Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
cd ripping : files WAV vs. FLAC
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    cd ripping : files WAV vs. FLAC

    Share
    avatar
    quasar.projects
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 31
    Data d'iscrizione : 2018-03-19

    cd ripping : files WAV vs. FLAC

    Post  quasar.projects on Sun Apr 15, 2018 2:46 pm

    ciao secondo voi alla fine si sente qualche differenza di resa acustica tra i 2 formati ? partendo dal fatto che le dimensioni del files non i interessano meglio rippare in WAV o comprimere in FLAC ? il lettore di rete lavora meno con i files WAV piu' corposi ma non compressi o con i FLAC piu' leggeri ma compressi e quindi da decodificare ?
    grazie a tutti per le risposte ed i suggerimenti
    avatar
    Pietro
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 477
    Data d'iscrizione : 2010-02-08

    Re: cd ripping : files WAV vs. FLAC

    Post  Pietro on Sun Apr 15, 2018 4:57 pm

    Il formato Flac è un formato compresso lossless cioè senza perdita di dati, quindi in teoria non dovrebbe esserci nessuna differenza. I vantaggi sono sia una minore occupazione di spazio e sia una migliore gestione dei tag, mentre lo svantaggio è che deve essere decodificato e quindi potrebbero esserci differenze tra player diversi, visto che le risorse occupate sono maggiori.
    Tenendo conto che ormai con gli attuali capienti Hd non ci sono problemi di spazio, io ho scelto di rippare tutta la mia collezione in formato Wav. Quasi 2100 cd hanno occupato circa 1,2 Tb. Poi dal Wav potrò fare tutte le conversioni che voglio a seconda delle mie esigenze...
    avatar
    Telstar
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 324
    Data d'iscrizione : 2012-04-16
    Località : Milano

    Re: cd ripping : files WAV vs. FLAC

    Post  Telstar on Sun Apr 15, 2018 6:40 pm

    Io ho scelto flac soprattutto per i tag. Coi pc da 10 anni a questa parte l'uso di risorse per decodificarli è minima.


    _________________
    Fanless PC > XXhighend PCM@352,5k > Singxer f1 USB-i2s > Audio-gd DAC19DSP NOS mode > Siltech g5 RCA > My_ref_FE mono > Kubala Sosna Fascination > Albedo Aptica | 2 sub attivi in costruzione | cavi di alimentazione Lessloss e TNT-TTS
    avatar
    quasar.projects
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 31
    Data d'iscrizione : 2018-03-19

    Re: cd ripping : files WAV vs. FLAC

    Post  quasar.projects on Mon Apr 16, 2018 8:26 am

    Pietro wrote:Il formato Flac è un formato compresso lossless cioè senza perdita di dati, quindi in teoria non dovrebbe esserci nessuna differenza. I vantaggi sono sia una minore occupazione di spazio e sia una migliore gestione dei tag, mentre lo svantaggio è che deve essere decodificato e quindi potrebbero esserci differenze tra player diversi, visto che le risorse occupate sono maggiori.
    Tenendo conto che ormai con gli attuali capienti Hd non ci sono problemi di spazio, io ho scelto di rippare tutta la mia collezione in formato Wav. Quasi 2100 cd hanno occupato circa 1,2 Tb. Poi dal Wav potrò fare tutte le conversioni che voglio a seconda delle mie esigenze...
    grazie , confermi quanto dettomi da altre persone , non ho problemi di spazio avendo un hdd "dedicato" da 4tB , quindi l' ago della bilancia penderebbe dal lato WAV. grazie
    avatar
    quasar.projects
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 31
    Data d'iscrizione : 2018-03-19

    Re: cd ripping : files WAV vs. FLAC

    Post  quasar.projects on Mon Apr 16, 2018 8:27 am

    Telstar wrote:Io ho scelto flac soprattutto per i tag. Coi pc da 10 anni a questa parte l'uso di risorse per decodificarli è minima.
    ok ma se volessi masterizzare un cd lo puoi fare dal file FLAC ?
    avatar
    Pietro
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 477
    Data d'iscrizione : 2010-02-08

    Re: cd ripping : files WAV vs. FLAC

    Post  Pietro on Mon Apr 16, 2018 11:05 am

    quasar.projects wrote:
    ok ma se volessi masterizzare un cd lo puoi fare dal file FLAC ?


    Per masterizzare un cd audio servono obbligatoriamente i file wav. Però se il tuo software di masterizzazione lo permette, potrebbe convertire i flac in wav "on the fly" e contemporaneamente masterizzare. In caso contrario, prima di masterizzare il cd, dovrai convertire i flac in wav.
    avatar
    Telstar
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 324
    Data d'iscrizione : 2012-04-16
    Località : Milano

    Re: cd ripping : files WAV vs. FLAC

    Post  Telstar on Mon Apr 16, 2018 12:44 pm

    Pietro wrote:


    Per masterizzare un cd audio servono obbligatoriamente i file wav. Però se il tuo software di masterizzazione lo permette, potrebbe convertire i flac in wav "on the fly" e contemporaneamente masterizzare. In caso contrario, prima di masterizzare il cd, dovrai convertire i flac in wav.

    Sì, ed è una cosa banalissima. Io però sono secoli che non masterizzo un cd. Ne ho uno fatto per le mostre, per il resto flac su chiavetta.


    _________________
    Fanless PC > XXhighend PCM@352,5k > Singxer f1 USB-i2s > Audio-gd DAC19DSP NOS mode > Siltech g5 RCA > My_ref_FE mono > Kubala Sosna Fascination > Albedo Aptica | 2 sub attivi in costruzione | cavi di alimentazione Lessloss e TNT-TTS
    avatar
    quasar.projects
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 31
    Data d'iscrizione : 2018-03-19

    Re: cd ripping : files WAV vs. FLAC

    Post  quasar.projects on Mon Apr 16, 2018 1:05 pm

    Pietro wrote:


    Per masterizzare un cd audio servono obbligatoriamente i file wav. Però se il tuo software di masterizzazione lo permette, potrebbe convertire i flac in wav "on the fly" e contemporaneamente masterizzare. In caso contrario, prima di masterizzare il cd, dovrai convertire i flac in wav.

    mi sembra un doppio passaggio a sto punto inutile o sbaglio ? uso WAV e basta senza ri-ri-convertire un segnale ...
    avatar
    quasar.projects
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 31
    Data d'iscrizione : 2018-03-19

    Re: cd ripping : files WAV vs. FLAC

    Post  quasar.projects on Mon Apr 16, 2018 1:06 pm

    Telstar wrote:

    Sì, ed è una cosa banalissima. Io però sono secoli che non masterizzo un cd. Ne ho uno fatto per le mostre, per il resto flac su chiavetta.

    c'e' un sacco di gente che usa ancora i lettori cd anche se sembra strano...
    avatar
    Edmond
    Sordologo

    Numero di messaggi : 9811
    Data d'iscrizione : 2010-04-17
    Località : Brescia

    Re: cd ripping : files WAV vs. FLAC

    Post  Edmond on Mon Apr 16, 2018 1:12 pm

    Se si tratta di CD continuo a preferire l'ascolto del supporto fisico...


    _________________
    Giorgio
         
     

    Non fateci caso... sono sordo!!! E pure GURU!!! affraid
    avatar
    Pietro
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 477
    Data d'iscrizione : 2010-02-08

    Re: cd ripping : files WAV vs. FLAC

    Post  Pietro on Mon Apr 16, 2018 1:17 pm

    Come detto prima, ho convertito tutta la mia collezione, ma per ora anche io continuo ad ascoltare tramite un ottimo lettore cd. Intanto sono pronto per il futuro...
    avatar
    lizard
    Pop Music Expert

    Numero di messaggi : 7775
    Data d'iscrizione : 2009-11-06
    Località : Augusta Taurinorum

    Re: cd ripping : files WAV vs. FLAC

    Post  lizard on Mon Apr 16, 2018 1:50 pm

    mi raccomando..scaricate e vendete!
    avatar
    quasar.projects
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 31
    Data d'iscrizione : 2018-03-19

    Re: cd ripping : files WAV vs. FLAC

    Post  quasar.projects on Mon Apr 16, 2018 3:41 pm

    Pietro wrote:Come detto prima, ho convertito tutta la mia collezione, ma per ora anche io continuo ad ascoltare tramite un ottimo lettore cd. Intanto sono pronto per il futuro...
    anche x me stesso discorso i files su hdd sono piu' che altro "comodi" quando faccio altro, dal display seleziono al volo 1 canzone o 2 o 1000 e poi play e per ore mi "dimentico" l' impianto ed ascolto solo musica in sottofondo ....
    avatar
    Telstar
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 324
    Data d'iscrizione : 2012-04-16
    Località : Milano

    Re: cd ripping : files WAV vs. FLAC

    Post  Telstar on Mon Apr 16, 2018 4:39 pm

    quasar.projects wrote:
    c'e' un sacco di gente che usa ancora i lettori cd anche se sembra strano...

    Ne conosco sempre meno.
    Hmm non è che ci sarà un ritorno al CD, dopo quello al vinile? :D


    _________________
    Fanless PC > XXhighend PCM@352,5k > Singxer f1 USB-i2s > Audio-gd DAC19DSP NOS mode > Siltech g5 RCA > My_ref_FE mono > Kubala Sosna Fascination > Albedo Aptica | 2 sub attivi in costruzione | cavi di alimentazione Lessloss e TNT-TTS
    avatar
    Giordy60
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 9071
    Data d'iscrizione : 2011-02-13
    Età : 58
    Località : prov.Cremona

    Re: cd ripping : files WAV vs. FLAC

    Post  Giordy60 on Mon Apr 16, 2018 5:18 pm

    Telstar wrote:

    Ne conosco sempre meno.

    tranquillo Telstar, è solo il Conte Edomond che ascolta i ciddi .........ma solo perchè non ha ancora capito come funziona il pc Laughing Laughing



    _________________
    la mente è come un paracadute, funziona solo se si apre ( cit. di Albert Einstein )
    Spoiler:

    io ascolto così : Server (s.o.WS2016) HQPlayer in ramdisk + HQPDControl  =>cavo di rete =>TP-link mc110cs =>cavo monomodale =>TP-link  mc110cs =>cavo di rete => NAA (s.o.WS2016) NAD in ramdisk =>nuprime DAC-10 =>monitor attivi Klein+Hummel o410 + sub Neumann Kh o810

    avatar
    Francemare
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 232
    Data d'iscrizione : 2016-02-10
    Età : 65
    Località : Brescia

    Re: cd ripping : files WAV vs. FLAC

    Post  Francemare on Tue Apr 17, 2018 7:07 pm

    Pietro wrote:Il formato Flac è un formato compresso lossless cioè senza perdita di dati, quindi in teoria non dovrebbe esserci nessuna differenza. I vantaggi sono sia una minore occupazione di spazio e sia una migliore gestione dei tag, mentre lo svantaggio è che deve essere decodificato e quindi potrebbero esserci differenze tra player diversi, visto che le risorse occupate sono maggiori.
    Tenendo conto che ormai con gli attuali capienti Hd non ci sono problemi di spazio, io ho scelto di rippare tutta la mia collezione in formato Wav. Quasi 2100 cd hanno occupato circa 1,2 Tb. Poi dal Wav potrò fare tutte le conversioni che voglio a seconda delle mie esigenze...

    Se prendete un waw e lo comprimete in flac avete la possibilità di scegliere il rapporto di compressione (crescente da 1 a 7; non è che la dimensione del file ottenuto vari poi così tanto ... e cambia al variare del programma utilizzato per comprimere, ad esempio JRiver comprime di più di Foobar a parità di livello impostato).
    Se poi andate a riconvertire i diversi files flac ottenuti in waw riottenete un file della stessa dimensione del file di partenza, confermando che la compressione flac è lossless: è una prova che potete fare in qualsiasi momento .... i file ottenuti divergono di qualche bytes perché ogni programma gestisce in modo diversi i metadati.
    Concludendo: avere waw ed avere flac non cambia in quanto si può sempre riottenere lo stesso file ....
    Resta un grosso vantaggio del formato flac: nasce per poter incorporare i metadati per cui tutti i programmi non hanno difficoltà a gestirli, mentre il waw nasce senza metadati ed ogni programma ha introdotto una "sua" gestione degli stessi per cui si può andare incontro ad incompatibilità ...

    Io per la mia raccolta di musica liquida ho scelto il flac.


    _________________
    Ciao a tutti  sunny Francesco
    avatar
    Edmond
    Sordologo

    Numero di messaggi : 9811
    Data d'iscrizione : 2010-04-17
    Località : Brescia

    Re: cd ripping : files WAV vs. FLAC

    Post  Edmond on Tue Apr 17, 2018 8:30 pm

    Giordy sei sempre il solito stordito. Per gli interessati e non per i clown della bassa, sono uno di quelli che percepisce la sonorità dei cd collegati al DAC in SPDIF sempre migliore della sonorità del medesimo file, Wav o flac che sia, letto da pc via USB... ragione per la quale NON rippo i cd su HD...


    _________________
    Giorgio
         
     

    Non fateci caso... sono sordo!!! E pure GURU!!! affraid
    avatar
    ilpicchio
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 539
    Data d'iscrizione : 2011-07-06
    Età : 57

    Re: cd ripping : files WAV vs. FLAC

    Post  ilpicchio on Tue Apr 17, 2018 11:07 pm

    Secondo me non c'è dubbio: se uno ha qualche migliaio, oppure anche centinaio, di cd da rippare è meglio flac. È molto più comodo e razionale organizzare la libreria dei files (tag, cover ecc...) e all'ascolto non c è differenza . Poi, se uno vuole complicarsi la vita...
    avatar
    lizard
    Pop Music Expert

    Numero di messaggi : 7775
    Data d'iscrizione : 2009-11-06
    Località : Augusta Taurinorum

    Re: cd ripping : files WAV vs. FLAC

    Post  lizard on Wed Apr 18, 2018 12:18 pm

    Edmond wrote:sono uno di quelli che percepisce la sonorità dei cd collegati al DAC in SPDIF sempre migliore della sonorità del medesimo file, Wav o flac che sia, letto da pc via USB... ragione per la quale NON rippo i cd su HD...
    avatar
    Giordy60
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 9071
    Data d'iscrizione : 2011-02-13
    Età : 58
    Località : prov.Cremona

    Re: cd ripping : files WAV vs. FLAC

    Post  Giordy60 on Wed Apr 18, 2018 5:27 pm

    Edmond wrote:..... sono uno di quelli che percepisce la sonorità dei cd collegati al DAC in SPDIF sempre migliore della sonorità del medesimo file, Wav o flac che sia, letto da pc via USB....

    non ci credo

    Laughing Laughing


    _________________
    la mente è come un paracadute, funziona solo se si apre ( cit. di Albert Einstein )
    Spoiler:

    io ascolto così : Server (s.o.WS2016) HQPlayer in ramdisk + HQPDControl  =>cavo di rete =>TP-link mc110cs =>cavo monomodale =>TP-link  mc110cs =>cavo di rete => NAA (s.o.WS2016) NAD in ramdisk =>nuprime DAC-10 =>monitor attivi Klein+Hummel o410 + sub Neumann Kh o810

    avatar
    Edmond
    Sordologo

    Numero di messaggi : 9811
    Data d'iscrizione : 2010-04-17
    Località : Brescia

    Re: cd ripping : files WAV vs. FLAC

    Post  Edmond on Wed Apr 18, 2018 8:26 pm

    È un problema?


    _________________
    Giorgio
         
     

    Non fateci caso... sono sordo!!! E pure GURU!!! affraid
    avatar
    JacksonPollock
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 877
    Data d'iscrizione : 2017-08-25
    Località : Marche Sporche

    Re: cd ripping : files WAV vs. FLAC

    Post  JacksonPollock on Thu Apr 19, 2018 8:39 am

    Non è un problema, e non credo che tu sia l'unico. Serve semplicemente una sordologia di alto livello
    Per esempio non ascolto da PC/Mac da secoli, senza scendere nel merito della qualità sonora ho verificato che alla lunga in cuffia mi affatica di più.
    Cosa che non succede da NAS.

    Quello che descrivi dipende molto da DAC e meccanica... Sicuramente tu hai elettroniche che permettono di apprezzare questo scarto.
    La riproduzione diretta dal mio NP per esempio spazza via il trasporto+DAC esterno... Ma non parlo di nuances, proprio di legnate.

    Questione WAV e FLAC... Sono identici.
    Dire che ci sono differenze è come dire che un file word zippato perde le lettere... Non esiste.

    Ma come scrive sopra un altro utente la differenza la potrebbe fare il lettore.
    Seppur non sia richiesta chissà quale potenza di calcolo per decodificare il file c'è sempre un intervento di riproduzione che può portare delle colorazioni più o meno gradite.
    Per mia esperienza questa cosa era più marcata all'alba del formato... Quindi più di qualche anno fa.
    Oggi i player sono tutti livellati su questo aspetto (decodifica) mentre continuano ad avere una loro impronta lato riproduzione.


    Last edited by JacksonPollock on Thu Apr 19, 2018 9:44 am; edited 1 time in total
    avatar
    quasar.projects
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 31
    Data d'iscrizione : 2018-03-19

    Re: cd ripping : files WAV vs. FLAC

    Post  quasar.projects on Thu Apr 19, 2018 8:57 am

    omissis
    Ma come scrive sopra un altro utente la differenza la potrebbe fare il lettore.
    Seppur non sia richiesta chissà quale potenza di calcolo per decodificare il file c'è sempre un intervento di riproduzione che può portare delle colorazioni più o meno gradite.
    Per mia esperienza questa cosa era più marcata all'alba del formato... Quindi più di qualche anno fa.
    Oggi i player sono tutti livellati su questo aspetto (decodifica) mentre continuano ad avere una loro impronta lato riproduzione.[/quote]

    quindi a tuo parere meglio non decodificare x mantenere il piu' neutro ed originale possibile il lavoro del player sul materiale ?
    avatar
    JacksonPollock
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 877
    Data d'iscrizione : 2017-08-25
    Località : Marche Sporche

    Re: cd ripping : files WAV vs. FLAC

    Post  JacksonPollock on Thu Apr 19, 2018 9:43 am

    quindi a tuo parere meglio non decodificare x mantenere il piu' neutro ed originale possibile il lavoro del player sul materiale ?

    Nel 2003 si, oggi no.
    Codifica pure in FLAC senza remore.
    avatar
    lizard
    Pop Music Expert

    Numero di messaggi : 7775
    Data d'iscrizione : 2009-11-06
    Località : Augusta Taurinorum

    Re: cd ripping : files WAV vs. FLAC

    Post  lizard on Thu Apr 19, 2018 9:58 am

    quasar.projects wrote:
    Ma come scrive sopra un altro utente la differenza la potrebbe fare il lettore.
    non solo.
    ad un ascolto attento e approfondito è possibile avvertire la differenza persino tra una meccanica e l'altra.
    anche alla cieca.

      Current date/time is Sun Jul 22, 2018 8:39 pm