Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Stax Omega...... - Page 3
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    Stax Omega......

    Share

    Pazzoperilpianoforte
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 5316
    Data d'iscrizione : 2009-01-12

    Re: Stax Omega......

    Post  Pazzoperilpianoforte on Mon Jun 28, 2010 12:05 pm

    Grazie Fil e grazie Axellone.... in effetti mi ero un pò distratto.

    Prometto, non lo faccio più!!!!!

    axellone
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 1995
    Data d'iscrizione : 2010-04-24
    Età : 54
    Località : Roma

    Re: Stax Omega......

    Post  axellone on Mon Jun 28, 2010 12:11 pm



    _________________
    Saluti, Enrico  

    Pazzoperilpianoforte
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 5316
    Data d'iscrizione : 2009-01-12
    Età : 48
    Località : Firenze

    Re: Stax Omega......

    Post  Pazzoperilpianoforte on Mon Jun 28, 2010 12:31 pm

    fil wrote:
    ...
    Di fatto però, per esperienza diretta posso dirti solo di Stax, sia 006 che 007 e di Rudistor.
    Non trascurerei l'idea dello 007t mk2, opportunamente rivalvolato, magari RCA clear top cryo ed un cavo di segnale bilaciato, ben abbinato.
    Per ora è tutto.
    Resto a disposizione.

    Mi sapresti dire, tu che hai avuto entrambi e poi hai preferito il Rudistor, il vantaggio di quest'ultimo sullo 007 Stax in termini di suono?

    Il Coriolan come si pone riguardo al tuo ampli attuale? E' un modelo superiore, inferiore o semplicemente diverso dal tuo?

    In termini di colore, come definiresti le amplificazioni Rudistor? Tendenti al caldo, tendenti al brillante o neutre?

    Grazie e scusa la raffica di domande


    _________________
    Vito Buono
    __________
    Accuphase DP-500 + Stax SR-009 + Stax SRM 600 Limited
    oppure
    Graaf GM-50 rivalvolato Telefunken/Valvo Amburgo/EI KT90 + ProAc D 25
    ... e tantissima musica!

    fil
    Nuragico
    Nuragico

    Numero di messaggi : 1649
    Data d'iscrizione : 2010-04-22
    Età : 55
    Località : Sardegna

    Re: Stax Omega......

    Post  fil on Tue Jun 29, 2010 10:45 am

    Pazzoperilpianoforte wrote:
    fil wrote:
    ...
    Di fatto però, per esperienza diretta posso dirti solo di Stax, sia 006 che 007 e di Rudistor.
    Non trascurerei l'idea dello 007t mk2, opportunamente rivalvolato, magari RCA clear top cryo ed un cavo di segnale bilaciato, ben abbinato.
    Per ora è tutto.
    Resto a disposizione.

    Mi sapresti dire, tu che hai avuto entrambi e poi hai preferito il Rudistor, il vantaggio di quest'ultimo sullo 007 Stax in termini di suono?

    Il Coriolan come si pone riguardo al tuo ampli attuale? E' un modelo superiore, inferiore o semplicemente diverso dal tuo?

    In termini di colore, come definiresti le amplificazioni Rudistor? Tendenti al caldo, tendenti al brillante o neutre?

    Grazie e scusa la raffica di domande

    1) Il Rudistor, rispetto allo stax ha più impatto, più dinamica, più pienezza e corposità/matericità del suono.
    2)Il Coriolan dovrebbe essere un modello superiore all' Egmont, a giudicare dal prezzo di vendita. Quanto al valore sonico ritengo sia tutto da vedere...anzi, da sentire!
    3)in termini di colore la caratteristica dei Rudistor è, a mio giudizio, una certa scurezza e suoni caldi che, sempre personalmente, valuto come virtù (visto che ho solo na sorgente digitale, benchè di livello alto). Ovviamente è da tener conto per gli abbinamenti di sorgente e cavi...


    P.S.
    Quando parolo dei Rudistor (e della caratterizzazione del suono che li accomuna) mi riferisco agli ampli a valvole e con le valvole di serie (standard di produzione corrente).


    Last edited by fil on Thu Jul 01, 2010 9:09 pm; edited 3 times in total


    _________________
    Ciò che non esiste nello spirito non può esistere nemmeno nella realtà.
    (Parola di nuragico!)

    Pazzoperilpianoforte
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 5316
    Data d'iscrizione : 2009-01-12
    Età : 48
    Località : Firenze

    Re: Stax Omega......

    Post  Pazzoperilpianoforte on Tue Jun 29, 2010 11:06 am

    [quote="fil"]
    Pazzoperilpianoforte wrote:
    1) Il Rudistor, rispetto allo stax ha più impatto, più dinamica, più pienezza e corposità/matericità del suono.
    2)Il Coriolan dovrebbe essere un modello superiore all' Egmont, a giudicare dal prezzo di vendita. Quanto al valore sonico ritengo sia tutto da vedere...anzi, da sentire!
    3)in termini di colore la caratteristica dei Rudistor è, a mio giudizio, una certa scurezza e suoni caldi che, sempre pesonalmente, valuto come virtù. Ovviamente è da tener conto per gli abbinamenti di sorgente e cavi...

    Ho capito! Grazie mille!


    _________________
    Vito Buono
    __________
    Accuphase DP-500 + Stax SR-009 + Stax SRM 600 Limited
    oppure
    Graaf GM-50 rivalvolato Telefunken/Valvo Amburgo/EI KT90 + ProAc D 25
    ... e tantissima musica!

    apostata
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 653
    Data d'iscrizione : 2010-04-22
    Località : Roma

    Re: Stax Omega......

    Post  apostata on Tue Jun 29, 2010 2:22 pm

    fil wrote:

    .....
    2)Il Coriolan dovrebbe essere un modello superiore all' Egmont, a giudicare dal prezzo di vendita. Quanto al valore sonico ritengo sia tutto da vedere...anzi, da sentire!

    ..... Ovviamente è da tener conto per gli abbinamenti di sorgente e cavi...


    Scusa il taglia-e-cuci, è per la sintesi.

    Sono uno dei pochi ad averli ascoltati entrambi, seppure in tempi e con esperienze diverse, e posso dire che le differenze non sono poi così macroscopiche e che, comunque, trattandosi sempre di ampli posti in impianti portati al limite superiore delle proprie possibilità, è sufficiente il più lieve cambiamento di alimentazione o di segnale, per non dire di valvole, per portarci a dare dei giudizi molto diversi dello stesso apparecchio.

    A quei livelli basta un'inezia per stravolgere il suono e, quindi, il nostro giudizio. Anche l'ascolto presso un amico, con un ampli diverso dal nostro, può portare a decisioni che possono manifestarsi errate una volta portato l'ampli a casa propria.



    _________________
    Guglielmo

    una risata vi seppellirà
    .

    Forza paris
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 342
    Data d'iscrizione : 2010-04-29
    Età : 57
    Località : Rende

    Re: Stax Omega......

    Post  Forza paris on Tue Jun 29, 2010 3:08 pm

    apostata wrote:
    Sono uno dei pochi ad averli ascoltati entrambi, seppure in tempi e con esperienze diverse, e posso dire che le differenze non sono poi così macroscopiche e che, comunque, trattandosi sempre di ampli posti in impianti portati al limite superiore delle proprie possibilità, è sufficiente il più lieve cambiamento di alimentazione o di segnale, per non dire di valvole, per portarci a dare dei giudizi molto diversi dello stesso apparecchio.

    A quei livelli basta un'inezia per stravolgere il suono e, quindi, il nostro giudizio. Anche l'ascolto presso un amico, con un ampli diverso dal nostro, può portare a decisioni che possono manifestarsi errate una volta portato l'ampli a casa propria.


    Assolutamente d'accordo con l'ultimo inciso, Guly !
    Ma sono curioso di sapere, dando per scontato che gli impianti in cui li hai sentiti - pur nella diversità dei gusti di coloro che li hanno assemblati - dovevano comunque essere ottimizzati, quali sono state le caratteristiche che hai attribuito ai due ottimi amplificatori, o, meglio che hai pensato - nella tua esperienza - che loro avessero. Rolling Eyes

    apostata
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 653
    Data d'iscrizione : 2010-04-22
    Località : Roma

    Re: Stax Omega......

    Post  apostata on Tue Jun 29, 2010 3:31 pm

    Forza paris wrote:
    apostata wrote:
    Sono uno dei pochi ad averli ascoltati entrambi, seppure in tempi e con esperienze diverse, e posso dire che le differenze non sono poi così macroscopiche e che, comunque, trattandosi sempre di ampli posti in impianti portati al limite superiore delle proprie possibilità, è sufficiente il più lieve cambiamento di alimentazione o di segnale, per non dire di valvole, per portarci a dare dei giudizi molto diversi dello stesso apparecchio.

    A quei livelli basta un'inezia per stravolgere il suono e, quindi, il nostro giudizio. Anche l'ascolto presso un amico, con un ampli diverso dal nostro, può portare a decisioni che possono manifestarsi errate una volta portato l'ampli a casa propria.


    Assolutamente d'accordo con l'ultimo inciso, Guly !
    Ma sono curioso di sapere, dando per scontato che gli impianti in cui li hai sentiti - pur nella diversità dei gusti di coloro che li hanno assemblati - dovevano comunque essere ottimizzati, quali sono state le caratteristiche che hai attribuito ai due ottimi amplificatori, o, meglio che hai pensato - nella tua esperienza - che loro avessero. Rolling Eyes

    Proprio lì sta il bello!! sunny sunny sunny

    Il gusto di chi li ha assemblati è cambiato nel tempo, come è naturale che capiti alle persone sagge.

    L'Egmont di Fil aveva una grande naturalezza, ma il suo eccellente lettore è molto diverso dal Lector 4telai di Sal e questo ne falsa il giudizio.

    In un primo tempo Fil prediligeva il suono un po' chiuso ma capace di rendere tutte le sfumature del suono in maniera "morbida". La spinta era certamente superiore allo 007t stax, ma si sentivano margini di miglioramento.

    La successuiva evoluzione di Fil lo ha portato ad aprire il suono in alto, ma non so se abbia pagato un prezzo a questo.

    I Coriolan di Sal era un ameraviglia assoluta, con il calore che piace a me, data dal lector, e la grande spinta di tutto l'impianto. In particolare in quell'occasione siamo stati impressionati dal nuovo cavo di alimentazione soul cable capace di modificare completamente la resa dell'impianto, fino a farlo scadere una volta sostituito con un altro di uguale blasone ma diversa resa.

    Poi Sal ha avuto la nota illuminazione sulla via di Pergolesi e sta evolvendo diversamente il suo impianto, anche se con un ampli diverso dal Coriolan.

    Posso dirti che entrambi hanno una grande ariosità ed un dettaglio reale, non artificioso come oggi di moda, oltre ad una spinta superiore agli ampli stax. E poi i bassi... viene portata al massimo la capacità dell'omega di rendere i bassi pieni, come non può immaginare chi non conosce questa cuffia.

    Ho provato la Baby Horpheus, ma non c'è paragone, è una lontana parente, per di più acquisita.

    In sintesi: aumento della scena, della spinta, del dettaglio e dei bassi, con tutte le dette riserve sulla estrema facilità a cambiare caratteristiche alla minima variazione.


    _________________
    Guglielmo

    una risata vi seppellirà
    .

    biscottino
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 7706
    Data d'iscrizione : 2010-04-23
    Età : 45
    Località : Gragnano (Napoli)

    Re: Stax Omega......

    Post  biscottino on Tue Jun 29, 2010 4:04 pm

    Il saggio Guglielmo ci guida ad una visione delle cose molto illuminata. Giustamente, io ottimizzo l'impianto nel modo che più mi aggrada, per me l'ascolto della musica deve essere un piacere, egoisticamente, da non condividere con altri. La Omega è una cuffia più scura rispetto alla k1000, per esempio, e purtroppo se non be interfacciata, suonerà col freno a mano tirato!! Nell'ascolto della musica classica, poche le differenze tra il coriolan e il wooaudio, differenze che diventano incolmabili con altri generi. La capacità che il woo ha di controllare la membrana della Omega, è impressionante.

    realmassy
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 5514
    Data d'iscrizione : 2010-04-25
    Età : 40
    Località : Leeds, UK

    Re: Stax Omega......

    Post  realmassy on Tue Jun 29, 2010 5:47 pm

    biscottino wrote:Nell'ascolto della musica classica, poche le differenze tra il coriolan e il wooaudio, differenze che diventano incolmabili con altri generi. La capacità che il woo ha di controllare la membrana della Omega, è impressionante.
    Vuoi dire che il Woo e' migliore del Coriolan? O almeno che ti piace di piu'?


    _________________
    Massimiliano e la sua STAX

    Forza paris
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 342
    Data d'iscrizione : 2010-04-29
    Età : 57
    Località : Rende

    Re: Stax Omega......

    Post  Forza paris on Tue Jun 29, 2010 5:54 pm

    realmassy wrote:
    biscottino wrote:Nell'ascolto della musica classica, poche le differenze tra il coriolan e il wooaudio, differenze che diventano incolmabili con altri generi. La capacità che il woo ha di controllare la membrana della Omega, è impressionante.
    Vuoi dire che il Woo e' migliore del Coriolan? O almeno che ti piace di piu'?

    Mi sembra fuor di dubbio che traspaia ciò dalle parole di Sal...

    biscottino
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 7706
    Data d'iscrizione : 2010-04-23
    Età : 45
    Località : Gragnano (Napoli)

    Re: Stax Omega......

    Post  biscottino on Tue Jun 29, 2010 8:25 pm

    Giocando con le valvole ed i cavi, la stessa cuffia, la Omega per esempio, può suonare in modo molto simile, come timbrica, anche con due ampli diversi come il Coriolan ed il Wes di Wooaudio. Dove invece le valvole ed i cavi non possono far nulla, è sul controllo della membrana, il Wes ha senza dubbio una velocità maggiore, ha maggior autorità. Sal.

    fil
    Nuragico
    Nuragico

    Numero di messaggi : 1649
    Data d'iscrizione : 2010-04-22
    Età : 55
    Località : Sardegna

    Re: Stax Omega......

    Post  fil on Tue Jun 29, 2010 9:00 pm

    apostata wrote:

    Sono uno dei pochi ad averli ascoltati entrambi, seppure in tempi e con esperienze diverse, e posso dire che le differenze non sono poi così macroscopiche e che, comunque, trattandosi sempre di ampli posti in impianti portati al limite superiore delle proprie possibilità, è sufficiente il più lieve cambiamento di alimentazione o di segnale, per non dire di valvole, per portarci a dare dei giudizi molto diversi dello stesso apparecchio.

    A quei livelli basta un'inezia per stravolgere il suono e, quindi, il nostro giudizio. Anche l'ascolto presso un amico, con un ampli diverso dal nostro, può portare a decisioni che possono manifestarsi errate una volta portato l'ampli a casa propria.


    Guglielmo, hai perfettamente ragione!


    _________________
    Ciò che non esiste nello spirito non può esistere nemmeno nella realtà.
    (Parola di nuragico!)

    fil
    Nuragico
    Nuragico

    Numero di messaggi : 1649
    Data d'iscrizione : 2010-04-22
    Età : 55
    Località : Sardegna

    Re: Stax Omega......

    Post  fil on Tue Jun 29, 2010 9:12 pm

    apostata wrote:

    Proprio lì sta il bello!! sunny sunny sunny

    Il gusto di chi li ha assemblati è cambiato nel tempo, come è naturale che capiti alle persone sagge.

    L'Egmont di Fil aveva una grande naturalezza, ma il suo eccellente lettore è molto diverso dal Lector 4telai di Sal e questo ne falsa il giudizio.

    In un primo tempo Fil prediligeva il suono un po' chiuso ma capace di rendere tutte le sfumature del suono in maniera "morbida". La spinta era certamente superiore allo 007t stax, ma si sentivano margini di miglioramento.

    La successuiva evoluzione di Fil lo ha portato ad aprire il suono in alto, ma non so se abbia pagato un prezzo a questo.

    I Coriolan di Sal era un ameraviglia assoluta, con il calore che piace a me, data dal lector, e la grande spinta di tutto l'impianto. In particolare in quell'occasione siamo stati impressionati dal nuovo cavo di alimentazione soul cable capace di modificare completamente la resa dell'impianto, fino a farlo scadere una volta sostituito con un altro di uguale blasone ma diversa resa.

    Poi Sal ha avuto la nota illuminazione sulla via di Pergolesi e sta evolvendo diversamente il suo impianto, anche se con un ampli diverso dal Coriolan.

    Posso dirti che entrambi hanno una grande ariosità ed un dettaglio reale, non artificioso come oggi di moda, oltre ad una spinta superiore agli ampli stax. E poi i bassi... viene portata al massimo la capacità dell'omega di rendere i bassi pieni, come non può immaginare chi non conosce questa cuffia.

    Ho provato la Baby Horpheus, ma non c'è paragone, è una lontana parente, per di più acquisita.

    In sintesi: aumento della scena, della spinta, del dettaglio e dei bassi, con tutte le dette riserve sulla estrema facilità a cambiare caratteristiche alla minima variazione.

    Anche qui il caro Guglielmo ci acchiappa con una giusta sintesi dei concetti cardine.
    Quanto al prezzo da me pagato per aver "virato" verso una maggiore apertura in alto del suono, si riferisce al costo del cavo Kimber di segnale e della 5U4G RCA...per contro (cioè mitigare la virata) ho sostituito le Telefunken ECC803S con le Raytheon 12AX7. Credo così, di aver raggiunto un miglior equilibrio; sicuramente un rinnovato piacere all'ascolto.


    _________________
    Ciò che non esiste nello spirito non può esistere nemmeno nella realtà.
    (Parola di nuragico!)

    Ospite
    Guest

    Re: Stax Omega......

    Post  Ospite on Wed Jun 30, 2010 6:22 am

    La Omega, in base all'approccio avuto con i due Coriolan (Classic e 2) è una cuffia che va ottimizzata con grande cura ed attenzione, specie con i Rudistor che necessitano (Ahimè) di un re-tubing capzioso e certosino.
    Con il Coriolan Classic, che implementai con valvole di eccellente qualità (Telefunken ECC803S - Brimar B65 - RCA 5U4G), generava una timbrica deliziosa, una eccellente tridimensionalità, ma spesso pareva fuori fuoco, estremizzando la gamma bassa con evidente ridondanza. Già con le FAA coin base che poi girai a Salvatore, l'apparecchio fece un salto di qualità notevole ... seppure percepissi una dislessia strutturale nel suono di questo capolavoro elettrico. Con il Coriolan 2 notai immediatamente una maggiore velocità nei rilasci e negli attacchi, ma spesso notavo una superiorità della 4070 in vari parametri e decisi di vendere la Top nipponica. Mi fu proposta una Omega dal Giappone, e ricascai (Fortunatamente) nel vortice della blasonata elettrostatica, interagendo su cavi di alimentazione, reinnestando un tube rolling forsennato che mi ha portato alla configurazione attuale: ECC83 Philips Miniwatt - 6SN7 Philips Miniwatt - 5U4G Brimar (Cossor Branded). Bene ... adesso il sistema VOLA, e peraltro con generi musicali poco consoni ad un sistema elettrostatico, tanto che la utilizzo con numerosi software in mono di genere rock (Beatles, Pink Floyd, Rolling Stones ecc ...). La adopero come riferimento, insieme alle blasonatissime (E stupidamente derise ... Neutral Neutral ) HP2 di Grado, che denotano una timbrica praticamente equivalente alla Omega. E' sparita qulla scurezza che geneticamente Le viene attribuita per fare posto ad una liquidità eguagliata solo dalle due "gemelle". Timbrica sempre equilibrata, bassi frenati ma assolutamente profondi ed articolati, gamma alta non più stupidamente setosa, ma graffiante se prevista dall'incisione.
    Cavo di alimentazione Stealth dream o De Antoni Gran Dotto.
    La differenza che intercorre tra i due Rudistor (Egmont e Coriolan) è evidente, con una alimentazione potenziata nel secondo citato. Le schede che trattano il segnale sono praticamente le medesime nei tre apparecchi (Classic compreso). L'Egmont, non più in produzione, ha il vantaggio di avere due potenziometri (Fondamentali per lo scrivente) e la possibilità di avere una maggiore selezione delle 6SN7, in quanto ne monta due sole. Il Coriolan quello di donare un pizzico di dinamica in più ed un controllo della membrana, se possibile, più conforme, ma si parla di sfumature.
    Concludo affermando che la valvola che interagisce impudentemente con il suono dei Rudistor è la rettificatrice.
    Sono convinto che il mondo delle elettrostatiche sia tutto sommato inesplorato e ben vengano nuovi riferimenti.
    IL 16/17 luglio ascolterò l'Audio Consulting ...
    Di contro Rudi è un costruttore eccellente ed una persona di ineguagliabile serietà.
    Il mio RP1000 è al Suo tagliando annuale in quel di Trieste e non so quanti costruttori implementino tale attività peraltro ... gratis.
    Affermo come giustamente sopra riportato che una sorgente diversa da quelle che utilizzo abitualmente (Nincheri 9.3 e Blacknote CDP500) può alterare e confutare in toto i settaggi effettuati sul mio Coriolan.


    Pazzoperilpianoforte
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 5316
    Data d'iscrizione : 2009-01-12
    Età : 48
    Località : Firenze

    Re: Stax Omega......

    Post  Pazzoperilpianoforte on Wed Jun 30, 2010 10:43 am

    Ragazzi è molto interessante questa discussione, anche perché chi come me conosce poco questi apparecchi almeno se ne fa una idea "realtiva", cioé immagina come possano essere posti l'uno rispetto all'altro come suono.

    Ma, una domanda pratica: Rudistor sembra sia prodotto in Italia... è comprabile dal produttore direttamente? E Woo Audio? Sono prodotti regolarmente distribuiti o vanno comprati in rete?

    Grazie


    _________________
    Vito Buono
    __________
    Accuphase DP-500 + Stax SR-009 + Stax SRM 600 Limited
    oppure
    Graaf GM-50 rivalvolato Telefunken/Valvo Amburgo/EI KT90 + ProAc D 25
    ... e tantissima musica!

    Ospite
    Guest

    Re: Stax Omega......

    Post  Ospite on Wed Jun 30, 2010 10:51 am

    Sia Rudistor che Woo sono acquistabili in rete.
    Rudistor costruisce in quel di Trieste (Italy).
    Se vuoi ascoltare il Coriolan lo trovi a casa mia, visto che sei di Firenze una passeggiata in costa.

    vulcan
    Headphone Mod
    Headphone Mod

    Numero di messaggi : 12065
    Data d'iscrizione : 2009-12-04
    Età : 50
    Località : Sardinya

    Re: Stax Omega......

    Post  vulcan on Wed Jun 30, 2010 11:45 am

    Vito il trentino può attendere un giorno io al tuo posto un saltino da Giovanni me lo farei, non solo per la Omega.... visto che lui ha altri gingilli interessanti...
    Il servizio sarebbe duplice per te e per noi


    _________________
    Nicola      

    Spoiler:

    Sorgente Audia Flight Cd One - Cavo di Segnale Acrolink Mexcel 7N 6100D - Cavo di Alimentazione Cd Shunyata Taipan VX - Amplificatore TTVJ Millett 307A # 07 - Violectric V281-Cavo di Alimentazione Black Rhodium Polar Crusader Oyaide - Cuffie HifiMan HE1000  Cavo Moon Audio Silver Dragon xlr - Filtro di rete Shunyata Hydra 6 - Cavo di Alimentazione filtro Shunyata Copperhead Oyaide- Tavolino Music Tools Isoshelf - Tuner Aeron RD04 Cavo segnale tuner Mogami 2534 Xlr Cavo di Alimentazione Tuner Supra Lorad 2.5 Oyaide


    In caso di bisogno leggere il REGOLAMENTO del forum.

    Pazzoperilpianoforte
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 5316
    Data d'iscrizione : 2009-01-12
    Età : 48
    Località : Firenze

    Re: Stax Omega......

    Post  Pazzoperilpianoforte on Wed Jun 30, 2010 12:00 pm

    daiwahead wrote:Sia Rudistor che Woo sono acquistabili in rete.
    Rudistor costruisce in quel di Trieste (Italy).
    Se vuoi ascoltare il Coriolan lo trovi a casa mia, visto che sei di Firenze una passeggiata in costa.

    Wow.... ti ringrazio moltissimo per la disponibilità!!!!!

    Ci faccio un pensiero seriamente... a breve sono in ferie e potrei anche pensare di venirti a trovare... spero che il tuo invito non sia di "forma" ma di sostanza... altrimenti ti vedi arrivare a casa un sommo rompiballe senza nemmeno averlo voluto....

    Grazie veramente di cuore.... magari ti mando un messaggio privato sui modi ed i tempi più convenienti per te, ok?

    Io mi sto lentamente convertendo alla passione cuffiofila, sia perché mi rendo conto che con somme relativamente moderate si ottengono risultati notevolissimi, sia perché l'ascolto in cuffia mi permette di perseguire un suono (valvole+elettrostatiche) che con i diffusori è di più complessa soluzione. Non tanto per l'abbinamento (che se ne trovano di soluzioni praticabili ampli+diffusori di questo tipo) ma perché il mio ambiente è del tutto inadatto (come spazi) a gestire delle elettrostatiche... oltre al fatto che dovrei trattare acusticamente il mio ambiente per ottenere risultati veramente buoni, per tutta una serie di motivi.
    Oltretutto io ho sempre effettuato i miei ascolti più impegnati ed analitici in cuffia, quindi è sempre stata una situazione che mi è stata in passato come al presente assolutamente gradita; di fatto per me l'ascolto tramite i diffusori è o ascolto disimpegnato o ai fini della riproduzione della colonna sonora di film (mia seconda grande passione dopo la musica).

    Insomma mi piacerebbe molto ascoltare una soluzione di vertice per l'ascolto in cuffia. Ci sentiamo a breve daiwahead, grazie mille per la tua gentilezza!!!!

    P.S. Qual'è il tuo "vero" nome? Il mio come vedi dalla firma è Vito. Credo di aver capito Giovanni, vero?


    Last edited by Pazzoperilpianoforte on Wed Jun 30, 2010 12:16 pm; edited 1 time in total


    _________________
    Vito Buono
    __________
    Accuphase DP-500 + Stax SR-009 + Stax SRM 600 Limited
    oppure
    Graaf GM-50 rivalvolato Telefunken/Valvo Amburgo/EI KT90 + ProAc D 25
    ... e tantissima musica!

    vulcan
    Headphone Mod
    Headphone Mod

    Numero di messaggi : 12065
    Data d'iscrizione : 2009-12-04
    Età : 50
    Località : Sardinya

    Re: Stax Omega......

    Post  vulcan on Wed Jun 30, 2010 12:10 pm

    cheers cheers cheers


    _________________
    Nicola      

    Spoiler:

    Sorgente Audia Flight Cd One - Cavo di Segnale Acrolink Mexcel 7N 6100D - Cavo di Alimentazione Cd Shunyata Taipan VX - Amplificatore TTVJ Millett 307A # 07 - Violectric V281-Cavo di Alimentazione Black Rhodium Polar Crusader Oyaide - Cuffie HifiMan HE1000  Cavo Moon Audio Silver Dragon xlr - Filtro di rete Shunyata Hydra 6 - Cavo di Alimentazione filtro Shunyata Copperhead Oyaide- Tavolino Music Tools Isoshelf - Tuner Aeron RD04 Cavo segnale tuner Mogami 2534 Xlr Cavo di Alimentazione Tuner Supra Lorad 2.5 Oyaide


    In caso di bisogno leggere il REGOLAMENTO del forum.

    petrus
    Senny Lover
    Senny Lover

    Numero di messaggi : 3717
    Data d'iscrizione : 2008-12-21

    Re: Stax Omega......

    Post  petrus on Wed Jun 30, 2010 1:26 pm

    Pazzoperilpianoforte wrote:
    daiwahead wrote:Sia Rudistor che Woo sono acquistabili in rete.
    Rudistor costruisce in quel di Trieste (Italy).
    Se vuoi ascoltare il Coriolan lo trovi a casa mia, visto che sei di Firenze una passeggiata in costa.

    Wow.... ti ringrazio moltissimo per la disponibilità!!!!!

    Ci faccio un pensiero seriamente... a breve sono in ferie e potrei anche pensare di venirti a trovare... spero che il tuo invito non sia di "forma" ma di sostanza... altrimenti ti vedi arrivare a casa un sommo rompiballe senza nemmeno averlo voluto....

    Grazie veramente di cuore.... magari ti mando un messaggio privato sui modi ed i tempi più convenienti per te, ok?

    Io mi sto lentamente convertendo alla passione cuffiofila, sia perché mi rendo conto che con somme relativamente moderate si ottengono risultati notevolissimi, sia perché l'ascolto in cuffia mi permette di perseguire un suono (valvole+elettrostatiche) che con i diffusori è di più complessa soluzione. Non tanto per l'abbinamento (che se ne trovano di soluzioni praticabili ampli+diffusori di questo tipo) ma perché il mio ambiente è del tutto inadatto (come spazi) a gestire delle elettrostatiche... oltre al fatto che dovrei trattare acusticamente il mio ambiente per ottenere risultati veramente buoni, per tutta una serie di motivi.
    Oltretutto io ho sempre effettuato i miei ascolti più impegnati ed analitici in cuffia, quindi è sempre stata una situazione che mi è stata in passato come al presente assolutamente gradita; di fatto per me l'ascolto tramite i diffusori è o ascolto disimpegnato o ai fini della riproduzione della colonna sonora di film (mia seconda grande passione dopo la musica).

    Insomma mi piacerebbe molto ascoltare una soluzione di vertice per l'ascolto in cuffia. Ci sentiamo a breve daiwahead, grazie mille per la tua gentilezza!!!!

    P.S. Qual'è il tuo "vero" nome? Il mio come vedi dalla firma è Vito. Credo di aver capito Giovanni, vero?

    Condivido la tua riflessione sulla difficoltà di far esprimere l'abbinamento ampli valvolare-diffusori elettrostatici-ambiente, peraltro io che vengo da lì ti assicuro che neppure un trattamento acustico massiccio fatto con RPG ed altre diavolerie riesce a restituire quella naturalezza, e quella neutralità timbrica che ho scoperto in cuffia.

    Lorenzo

    vulcan
    Headphone Mod
    Headphone Mod

    Numero di messaggi : 12065
    Data d'iscrizione : 2009-12-04
    Età : 50
    Località : Sardinya

    Re: Stax Omega......

    Post  vulcan on Wed Jun 30, 2010 1:56 pm

    sunny sunny sunny


    _________________
    Nicola      

    Spoiler:

    Sorgente Audia Flight Cd One - Cavo di Segnale Acrolink Mexcel 7N 6100D - Cavo di Alimentazione Cd Shunyata Taipan VX - Amplificatore TTVJ Millett 307A # 07 - Violectric V281-Cavo di Alimentazione Black Rhodium Polar Crusader Oyaide - Cuffie HifiMan HE1000  Cavo Moon Audio Silver Dragon xlr - Filtro di rete Shunyata Hydra 6 - Cavo di Alimentazione filtro Shunyata Copperhead Oyaide- Tavolino Music Tools Isoshelf - Tuner Aeron RD04 Cavo segnale tuner Mogami 2534 Xlr Cavo di Alimentazione Tuner Supra Lorad 2.5 Oyaide


    In caso di bisogno leggere il REGOLAMENTO del forum.

    Ospite
    Guest

    Re: Stax Omega......

    Post  Ospite on Wed Jun 30, 2010 3:01 pm

    L'invito è serio ... altro che di circostanza. Sono felice che tu venga a trovarmi. Tra una decina di giorni troverai anche il Tektron K1000 ... ed allora ne avrai di argomentazioni da disquisire.
    Un saluto.
    cheers

    fil
    Nuragico
    Nuragico

    Numero di messaggi : 1649
    Data d'iscrizione : 2010-04-22
    Età : 55
    Località : Sardegna

    Re: Stax Omega......

    Post  fil on Wed Jun 30, 2010 4:58 pm

    petrus wrote:

    Condivido la tua riflessione sulla difficoltà di far esprimere l'abbinamento ampli valvolare-diffusori elettrostatici-ambiente, peraltro io che vengo da lì ti assicuro che neppure un trattamento acustico massiccio fatto con RPG ed altre diavolerie riesce a restituire quella naturalezza, e quella neutralità timbrica che ho scoperto in cuffia.

    Lorenzo

    Sfondi una porta aperta!

    Per me è da 25 anni che sostengo (e che applico) che tale tesi, dovrebbe essere sperimentata anche da chi è solito agli ascolti tradizionali con i diffusori...
    Laughing


    _________________
    Ciò che non esiste nello spirito non può esistere nemmeno nella realtà.
    (Parola di nuragico!)

    Pazzoperilpianoforte
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 5316
    Data d'iscrizione : 2009-01-12
    Età : 48
    Località : Firenze

    Re: Stax Omega......

    Post  Pazzoperilpianoforte on Wed Jun 30, 2010 5:03 pm

    daiwahead wrote:L'invito è serio ... altro che di circostanza. Sono felice che tu venga a trovarmi. Tra una decina di giorni troverai anche il Tektron K1000 ... ed allora ne avrai di argomentazioni da disquisire.
    Un saluto.
    cheers

    A prestissimo allora!!!! sunny

    Grazie ancora!


    _________________
    Vito Buono
    __________
    Accuphase DP-500 + Stax SR-009 + Stax SRM 600 Limited
    oppure
    Graaf GM-50 rivalvolato Telefunken/Valvo Amburgo/EI KT90 + ProAc D 25
    ... e tantissima musica!

    petrus
    Senny Lover
    Senny Lover

    Numero di messaggi : 3717
    Data d'iscrizione : 2008-12-21

    Re: Stax Omega......

    Post  petrus on Thu Jul 01, 2010 8:58 am

    fil wrote:
    Sfondi una porta aperta!

    Per me è da 25 anni che sostengo (e che applico) che tale tesi, dovrebbe essere sperimentata anche da chi è solito agli ascolti tradizionali con i diffusori...
    Laughing


    Le ragioni potrebbero essere che, fatto 100:

    10/15 non amano le cuffie punto e basta, e ci sta ci mancherebbe.
    45/50 non cercano nell'ascolto solo la "musica" e il piacere che se ne può trarre, ma qualcosa di diverso, una strana alchimia che mischia suoni,illusioni,effetti in una sorta di "spettacolarizzazione" che sperano di raggiungere con gli impianti e dove i diffusori giocano il ruolo chiave.
    40/45 pensano che l'ascolto in cuffia non possa essere hi-fi o men che meno hi-end.

    quali di questi si potrebbe salvare ?

    Lorenzo


      Current date/time is Mon Dec 05, 2016 6:33 pm