Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
la stanza
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    la stanza

    Share

    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 32292
    Data d'iscrizione : 2008-12-20
    Località : AIRTECHLANDIA

    la stanza

    Post  aircooled on Thu Jul 29, 2010 10:59 am

    le stanze sono a tutti gli effetti dei filtri acustici, e più piccole sono le loro dimensioni peggiore è il loro effetto, in qualsiasi sala di regia è importante osservare l’effetto dell’acustica dalla prospettiva del monitoraggio, il fenomeno può essere apprezzato facendo suonare lo stesso CD sullo stesso impianto in stanze diverse, ma orecchie allenate possono in realtà notare differenze già spostandosi nella stessa stanza la ragione è che il suono riflette contro qualsiasi superficie (specialmente dai muri, il soffitto e il pavimento,
    ma anche dall’arredo e l’attrezzatura) creando il riverbero, queste riflessioni percorrono tratti più lunghi nell’aria e raggiungono le nostre orecchie leggermente in ritardo rispetto al suono diretto (quello che vorremmo monitorare al meglio), e ciò modifica il modo in cui percepiamo quest’ultimo, alle basse frequenze è come se qualcuno usasse un equalizzatore raffinato a nostra insaputa, si noti che è dannoso provare a correggere il problema solo equalizzando il segnale audio esistente, la questione esiste nel mondo della stanza e dell’aria che essa contiene e lì dovrebbe essere affrontata per prima, il nostro sistema uditivo è bravo a individuare questo tipo di scorciatoie
    a voi la palla


    _________________

     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso

    la calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi
     

    non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - ricorda chi sa fa chi non sa insegna
     
    Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
    mail bertini63@virgilio.it

    topico
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 575
    Data d'iscrizione : 2009-06-18
    Località : Treviso

    Re: la stanza

    Post  topico on Thu Jul 29, 2010 11:48 am

    dai Air, stanza o non stanza... ti sono arrivati i PETARDI????


    _________________
    pierfrancesco

    www.topico.it
    meno internet più cabernet

    www.oldruggers.it

    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 32292
    Data d'iscrizione : 2008-12-20
    Località : AIRTECHLANDIA

    Re: la stanza

    Post  aircooled on Thu Jul 29, 2010 11:55 am

    sono in mano al corriere, si spera che venerdi consegni


    _________________

     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso

    la calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi
     

    non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - ricorda chi sa fa chi non sa insegna
     
    Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
    mail bertini63@virgilio.it

    Banano
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 10871
    Data d'iscrizione : 2008-12-22
    Età : 41
    Località : ...al mare....ma dall'altra parte!

    Re: la stanza

    Post  Banano on Thu Jul 29, 2010 12:12 pm

    aircooled wrote:sono in mano al corriere, si spera che venerdi consegni

    Air...indovina un pò perchè non t'arrivano....vedi la scimmietta qui sotto?!!.... Laughing Laughing Laughing Laughing


    _________________
    Il mio Impianto
    http://www.ilgazeboaudiofilo.com/t14-l-impianto-di-bananetto?highlight=bananetto

    [i]In caso di bisogno leggere il REGOLAMENTO del forum.

    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 32292
    Data d'iscrizione : 2008-12-20
    Località : AIRTECHLANDIA

    Re: la stanza

    Post  aircooled on Thu Jul 29, 2010 12:14 pm



    _________________

     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso

    la calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi
     

    non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - ricorda chi sa fa chi non sa insegna
     
    Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
    mail bertini63@virgilio.it

    Banano
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 10871
    Data d'iscrizione : 2008-12-22
    Età : 41
    Località : ...al mare....ma dall'altra parte!

    Re: la stanza

    Post  Banano on Thu Jul 29, 2010 12:20 pm

    Sicuramente la stanza è uno valore FONDAMENTALE per la resa della riproduzione, ma è pure l'elemento più difficile da cambiare o modificare.
    Chiunque abbia cambiato casa, avrà di certo notato quanto influiscano certi spostamenti.
    Cosa fare allora? intervenire? ...ma ne vale la pena?
    giustamente la riproduzione è strettamente legata alla registrazione, ovvio che se vado a riprodurre un'orchestra a teatro, ..oppure di un live al palazzetto dello sport, beh sarà utopistico avere la stessa resa a casa.
    Ovviamente l'equalizzazione della stanza è sbagliata, e non è nemmeno così facile da eseguire.
    Io personalmente ho cercato d'intervenire quanto mi è stato possibile con degli "attenuatori" (avendo una stanza molto cubica)...ma cmq sempre con la consapevolezza dei limiti umani del caso....


    _________________
    Il mio Impianto
    http://www.ilgazeboaudiofilo.com/t14-l-impianto-di-bananetto?highlight=bananetto

    [i]In caso di bisogno leggere il REGOLAMENTO del forum.

    topico
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 575
    Data d'iscrizione : 2009-06-18
    Località : Treviso

    Re: la stanza

    Post  topico on Thu Jul 29, 2010 12:23 pm

    zio cannone!! un parto plurigemellare sarebbe stato più semplice... Embarassed

    quanto a quel che hai scritto sull'ambiente concordo in pieno
    infatti, secondo me, prima è necessario trattare l'ambiente e POI, se non se ne viene a capo, intervenire con la correzione del segnale
    purtroppo però la correzione ambientale non è così semplice se non si ha un po' di esperienza ed un minimo di basi tecniche...
    ti dico questo perché ho sentito anche ambienti trattati che suonavano come un paio di cuffie santa
    presto spero di andare a trovare un amico che ha fatto le cose davvero in grande facendosi costruire una sala piuttosto spaziosa nella nuova casa e trattata dall'ing. Squarciapino di RPG Europe http://www.rpg-europe.co.uk/


    _________________
    pierfrancesco

    www.topico.it
    meno internet più cabernet

    www.oldruggers.it

    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 32292
    Data d'iscrizione : 2008-12-20
    Località : AIRTECHLANDIA

    Re: la stanza

    Post  aircooled on Thu Jul 29, 2010 1:35 pm

    RPG Europe http://www.rpg-europe.co.uk/
    ecco quella stanza suona perfettamente


    _________________

     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso

    la calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi
     

    non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - ricorda chi sa fa chi non sa insegna
     
    Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
    mail bertini63@virgilio.it

    topico
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 575
    Data d'iscrizione : 2009-06-18
    Località : Treviso

    Re: la stanza

    Post  topico on Thu Jul 29, 2010 4:12 pm

    stai parlando in generale o proprio della stanza del mio/nostro amico?


    _________________
    pierfrancesco

    www.topico.it
    meno internet più cabernet

    www.oldruggers.it

    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 32292
    Data d'iscrizione : 2008-12-20
    Località : AIRTECHLANDIA

    Re: la stanza

    Post  aircooled on Thu Jul 29, 2010 4:42 pm

    se fai intervenire RPG stai sicuro che suona


    _________________

     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso

    la calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi
     

    non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - ricorda chi sa fa chi non sa insegna
     
    Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
    mail bertini63@virgilio.it

    matley
    IL "pulcioso"
    IL

    Numero di messaggi : 17268
    Data d'iscrizione : 2008-12-21
    Età : 56
    Località : Colle Val D'Elsa

    Re: la stanza

    Post  matley on Thu Jul 29, 2010 4:58 pm

    ma chi è sto RPG..


    _________________
     
     
    Non seguire una strada...."CREALA!



    "ma se i Cavi non ce-l'hai 'ndo vai..." ?



    Spoiler:
    https://i68.servimg.com/u/f68/13/38/17/01/pre_cj11.jpg

    topico
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 575
    Data d'iscrizione : 2009-06-18
    Località : Treviso

    Re: la stanza

    Post  topico on Thu Jul 29, 2010 5:06 pm

    matley wrote:ma chi è sto RPG..
    l'intevento di cui parlo è davvero qualcosa di unico, almeno per me!
    mai visto nulla di simile al momento
    nella fattispecie la stanza è stata proprio progettata da 0 visto che l'edificio andava costruito
    si è pensato persino alla ventilazione per ottenere un rumore di fondo minimo proprio come si fa per i teatri
    da capottarsi santa


    _________________
    pierfrancesco

    www.topico.it
    meno internet più cabernet

    www.oldruggers.it

    matley
    IL "pulcioso"
    IL

    Numero di messaggi : 17268
    Data d'iscrizione : 2008-12-21
    Età : 56
    Località : Colle Val D'Elsa

    Re: la stanza

    Post  matley on Thu Jul 29, 2010 5:08 pm

    topico wrote:
    da capottarsi santa

    da quanto costa!!!


    _________________
     
     
    Non seguire una strada...."CREALA!



    "ma se i Cavi non ce-l'hai 'ndo vai..." ?



    Spoiler:
    https://i68.servimg.com/u/f68/13/38/17/01/pre_cj11.jpg

    Ospite
    Guest

    Re: la stanza

    Post  Ospite on Thu Jul 29, 2010 5:14 pm

    Il suono è una energia che per trasformarsi o disperdersi si deve prima consumare, la aria è l'ostacolo che la fa finire, quando si deve fare una stanza bene la unica soluzione che si può fare è fare in maniera che il rimbalzo si autodistrugga su se stesso come si capisce dai coni che si mettono, loro aumentano di molto la superfice perchè se mentalemente li portaste su un unico piano probabile che la camera sarà 10 volte più grande, ma non è solo questo, lo scaffale come esempio crea dei rimbombi interni che sono energie spesso che si contrappongono e essendo pressione contro depressione si annullano.

    ma è importante toglierle?

    Io credo basta controllarle.

    ma quando dite correttori dicete meccanici i attivi come gli equalizatori?

    io equalizzo solo se è di fastidio umano come per le pompe negli ambienti ma no per sentire migliore, è un sistema per eliminare un fastidio fisico ma non penso possa essere bello in correttore di un suono musicale, iio penso tu lo rovini invece.

    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 32292
    Data d'iscrizione : 2008-12-20
    Località : AIRTECHLANDIA

    Re: la stanza

    Post  aircooled on Thu Jul 29, 2010 5:20 pm

    solo trattamento passivo, a me intervenire sul segnalea livello di elettroniche non piace


    _________________

     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso

    la calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi
     

    non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - ricorda chi sa fa chi non sa insegna
     
    Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
    mail bertini63@virgilio.it

    matley
    IL "pulcioso"
    IL

    Numero di messaggi : 17268
    Data d'iscrizione : 2008-12-21
    Età : 56
    Località : Colle Val D'Elsa

    Re: la stanza

    Post  matley on Thu Jul 29, 2010 5:42 pm

    L'ambiente d'ascolto ideale dovrebbe essere acusticamente neutro.Ciò significa che dovrebbe avere un rapporto ottimale tra suono diretto e suono riflesso,cioè non essere nè assorbente nè riverberante.Inoltre dovrebbe essere abbastanza grande da consentire anche alle onde sonore + lunghe(quelle delle frequenze + basse) di propagarsi adeguatamente e dovrebbe avere dei rapporti tra le sue dimensioni (lunghezza,larghezza e altezza) tale da impedire di formarsi onde stazionarie, che sono uno dei NEMICI princiopali della pulizia sonica.Per esempio uno stanzino cubico 3x3 è quanto di + lontano si possa immaginare dall'ambiente d'ascolto ideale.

    Ma quì stiamo parlando della TEORIA; in pratica, il problema per la stragrande maggioranza di noi NON è costruirsi una sala d'ascolto, ma quello di ottimizzare dal punto di vista acustico un ambiente domestico già esistente.E allora bisogna addivenire a dei compromessi.. come del resto è regola per tutte le cose della vita, e accontentarsi del miglior risultato possibile.Tenete presente che le caratteristiche acustiche di un certo ambiente NON sono tutte prevedibili a tavolino, menchè meno in base a quelle poche, empiriche e semplicistiche "regolette" che vi ho esposto.

    BISOGNA PROVARE E RIPROVARE CON PAZIENZA E BUON SENSO.



    _________________
     
     
    Non seguire una strada...."CREALA!



    "ma se i Cavi non ce-l'hai 'ndo vai..." ?



    Spoiler:
    https://i68.servimg.com/u/f68/13/38/17/01/pre_cj11.jpg

    Banano
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 10871
    Data d'iscrizione : 2008-12-22
    Età : 41
    Località : ...al mare....ma dall'altra parte!

    Re: la stanza

    Post  Banano on Thu Jul 29, 2010 6:10 pm

    matley wrote:ma chi è sto RPG..

    ...come non lo conosci?!


    ( )


    _________________
    Il mio Impianto
    http://www.ilgazeboaudiofilo.com/t14-l-impianto-di-bananetto?highlight=bananetto

    [i]In caso di bisogno leggere il REGOLAMENTO del forum.

    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 32292
    Data d'iscrizione : 2008-12-20
    Località : AIRTECHLANDIA

    Re: la stanza

    Post  aircooled on Thu Jul 29, 2010 6:12 pm

    Banano wrote:
    matley wrote:ma chi è sto RPG..

    ...come non lo conosci?!


    ( )
    depista


    _________________

     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso

    la calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi
     

    non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - ricorda chi sa fa chi non sa insegna
     
    Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
    mail bertini63@virgilio.it

    Joytoy
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 784
    Data d'iscrizione : 2010-06-24
    Età : 43
    Località : Mantova

    Re: la stanza

    Post  Joytoy on Thu Jul 29, 2010 7:35 pm

    Chi e' sto RPG ?

    Cmq tornando sull' argomento principale, ritengo che sussistono fondamentalmente 2 approcci fondamentali nell' ascolto in stanza:

    Utilizzare le riflessioni in modo mirato, o non utilizzarle proprio.

    Il primo caso permette di far suonare quello che non e' registrato sul brano, e di renderlo piu' naturalizzato (passatemi il termine)
    Nel secondo caso, si diventa tecnici del suono registrato.

    Senza entrare in merito delle dimensioni dell' ambiente che e' comunque importante, per me la verita' sta nel mezzo:
    stanza troppo assorbente = acusticamente asettico
    stanza poco assorbente = inascoltabile a causa dei battimenti.

    I tube traps sono un arma a doppio taglio, se da una parte assorbono, poi rilasciano con un decadimento mirato non propriamente naturale.
    Poi e' vietato starci accanto...

    Poi l' esperienza aiuta.
    Io mi sono mappato mentalmente la stanza di ascolto e i piccoli difetti ambientali che riconosco con un attento ascolto delle prime e seconde riflessioni (ma che non ho potuto fisicamente eliminare), il mio cervello fortunatamente li cancella automaticamente.

    Sono stati effettuati studi che dimostrano, che dotare una persona di padiglioni auricolari differenti, il cervello deve completamente rimappare le risonanze per identificare il posizionamento dei suoni nello spazio circostante.

    Un esempio semplice per tutti, sono i bambini piccolissimi.
    Non sanno localizzare il suono di uno schiocco di dita perche' il cervello non e' allenato.

    Questo fa capire, (ma nessuno lo dice...), che ascoltare impianti differenti in stanze differenti, (per esempio da amici), la cosa si fa complicata per il cervello che deve fondamentalmente "ritararsi" per adeguare le proprie aspettative soniche magari basate su parametri diversi da altri.

    Ora devo scappare.

    Joy!


    _________________
    Stefano
    Appreciation of audio is a completely subjective human experience.
    Measurements can provide a measure of insight, but are no substitute for human judgment.
    Why are we looking to reduce a subjective experience to objective criteria anyway?
    The subtleties of music and audio reproduction are for those who appreciate it. Differentiation by numbers is for those who do not." -- Nelson Pass

    matley
    IL "pulcioso"
    IL

    Numero di messaggi : 17268
    Data d'iscrizione : 2008-12-21
    Età : 56
    Località : Colle Val D'Elsa

    Re: la stanza

    Post  matley on Thu Jul 29, 2010 9:54 pm

    Joytoy wrote:Chi e' sto RPG ?


    Poi l' esperienza aiuta.
    Io mi sono mappato mentalmente la stanza di ascolto e i piccoli difetti ambientali che riconosco con un attento ascolto delle prime e seconde riflessioni (ma che non ho potuto fisicamente eliminare), il mio cervello fortunatamente li cancella automaticamente.



    Joy!

    già..chi è.. ^-^

    joy...prendo spunto da queste tue parole per formulare/ti una domanda.
    Quale è secondo VOI il corretto rapporto tra suono diretto e suono riflesso
    per poter parlare di neutralità di un ambiente d'ascolto


    _________________
     
     
    Non seguire una strada...."CREALA!



    "ma se i Cavi non ce-l'hai 'ndo vai..." ?



    Spoiler:
    https://i68.servimg.com/u/f68/13/38/17/01/pre_cj11.jpg

    Geronimo
    Self-Awareness
    Self-Awareness

    Numero di messaggi : 16086
    Data d'iscrizione : 2009-03-09

    Re: la stanza

    Post  Geronimo on Thu Jul 29, 2010 10:05 pm

    matley wrote:Quale è secondo VOI il corretto rapporto tra suono diretto e suono riflesso
    per poter parlare di neutralità di un ambiente d'ascolto

    Secondo il Prof. Amar Bose il corretto rapporto è 89% suono riflesso - 11% suono diretto


    _________________
    "Se cerchi il rilassamento mentale prova la meditazione sul respiro"(CLICCA QUI)

    "Sono il ponte fra quello che non sono mai stato e quello che non sarò mai"

    "Il mio impianto AUDIO ANALOGUE-AIRTECH-ADVENT"(CLICCA QUI)

    Joytoy
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 784
    Data d'iscrizione : 2010-06-24
    Età : 43
    Località : Mantova

    Re: la stanza

    Post  Joytoy on Thu Jul 29, 2010 10:36 pm

    matley wrote:
    joy...prendo spunto da queste tue parole per formulare/ti una domanda.
    Quale è secondo VOI il corretto rapporto tra suono diretto e suono riflesso
    per poter parlare di neutralità di un ambiente d'ascolto

    A mio personale avviso, non esiste un valore definibile come standard, dipende da come sono state effettuate le registrazioni che stanno a monte.
    Chi, ha mai sentito suonare bene con un diffusore bipolare, musica da discoteca...? erg

    Joy!


    _________________
    Stefano
    Appreciation of audio is a completely subjective human experience.
    Measurements can provide a measure of insight, but are no substitute for human judgment.
    Why are we looking to reduce a subjective experience to objective criteria anyway?
    The subtleties of music and audio reproduction are for those who appreciate it. Differentiation by numbers is for those who do not." -- Nelson Pass

    Joytoy
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 784
    Data d'iscrizione : 2010-06-24
    Età : 43
    Località : Mantova

    Re: la stanza

    Post  Joytoy on Thu Jul 29, 2010 10:39 pm

    Elcaset wrote:
    Secondo il Prof. Amar Bose il corretto rapporto è 89% suono riflesso - 11% suono diretto

    Questa e' pura My-Fi in ambiente domestico.
    Se piace, ok.


    Joy!




    _________________
    Stefano
    Appreciation of audio is a completely subjective human experience.
    Measurements can provide a measure of insight, but are no substitute for human judgment.
    Why are we looking to reduce a subjective experience to objective criteria anyway?
    The subtleties of music and audio reproduction are for those who appreciate it. Differentiation by numbers is for those who do not." -- Nelson Pass

    fabiovob
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 7461
    Data d'iscrizione : 2009-10-01

    Re: la stanza

    Post  fabiovob on Thu Jul 29, 2010 11:25 pm

    Per molti anni ho usato, e le possiedo ancora, un paio di Bose 901 VI serie. Che dire, sono da ascoltare.

    Joytoy
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 784
    Data d'iscrizione : 2010-06-24
    Età : 43
    Località : Mantova

    Re: la stanza

    Post  Joytoy on Thu Jul 29, 2010 11:34 pm

    fabiovob wrote:Per molti anni ho usato, e le possiedo ancora, un paio di Bose 901 VI serie. Che dire, sono da ascoltare.

    IMHO:

    Con queste, fai suonare la stanza...



    Inoltre l' array di midwoofers e' limitante.

    JoY!


    _________________
    Stefano
    Appreciation of audio is a completely subjective human experience.
    Measurements can provide a measure of insight, but are no substitute for human judgment.
    Why are we looking to reduce a subjective experience to objective criteria anyway?
    The subtleties of music and audio reproduction are for those who appreciate it. Differentiation by numbers is for those who do not." -- Nelson Pass

      Current date/time is Tue Dec 06, 2016 1:14 pm