Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
DIFFERENZE AIFF, ALAC, STREAMING, MQA & CO. E TANTO AMORE PER QOBUZ
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    DIFFERENZE AIFF, ALAC, STREAMING, MQA & CO. E TANTO AMORE PER QOBUZ

    Share
    avatar
    aleanimazione1
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 207
    Data d'iscrizione : 2017-09-10
    Età : 32
    Località : Bergamo

    DIFFERENZE AIFF, ALAC, STREAMING, MQA & CO. E TANTO AMORE PER QOBUZ

    Post  aleanimazione1 on Sat May 05, 2018 7:51 pm

    Lancio la bomba: i non compressi e i compressi senza perdita non suonano uguali!
    Rolling Eyes
    E adesso ve la spiego.
    Per una vecchia cisti che, complice un'impostazione non corretta della destra alla chitarra, ho finalmente tolto sono in panciolle da una settimana e in fase cazzeggio mi imbatto nell'ultima parte della sezione preferenze di Audirvana. Salta fuori Qobuz e penso: che ca--' è? (È un caspita quello).
    Beh, chiedo al dottor Google e scopro che è un'altro programma di streaming musicale e come Tidal in alta risoluzione. Mmm...e sti cazzi?
    Però, però, però vende anche la musica e udite udite senza bisogno di abbonarsi.
    Per farla breve e con tutta la buona pace per gli amanti della classica e il jazz: posso finalmente comprare legalmente la musica che mi piace in alta risoluzione.
    C'è di tutto per Dio! Ho perfino trovato un album degli Exit che se guardate in Youtube ha sei visualizzazioni e sono tutte mie. Per cui: Sonic Youth, Otto Ohm, Red Hot Chili Peppers, Quicksand, Enter Shikari, Better Off, Killswitch Engage. Insomma, non proprio un catalogo solo per classica e congeneri.
    'n tajo!
    Enyway, la cosa veramente figa (e ho provato tutte le opzioni compresa l'app) è che totalmente senza scaricare nulla (intendo sempre l'app) puoi comprare la tua musica e scaricarla quante volte vuoi e soprattutto come vuoi. Mi riferisco al file (AIFF, WAV, ALAC, WMA, FLAC e i più bassi che non hanno molto senso).
    L'altra gran cosa è che nel sito Qobuz si vede tutta la perfetta cronologia acquisti.
    Si possono anche comprare le canzoni singole e se il CD è presente in HIGH RES. si può scegliere di comprare comunque in normale qualità CD.  
    Credetemi, sono uno scassa cazzo, ma qui è davvero fatto tutto molto bene.
    Per quel che mi riguarda e per come ascolto (bene o male sempre quelle "quattro" cose) da qui a breve lascerò Tidal.
    Veniamo al titolo del post.
    Le prime canzoni che ho scaricato le ho mandate in ALAC.
    Tutto ok, poi ho provato un AIFF, che percentualmente prende un 15 in più di spazio.
    Beh, c'è qualcosa in più! So che ora si scatenerà il finimondo, ma questione di crema.
    Ho un buon DAC (Marantz HD-DAC1), buoni cavi e un paio di attive ADAM, quindi nulla di esoterico, ma la differenza si sente.
    Lo posso dire con certezza avendo sempre in Audirvana sia la musica in streaming che quella acquistata in AIFF.
    Album identici con la stessa risoluzione suonano diversamente.
    Tutto qua e buona serata.


    _________________
    Alessandro
    letlive is one word Neutral
    avatar
    aleanimazione1
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 207
    Data d'iscrizione : 2017-09-10
    Età : 32
    Località : Bergamo

    Re: DIFFERENZE AIFF, ALAC, STREAMING, MQA & CO. E TANTO AMORE PER QOBUZ

    Post  aleanimazione1 on Sat May 05, 2018 7:59 pm

    Aggiungo come sotto post una piccola postilla che qualcuno di più tecnico del sottoscritto saprà spiegarmi.
    Ho acquistato in 192khz Wish Fullfillment dei Sonic Youth e vorrei capire perché al DAC, in Audirvana, praticamente sotto lo stop/pause, in alto a sinistra, viene letto in 192khz, mentre in streaming da Tidal solo a 96khz, invece in altro a destra lo ritrovo sempre a 192khz.
    Questione di codifica MQA?
    La differenza tra i due, soprattutto nella voce del cantante, è impressionante.


    _________________
    Alessandro
    letlive is one word Neutral
    avatar
    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 25492
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 60
    Località : Genova

    Re: DIFFERENZE AIFF, ALAC, STREAMING, MQA & CO. E TANTO AMORE PER QOBUZ

    Post  pluto on Sun May 06, 2018 5:59 pm

    Per quanto riguarda lo streaming, buona lettura

    http://www.ilgazeboaudiofilo.com/t34132-qobuz-in-italia
    avatar
    aleanimazione1
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 207
    Data d'iscrizione : 2017-09-10
    Età : 32
    Località : Bergamo

    Re: DIFFERENZE AIFF, ALAC, STREAMING, MQA & CO. E TANTO AMORE PER QOBUZ

    Post  aleanimazione1 on Sun May 06, 2018 7:18 pm

    Ciao Pluto,

    per motivi abitativi (ebbene si, a 31 anni ho comprato casa) e di corto catalogo d'interesse ho optato per lasciare lo streaming.
    Presto detto Tidal più bolletta TIM mi partirebbero 50 euro/mese. Se penso che con 180 euro ho comprato già una discreta discografia base fatto il calcolo la spesa si riassorbe in 4 mesetti. Rolling Eyes

    Anyway, se ho detto qualcosa di sbagliato sopra segnalamelo pure, al di là della passione le mie orecchie audiofile sono davvero molto giovani.
    Leggerò comunque l'articolo (le prime tre pagine le ho già memorizzate )

    Un caro saluto


    _________________
    Alessandro
    letlive is one word Neutral
    avatar
    aleanimazione1
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 207
    Data d'iscrizione : 2017-09-10
    Età : 32
    Località : Bergamo

    Re: DIFFERENZE AIFF, ALAC, STREAMING, MQA & CO. E TANTO AMORE PER QOBUZ

    Post  aleanimazione1 on Sun May 06, 2018 7:20 pm

    Ho poi dimenticato una cosa importante da dire:
    - a scopo ricerca nuovi titoli ho installato Spotify, che su piattaforma computer ha poche o nulle limitazioni rispetto a mobile.

    Insomma, mi sono organizzato! applausi


    _________________
    Alessandro
    letlive is one word Neutral
    avatar
    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 25492
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 60
    Località : Genova

    Re: DIFFERENZE AIFF, ALAC, STREAMING, MQA & CO. E TANTO AMORE PER QOBUZ

    Post  pluto on Sun May 06, 2018 7:46 pm

    aleanimazione1 wrote:Ciao Pluto,

    per motivi abitativi (ebbene si, a 31 anni ho comprato casa) e di corto catalogo d'interesse ho optato per lasciare lo streaming.
    Presto detto Tidal più bolletta TIM mi partirebbero 50 euro/mese. Se penso che con 180 euro ho comprato già una discreta discografia base fatto il calcolo la spesa si riassorbe in 4 mesetti. Rolling Eyes

    Anyway, se ho detto qualcosa di sbagliato sopra segnalamelo pure, al di là della passione le mie orecchie audiofile sono davvero molto giovani.
    Leggerò comunque l'articolo (le prime tre pagine le ho già memorizzate )

    Un caro saluto

    Be sei tu che hai parlato di streaming.. e da li il mio suggerimento
    Anche xché le questioni MQA etc sono tutte discusse li. Si il sistema Tidal al momento non va oltre i 96 in rilettura con Audirvana
    Con Qobuz invece è tutta un'altra storia...

    Dai una letta. Potresti avere qualche spunto dal Tenente x risparmiare qualche spicciolo

    PS complimenti x la casa. Meglio quella sunny
    avatar
    aleanimazione1
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 207
    Data d'iscrizione : 2017-09-10
    Età : 32
    Località : Bergamo

    Re: DIFFERENZE AIFF, ALAC, STREAMING, MQA & CO. E TANTO AMORE PER QOBUZ

    Post  aleanimazione1 on Sun May 06, 2018 8:27 pm

    La casa è stato un fulmine a ciel sereno, metonimia o iperbole del colpo di un colpo di culo. O un'allegoria?
    Mah...anyway, mi sono trovato a mano un'occasione veramente troppo ghiotta ad un prezzo stracciato. Questioni di eredità altrui, troppi soldi e averi in giro e bisogno di dare una sfrondata. E io sono stato il fortunato acquirente.


    _________________
    Alessandro
    letlive is one word Neutral
    avatar
    carloc
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 15737
    Data d'iscrizione : 2011-07-27
    Località : Busto Arsizio - Sabaudia (Motociclista)

    Re: DIFFERENZE AIFF, ALAC, STREAMING, MQA & CO. E TANTO AMORE PER QOBUZ

    Post  carloc on Sun May 06, 2018 10:06 pm

    Auguroni per la casa nuova sunny


    _________________
    Rem tene verba sequentur
    avatar
    JacksonPollock
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1078
    Data d'iscrizione : 2017-08-25
    Località : Località

    Re: DIFFERENZE AIFF, ALAC, STREAMING, MQA & CO. E TANTO AMORE PER QOBUZ

    Post  JacksonPollock on Mon May 07, 2018 11:41 am

    Questione formati...
    Per me non è il file "in se" ma il player.
    Anche mia personale sensazione comunque è che Audirvana digerisca un pelo meglio i non compressi...
    Ma la questione varia da album ad album.

    ALAC o FLAC sono identici ai rispettivi AIFF o WAV, ovviamente se la sorgente è la stessa.
    Su questo non ci piove.

    Se il file ALAC è stato generato da un file AIFF diverso lapalissiano che siano diversi.
    Prova HQplayer con la stessa coppia per toglierti il dubbio, oppure prendi l'AIFF che suona come ti piace, comprimilo in ALAC/FLAC e poi ascoltalo.

      Current date/time is Sun Nov 18, 2018 5:44 am