Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
beyerdynamic amiron - Pagina 2
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

beyerdynamic amiron

Condividi

Pietro
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 546
Data d'iscrizione : 08.02.10

Re: beyerdynamic amiron

Messaggio  Pietro il Sab Set 22 2018, 15:21

Provata la Amiron e non mi è piaciuta molto, gamma alta estesa ma con un fastidioso picco con le voci femminili che accentuavano molto le sibilanti, gamma media un po' arretrata per i miei gusti, gamma bassa piacevole con un mediobasso un po' invadente, suono compassato e con scarso punch, comfort ottimo...imho
mc 73
mc 73
Hi-End Member
Hi-End Member

Numero di messaggi : 10069
Data d'iscrizione : 10.12.12
Località : friuli udine e dintorni

Re: beyerdynamic amiron

Messaggio  mc 73 il Sab Set 22 2018, 18:48

Pietro ha scritto:Provata la Amiron e non mi è piaciuta molto, gamma alta estesa ma con un fastidioso picco con le voci femminili che accentuavano molto le sibilanti, gamma media un po' arretrata per i miei gusti, gamma bassa piacevole con un mediobasso un po' invadente, suono compassato e con scarso punch, comfort ottimo...imho

ciao, io invece questa cuffia l'ho trovata davvero eccellente.
Non ho mai sentito nessun eccesso di sibilanti o indurimenti in gamma media, questo con i vari amplificatori con cui l'ho provata.
La gamma mediobassa con certe configurazioni potrebbe risultare un filo abbondante ....questo si sunny
Mi è piaciuta molto con l'audio gd he-9 ( che , guarda caso ...ha un controllo della gamma bassa è medio bassa eccellente )


_________________
saluti Michele sunny
Tubo
Tubo
Member
Member

Numero di messaggi : 31
Data d'iscrizione : 06.05.18

Re: beyerdynamic amiron

Messaggio  Tubo il Sab Set 22 2018, 19:14

Pietro ha scritto: gamma alta estesa ma con un fastidioso picco con le voci femminili che accentuavano molto le sibilanti

Hai sperimentato il famoso MFB (Middle Finger Beyerdynamic)

https://www.superbestaudiofriends.org/index.php?threads/beyer-amiron-measurements.4022/

Laughing
carloc
carloc
moderatore
moderatore

Numero di messaggi : 16250
Data d'iscrizione : 27.07.11
Località : Busto Arsizio - Sabaudia (Motociclista)

Re: beyerdynamic amiron

Messaggio  carloc il Sab Set 22 2018, 20:13

Un picco sugli 8KHz è difficile che vada ad impattare sulle voci, sibilanti incluse.


_________________
Rem tene verba sequentur
Pietro
Pietro
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 546
Data d'iscrizione : 08.02.10

Re: beyerdynamic amiron

Messaggio  Pietro il Sab Set 22 2018, 23:56

carloc ha scritto:Un picco sugli 8KHz è difficile che vada ad impattare sulle voci, sibilanti incluse.


Da quanto ne so la zona sensibile alle sibilanti sta proprio tra i 6-8 KHz e il grafico della Amiron evidenzia che già a 7 KHz si ha una discreta esaltazione, per arrivare al picco massimo intorno agli 8 KHz. Comunque, a prescindere dal grafico, io le percepivo distintamente ed erano molto fastidiose. Provate diverse voci femminili e tutte, chi più chi meno, evidenziavano il problema: Patricia Barber, Petra Magoni, Diana Krall etc.
BandAlex
BandAlex
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 241
Data d'iscrizione : 15.09.10
Età : 54
Località : ROMA

Re: beyerdynamic amiron

Messaggio  BandAlex il Dom Set 23 2018, 12:16

Pietro ha scritto:Da quanto ne so la zona sensibile alle sibilanti sta proprio tra i 6-8 KHz e il grafico della Amiron evidenzia che già a 7 KHz si ha una discreta esaltazione, per arrivare al picco massimo intorno agli 8 KHz. Comunque, a prescindere dal grafico, io le percepivo distintamente ed erano molto fastidiose. Provate diverse voci femminili e tutte, chi più chi meno, evidenziavano il problema: Patricia Barber, Petra Magoni, Diana Krall etc.

Le sibilanti possono derivare da una precisa scelta artistica, per questo in alcuni brani sono appositamente enfatizzate in fase di mixing.

Di solito tale effetto riguarda le lettere con un contenuto energetico maggiore sulle alte, come ad esempio le "s", le "z", le "f". E' ovvio che se le sibilanti fanno parte del brano, la cuffia deve restituirle come sono.

In alcune opere le sibilanti sono fondamentali. Per esempio, nella  Chant de la Fête de Pâques di Berlioz il gioco delle esse che si ripetono con un ritmo preciso nel cantato è parte integrante della scrittura.

Il brano Too Late Now con la voce di Gambarini Roberta è uno di quei brani in cui le sibilanti sono appositamente accentuate. In prima battuta si potrebbe pensare alla cuffia che non va bene, ma un orecchio attento si accorge anche del riverbero ad esse legato, e questo riverbero è la prova evidente che le sibilanti ci sono all'origine, e che la cuffia le ripropone per quello che sono.  



In questo brano, nella parte iniziale almeno, le esse addirittura fischiano.

Se invece non si tratta di una scelta artistica, di solito il primo indiziato è il microfono con cui si è fatta la ripresa: dal momento che il fenomeno è più evidente se la distanza sorgente-microfono è minore (come accade di solito quando si registrano le voci), è più probabile sentire le sibilanti in tale contesto.

Quindi bisogna distinguere tra sibilanti naturali, o comunque aggiunte in fase di mixing, e sibilanti indice di un difetto della cuffia o dell'elettronica. Distinguere tra le due cose è fondamentale prima di addossare le colpe a qualunque cosa.

Naturalmente una cuffia molto aperta in alto rischia di accentuare le sibilanti presenti nella registrazione, ma questo fa parte del gioco della timbrica di qualunque cuffia: con la HD650 di Sennheiser le sibilanti non le senti NEMMENO quando ci dovrebbero essere, ma non per questo la HD650 è una cuffia migliore della Amiron.

A riguardo del presunto picco sui 7 KHz, qui sotto vedi le risposte da me rilevate sulla HE1000 (arancio) e sulla Amiron (rosso). Puoi notare come entrambe le cuffie presentino un picco praticamente coincidente sui 7.5 KHz. La salita che vedi dopo i 4 KHz è del tutto fisiologica, e non è indice di un difetto. Da questa risposta si vede anche che la HE1000 presenta pure un picco sui 4.5 KHz, che invece si può definire anomalo. A detta di tutti, la HE1000 non presenta il problema delle sibilanti, e se proprio dobbiamo giudicare dalla risposta in frequenza, l'andamento in alta frequenza è più accidentato di quello della Amiron.



_________________
Alex
www.giardinoelettronico.com
mr.bean
mr.bean
Vip Member
Vip Member

Numero di messaggi : 1727
Data d'iscrizione : 08.12.09
Età : 54
Località : tra la piadina e il nord - est

Re: beyerdynamic amiron

Messaggio  mr.bean il Dom Set 23 2018, 12:47

Grazie per il brano....Hugo 1 e 7200..gradevole..niente sibilanti... sunny sunny sunny


_________________
Ogni persona è quello che le circostanze gli permettono di essere ....
                                                                       

Ivanhoe
Ivanhoe
Vip Member
Vip Member

Numero di messaggi : 4127
Data d'iscrizione : 30.10.12
Località : Mezzo Est

Re: beyerdynamic amiron

Messaggio  Ivanhoe il Dom Set 23 2018, 13:06

Pietro ha scritto:Provata la Amiron e non mi è piaciuta molto, gamma alta estesa ma con un fastidioso picco con le voci femminili che accentuavano molto le sibilanti, gamma media un po' arretrata per i miei gusti, gamma bassa piacevole con un mediobasso un po' invadente, suono compassato e con scarso punch, comfort ottimo...imho

Con altre cuffie si sentono le sibilanti?


_________________
¯_(ツ)_/¯   ¯_(ツ)_/¯ ¯_(ツ)_/¯  ¯_(ツ)_/¯    ¯_(ツ)_/¯
Tubo
Tubo
Member
Member

Numero di messaggi : 31
Data d'iscrizione : 06.05.18

Re: beyerdynamic amiron

Messaggio  Tubo il Dom Set 23 2018, 15:16

BandAlex ha scritto:

Le sibilanti possono derivare da una precisa scelta artistica, per questo in alcuni brani sono appositamente enfatizzate in fase di mixing.

Di solito tale effetto riguarda le lettere con un contenuto energetico maggiore sulle alte, come ad esempio le "s", le "z", le "f". E' ovvio che se le sibilanti fanno parte del brano, la cuffia deve restituirle come sono.

In alcune opere le sibilanti sono fondamentali. Per esempio, nella  Chant de la Fête de Pâques di Berlioz il gioco delle esse che si ripetono con un ritmo preciso nel cantato è parte integrante della scrittura.

Il brano Too Late Now con la voce di Gambarini Roberta è uno di quei brani in cui le sibilanti sono appositamente accentuate. In prima battuta si potrebbe pensare alla cuffia che non va bene, ma un orecchio attento si accorge anche del riverbero ad esse legato, e questo riverbero è la prova evidente che le sibilanti ci sono all'origine, e che la cuffia le ripropone per quello che sono.  



In questo brano, nella parte iniziale almeno, le esse addirittura fischiano.

Se invece non si tratta di una scelta artistica, di solito il primo indiziato è il microfono con cui si è fatta la ripresa: dal momento che il fenomeno è più evidente se la distanza sorgente-microfono è minore (come accade di solito quando si registrano le voci), è più probabile sentire le sibilanti in tale contesto.

Quindi bisogna distinguere tra sibilanti naturali, o comunque aggiunte in fase di mixing, e sibilanti indice di un difetto della cuffia o dell'elettronica. Distinguere tra le due cose è fondamentale prima di addossare le colpe a qualunque cosa.

Naturalmente una cuffia molto aperta in alto rischia di accentuare le sibilanti presenti nella registrazione, ma questo fa parte del gioco della timbrica di qualunque cuffia: con la HD650 di Sennheiser le sibilanti non le senti NEMMENO quando ci dovrebbero essere, ma non per questo la HD650 è una cuffia migliore della Amiron.

A riguardo del presunto picco sui 7 KHz, qui sotto vedi le risposte da me rilevate sulla HE1000 (arancio) e sulla Amiron (rosso). Puoi notare come entrambe le cuffie presentino un picco praticamente coincidente sui 7.5 KHz. La salita che vedi dopo i 4 KHz è del tutto fisiologica, e non è indice di un difetto. Da questa risposta si vede anche che la HE1000 presenta pure un picco sui 4.5 KHz, che invece si può definire anomalo. A detta di tutti, la HE1000 non presenta il problema delle sibilanti, e se proprio dobbiamo giudicare dalla risposta in frequenza, l'andamento in alta frequenza è più accidentato di quello della Amiron.


Invece a me sembra il contrario, e cioè che la risposta della he1000 sia più lineare se guardiamo la risposta in frequenza nel suo complessivo e di quanto svetta quel picco rispetto ad essa.
Secondo me è proprio questo il punto, di quanto svetta un dato picco o dip della RTA rispetto al resto della risposta in freq. , Nel caso della amiron, dal grafico che hai allegato si rileva una differenza di circa 13 db da quella montagna a 8-9 khz rispetto alla zona del medio registro ad esempio, questo in alcuni soggetti più sensibili può causare fastidio.
Pietro
Pietro
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 546
Data d'iscrizione : 08.02.10

Re: beyerdynamic amiron

Messaggio  Pietro il Dom Set 23 2018, 15:17

Sono d'accordo con BandAlex, le sibilanti possono essere volute, o meglio, volutamente non corrette. Se rileggete meglio ciò che ho scritto nel mio post ("....che accentuavano molto le sibilanti") risulta chiaro ciò che volevo dire....che le sibilanti ci sono già nella registrazione, ma vengono esaltate. Quel picco, inoltre, dà al timbro vocale femminile, specialmente a quelle voci già di per sè con un timbro molto chiaro (penso ad esempio a Petra Magoni), una sorta di sgradevole metallicità. Spero che stavolta sia riuscito a spiegarmi bene...
mighel
mighel
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 124
Data d'iscrizione : 24.09.12
Località : mar tirreno

Re: beyerdynamic amiron

Messaggio  mighel il Dom Set 23 2018, 18:04

Sibilanti a parte, che comunque a me rimane difficile stabilire se siano esigenza artistiche o cuffia in crisi, qualcuno l'ha confrontata con la DT880 600 ohm?
Rispecchia il family sound Bayer che conosco della 880?
Grazie
mighel
mighel
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 124
Data d'iscrizione : 24.09.12
Località : mar tirreno

Re: beyerdynamic amiron

Messaggio  mighel il Lun Set 24 2018, 17:59

Un up per la domanda.
Grazie

    La data/ora di oggi è Mar Mar 19 2019, 04:25