Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Lumin D2 Network Player
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    Lumin D2 Network Player

    Share
    avatar
    JacksonPollock
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 877
    Data d'iscrizione : 2017-08-25
    Località : Marche Sporche

    Lumin D2 Network Player

    Post  JacksonPollock on Mon Jan 15, 2018 1:48 pm

    Dopo ponderata scelta sono in attesa di questo player della Lumin.
    Uno dei distributori UK me lo sta inviando in prova insieme ad un cavo di alimentazione custom.
    Il prezzo che sono riuscito a spuntare è molto vantaggioso.



    Le caratteristiche che mi hanno catturato sono state in particolare l'essere Roon Ready nativo (ho investito sulla licenza lifetime quindi per me è un requisito importante) e l'implementazione dual mono della sezione di conversione. Ho potuto raccogliere solo opinioni "scritte" da molti stranieri e un signore italiano gentilissimo (audiofilo di lungo corso) che sta facendo il passaggio al D2 partendo dal D1 (la versione precedente).
    Tra questi c'è anche il Lead Developer dei firmware della Lumin che mi ha garantito che il prodotto è nuovo, scalabilie e potrà solo crescere.
    Ovviamente tira l'acqua al suo mulino, ma dalla sua c'è la reale costanza degli aggiornamenti che (dal lancio del primo prodotto fatto nel 2012) continua ancora oggi ad essere in auge.
    Lavorando nel settore non posso che applaudire: dare supporto a prodotti del 2012 a distanza di 6 anni è kaizen allo stato dell'arte.

    Tutti sembrano convergere su un aspetto: la musicalità ed il feeling analogico della conversione interna. Staremo a vedere...
    Ho 15gg di prova dopo dei quali potrò decidere di renderlo a zero spese.

    Quando arriverà aggiungerò le mie impressioni, se nel mentre c'è qualche utilizzatore o possessore anche qui i commenti sono bene accetti.
    avatar
    vicarious
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 365
    Data d'iscrizione : 2012-04-15
    Età : 36

    Re: Lumin D2 Network Player

    Post  vicarious on Mon Jan 15, 2018 3:00 pm

    Bello bello... Facci sapere.
    Mqa?
    avatar
    JacksonPollock
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 877
    Data d'iscrizione : 2017-08-25
    Località : Marche Sporche

    Re: Lumin D2 Network Player

    Post  JacksonPollock on Mon Jan 15, 2018 3:43 pm

    @vicarious wrote:Bello bello... Facci sapere.
    Mqa?

    Si, unfolding completo interno e per ora fino a 96Khz su BNC, ma hanno detto che probabilmente lo alzeranno.
    avatar
    funski
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 584
    Data d'iscrizione : 2017-02-26
    Località : Lodi

    Re: Lumin D2 Network Player

    Post  funski on Mon Jan 15, 2018 7:58 pm

    Le nostre strade continuano a convergere. Sto per acquistare il D1. Posso chiederti anche in pm il prezzo del d2 e l eventuali differenze con il d1?
    avatar
    JacksonPollock
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 877
    Data d'iscrizione : 2017-08-25
    Località : Marche Sporche

    Re: Lumin D2 Network Player

    Post  JacksonPollock on Mon Jan 15, 2018 8:29 pm

    Ma porc... Se lo sapevo prima facevamo un gruppo d’acquisto! :)

    Per le differenze tecniche: il D1 fa fino al DSD64 e ha il processore tirato all’osso a detta dello sviluppatore, nel senso che continueranno ad aggiornarlo ma è uscito di produzione e non hanno troppo margine per modifiche importanti.

    Il D2 fa fino al DSD128 ma è alla prima release firmware ha un processore più potente e quindi potrebbero aggiungere funzionalità più corpose.

    Il D1 accetta PSU esterne, il D2 no, ma ha un’alimentazione seppur interna separata dalla mainboard e ottimizzata.
    Ho letto che il D1 linearizzato scala molto bene, ma Lumin afferma che la qualità di riproduzione del D2 è più alta di quella del D1 linearizzato. Il signore italiano di cui sopra conferma

    Vista la differenza di prezzo sono andato sul D2 senza pensarci troppo.



    avatar
    funski
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 584
    Data d'iscrizione : 2017-02-26
    Località : Lodi

    Re: Lumin D2 Network Player

    Post  funski on Mon Jan 15, 2018 8:39 pm

    Grazie delle risposte sei sempre gentile.
    Beh il D1 lo premderei usato e lo utilizzerei nell impianto diffusori.... sempre che non surclassi in maniera abissale burson + aires mini. Attendo i tuoi sviluppi. Buona serata
    avatar
    JacksonPollock
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 877
    Data d'iscrizione : 2017-08-25
    Località : Marche Sporche

    Re: Lumin D2 Network Player

    Post  JacksonPollock on Thu Jan 18, 2018 3:40 pm

    È qui da un paio d'ore... Ancora deve stabilizzarsi e ci devo fare l'orecchio ma quello che sono riuscito ad ascoltare fino ad ora mi ha colpito positivamente.
    Ho usato solo quei pezzi che conosco e che mi fanno subito saltare all'orecchio le differenze.
    Frequenze tutte belle piene già da subito, strumenti stabili e a fuoco, e un controllo sulla zona dei bassi pregevole.

    Gli alti sono finalmente dolci e mai frizzanti, riesce a restituire il dettaglio senza essere analitico.
    Rispetto al Ti1795 del Denon che va a sostituire questo Wolfson conferma le sue caratteristiche musicali e la caratteristica timbrica calda che avevo apprezzato nel Rega Apollo e nello Sprout.

    Non ho ancora notato un ampliamento dello stage ma quello potrebbe anche dipendere dai limiti del mio impianto oltre che dal burn in.
    La separazione dei canali invece è molto evidente.

    L'integrazione con Roon è impressionante: acceso e già suonavo.
    Zero configurazione, bit perfect e DSD diretto (il DoP è settabile da preferenze magari per compatibilità con altri Server).
    La velocità con cui cambia le tracce è decisamente più agile dell'Auralic.
    Bellissimo l'LCD... Riporta durata, campionamento, upsampling e dati delle tracce riprodotte con una nitidezza e uno stile minimale gradevolissimo.

    Il SD Modulator che genera l'upsampling in DSD è controllato direttamente da Roon (diversamente dal Teac dove accade tutto in blackbox) e lo riporta in catena.



    Integro più tardi, ora sto provando l'upsampling in DSD in maniera più approfondita.
    avatar
    JacksonPollock
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 877
    Data d'iscrizione : 2017-08-25
    Località : Marche Sporche

    Re: Lumin D2 Network Player

    Post  JacksonPollock on Fri Jan 19, 2018 10:19 am

    Questo l'impianto in cui l'ho piazzato




    Impressioni del giorno dopo: confermo il calore della riproduzione, più accentuato del Teac UD503 che in confronto è neutrale.
    La scena e l'ariosità non mi sembrano più estese del DAC integrato nel Denon (che sarà pure freddino... Ma si difende in maniera pregevole) la separazione invece è bella nitida e corposa, sul livelli del dual mono Teac (che ha dalla sua anche un'alimentazione indipendente per ogni canale).
    Tutto stabile a fuoco e soprattutto "voluminoso".



    L'indicatore radiale dell'avanzamento è ipnotico.

    La parte dell'upsampling in DSD è implementata meglio che nel Teac: risulta più percepibile ed eleva un po' tutte le caratteristiche.
    I FLAC "campione" che uso di solito per valutare la conversione provengono da due CD della seconda metà degli anni '90, che rappresentano (per mia esperienza) alcune delle peggiori edizioni in pieno boom della loudness war.
    La traccia 10 di (What's the Story) Morning Glory? del 1996 (Morning Glory appunto, con il famoso riff plagiato dai R.E.M.) è per mia esperienza inascoltabile con i dac contemporanei... Nei vecchi compattoni era tutto impastato ma alla fine si ascoltava (attuffatissima).
    Non a caso l'album è stato rimasterizzato nel 2011.

    Con una conversione contemporanea e puntuta del Denon (ma anche con i Sabre che stanno nell'Oppo e nel Burson) la distorsione sibilante sovrasta ogni cosa e la voce di Liam ti taglia i timpani. Con l'upsampling DSD del Teac sono riuscito ad addolcire questi aspetti, ma con il D2 riesco a percepire finalmente il soundstage di questo pezzo... Lo strato della distorsione è sempre avanzato (evidentemente voluto) ma le voci e la restante parte strumentale sono posizionati su livelli diversi.

    Nella riproduzione dei DSD nativa invece mi sembrano perfettamente alla pari.



    I settings che offre sono piuttosto dettagliati.
    Si può spegnere la ricezione della singolo protocollo (AirPlay, Proprietario, Spotify Connect e Roon), scegliere un tipo di upsampling differente per ogni frequenza (finalmente...) e in futuro aggiungeranno i filtri del DAC.
    Anche l'MQA può essere controllato decidendo se fare l'unfolding su RCA o su BNC, oppure il classico pass-through.
    Lato hardware si ha la possibilità di spegnere l'uscita digitale, invertire la fase e i vari timer per standby.

    Aggiornamenti automatici del firmware, piuttosto veloci.

    Continuo nell'ascolto ma fino ad ora non sono riuscito a trovare lati negativi particolarmente evidenti.
    Acceso ha funzionato subito senza bisogno di configurazioni, il suono è di livello pari e in alcuni aspetti superiore a quello dei DS che possiedo e con un suo carattere ben definito. Forse l'interfaccia della APP è un po' fatta "con l'accetta" rispetto all'opera di cesello che invece emerge dal design dello chassis e dell' LCD...
    avatar
    Consound
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 28
    Data d'iscrizione : 2014-06-23
    Località : Brescia

    Post  Consound on Sun Jan 21, 2018 7:46 pm

    Personalmente apprezzo da lungo tempo il brand Lumin e ho avuto in showroom il D1, l'A1 e l'S1 che mi hanno sempre regalato riproduzioni di livello eccellente, tanto che li abbiamo inseriti nei componenti selezionati Consound (area appena abbozzata ma che cercheremo di affinare e arricchire). Attualmente sto dimostrando il D1 che mi convince sempre di più.
    Quello che ho apprezzato di questo brand, tra l'altro, è la luminosità del messaggio che si mantiene molto informativo ma sempre estremamente fluido e ben poco artefatto.
    Buoni ascolti
    Stefano di Consound



    @JacksonPollock wrote:Dopo ponderata scelta sono in attesa di questo player della Lumin.
    Uno dei distributori UK me lo sta inviando in prova insieme ad un cavo di alimentazione custom.
    Il prezzo che sono riuscito a spuntare è molto vantaggioso.



    Le caratteristiche che mi hanno catturato sono state in particolare l'essere Roon Ready nativo (ho investito sulla licenza lifetime quindi per me è un requisito importante) e l'implementazione dual mono della sezione di conversione. Ho potuto raccogliere solo opinioni "scritte" da molti stranieri e un signore italiano gentilissimo (audiofilo di lungo corso) che sta facendo il passaggio al D2 partendo dal D1 (la versione precedente).
    Tra questi c'è anche il Lead Developer dei firmware della Lumin che mi ha garantito che il prodotto è nuovo, scalabilie e potrà solo crescere.
    Ovviamente tira l'acqua al suo mulino, ma dalla sua c'è la reale costanza degli aggiornamenti che (dal lancio del primo prodotto fatto nel 2012) continua ancora oggi ad essere in auge.
    Lavorando nel settore non posso che applaudire: dare supporto a prodotti del 2012 a distanza di 6 anni è kaizen allo stato dell'arte.

    Tutti sembrano convergere su un aspetto: la musicalità ed il feeling analogico della conversione interna. Staremo a vedere...
    Ho 15gg di prova dopo dei quali potrò decidere di renderlo a zero spese.

    Quando arriverà aggiungerò le mie impressioni, se nel mentre c'è qualche utilizzatore o possessore anche qui i commenti sono bene accetti.


    _________________
    Consound: un nuovo negozio che vuole essere prima di tutto un luogo fisico di incontro e confronto sull'Hifi a Brescia ed in Italia. Dove la disponibilità e la cura del cliente è messa al primo posto. Dove c'è la volonta di proporre catene dal massimo rapporto qualità, prezzo e prestazioni. Dove si possono trovare oggetti concreti e convincenti anche "entry-level". Vi aspettiamo http://www.consound.it/
    avatar
    JacksonPollock
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 877
    Data d'iscrizione : 2017-08-25
    Località : Marche Sporche

    Re: Lumin D2 Network Player

    Post  JacksonPollock on Sun Jan 21, 2018 8:10 pm

    Dopo qualche giorno finalmente ha scalato.
    Sto ascoltando Masada Guitars e Bar Kokhba con upsample in DSD. Una riproduzione con una scena così convincente e permeata di musicalità non riuscivo a raggiungerla prima.

    L’ho collegato al Burson per capire fino a che punto si spinge il DAC e c’ho ritrovato tutte cose molto buone... Confermo il carattere leggermente diverso dagli AKM del Teac, ma mi piace di più dell’ESS integrato dagli australiani.

    Oggi mi ha convinto definitivamente, la ferraglia nera rimane qui.

    avatar
    JacksonPollock
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 877
    Data d'iscrizione : 2017-08-25
    Località : Marche Sporche

    Re: Lumin D2 Network Player

    Post  JacksonPollock on Wed Jan 31, 2018 4:12 pm

    Gli ascolti continuano...

    La prova con le registrazioni di qualità (FLAC 24/96 di 7digital o Qobuz) e DSD vuol dire vincere a mani basse, anche alcuni rip da 44/16 di qualità (es. Helium - Tin Hat Trio) regalano grande trasparenza, dinamica e "apertura" che nemmeno sembrano provenienti da un CD.
    Sto valutando ora i vecchi album che giacciono nei meandri del NAS e all'uopo mi sono messo a rippare nuovamente questi dei primi anni del 2000 (tanto dovevo farlo prima o poi...)



    Particolarmente ostico quello dei Turin Brakes, inascoltabili i WS e le tracce dei Datsuns sono praticamente "sigari".
    Vediamo come li mastica...
    avatar
    JUSTINO
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1000
    Data d'iscrizione : 2010-01-05
    Località : TORINO

    Re: Lumin D2 Network Player

    Post  JUSTINO on Wed Feb 14, 2018 1:32 pm

    Ciao,pensi che puoi sbilanciarti a valutare il senso della profondità d'immagine sonora?
    La gamma bassa è articolata e solida o piuttosto morbida?
    Grazie,mi interessa...
    avatar
    JacksonPollock
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 877
    Data d'iscrizione : 2017-08-25
    Località : Marche Sporche

    Re: Lumin D2 Network Player

    Post  JacksonPollock on Wed Feb 14, 2018 2:23 pm

    Lo stage è forse più “largo” che profondo, gamma bassa controllata e armonica.
    L’immagine è in generale posizionata “a metà” di fronte e dietro agli speaker. Diciamo che non ti schiaccia tutto sulla parete ma non ti arriva nemmeno sotto al naso.
    Nel complesso però la sensazione di avvolgenza se becchi lo sweetspot degli speaker è molto convincente.

    Credo comunque che il finale di catena e il posizionamento delle mie casse incidano molto.


    avatar
    JUSTINO
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1000
    Data d'iscrizione : 2010-01-05
    Località : TORINO

    Re: Lumin D2 Network Player

    Post  JUSTINO on Wed Feb 14, 2018 3:11 pm

    Ascolti così come in foto?
    avatar
    JacksonPollock
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 877
    Data d'iscrizione : 2017-08-25
    Località : Marche Sporche

    Re: Lumin D2 Network Player

    Post  JacksonPollock on Wed Feb 14, 2018 3:29 pm

    @JUSTINO wrote:Ascolti così come in foto?

    Si, anche se le impressioni sono un "merge" tra quella stanza e un'altra dove ho tutto a parete e una situazione molto più lineare che mi permette di approfondire meglio.

    avatar
    JUSTINO
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1000
    Data d'iscrizione : 2010-01-05
    Località : TORINO

    Re: Lumin D2 Network Player

    Post  JUSTINO on Wed Feb 14, 2018 3:36 pm

    Comunque diffusori molto a ridosso della parete,non hai mai provato ad avanzarle di una 70ina di cm?Solo per prova...
    avatar
    JacksonPollock
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 877
    Data d'iscrizione : 2017-08-25
    Località : Marche Sporche

    Re: Lumin D2 Network Player

    Post  JacksonPollock on Wed Feb 14, 2018 3:59 pm

    @JUSTINO wrote:Comunque diffusori molto a ridosso della parete,non hai mai provato ad avanzarle di una 70ina di cm?Solo per prova...

    Non guardare la disposizione in foto, è fuorviante, quella è la situazione da "cuffie".
    In realtà il diffusore è a circa 40cm dalla parete (di più ha poco senso per quelle piccole Tannoy) e converge leggermente verso il centro della stanza.
    Sono inoltre molto più distanziati tra loro, circa 2.5m.
    A terra c'è un tappeto che uso in riproduzione.

    Non è una stanza trattata ovviamente, ma è quella che mi da meno problemi acustici.
    Piuttosto isolata, infatti ci tengo anche lo studio.
    avatar
    JacksonPollock
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 877
    Data d'iscrizione : 2017-08-25
    Località : Marche Sporche

    Re: Lumin D2 Network Player

    Post  JacksonPollock on Thu Feb 22, 2018 3:13 pm

    Ultimi aggiornamenti e test in XLR sul Luxman L-550AII.
    I poli del D2 sono invertiti, ma il Lux permette di allinearli.

    In RCA questo player va molto bene, ma in bilanciato sale di categoria.
    Ha scalato di brutto, il livello delle uscite bilanciate non è molto più alto ma la separazione percepibile.
    E tutto usando dei normali cavi microfonici da studio della Eko. Quello che ha messo il "turbo" è lo stage insieme alla "corposità" e definizione dello strumento.
    Nonostante gli speaker non siano posizionati in maniera ottimale la scena ora è ancora più ariosa e larga e la timbrica va a nozze con quella del Lux.
    Riesco ad avere la stessa gamma con un volume inferiore.

    Non pensavo di riuscire ad ottenere questo risultato senza trattamenti.
    avatar
    funski
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 584
    Data d'iscrizione : 2017-02-26
    Località : Lodi

    Re: Lumin D2 Network Player

    Post  funski on Thu Feb 22, 2018 3:51 pm

    Io ho notato soprattutto che questo lettore (parlo però del D1) si esprime al meglio con file hi res dove la differenza rispetto al dac del burson v2 è facilmente percepibile, con flac 44 la differenza la sento meno ed è più una sfumatura. Invece rispetto al oppo 105 d lo trovo piu neutro meno colorato. Le mie sono sensazioni del tutto opinabili
    Purtroppo non ho ampli con ingressi bilanciati, per poterti dare il mio giudizio.
    avatar
    JacksonPollock
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 877
    Data d'iscrizione : 2017-08-25
    Località : Marche Sporche

    Re: Lumin D2 Network Player

    Post  JacksonPollock on Thu Feb 22, 2018 3:58 pm

    @funski wrote:Io ho notato soprattutto che questo lettore (parlo però del D1) si esprime al meglio con file hi res dove la differenza rispetto al dac del burson v2  è facilmente percepibile, con flac 44 la differenza la sento meno ed è più una sfumatura. Invece rispetto al oppo 105 d lo trovo piu neutro meno colorato. Le mie sono sensazioni del tutto opinabili
    Purtroppo non ho ampli con ingressi bilanciati, per poterti dare il mio giudizio.

    Per me nettamente più musicale del seppur buonissimo Sabre incluso nel Burson.
    Con l'upsample in DSD, i FLAC 44/16 di dischi registrati con un minimo di criterio sono percettibilmente avanti.

    La differenza tra le registrazioni viene evidenziata, ma mai "analiticamente".
    Ovviamente (anche per me tutto) opinabilissimo, ma sono molto contento...
    avatar
    funski
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 584
    Data d'iscrizione : 2017-02-26
    Località : Lodi

    Re: Lumin D2 Network Player

    Post  funski on Thu Feb 22, 2018 4:27 pm

    Gli unsample non li ho ancora provati.... vedremo
    avatar
    funski
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 584
    Data d'iscrizione : 2017-02-26
    Località : Lodi

    Re: Lumin D2 Network Player

    Post  funski on Wed Feb 28, 2018 11:24 pm

    Certo che l app lumin è un pò scarsina, molto meglio quella dell auralic, soprattutto con qobuz .
    avatar
    JacksonPollock
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 877
    Data d'iscrizione : 2017-08-25
    Località : Marche Sporche

    Re: Lumin D2 Network Player

    Post  JacksonPollock on Thu Mar 01, 2018 8:40 am

    A me quella di Auralic non piace, come non piacciono un po' tutte queste APP proprietarie che sono praticamente dei progetti raffazzonati in fretta e furia recuperando da opensource et similia. La Auralic è visivamente più raffinata, ma se disgraziatamente la agganci ad un DNLA al lancio si inchioda sempre e chiede lo skip perchè non lo trova MAI. Ma proprio MAI.
    Quella della Lumin almeno non da priorità a nulla, quindi se devi impostare dei parametri almeno ai controlli ci arriva in scioltezza.
    Ma devo provarla con Qobuz...

    Di altre che ho provato devo dire che la SoundCast di Yamaha è la migliore in assoluto, con l'ultimo aggiornamento l'hanno sistemata alla grande.

    Ma di fatto non le uso mai perchè ho Roon
    avatar
    vassago
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 25
    Data d'iscrizione : 2014-07-25

    Re: Lumin D2 Network Player

    Post  vassago on Sat Mar 03, 2018 8:17 pm

    scusate se mi intrometto nella discussione: sarei interessato a questo network player ma ho alcuni dubbi in proposito, nella discussione viene detto che l'unfolding dei file mqa arriva a 96khz, ma sul sito della lumin viene scritto "I lettori di musica di rete LUMIN possono eseguire automaticamente la decodifica core e il rendering hardware degli stream codificati MQA per ottenere i dati musicali Hi-Res massimi disponibili (fino a 24-bit 384kHz)."
    forse non ben chiara la differenza io, ma credo si tratti di un dettaglio importante in quanto su tidal qualche mqa a 192 khz l'ho trovato (so usando il dac project s2v pilotato da un aries mini) e non vorrei ritrovarmi con delle limitazioni....
    grazie per le risposte!

    avatar
    JacksonPollock
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 877
    Data d'iscrizione : 2017-08-25
    Località : Marche Sporche

    Re: Lumin D2 Network Player

    Post  JacksonPollock on Sat Mar 03, 2018 8:41 pm

    Da quanto ho capito io l’unfolding fino a 96 è solo su BNC, mentre con il dac interno “unfolda” tutto.

    Ma non sono sicuro...
    Ti comsiglio di scrivere a loro direttamente.

      Current date/time is Sun Jul 22, 2018 10:55 am