Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Chario Factory ShowRoom
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    Chario Factory ShowRoom

    Share
    avatar
    RockTheDog
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 46
    Data d'iscrizione : 2018-04-04
    Età : 42
    Località : Genova

    Chario Factory ShowRoom

    Post  RockTheDog on Wed May 16, 2018 7:48 am

    Interessante iniziativa della Chario:

    "A partire dal 15 maggio 2018 sarà aperta al pubblico la prima Factory ShowRoom di Chario.
    Disponibile su appuntamento che potrete prenotare attraverso il nostro sito web all'indirizzo

    https://chariohifi.com/chariofactoryshowroom/

    troverete tutti i modelli Chario con una scelta di amplificazioni per poter meglio testare i nostri prodotti.
    Ovviamente sempre disponibili ad accogliere anche clienti che vogliono portare i propri amplificatori e soprattutto la loro musica, niente di più importante è quello di avere della musica di riferimento che si conosce bene per poter fare delle valutazioni. Ovviamente non c'è nessun tipo di vincolo o obbligo di acquisto, è uno spazio riservato a chi vuole conoscere meglio i nostri prodotti."


    _________________
    il mio impianto
    pre-amp:    Atoll Electronique PR100se
    finale:        Atoll Electronique AM100se
    CDp:          Audio Analogue Crescendo airtech
    pre-phono: Pro-Ject Phono Box DS+
    phono:       Pro-Ject RPM 5.1
    testina:      Grado Prestige Gold 2
    diffusori:    JPW 204
    cuffie:        AKG K141 studio
    cavi:          segnale AudioQuest Tower - potenza QED Silver Anniversary XT -
                     alimentazione Cardas/Oyaide
    varie:         filtro di rete Bada LB5600 - mobile porta elettroniche NorStone Bergen 2
    avatar
    petrus
    Senny Lover
    Senny Lover

    Numero di messaggi : 4151
    Data d'iscrizione : 2008-12-21

    Re: Chario Factory ShowRoom

    Post  petrus on Thu May 17, 2018 5:46 pm

    Interessante, ma è un servizio a pagamento ? perchè in fondo alla pagina dice che accettano pagamento con carte di credito ?

    Lorenzo


    _________________
    avatar
    OneShot
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 52
    Data d'iscrizione : 2018-01-13
    Età : 57

    Re: Chario Factory ShowRoom

    Post  OneShot Yesterday at 2:33 pm

    Visto che al momento sono in Italia ne ho approffittato per andarci ieri,confermo che il servizio non è a pagamento. Mi sono portato i miei CD preferiti, anzi SACD e sono rimasto in compagnia di Mario Murace, persona molto disponibile e con il quale abbiamo condiviso varie esperienze audio.
    Sono rimasto incantato dalle Serempidity, hanno quella dolcezza sulla gamma medio alta che un po' manca alle Imago, rispetto ad altri top di marca sia italiane (Sonus Faber) sia straniere (B&W) sono superiori sia per timbrica che per ricostruzione della scena sonora. Questo succede anche con le Imago, tanto che se ti sposti ti sembra di poter girare intorno agli strumenti... che rimangono sempre li fermi nello spazio. Credo che le teorie di psicoacustica di Murace siano molto concrete.




    _________________


    Player : cd-sacd Denon DCD1520AE, Pre: Yamaha C65 ; Amplificatore finale : Yamaha M65, 2x Denon Poa6600A: Crossover: DAP AUDIO DCP-24 MKII ; Diffusori : Chario Imago, Electrovoice interface  Alfa, Infinity reference 31MKII. Mobile : TargetAudio, trattamento acustico : Autocostruito
    avatar
    petrus
    Senny Lover
    Senny Lover

    Numero di messaggi : 4151
    Data d'iscrizione : 2008-12-21

    Re: Chario Factory ShowRoom

    Post  petrus Yesterday at 3:34 pm

    OneShot wrote:Visto che al momento sono in Italia ne ho approffittato per andarci ieri,confermo che il servizio non è a pagamento. Mi sono portato i miei CD preferiti, anzi SACD e sono rimasto in compagnia di Mario Murace, persona molto disponibile e con il quale abbiamo condiviso varie esperienze audio.
    Sono rimasto incantato dalle Serempidity, hanno quella dolcezza sulla gamma medio alta che un po' manca alle Imago, rispetto ad altri top di marca sia italiane (Sonus Faber) sia straniere (B&W) sono superiori sia per timbrica che per ricostruzione della scena sonora. Questo succede anche con le Imago, tanto che se ti sposti ti sembra di poter girare intorno agli strumenti... che rimangono sempre li fermi nello spazio. Credo che le teorie di psicoacustica di Murace siano molto concrete.



    Allora davvero un'ottima iniziativa, chapeau a chario.

    Lorenzo


    _________________

      Current date/time is Mon May 21, 2018 11:18 am