Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
L'Hawaiano va in pensione... on the road - Page 2
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    L'Hawaiano va in pensione... on the road

    Share

    lalosna
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 962
    Data d'iscrizione : 2012-08-19

    Re: L'Hawaiano va in pensione... on the road

    Post  lalosna on Tue May 15, 2018 1:57 pm

    djansia wrote:

    Amazon...

    Ma non era AVtech, cioè Hi-Fi News?
    avatar
    @custico
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 403
    Data d'iscrizione : 2016-03-08
    Età : 42
    Località : BO-FE (o FE-BO)

    Re: L'Hawaiano va in pensione... on the road

    Post  @custico on Tue May 15, 2018 2:31 pm

    Katz è un tecnico audio (sound engineer) specializzato nel mastering, con una carriera pluridecennale alle spalle. Da questo punto di vista credo ci sia poco da eccepire. È uno Stax lover, per quanto ricordo. Lo conoscevo già da prima che cominciasse a scrivere su IF. Non so se sia "allineato" e soprattutto a chi/cosa. Mi verrebbe da dire che uno come lui non ha bisogno di marchette, ma tutto può essere.


    _________________
    Saluti e buoni ascolti!  sunny
    Impiantino:
    Sorgente: iMac + player Audirvana+
    DAC/Ampli: Yulong DA9
    Cuffie: 1more Triple Driver Over Ear (in bilanciato) - B&O BeoPlay H6 (2nd gen.) (single ended)
    Cavi: 2x Supra Cables USB + Intona USB Isolator (vers. Industrial)
    Alimentazione: multipresa Brennenstuhl Premium-Protect-Line
    avatar
    phaeton
    Moderatore suonologo
    Moderatore suonologo

    Numero di messaggi : 8985
    Data d'iscrizione : 2010-08-27

    Re: L'Hawaiano va in pensione... on the road

    Post  phaeton on Tue May 15, 2018 3:11 pm

    lalosna wrote:

    Ma non era AVtech, cioè Hi-Fi News?

    non proprio.... HiFi News e' solo un pezzettino della galassia MyTimeMedia. avevo gia' postato il link, lo rimetto qui per comodita': http://www.mytimemedia.co.uk/avtech/

    Innerfidelity (e altri, compreso Stereophile) sono stati acquisiti dal branch AudioVideo (AVTech) di MyTimeMedia

    purtroppo oggi sono molto (molto molto) rari gli esempi di realta' indipendenti, anche se all'apparenza puo' sembrare basta poi scavare un po' che esce subito la solita multinazionale, il solito fondo d'investimenti, etc....
    avatar
    Antonio Turi
    Moderatore

    Numero di messaggi : 8069
    Data d'iscrizione : 2014-03-22
    Età : 51
    Località : Foggia

    Re: L'Hawaiano va in pensione... on the road

    Post  Antonio Turi on Tue May 15, 2018 3:15 pm

    Le solite "Oscure organizzazioni " insomma... affraid affraid


    _________________
    Spoiler:
    SACD Player Yamaha CD-S3000 + Dat Tascam DA 20 -> Pre AM Audio AM REFERENCE due telai -> Coppia finali Mono AM Audio A 80 Reference S4 -> Diffusori B&W 802 Nautilus

    Oppure,

    SACD Player Yamaha CD-S3000 + SACD Pioneer PD 70 AE + Dac Amp Chord Hugo2 Dap Astell & Kern AK 70 mkII -> Amplificatori Luxman L-590AXII + Icon Audio HP8 MKII/1 x Mullard M 8137 - 2 x RCA 5692  -> Cuffie HifiMan HE 1000  + Fostex th900 MKII + Sennheiser HD 800 - Filtro di rete OELBACH XXL Powerstation 909
    avatar
    phaeton
    Moderatore suonologo
    Moderatore suonologo

    Numero di messaggi : 8985
    Data d'iscrizione : 2010-08-27

    Re: L'Hawaiano va in pensione... on the road

    Post  phaeton on Tue May 15, 2018 3:17 pm

    @custico wrote:Katz è un tecnico audio (sound engineer) specializzato nel mastering, con una carriera pluridecennale alle spalle. Da questo punto di vista credo ci sia poco da eccepire. È uno Stax lover, per quanto ricordo. Lo conoscevo già da prima che cominciasse a scrivere su IF. Non so se sia "allineato" e soprattutto a chi/cosa. Mi verrebbe da dire che uno come lui non ha bisogno di marchette, ma tutto può essere.

    un eccellente ingegnere meccanico, e' di necessita' un eccellente pilota?
    un eccellente pittore, e' di necesita' un eccellente critico/esperto d'arte?
    e, soprattutto, un eccellente strumento per creare, e' di necessita' un eccellente strumento per riprodurre?
    avatar
    phaeton
    Moderatore suonologo
    Moderatore suonologo

    Numero di messaggi : 8985
    Data d'iscrizione : 2010-08-27

    Re: L'Hawaiano va in pensione... on the road

    Post  phaeton on Tue May 15, 2018 3:17 pm

    Antonio Turi wrote:Le solite "Oscure organizzazioni " insomma... affraid affraid
    affraid affraid affraid affraid
    avatar
    _gamma_
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 368
    Data d'iscrizione : 2016-03-29
    Località : Padova

    Re: L'Hawaiano va in pensione... on the road

    Post  _gamma_ on Tue May 15, 2018 4:59 pm

    …e un esperto di camice Hawaiane può di necessità essere un esperto in cuffie?   sunny

    …solidarietà per Tyll…mi stava simpatico  
    avatar
    @custico
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 403
    Data d'iscrizione : 2016-03-08
    Età : 42
    Località : BO-FE (o FE-BO)

    Re: L'Hawaiano va in pensione... on the road

    Post  @custico on Tue May 15, 2018 5:04 pm

    phaeton wrote:

    un eccellente ingegnere meccanico, e' di necessita' un eccellente pilota?
    un eccellente pittore, e' di necesita' un eccellente critico/esperto d'arte?
    e, soprattutto, un eccellente strumento per creare, e' di necessita' un eccellente strumento per riprodurre?

    Domande retoriche... Non sequitur, phaeton... OK, a scanso di equivoci (che qui gli animi si infiammano con poco  ), il fatto che sia un ottimo tecnico audio non implica che le sue opinioni in fatto di cuffie e altri gingilli audiofili valgano di più (come le figurine Panini rare...). Infatti il mio "credo ci sia poco da eccepire" nella risposta a djansia era riferito al suo lavoro, alla sua carriera, non alle sue opinioni/recensioni su IF.
    Per quanto riguarda la questione allineamento, siccome sono convinto che tu sia molto più addentro a queste questioni del sottoscritto, mi hai messo il tarlo quando hai scritto che Tyll non era allineato, il che potrebbe implicare che chi resta in vece si, o anche qui non sequitur?


    _________________
    Saluti e buoni ascolti!  sunny
    Impiantino:
    Sorgente: iMac + player Audirvana+
    DAC/Ampli: Yulong DA9
    Cuffie: 1more Triple Driver Over Ear (in bilanciato) - B&O BeoPlay H6 (2nd gen.) (single ended)
    Cavi: 2x Supra Cables USB + Intona USB Isolator (vers. Industrial)
    Alimentazione: multipresa Brennenstuhl Premium-Protect-Line
    avatar
    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 25610
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 60
    Località : Genova

    Re: L'Hawaiano va in pensione... on the road

    Post  pluto on Tue May 15, 2018 6:36 pm

    Si ma non è uno Stax lover in realtà.  L'unica che gli piace è una 007 pesantemente equalizzata. Le altre non gli piacciono (e già questo mi fa pensare)
    Uno che preferisce una Audeze X ad una Stax 009 x me è da lapidazione immediata (sarà pure questione di gusti ma visto che le ho avute insieme x quasi un anno, un po' credo di conoscerle pure io e forse pure meglio di lui - e io me le sono pagate tutte e 2, lui non credo proprio)

    E' uno strenuo sostenitore degli ascolti equalizzati e qua ci sarebbe da aprire una discussione infinita con pro e contro.

    Come master engineering ha prodotto diversi dischi Chesky. A mio avviso alcuni buoni altri meno.

    Credo che quello che Mike sostenesse è che il povero Tyll non si facesse scrupolo di dichiarare la sua avversione x una Beat che invece va tanto di moda in USA visto che i bamba girano con i 2 oblò alle orecchie x le strade e le personalizzano pure.
    Quindi quando una voce libera e apparentemente fuori dal coro viene improvvisamente zittita a me dispiace sempre.

    Il buon Katz se capisco bene il pensiero di Mike (che condivido) è che il buon Katz è molto più  aziendalista e attento alle politiche dell'editore.
    E quindi forse non così genuino come uno potrebbe credere visto il mestiere che fa.

    Siamo ovviamente nell'ambito delle opinioni personali e del cazzeggio. Ma il sospetto e le voci sono queste.
    Poi vedremo cosa succederà

    Personalmente leggevo più volentieri Tyll di Katz e pare che qui dentro parecchi la pensino allo stesso modo. Tutto qua
    avatar
    archigius
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 3915
    Data d'iscrizione : 2010-04-22
    Età : 38
    Località : London - UK

    Re: L'Hawaiano va in pensione... on the road

    Post  archigius on Tue May 15, 2018 6:51 pm

    Diciamo che Tyll quando c'era da andare giù pesante, non si tirava indietro.
    Oltre alle due recensioni che ho linkato, non è stato molto benevolo nemmeno con le LCD-4 e le ultime Sony. Ora, si può concordare o meno con le sue opinioni, ma di certo non è uno che le manda a dire.


    _________________

    Sorgenti:  Digitube S-192, Chord MoJo, Cayin i5, Fiio X3 II Ampli: Violectric V200, Woo Audio 6 SE, Fiio E12 - Cuffie: Hifiman HE-1000, Oppo PM-3, Denon AH-D5000, Bose AE2, Koss KSC-75, Westone W60
    avatar
    djansia
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 248
    Data d'iscrizione : 2010-05-12
    Età : 50
    Località : Roma

    Re: L'Hawaiano va in pensione... on the road

    Post  djansia on Tue May 15, 2018 6:58 pm

    lalosna wrote:

    Ma non era AVtech, cioè Hi-Fi News?
    La mia era una butade, ma tutto appunto può accadere.
    Amazon ad esempio ha acquisito Dpreview che è in sostanza l'HeadFi della fotografia (fotocamere e affini insomma) e lo ha fatto nel 2007 se non ricordo male, facendolo "crescere" in maniera esponenziale a livello di disponibilità apparecchiature per le recensioni. Non parliamo poi della parte "forum", da cui le aziende attingono appunto a piene mani.
    avatar
    djansia
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 248
    Data d'iscrizione : 2010-05-12
    Età : 50
    Località : Roma

    Re: L'Hawaiano va in pensione... on the road

    Post  djansia on Tue May 15, 2018 7:11 pm

    archigius wrote:Diciamo che Tyll quando c'era da andare giù pesante, non si tirava indietro. Ora, si può concordare o meno con le sue opinioni, ma di certo non è uno che le manda a dire.
    Però questo "andarci giù pesante", a me ha sempre fatto venire il leggero sospetto di un atteggiamento da "diva capricciosa". Le ultime Sony non meritano, soprattutto nella conclusione, una recensione del genere. Scrivere che Sony ha "tristemente fallito" a me sembra una cattiveria gratuita, perchè non è vero.
    avatar
    archigius
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 3915
    Data d'iscrizione : 2010-04-22
    Età : 38
    Località : London - UK

    Re: L'Hawaiano va in pensione... on the road

    Post  archigius on Tue May 15, 2018 8:08 pm

    djansia wrote:
    Però questo "andarci giù pesante", a me ha sempre fatto venire il leggero sospetto di un atteggiamento da "diva capricciosa". Le ultime Sony non meritano, soprattutto nella conclusione, una recensione del genere. Scrivere che Sony ha "tristemente fallito" a me sembra una cattiveria gratuita, perchè non è vero.

    Indubbiamente certi atteggiamenti fanno parte del "personaggio".
    Sulla Sony, ho avuto un ascolto troppo breve per farmi un'idea compiuta, diciamo che da quel breve ascolto ho percepito la risposta in frequenza a V, ma nient'altro; cuffia affascinante, che sui forum sembra essere piaciuta a molti e non essere piaciuta ad altri, così come capita con tante altre cuffie.


    _________________

    Sorgenti:  Digitube S-192, Chord MoJo, Cayin i5, Fiio X3 II Ampli: Violectric V200, Woo Audio 6 SE, Fiio E12 - Cuffie: Hifiman HE-1000, Oppo PM-3, Denon AH-D5000, Bose AE2, Koss KSC-75, Westone W60
    avatar
    phaeton
    Moderatore suonologo
    Moderatore suonologo

    Numero di messaggi : 8985
    Data d'iscrizione : 2010-08-27

    Re: L'Hawaiano va in pensione... on the road

    Post  phaeton on Tue May 15, 2018 9:04 pm

    djansia wrote:
    Però questo "andarci giù pesante", a me ha sempre fatto venire il leggero sospetto di un atteggiamento da "diva capricciosa". Le ultime Sony non meritano, soprattutto nella conclusione, una recensione del genere. Scrivere che Sony ha "tristemente fallito" a me sembra una cattiveria gratuita, perchè non è vero.

    perche' gratuita? come discusso a iosa, anche su questi lidi, e' una cuffia molto personale. io ce l'ho avuta, comprata e pagata, quindi non credo di poter essere tacciato di essere prevenuto o di parte. non mi e' piaciuta affatto, ma proprio per niente, tanto che l'ho rivenduta (e io in genere non rivendo mai). ad altri invece piace da morire, come ad esempi a Fil (ma anche altri). chi ha ragione? tutti ovviamente, visto che si parla di gusti personali su una cuffia dal carattere molto personale.

    Tyll, come me e altri, ha espresso la sua opinione su questa cuffia. cos'e', siamo gratuitamente cattivi perche' non ci piace la Z1R?

    il discorso e' ben diverso. io mi sono potuto permettere di scrivere la mia onesta opinione perche' non ho nessun tipo di legaccio e conto meno di niente. Tyll (che di legacci ne poteva avere eccome, oltre ad una esposizione e relativa pressione enormemente superiore alla mia) l'ha scritta uguale. bisognera' vedere se nelle stesse condizioni altri scriveranno la loro onesta opinione sullo spazio lasciato da Tyll.

    non mi pare proprio si tratti di cativeria gratuita, ma sicuramente sbaglio io.
    avatar
    SmokeIII
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 1646
    Data d'iscrizione : 2017-01-20
    Età : 39
    Località : Cesenatico

    Re: L'Hawaiano va in pensione... on the road

    Post  SmokeIII on Tue May 15, 2018 9:07 pm

    phaeton wrote:

    perche' gratuita? come discusso a iosa, anche su questi lidi, e' una cuffia molto personale. io ce l'ho avuta, comprata e pagata, quindi non credo di poter essere tacciato di essere prevenuto o di parte. non mi e' piaciuta affatto, ma proprio per niente, tanto che l'ho rivenduta (e io in genere non rivendo mai). ad altri invece piace da morire, come ad esempi a Fil (ma anche altri). chi ha ragione? tutti ovviamente, visto che si parla di gusti personali su una cuffia dal carattere molto personale.

    Tyll, come me e altri, ha espresso la sua opinione su questa cuffia. cos'e', siamo gratuitamente cattivi perche' non ci piace la Z1R?

    il discorso e' ben diverso. io mi sono potuto permettere di scrivere la mia onesta opinione perche' non ho nessun tipo di legaccio e conto meno di niente. Tyll (che di legacci ne poteva avere eccome, oltre ad una esposizione e relativa pressione enormemente superiore alla mia) l'ha scritta uguale. bisognera' vedere se nelle stesse condizioni altri scriveranno la loro onesta opinione sullo spazio lasciato da Tyll.

    non mi pare proprio si tratti di cativeria gratuita, ma sicuramente sbaglio io.


    Non c’è una virgola che non mi sia piaciuta. applausi


    _________________
    avatar
    djansia
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 248
    Data d'iscrizione : 2010-05-12
    Età : 50
    Località : Roma

    Re: L'Hawaiano va in pensione... on the road

    Post  djansia on Wed May 16, 2018 9:04 am

    Non è questione di "mi piace" o "non mi piace", neanche di "suona bene" o "suona male" perchè va benissimo così.
    Scrivere che ormai è dai tempi della R10 che Sony fallisce nella produzione di una flagship e che è quindi tristemente non raccomadata, a me sembra una forzatura eccentrica e non corrisponde alla verità.
    Il "fallimento" è qualcosa di definitivo e inappellabile e prima di attribuirlo a qualcuno, in questo caso una azienda, come Sony (e mica come l'ultima Hifiman, tanto per citarne una giovane) e per ragioni di mero "gusto musicale" (che è sempre faccenda personale e sottile), bisognerebbe almeno accertarsi che sia effettivamente così non solo per te. Il fallimento è una serie di eventi a determinarlo, non il solo fatto che non piace a me e non ha appello almeno nel mio modo di intenderlo. Ovvio, se poi nella tua testa (assieme al tuo ego) sei il solo che può definire "un fallimento" una cuffia, va bene così soprattutto se sei in casa tua. Se quello che però proponi è un servizio di informazione nei confronti del prossimo, serio e sincero, aspetta e confrontati, approfondisci e non impiegarci forse solo un paio d'ore per sentenziare.
    Ci sono poi particolari nel suo metodo che non capisco. Non ho capito con quali elettroniche e generi ascolta, il software che usa.
    Ho cercato di approfondire, senza capirci nulla, questa faccenda della "sordità" e cosa significa, qual'è il livello. Trovo impossibile che una persona affetta da problemi di udito, possa sapere allora come suona qualcosa e scriverne.
    avatar
    phaeton
    Moderatore suonologo
    Moderatore suonologo

    Numero di messaggi : 8985
    Data d'iscrizione : 2010-08-27

    Re: L'Hawaiano va in pensione... on the road

    Post  phaeton on Wed May 16, 2018 9:38 am

    djansia wrote:Non è questione di "mi piace" o "non mi piace", neanche di "suona bene" o "suona male" perchè va benissimo così.
    Scrivere che ormai è dai tempi della R10 che Sony fallisce nella produzione di una flagship e che è quindi tristemente non raccomadata, a me sembra una forzatura eccentrica e non corrisponde alla verità.
    Il "fallimento" è qualcosa di definitivo e inappellabile e prima di attribuirlo a qualcuno, in questo caso una azienda, come Sony (e mica come l'ultima Hifiman, tanto per citarne una giovane) e per ragioni di mero "gusto musicale" (che è sempre faccenda personale e sottile), bisognerebbe almeno accertarsi che sia effettivamente così non solo per te. Il fallimento è una serie di eventi a determinarlo, non il solo fatto che non piace a me e non ha appello almeno nel mio modo di intenderlo. Ovvio, se poi nella tua testa (assieme al tuo ego) sei il solo che può definire "un fallimento" una cuffia, va bene così soprattutto se sei in casa tua. Se quello che però proponi è un servizio di informazione nei confronti del prossimo, serio e sincero, aspetta e confrontati, approfondisci e non impiegarci forse solo un paio d'ore per sentenziare.
    Ci sono poi particolari nel suo metodo che non capisco. Non ho capito con quali elettroniche e generi ascolta, il software che usa.
    Ho cercato di approfondire, senza capirci nulla, questa faccenda della "sordità" e cosa significa, qual'è il livello. Trovo impossibile che una persona affetta da problemi di udito, possa sapere allora come suona qualcosa e scriverne.

    per me la Z1R e' un fallimento?

    SI.

    e' molto lontana dalla prestazione che mi aspetto da una cuffia high-end, e benche' faccia molto bene alcune cose, anzi direi che su alcune specifiche cose e' la migliore cuffia mai ascoltata, manca completamente in molte altre che per me sono importanti per una cuffia che ambisce ad essere una TOTL.

    del tutto lecitamente per altri (abbiamo discusso con Fil a lungo di questo e ci troviamo d'accordo) e' una ottima cuffia, la migliore per il loro personale modo di ascoltare.

    ma per la miseriaccia, e' un concetto cosi' difficile da capire?? e' una cuffia particolare e personale, e quindi a seconda dei gusti puo' essere l'ennesimo fallimento di Sony (*) o la migliore cuffia del mondo.
    (*) ennesimo perche' Sony essendo azienda seria e storica, ha una figura sonora ben distinguibile nel tempo.

    cos'e', siccome Sony e' storica e potente non bisogna esprimere la propria onesta opinione? bene, allora ti consiglio di continuare a seguire Innerfidelity, sarai accontentato.

    lasciamo poi perdere il discorso sordita' va, che e' meglio... giusto per la cronaca, e lasciando perdere il discorso Tyll, in rete si trovano infinite discussioni su questa cuffia, con nette divisioni di gradimento, e questo perche' e' una cuffia molto particolare e personale. cos'e', tutti quelli che reputano la Z1R un fallimento come top (a ragione, a loro modo) sono sordi?? mah...
    avatar
    djansia
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 248
    Data d'iscrizione : 2010-05-12
    Età : 50
    Località : Roma

    Re: L'Hawaiano va in pensione... on the road

    Post  djansia on Wed May 16, 2018 11:31 am

    phaeton wrote:
    per me la Z1R e' un fallimento?

    SI.
    Tra le opinioni di tanti su questa cuffia, nel tempo credo di aver letto anche le tue ed è la prima volta che parli di "fallimento": sbaglio?
    E' solo una questione di termine che mi sembra davvero esagerato e fuori luogo, tutto qui.

    Nel caso specifico poi, il recensore accosta il termine in riferimento alla R10. Immagino che non gli sia piaciuta neanche la Qualia, quindi altro "fallimento"? Se da 30 anni aspetta una nuova R10, secondo me ci saranno altrettanti fallimenti.
    Credo che le parole siano importanti, non perchè è Sony ma perchè hanno un loro peso.

    Ps: anche l'ironia di preferire una cuffia da un centinaio di euro circa alla Z1R, fa parte a mio giudizio di un atteggiamento da "divo delle review". Non dimentichiamo che quella review gli ha portato un buon successo, almeno in termini di visibilità e via discorrendo perchè ha scatenato un putiferio un po' ovunque. Se avesse semplicemente scritto "non mi piace" cosa sarebbe accaduto?
    avatar
    phaeton
    Moderatore suonologo
    Moderatore suonologo

    Numero di messaggi : 8985
    Data d'iscrizione : 2010-08-27

    Re: L'Hawaiano va in pensione... on the road

    Post  phaeton on Wed May 16, 2018 1:22 pm

    ragazzi, forse parlo male io l'italiano, puo' essere, ma diamine mi pareva di essere stato chiaro.

    ho scritto, riscritto, triscritto, n-scritto, e ora ribadisco, che la Z1R, per come intendo io (e molti altri a quanto posso leggere in rete) una cuffia TOTL, e' un fallimento, nel senso etimologico del termine italiano, ovvero ha fallito nel diventare una cuffia TOTL.
    e' OVVIAMENTE la mia (e di Tyll, e di molti altri) opinione, del tutto sindacabile, non c'e' dubbio. ma se permetti vorrei sentirmi ancora libero di esprimere liberamente la mia opinione senza essere taccaito di "gratuita cattiveria" o "sordita'"

    ho anche scritto, riscritto, triscritto, n-scritto, e ora ribadisco, che capisco perfettamente perche' la Z1R puo' piacere. a me non piace, ma non sono cosi' sordo da non capire i suoi punti di forza.

    ho infine anche scritto, riscritto, triscritto, n-scritto, e ora ribadisco, che e' una cuffia molto personale, che e' molto "verticale" su una specifica interpretazione sonora, e come tale se fitta col proprio gusto puo' diventare definitiva. il vantaggio di questa impostazione e' anche il suo limite, non tutti sono "verticali" su questa impostazione, e nel caso della Z1R pare a leggere in rete che la platea di estimatori, benche' non limitata, non sia cosi' ampia.

    per il PS, ma ragazzi, cercate di ascoltare bene le recensioni, senza pregiudizi. Tyll ha fatto un ragionamento molto sensato, riguardo la fattibilita' logistica e tecnica di portarsi appresso un setup TOTL quando la corrente la deriva da un pannello solare montato sul tetto di un furgone adibito a casa viaggiante, e riguardo alla necessita' di avere anche una cuffia BT massimamente comoda quando e' fuori dal furgone e una NoiseReduction per quando guida.

    infine, e qui passo e chiudo, per il discorso notorieta', non so da quanto segui il mondo cuffiofilo, ma Tyll e' un esponente storico, e' tra i padri riconosciuti del movimento cuffiofilo in USA. si puo' essere d'accordo o no con i suoi giudizi, ma diamine pensare che ha scritto quanto ha scritto sulla Z1R per bisogno di notorieta' implica un retropensiero enormemente sbagliato..............
    avatar
    selby998
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 70
    Data d'iscrizione : 2014-08-30

    Re: L'Hawaiano va in pensione... on the road

    Post  selby998 on Wed May 16, 2018 9:17 pm

    In effetti sostenere che Tyll abbia forzato i toni nella sua recensione per guadagnare visibilità è azzardato: non ne aveva davvero bisogno, basta leggere su Headfi lo spazio dedicato al suo ritiro e soprattutto il riconoscimento del suo ruolo centrale (e pionieristico) nel settore. Neanche io comprendo la resistenza ad accettare una recensione molto negativa, diciamo pure una stroncatura: "fallimento" è una parola forte, ma se quella è la valutazione (commisurata, non dimentichiamolo, ad una cuffia top, anche per il costo, che giustamente genera aspettative di livello adeguato) perchè mai Tyll, Phaeton o altri dovrebbero smussare le parole? Chi non è d'accordo troverà in rete tutta una serie di recensioni di segno diametralmente opposto, mica è la prima volta che succede.
    avatar
    djansia
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 248
    Data d'iscrizione : 2010-05-12
    Età : 50
    Località : Roma

    Re: L'Hawaiano va in pensione... on the road

    Post  djansia on Wed May 16, 2018 10:10 pm

    Vabbè, qui si sfiora la lesa maestà
    Si potrà criticare il recensore o no? Oltretutto, lo ripeto, lo ringrazio anche molto perchè nel caso della Sony a me ha davvero dato la spinta definitiva la sua review.

    phaeton wrote:per il PS, ma ragazzi, cercate di ascoltare bene le recensioni, senza pregiudizi. Tyll ha fatto un ragionamento molto sensato, riguardo la fattibilita' logistica e tecnica di portarsi appresso un setup TOTL quando la corrente la deriva da un pannello solare montato sul tetto di un furgone adibito a casa viaggiante, e riguardo alla necessita' di avere anche una cuffia BT massimamente comoda quando e' fuori dal furgone e una NoiseReduction per quando guida.

    Mi sa che c'è stato un fraintendimento. Mi riferivo a questa frase: "On June 5th, I Published a review of the Z1R and found it to have incredible build quality, styling, and comfort. I also found it intolerably uneven and stated I'd prefer to listen to the ATH-M50X. This is a statement of preference not absolute performance and price is factored into this comparison.".
    avatar
    djansia
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 248
    Data d'iscrizione : 2010-05-12
    Età : 50
    Località : Roma

    Re: L'Hawaiano va in pensione... on the road

    Post  djansia on Thu May 17, 2018 10:38 am

    selby998 wrote:In effetti sostenere che Tyll abbia forzato i toni nella sua recensione per guadagnare visibilità è azzardato: non ne aveva davvero bisogno, basta leggere su Headfi lo spazio dedicato al suo ritiro e soprattutto il riconoscimento del suo ruolo centrale (e pionieristico) nel settore.
    Trovo più azzardato sostenere questo. Quanto dura la visibilità sul web se non la si alimenta in qualche modo? Molto meno che in un qualunque altro spazio (mezzo) di comunicazione. Sostenere che lui che ci lavora (sul web) non ne ha bisogno, non ne sono affatto convinto.
    Questo personaggio lo sa benissimo ed è prima imprenditore che appassionato, perlomeno da quando ha scelto di diventarlo con il suo sito e via discorrendo.
    I suoi modi, il suo metodo poco ortodosso e poco "scientifico", financo le sue camicie hawaiane sono complementari.
    Solo per questa Sony la sua review è tuttora cliccata e a distanza di un anno, se non sbaglio, ancora se ne parla e fa discutere praticamente ovunque.
    Felici tutti. Lui, il suo (ex?) sito, tutti gli altri siti, noi e soprattutto Sony.
    Così è come almeno io la vedo.
    avatar
    Edmond
    Sordologo

    Numero di messaggi : 9927
    Data d'iscrizione : 2010-04-17
    Località : Brescia

    Re: L'Hawaiano va in pensione... on the road

    Post  Edmond on Thu May 17, 2018 12:02 pm

    Anche per me è una cuffia assolutamente insoddisfacente (ho ascoltato quella di Fil a casa di Nik), esattamente come lo era la Qualia, flagship precedente... Per me è una cuffia malriuscita, paragonata ai miei desideri musicali, al limite del fallimento... Non mi sembra una cosa scandalosa, se espressa con onestà e senza secondi fini.


    _________________
    Giorgio
         
     

    Non fateci caso... sono sordo!!! E pure GURU!!! affraid
    avatar
    @custico
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 403
    Data d'iscrizione : 2016-03-08
    Età : 42
    Località : BO-FE (o FE-BO)

    Re: L'Hawaiano va in pensione... on the road

    Post  @custico on Tue May 22, 2018 3:31 pm

    https://www.innerfidelity.com/content/breaking-ice


    _________________
    Saluti e buoni ascolti!  sunny
    Impiantino:
    Sorgente: iMac + player Audirvana+
    DAC/Ampli: Yulong DA9
    Cuffie: 1more Triple Driver Over Ear (in bilanciato) - B&O BeoPlay H6 (2nd gen.) (single ended)
    Cavi: 2x Supra Cables USB + Intona USB Isolator (vers. Industrial)
    Alimentazione: multipresa Brennenstuhl Premium-Protect-Line
    avatar
    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 25610
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 60
    Località : Genova

    Re: L'Hawaiano va in pensione... on the road

    Post  pluto on Tue May 22, 2018 4:58 pm

    Un pò tanto egocentrico.
    Non aveva bisogna di rimarcare che farà quello che vuole lui. Era già implicito nel suo ruolo

    Vedremo se farà meglio o peggio del precedente

      Current date/time is Wed Dec 12, 2018 7:16 pm