Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
alta fedeltà
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    alta fedeltà

    Share

    Ospite
    Guest

    alta fedeltà

    Post  Ospite on Tue Aug 17, 2010 3:19 pm

    ci penso da un po
    non cè software ad alta fedeltà
    o meglio non cè secondo i miei parametri
    se pensiamo all'alta fedeltà come riproduzione dell'evento originale
    non esiste proprio.
    non esiste software non compresso per farlo andar bene sia in auto che in casa
    non esiste software che non sia stato mixato,pompato,equalizzato
    inutile affannarsi alla ricerca del miglior cd player o del miglior pc per riprodurre i files ad alta definizione
    alta definizione di cosa?
    di strumenti mixati,pompati,limitati,equalizzati.
    per carità
    suonano benissimo alcuni
    suona bene anche la radio internet
    ma non è l'alta fedeltà che io vorrei
    ci sono due possibilità
    cercare di riprodurre la paccottaglia in circolazione nel modo più soddisfacente possibile accettandone
    i limiti
    ( è l'unico modo per ascoltare per esempio mles davis o david bowie)
    non accettarli e inventarsi qualcosa che si svincola da tutti i parametri finora considerati.



    Edmond
    Sordologo

    Numero di messaggi : 8716
    Data d'iscrizione : 2010-04-17
    Località : Brescia

    Re: alta fedeltà

    Post  Edmond on Tue Aug 17, 2010 3:31 pm

    Puoi fare anche tu come l'Uomo di Latina.......


    _________________
    Giorgio
         
     

    Non fateci caso... sono sordo!!! E pure GURU!!! affraid

    Cricetone
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 6589
    Data d'iscrizione : 2008-12-22
    Località : catanzaro

    Re: alta fedeltà

    Post  Cricetone on Tue Aug 17, 2010 4:01 pm

    semplice:siccome a meno di non ascoltare suoni sintetici,siano manipolati o no,i suoni che ascoltiamo sono comunque presi dalla realtà,e siccome l'evento originario non lo si può avere,ma comunque qualcosa di reale c'è registrato,io preferisco avere un lettore cd che renda piu tollerabili anche i cd registrati male,ma senza che suoni attufato.Come è possibile farlo?Basta progettarlo in modo che sia il piu possibile esente da spurie di qualsiasi natura,quindi suoni il piu pulito e meno distorcente possibile,e se proprio si vuole basta fargli una piccola riduzione intorno ai 10khz. sunny


    _________________
     38.000+ foto dei circuiti interni di elettroniche e diffusori hifi, av e professionali.

    Ospite
    Guest

    Re: alta fedeltà

    Post  Ospite on Tue Aug 17, 2010 6:02 pm

    per adesso penso
    inutile comprare dischi
    la qualità degli mp3 a volte è persino migliore, non so perchè ma è così
    se gli mp 3 suonano male basta armarsi di pazienza e cercare quelli che suonano bene
    scegliere le migliori radio internet e magari registrare quello che interessa
    dopo un periodo sufficente a capire bene fino a dove può arrivare il suono di radio ecc progettare un diffusore che suoni il meglio possibile con questo software.sperando che tra poco queste radio trasmettano concerti in diretta.




    x edmond

    chi è l'uomo di latrina? mosc?



    Cricetone
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 6589
    Data d'iscrizione : 2008-12-22
    Località : catanzaro

    Re: alta fedeltà

    Post  Cricetone on Tue Aug 17, 2010 6:07 pm

    l'mp3 a volte sembra suonare meglio perchè,se il cd ha una registrazione iperpompata e compressa,molto affaticante,l'mp3,tagliando un bel pò di frequenze(che son pure distorte perchè pompate),alla fine crea un suono meno affaticante,proprio perchè vi sono meno frequenze da riprodurre.
    Esempio:un cd iperpompato ed affaticante è come una spazzola,molto pungente.L'mp3 toglie un bel pò di aculei,quindi quando la usi punge di meno,e ti sembra migliore.Peccato che poi non spazzoli nulla...è chiaro? sunny


    _________________
     38.000+ foto dei circuiti interni di elettroniche e diffusori hifi, av e professionali.

    Ospite
    Guest

    Re: alta fedeltà

    Post  Ospite on Tue Aug 17, 2010 7:15 pm

    si è chiaro che più o meno così..ma ci deve essere dell'altro

    Cricetone
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 6589
    Data d'iscrizione : 2008-12-22
    Località : catanzaro

    Re: alta fedeltà

    Post  Cricetone on Wed Aug 18, 2010 10:21 am

    audiofilofine wrote:si è chiaro che più o meno così..ma ci deve essere dell'altro
    forse perchè piu informazioni taglia un mp3,meno si manda in distorsione l'impianto,e soprattutto l'ambiente?
    Ovvero:forse perchè o si ha un impianto pietoso,o un ambiente pietoso,e quindi per assurdo solo un mp3 riesce a fartelo suonare non bene,ma meno schifosamente di prima?


    _________________
     38.000+ foto dei circuiti interni di elettroniche e diffusori hifi, av e professionali.

    Ospite
    Guest

    Re: alta fedeltà

    Post  Ospite on Wed Aug 18, 2010 12:35 pm

    troppi perchè
    i miei diffusori sono ad altissima dinamica e mettono in pietosa evidenza tutte le magagne dei dischi,gli mp3 eliminano molte magagne e per questo suonano meglio
    non tutti ovviamente
    addirittura ne ho alcuni in cui si sente chiaramente che sono stati presi da un lp e si sente il fruscio tra un brano e l'altro,avendo anche gli lp ho constatato che l'mp3 suona meglio ma qui potrebbe essere un fattore di testina,pre fono ecc ecc
    forse è la stessa cosa per i cd.
    l'importante è che il suono sia godibile in attesa di poter avere software migliore.
    sono molto curioso di ascoltare i files hd di lincetto
    se qualcuno vuole regalarmeli ....gli mando l'email
    in cambio posso mandare i files delle foto delle mie vacanze in nepal del 1975 o quelle insieme a joe d'alessandro e lou reed del 1973 oppure quelle insieme a tina pica nella piscina del regina margherita
    ( adesso mi tirerò addosso ( giustamente )le ire funeste di lincetto )

    Nicola_83
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2486
    Data d'iscrizione : 2010-05-30
    Età : 33
    Località : Savignano sul Rubicone

    Re: alta fedeltà

    Post  Nicola_83 on Wed Aug 18, 2010 12:46 pm

    ho sempre pensato che prendere LP o il cd originale e un buon lettore fosse meglio che sentire Mp3!ma..forse sbaglio

    Geronimo
    Self-Awareness
    Self-Awareness

    Numero di messaggi : 16086
    Data d'iscrizione : 2009-03-09

    Re: alta fedeltà

    Post  Geronimo on Wed Aug 18, 2010 1:34 pm

    Nicola_83 wrote:ho sempre pensato che prendere LP o il cd originale e un buon lettore fosse meglio che sentire Mp3!ma..forse sbaglio

    Non sbagli


    _________________
    "Se cerchi il rilassamento mentale prova la meditazione sul respiro"(CLICCA QUI)

    "Sono il ponte fra quello che non sono mai stato e quello che non sarò mai"

    "Il mio impianto AUDIO ANALOGUE-AIRTECH-ADVENT"(CLICCA QUI)

    iano
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 1774
    Data d'iscrizione : 2010-02-13
    Età : 60
    Località : genova

    Re: alta fedeltà

    Post  iano on Wed Aug 18, 2010 2:22 pm

    audiofilofine wrote:ci penso da un po
    non cè software ad alta fedeltà
    o meglio non cè secondo i miei parametri
    se pensiamo all'alta fedeltà come riproduzione dell'evento originale
    non esiste proprio.
    non esiste software non compresso per farlo andar bene sia in auto che in casa
    non esiste software che non sia stato mixato,pompato,equalizzato
    inutile affannarsi alla ricerca del miglior cd player o del miglior pc per riprodurre i files ad alta definizione
    alta definizione di cosa?
    di strumenti mixati,pompati,limitati,equalizzati.
    per carità
    suonano benissimo alcuni
    suona bene anche la radio internet
    ma non è l'alta fedeltà che io vorrei
    ci sono due possibilità
    cercare di riprodurre la paccottaglia in circolazione nel modo più soddisfacente possibile accettandone
    i limiti
    ( è l'unico modo per ascoltare per esempio mles davis o david bowie)
    non accettarli e inventarsi qualcosa che si svincola da tutti i parametri finora considerati.


    Quando i formati ad alta dinamica erano solo una promessa tutti si chiedevano nelle riviste come avrebbero risposto i nostri impianti a tanto ben di Dio temendone la resa.Ed oggi che ci siamo come hanno risposto gli impianti?Le riviste non lo dicono.
    Malafede o incompetenza.,se oggi le stesse riviste dicono che è sufficiente la dinamica di un CD non compresso per creare il problema?
    E' questo il problema dunque di cui parli?
    Certo non è bello sapere che la soluzione sta in una involuzione dei formati.
    Esistono strade alternative?
    Credo di sì,ma non c'è da sperare nella collaborazione di Lincetto e colleghi.
    In teoria infatti,siccome paghiamo,avremmo diritto a due copie,una delle quali non compressa.
    Poi se la compressione rimanesse una necessità ancora attuale,come io credo,sarebbe bello poter disporre di mezzi friendly per potersela fare in base ai propri gusti e al proprio impianto.
    Questa è una soluzione che Lincetto mi ha già risposto di non accettare.
    Non sò se poi ha cambiato idea.
    Ciao,Sebastiano.

    Ospite
    Guest

    Re: alta fedeltà

    Post  Ospite on Wed Aug 18, 2010 5:44 pm

    l'alta fedeltà non sarà mai per tutti, nessun produttore metterà mai in commercio diffusori definitivi.
    vendere significa produrre oggetti per tutti, i costruttori pensano ai danè ( giustamente) e non a fare oggetti ad alta fedeltà.
    il business si fa col parco buoi ........
    e per vendere al parco buoi bastano le chiacchere e le belle foto.


    iano
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 1774
    Data d'iscrizione : 2010-02-13
    Età : 60
    Località : genova

    Re: alta fedeltà

    Post  iano on Wed Aug 18, 2010 9:16 pm

    Oggi è saltato fuori un vecchio Cd registrabile dove avevo riversato un cassetta con pezzi registrati dalla radio e me la sono goduta.
    Poi però è saltato fuori dopo anni di panchina anche un vecchio CD dei Clannad che non mi aveva mai soddisfatto come negli ascolti radiofonici.
    Con l'impianto di "oggi" però và meglio che con la radio.
    Certo con un SACD un pò di differenza si sente,forse in meglio,si.
    Tutto sommato era proprio questo l'impianto che volevo.Un impianto che si difende qualunque cosa gli dai da digerire.
    Credo che ci sia un vizio di fondo nello scegliere i dischi test quando componiamo l'impianto.
    Sarebbe meglio usare i dischi test in randoom presi dalla nostra discoteca.
    Lo scopo di un buon impianto è quello di riprodurli tutti al meglio e non quello di schizzare a 300 all'ora quando gli metti il superdisco audiofilo.
    Se perdiamo questo vizio forse l'hi fi riparte.
    Naturalmente deve riprodurre al meglio anche gli mp3 al punto da farti chiedere se vale ancora la pena di discutere di nuovi performanti formati.ma deve anche farti capire che si,ne vale la pena.
    Ciao,Sebastiano.

      Current date/time is Thu Dec 08, 2016 3:03 am