Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Impianti di ascolto "mono"
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

Impianti di ascolto "mono"

Condividi
the Crimson King
the Crimson King
Vip Member
Vip Member

Numero di messaggi : 2821
Data d'iscrizione : 16.01.13
Località : un po' qui, un po' là, un po' altrove

Impianti di ascolto "mono"

Messaggio  the Crimson King il Ven Mar 23 2018, 18:05

Perdonate l'ignoranza, come quando e perchè si utilizza un impianto di ascolto monofonico?


_________________
"Coi capelli sciolti al vento io dirigo il tempo, il mio tempo...
là... negli spazi dove Morte non ha domini, dove l'Amore varca i confini..."



"Confusion" will be my epitaph...
Guido
Guido
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 759
Data d'iscrizione : 14.05.11
Località : Milano

Re: Impianti di ascolto "mono"

Messaggio  Guido il Dom Mar 25 2018, 23:15

Si parla dei primordi dell'alta fedeltà, il mio primo impianto era mono.
Allora l'HIFI veniva dagli USA ed in Italia era praticamente sconosciuta.
Il mio impianto a valvole con un giradischi ed una cassa acustica faceva impallidire quelli che allora lo ascoltavano, restavano a bocca apreta.
Ora farebbe letteralmente pena......
Poi venne la sterofonia e poco dopo la quadrifonia che però durò ben poco. Allora una testina quadrifonica costava un botto ed i dischi quadrifonici si contavano sulle dita.
Ti dirò che un mio amico mi portò i suoi migliori dischi da ascoltare sul mio impianto.
Uno di questi era monofonico, ma suonava benissimo;mi meravigliò molto, era stato registrato in un modo strabiliante per naturalezza.


_________________
Pre Sanders - diffusori elettrostatici Sanders due vie - Finali 1 Sanders ESL e 1 Sanders Magtech - 2 finali mono Mark Levinson ML 1 - giradischi Denon DD - braccio FR 66S e FR 64 - Testine FR 7, FR 1MK2, FR1 MK3, FR 201, FR 202, FR 2
pepe57
pepe57
moderatore
moderatore

Numero di messaggi : 5054
Data d'iscrizione : 11.06.09
Età : 59
Località : Milano

Re: Impianti di ascolto "mono"

Messaggio  pepe57 il Dom Mar 25 2018, 23:28

the Crimson King ha scritto:Perdonate l'ignoranza, come quando e perchè si utilizza un impianto di ascolto monofonico?

Quando si ascolta un disco mono...
(ma và?! sunny )
O quando la versione stereo è orrenda... (vedi i dischi dei Beatles con strumenti registrati su un canale e voci sull' altro) per cui è meglio ascoltarli tramite un impianto mono...
Usando una vera testina mono, a parità di qualità rispetto alla corrispondente versione stereo, si dovrebbe avere una fonte più silenziosa (beninteso solo leggendo un LP mono).
Una testina mono "farlocca" (nel senso che è una stereo con canali sommati) legge gli LP stereo senza rovinarli (ed anche i mono beninteso).
sunny sunny sunny



_________________
Chi si accontenta gode
Presidente Onorario fondatore di: ... CNR@ Club Naso Rosso@ ... CLM@ Club Lampredotto Marimesso@ ...   CVG@ Club Viva la Gnocca@ ...
QFLG@

Banzai Milano
Luca58
Luca58
Hi-End Member
Hi-End Member

Numero di messaggi : 8905
Data d'iscrizione : 15.07.09
Località : Baracchina Bianca

Re: Impianti di ascolto "mono"

Messaggio  Luca58 il Lun Mar 26 2018, 13:18

Io ho ascoltato un disco Audiophile mono ed era fantastico, anche nel contenuto musicale di jazz.


_________________
Keep your ears honest: Listen to live, unamplified music every week.
the Crimson King
the Crimson King
Vip Member
Vip Member

Numero di messaggi : 2821
Data d'iscrizione : 16.01.13
Località : un po' qui, un po' là, un po' altrove

Re: Impianti di ascolto "mono"

Messaggio  the Crimson King il Mar Mar 27 2018, 16:01

pepe57 ha scritto:
Quando si ascolta un disco mono...




pepe57 ha scritto:
O quando la versione stereo è orrenda... (vedi i dischi dei Beatles con strumenti registrati su un canale e voci sull' altro) per cui è meglio ascoltarli tramite un impianto mono...
Usando una vera testina mono, a parità di qualità rispetto alla corrispondente versione stereo, si dovrebbe avere una fonte più silenziosa (beninteso solo leggendo un LP mono).
Una testina mono "farlocca" (nel senso che è una stereo con canali sommati) legge gli LP stereo senza rovinarli (ed anche i mono beninteso).
sunny sunny sunny


interessante il discorso dei vecchi dischi finti-stereo... io li odio specie in cuffia!
Cosa significa che una testina mono farlocca non rovina gli LP? le testine mono vere li rovinano?


_________________
"Coi capelli sciolti al vento io dirigo il tempo, il mio tempo...
là... negli spazi dove Morte non ha domini, dove l'Amore varca i confini..."



"Confusion" will be my epitaph...
the Crimson King
the Crimson King
Vip Member
Vip Member

Numero di messaggi : 2821
Data d'iscrizione : 16.01.13
Località : un po' qui, un po' là, un po' altrove

Re: Impianti di ascolto "mono"

Messaggio  the Crimson King il Mar Mar 27 2018, 16:04

Guido ha scritto:Si parla dei primordi dell'alta fedeltà, il mio primo impianto era mono.
Allora l'HIFI veniva dagli USA ed in Italia era praticamente sconosciuta.
Il mio impianto a valvole con un giradischi ed una cassa acustica faceva impallidire quelli che allora lo ascoltavano, restavano a bocca apreta.
Ora farebbe letteralmente pena......
Poi venne la sterofonia e poco dopo la quadrifonia che però durò ben poco. Allora una testina quadrifonica costava un botto ed i dischi quadrifonici si contavano sulle dita.
Ti dirò che un mio amico mi portò i suoi migliori dischi da ascoltare sul mio impianto.
Uno di questi era monofonico, ma suonava benissimo;mi meravigliò molto, era stato registrato in un modo strabiliante per naturalezza.

Ricordo di aver letto che i Pink Floyd furono tra quelli che sperimentarono la quadrifonia... mi piacerebbe poter ascoltare la loro musica in quella maniera e sentire il risultato... peccato...
Interessantissimo il tuo intervento, grazie. Quindi le incisioni mono non si ascoltano con due diffusori? sempre e solo con uno perchè non esiste l'effetto stereofonico?


_________________
"Coi capelli sciolti al vento io dirigo il tempo, il mio tempo...
là... negli spazi dove Morte non ha domini, dove l'Amore varca i confini..."



"Confusion" will be my epitaph...
Telstar
Telstar
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 325
Data d'iscrizione : 16.04.12
Località : Milano

Re: Impianti di ascolto "mono"

Messaggio  Telstar il Mar Mar 27 2018, 16:40

pepe57 ha scritto:
Quando si ascolta un disco mono...
(ma và?! sunny )

Un disco mono si può ascoltare anche in dual mono :D


_________________
Fanless PC > XXhighend PCM@352,5k > Singxer f1 USB-i2s > Audio-gd DAC19DSP NOS mode > Siltech g5 RCA > My_ref_FE mono > Kubala Sosna Fascination > Albedo Aptica | 2 sub attivi in costruzione | cavi di alimentazione Lessloss e TNT-TTS
lizard
lizard
Pop Music Expert

Numero di messaggi : 8374
Data d'iscrizione : 06.11.09
Località : Augusta Taurinorum

Re: Impianti di ascolto "mono"

Messaggio  lizard il Mar Mar 27 2018, 17:01

the Crimson King ha scritto:

Ricordo di aver letto che i Pink Floyd furono tra quelli che sperimentarono la quadrifonia..
non è che i pink floyd furono fra quelli.
i pink floyd furono semplicemente I PRIMI..
Sleep
the Crimson King
the Crimson King
Vip Member
Vip Member

Numero di messaggi : 2821
Data d'iscrizione : 16.01.13
Località : un po' qui, un po' là, un po' altrove

Re: Impianti di ascolto "mono"

Messaggio  the Crimson King il Mar Mar 27 2018, 17:23

Lo sapevo, ti ho solo fatto un cross a centro area col portiere che usciva a farfalle Laughing
cheers cheers cheers


_________________
"Coi capelli sciolti al vento io dirigo il tempo, il mio tempo...
là... negli spazi dove Morte non ha domini, dove l'Amore varca i confini..."



"Confusion" will be my epitaph...
lizard
lizard
Pop Music Expert

Numero di messaggi : 8374
Data d'iscrizione : 06.11.09
Località : Augusta Taurinorum

Re: Impianti di ascolto "mono"

Messaggio  lizard il Mar Mar 27 2018, 17:30

Telstar ha scritto:

Un disco mono si può ascoltare anche in dual mono :D
dipende sempre da chi ascolti,più che da come ascolti.
i beatles ad esempio sono semplicemente geniali.
anche ascoltati da una radiolina a transistor.
the Crimson King
the Crimson King
Vip Member
Vip Member

Numero di messaggi : 2821
Data d'iscrizione : 16.01.13
Località : un po' qui, un po' là, un po' altrove

Re: Impianti di ascolto "mono"

Messaggio  the Crimson King il Mar Mar 27 2018, 19:20

Telstar ha scritto:

Un disco mono si può ascoltare anche in dual mono :D

significa due diffusori come se fosse un impianto stereo, ma dai quali esce lo stesso segnale sonoro? cioè non esiste uno destro e uno sinistro?


_________________
"Coi capelli sciolti al vento io dirigo il tempo, il mio tempo...
là... negli spazi dove Morte non ha domini, dove l'Amore varca i confini..."



"Confusion" will be my epitaph...
seajimny
seajimny
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 439
Data d'iscrizione : 29.05.12

Re: Impianti di ascolto "mono"

Messaggio  seajimny il Mar Mar 27 2018, 22:34

come : come un impianto normale a differenza che la sorgente essendo monofonica si ascolterá da entrambi i canali allo stesso modo.

quando : quando si hanno dei supporti nativi in mono ..... diversi dischi incisi ante anni 70 .... e sempre meno tra il 70 e gli 80, erano incisi in mono e a volte opzionati anche in stereo.

perché : a volte gli strumenti o i brani riprodotti hanno maggiore veridicitá di armoniche. Prova ad ascoltare un violino, una chitarra, un sax, voci maschili in solo e in mono.

La monofonia é per coloro ai quali piace ascolatre musica a prescindere.

Questo non significa che sia giusto o sbagliato, o siano migliori o peggiori degli altri o che si senta meglio in mono piuttosto che .... assolutamente!

Telstar
Telstar
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 325
Data d'iscrizione : 16.04.12
Località : Milano

Re: Impianti di ascolto "mono"

Messaggio  Telstar il Mar Mar 27 2018, 23:11

the Crimson King ha scritto:

significa due diffusori come se fosse un impianto stereo, ma dai quali esce lo stesso segnale sonoro? cioè non esiste uno destro e uno sinistro?

Sì, e lo faccio qualche volta. E' comodissimo anche per confrontare due amplificatori.


_________________
Fanless PC > XXhighend PCM@352,5k > Singxer f1 USB-i2s > Audio-gd DAC19DSP NOS mode > Siltech g5 RCA > My_ref_FE mono > Kubala Sosna Fascination > Albedo Aptica | 2 sub attivi in costruzione | cavi di alimentazione Lessloss e TNT-TTS
the Crimson King
the Crimson King
Vip Member
Vip Member

Numero di messaggi : 2821
Data d'iscrizione : 16.01.13
Località : un po' qui, un po' là, un po' altrove

Re: Impianti di ascolto "mono"

Messaggio  the Crimson King il Mer Mar 28 2018, 00:33

seajimny ha scritto:come : come un impianto normale a differenza che la sorgente essendo monofonica si ascolterá da entrambi i canali allo stesso modo.

non sono sicuro di aver capito, con un impianto normale significa anche con un fonorivelatore stereofonico? con tutto l'impianto stereofonico?


seajimny ha scritto:perché : a volte gli strumenti o i brani riprodotti hanno maggiore veridicitá di armoniche. Prova ad ascoltare un violino, una chitarra, un sax, voci maschili in solo e in mono.

La monofonia é per coloro ai quali piace ascolatre musica a prescindere

molto intrigante... ma dove si reperiscono incisioni monofoniche di qualità? se ho inteso bene è solo roba vintage, non se ne producono più attualmente nemmeno come settore di nicchia?


_________________
"Coi capelli sciolti al vento io dirigo il tempo, il mio tempo...
là... negli spazi dove Morte non ha domini, dove l'Amore varca i confini..."



"Confusion" will be my epitaph...
pepe57
pepe57
moderatore
moderatore

Numero di messaggi : 5054
Data d'iscrizione : 11.06.09
Età : 59
Località : Milano

Re: Impianti di ascolto "mono"

Messaggio  pepe57 il Mer Mar 28 2018, 00:34

the Crimson King ha scritto:

   




interessante il discorso dei vecchi dischi finti-stereo... io li odio specie in cuffia!
Cosa significa che una testina mono farlocca non rovina gli LP? le testine mono vere li rovinano?

La testina stereo ha un cantilever che si muove sia in senso orizzontale che verticale (in quanto i canali sono incisi usando entrambe queste direzioni).
Invece i dischi mono sono incisi solo in senso orizzontale. Per questa ragione una testina vera mono ha il cantilever che si muove solo in senso orizzontale (DX<->SX).
Perciò una simile testina, inserita in un solco stereo che ha un solco con modulazioni che vanno anche in senso verticale, non seguendole, tenderà a "spianarle" e non a seguirle (in quanto non può).
Una falsa mono (vale a dire una stereo con i canali sommati fra loro) seguirà invece tutte le modulazioni.
sunny sunny sunny


_________________
Chi si accontenta gode
Presidente Onorario fondatore di: ... CNR@ Club Naso Rosso@ ... CLM@ Club Lampredotto Marimesso@ ...   CVG@ Club Viva la Gnocca@ ...
QFLG@

Banzai Milano
the Crimson King
the Crimson King
Vip Member
Vip Member

Numero di messaggi : 2821
Data d'iscrizione : 16.01.13
Località : un po' qui, un po' là, un po' altrove

Re: Impianti di ascolto "mono"

Messaggio  the Crimson King il Mer Mar 28 2018, 00:35

Telstar ha scritto:

Sì, e lo faccio qualche volta. E' comodissimo anche per confrontare due amplificatori.

perchè è comodissimo? due amplificatori non si possono confrontare altrettanto bene nell'ascolto stereo?


_________________
"Coi capelli sciolti al vento io dirigo il tempo, il mio tempo...
là... negli spazi dove Morte non ha domini, dove l'Amore varca i confini..."



"Confusion" will be my epitaph...
pepe57
pepe57
moderatore
moderatore

Numero di messaggi : 5054
Data d'iscrizione : 11.06.09
Età : 59
Località : Milano

Re: Impianti di ascolto "mono"

Messaggio  pepe57 il Mer Mar 28 2018, 00:42

the Crimson King ha scritto:

molto intrigante... ma dove si reperiscono incisioni monofoniche di qualità? se ho inteso bene è solo roba vintage, non se ne producono più attualmente nemmeno come settore di nicchia?

In effetti ormai sono una minoranza (se consideri che il "live at the Carnegie Hall" di H. Belafonte fu il primo disco di musica non classica, che era arrivata prima, ad essere inciso sia in mono che in stereo) non è facile trovare dischi originali in mono.
Però ce ne sono e ci sono anche alcune ristampe di LP mono che si possono trovare on line.
Mediamente io trovo che, fatte salve le solite eccezioni, siano un po' più compresse queste nuove versioni rispetto alle originali.
Però molto spesso le originali ormai sono talmente costose che vale la pena pensare alle ristampe.
Dove trovo davvero molto interessanti le versioni mono rispetto alle stereo direi nei generi quali lirica, jazz, Blues.
sunny sunny sunny


_________________
Chi si accontenta gode
Presidente Onorario fondatore di: ... CNR@ Club Naso Rosso@ ... CLM@ Club Lampredotto Marimesso@ ...   CVG@ Club Viva la Gnocca@ ...
QFLG@

Banzai Milano
seajimny
seajimny
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 439
Data d'iscrizione : 29.05.12

Re: Impianti di ascolto "mono"

Messaggio  seajimny il Mer Mar 28 2018, 15:55

Ciao Crim


the Crimson King ha scritto:

non sono sicuro di aver capito, con un impianto normale significa anche con un fonorivelatore stereofonico? con tutto l'impianto stereofonico?

certo! la catena è stereo, se il supporto è mono non significa che ascolterai solo il canale destro o sinistro... avrai solo la percezione di tutto al centro e senza piani. Il volume sarà uguale per il canale destro come il sinistro.  



molto intrigante... ma dove si reperiscono incisioni monofoniche di qualità? se ho inteso bene è solo roba vintage, non se ne producono più attualmente nemmeno come settore di nicchia?

"Purtroppo" (virgolettato) incisioni di qualità sono ristampe japan (viva Dio almeno in questo la manomissione è pressoché impossibile .... mono è mono rimane). Non pensare che ci sia poca roba in giro! sull'usato intendo anzi !! tanto jazz di buon gusto.

Saluti
the Crimson King
the Crimson King
Vip Member
Vip Member

Numero di messaggi : 2821
Data d'iscrizione : 16.01.13
Località : un po' qui, un po' là, un po' altrove

Re: Impianti di ascolto "mono"

Messaggio  the Crimson King il Mer Mar 28 2018, 21:28

pepe57 ha scritto:
Una falsa mono (vale a dire una stereo con i canali sommati fra loro) seguirà invece tutte le modulazioni.
sunny sunny sunny

e come si fa a unire i due canali? un ponticello clandestino?
è molto molto interessante il fatto che mi stiate dicendo che esistono diverse buone incisioni mono di buona musica jazz. Basta fare una ricerca in rete o avete qualche dritta? mercatini?


_________________
"Coi capelli sciolti al vento io dirigo il tempo, il mio tempo...
là... negli spazi dove Morte non ha domini, dove l'Amore varca i confini..."



"Confusion" will be my epitaph...
pepe57
pepe57
moderatore
moderatore

Numero di messaggi : 5054
Data d'iscrizione : 11.06.09
Età : 59
Località : Milano

Re: Impianti di ascolto "mono"

Messaggio  pepe57 il Mer Mar 28 2018, 21:51

the Crimson King ha scritto:

e come si fa a unire i due canali? un ponticello clandestino?
è molto molto interessante il fatto che mi stiate dicendo che esistono diverse buone incisioni mono di buona musica jazz. Basta fare una ricerca in rete o avete qualche dritta? mercatini?

In pratica, all' interno della testina stereo, i litz rosso e bianco sono messi in corto e lo stesso avviene fra il verde ed il blu.
Così dalla testina escono solo due litz (un + ed un -), ma in realtà ciascuno è composto da due.
Ne è un esempio la Denon 102...
Quando leggi di una testina mono che può tracciare LP stereo... è quasi sempre così.
sunny sunny

Per quanto riguarda gli LP mono che io ti consiglierei, a parte quelli dei già citati Beatles (ed anche il primo dei Doors)...
Sarah Vaughan & Clifford Brown per me, bellissimo.
Bill Evans trio, portrait in jazz.
The Fabulous Jonny Cash.
Parecchi di Frank Sinatra (quelli degli anni Capitol)
Nina Simone (diversi)
John Mayall & E. Clapton - blues breakers
Il solito Kind of blues (M. Davis)
Sonny Rollins - Way out West
Dave Brubeck Quartet - time out...
Insomma, i grandi di quello' epoca hanno tutti inciso in origine in mono e spesso (specie per la classica), a loro insaputa, più tardi, anche in stereo (siccome is pagavano più diritti sulle registrazioni in stereo, alcune volte gli artisti non ne erano informati....) :)



Ultima modifica di pepe57 il Mer Mar 28 2018, 22:17, modificato 1 volta


_________________
Chi si accontenta gode
Presidente Onorario fondatore di: ... CNR@ Club Naso Rosso@ ... CLM@ Club Lampredotto Marimesso@ ...   CVG@ Club Viva la Gnocca@ ...
QFLG@

Banzai Milano
the Crimson King
the Crimson King
Vip Member
Vip Member

Numero di messaggi : 2821
Data d'iscrizione : 16.01.13
Località : un po' qui, un po' là, un po' altrove

Re: Impianti di ascolto "mono"

Messaggio  the Crimson King il Mer Mar 28 2018, 21:59

Ma è una modifica che si può fare anche a casa con una testina stereo in disuso o nascono già cosi?


_________________
"Coi capelli sciolti al vento io dirigo il tempo, il mio tempo...
là... negli spazi dove Morte non ha domini, dove l'Amore varca i confini..."



"Confusion" will be my epitaph...
pepe57
pepe57
moderatore
moderatore

Numero di messaggi : 5054
Data d'iscrizione : 11.06.09
Età : 59
Località : Milano

Re: Impianti di ascolto "mono"

Messaggio  pepe57 il Mer Mar 28 2018, 22:22

the Crimson King ha scritto:Ma è una modifica che si può fare anche a casa con una testina stereo in disuso o nascono già cosi?
Non cìè bisogno di modificare la testina.
Basta collegare un cavo ad Y al braccio...
O all' uscite del CDP...
sunny sunny


_________________
Chi si accontenta gode
Presidente Onorario fondatore di: ... CNR@ Club Naso Rosso@ ... CLM@ Club Lampredotto Marimesso@ ...   CVG@ Club Viva la Gnocca@ ...
QFLG@

Banzai Milano
lizard
lizard
Pop Music Expert

Numero di messaggi : 8374
Data d'iscrizione : 06.11.09
Località : Augusta Taurinorum

Re: Impianti di ascolto "mono"

Messaggio  lizard il Gio Mar 29 2018, 10:45

cmq un conto è ascoltare una incisione che nasce mono,un altro è ascoltare un disco stereo in mono..
Neutral
pepe57
pepe57
moderatore
moderatore

Numero di messaggi : 5054
Data d'iscrizione : 11.06.09
Età : 59
Località : Milano

Re: Impianti di ascolto "mono"

Messaggio  pepe57 il Gio Mar 29 2018, 11:21

Senza dubbio.
sunny
Ma qui si parlava di ascoltare un disco mono tramite una testina mono (o stereo "taroccata" in mono).
Embarassed Embarassed Embarassed


_________________
Chi si accontenta gode
Presidente Onorario fondatore di: ... CNR@ Club Naso Rosso@ ... CLM@ Club Lampredotto Marimesso@ ...   CVG@ Club Viva la Gnocca@ ...
QFLG@

Banzai Milano
RockOnlyRare
RockOnlyRare
Rockzebo Expert

Numero di messaggi : 7248
Data d'iscrizione : 18.05.12
Età : 64
Località : Milano

Re: Impianti di ascolto "mono"

Messaggio  RockOnlyRare il Gio Mar 29 2018, 14:46

Mamma ho letto di tutto e di più..... alcune cose molto divertenti !!!!

Le incisioni monofoniche come dice la parola hanno il segnale inciso su un solo canale, perchè prima della nascita della stereofonia la musica era ascoltata principalmente con apparecchi con un solo canale.

Poi è comparsa la stereofonia, non so una data precisa, diciamo grossomodo verso la metà degli anni 60 (per quanto riguarda i primi album).

In mezzo c'è stato un periodo di interregno, nel senso che alcuni album sono rimasti sempre mono, altri sono stati registrati sia in mono che in stereo, altri esclusivamente in stereo.

Poi ci sono state le conversioni da mono a stereo, chiaramente come per le rimasterizzazioni si è passati dal tremendo musica su un canale e voce nell'altro a conversioni fatte come Dio comanda (dipende anche dal master e da quante piste aveva, oltre che dalla professionalità di chi convertiva l'album)

E gli impianti ? Premesso che se ascolti un album mono in uno stereo in teoria non devi far niente, perchè il segnale dovrebbe uscire identico da entrambi i canali, negli ampli diciamo "vintage" non mancava mai il pulsante mono/stereo.

Dipende dagli ampli ma di solito il pulsante mandava lo stesso segnale su entrambi i canali, il che vuol dire che volume e potenza di uscita erano grossomodo "raddoppiati"

La Quadrifonia fu un esperimento che durò ben poco, era un'antesignano del 5+1 attuale. Il motivo banale erano le 4 casse con relativi problemi (arredamento ed economici) ed il fatto che il suono che arrivava dietro le orecchio era "innaturale", quando mai si ascolta un concerto stando in mezzo all'orchestra ? Per cui fu abbandonato, un vinile quadrafonico richiede una testina compatibile. Non banale oggi !!!

Le mie opinioni ? Ai tempi evitavo i dischi mono, la stereofonia era considerata il top. Oggi dopo 50 anni buoni, mi interessa relativamente se un incisione e mono o stereo, è vero che ci sono incisioni d'epoca mono che si sentono benissimo dal punto di vista acustico, anche se ovviamente manca quasi totalmente la "scena musicale".

Testine mono ? Per me non ne vale la pena, una testina stereo va assolutamente bene anche per l'ascolto di un album mono.
Senza contare la scomodità, dovresti avere due gira o un gira con due bracci se non vuoi ogni volta cambiare testina. A meno di testine con puntina stereo e mono intercambiabile (se esistono !).


_________________
http://basta-con-i-tagli-alle-pensioni.over-blog.it/article-le-bugie-sull-aspettativa-di-vita-84948824.html

https://www.indexmundi.com/facts/indicators/SP.DYN.LE00.IN/compare#country=it

    La data/ora di oggi è Mer Mar 20 2019, 04:46