Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Il Dac che fa per me? - Page 4
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    Il Dac che fa per me?

    Share

    SmokeIII
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 1599
    Data d'iscrizione : 2017-01-20

    Re: Il Dac che fa per me?

    Post  SmokeIII on Mon Feb 05, 2018 7:05 pm

    Johnny1982 wrote:
    uno dei problemi del termy è che per quanto sia buono per molti è off limits per peso e dimensioni...

    Sempre con sta storia delle dimensioni? Io sulla scrivania ci faccio stare il Pontus e il Master 9 al momento. E poi scusa quanti anni hai ? Mica ci vorrai invecchiare su quella azzo di scrivania!
    Si può tranquillamente iniziare a pensare a soluzioni diverse prima di prendere la pensione che dici?
    avatar
    tigros
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 26
    Data d'iscrizione : 2012-10-28
    Località : Bassano del Grappa

    il dac che fà per me

    Post  tigros on Mon Feb 05, 2018 7:11 pm

    SmokeIII wrote:

    Sempre con sta storia delle dimensioni? Io sulla scrivania ci faccio stare il Pontus e il Master 9 al momento. E poi scusa quanti anni hai ? Mica ci vorrai invecchiare su quella azzo di scrivania!
    Si può tranquillamente iniziare a pensare a soluzioni diverse prima di prendere la pensione che dici?

    Magari fosse solo il problema delle dimensioni !!! il Termy costa quasi 4 k. , questo è il vero problema, se necessario lo metto sotto la scrivania.

    Guerino
    avatar
    Johnny1982
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 4946
    Data d'iscrizione : 2017-01-17
    Località : Marche

    Re: Il Dac che fa per me?

    Post  Johnny1982 on Mon Feb 05, 2018 7:30 pm

    SmokeIII wrote:

    Sempre con sta storia delle dimensioni? Io sulla scrivania ci faccio stare il Pontus e il Master 9 al momento. E poi scusa quanti anni hai ? Mica ci vorrai invecchiare su quella azzo di scrivania!
    Si può tranquillamente iniziare a pensare a soluzioni diverse prima di prendere la pensione che dici?



    ancora non sono riuscito a trovare un confronto vega VS denafrips...

    il problema del prezzo potrebbe essere anche relativo ... o aspettare che esca il nuovo mega super dac che suona meglio della categoria superiore e si troveranno orde di denafrips in vendita... come è accaduto per il Vega.


    _________________
    Elettroniche: V281 DAC: Auralic Vega + Isolatore Intona Industrial, Cavi segnale e cuffie Autocostruiti Argento Occ Neotech o  Jupiter 6N Cryo, DragonFly Red
    Cuffie: Senny HD600 e HD201, Denon AH-d7200, HifiMan he6,b&w P7 Auricolari: VE Monk, HiFiMan ES100
    Cinema: TV LG 55B6V A/V ONKYO TX NR-747 Lettore UHD: Panasonic UB-700 Cavi HDMI AudioQuest Pearl 2.0 Dali Zensor 3+Vokal, Sub+Surround Canton
    Cavi Alim. autocostruiti Acoustic Revive Powermax 5000 + Spine Viborg
    Catena Casse: Rega BrioR, Canton SLS790, segnalre: RCA Mundorf, Potenza: Viablue SC-6 Anaconda
    avatar
    tigros
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 26
    Data d'iscrizione : 2012-10-28
    Località : Bassano del Grappa

    il dac che fà per me

    Post  tigros on Mon Feb 05, 2018 8:03 pm

    Johnny1982 wrote:



    ancora non sono riuscito a trovare un confronto vega VS denafrips...

    il problema del prezzo potrebbe essere anche relativo ... o aspettare che esca il nuovo mega super dac che suona meglio della categoria superiore e si troveranno orde di denafrips in vendita... come è accaduto per il Vega.

    Su Melius Club ho letto che il Vega è stato provato a confronto con il Terminator, niente da fare il Termy è attualmente il concorrente da battrere.
    avatar
    KappaeNne
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 179
    Data d'iscrizione : 2014-02-03

    Re: Il Dac che fa per me?

    Post  KappaeNne on Mon Feb 05, 2018 8:18 pm

    Bhe ok, e su head fi ho letto che l'Yggdrasil è superiore al MSB Analog con power base. Ma che il Chord DAVE è di poco superiore all'Yggdrasil. Però l'MSB Analog è nettamente migliore del DAVE.

    L'unico commento serio che ho letto lì sopra è stato "talking about dacs we're splitting hairs"
    E credo fermamente che oltre un certo livello la discriminante sia molto più legata all'impronta sonora che non ai tecnicismi, oltre che alla sintonia tra le varie elettroniche e i diffusori/cuffie.

    Sotto quest'ultimo aspetto farei presente a smoke che il master 9 ha dei buffer in ingresso per matchare l'impedenza di uacita dei dac. Questo tende a livellarne le prestazioni (ovvero quello che puoi sentire dipende dalla bontà dei buffer del master 9 e molto meno dalla qualità dello stadio di uscita del dac).


    _________________
    Sorgente: PC audio fanless in case HD Plex, scheda madre Gigabyte con USB DAC-UP, sistema operativo Daphile, alimetazione lineare HD Plex 100w
    DAC: Schiit Yggdrasil
    Ampli cuffie: Audio GD Master 9
    Cuffie: Audeze LCD 4, Denon AHD7200, Sennheiser HD 800
    avatar
    SmokeIII
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 1599
    Data d'iscrizione : 2017-01-20
    Età : 38
    Località : Milano

    Re: Il Dac che fa per me?

    Post  SmokeIII on Mon Feb 05, 2018 8:44 pm

    KappaeNne wrote:
    Sotto quest'ultimo aspetto farei presente a smoke che il master 9 ha dei buffer in ingresso per matchare l'impedenza di uacita dei dac. Questo tende a livellarne le prestazioni (ovvero quello che puoi sentire dipende dalla bontà dei buffer del master 9 e molto meno dalla qualità dello stadio di uscita del dac).

    Non ho capito scusa livella il tutto?? Ma che ho l’ampli comunista?


    _________________
    avatar
    Telstar
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 324
    Data d'iscrizione : 2012-04-16
    Località : Milano

    Re: Il Dac che fa per me?

    Post  Telstar on Tue Feb 06, 2018 4:26 pm

    KappaeNne wrote:Bhe ok, e su head fi ho letto che l'Yggdrasil è superiore al MSB Analog con power base. Ma che il Chord DAVE è di poco superiore all'Yggdrasil. Però l'MSB Analog è nettamente migliore del DAVE.

    L'unico commento serio che ho letto lì sopra è stato "talking about dacs we're splitting hairs"
    E credo fermamente che oltre un certo livello la discriminante sia molto più legata all'impronta sonora che non ai tecnicismi, oltre che alla sintonia tra le varie elettroniche e i diffusori/cuffie.

    Infatti. Poi se leggi 10 commenti di 10 persone diverse non troverai mai l'unanimità. Meglio una sola opinione di qualcuno di cui conosci i gusti, in base agli apparecchi che ha, quello che recensisce etc, le confronti alle tue opinioni e ne trai un giudizio ponderato.
    Per esempio, Marvy su superbestaudiofriends (i Denafrips grandi non li hanno ancora provati lì, ma l'Holo sì).


    _________________
    Fanless PC > XXhighend PCM@352,5k > Singxer f1 USB-i2s > Audio-gd DAC19DSP NOS mode > Siltech g5 RCA > My_ref_FE mono > Kubala Sosna Fascination > Albedo Aptica | 2 sub attivi in costruzione | cavi di alimentazione Lessloss e TNT-TTS
    avatar
    carloc
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 15514
    Data d'iscrizione : 2011-07-27
    Località : Busto Arsizio - Sabaudia (Motociclista)

    Re: Il Dac che fa per me?

    Post  carloc on Tue Feb 06, 2018 5:53 pm

    tigros wrote:

    Su Melius Club ho letto che il Vega è stato provato a confronto con il Terminator, niente da fare il Termy è attualmente il concorrente da battrere.

    Sarebbe opportuno ascoltare sempre con le proprie orecchie.
    Non sempre ciò che si legge è frutto di un giudizio spassionato.


    _________________
    Rem tene verba sequentur
    avatar
    Antonio Turi
    Moderatore

    Numero di messaggi : 7910
    Data d'iscrizione : 2014-03-22
    Età : 50
    Località : Foggia

    Re: Il Dac che fa per me?

    Post  Antonio Turi on Tue Feb 06, 2018 6:28 pm

    KappaeNne wrote:Bhe ok, e su head fi ho letto che l'Yggdrasil è superiore al MSB Analog con power base. Ma che il Chord DAVE è di poco superiore all'Yggdrasil. Però l'MSB Analog è nettamente migliore del DAVE.

    .........


    affraid affraid affraid affraid
    Fantastico, mi hai fatto sbellicare...non ho mai frequentato questo sito, pur se ne sento parlare in continuazione. Credo che continuerò ad evitarlo... sunny sunny


    _________________
    Spoiler:
    SACD Player Yamaha CD-S3000 + Dat Tascam DA 20 -> Pre AM Audio AM REFERENCE due telai -> Coppia finali Mono AM Audio A 80 Reference S4 -> Diffusori B&W 802 Nautilus

    Oppure,

    SACD Player Yamaha CD-S3000 + SACD Pioneer PD 70 AE + Dac Amp Chord Hugo 2 Dap FiiO X5III -> Amplificatori Luxman L-590AXII + Icon Audio HP8 MKII/1 x Mullard M 8137 - 2 x RCA 5692 -> Cuffie HifiMan HE 1000  + Fostex th900 MKII + Sennheiser HD 800 - Filtro di rete OELBACH XXL Powerstation 909
    avatar
    oDo
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2838
    Data d'iscrizione : 2014-09-23
    Località : Milano

    Re: Il Dac che fa per me?

    Post  oDo on Tue Feb 06, 2018 11:18 pm

    Antonio Turi wrote:

    affraid affraid affraid affraid
    Fantastico, mi hai fatto sbellicare...non ho mai frequentato questo sito, pur se ne sento parlare in continuazione. Credo che continuerò ad evitarlo... sunny sunny



    e doppio per KappaeNne

    sintesi perfetta


    _________________
    paolo
    avatar
    tigros
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 26
    Data d'iscrizione : 2012-10-28
    Località : Bassano del Grappa

    Re: Il Dac che fa per me?

    Post  tigros on Sat Feb 10, 2018 9:18 pm

    carloc wrote:

    Sarebbe opportuno ascoltare sempre con le proprie orecchie.
    Non sempre ciò che si legge è frutto di un giudizio spassionato.

    Sicuramente è meglio ascoltare con le proprie orecchie, ma non arriviamo dappertutto, prendo per buono quanto letto, finora il Termy con prove fatte sul campo, ha solo confermato le sue magnificenze.

    Guerino
    avatar
    jerda
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 359
    Data d'iscrizione : 2017-07-31
    Località : Ai confini del mondo

    Re: Il Dac che fa per me?

    Post  jerda on Sat Feb 10, 2018 9:36 pm

    KappaeNne wrote:
    L'unico commento serio che ho letto lì sopra è stato "talking about dacs we're splitting hairs"
    Superbestaudiofriend, thread sull'aggiornamento dell'yggdrasil, postato da quello con un gatto come avatar!
    avatar
    KappaeNne
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 179
    Data d'iscrizione : 2014-02-03

    Re: Il Dac che fa per me?

    Post  KappaeNne on Sat Feb 10, 2018 10:23 pm

    jerda wrote:
    Superbestaudiofriend, thread sull'aggiornamento dell'yggdrasil, postato da quello con un gatto come avatar!
    Ah ok era superbest e non headfi. Headfi perde anche quel piccolo punto santa


    _________________
    Sorgente: PC audio fanless in case HD Plex, scheda madre Gigabyte con USB DAC-UP, sistema operativo Daphile, alimetazione lineare HD Plex 100w
    DAC: Schiit Yggdrasil
    Ampli cuffie: Audio GD Master 9
    Cuffie: Audeze LCD 4, Denon AHD7200, Sennheiser HD 800
    avatar
    phaeton
    Moderatore suonologo
    Moderatore suonologo

    Numero di messaggi : 8700
    Data d'iscrizione : 2010-08-27

    Re: Il Dac che fa per me?

    Post  phaeton on Sun Feb 11, 2018 9:48 am

    di questi tempi, bombardati come siamo di assolutismi e opinioni guresche, deve essere veramente difficile per molti pensare in modo relativo su argomenti puramente soggettivi come puo' essere "questo dac mi piace piu' di quell'altro".... basta leggere un post di uno sconosciuto che conferma una pre-convinzione, et voila', la vertia' e' servita. ignorando ovviamente tutti gli altri post che magari dicono il contrario, ma si sa, chi li scrive e' prezzolato oppure ha interessi nascosti.

    mala tempora currunt.... come rimpiango i segnali di fumo

    avatar
    carloc
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 15514
    Data d'iscrizione : 2011-07-27
    Località : Busto Arsizio - Sabaudia (Motociclista)

    Re: Il Dac che fa per me?

    Post  carloc on Sun Feb 11, 2018 10:04 am

    Ti quoto Mike,
    Hai colpito nel segno.


    _________________
    Rem tene verba sequentur
    avatar
    phaeton
    Moderatore suonologo
    Moderatore suonologo

    Numero di messaggi : 8700
    Data d'iscrizione : 2010-08-27

    Re: Il Dac che fa per me?

    Post  phaeton on Sun Feb 11, 2018 10:14 am

    vedo purtroppo veramente troppa gente con convinzioni dogmatiche assolute che non prende in considerazione alcuna altra opinione... e finche' si parla di dac, vabbe', chissenefrega se pensi che il tuo e' meglio del mio e cerchi pure di convincermi del tuo assolutismo, io il mio me lo godo uguale e me ne strafrego della tua ferrea convinzione (fino ovviamente al prossimo giant killer che sara' altrettanto ovviamente il non plus ultra)... ma quando si esce al di fuori del nostro piccolo mondo e' un atteggiamento estremamente pericoloso, e sono abbastanza sicuro che chi scrive qui in certo modo, nella vita reale si comporta in modo simile....
    avatar
    Walkiria77
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 911
    Data d'iscrizione : 2013-03-31
    Età : 41
    Località : Verona

    Re: Il Dac che fa per me?

    Post  Walkiria77 on Sun Feb 11, 2018 10:28 am

    Nella mia breve e poco tecnica esperienza mi sono convinto che ogni impianto ed ogni orecchio hanno il loro dac migliore


    _________________
    Comincia a costruire i tuoi sogni prima che qualcuno ti assuma per costruire i suoi
    avatar
    Telstar
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 324
    Data d'iscrizione : 2012-04-16
    Località : Milano

    Re: Il Dac che fa per me?

    Post  Telstar on Sun Feb 11, 2018 2:31 pm

    I dogmi sono facili, tolgono lo sforzo di rifletterci, di pensare. Sono utili. Quando mancano le basi tecniche per giustificarli però sono solo un male.


    _________________
    Fanless PC > XXhighend PCM@352,5k > Singxer f1 USB-i2s > Audio-gd DAC19DSP NOS mode > Siltech g5 RCA > My_ref_FE mono > Kubala Sosna Fascination > Albedo Aptica | 2 sub attivi in costruzione | cavi di alimentazione Lessloss e TNT-TTS
    avatar
    Antonio Turi
    Moderatore

    Numero di messaggi : 7910
    Data d'iscrizione : 2014-03-22
    Età : 50
    Località : Foggia

    Re: Il Dac che fa per me?

    Post  Antonio Turi on Sun Feb 11, 2018 3:23 pm

    phaeton wrote:vedo purtroppo veramente troppa gente con convinzioni dogmatiche assolute che non prende in considerazione alcuna altra opinione... e finche' si parla di dac, vabbe', chissenefrega se pensi che il tuo e' meglio del mio e cerchi pure di convincermi del tuo assolutismo, io il mio me lo godo uguale e me ne strafrego della tua ferrea convinzione (fino ovviamente al prossimo giant killer che sara' altrettanto ovviamente il non plus ultra)... ma quando si esce al di fuori del nostro piccolo mondo e' un atteggiamento estremamente pericoloso, e sono abbastanza sicuro che chi scrive qui in certo modo, nella vita reale si comporta in modo simile....

    L'hai detto... applausi applausi applausi


    _________________
    Spoiler:
    SACD Player Yamaha CD-S3000 + Dat Tascam DA 20 -> Pre AM Audio AM REFERENCE due telai -> Coppia finali Mono AM Audio A 80 Reference S4 -> Diffusori B&W 802 Nautilus

    Oppure,

    SACD Player Yamaha CD-S3000 + SACD Pioneer PD 70 AE + Dac Amp Chord Hugo 2 Dap FiiO X5III -> Amplificatori Luxman L-590AXII + Icon Audio HP8 MKII/1 x Mullard M 8137 - 2 x RCA 5692 -> Cuffie HifiMan HE 1000  + Fostex th900 MKII + Sennheiser HD 800 - Filtro di rete OELBACH XXL Powerstation 909
    avatar
    RockOnlyRare
    Rockzebo Expert

    Numero di messaggi : 6775
    Data d'iscrizione : 2012-05-18
    Età : 64
    Località : Milano

    Re: Il Dac che fa per me?

    Post  RockOnlyRare on Mon Feb 12, 2018 7:44 pm

    Walkiria77 wrote:Nella mia breve e poco tecnica esperienza mi sono convinto che ogni impianto ed ogni orecchio hanno il loro dac migliore

    Sarebbe strano fosse il contrario, anche perchè è molto difficile fare raffronti comparativi a meno di essere del settore e poter provare decine di dac a confronto uno con l'altro.

    Mettiamoci poi i gusti soggettivi ...... dando per scontato il discorso "portafoglio" da cui comunque non si può prescindere, e per il DAC l'aspetto è quanto mai importante perchè è spesso molto più difficile fare rapporti qualità prezzo su un prodotto che parte da pochissime centinaia di Euro per arrivare a decine di migliaia senza che ci siano (nei limiti della logica) differenze così macroscopiche come nel caso di un diffusore o di un ampli.


    _________________
    -
    https://quifinanza.it/pensioni/pensioni-cambiano-i-coefficienti-assegni-2019-piu-bassi/202088/?ref=libero
    -
    avatar
    Ivanhoe
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 3770
    Data d'iscrizione : 2012-10-30
    Località : Mezzo Est

    Re: Il Dac che fa per me?

    Post  Ivanhoe on Thu Aug 16, 2018 5:52 pm

    Ier sera ho potuto provare il dac Terminator, non male,. Veramente un bel dac, ma il peso e le dimensioni sono 'estreme' per me.

    Qualche suggerimento per un R2R abbordabile?


    _________________
    #Pubblicità #Sponsorizzato #Advertising
    avatar
    tigros
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 26
    Data d'iscrizione : 2012-10-28
    Località : Bassano del Grappa

    il DAC che fà per me

    Post  tigros on Sat Aug 18, 2018 2:05 pm

    Ivanhoe wrote:Ier sera ho potuto provare il dac Terminator, non male,. Veramente un bel dac, ma il peso e le dimensioni sono 'estreme' per me.

    Qualche suggerimento per un R2R abbordabile?

    Nei post precedenti ho espresso la mia esperienza con il Terminator, nel frattempo per i pochi fondi a disposizione e fiducioso delle rassicurazioni di Mino di Prinzio, ho preso il nuovo lettore SACD Pioneer PD70AE. Ebbene l'apparecchio già con normali CD suona molto meglio di quanto mi aspettassi. Il primo confronto a casa mia con il North Star Extremo + meccanica 192 è improponibile. Il Pioneer suona meglio su tutti i parametri, il netto miglioramento si avverte sulla dinamica, scena piu' ampia, basso profondo e articolato, ma soprattutto l'apparecchio è molto musicale. A casa del mio amico Fabrizio abbiamo fatto un confronto anche con il Terminator accoppiato ad una meccanica Wadia 20. In questo secondo confronto, il Pioneer si difende molto bene , riesce a tener testa all'accoppiata di maggior prestigio. Ascoltando pero' attentamente in un diretto confronto , il Terminator / Wadia sfoggia una lieve maggiore risoluzione e dettaglio anche se con alcuni dischi il Pioneer si lasciava preferire per maggiore dolcezza del messaggio musicale. Ma bisogna fare molta attenzione per percepire le differenze che sono veramente minime.
    Certamente due validissimi apparecchi, da tenere in considerazione per futuri acquisti, ma se guardiamo il prezzo il Pioneer per me è l'apparecchio vincente in questo confronto. Il Pio ha un listino di 2490 euro , lo si trova attorno ai 2300 euro e alla luce delle sue formidabili prestazioni l'acquisto è un vero affare. Dimensioni Pioneer 43,5x40x14 cm peso 18,5 kg. Terminator 43x38x10,5 cm peso 19 kg.
    Secondo il mio parere gli ingegneri della Pioneer con questo lettore hanno fatto un gran bel lavoro che stà avendo successo mondiale, hanno sfornato un apparecchio che se costava qualche migliaia di euro in piu andava sempre bene, e con Cip Sabre riescono a tener testa a DAC 2R2 , in piu' il PD70 ha una meccanica di tutto rispetto.

    Solo per curiosità audiofila, il mio amico possessore del MSB Platinium V (del quale avevo accennato il confronto con il Terminator nei post precedenti) , di recente ha sostituito il suo già ottimo Clock Femto 140 con un Femto 70 (differenza di prezzo dando dentro il suo Femto 140 , ca. 4000 euro) Quando me lo ha detto, ho pensato ad una follia, dopo l'ascolto mi son dovuto ricredere, ne è valsa la pena, l'MSB ora in questa configurazione risulta inarrivabile.

    Guerino

      Current date/time is Wed Sep 19, 2018 11:30 am