Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Che ampli per le mie ProAc D18? - Page 5
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    Che ampli per le mie ProAc D18?

    Share

    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 32292
    Data d'iscrizione : 2008-12-20

    Re: Che ampli per le mie ProAc D18?

    Post  aircooled on Thu Jul 01, 2010 1:47 pm

    Banano wrote:
    aircooled wrote:bravo la myfy è l'unica cosa che conta, peccato che sia quasi riuscita distruggere questo piccolo hobby

    E' vero Air hai ragione, ma la My-fi è comunque importante, direi adirittura un 49%...
    ...per me è l'insieme che conta, l'insieme della cooerenza, dell'estetica, del suono, del costo, del balasone, chi ne più ne metta.

    La cosa corretta però E' non nascondersi dietro la My-fi... e no così è troppo comodo ...è un'assunzione di responsabilità!
    LA MYFY NON E' IMPORTANTE, è il cancro della corretta riproduzione, serve solo ha nascondere la assoluta ignoranza della corretta riproduizione, un semplice sciacqua budella per audiofili frustati e musicalmente psicolabili latenti

    Ospite
    Guest

    Re: Che ampli per le mie ProAc D18?

    Post  Ospite on Thu Jul 01, 2010 2:34 pm

    Azz.....Le Sacre Scritture mentono quindi.....
    Avevo letto che c'era Un Padre Un Figlio ed uno Spirito Santo...... Noto invece che c'è un altra VERITA' ASSOLUTA oltre quella del Padre Eterno!
    Corro a dirlo a Benedetto XVI.....qui facciamo tutti una figura meschina se si viene a saperlo in giro!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!



    Scherzo Air... ma almeno perdona me che sono psicolabile, altrimenti se me lo sento ribadire, vado in depressione, non mangio più e potrei anche pensare al suicidio!!!!!

    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 32292
    Data d'iscrizione : 2008-12-20
    Località : AIRTECHLANDIA

    Re: Che ampli per le mie ProAc D18?

    Post  aircooled on Thu Jul 01, 2010 2:55 pm

    mica dicevo a te, è solo un pensiero in generale, ma se ti fa piacere partecipare fai pure non saro certo io a dirti cosa fare, mica faccio parte delle sacre scritture io
    dico solo quello che penso corroborando il tutto con l'esperienza diretta di quello che vedo


    _________________

     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso

    la calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi
     

    non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - ricorda chi sa fa chi non sa insegna
     
    Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
    mail bertini63@virgilio.it

    Banano
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 10871
    Data d'iscrizione : 2008-12-22
    Età : 41
    Località : ...al mare....ma dall'altra parte!

    Re: Che ampli per le mie ProAc D18?

    Post  Banano on Thu Jul 01, 2010 4:11 pm

    ...è vero pur io a volte faccio il colabrodo, magari sparando a zero su cose che magari interessano il mio interlocutore....vedi ieri sera mentre sputavo cacca sui suv senza sapere che quello se lo stava comprando angel .... Embarassed
    Laughing


    _________________
    Il mio Impianto
    http://www.ilgazeboaudiofilo.com/t14-l-impianto-di-bananetto?highlight=bananetto

    [i]In caso di bisogno leggere il REGOLAMENTO del forum.

    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 32292
    Data d'iscrizione : 2008-12-20
    Località : AIRTECHLANDIA

    Re: Che ampli per le mie ProAc D18?

    Post  aircooled on Thu Jul 01, 2010 5:10 pm

    alla fine ne ha presi 2?


    _________________

     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso

    la calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi
     

    non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - ricorda chi sa fa chi non sa insegna
     
    Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
    mail bertini63@virgilio.it

    Banano
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 10871
    Data d'iscrizione : 2008-12-22
    Età : 41
    Località : ...al mare....ma dall'altra parte!

    Re: Che ampli per le mie ProAc D18?

    Post  Banano on Thu Jul 01, 2010 5:23 pm

    Laughing Laughing ....3 d'amore!!!


    _________________
    Il mio Impianto
    http://www.ilgazeboaudiofilo.com/t14-l-impianto-di-bananetto?highlight=bananetto

    [i]In caso di bisogno leggere il REGOLAMENTO del forum.

    ernesto1
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1060
    Data d'iscrizione : 2010-05-29
    Età : 53

    Re: Che ampli per le mie ProAc D18?

    Post  ernesto1 on Thu Jul 01, 2010 7:01 pm

    pavel wrote:
    giannifocus wrote:Vuoi per forza far inGrifare il buon Giuseppe?

    Ovvio....con le Proac!Non esiste un'altra sinergia così perfetta. E' la simbiosi che conta...
    E' come se fai i bucatini alla matriciana, e invece di metterci la pancetta, ci metti il prosciutto cotto.......
    Per carità.....ti può anche piacere con il prosciutto cotto.....ma 9 su 10 non accade.

    PS: gryphon poi...già ingrifa con altri diffusori.....figurarsi con le Proac! sunny
    Caro Pavel scusa se mi permetto di approfittarne..... visto ne sai tra accoppiamento Griphon -ProAc .... noto pero' parli sempre del modello Callisto...
    E il Diablo ? come va con ProAc?
    Qualcuno dice il Callisto vada meglio del fratello piu' grande , altri , ad esempio Rocco , persona a quanto intuisco competente non ha dubbi nel segnalare il Diablo migliore.....
    Come forse saprai anche il sottoscritto possiede le ProAc ,nel mio caso i mini della serie Response, le One Sc.
    Con il Maestro 70 rev 2.0 ottengo un suono dolce e vellutato , le voci umane sono spettacolari , in particolr modo le Femminili. Cio' che temo fermo restando vale sempre il metodo di ascolto diretto, è che i Griphon magari eccellono nella gamma bassa , nel pilotaggio in genere, ma, a riprodurre delle voci come sono? Non vorrei rinunciare alla sensualita' che infatti l'Audioanalogue porge per questo parametro . D'altra parte cio' che conta è la naturalezza della musica, e non escludo magari tante seghe mentali vanno a farsi bendire una volta appurata una sinergia giusta ...... ... Comunque la domanda è se anche il Diablo va bene o anche come il Callisto o meglio ancora a proposito di sinergia con ProAc

    Ospite
    Guest

    Re: Che ampli per le mie ProAc D18?

    Post  Ospite on Thu Jul 01, 2010 7:16 pm

    Più che dire SE il Diablo va meglio o peggio del Callisto, io direi che suona diversamente....
    A me personalmente piace molto molto di più il Diablo,senza dubbio, che però di contro è una macchina particolare.
    Suono potente,un po aggressivo, molto veloce. Ma se leggi un po in giro sui vari forum, a differenza del Callisto che tutti bene o male ne parlano bene....sul Diablo leggerai pareri molto contrastanti proprio per il motivo che ti citavo prima.
    Più in generale ti dico che a me la filosofia Gryphon di base piace molto. Nel Callisto tutto fila abbastanza agevolmente tra questi binari, nel Diablo tutto questo è portato alla massima esposizione, e a differenza del Callisto il Diablo devi inserirlo con più attenzione e criterio nella catena. Il Diablo è per pochi...il Callisto è per tutti....senza svilirne od esaltarne le rispettive caratteristiche.
    Come dire...il Callisto è da comprare....il Diablo è da ascoltare. Le voci (come mi chiedevi) sono molto dettagliate e reali. A me piacciono molto, ma prendi con le pinze ciò che ti sto dicendo perchè di contro a me AA non entusiasma.
    A Roma HiEnd c'era il Diablo con le Proac D80 e il Mikado Per me era qualcosa di davvero eccezzionale.
    Occhio all'Atilla è uscito da poco.....si pone esattamente in mezzo tra Callisto e Diablo. E' l'unica cucitura...possibile tra i due.

    ernesto1
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1060
    Data d'iscrizione : 2010-05-29
    Età : 53

    Re: Che ampli per le mie ProAc D18?

    Post  ernesto1 on Thu Jul 01, 2010 7:35 pm

    ok Pavel Grazie.
    Del Diablo pero' mi hanno detto vi sono due versioni , anche se in linea di massima sembrano uguali in tutto e per tutto 'si diifferenziano visivamente dietro sui connettori di potenza. Molti dicono che l'ultima versione è meno aggressiva e piu' morbida mantenendo le eccellenti doti dimamiche . Alcuni asseriscono il Callisto 2200 inferiore come musicalita' al confronto del Diablo descrivendolo piu'' irruento e meno raffinato .

    Ospite
    Guest

    Re: Che ampli per le mie ProAc D18?

    Post  Ospite on Thu Jul 01, 2010 7:41 pm

    ernesto1 wrote:ok Pavel Grazie.
    Del Diablo pero' mi hanno detto vi sono due versioni , anche se in linea di massima sembrano uguali in tutto e per tutto 'si diifferenziano visivamente dietro sui connettori di potenza. Molti dicono che l'ultima versione è meno aggressiva e piu' morbida mantenendo le eccellenti doti dimamiche . Alcuni asseriscono il Callisto 2200 inferiore come musicalita' al confronto del Diablo descrivendolo piu'' irruento e meno raffinato .

    Se del Diablo esistono due versioni, questo non lo so.....
    Il Diablo più irruento e meno raffinato del Callisto........ o viceversa?

    ernesto1
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1060
    Data d'iscrizione : 2010-05-29
    Età : 53

    Re: Che ampli per le mie ProAc D18?

    Post  ernesto1 on Thu Jul 01, 2010 7:42 pm

    viceversa..
    è il Callisto dicono piu' irruento .... meno raffinato

    Ospite
    Guest

    Re: Che ampli per le mie ProAc D18?

    Post  Ospite on Thu Jul 01, 2010 7:54 pm

    ernesto1 wrote:viceversa..
    è il Callisto dicono piu' irruento .... meno raffinato

    Mah...anche qui dipende. Ouragan ad esempio mi ha detto che il Diablo può sembrare facilmente sgraziato e poco musicale SE...ripeto SE abbinato con un diffusore NON di suo gradimento. Mi ha detto che con le Klipsh era semplicemente inascoltabile. Ema49, ha comprato e venduto il Diablo perchè più o meno ha riscontrato lo stesso suono tagliente e poco avvolgente. Di contro però c'è da dire che il Diablo SE...ripeto SE abbinato a dovere è una Ferrari.
    Il Callisto sinceramente io non lo trovo aggressivo. A me sembra abbastanza equilibrato con una tendenza comunque ad una notevole apertura e bella gamma media. Ma anche qui.... Diego Andreoli dice che secondo lui il Callisto è irruento (proprio come la tua affermazione). Xin che lo ha abbinato alle Audiosonica Dragonfly (diffusore aperto e brillante di suo..) non ha riscontrato questo fattore. Anzi....lo trova molto musicale.
    Direi che SE i Gryphon accoppiati con le Proac denotano in generale una vastità di consensi unanime...al di fuori di essa palesano delle diversità di opinioni. Sempre in questo contesto troverai comunque più pensieri concordanti sul Callisto che non sul Diablo. Sul Diablo convergono pensieri molto in antitesi. Forse il Diablo è il classico apparecchio che o si ama o si odia. Il Callisto invece mette un po più d'accordo tutti. Nel bene e nel male ovviamente.....
    Io trovo più irruento il Diablo del Callisto. Ma è proprio per questo che lo prefersico..........

    Luca58
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8276
    Data d'iscrizione : 2009-07-15
    Località : Baracchina bianca

    Re: Che ampli per le mie ProAc D18?

    Post  Luca58 on Thu Jul 01, 2010 9:22 pm

    giannifocus wrote:Premesso che il Crescendo cdp è un'ottima macchina penso che con il CD6003 Marantz abbia indovinato l'apparecchio dell'anno in considerazione del prezzo, i DAC che monta sono di prim'ordine e garantiscono una riproduzione molto coinvolgente, l'effetto è molto 'live' e complice anche uno stadio d'uscita con dei db un pò altini il 6003 balza subito all'orecchio. Certo non gli si può chiedere la pulizia e il nero infrastrumentale di una macchina di categoria sup. ma svolge bene molto bene il suo compito.

    Vero, ma io, dopo aver ascoltato lettori di tutti i tipi, l'ho acquistato proprio perche' "diverso". La sensazione di analogico che ti da' se la scordano i lettori di categoria superiore, a meno di andare, in pochi casi, a cifre ragguardevoli (es. 15.000 €).

    Chi non ama questo aspetto e preferisce l'estrema analicita' & c. fa bene a stare lontano dal Crescendo, che non va apprezzato con il criterio audiofilo.

    ernesto1
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1060
    Data d'iscrizione : 2010-05-29
    Età : 53

    Re: Che ampli per le mie ProAc D18?

    Post  ernesto1 on Thu Jul 01, 2010 9:51 pm

    Pavel . il Diablo cui ti hanno parlato, molto probabilmente sara' quello della prima versione. Sembra da quello che leggo su un altro forum(videohifi) che il primo Diablo avesse queste controindicazioni; A volte eccezzionale dipendentemente dai diffusori a valle , a volte tagliente sempre in relazione a certi abbinamenti non felici. Vicevcersa la seconda versione, a quanto pare la Griphon ricorsa ai ripari per questa piccola imperfezione....hanno ritoccato qualcosa nel circuito che se non ricordo male nella sezione pre ( almeno cosi dicono) che di fatto rende un suono come il precedente ma senza quelle controindicazioni che in taluni casi si traduceva in un suono sopra le righe. In sintesi ( sempre basandomi dai tanti interventi sui forum )il Callisto risulta quasi sempre sotto al Diablo... E per potenza, e per raffinatezza , per grana e per musicalita'.. quest'ultima dovuta a un maggior calore timbrico e una morbidezza piu' accentuata nel prodotto di punta, pur mantenendo anche di piu' le doti dinamiche tipiche dei Griphon.

    Ospite
    Guest

    Re: Che ampli per le mie ProAc D18?

    Post  Ospite on Thu Jul 01, 2010 10:28 pm

    ernesto1 wrote:Pavel . il Diablo cui ti hanno parlato, molto probabilmente sara' quello della prima versione. Sembra da quello che leggo su un altro forum(videohifi) che il primo Diablo avesse queste controindicazioni; A volte eccezzionale dipendentemente dai diffusori a valle , a volte tagliente sempre in relazione a certi abbinamenti non felici. Vicevcersa la seconda versione, a quanto pare la Griphon ricorsa ai ripari per questa piccola imperfezione....hanno ritoccato qualcosa nel circuito che se non ricordo male nella sezione pre ( almeno cosi dicono) che di fatto rende un suono come il precedente ma senza quelle controindicazioni che in taluni casi si traduceva in un suono sopra le righe. In sintesi ( sempre basandomi dai tanti interventi sui forum )il Callisto risulta quasi sempre sotto al Diablo... E per potenza, e per raffinatezza , per grana e per musicalita'.. quest'ultima dovuta a un maggior calore timbrico e una morbidezza piu' accentuata nel prodotto di punta, pur mantenendo anche di piu' le doti dinamiche tipiche dei Griphon.


    ci sono da dire 2 cose :
    1- Diablo e Callisto, comunque nel tempo si sono posizionati in contesti diversi, e a qualche anno di distanza l'uno dall'altro.
    2-Diablo e Callisto sono anche inseriti nel catalogo Gryphon in due fasce di prezzo molto diverse, come a rappresentare uno il top di gamma degli integrati e l'altro l'entry level degli stessi.
    Di fatto (infatti) dopo l'uscita di scena del Callisto il suo posto è stato rimpiazzato dall'Atilla, che sulla carta rappresenta...l'entry level. Alcune mosse progettuali e costruttive sono da guardarsi sotto questo aspetto. Un brand di pregio come Gryphon fa alcuni oggetti per "definire" il suo catalogo.
    Callisto e Diablo sono quindi da considerarsi in ogni modo due progetti distinti e tra loro difficilmente paragonabili, se non per il suono e la filosofia dello stesso (affascinante in entrambi i casi).
    Quindi che il Callisto in un ipotetico confronto sia come dici tu inferiore al Diablo, oltre che ovvio credo che sia da leggere come un fatto scontato, per certi aspetti. Sarebbe stato un flop il Diablo, se viceversa il Callisto fosse stato considerato al pari o superiore al Diablo. Per potenza poi, do per scontata la supremazia del Diablo. I watt parlano chiaro..
    Forse l'esempio potrebbe farsi....ma molto relativamente tra l'Atilla e il Callisto. Fermo restando che in ogni caso si sta parlando di differenze,secondo me studiate preventivamente in fase di progettazione, per accontentare sia da un punto di vista economico, sia da un punto di vista qualitativo, un po tutte le tasche (se si vuol pensare per es.ad un Atilla da 8000 euro come un oggetto economicamente parlando.............entry level). Sono pronto a scommettere che ci siano grandi possibilità che anche l'Atilla sia inferiore al Diablo,per taluni aspetti. Ma il fatto che succeda anche che l'acquirente (ancor oggi dove il Callisto è comunque un progetto datato e fuori produzione) continui a cercare il Callisto, di per se fa riflettere.
    Io, ripeto...preferisco il Diablo ( e credo che io abbia sentito la prima e non la seconda versione)...ma di per se il mio parere conta relativamente poco o niente. Che la seconda versione del Diablo sia stata migliorata nel fattore "morbidezza"...non stento a crederlo. La mancanza di essa, era proprio il primo appunto che veniva fatto al Diablo in fase di disquisizione.Anche se a me quella mancata....morbidezza per certi aspetti non dispiaceva...

    ernesto1
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1060
    Data d'iscrizione : 2010-05-29
    Età : 53

    Re: Che ampli per le mie ProAc D18?

    Post  ernesto1 on Thu Jul 01, 2010 10:46 pm

    Pavel Quoto su tutto, con un appunto , e cioe' l'Attila non lo conosco, e quindi non so' come va' se paragonato al Callisto ma se come dici molti audiofili cercano di piu' il Callisto che quest'ultimo forse è dovut considerasndo da poco in catalogo non si trova facilmente nell'usato. Infatti è propio nell'usato che molti audiofili cercano di pescare questi amplificatori , poiche' come hai giustamente fatto notare i prezzi sul nuovo partono da 8.000 euro ... Figuriamoci e chi se li puo' permettere?.....

    Joytoy
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 784
    Data d'iscrizione : 2010-06-24
    Età : 43
    Località : Mantova

    Re: Che ampli per le mie ProAc D18?

    Post  Joytoy on Thu Jul 01, 2010 11:16 pm


    Con tutto il rispetto che ho per Diego (siamo pure amici da diversi anni), ma invece di far confronti per opinioni o per sentito dire, (strano peraltro detto da lui che non ama esprimere il suo gusto personale), non sarebbe forse piu' saggio interfacciare l' ampli con i propri componenti audio nella propra stanza d' ascolto con le proprie orecchie ?

    IMHO su internet si puo' discquisire sulla filosofia di progetto, magari con foto davanti del layout, perche' una prima valutazione della qualita' intrinseca del prodotto parte inizialmente da qui.
    Poi se uno vuole, DOPO puo' mettersi davanti dei grafici o tabelle degli ampli.

    Altrimenti e' come dire: a me piace la mela e all' altro la pera.
    Sono sempre frutti dolci, ma il gusto e' differente.
    Alla fin fine il risultato atteso, per alcuni puo' non essere sovrapponibile con il risultato oggettivo.

    Rammento inoltre che le PROAC D1x sono abbastanza difficili da posizionare e collocare in ambiente.
    Piccole variazioni, grandi differenze.
    Inoltre soffrono di uno "sweet spot" piuttosto ristretto.
    Percio' e' anche facile cambiarne il carattere.

    P.s: sono un felice possessore delle ProAc D15

    Joy!

    ernesto1
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1060
    Data d'iscrizione : 2010-05-29
    Età : 53

    Re: Che ampli per le mie ProAc D18?

    Post  ernesto1 on Thu Jul 01, 2010 11:33 pm

    Internet serve propio per sentire opinioni e non certo ascolti... diciamo è una sorta di antipasto al vero pranzo ......Io prima di comprare devo sentire almeno almeno non dico a casa mia anche se sarebbe il massimo ......ma almeno ripeto con un minimo di criterio ai componenti in cui andranno a integrarsi i nuovi entry. In questo caso si parla di Griphon? Bene almeno almeno se trovo un qualche audiofilo disponibile dovrei sentirlo al seguito con i miei diffusori.....

    Joytoy
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 784
    Data d'iscrizione : 2010-06-24
    Età : 43
    Località : Mantova

    Re: Che ampli per le mie ProAc D18?

    Post  Joytoy on Fri Jul 02, 2010 12:27 am

    ernesto1 wrote:Internet serve propio per sentire opinioni e non certo ascolti... diciamo è una sorta di antipasto al vero pranzo ......Io prima di comprare devo sentire almeno almeno non dico a casa mia anche se sarebbe il massimo ......ma almeno ripeto con un minimo di criterio ai componenti in cui andranno a integrarsi i nuovi entry. In questo caso si parla di Griphon? Bene almeno almeno se trovo un qualche audiofilo disponibile dovrei sentirlo al seguito con i miei diffusori.....

    In tal caso Ernesto, le opinioni avrebbero piu' senso leggerle/postarle in un calderone tipo questo:

    G

    Callisto

    In tal senso, si potrebbe avere una "visione" un po' piu' "gaussiana".

    Cmq ribadisco che i prodotti andrebbero visti prima dentro, "almeno" per avere la certezza di non scovare operazionali integrati e plasticosi...
    Un buon progetto di base e' importante.

    Poi tutto ovviamente e' IMHO.


    Joy!

    Ospite
    Guest

    Re: Che ampli per le mie ProAc D18?

    Post  Ospite on Fri Jul 02, 2010 6:05 am

    Joytoy wrote:
    Con tutto il rispetto che ho per Diego (siamo pure amici da diversi anni), ma invece di far confronti per opinioni o per sentito dire, (strano peraltro detto da lui che non ama esprimere il suo gusto personale), non sarebbe forse piu' saggio interfacciare l' ampli con i propri componenti audio nella propra stanza d' ascolto con le proprie orecchie ?

    IMHO su internet si puo' discquisire sulla filosofia di progetto, magari con foto davanti del layout, perche' una prima valutazione della qualita' intrinseca del prodotto parte inizialmente da qui.
    Poi se uno vuole, DOPO puo' mettersi davanti dei grafici o tabelle degli ampli.

    Altrimenti e' come dire: a me piace la mela e all' altro la pera.
    Sono sempre frutti dolci, ma il gusto e' differente.
    Alla fin fine il risultato atteso, per alcuni puo' non essere sovrapponibile con il risultato oggettivo.

    Rammento inoltre che le PROAC D1x sono abbastanza difficili da posizionare e collocare in ambiente.
    Piccole variazioni, grandi differenze.
    Inoltre soffrono di uno "sweet spot" piuttosto ristretto.
    Percio' e' anche facile cambiarne il carattere.

    P.s: sono un felice possessore delle ProAc D15

    Joy!

    Forse ho omesso di dire una cosa. Diego......non ha espresso un parere "per opinioni o per sentito dire"... Diego ha portato un cdp Metronome a casa di una persona per farglielo sentire. Questa persona ha come ampli il Callisto, e in sede di ascolto, Diego ha detto la sua personalissima e rispettabilissima opinione in merito.

    Altrimenti e' come dire: a me piace la mela e all' altro la pera.
    Sono sempre frutti dolci, ma il gusto e' differente.


    Questa è una grande verità.....L'HiFi è come la frutta. A chi piace una cosa a chi piace un'altra. La cosa buffa è che si vorrebbe far passare il concetto che un frutto "è fatto" meglio di un altro,il che giustificherebbe poi in seguito che ad esempio siccome una papaya,è fatta...meglio di una ciliegia, ergo...è più buona. E ti vorrebbero far credere che se invece a te piace di più una ciliegia, o sei sordo o non capisci nulla.
    Ma questo è il sottile lavoro psicologico che il progettista, o il costruttore,o il venditore deve esercitare sull'acquirente, (altrimenti come farebbe a convincerlo, o insinuargli un dubbio) per cui....nulla di nuovo sotto questo cielo. Per fortuna costruttori,progettisti e venditori sono considerevolmente meno rispetto agli acquirenti, per cui il principio enunciato sopra,lascia il tempo che trova. La gente giudica sentendo con il proprio orecchio e con la propria sensibilità.....lasciando da parte l'occhio che fruga nel telaio... Perchè si ascolta con le orecchie. Con gli occhi si guarda.
    Se passa il concetto contrario, è come se tu scegliessi la bellezza di una donna non guardandola e giudicandola in base anche alla sua esteticità ma solo chiudendo gli occhi ed ascoltando la sua voce......Maglio che orecchie ed occhi facciano il compito per il quale ci sono stati concessi.

    Poi tutto ovviamente e' IMHO (altra grandissima verità).................

    ernesto1
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1060
    Data d'iscrizione : 2010-05-29
    Età : 53

    Re: Che ampli per le mie ProAc D18?

    Post  ernesto1 on Fri Jul 02, 2010 8:24 am

    Joytoy wrote:
    ernesto1 wrote:Internet serve propio per sentire opinioni e non certo ascolti... diciamo è una sorta di antipasto al vero pranzo ......Io prima di comprare devo sentire almeno almeno non dico a casa mia anche se sarebbe il massimo ......ma almeno ripeto con un minimo di criterio ai componenti in cui andranno a integrarsi i nuovi entry. In questo caso si parla di Griphon? Bene almeno almeno se trovo un qualche audiofilo disponibile dovrei sentirlo al seguito con i miei diffusori.....

    In tal caso Ernesto, le opinioni avrebbero piu' senso leggerle/postarle in un calderone tipo questo:

    G

    Callisto

    In tal senso, si potrebbe avere una "visione" un po' piu' "gaussiana".

    Cmq ribadisco che i prodotti andrebbero visti prima dentro, "almeno" per avere la certezza di non scovare operazionali integrati e plasticosi...
    Un buon progetto di base e' importante.

    Poi tutto ovviamente e' IMHO.


    Joy!
    Non capisco scusa il senso di questo intervento.....qui' si sta parlando di un marchio dell'Olimpo hifi .... hai visto come è costruito dentro un Diablo o un Callisto? E' uno spettacolo. Anche per chi non è propio avvezzo di elettronica si capisce in maniera secca quanto la componentistica è di livello assoluto. Capiaco che forse parlavi in generale ma qui' si sta parlando di uno specifico argomento

    Ospite
    Guest

    Re: Che ampli per le mie ProAc D18?

    Post  Ospite on Fri Jul 02, 2010 9:25 am

    Eppoi il Diablo è il Diablo.......

    ernesto1
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1060
    Data d'iscrizione : 2010-05-29
    Età : 53

    Re: Che ampli per le mie ProAc D18?

    Post  ernesto1 on Fri Jul 02, 2010 10:17 am

    Si, il Diablo e' un Diavolo........ma neanche il Callisto scherza....... parlo ovviamente per la componentistica..... tutti i Griphon sono apparecchi facente parte della ristretta schiera dell'Olimpo super HiEnd ....guardare l'interno per credere : è uno spettacolo, componentistica di prim'ordine ingegnerizzazzione e ottimizzazzione certosiana .. Ogni cosa al suo posto , tutto perfetto in ogni sua virgola...il Suono purtroppo non lo conosco ancora ma una volta o l'altra voglio levarmi questo sfizio di sentire il Callisto e a maggior ragione il Diablo come si comportano con le mie ProAc....

    Ospite
    Guest

    Re: Che ampli per le mie ProAc D18?

    Post  Ospite on Fri Jul 02, 2010 10:49 am

    ernesto1 wrote:Si, il Diablo e' un Diavolo........ma neanche il Callisto scherza....... parlo ovviamente per la componentistica..... tutti i Griphon sono apparecchi facente parte della ristretta schiera dell'Olimpo super HiEnd ....guardare l'interno per credere : è uno spettacolo, componentistica di prim'ordine ingegnerizzazzione e ottimizzazzione certosiana .. Ogni cosa al suo posto , tutto perfetto in ogni sua virgola...il Suono purtroppo non lo conosco ancora ma una volta o l'altra voglio levarmi questo sfizio di sentire il Callisto e a maggior ragione il Diablo come si comportano con le mie ProAc....

    Di dove sei?

    ernesto1
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1060
    Data d'iscrizione : 2010-05-29
    Età : 53

    Re: Che ampli per le mie ProAc D18?

    Post  ernesto1 on Fri Jul 02, 2010 10:55 am

    prov di Cuneo........Un mese fa' una persona di Torino che possiede il Diablo , mi ha invitato all'ascolto presso casa sua , senonche' per adesso è pieno di impegni di lavoro... Sono in attesa sempre se sara' disponibile di un suo contatto quando sara' meno impegnato.....

    giusespo70
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 17
    Data d'iscrizione : 2010-06-28
    Età : 46
    Località : Bologna

    Re: Che ampli per le mie ProAc D18?

    Post  giusespo70 on Fri Jul 02, 2010 11:11 am

    Joytoy wrote:

    P.s: sono un felice possessore delle ProAc D15

    Joy!

    Ciao Joy, visto che hai le D15, posso chiederti che ampli hai?
    Grazie, Giuseppe

      Current date/time is Sat Dec 03, 2016 10:49 am