà un ... portalegna (!) da mettere accanto al camino, scovato in un supermercato.
    Mi sembrava troppo bello (poi non ho il camino), ho aggiunto 4 piedini in gomma e per i vinili è oko
    Quei due ragazzotti  che si divertono a strimpellare la chitarra  hanno fatto un disco molto bello (magari qualcuno già lo conosceva da tempo): consigliato !
    pluto
    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 25881
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 61
    Località : Genova

    Re: L'impianto di Fabio: back to basic

    Post  pluto on Mon Jan 01, 2018 3:46 pm

    Si ma il disco capolavoro è l’altro, quello del concerto di commiato del MJQ.

    Complimenti x il tutto.
    carloc
    carloc
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 16124
    Data d'iscrizione : 2011-07-27
    Località : Busto Arsizio - Sabaudia (Motociclista)

    Re: L'impianto di Fabio: back to basic

    Post  carloc on Mon Jan 01, 2018 3:55 pm

    pluto wrote:Si ma il disco capolavoro è l’altro, quello del concerto di commiato del MJQ.

    Complimenti x il tutto.

    Gian, a quale disco ti riferisci?


    _________________
    Rem tene verba sequentur
    brizzo
    brizzo
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2249
    Data d'iscrizione : 2011-02-13
    Età : 58
    Località : Mestre/Venezia

    Re: L'impianto di Fabio: back to basic

    Post  brizzo on Mon Jan 01, 2018 4:04 pm



    questo


    _________________
    saluti Eddie sunny
    Spoiler:
    carloc
    carloc
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 16124
    Data d'iscrizione : 2011-07-27
    Località : Busto Arsizio - Sabaudia (Motociclista)

    Re: L'impianto di Fabio: back to basic

    Post  carloc on Mon Jan 01, 2018 4:26 pm

    Avevo immaginato...grazie Eddie.


    _________________
    Rem tene verba sequentur
    pluto
    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 25881
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 61
    Località : Genova

    Re: L'impianto di Fabio: back to basic

    Post  pluto on Mon Jan 01, 2018 4:34 pm

    brizzo wrote:

    questo

    cheers
    avatar
    martin logan
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 140
    Data d'iscrizione : 2017-11-18
    Località : Pavia

    Re: L'impianto di Fabio: back to basic

    Post  martin logan on Wed Jan 03, 2018 9:38 am

    brizzo wrote:

    questo

    Mmmm ... per essere precisi il disco del MJQ che si vede nella foto è "More from the Last Concert" (Jap press).
    Come i cultori del celebre quartetto sapranno, l'ultimo concerto vede 2 edizioni: la prima (quella più celebre citata da Brizzo) è del 1975 "The last Concert" ed è un doppio LP.
    L'altra, che contiene brani non inclusi nella prima, uscì un paio di anni dopo ed è un singolo LP.
    Resta pur sempre un pezzo di storia del JAZZ (la maiuscola non è casuale).

    Scusate l'OT ...
    avatar
    martin logan
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 140
    Data d'iscrizione : 2017-11-18
    Località : Pavia

    Re: L'impianto di Fabio: back to basic

    Post  martin logan on Mon Sep 24, 2018 8:42 am

    Piccolo (mica tanto) aggiornamento: via l'integrato norvegese ECI-3 e al suo posto pre linea Jadis DPL + finale Threshold T-50.
    Entrambi apparecchi di fine anni novanta; lo Jadis tra la documentazione originale ha pure la scheda dove è riportato l'anno di fabbricazione [1999]. A parte la tipica patina opaca sulla doratura del frontale e delle tre manopole del pre - il tutto si presenta in condizioni più che buone. Sono apparecchi molto noti, sui quali non credo di dovermi soffermare oltre, visto che ne saprete più di me.
    Qualche consiglio è welcome, soprattutto se qualcuno li ha posseduti o li ha ancora.

    Che dire ? Il confronto, in un primo momento, aveva visto in lizza un integrato Accuphase da 120+120 (2 anni di vita, perfetto e bellissimo). Non appena il Threshold è entrato al posto del blasonato Jap sembrava che avessero messo il turbo all'impianto Laughing Laughing Laughing - nonostante i 50+50 dichiarati (mi viene da ridere ). OK - ho pensato - per ora prendo il finale e lo collego al mio Electrocompaniet usandolo come pre.
    Guarda caso il negozio aveva un ampli identico al mio: così ho chiesto di fare la prova del nove (sezione pre dell'Electro ECI-3 + Threshold).
    MAMMA MIA CHE DELUSIONE
    La scena musicale si è appiattita e ha perso dinamica, pessimo abbinamento.
    A dire il vero il negoziante mi aveva avvisato: "Guarda che se vuoi che questo finale si esprima al meglio, devi avere un pre con i controcazzi." E aveva ragione: con lo Jadis tutta la musica riprendeva la forma originaria.
    Ho fatto buon viso a cattivo gioco e ho comprato anche il pre.

    Mia moglie, che ha partecipato alla seduta di ascolto, avrebbe preferito l'Accuphase, ma dopo avere sentito questa accoppiata ha sentenziato "Sono davvero brutti, rispetto all'Accuphase, ma suonano alla grande: prendi pure questi." Se lo dice Lei ... oko
    confortably numb
    confortably numb
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 693
    Data d'iscrizione : 2013-04-26
    Età : 57
    Località : Brunico (BZ)

    Re: L'impianto di Fabio: back to basic

    Post  confortably numb on Mon Sep 24, 2018 8:54 am

    Vedo che l'Eci 3 é durato veramente poco a casa tua.
    Tenendo presente tutte le variabili del caso, cosa non ti ha convinto?
    Sono stato ad un pelo dall'acquisto e rimane sempre uno dei papabili.


    _________________
    Vincent CD-S1.1 - Cayin 220CU - Kudos X2
    avatar
    martin logan
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 140
    Data d'iscrizione : 2017-11-18
    Località : Pavia

    Re: L'impianto di Fabio: back to basic

    Post  martin logan on Mon Sep 24, 2018 9:38 am

    confortably numb wrote:Vedo che l'Eci 3 é durato veramente poco a casa tua.
    Tenendo presente tutte le variabili del caso, cosa non ti ha convinto?
    Sono stato ad un pelo dall'acquisto e rimane sempre uno dei papabili.

    Ottimo ampli dalla tonalità piuttosto morbida e calda, poco invadente, ma per le mie casse non aveva abbastanza spinta e controllo sul basso.
    Questo finale, surdimensionato, credo sia in grado di pilotarle con maggiore autorevolezza.
    In definitiva l'ECI-3 - pur non avendo evidenziato grosse pecche - è forse più adatto ad altra tipologia di casse (dal mio punto di vista, si intende).
    Purtroppo all'epoca (1 anno fa) non avevo preso in considerazione l'ascolto di un finale del genere, ma avevo scelto tra alcuni integrati sulla carta piuttosto simili tra loro, e l'ECI-3 mi era sembrato adeguato.
    Fino a quando non ho ascoltato il Threshold ... santa

    confortably numb
    confortably numb
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 693
    Data d'iscrizione : 2013-04-26
    Età : 57
    Località : Brunico (BZ)

    Re: L'impianto di Fabio: back to basic

    Post  confortably numb on Mon Sep 24, 2018 10:10 am

    Ti ringrazio molto, le tue impressioni confermano i pareri di altri appassionati.
    Felice che tu abbia trovato la quadra. Complimenti!!cheers


    _________________
    Vincent CD-S1.1 - Cayin 220CU - Kudos X2
    avatar
    martin logan
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 140
    Data d'iscrizione : 2017-11-18
    Località : Pavia

    Re: L'impianto di Fabio: back to basic

    Post  martin logan on Mon Sep 24, 2018 4:09 pm



    Provo a mettere 2 fotine
    carloc
    carloc
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 16124
    Data d'iscrizione : 2011-07-27
    Località : Busto Arsizio - Sabaudia (Motociclista)

    Re: L'impianto di Fabio: back to basic

    Post  carloc on Mon Sep 24, 2018 7:30 pm

    Complimenti, due giocattoli al di sopra di ogni sospetto.


    _________________
    Rem tene verba sequentur

      Current date/time is Thu Feb 21, 2019 1:35 pm